Home » Agevolazioni sull'assicurazione RCA » Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione

Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione - Pag.3

Agevolazioni auto per disabili
Agevolazioni auto per disabili
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione .


2014-07-14

2.831 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Laura Bus

    Buongiorno, mi sono accorta ora,riprendendo in mano alcune carte di mio padre che aveva acquistato un automobile con la legge 104 per cecità, che nel contratto di vendita sono stati pagati 283 euro per IPT.
    Mi risulta dovesse avere l esenzione per la sua disabilità. Mio padre è venuto a mancare il 1 maggio, è possibile chiedere comunque il rimborso per IPT?grazie mille. Laura

    • Esperto
      Esperto

      Provaci, ma vista la cifra e l’impegno, potrebbe non valerne la pena.

      • Laura Bus

        Grazie per la risposta, le chiedo gentilmente se sa dirmi come procedere per provare ad avere il rimborso, a chi rivolgermi. Grazie

        • Esperto
          Esperto

          E’ materia fiscale, meglio avvalersi di un commercialista o di un CAF.

      • Laura Bus

        Salve, torno a scriverle poiché al PRA di Ferrara mi hanno detto che i disabili sensoriali, quindi anche ciechi, non hanno diritto all’esenzione dell IPT. È corretto?

        • Esperto
          Esperto

          Dipende dalla disabilità. I non vedenti ad esempio ne hanno pieno diritto!

  2. Marcello

    E’ consentita la cointestazione di una vettura acquistata nuova con legge 104 in quanto una delle due è titolare di agevolazioni, anche se queste due persone pur essendo parenti, non sono residenti insieme e non sono nessuna a carico dell’altra? se si, la persona non disabile potrebbe pagare a proprio nome l’assicurazione rca? e le varie spese accessorie tipo ipt, immatricolazione e bollo rimarrebbero con l’agevolazione?

    • Esperto
      Esperto

      Non è consentito.

  3. Antonio

    Buongiorno
    Sono un invalido con percentuale di invalidità del 80% ho il riconoscimento di invalidità Handicap grave articolo 3 comma 3 ricosciuta dal Tribunale.
    Posso usufruire l’iva del 4% per risistemare la mia auto? faccio presente che l’auto da sistemare è stata acquistata prima di essere in posesso del riconoscimento Handicap graveinvalido con riduzione permanente della capacita lavorativa dal 74%al 99% (art.2 e 13 l.118/71 e art.9 dl 509/88 percentuale 80%
    Ho chiammato Ag entrate è mi ha detto che solo le persone con gravi problemi di deambulazione possono avere la possibilità dell’iva al 4%
    Vorrei avere dei chiarimenti al riguardo

    La ringrazio anticipatamente
    Cordiali Saluti

    • Esperto
      Esperto

      Se hai diritto alle agevolazioni auto, la tua spesa di riparazione, se straordinaria, vi può rientrare.
      Ma devi verificare che la tua disabilità dia diritto a tali agevolazioni, il posto giusto dove chiedere è la tua ASL.

  4. davide

    Buongiorno. Mio figlio, a mio carico in quanto studente, è invalido civile al 67% e sta facendo la patente di guida con la vettura modificata per disabili. La concessionaria dove abbiamo convenuto l’acquisto della macchina mi dice che per l’ acquisto e quindi l’agevolazione della legge 104 sull’IVA al 4% e detrazioni fiscali del 19 % previsti in questi casi, la macchina potrà essere consegnata solo dopo che mio figlio presenterà la patente di guida altrimenti non sarà possibile l’acquisto. E’ vero?
    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Assolutamente no, le auto possono essere acquistate da chiunque, indipendentemente dalla patente di guida, e le agevolazioni per disabili dipendono dal certificato di disabilità e non dalla patente (eventualmente speciale).

  5. Ferdinando Brancaccio

    Salve tempo fa cambiai il nome di mia moglie come persona che riscuoteva l accompagnamento di mio figlio di 11 anni in uff. poste x motivi di salute a nome mio (adesso viene accreditata su cc cointestato di noi genitori) con richiesta da giudice e sul bonifico c’è sempre il nome del bambino e non di noi genitori , adesso volendo comprare un auto con legge 104 il concessionario ha detto che deve essere intestato al tutore , che ha identificato a me padre , ma per i minorenni a carico noi genitori non siamo i legali rappresentanti ? inoltre dato
    che l auto vecchia e assicurazione sono a nome di mia moglie vogliamo anche che l auto nuova sia a suo nome è non al mio, e il concessionario che non è bene informato? Inoltre sono io il tutore? ho solo il vecchio cedolino di pensione dove c’era il mio nome x la riscossione.

    • Esperto
      Esperto

      Credo che lo siate entrambi, ma per sicurezza dovete richiedere una consulenza specifica, credo ad un giudice tutelare. Se entrambi, l’auto va cointestata e il mantenimento della classe di tua moglie spesso possibile presso molte compagnie.

  6. Gianfranco

    Possibile acquistare 2 auto ciascuna ad un portatore di handicap grave con accompagnamento?

    Avevo letto di interpello in merito che, fatto salvo limite massimo detraibile di 18.078€, aveva ottenuto concessione da Ag, Entrate, ma non riesco a trovarlo.

    Nel mio caso mio padre , intestatario e beneficiario prima auto a lui intestata dovrebbe SCARICARE in qualità di capofamiglia,anche auto intestata a mia madre, a suo carico e senza alcun reddito.

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      A mio avviso è possibile, tuttavia suggerisco di chiedere il parere dell’Agenzia delle Entrate, magari attraverso un comemrcialista.

  7. Domenico

    Sull’autovettura acquistata ai sensi della legge 104 è stato installato a suo tempo un sistema di ritenuta (cintura di sicurezza disabili) specifico sui sedili posteriori con relativo collaudo ed aggiornamento della carta di circolazione presso la MCTC. Cosa succede in caso di vendita di tale autovettura? Devo e come togliere il sistema di ritenuta? E’ obbligatorio?

    • Esperto
      Esperto

      Non vedo problemi, puoi tenerlo e vendere l’auto così, oppure toglierlo e (se necessario) far nuovamente aggiornare la carta di circolazione. Per questo, verifica in base alla dicitura specifica, magari fatti aiutare da chi ha già seguito la pratica.

  8. Giuseppe

    Buonasera circa tre mesi fa ho prenotato l auto con la 104 di mia nonna , oggi dopo tre mesi l auto è in arrivo ,quindi si deve procedere a l interburocratico per immatricolarla, il venditore del concessionario a chiesto che il documento e il contratto di acquisto venga firmato da mia nonna, diciamo che la concessionario è dista circa 60km dal mio paese, e che mia nonna disabile è impossibile a muoversi perche allettata ,come mi devo comportare in questi casi.

