Home » Agevolazioni sull'assicurazione RCA » Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione

Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione - Pag.2

Agevolazioni auto per disabili
Agevolazioni auto per disabili
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione .


2014-07-14

2.446 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Angelo

    Buon giorno, sono di nuovo Angelo. In effetti nella mail di ieri pomeriggio sono stato molto sintetico, ma pensavo
    che bastasse citare la legge 104/92 art. 3 comma 3. In questo messaggio cercherò di indicarne di più.
    Nel penultimo recentissimo verbale dell’Inps riportava: Invalido con totale e permanente inabilità lavorativa 100% artt. 2 e 12 L.118/71;
    Nell’ultimo verbale sempre dell’Inps riporta:
    – Portatore di Handicap in situazione di gravità (Comma 3 art 3 Legge 104/92;
    – E’ invalido con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta (art.381 del DPR 495/92)
    – E’ portatore di handocap con ridotte o impedite capacità motorie permanenti (art.8 della Legge449/97). spero
    sia possibile formulare una risposta esauriente, mentre mi scuso per il messaggio di ieri. Ringrazio e resto in attesa.Angelo

    • Esperto
      Esperto

      Allora, con il tuo verbale dovresti avere diritto a tutte le agevolazioni indicate nell’articolo, ma solo su una auto che possieda degli adattamenti specifici (pedane, ecc.). In genere in questi casi è il concessionario, se preparato, a dare una mano suggerendo le modifiche al veicolo e il modo di procedere.

      • Angelo

        Buona sera, sono ancora Angelo. Si che ti ho detto che l’auto è intestata ad entrambi, ma ormai mia moglie non la guida più, e lei è sempre stata fiscalmente
        a carico mio cioè del marito. Ovviamente io non ho bisogno di adattamenti nè
        di modifiche per la guida. Penso che in questo modo la situazione sia diversa. Pensavo che lei avesse tenuto conto della mia prima mail. La ringrazio e saluto cordialmente Angelo

        • Esperto
          Esperto

          Purtroppo non è diversa, la legge prevede che in caso di capacità di deambulazione ridotta (ma non del tutto impedita), gli adattamenti siano indispensabili, nel senso che se non se ne ha bisogno, allora non si ha diritto neanche alle agevolazioni. Per questo i concessionari sanno come aiutare, consigliando le modifiche minori e meno costose.

  2. Angelo

    Buon giorno, dovrei acquistare un auto con legge 104/92 art.3 c.3 per invalidità riconosciuta a mia moglie che è
    fiscalmente a mio carico e che già l’auto che abbiamo è cointestata, con relativa assicurazione al minimo in quanto sono anni che non facciamo incidenti. desidererei sapere tutte le agevolazioni a cui mia moglie ha diritto
    relativamente all’auto. In attesa di cortese riscontro porgo i miei ringraziamenti, Angelo

    • Esperto
      Esperto

      Non è sufficientemente dettagliato nell’articolo?

  3. Antonio Muscolo

    salve, vorrei fare una domanda, mia mamma possiede l’art. 3 comma 3 della legge 104. io sono il beneficiario a livello lavorativo. dovendo acquistare una macchina, devo per forza intestarla a lei? non siamo nello stesso nucleo famigliare e non ce l’ho a carico. lei non guida per cui io sarei l’accompagnatore. partirebbe in classe 14 con l’assicurazione, non avendo alcun famigliare convivente per usufruire della legge Bersani?
    La detrazione ai fini irpef del 19% , è riferita al totale dell’importo del veicolo?
    chiedendo di detrarla tutta in un’unica rata, se dopo due anni facciamo il passaggio di proprietà a me, dovrà restituire qualcosa ai fini irpef?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Confermo che va intestata a lei; per la detrazione trovi tutto spiegato nel primo punto del nostro articolo.

  4. Antonio

    Salve,
    Mia moglie è invalida al 100% con accompagnamento (pensione INPS), e da alcuni mesi non è più in grado di guidare a causa del peggioramento della malattia (8 anni fa lei aveva acquistato a suo nome un’auto con benefici fiscali, auto ancora attiva).
    In qualità di marito con moglie a carico ma con diversa residenza dalla stessa (di fatto viviamo nella stessa abitazione non di nostra proprietà), posso acquistare un’auto nuova a mio nome usufruendo dei benefici L.104, in considerazione che tale auto viene utilizzata per motivi familiari e per accompagnare mia moglie alle visite, terapie, ecc.
    Se si, ci sono particolari documenti da presentare?
    Grazie e saluti

  5. Marco

    Salve, vorrei acquistare con un finanziamento presso la concessonaria un auto usufruendo della 104 del nonno,(mia zia farà garante) ma il nonno fiscalmente parlando non è a carico della mia famiglia ed ha una residenza ben diversa della nostra.( ma vive a casa con me e mio padre)
    è possibile?

    • Esperto
      Esperto

      Dipende cosa intendi per possibile. L’auto deve essere intestata a tuo nonno e con ogni probabilità anche il finanziamento. Anche l’assicurazione dovrà seguire il profilo di rischio a lui attribuito, anche se non guida.

  6. Sascha

    Salve dottore, io ho una invalidità al 100%,usufruisco di una pensione più accompagnamento. Sto per acquistare un auto nuova con la 104,ma dovrei pagarla a rate. Vorrei sapere se è possibile avere un finanziamento

    • Esperto
      Esperto

      La cosa non preclude le agevolazioni auto di cui alla legge 104.

  7. Michele

    Buongiorno ,volevo informazioni riguardante una voltura a favore di una persona invalidà al 75 per cento a vita.
    Mio padre deceduto aveva un auto intestata , adesso noi figli vorremmo fare una voltura in favore di mamma invalida al 75 per cento (non patentata ) è possibile ? inoltre potremmo usufruire delle detrazione ipt etc. per la voltura dell’auto?
    Inoltre , volevo sapere la ma legge 104 è attiva dal momento del rilascio dell’invalidità oppure bisogna fare qualche documentazione a parte per usufruirne

    • Esperto
      Esperto

      Per prima cosa, dovete tenere presente che l’auto in successione deve obbligatoriamente passare prima da una voltura verso tutti glie redi, poi se volete da questi ad un terzo o uno solo di questi.
      Per le eventuali agevolazioni auto, occorre ovviamente la certificazione della disabilità e che questa sia della tipologia prevista per le agevolazioni auto. maggiori info nel nostro articolo e ovviamente presso la vostra ASL.

  8. diego

    buongiorno mia madre ha un auto regolarmente acquistata usufruendo della legge 104.
    ora si trova ad affrontare una riparazione che supera i 1000 €.
    volevo sapere se c’è possibilità di detrarre tale spesa e in che modo
    Grazie
    Buona giornata.

    • Esperto
      Esperto

      Si può detrarla e avere iva agevolata al 4% se si tratta straordinaria manutenzione.

  9. Egidio

    Buona sera. Vorrei fare una domanda: sono invalido con totale e permanente inabilità lavorativa 100% art.2e12 L.118/71 Codice6447. Requisiti di cui all’ art. 4 del D.L.9 febbraio 2012 n.5 invalido con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta (art.381 del DPR 495/1992. In più portatore di handicap ai sensi dell’art.3, comma 1, L. 5.2. 1992. n.104. Domanda Posso acquistare un’auto a me intestata e ottenere la riduzione dell’iva, e l’esenzione bollo. La ringrazio saluti Egidio.

    • Esperto
      Esperto

      Il parere definitivo può darlo solo la tua ASL, ma a mio avviso hai diritto alle agevolazioni relativamente alle sole auto con modifiche o adattamenti.

  10. Antonio

    Salve, dovrei comperare un auto usata usufruendo dell’iva agevolata, ma non capisco se basti che l’auto sia fatturabile e deve avere per forza l’iva deducibile. Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Puoi acquistare qualsiasi auto, ma quelle acquistate da privato che non emette fattura, sono esenti IVA e pertanto il vantaggio di acquistare con i benefici della 104 è minore.

      • Antonio

        Questo in teoria, ma mi chiedo come mai tanti concessionari dicono che non sia possibile nonostante emettano regolare fattura.

        • Esperto
          Esperto

          Non capisco bene il problema, Antonio, per beneficiare delle agevolazioni si deve avere una disabilità di un certo tipo, e vi sono ulteriori requisiti sul mezzo… in questo articolo è tutto dettagliato.

      • mario

        salve, allora mi da conferma che l’acquisto dell’usato ,fatti salvi i requisiti, può avvenire anche da un privato. In questo caso si detrae solo il 19% sull’IRPEF, si evita il pagamento dell’IPT ma ovviamente non si è agevolati sull’IVA ?
        grazie in anticipo

        • Esperto
          Esperto

          E’ così.

  11. Luigi

    Salve,
    il verbale definitivo INPS ricevuto da mio padre riporta nel giudizio conclusivo di essere “portatore di handicap ai sensi dell’art.3, comma 1, L.5.2.1992, n. 104” (codice – 731.8) ed inoltre, in merito ai requisiti di cui all’art. 4 del D.L. 9 Febbraio 2012 n.5, vi sono 2 note in cui si evidenzia che:

    “è invalido con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta (art. 381 del DPR 495/1992)”;

    “è invalido con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetto da pluriamputazioni (art. 30, comma 7 della legge 388/2000)”

    E’ possibile tutto ciò?…o c’è qualche errore?…per l’acquisto dell’auto ad esempio tali note influiscono sulla obbligatorietà del veicolo o meno.

    Mi potrebbe per cortesia indicare cosa fare?

    Grazie in anticipo.

    Saluti.

    • Esperto
      Esperto

      In effetti sembra esserci una contraddizione. Io ritengo che la prima dicitura dia diritto alle agevolazioni per veicoli con modifiche, la seconda ad agevolazioni più ampie, su ogni tipo di veicolo anche senza modifiche. Prova a chiedere al concessionario cosa può fare con questa documentazione.

      • Luigi

        il concessionario non vuole prendersi alcuna responsabilità e mi consiglia di fare richiesta all’INPS, in autotutela, per modificare il verbale … e comprendere se si ricade nella prima dicitura o nella seconda…ma sinceramente non ho alcuna intenzione di attendere i tempi biblici dell’INPS…posso io far presente che intendo eventualmente accollarmi i costi per un giudizio nel caso non vada a buon fine la pratica con Agenzia delle Entrate e PRA???…loro (i concessionari) si possono rifiutare? Grazie

        • Esperto
          Esperto

          Certo che si può rifiutare, devi capire che possono fare dei problemi fiscali anche a loro. La cosa migliore a questo punto è andare alla ASL e porre il problema.

  12. salva

    Sono stato riconosciuto come legge 104 art.3 comma 1 e come invalidità civile il 48 %. Ebbene posso usufruire delle agevolazioni per acquisto auto con iva del 4 % ? C’è chi mi ha detto si e chi no ….

    • Esperto
      Esperto

      Dipende dal tipo di disabilità e da come compromette la tua mobilità, il parere definitivo può rilasciarlo solo la tua ASL.

  13. Pino

    Salve, da circa un anno mio suocero è ricoverato presso una R.S.A, volevo sapere se è possibile acquistare un auto con la legge 104, visto che, per visite mediche, lavaggio indumenti e altro, mia moglie si reca un giorno si e uno no presso la struttura. Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      L’essere degente presso una RSA di per se’ non è un titolo idoneo. Deve avere una disabilità certificata e che rientri tra quelle che prevedono le agevolazioni auto.

      • Pino

        Disabilità 100% con accompagnamento

        • Esperto
          Esperto

          Dovrebbe averne diritto, comunque chiedi alla tua ASL.

  14. Carla

    Vorrei gentilmente risolvere un enigma.
    Quando ho acquistato la mia auto quelli della fiat hanno fatto inserire nel libretto sia me che mia figlia pur lei non guidando essendo disabile per problemi mentali.
    IL funzionario sosteneva che inserendo lei nel libretto con me, fosse stato più facile avere diritto per il bollo con la 104.
    Sono stata in agenzia delle entrate mi hanno detto che essendo cointestato non posso beneficiare del bollo con la 104.
    Mi chiedo Sbaglia il funzionario Fiat oppure l’impiegato di un ufficio pubblico? Grazie Carla

    • Esperto
      Esperto

      Sbaglia il funzionario Fiat. Se il disabile ha diritto alle agevolazioni auto, l’auto deve essere interamente intestata a lui oppure a chi lo ha in carico fiscale. Cointestando si ha praticamente la certezza di… aver sbagliato.