    • Esperto
      Esperto

      Vedi il caso non è contemplato in quanto se acquisti un’auto con agevolazione 104 si assume che serva per la disabile, ovvero che ella possa recarsi a firmare. In caso sia impossibilitata è comunque ammessa l’agevolazione auto, ma è necessario nominare un tutore, pratica non banale. Ad ogni buon conto, penso che nel tuo caso il concessionario potrebbe accettare che tu porti a firmare il documento a casa.

  9. piero

    salve mia moglie usufruisce della legge 104 volendo comprare un’auto usata e possibile utilizzarla anche se il venditore e privato o si può solo tramite concessionaria , se si in che modo ? grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ possibile, ma ovviamente non si avrà il beneficio IVA essendo questa già al 0% tra privati.

  10. Elias

    Salve, a mio figlio è stata accordata la 104 e l’ accompagnamento per malattia genetica molto rara, essendo molto piccolo ( quasi 3 anni ) è possibile usufruire delle agevolazioni per l’acquisto di una macchina?

    • Esperto
      Esperto

      Si in quanto sarà a vostro carico fiscale e dunque potete avere i benefici acquistando l’auto a vostro nome. L’auto deve essere intestata e pagata da chi lo ha in carico.

  11. rino

    Salve, sono in procinto di acquistare un auto con la legge 104 nel mio stato avrei diritto a iva al 4% e recupero ipt non capisco perché la concessionaria mi fa pagare 110 euro per la pratica della legge 104 potete spiegarmi come mai è nel caso ho diritto a non pagare tale pratica ?? Se si cosa devo fare grazie mille per l aiuto

    • Esperto
      Esperto

      Puoi approfondire meglio a che titolo sono chiesti questi soldi?

      • rino

        E una voce trovata sul contratto, chiederò informazioni e vi farò sapere nel frattempo non posso far altro che ringraziarvi per il vostro aiuto

  12. elena

    Buonasera, avrei due quesiti riguardo la Legge 104:

    Ho acquistato nel 2014 un’auto usufruendo della Legge 104 di mia madre di 87 anni, aggiungendo un seggiolino per trasportarla ecc..Ho dimenticato però di inserire nella sua dichiarazione 2015 relativa ai redditi del 2014 lo sgravio Irpef: posso inserire questo sgravio nella dichiarazione 2016 relativa ai redditi del 2015?oppure devo darlo per perso?
    Inoltre ora vorrei vendere quella macchina, perché a mia madre, vista l’età e visto che non esce più di casa, non occorre più: posso farlo? e nel caso cosa occorre fare dal punto di vista amministrativo?
    Grazie per l’attenzione.

    • Esperto
      Esperto

      Ritengo che sia possibile, ma fatti assistere da un CAF o da un commercialista.
      Sui termini per la rivendita, è tutto spiegato nell’articolo.

  13. Valerio

    Salve, vorrei chiedere un’informazione. Premetto che mia madre ha un’invalidità riconosciuta, e gli è stata concessa la legge 104, in quanto non è autonoma. Vivo e lavoro a Roma e per me è fondamentale essere sempre reperibile per mia madre in quanto sono l’unico che la puo “aiutare”. Pertanto stavo pensando di acquistare un mezzo di trasporto, come uno scooter o una moto, che mi permetta di arrivare in poco tempo da mia madre. Volevo sapere se in questo caso posso usufruire della legge 104. Grazie infinite

    • Esperto
      Esperto

      Suggerisco di rileggere l’articolo qui sopra, che fornisce le risposte che ti servono sulle modalità di fruizione del beneficio.

      • Valerio

        Io la moto comunqie la devo comprare in tutti i casi, se per usare l’agevolazione sono costretto a intestarla a mia madre (visto che non è a mio carico), la intestró a mia madre. Altrimenti in caso contrario me la intesteró io senza alcun problema e senza usufruire delle agevolazioni. Io volevo solo avere un chiarinento sull’uso delle agevolazioni per quanto riguarda le moto, visto che su internet i pareri sono contrastanti e poco chiari.
        Sul sito delle agenzie delle entrate parla di motocarrozzette, di moto ad uso speciale e di moto ad uso promiscuo, e quindi non capisco qual’e’ la procedura per acquistarle e quale sono le caratteristiche che devono avere queste moto. Grazie mille!

        • Esperto
          Esperto

          Perdonami, avevo saltato un rigo, adesso ho capito la tua domanda. Purtroppo non vi sono agevolazioni per moto e scooter, al massimo per alcuni tipi di veicoli a 3 ruote e motocarrozzette, ad esempio l’Ape.

  14. Marco

    Buonasera, in caso di compravendita tra privati di veicolo usato (niente iva e, quindi, niente agevolazioni) cosa accade per l’irpef? Posso usufruire della detrazione e su che importo viene calcolata? (Cioè, dove e come viene indicato l’importo della compravendita tra privati su cui calcolare la detrazione? Mera “autodichiarazione?”)
    Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      Al momento della voltura viene dichiarato dalle parti un valore che viene inserito nell’atto di vendita, fa fede quello.

  15. Mattia Lazzari

    Salve,io vorrei acquistare un’auto usufruendo dell’agevolazione legge 104 in quanto mio nonno é non vedente.Volevo sapere se è possibile nonostante mio non è più residente nella mia abitazione,la ringrazio anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      Tu non c’entri assolutamente niente, l’auto deve essere acquistata e assicurata da tuo nonno.

  16. Armando

    buon giorno ho acquistato una macchina con la legge 104. ho richiesto l esenzione bollo . come faccio a sapere se è stata accettata? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Fai trascorrere qualche tempo e poi recati all’ufficio bolli della tua ACI più vicina.

  17. Felice

    Salve , sono un’invalido civile e da poco anche riconosciuta l’inabilita’ al lavoro,mentre in corso il ricorso per l’accompagnamento?
    Pluripatologico ed affetto da Handicapp , di cui almeno due rare riguardo l’endocrinologia e Neurologia quest’ultima mi porta gravi problemi di deambulazione prevalentemente agli arti inf. Invalido al 90% con varie esenzioni compresa la C03 , di conseguenza il certificato della L. 104.
    Mia moglie disocuppata in cerca di lavoro ecc. per questo vorrei capire se io posso richiedere di essere a suo carico fiscalmente oltre ad esserlo di gia fisicamente nell’assistermi nei momenti piu’ difficili della malattia (aiutarmi a vestirmi,lavarmi ecc nei momenti piu’ difficili ) senza Oneri (Accompagnamento ) ma solo “Onore”.
    Per questo la mia veccia auto d’epoca intestata a mia moglie ,ma la uso regolarmente io, e per questo ho deciso di cambiarla , per questo ho pensato se e’ possibile cointestarla a nome di tutti e due per richiedere le agevolazioni fiscali oltre alle modifiche per una guida piu’ comoda e sicura con cambio automatico ,accelleratore al volante ,freno a mano eventuale pedana per per salita sedia a ruote o altri ausili. Mi sono rivolto all’ACI ma non mi anno soddisfatto le risposte argomento un po scomodo.
    Ultima domanda e chiedo scusa della lungaggine ,se l’auto l’acquisto da un privato immaginando che tutto e’ regolare ,posso agevolare sull’iva al 4% ?
    Grazie per la Vs attenzione,spero che sia stato comprensibile , vi ringrazio e vi saluto distintamente a risentirci !