  15. davide

    Salve volevo sapere se avendo una figlia di 15 anni con diabete di tipo 1 e relativa 104 posso usufruire della riduzione dell’Iva sull’ acquisto di un’auto nuova.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Credo di no, ma un parere attendibile può darlo solo la vostra ASL.

  16. roberta

    buonasera avrei due domande da fare:
    a mio padre e’ stato riconosciuto portatore di handicap in situazione di gravita’ comma 3 art.3 .
    puo’ acquistare una vettura usufruendo dell’iva al 4%?
    mia madre e’ stata riconosciuta persona handicappata con situazione di gravita’ dal 66% al 99% comma 3 art.1,puo’ acquistare una vettura usufruendo dell’iva al 4%
    Grazie
    Roberta

    • Esperto
      Esperto

      Ricordo che non è possibile dare pareri certi in questa sede, in quanto dipende dal tipo di disabilità e pertanto la domanda va rivolta alla vostra ASL.

  17. Barbara

    Salve
    A mio papà è stata riconosciuta la Legge 104 art. 3 comma 3 più la pensione di invalidità.
    E’ proprietario di un’autovettura. Vista la sua situazione sono circa anni che non la guida.
    A fine marzo scadrà la sua patente che, viste le ragiondi cui sopra, non verrà chiesto il rinnovo.
    Come possiamo fare per la sua auto?
    Potrà mantenere lui la proprietà o sarebbe meglio intestarla ad una di noi figlie?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Nessun problema, anzi, su questa auto potrà beneficiare dell’esenzione bollo. La guida è libera.

      • Barbara

        Un’altra delucidazione.
        L’assicurazione andrà intestata ad una di noi figlie? O la potrà mantenere papà anche se con patente scaduta?
        Grazie ancora

        • Esperto
          Esperto

          E’ indifferente, la classe sarà comunque quella di vostro padre e la patente scaduta non avrà influenza. In genere la si intesta a chi effettivamente la paga.

  18. Alfonso

    Salve, avevo una domanda da farle. Mia mamma già da qualche anno è stata operata di cancro ed ha avuto dall’ASL competente l’invalidità al 100% e l’accompagnamento (legge 104). Avendo lei la patente scaduta e non guidando più da anni, sono il (figlio) ad accompagnarla all’ospedale per le consuete visite periodiche. Posso io usufruire delle agevolazioni previste per l’acquisto di una nuova macchina che mi possa permettere di svolgere il ruolo di accompagnatore essendo ancora inserito nel nucleo familiare dell’invalido? Sicuro di una vostra risposta, porgo i miei più cordiali saluti.

    • Esperto
      Esperto

      No. L’auto deve essere intestata al disabile o a chi lo ha in carico fiscale. Il non avere patente non osta. Devi anche verificare che la specifica disabilità dia diritto alle agevolazioni auto (chiedi alla ASL).

  19. vernarecci Maurizio

    Mi padre ha la 104 vorrei comperare la macchina nuova mi chiedo a chi va intestata e l’assicurazione a nome di chi va fatta

    • Esperto
      Esperto

      Leggi il nostro articolo: “Assicurazione auto: differenza tra Proprietario, Contraente e Conducente”.

  20. Daniele

    Salve vorrei un informazione. Mia madre è tutrice di mia sorella invalida psichica al 100% è interdetta. Mia sorella percepisce la reversibilità in misura ridotta della pensione di nostro padre. Vorrei sapere se la reversibilità che per legge spetta ai figli disabili rientra o meno nel calcolo del tetto dei 2840 euro in quanto mia madre si intesterebbe la vettura con l 104. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Confermo che pensioni e assegni di invalidità possono essere esclusi dal computo totale del reddito.

      • Daniele

        Grazie per la risposta ma volevo precisare che questa reversibilità spettante ai figli disabili si somma alla pensione di invalidità e accompagno. Mia sorella non è fiscalmente a carico per questa pensione percepita a causa della sua condizione quindi credo sia una na condizione particolare. Grazie

        • Esperto
          Esperto

          Grazie della precisazione, in effetti avevo inteso che si trattasse di una pensione di di invalidità. E’ molto probabile che questa pensione vada conteggiata, ma vi sono alcuni casi in cui può essere esclusa, pertanto la cosa migliore da fare è chiedere una consulenza ad un CAF che visioni tutte le carte.

  21. elisa

    Buongiorno,
    spiego la nostra situazione.
    Marito con moglie a carico disabile al 100% con legge 104 art.3 comma 3 (handicap grave) e con accompagnamento riconosciuto da verbale asl, abbiamo anche contrassegno per invalidi permanente per il posteggio auto, vivono assieme nella stessa casa.
    Vorremmo comprare un auto con iva agevolata in quanto il figlio che ha la legge 104 per il lavoro per la madre, usa la macchina per farle fare visite e accompagnarla.
    In questo caso però il disabile è a carico del marito.
    1 La macchina deve essere intestata al marito o alla persona disabile?
    2 Il marito purtoppo ha un brutto male e nel caso dovesse morire nel frattempo cosa succederebbe?
    In agenzia entrate mi hanno detto che solo la persona che ha a carico il disabile può comprare macchina con iva agevolata (essendo la pesona disabile non capace di intendere e volere e non avendo un amministratore di sostegno al momento).
    3 La polizza auto deve essere intestata per forza all’invalido o si può usare quella del figlio che userà l’auto?
    4 posso intestarla al marito e nel caso dovesse morire cosa succederebbe?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      1- A scelta ad uno dei due, ma non al figlio
      2- Dipende se la persona è interdetta o meno: se tua madre è in grado di firmare il contratto di acquisto, in assenza di tutore secondo me se la può intestare.
      3- Chiunque può essere il contraente della polizza, tuttavia il profilo di rischio seguirà il proprietario. Ergo, non è possibile trasferire la polizza di un’auto del figlio.
      4- Va in eredità agli eredi, presumo quindi cointestata a madre e figlio.

  22. Stefano

    Salve volevo acquistare un auto con legge 104 intestandola a mio nonno.io ho la mia macchina da dare dentro più soldi posso lo stesso dare dentro la mia macchina.se si il resto del pagamento lo fa mia madre con il conto intestato a mio nonno così posso avere i soldi facendo il 730

    • Esperto
      Esperto

      No, l’auto deve essere pagata dal disabile per poter avere i benefici fiscali.

  23. LUIGI

    Salve,
    volevo alcune delucidazioni in merito alla carta di circolazione di una macchina intestata a mio padre che gode della legge 104. Lui non puoi guidare a causa di una immobilità permanete e io agisco come accompagnatore. ma sula carta di circolazione deve essere scritto che l’auto è adibita a trasporto di persona invalida? Sul libretto non è indicato poichè non sono state apportate modifiche all’auto. inoltre la regione mi ha concesso l’esenzione anche del bollo, richiedendo solo la carta di circolazione senza dicitura e copi legge 104. Mentre un ufficio mi ha contestato che manca la dicitura sulla carta.la dicitura è obbligatoria in questi casi o è un errore dell’ufficio che la richiede?.
    grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      A miog giudizio non è obbligatoria, anzi, ai fini della circolazione non ha proprio alcuna rilevanza.

  24. Edoardo

    Se colui che usufruisce della legge 104 ha problemi con equitalia c’è la possibilità che gli venga confiscata l’auto?

    • Esperto
      Esperto

      E’ materia fiscale e occorrerebbe il parere di un fiscalista (qui, alla fine, parliamo di assicurazioni!), ma così di getto direi che i rischi ci sono. Nel caso, dovrebbe tutelarsi dimostrando che l’auto è strumento indispensabile per svolgere le attività quotidiane a causa del proprio handicap.

  25. Patrizia

    Buonasera avrei una domanda da porre.
    Ho una nonna di oltre 90 anni a casa con stessa residenza, la nonna percepisce pensione di invalidità ma non ha la possibilità ne di visionare né tantomeno di firmare documenti.
    Ho letto della possibilità di acquistare un’auto con iva al 4%.
    Ovviamente ho tutti i documenti che attestano l’invalidità
    Ora le domande sono queste:
    Premetto che penso di fare un finanziamento di almeno 5/6 anni.
    1.il finanziamento avrà bisogno di un garante?
    2.l’auto ovviamente verrà intestata a mia nonna(ma semmai quest’ultima mancherà durante il finanziamento quest’ultimo continuerà senza problemi?
    3.semmai la nonna mancherà a chi verrà intestata l’auto?
    4.per l’assicurazione contando che la nonna per ovvi motivi non ha la patente potrà essere intestata a un familiare residente con agevolazione Bersani?
    Da quel che ho potuto capire dopo che viene emessa la fattura qualsiasi cosa succeda il prezzo da pagare per l’auto non varia giusto?(es.decesso dell’invalido).

    • Esperto
      Esperto

      1- Io temo che nessuna finanziaria rilascerà un finanziamento ad un 90 enne
      2- Il debito passa eventualmente agli eredi
      3- Va agli eredi
      4- SI ma seguirà comunque il profilo assicurativo del proprietario.
      5- Esatto.

      • patrizia

        riguardo la prima risposta quindi servirá obbligatoriamente un garante o secondo lei dovremmo pagarla per contanti? grazie per la disponibiltá

        • Esperto
          Esperto

          Provate a chiedere alla finanziaria se accetta un garante, ma secondo me la soluzione alla fine sarà che colui che sosterrà la spesa chieda un prestito personale (non legato all’auto) e che trasferisca come donazione il denaro sul c/c del disabile che provvederà a pagare l’auto. Questo passaggio è importante per avere i benefici fiscali (sempre, a nome del disabile).

      • Patrizia

        Grazie per la disponibilità ..le chiedo l’ultima cosa.. Ma se la nonna è impossibilitata a muoversi di casa quindi non ha nemmeno la possibilità di firmare documenti ..
        Come viene firmato il contratto di acquisto dell’auto ?

        • Esperto
          Esperto

          Può essere un problema, non tanto per il contratto quanto per i documenti di immatricolazione. Chiedete al concessionario se ha quale soluzione…

  26. Guglielmo

    Buonasera,
    Vorrei acquistare un’autovettura nuova usufruendo dell L. 104 di mia madre intestando auto e assicurazione a lei.
    Alla scadenza dei 4 anni posso trasferire la vettura a mio nome abbinandola alla mia assicurazione che nel frattempo avrei provveduto a sospendere per 5 anni?
    Grazie.
    Guglielmo

    • Esperto
      Esperto

      SI certo si può fare, avrai l’unico svantaggio che terminerà l’esenzione bollo.

      • Massimiliano

        Ma il passaggio anche da nonno a nipote nn si poteva fare allo scadere del secondo anno??anche per non perdere i benefici

        • Esperto
          Esperto

          SI certo, il termine minimo è 2 anni, non lo ho precisato perché a Guglielmo sembrava interessare comunque il termine dei 4, che è quello per un ri-acquisto.

  27. Riccardo

    Sono figlio convivente ed amministratore di sostegno di mamma 81enne disabile psichica 100%non rivedibile con accompagno NON in grado di compiere atti di straordinaria amministrazione-Per comprare un’auto a lei intestata e con i suoi soldi devo chiedere l’autorizzazione al Giudice Tutelare?Anche senza allestimenti per non deambulanti (inutili nel suo caso)sarebbe esente da bollo?Se l’auto è usata e la compro da concessionaria il passaggio di proprietà si paga per intero?E se mi fanno fattura l’Iva è 4%?Infine,se faccio il 730 per conto di mamma ci sarà qualcosa di deducibile?Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      Si ritengo che occorra l’intervento del giudice. Per sapere se avete diritto alle agevolazioni devi chiedere alla tua ASL, in caso positivo le agevolazioni sono quelle dettagliatamente descritte nell’articolo, tutte.

  28. Max

    Salve,
    stilando un preventivo con l’IVA al 4%, per l’acquisto di un auto aziendale (quindi di proprietà del concessionario, già targata ecc.) alla voce “Passaggio di Proprietà” leggo € 600,00.
    C’entra qualcosa l’esenzione dell’I.P.T. ?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Vista l’entità dell’importo, presumo proprio che sia stata conteggiata la IPT, che invece dovrebbe essere a zero.

  29. Maurizio

    Buonasera, scrivo per chiedere informazioni riguardo l’eventuale acquisto di un’auto con agevolazione IVA 4%; questa è la situazione:
    mia mamma ha sua nonna fiscalmente a carico con ovviamente residenza presso la nostra abitazione (la nonna è disabile al 100%, allettata, affetta da demenza senile).
    Mia mamma inoltre è disoccupata, purtroppo l’auto ci ha lasciato a piedi e stavamo valutando appunto l’acquisto di una usata con l’agevolazione IVA.
    -Nel caso in cui acquistassimo l’auto, si può intestare a mia mamma(in quanto la nonna sia fiscalmente a carico e senza patente)?
    -per quanto riguarda l’assicurazione mia mamma è in 2°classe di merito, potrà mantenere sempre la suddetta classe o partirà dalla 14 esima?
    -Nel caso in cui la nonna venisse a mancare (94 enne) l’agevolazione verrebbe meno?dato che dovremmo fare un finanziamento e non vorrei che a metà dello stesso ci chiedano l’IVA in più.
    Grazie mille in anticipo per le risposte.