    • Esperto
      Esperto

      Non capisco il pro dell’essere eventualmente a carico fiscale di tua moglie, visto che da disoccupata non potrebbe portare niente in detrazione. Quanto all’iva, se acquisti da un privato è già allo 0%.

  18. Alexandro

    Ciao sono Alex marito di una disabile che fino ad ottobre 2015 guidava la macchina con cambio automatico(100% di invalidità e legge 104). Adesso si è aggravata e è su una carozzina che non riesce a muovere braccia e gambe, la macchina l’ha comprata nel 2014 con l’Iva al 4%. Adesso dovrei cambiarla e prendere tipo un Doblo con pedana di carico per fare i spostamenti. Ditemi come posso fare?

    • Esperto
      Esperto

      E’ possibile riavere le agevolazioni a seguito dell’aggravamento della patologia e mutate esigenze, quindi proprio il vostro caso. Sono certo che il concessionario saprà come gestire la pratica.

  19. Silvano

    Salve, mio padre è possessore di invalidità con legge 104 e dovremmo acquistare un auto usata. Premettendo che. Io vivo con i miei genitori anche se lavoro con una misera busta paga, volevo chiedere perché quasi il 90% dei concessionari di auto usate mi dice che non vuole farmi la 104, con scuse che vanno dal “sull’usato non c’è” al ” io le auto le vendo già senza iva”, vorrei effettivamente capire se loro ci perdono qualcosa e io cosa concretamente devo fare. Inoltre volevo sapere se il finanziamento per acquistare l’auto deve essere fatto a nome di mio padre o se lo posso fare a nome mio, così come per l’intestazione del veicolo e l’assicurazione.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Partiamo alla fine: il veicolo come ripetuto fino allo sfinimento, deve essere intestato al disabile e pagato da lui a meno che egli non sia a carico fiscale di terzi.
      Quanto alle agevolazioni, è evidente che un veicolo venduto con iva a 0% non beneficerà di agevolazione, viceversa per uno con iva esposta. Il concessionario deve essere trasparente in questo, in ogni caso lo sarà… la fattura! L’agevolazione però non si limita all’IVA ma include anche la detraibilità IRPEF e l’esenzione IPT quindi ha senso applicare il beneficio anche su auto usate senza IVA.

  20. MATTEO

    salve ho un grosso dubbio..mio padre ha la legge 104 ed agevolazione sul bollo(non lo paga).il problema e’ che l’agenzia delle entrate mi chiede il pagamento del super bollo? c’e’ una legge che mi dice testuali parole:il bollo non lo paghi ma il super bollo si? grazie

    • Esperto
      Esperto

      Ritengo che la richiesta dell’Agenzia delle Entrate sia corretta in quanto il cosiddetto “superbollo” introdotto da Monti è una tassa nazionale, non regionale, da versare con modalità e regole diverse rispetto al normale bollo auto.

  21. Bernardino

    Ai fini del recupero irpef per auto acquistata nel 2015 con legge 104, gli accessori auto e la messa su strada indicati in fattura si può recuperare anche su essi il 19%
    o si devono scorporare dall`importo totale pagato.
    Grazie anticipatamente per chi può darmi delucidazioni

    • Esperto
      Esperto

      La legge è un poco ambigua: a mio avviso gli optional della casa, quelli ordinati assieme alla vettura, possono far parte della detrazione, mentre non lo sono gli accessori post-vendita compresi (assurdamente) quelli necessari all’adattamento del veicolo alle esigenze del disabile. In ogni caso vale il limite massimo di 18.075 euro.
      Per quanto riguarda le spese di messa in strada, il veicolo dovrebbe beneficiare anche dell’esenzione IPT, pertanto la messa in strada saranno solo un centinaio di euro per la pratica, non detraibili.

  22. giuseppe

    Buongiorno,
    mia madre, non fiscalmente a mio carico e non sul mio stato di famiglia, è in possesso della 104/92, regolarmenete riconosciuta dalla commissione dell’ASL; ho quindi acquistato un’auto con iva agevolata di cui lei e mio padre (entrambi di 87 anni) usufruiscono, senza ovviamente mai guidarla.
    L’auto è intestata a lei, ma ho letto della circolare del ministero dei trasporti che disciplina il comodato d’uso delle auto, mi pare la 10_07_2014.
    Non mi è molto chiaro se e come rientro nei casi previsti da questa circolare, aldilà del discorso dei 30 gg consecuitvi d’uso.
    Devo fare registrare il mio nome sul libretto? per necessità deve usarla anche mia moglie, va registrata anche lei? così facendo si perdono i benefici fiscali?
    Spero di essere stato chiaro.
    grazie
    cordialmente

    • Esperto
      Esperto

      Sei un parente di primo grado, non c’è bisogno di fare nulla del genere, la puoi guidare liberamente.

  23. Giuseppe

    Buongiorno mia madre è cieca totale e io sono ancora a carico suo non avendo un lavoro. La macchina di cui mia madre usufruisce è la mia in quanto sono io che me ne occupo. Possiamo chiedere l’esenzione bollo sull’auto anche se è intestata a me?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo no.

  24. Isabella

    Salve voirrei n informazione si può applicare l agevolazione della 104su un auto già acquistata? Nuova acquistata!Al momento dell acquisto non lo sapevamo che poitavamo usufruire di queste agevolazipone..l acquisto risale ad aprile!,!grazie!!

    • Esperto
      Esperto

      Niente da fare per l’iva, la fattura è già emessa, ma puoi avere la esenzione bollo e le agevolazioni, anche IVA, per eventuali riparazioni. Anche per la detrazione irpef temo che tu non sia in tempo.

  25. Silvia

    buongiorno,
    per favore, le chiedo un chiarimento rispetto le agevolazioni fiscali. ho un verbale di invalidità al 60% + legge 104 art.3 comma 3. all’agenzia delle entrate mi hanno detto che comunque non ho diritto alle agevolazioni fiscali (bollo, iva agevolata…). mancherebbe un riferimento alla legge 388/2000 (se non erro). le risulta? quali casi specifici norma tale legge, in tal caso? nella modulo di richiesta di esenzione dal bollo dell’agenzia delle entrate non si fa riferimento a questa normativa, mentre viene richiesto nello specifico, appunto, la legge 104 art.3 comma 3… può darmi una cortese risposta in merito?