    • Esperto
      Esperto

      Se la nonna è a carico fiscale della mamma, la situazione è ideale: l’auto può essere intestata alla mamma, che potrà spostarvi la sua assicurazione e non avere alcun problema in fase di successione. L’agevolazione non viene meno, a meno che alla data del decesso non sia ancora stata immatricolata/fatturata l’auto.

  30. Pier luigi

    Salve, ho avuto un’incidente con l’auto che è stata acquistata con la legge 104 e l’agevolazione dell’ iva al 4% ed ha poco più di un anno.
    L’auto verrebbe ceduta per essere demolita. In questo caso come bisogna procedere per l’acquisto di un’altra vettura (usata)?
    Quanti anni può raggiungere al massimo la vettura che si andrebbe ad acquistare per ripotere usufruire della 104?
    in caso di demolizione ci sono delle procedure particolari da fare?

    • Esperto
      Esperto

      A seguito di demolizione puoi riavere i benefici anche se non sono ancora trascorsi i canonici 4 anni. Se acquisti da un concessionario esperto di queste pratiche ti indirizzerà lui al meglio.

  31. maria

    salve ho a carico mia madre invalida con handicap grave. legge 104 art 3 comma 3,e vorrei acquistare un auto anche usata,posso avere agevolazioni in merito anche se il reddito annuo di mia madre è superiore ai 2.800 euro visto che ha la pensione di lavoro e la reversibilità come vedova.

    • Esperto
      Esperto

      Se ha reddito proprio l’auto deve essere intestata a tua madre. Se è a tuo carico, può essere intestata a te o a lei.

  32. Paolo Cavaglià

    Mio padre (non a carico,con accompagnamento) ha l’alzheimer e da qualche mese ha perso la capacità di camminare.Se installo sulla mia auto, a mie spese, una gruetta per spostarlo dalla carrozzina all’ auto, ho diritto a qualche agevolazione ?

    • Esperto
      Esperto

      Direi di no. Le potreste avere se lui ha riconosciuta la legge 104 e acquista a sue spese.

  33. Luigi

    Buongiorno. A Luglio di quest’anno, a mia madre è stata riconosciuta la legge 104/92 (art. 3 comma 3) con la dicitura “Portatore di Handicap in situazione di gravità”, oltre che l’invalidità civile al 100% con relativa pensione di indennità. Nel verbale c’è scritto che non è in grado di provvedere ai propri e altrui bisogni, che ha una sufficiente (scala: scarso, sufficiente, mediocre e buono) capacità di camminare senza sostegno. Inoltre è riportata la diagnosi della patologia di cui soffre. Il concessionario ci ha negato la possibilità di usufruire dell’agevolazione per il fatto che all’esame obiettivo c’è scritto che arriva alla visita senza appoggio, nonostante sotto ci sia scritto che ha una patologia che riduce sensibilmente le capacità motorie. Come dobbiamo comportarci? Mi sembra assurdo vederci negato un diritto in questo modo solo per il fatto che mia madre, più per orgoglio che per altro, rifiuta un appoggio. La ringrazio anticipatamente della sua risposta.

    • Esperto
      Esperto

      Luigi, anche a te ricordo che la conferma o meno dell’accesso alle agevolazioni auto può darla, come unica fonte attendibile, la tua ASL. Nel caso specifico, penso che ci dovrebbe rientrare, per lo meno con un’auto con modifiche.

      • Luigi

        La ringrazio per la tempestività. Se non è troppo, a chi dobbiamo rivolgerci nello specifico? Al concessionario dobbiamo portare una richiesta esplicita da parte dell’ASL? Grazie ancora. Luigi.

        • Esperto
          Esperto

          Dovete rivolgervi alla ASL, l’ufficio specifico non saprei davvero, ma vi indirizzeranno loro.

  34. Raffaele

    Mia madre 83 enne invalida 100% con accompagnamento per cecità,mobilità e sordità, ha bisogno di auto più idonea della mia per portarla a visite ecc, posso acquistare l’auto a nome di mia mamma e portarla io e spostando la mia assicurazione sulla sua macchina.

    • Esperto
      Esperto

      Puoi fare da contraente della polizza, ma non puoi spostarvi la tua, che può essere usata solo su un’auto intestata a te. Per l’auto di tua madre dovrete ripartire dalla classe CU 14 oppure usare la legge Bersani.

  35. Flavio Perrone

    Salve, mia moglie (non a mio carico) ha una patente speciale con prescritti gli adattamenti da apportare all’auto (cambio automatico di serie, centralina comandi luci frecce e pomello sullo sterzo)

    Pertanto è titolare di legge 104/92 comma 3 , acquisterebbe l’auto con i vari benefici fiscali.

    La domanda è : posso guidare io quell’auto ? ai fini assicurativi e di legge è lecito ?

    Nel ringraziarla porgo distinti saluti.

    Flavio

  36. Katia

    Buonasera, ho chiesto un informazione in merito alla legge 104. Ho un figlio disabile minore di 10 anni quasi.. Psichico mentale, vorrei acquistare un auto con le agevolazioni fiscali.. Il mio problema è : dal momento che sono separata legalmente il bambino e a carico mio, posso intestare l auto al bambino e a me? La mia paura è che avendo avuto una ditta a mio nome ma non praticabile a lavoro(ma il mio ex)che mi venga portata via dallo stato. Grazie Katia

    • Esperto
      Esperto

      Per cointestare l’auto al bambino suppongo che dovrai richiedere l’autorizzazione al giudice tutelare.

  37. STEFANO

    Usufruisco della 104 di mia madre,con relativi permessi mensili,non e’ a mio carico ed abbiamo diversa residenza .Posso acquistare un auto con agevolazzioni fiscali?Ovviamento sono al corrente che deve essere intestata a lei,ma per quanto riguarda l’assicurazione auto,lei non ha mai avuto patente di guida,posso intestarla a me e conservare la 1a classe di merito che ho’? Inoltre posso usufruire dell’esenzione bollo auto.grazie

    • Esperto
      Esperto

      Puoi intestare a te la polizza ma senza continuità con la tua classe di merito, che seguirà il profilo di tua madre, ovvero classe CU 14 oppure legge Bersani se applicabile.
      Ok per esenzione bollo.

  38. Leonardo

    Buongiorno,
    le espongo in breve la mia situazione:
    Sto acquistando un’auto con la 104 di mia madre,ma non riesco a capire se posso intestarmi o meno l’auto,perchè mia madre si può considerare “fiscalmente a mio carico” non avendo nessun reddito al di fuori della pensione e della nuda proprietà dell’ immobile in cui abitiamo?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non saprei dirti se tua madre può essere considerata fiscalmente a tuo carico. Prova a chiedere una consulenza ad un CAF.

  39. Umberto

    Buonasera ho acquistato una macchina con la 104 di papà la macchina è intestata a lui ma io porto laacchina perché papà è cieco l’altro giorno mia moglie ha preso la macchina per uso personale e mio padre stava a casa a napoli gli hanno fatto una multa perché mio padre non stava in macchina con lei e poi non ero io ha portare la macchina è vero che la macchina si può portare fino a 100 km e la posso solo portare io io vivo a roma grazie per la risposta

    • Esperto
      Esperto

      AI fini della circolazione stradale, l’uso dell’auto è libero… per quale infrazione è stata fatta la multa?

      • Umberto

        Perche no c’era papa e poi io usufrisco della 104 di papà essendo io il responsabile di papa

        • Esperto
          Esperto

          E’ una sanzione a mio avviso illegittima, in quanto potresti avere molti motivi per usare l’auto per il disabile anche senza lui a bordo, e inoltre l’uso occasionale non per il disabile è sempre ammesso. Puoi contestarla.

  40. Antonella

    Salve mio fratelli ha comprato una macchina avendo la 104 perché mio padre e un non vedente volevo chiedere la macchina la può portare solo mio fratello o anche un familiare per uso personale

    • Esperto
      Esperto

      L’auto dovrebbe essere stata intestata al disabile. La guida è libera.

  41. maurizio

    Salve vorrei intestare un auto a mio zio invalido per usufruire della legge 104 ma mio zio è analfabeta posso intestarla lo stesso?

    • Esperto
      Esperto

      Se non ha un tutore legale, può farlo.

  42. Giovanni

    Ho gia’ chiesto un parere ieri e ringrazio per la sollecita e chiarissima risposta.
    Ricordo che sono fratello ed amministratore di sostegno di Renato, invalido civile. Insieme deteniamo un c/c bancario cointestato (ma solo per praticita’), alimentato esclusivamente da entrate di Renato.
    Renato ha acquistato una vettura nuova ai sensi della Legge 104, ha firmato il relativo contratto ma gli assegni per il relativo pagamento, tratti sul citato c/c cointestato, sono stati firmati, per praticita’ (ed anche per il mio ruolodi Amministratore di Sostegno) dal sottoscritto (preciso che Renato e’ da tempo su una sedia a rotelle, ha difficolta’ a scrivere e che non riuscirebbe mai a ripetere su assegni la firma depositata in Banca).
    La vetttura non e’ stata ancora consegnata: cos’altro devo fare per essere in piena regola? Grazie, Giovanni.

    • Esperto
      Esperto

      A fare i pignoli, sei in regola solo a metà in quanto il pagamento deve essere effettuato dal disabile, ma essendo le uscite da un conto corrente intestato, si presume che solo metà del denaro sia del disabile. Ma nella pratica, sono certo che non ci saranno problemi. la firma sugli assegni era preferibile fosse quella del disabile.

      • Giovanni

        Buongiorno.
        Nel caso dovessero contestarmi le sue supposizioni, cosa potrebbe succedere?
        Ricordo che sono Amministratore di Sostegno dell’invalido.
        Di nuovo tante grazie.

        Giovanni

        • Esperto
          Esperto

          La materia è puramente fiscale in quanto potrebbe essere contestata la detrazione IRPEF. Come per ogni caso che riguarda l’Agenzia delle Entrate, si va di persona e si tratta spiegando la situazione.

  43. Giovanni

    Sono fratello gemello ed amministratore di sostegno di un invalido civile 100%, non piu’ in grado di guidare e con residenza presso una Residenza Sanitaria Assistita. In questi giorni stiamo acquistando, con le agevolazioni della Legge 104, un’autovettura nuova da intestare al fratello invalido.
    Cio’ premesso, considerata, quindi, la diversita’ della sua e della mia residenza, ma tenuto anche conto del fatto che saro’ io a guidare l’auto in questione e che io sono Amministratore di Sostegno dell’invalido, a chi va intestata l’assicurazione dell’auto?
    Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      L’assicurazione intestala pure a tuo nome per praticità, in ogni caso sarà seguito il profilo di rischio del proprietario dell’auto.

      • CRISTINA

        Anch’io sono figlia di un disabile.
        Volevo chiedere, nel caso in cui io mi intesti l’assicurazione, con la classe di merio di mio padre, ma la mia classe di merito viene congelata o la perdo?
        Grazie

        • Esperto
          Esperto

          La classe inutilizzata si mantiene valida per 5 anni.

  44. Maurizio Cozzi

    Buongiorno.
    Ho una invalidità del 75% e la commissione mi ha riconosciuto il comma 1 art. 3. Ho la SM e ho problemi di deambulazione. Questo è segnalato nel verbale oltre agli altri problemi ma non si cita nulla in merito al cambio automatico. Se volete posso inviarvi copi del verbale. Non ho la patente B speciale e vorrei cambiare l’auto acquistandola automatica perché ad oggi ne possiedo una totalmente pagata da me con iva 22%. Posso usufruire dell’Iva al 4% dell’esenzione bollo etc. ?
    Grazie della risposta

    • Esperto
      Esperto

      Solita risposta anche a te: queste domande vanno rivolte alla vostra ASL.

  45. giorgio

    Buonasera,volevo chiedere se acquistando una autovettura con iva agevolata e dovendo intestarla a mio padre invalido civile senza patente, la posso utilizzare anche io normalmente o posso avere dei problemi ?
    si deve considerare che pur nn essendo nucleo con lui vivo nella stessa casa e contribuisco ad ogni sua esigenza e trasporto.
    Comunico inoltre che io attualmente non posseggo altri mezzi se nn quello aziendale che ovviamente non posso usare per trasportarlo o nel tempo privato.