    • Esperto
      Esperto

      Nei documenti linkati nell’articolo trovi una disamina più precisa della legislazione, per niente semplice da interpretare. Ciò che conta è la tipologia di disabilità come viene descritta. Nel tuo caso come unica alternativa vedo quella di richiedere una revisione della disabilità, specificando alla ASL che se hai diritto alle agevolazioni auto, devono inserire nel verbale diciture mirate.

  26. emanuela

    Buongiorno, vorrei acquistare un aut con agevolazione fiscale del 4% avendo mio figlio disabile 100% ma sul 730 il bimbo deve essere a mio carico al 100% o va bene come fatto finora al 50% con mio marito? Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Se il bambino è in carico a metà tra i due coniugi, l’auto deve essere cointestata per fruire a pieno delle agevolazioni.

  27. fabio

    Salve a marzo 2016 abbiamo acquistato un’auto usufruendo dei benefici usando la legge 104 quindi con Iva agevolata , il 4 aprile ci rechiamo in concessionaria per firmare il contratto, dopodiché l auto deve per legge montare un adattamento al sedile anteriore per usufruire della legge 104. Purtroppo mio padre élite morto il 24 di aprile e dOporto qualche giorno contattando il concessionario veniamo a conoscenza che non possiamo ritirare l’auto a causa della morte di mio padre, ma l auto restando a nome di mio padre deve uscire dalla concessionaria facendo il passaggio a mia sorella con nuovo contratto e non più usufruendo della Iva al 4%. Dopo vari atti notori richieste ancora non siamo riusciti a ritirare l auto senza sapere di preciso cosa serva. La fattura é stata emessa…cè l’hanno inviata pochi giorni dopo la firma…ma il concessionario fa storie e non vuole lasciarci l auto con Iva agevolata ma facendo un nuovo contratto…Spero riusciate ad aiutarmi

    • Esperto
      Esperto

      E’ sempre molto difficile giudicare casi come questo. Io sono dell’avviso che se la morte avviene prima dell’emissione della fattura, i benefici della legge 104 vadano persi, e viceversa. Tu dici che la fattura è stata emessa… con che iva?

      • fabio

        Sì é stata emessa circa 10 giorni prima del decesso di mio padre…calcoli che ci é stata inviata a casa via posta…Secondo lei a chi mi devo rivolgere?

        • Esperto
          Esperto

          In tal caso confermo che avete diritto di pagare e ritirare l’auto con IVA agevolata, ma è evidente che se il concessionario si rifiuta, l’unica cosa da fare è rivolgersi ad un avvocato per affidargli la pratica e chiedere o di ottemperare al contratto o di rescinderlo con una penale.

        • fabio

          ritirando l’auto con iva al 4 però nel momento del passaggio di proprietà ad eredi dovremmo pagare l’iva non pagata prima?

        • Esperto
          Esperto

          No in quanto si tratta di una cessione tra privati e dunque esente IVA.

  28. mauro minnai

    Mi e arrivata una lettera dell’agenzia delle entrate che mi chiede il pagamento del bollo auto 2013 con annesse sanzioni. l’auto e’ stata acquistata con la legge 104.Cosa può’ essere successo?

    • Esperto
      Esperto

      L’esenzione bollo non è automatica ma va richiesta, tu avevi fatto le pratiche?

  29. marzia rossi

    Salve, mio padre ha l’invalidità civile e ha la legge 104/92 con comma 3 art.3.

    Vorremmo acquistare un’auto usufruendo delle agevolazioni fiscali ma in concessionaria, mi hanno detto che posso usufruire dell’agevolazione fiscale solo se inserisco gli adattamenti (tipo il sedile girevole).
    Temo che i costi di questi adattamenti facciano aumentare la cifra del veicolo e così non posso acquistarlo. Loro mi obbligano ad inserire questi adattamenti o sono io libera di scegliere se averli o meno? grazie

    • Esperto
      Esperto

      Dipende dal tipo specifico di disabilità. Se il concessionario è esperto e ha letto il verbale, è già un parere autorevole, eventualmente chiedi anche alla tua ASL.

  30. Giuseppe

    Mio padre ha comprato un auto a gennaio 2015 con i benefici della legge 104, purtroppo a novembre 2015 e’ morto, posso io figlio, unico erede usufruire della detrazione, scaricando la fattura sul mio 730

    • Esperto
      Esperto

      Ritengo che sia possibile, ma senti un CAF o il tuo commercialista per informazioni specifiche al tuo caso.

  31. Grazia

    Buona sera desidero sapere se il disabile che ha già una macchina acquistata quattro anni fa’ con legge 104 e ne vuole comprare un altra con legge 104 avrà quindi 2 macchine intestate può avere l esenzione del bollo in tutte e due le macchine? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, solo su una delle due, a scelta.

  32. Ina

    devo comprare nuova auto con iva 4% Mio marito disabile psichico 100% con legge 104 art.3 comma 3 con accompagnamento, l’auto pagata contanti, il concessionario si rifiuta di intestare l’auto a me perché essendo io disoccupata mio marito non può essere fiscalmente a mio carico e vuole intestare l’auto a mio marito, preciso che l’agenzia dell’entrate il mese scorso mi ha accettato esenzione pagamento bollo nella vecchia auto a me intestata quindi per l’agenzia mio marito è fiscalmente a mio carico. Potete aiutarmi a capire ?? Grazie
    Mio marito riceve l’indennità di accompagnamento + €. 280,00 assegno di invalidità.
    Distinti saluti…Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non sta al concessionario decidere sulla vostra fiscalità, ma di certo il suo parere può essere utile per evitare problemi. Ti suggerisco di chiedere un nuovo parere specifico alla vostra agenzia delle entrate.
      Sicuramente è anomalo che una persona senza reddito acquisti un’auto.

      • Ina

        ringrazio per la risposta ma ne so meno di prima, stamattina sono stata all’agenzia dell’entrate e sono stati vaghi, alla fine mi anno risposto di provare con l’autocertificazione sempre se il concessionario l’accetta, per l’acquisto non è anomalo perché mio padre pensionato delle ferrovie ha già fatto l’assegno per pagare l’auto. Non posso intestare l’auto a mio marito perché indebitato e la pignorerebbero immediatamente, la legge dice testuali parole ( per essere considerato fiscalmente a carico il disabile deve avere un reddito complessivo annuo non superiore a 2.840,51 euro. Per il raggiungimento di questo limite non va tento conto dei redditi esenti, indennità di accompagnamento e assegno di invalidità).
        Ringrazio per la vostra cortese attenzione e in attesa di Vs. riscontro porgo distinti saluti

        • Esperto
          Esperto

          Ma se è pensionato delle Ferrovie di certo non può essere a tuo carico!

  33. eduardo

    ciao mio zio è stato riconosciuto portatore di disabilità motorie, vorrebbe acquistare un’auto nuova. Non avendo lui auto gia intestate , non avendo quindi una sua storia assicurativa e non essendo nello stato di famiglia di parenti con una storia assicurativa, come deve fare? deve partire per forza dalla 14esima classe di merito? abitando in provincia di napoli deve pagare per forza 2500 euro l’anno di assicurazione? in questi casi lo stato come tutela il disabile?

    • Esperto
      Esperto

      Capisco il problema, ma la situazione è così…

  34. Maria

    Buongiorno, essendo portatrice handicap con legge 104/92 art. 3 comma 3 il mese scorso mi sono recata da un concessionario per l’acquisto di un’auto richiedendo l’agevolazioni della legge sopra citata, consegno copia della commissione medica , stipulo il contratto per una determinata somma con l’iva al 4% e lascio un acconto di euro 3.000, premetto che nel contratto c’è solo il calcolo dell’iva al 4% ma non è menzionata la voce “in base alla legge 104/92 art. 3 comma 3.
    Il giorno dopo il concessionario ha immediatamente ritirato l’assegno di euro 3.000 e dopo 5 giorni mi telefona dicendomi che l’auto non me la può dare a quel prezzo in quanto, contattando l’ufficio dell’entrate, gli è stato riferito che manca l’art. 338/2000 e pertanto non rientro nell’agevolazione.
    Il fatto è che il concessionario vuole vendermi la macchina a prezzo pieno, io non conoscendo la postilla dichiarata dall’ufficio dell’entrate ho riferito che l’auto non mi interessava più in quanto non avevo le possibilità economiche di pagarla al prezzo che mi proponeva, alla richiesta se mi restituiva i 3.000 euro mi è stato risposto di no. Dopo varie discussioni il concessionario è arrivato a propormi la seguente condizione: lui mi restituisce i 3.000 euro ma in cambio io gli devo fare un assegno di euro 850,00 che mi verranno detratti dall’acquisto di una nuova macchina entro sei mesi altrimenti se li trattengono. Loro mi accusano che dovevo informarmi io all’ufficio delle entrate per vedere se ne avevo diritto prima di recarmi ad acquistare un’auto. Chiedo per gentilezza se è vero quanto sopra e se è corretto l’atteggiamento del concessionario nei miei confronti, in fin dei conti io ho firmato un contratto per una cifra e loro l’hanno controfirmata e, ripeto il calcolo è stato fatto con l’iva al 4% ma denza la diciturta della legge 104/92. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non è certo una casistica normata da qualche legge, si tratta di gestire un contratto commerciale nella maniera migliore. Penso che il concessionario non stia comportandosi in maniera accomodante per il cliente, ma del resto ha anche lui formalmente ragione. Cosa fare? Io non vorrei più comprare un’auto da queste persone quindi cercherei di non dargli questo assegno da 850 euro. Prova a chiedere il parere di un avvocato che leggendo il contratto cercherà una scappatoia.

      • Maria

        grazie, è quello che ho fatto e l’avvocato ci sta lavorando sopra, lui dice che il contratto è firmato e controfirmato da loro con quella cifra senza menzionare la legge 104, c’è solo la decurtazione dell’iva e l’esclusione del passaggio di proprietà, e, visto che la macchina era già in pronta consegna e non l’hanno dovuta ordinare, secondo l’avvocato o ci danno la macchina a quel prezzo o i soldi per intero ma purtroppo il concessionario finora si rende irreperibile pertanto, finora, niente di fatto.
        Ultimo parere da parte Sua: come dice il concessionario è colpa mia che non mi sono informata all’ufficio delle entrate o sono loro che prima di stipulare un contratto chiedono copia del verbale della legge 104 e poi valutano se rientro in quel certo tipo di agevolazione??? Grazie infinitamente

        • Esperto
          Esperto

          A mio giudizio la verifica dei requisiti è un onere di entrambi.

  35. Wrath

    Buongiorno, ho ordinato un auto usufruendo della 104 di mio padre disabile al 100% (ho in mano contratto con iva al 4%), senza adattamenti, ora dopo 2 mesi che aspetto l’auto la concessionaria mi dice che la 104 con invalidità al 100% e accompagnamento non basta ma vogliono la spunta sulla casella GRAVE nella mobilità all’interno della 104 quindi serve un integrazione. Non ho tempo causa lavoro di rifare la procedura con visita di invalidità a mio padre, quindi chiedo… La conce può venire fuori con questi problemi a contratto firmato con cifre scritte? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Non so dirti se il tuo verbale allo stato attuale ti consenta o meno l’acquisto con le agevolazioni, ma posso dirti che le condizioni devono valere all’atto della fatturazione, non della stipula del contratto, pertanto se il concessionario ha ragione è bene agire di conseguenza perchè la cosa è anche a tutela tua.

      • Wrath

        Grazie, ma non basta la 104 con accompagnamento allora per avere l’auto con le agevolazioni, oppure è solamente una “storia” che fanno in quella specifica concessionaria/marchio?

        • Esperto
          Esperto

          Ne hanno diritto i “disabili con handicap psichico o mentale titolari di indennità di accompagnamento”, i non vedenti e sordi e le varie categorie di disabili motori.

  36. Francesco

    Buongiorno.
    Avrei bisogno di sapere x mio padre (con legge 104 e accompagno riconosciuto) le seguenti informazioni.
    Premetto che lui non guida più e che era in era in possesso di un auto che ha demolito sulla quale erà gia presente da appena un anno l’esenzione del bollo.

    1) circa sei mesi addietro mio padre ha acquistato una autovettura usata da un privato demolendo quella innanzi detta dove c’era l’esenzione del bollo. Quindi niente fattura x l’acquisto dell’auto usata dal privato e niente fruizione di iva agevolata al 4% in quanto era appunto un privato. Niente anche indicazione in 730 per il recupero del 19%. Pertanto mio padre non ha mai fruito di tale beneficio (iva agevolata al 4% e detrazione nel 730). Solo in sede di trapasso per intestarsi questa autovettura usata acquistata dal privato l’agenzia auto gli ha applicato uno sconto sul c.d. passaggio di proprietà in quanto mio padre aveva la 104. Questa auto usata verrà probabilmente o venduta ad un privato ovvero demolita in quanto poco agevole (moto stretta e scomoda) per mio padre (affetto da grave deambulazione).

    2) lui adesso vorrebbe acquistare una nuova auto e fruire dell’iva agevolata al 4%. Chiaro che x il bollo si può traslare l’esenzione (dalla suddetta auto usata a quella nuova) mentre per l’IPT avendo beneficiato su quella usata nn è più possibile fruirne ancora una volta per la nuova poichè non son trascorsi quattro anni, ma da quello che ho capito si può beneficiare invece dell’iva al 4% e della detraibilità nel 730 per la nuova auto in quanto tale agevolazione non è stata mai fruita.