    La ringrazio…buonasera.

  46. maria

    Buonasera
    dovrei acquistare una vettura con agevolazione iva 4%per legge 104, poichè mi mamma è tutore di mia nonna (a cui è stata riconosciuta la 104) ma mia nonna non è nello stato di famiglia di mia mamma, si può comunque usufruire dell’agevolazione intestando la vettura a mia mamma?oppure si potrebbe intestare direttamente a mia nonna anche se lei non guida (invalida 100%) e non ha mai guidato??inoltre mi hanno informato che in caso di morte dell’invalido l’auto passerebbe agli eredi…è vero?cioè l’auto dovrei guidarla io intestandola a mia mamma o mia nonna (ammesso che si possa fare), ma in caso di morte di mia nonna l’auto a chi andrebbe x eredità??grazie in anticipo!

    • Esperto
      Esperto

      L’auto va intestata a tua nonna e alla morte va agli eredi legittimi.

      • maria

        e si potrebbe, nella fase di acquisizione dell’auto, lasciare in eredità l’auto a me, sua nipote, con apposita dichiarazione da parte di mia nonna?in cui dichiarerebbe, in caso di morte, che l’auto, invece di passare agli eredi legittimi, passasse a me?grazie ancora per l’informazione!

        • Esperto
          Esperto

          Dovrebbe fare un regolare testamento.

  47. Roberto

    Mia madre è in possesso della 104/92 ottenuta con sentenza del tribunale. Con tale sentenza ho ottenuto i 3 giorni di permesso mensili, il tagliando H per invalidi e tante altre agevolazioni. Volevo acquistare una auto con iva agevolata, ma sto trovando un sacco di ostacoli. Primo il rivenditore mi fa notare che sulla sentenza non è segnata la patologia (ma solo che il soggetto rientra nel comma 1 e comma 3 della art.3 legge 104/92) , secondo che manca allegato il verbale della ASL che ha visitato mia madre. Ma se la ASL alla epoca della visita non aveva dato la 104 a mia madre a cosa serve, se poi è stato vinto il ricorso in tribunale. Gentilmente vorrei capire un poco cosa succede.

    • Esperto
      Esperto

      Non tutte le disabilità riconosciute dalla legge 104 danno diritto alle agevolazioni auto. Occorre un certificato che specifichi la disabilità e magari un parere mirato da parte della ASL.

  48. Massimiliano Grossi

    Buongiorno, vi vorrei sottoporre la mia situazione: mio padre ha acquistato una vettura con la legge 104, lui risulta persona handicappata in situazione di gravita art.3 com. 3 e sullo stessa foglio della commissione viene descritto con impedite capacita motorie. Volevo sapere, se sono obbligatorie le modifiche alla vettura e se si, queste possono essere fatte in un secondo tempo anche dopo l’ acquisto? Ciò per evitare di dover incorrere alla restituzione dell’ IVA. Mi hanno detto che se vengo contattato per restituire l’IVA ho trenta giorni di tempo per adeguare il mezzo.
    Mio padre era in possesso di un’ altra vettura dove era esonerato dal pagamento del bollo questo a seguito della consegna della documentazione relativa allo stato di disabilità di mio padre alla regione Abruzzo, verbale della commissione datato 23/04/2015, dove viene evidenziato che mio padre, risulta persona handicappata in situazione di gravità dal 11/03/2014.
    Resto in attesa di eventuali comunicazione da parte vostra e colgo l’occasione di salutarvi distintamente.

    • Esperto
      Esperto

      Anche a te ricordo che questi pareri, di tipo medico, devono essere richiesti alla ASL che valuta caso per caso.

  49. Andrea

    Buonasera,

    Le vorrei porre il seguente quesito: 5 anni fa ho acquistato un’auto beneficiando della legge 104; in questi giorni sto procedendo all’acquisto di una seconda auto sempre avvalendomi della citata legge.
    Premettendo che sono ancora in possesso della prima auto, ho diritto ad ottenere l’esenzione della IPT relativamente al passaggio della seconda vettura senza vendere o cancellare dal PRA la prima?
    Entrambe le auto sono intestate ad una stessa persona.

    La ringrazio e Le porgo Distinti Saluti,

    Andrea

  50. Mirco

    Buonasera,
    sono invalido al 75% con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta , mi hanno riconosciuto la legge 104/92 art.1 comma 3.
    posso usufruire delle agevolazioni per l’acquisto dell’auto nuova?
    se si… quali doc oltre i 2 verbali devo presentare?
    Vi ringrazio in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Probabilmente le agevolazioni nel tuo caso sono legate ad un adattamento speciale del veicolo, la risposta però può dartela solo la tua ASL. Per la documentazione, accordati con il venditore.

  51. Franco

    Per le auro acquistate con l’aggievolazione (invalidi) iva 4%, si ha la stessa agevolazione anche per i tagliandi ?

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, solo per la manutenzione straordinaria, non quella ordinaria.

      • Franco

        Grazie dell’ immediata risposta, ho chiaramente capito che manutenzione ordinaria si tratta sicuramente del “tagliando”, straordinaria di cosa si tratta? Puo farmi qualche esempio?
        Grazie.

        • Esperto
          Esperto

          Straordinaria potrebbe essere una riparazione dopo un sinistro, una modifica, un guasto fuori garanzia, ecc.

  52. Giuseppe

    Buonasera.
    Usufruisco della legge 104 art.3 comma 3 oltre ad essere invalido civile al 100%. Dovrei cambiare l’auto perché dopo dodici anni è diventata molto dispendiosa.
    a) Posso usufruire delle agevolazioni sull’acquisto attraverso la presentazione del verbale della commissione (quello congli omissis) oppure è necessario qualche altra dichiazrazione particolare?
    b) Nel caso la risposta al punto a fosse positiva potrei usufruire anche dell’esenzione della tassa di circolazione?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Direi che la documentazione in tuo possesso dovrebbe essere sufficiente per ottenere tutte le agevolazioni, se poi scegli un buon concessionario, sicuramente ti sapranno indirizzare al meglio per le pratiche.