    Può confermarmi che per l’acquisto della nuova autovettura si può fruire dell’Iva al 4% e della detraibilità nel 730?

    • Esperto
      Esperto

      Confermo e ti dirò di più: secondo me potete beneficiare nuovamente anche della esenzione IPT sull’immatricolazione o trapasso.

      • Francesco

        Quindi conviene che mi informo anche presso qualche ufficio ACI?
        Grazie Mille.

        • Esperto
          Esperto

          SI, ma anche il concessionario può essere di aiuto.

  37. Cillis Donata

    Salve mia sorella ha la 104 ai sensi dell’art.21 ( pers.portatrice di hand. Con inv.super. ai 2/3 e/o minoraz.iscritte alla 1,2.3 categ.della tabella A annessa alla l.648/50 ).nel verbale e’ specificato che limitazione funzionale movimenti articolari (perche’ ha avuto la poliomielite al piede dx) e disabilita’ neurologiche.Puo’ acquistare un auto con le agevolazioni previste (iva 4%) ecc..Nel verbale e’ specificato che e’ persona handicappata

    • Esperto
      Esperto

      Dovresti fare specificare le difficoltà di deambulazione, comunque come sempre ricordo che il parere non si può dare in questa sede, occorre chiedere alla ASL o anche ad un concessionario preparato sulla materia.

      • Donats

        Dove devo fare specificare sulla carta di circolazione? LA GUIDA DELL’ag.delle entrate prevede che i benefici si possono fruire anche se l’handicap non e’ grave, se si hanno problemi di deambulazione.In questo caso il veicolo va
        adattato.Ad es.sedile girevolr ecc..E’ previsto anche per disabile tradportato.Il rivenditore non lo vuole fare.L’Ufficio delle Entrate a voce ha detto che si puo’ fare, richiamando al riguardo un’apposita guida del 2016.Come posdo fare ?

        • Esperto
          Esperto

          In questi casi, o il venditore è volenteroso e capisce, oppure perde la vendita, in effetti la cosa più pratica è spesso cambiare concessionario.

  38. emanuele

    buona sera l’assicurazione deve essere intestata a chi ha la legge 104?
    esempio: se compro io la macchina con la legge 104 di mia madre invalida al 100% l’assicurazione posso intestarla a me?

    • Esperto
      Esperto

      Ti suggerisco la lettura del nostro articolo dal titolo: “Assicurazione auto: differenza tra Proprietario, Contraente e Conducente”.

  39. roberto

    Salve, sono figlio di soggetto invalido titolare di indennità accompagnamento, fiscalmente non a mio carico e non più titolare di patente.
    Se si procedesse all’acquisto (naturalmente con intestazione e pagamento riferiti al disabile) potrebbe chiarirmi due questioni?
    1) considerando che l’auto sarebbe guidata da me e ipotizzando che io demolisca quella attualmente di mia proprietà rimanendo privo di autovetture, c’è modo per non perdere la mia classe di assicurazione (non faccio parte del suo stato di famiglia)?
    2) considerando che, di regola, un disabile non macina migliaia di chilometri all’anno, il requisito della prevalenza va inteso come riferito all’utilizzo dell’auto in sé o alla circostanza che, giustamente, la vettura deve essere utilizzata per tutte le esigenze del disabile?
    grazie per l’attenzione

    • Esperto
      Esperto

      1- purtroppo non c’è modo
      2- è molto soggettivo, ma di fatto ai fini del codice della strada l’uso dell’auto è libero, semmai vi possono essere contestazioni a livello fiscale, non semplici da contestare.

  40. Antonino

    Buongiorno mia madre riconosciuta beneficiaria della Legge 104/92 art.1 e 3, invalidità civile al 100%. e successivamente, con sentenza del Tribunale del lavoro, di indennità di accompagnatore perchè affetta anche da Malattia di Alzhemer, vorrebbe acquistare una automobile con i benefici dell’IVA al 4% pur non avendo nè la patente nè tutto il denaro che servirebbe .Considerato che sono io ad occuparmi di tutti i suoi spostamenti posso acquistare la vettura pur non essendo mia madre fiscalmente a mio carico? devo fare cointestare la vettura ? ed il pagamento deve essere necessariamente a mio nome?
    Ringrazio anticipatamente. Distinti saluti

    • Esperto
      Esperto

      Uff… davvero non sappiamo più come rispondere a queste domande, la questione è molto semplice: l’auto deve essere intestata (e pagata da) al disabile oppure a chi lo ha in carico fiscalmente. Giusto o no, la legge dice questo e non vi sono eccezioni. Il non avere patente e non essere in grado di guidare non ha rilevanza, dato che la guida è poi libera, ovviamente se a pro del disabile.

      • antonio

        Gentilisso esperto, vorrei gentilmente sapere quale norma prevede che l’auto debba essere obbligatoriamente pagata dal disabile se intestata al medesimo. Non mi risulta che ne esista alcuna. questo perchè le agevolazioni conseguenti spettano solo ed esclusivamente al disabile intestatario e per chi eventualmente dovesse pagarla, regalandola al disabile, non spetta nessuna agevolazione. Grazie

        • Esperto
          Esperto

          La cosa vale soprattutto ai fini irpef: la detrazione spetta al disabile ma solo se effettivamente egli ha sostenuto la spesa, altrimenti è indebita.

  41. Giovanni

    buongiorno, sono Giovanni, risiedo a Varallo Sesia, vorrei acquistare un’auto usufruendo della legge 104 di mia mamma, lei non vive con me e non è a mio carico fiscale. Posso usufruire ugualmente delle agevolazioni ? Macchina ed assicurazione a chi vanno intestate?
    Attendo una risposta! Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      Mi rendo conto che l’articolo sia lungo, ma prima di fare una domanda sarebbe comunque opportuno leggerlo. La domanda è infatti frequentissima e la risposta già data.

  42. rosaria

    Salve, vorrei porle il seguente quesito:
    vorrei acquistare un auto nuova usufruendo dei benefici della legge 104 di mio padre che è nel mio nucleo familiare; la concessionaria a cui mi sono rivolta per l’acquisto, mi ha detto che l’auto la posso intestare a me e non al portatore di handicap, solo se quest’ultimo ha un reddito annuo inferiore a 5000 euro. Preciso che mio padre è titolare di una pensione da lavoratore e percepisce un assegno di invalidità e non ha altri redditi. Potrebbe delucidarmi in merito?
    La ringrazio anticipatamente.

    • Esperto
      Esperto

      In pratica, puoi intestarla a te solo se tuo padre è a tuo carico fiscale. Se hai dubbi in merito, ti consiglio di rivolgerti ad un commercialista o ad un CAF.

  43. fabio

    Salve,volevo chiederle un informazione dato che mi sono arrivati le risposte dall inps per l aggravamento.Allora tipo di domanda 104/92 ai sensi dell art.4 legge 5 feb.1992 n104 commissione medica riconosce l interessato portatore di handicap (comma 1 art.3.Poi su un altra lettera ce scritto comm.medica riconosce l interessato Come Invalido con riduzione permanente della capacita lavorativa dal 34 al 73%(art2 e13 L.118/71 e art.9 DL 509/88.In tutto questo posso usufruire delle agevolazioni auto iva,bollo ecc…?

    • Esperto
      Esperto

      Direi di no, ma il parere, ricordo, può essere dato solo leggendo tutto il verbale, meglio chiedere alla propria ASL.

  44. Andrea

    Buongiorno… Ho una sorella con invalidità al 100% e accompagnamento… Vive ed è a carico di mia madre… Io sono l’unico fratello che può aiutarle e usufruisco della 104 per i permessi da lavoro per poterle aiutare… Ho un altro nucleo familiare… Posso io comprare una macchina con l’agevolazione 104 visto k ho già i permessi da lavoro proprio per aiutarle?

    • Esperto
      Esperto

      Deve comunque essere intestata alla disabile o a nome di tua madre.

  45. ciro

    salve sign. esperto ho avuto dall inps a seguito visita medica la 104 comma 3 art.3 portatore di handicap in situazioni di gravità e un invalidità al 100% a seguito di un tumore e altre patologie….. ma senza accompagnamento siccome lavoro e ho un reddito, posso usufruire dell’iva agevolata per l’acquisto dell’auto

    • Esperto
      Esperto

      Dipende dal tipo di invalidità, come sempre suggerisco di rivolgere questa domanda alla propria ASL.

  46. Rafaelle

    Salve , ho un figlio disabile 100%, ho acquistato un auto nuova nel 2015, volevo la detrazione irpef del 19% nel 730, ma al patronato mi hanno detto che non posso detrarre nessuna fattura dell’anno scorso perche sul mio cud risulta che non ho pagato nessuna tassa nel 2015, quindi nessun irpef, e vero? pensavo fosse detraibile l’auto nuova aldila’ del reddito, grazie

    • Esperto
      Esperto

      Dobbiamo distinguere tra spese “detraibili” e spese “deducibili”: gli oneri in oggetto sono detraibili ovvero si può sottrarre l’importo dalle tasse da pagare. Se non vi sono tasse, non vi è beneficio.

      • raffaelle

        Invece l’anno prossimo se avessi l’irpef in cud potrei farlo ? Grazie

        • Esperto
          Esperto

          SI, in tal caso opta per la ripartizione in più anni.

  47. fabio

    Salve,volevo sapere un informazione.con la legge 104 art 3 comma1 portatore di hancap con riduzioni permamenti, posso usufruire delle agevolazioni per comprare un auto?se si l unico problema e che l auto che mi deve arrivare e un 3000 di cilindrata sicuramente il bollo lo devo pagare,pero per l iva agevolata e la stessa cosa?Grazie attendo una sua risposta

    • Esperto
      Esperto

      Anche per l’iva agevolata vige il limite di 2.000cc benzina e 2.800cc se diesel

      • fabio

        Grazie per l informazione…quindi su un modello di 2000 cc non pago bollo e superbollo?

        • Esperto
          Esperto

          Per il bollo è così, sulla maggiorazione “superbollo” introdotta da Monti invece non ne sarei sicuro, essendo una tassa diversa dal bollo, è una imposta da versare con la dichiarazione dei redditi.

  48. LUCA

    Salve,volevo chiedere se nelle agevolazioni della legge 104/92 è previsto di non pagare il passaggio di proprietà nel caso di acquisto di una vettura a KM0,o la legge prevede uno sgravio sotto questo punto di vista.Grazie distinti saluti Luca.

    • Esperto
      Esperto

      Vi è l’esenzione IPT che è il costo maggiore in un passaggio o immatricolazione, ma va comunque pagata l’agenzia per il servizio (in genere circa 100 euro).

  49. Marco

    Buonasera,volevo sapere se è possibile intestare piú di un’auto ad una persona con agevolazione L.104. Grazie mille.

    • Esperto
      Esperto

      E’ spiegato nella prima parte dell’articolo: nulla vieta che ve ne siano due o più, ma solo 1 auto ogni 4 anni può beneficiare delle agevolazioni.

  50. Filippo

    Buongiorno abbiamo comprato la macchina usufruendo delle agevolazioni a nome di mio zio che ha avuto un ictus ed è’ divenuto disabile nel 2011. L’inps lo ha richiamato alla visita fino a dicembre 2013
    Nell’ultimo verbale inps abbiamo trovato scritto sotto alla valutazione del Cml che recitava come le volte precedenti “invalido con totale e permanente inabilità lavorativa 100%e con necessità di assistenza continua ….e dopo che la sua deambulazione era sensibilmente ridotta art381 del dpr 495/92. la prestazione di accompagnamento e’ stata confermata.
    Ora noi non avendo questo ultimo verbale della commissione abbiamo dato ingenuamente quello precedente alla concessionaria in cui era riportato sull’esame obiettivo deambulazione possibile solo per brevi tratti con uso di tripoide e supervisione. E su questo verbale oltre alla data di visita c’è anche la data di verifica. Mentre su quello successivo di dicembre 2013 non è’ più riportata. La concessionaria ha immatricolato la macchina con le agevolazioni iva 4% ecc! ma dall’aci ci è’ arrivata una comunicazione che recava “la pratica e’ stata accettata ma che necessitava di una documentazione medica non scaduta verbale inps con data di revisione. Quando abbiamo letto questa comunicazione ci siamo attivati per trovare questo verbale ultimo e come non detto sia l’aci che la concessionaria ci dicono che non rientriamo piu’ nei benefici perché c’è’ quell’art. e’ invalido con deambulazione sensibilmente ridotta. All’aci mi dicono di integrare la domanda ma che comunque devo pagare bollo e ipt ma questo non mi spaventa molto. E con l’agenzia dell’entrate come mi comporto?. La macchina e’ già immatricolata da un mese. Nel frattempo abbiamo attivato la procedura di aggravamento con visita di. Legge 104. Mi dica se comunque ci rientriamo anche con adattamenti per passeggero mio zio non guida e se questi adattamenti si possono fare ora che la macchina e’ già stata immatricolata. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      A mio giudizio i due verbali non sono così diversi e fanno rientrare il disabile tra quelli con “ridotte o impedite capacità motorie”, quindi con agevolazioni vincolate all’acquisto di auto con adattamenti. Quindi, lo scambio dei verbali a mio giudizio non ha influenza, il problema si sarebbe posto comunque e il concessionario ha fatto un errore. PEr rettificare adesso dovreste fare un ravvedimento operoso rinunciando a tutte le agevolazioni. Non credo che riuscirete a sanare installando adesso delle modifiche, ma provate a chiedere al concessionario e/o all’Agenzia delle Entrate.