  53. Alessandra

    Buongiorno, mio marito è tutore della sorella disabile e interdetta (considerata minore) convivente con noi ma non a carico, vorremmo acquistare un auto (rottamando prima la nostra) ed intestarla alla suddetta previo permesso da parte del giudice tutelare. Ci chiedevamo pero’ se l’assicurazione dovrà essere intestata a lei che risulta minore e che ovviamente non ha la patente o se è possibile intestare l’assicurazione a mio marito senza perdere la cu5 . La ringrazio anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      L’assicurazione può essere intestata a tuo marito per praticità nel disbrigo delle pratiche e coerenza contabile, tuttavia la classe di merito sarà secondo la proprietà del veicolo, quindi classe CU 14 oppure legge Bersani. Non sarà possibile trasferire direttamente la CU 5 attuale.

  54. ettore

    Buonasera, mia nonna è invalida con indennità di accompagnamento ( morbo di alzheimer), mia madre è il suo tutore legale, e vorrebbe acquistare un’auto usufruendo delle agevolazioni di legge. A chi dovrà essere intestata l’auto? chi deve pagarla? mia madre o mia nonna? (mia nonna non sa più scrivere né sa più come si chiama per questo mia madre è diventata tutrice, svolgendo atti in suo nome). grazie per la risposta.

    • Esperto
      Esperto

      Se la disabile ha indipendenza economica, l’auto deve essere intestata e pagata da la disabile, ovviamente con l’ausilio del tutore per quanto riguarda il disbrigo delle pratiche.

  55. salvatore

    Buongiorno e la ringrazio anticipatamente per la risposta..avevo una domanda da farle!! Mia figlia minore, per la sua patologia ( Diabete mellito 1 insulino dipendente) ha la legge 104/1992 Art.3 comma 3.. Io sarei il genitore dove mia figlia è fiscalmente a mio carico. Posso acquistare auto nuova usufruendo dell’iva agevolata al 4%??

    • Esperto
      Esperto

      Non mi sembra che la patologia rientri tra quelle previste per le agevolazioni auto, comunque l’unica fonte che può darti un parere certo è la tua ASL.

  56. Luca

    Salve, ringrazio l Esperto per il “lavoro” svolto su questo sito.
    Adesso avrei anche io una domanda…5 anni fa, mio padre ha acquistato un’auto usufruendo dei benefici della 104 COMMA 1 dovendo però addattarla alla sua patologia. Oggi, abbiamo ottenuto il COMMA 3…purtroppo… e io risulto essere il tutore e beneficiario dei vari permessi, ma lui ha ancora la patente. Posso acquistare un’auto senza fare le modifiche che ha fatto lui in passato? Grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Intanto, l’auto dovrà ancora essere intestata a lui, se ha indipendenza fiscale. Quanto alla necessità di adattamenti, in effetti con la nuova patologia potrebbero non essere necessari.

      • Luca

        la patologia è sempre la stessa, si è solo aggravata..lui ha ancora la patente…

        • Esperto
          Esperto

          Il comma 3 che indica l’handicap grave, dovrebbe escludere dall’obbligo di adattamenti del veicolo.

  57. Gianni

    Salve,
    avrei necessità di qualche chiarimento. Ovviamente si tratta dell’acquisto di un auto con la 104. Finchè mio figlio è risultato a carico problemi di sorta non ce ne sono stati, in quanto ho acquistato il veicolo e certificato di proprietà, detrazione 19%, assicurazione e bollo mi hanno seguito.
    Ora si tratta di acquistare un nuovo veicolo che utilizzerei comunque io perchè mio figlio non può guidare ma non risultando più a mio carico benchè nello stesso nucleo familiare l’auto dovrebbe essere intestata all’invalido quindi a mio figlio.
    1 – Sono costretto a vendere la vecchia auto posseduta da oltre 10 anni per acquistarne una nuova con le agevolazioni previste? (La risposta dovrebbe essere negativa)
    2 – L’assicurazione dovrebbe essere intestata a mio figlio o posso intestarla comunque a me? Se intestata a mio figlio come funzionerebbe il discorso della classe di merito? Posso utilizzare la Bersani? E se si come?

    • Esperto
      Esperto

      1- puoi tenerla, cesserà l’esenzione bollo
      2- la classe di merito è sempre riferita al proprietario del veicolo anche se a contrarre l’assicurazione è un terzo. In questo caso, la soluzione è la legge Bersani, anzi, lo sarebbe comunque anche intestando l’auto a te, in quanto si tratta di veicolo aggiuntivo in famiglia.

  58. Rossano

    Salve, Sono il papà di un bimbo che possiede la 104 causa disabilità psichiche (autismo post-vaccino)
    Premesso che in famiglia sono tutti a mio carico, in quanto l’unico a lavorare. Mia moglie, che per scelta ha lasciato il posto per accudire il piccolo, perché non può acquistare un’auto con iva agevolata, dato che lei porta in giro il piccolo per le varie terapie. Io non ho bisogno di avere un’auto in quanto uso quella aziendale…
    Capisco la legge che dice che le agevolazioni spettano a chi ha il disabile fiscalmente a carico, ma in questo caso, mia moglie è fiscalmente a mio carico. Grazie per l’attenzione.
    Rossano

    • Esperto
      Esperto

      Confermo che la devi intestare a tuo nome, l’uso sarà poi libero.

  59. Roberto

    buongiorno,
    mio padre gode della legge 104 e 5 anni fa ha acquistato un’auto con modifiche (come da commissione medica) usufruendo delle agevolazioni fiscali.
    Oggi siamo intenzionati a comprare una nuova auto, senza però rottamare quella già in uso, possiamo quindi usufruire di nuovo delle agevolazioni? Dobbiamo anche effettuare le modifiche su questa nuova auto nonostante sia rivolta principalmente a me e mio fratello?
    grazie, buon lavoro

    • Esperto
      Esperto

      SI potete beneficiare nuovamente delle agevolazioni, ovviamente secondo le disposizioni date al disabile, indipendentemente da chi la guiderà. Una sola della due avrà l’esenzione bollo.

  60. Francesco

    Buongiorno,
    Mio suocero ha acquistato una macchina usufruendo della legge 104 del figlio a carico.
    Il veicolo è intestato comunque a mio suocero.
    Volevo sapere, essendo mio suocero deceduto, l’autovettura si può vendere ugualmente non essendo ancora passato il periodo minimo dei due anni?
    Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Si, è vendibile, ma per evitare inutili perdite di tempo (non mi meraviglierei di cartelle indebitamente inviate agli eredi), se manca poco ai 2 anni, attendete prima di venderla.

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)