      • Filippo

        Quindi secondo lei parlo con agenzia entrate prima di fare eventuale ravvedimento operoso? Oppure faccio finta di niente e aspettiamo l’eventuale controllo?
        Poi con aci come mi comporto paghiamo come fosse una normale vettura?
        Possiamo forzare la mano con concessionaria incolpandola di questo errore di non aver immatricolato la macchina con adattamenti come richiedeva il verbale che avevamo dato? Intentando una eventuale causa intendo.
        Grazie è’ veramente difficile

        • Esperto
          Esperto

          SI infatti la situazione è complessa e merita di essere approfondita con un esperto del settore, magari un fiscalista.

  51. Maria grazia Losavio

    Buonasera. Mia madre di 90 anni, non fiscalmente a mio carico e con verbale asl che accerta handicap grave con indennità di accompagnamento, dovrà acquistare un’auto con agevolazioni però il pagamento sarà effettuato a mio nome , Potrà detrarre lei il 19% del costo auto in dichiarazione redditi. L’auto e relativa fattura saranno a suo nome. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      In teoria non sarebbe possibile, in pratica puoi ovviare magari facendo una donazione a tua madre e facendo uscire il denaro dal suo conto corrente.

  52. mauro

    mio padre ha acquistato un’auto da oltre due anni con agevolazione fiscale per L.104 , sul certificato di proprietà risulta pagata l’imposta IPT. Alcuni giorni fa è deceduto ( ho un fratello e mia madre vivente ) vorrei sapere se è possibile fare il passaggio di proprietà a mio nome e se sono esente dalle spese relative ( imposta IPT già assolta). Si ringrazia cordialmente

    • Esperto
      Esperto

      No, l’auto deve essere obbligatoriamente volturata a favore di tutti gli eredi e non vi è esenzione IPT.

  53. Cristiano

    buongiorno,ho acquistato un’auto con esenzione ipt,ora devo cambiarla,
    posso usufruire di nuovo dell’esenzione ipt nonostante non siano passati i 4 anni?
    la prima auto verrà demolita qualche giorno dopo l’acqiuisto della nuova auto,
    il tempo di far istallare i dispositivi di guida sulla nuova auto.
    per usufruire dell’esenzione basta la patente speciale,o servono per forza gli adattamenti installati prima
    del passaggio di proprietà
    Cristiano

    • Esperto
      Esperto

      Si in caso di rottamazione i benefici sono reiterabili anche se non sono trascorsi i 4 anni dal precedente acquisto agevolato. Per quanto riguarda gli adattamenti, dipende dallo specifico tipo di disabilità: il concessionario sicuramente potrà consigliarti al meglio.

  54. Luigi

    Buonasera, mia figlia è stata riconosciuta portatore di handicap in situazione di gravità (disabile psichico e mentale) L. 104 Art.3 comma 3, con indennità di accompagnamento L.18/80 ma rivedibile a 36 mesi, in quanto ancora molto piccola. Posso usufruire delle agevolazioni auto anche se la condizione è “rivedibile”.
    Ovviamente è fiscalmente a carico. Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Io ritengo di si, in quanto alla data dell’acquisto vigono le condizioni.

  55. paola

    Buongiorno, quindi avendo 104 per invalidita con handicap grave (e non espresso nulla sulla deambulazione) non ho alcuna agevolazione per acquisto di un veicolo ne nuovo ne usato, ne per costi straordinari, bolli, iva ecc?? giusto?

    • Esperto
      Esperto

      E’ così, a meno che non vi sia indennità di accompagnamento. In ogni caso, l’ultimo parre spetta alla tua ASL.

  56. Giuseppe Lafornara

    Buongiorno, sono un disabile legge 104/92. ho diritto alle agevolazioni fiscali per l’acquisto di autoveicoli.
    il termine dei 4 anni è già trascorso e ho intenzione di cambiare l’auto e usufruire di nuovo delle agevolazioni.
    A febbraio scorso ho acquistato un’autovettura utilizzando le agevolazioni fiscali per mio figlio affetto da
    sindrome di Down. Vorrei sapere se, contemporaneamente posso usufruire delle agevolazioni per me e per mio figlio. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ un caso particolare, ma io ritengo che sia possibile, trattandosi di due richieste diverse per due disabilità distinte.

  57. christian

    Salve, ho subito un incidente in moto e ho avuto danni alla gamba sinistra e non riuscendo ad utilizzare il cambio manuale ho la necessità di cambiare macchina ma purtroppo non ho ancora l’invalidità che mi arriverà tra circa 2 mesi. Posso chiedere in un secondo momento il rimborso dell’Iva ecc e se si a chi mi devo rivolgere? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, l’unica agevolazione che spetta dopo l’acquisto è l’esenzione bollo, ma per quella iva ed irpef si deve avere la certificazione della disabilità al momento della fatturazione del mezzo.

  58. nordio

    Salve volevo una informazione riguardo ad un acquisto di un auto con agevolazione , è meglio pagarla con bonifico o assegno per poi detrarre il 19% nel 730
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ indifferente.

  59. roberta pizzi

    ho acquistato un auto usata con cambio automatico in quanto richiesto dalla commissione patente(ho patente speciale).l’auto è stata pagata dal mio consorte poichè lavorando parttime la mia irpef è zero..quindi non posso mai fare 730…può mio marito detrarre il 19% ?premetto che abbiamo disabilità anche di un figlio
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Può dettarre tuo marito solo se tu sei a suo carico fiscale.

      • roberta pizzi

        quindi io non posso detrarre…ma mio marito può farlo mettendo la disabilità della bimba?
        grazie
        Roberta

        • Esperto
          Esperto

          SI, sempre se la figlia è a carico, ma questo è possibile solo intestando l’auto al disabile, oppure, appunto, a chi lo ha in carico fiscale.

  60. Renato

    Salve, nel caso acquisti l’auto con iva al 4% ed entro i 2 anni perda i requisiti per decesso….
    io figlio dovrò intestarmi l’auto? Potrò comunque avere il 19% di rimborso irpef ?
    Nel caso avvenga prima dell’emissione fattura concessionario , posso rinunciare o sarò costretto a completare l’acquisto con l’iva al 22…..
    Un saluto

    • Esperto
      Esperto

      Allora, in caso di decesso il beneficio non si perde, ne’ iva ne’ irpef che passa agli eredi. Però la vettura deve già essere stata fatturata, se il decesso avviene prima della fattura allora va acquistata con iva al 22% (e non è possibile recedere dall’ordine).

      • Renato

        Ti ringrazio per la risposta. Non ci sarebbe nessun testamento…siamo 3 figli , io con la stessa residenza, dovrei intestarmela ,come fare?
        Grazie

        • Esperto
          Esperto

          Ti suggerisco la lettura del nostro articolo: “Auto, cosa fare in caso di decesso”, che spiega tutto in dettaglio.

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)