902
Scritto il 6 novembre 2010 da Esperto in Agevolazioni sull'assicurazione RCA
 
 

Agevolazioni auto “Legge 104″ e assicurazione



legge-104-assicurazione-auto

Molte agevolazioni auto con la Legge 104, ma poco per la loro assicurazione

Questo articolo è rivolto a tutti i disabili che intendono acquistare e mantenere una autovettura o un altro mezzo che permetta loro la mobilità, anche grazie a speciali ausili tecnici.
La disciplina di questi casi è data dalla ben nota Legge 104/92 del 5 Febbraio 1992 che regolamenta, al suo capitolo II, le agevolazioni per il settore auto dei disabili.
Le categorie di disabili che hanno diritti alle agevolazioni sono diverse e ben elencate nel testo della legge, noi per brevità vi segnaliamo che gli aventi diritto sono sia coloro che riescono a guidare da soli tramite speciali ausili, sia coloro che vengono trasportati, per cui il mezzo godrà delle agevolazioni anche se sarà sempre guidato da terzi.
Vediamo quali sono le principali agevolazioni della “legge 104″:

  • Detraibilità ai fini IRPEF del 19% delle spese sostenute, fino ad un massimo di 18.075,99 euro, per l’acquisto di un mezzo (auto, furgone, motocarrozzetta), sia nuovo che usato. La detraibilità è a scelta tutta in un anno oppure ripartita in 4 anni e può essere reiterata dopo 4 anni. E’ possibile vendere il veicolo senza dover restituire i benefici, ma solo dopo un minimo di 2 anni. E’ possibile riottenere i benefici prima di 4 anni solo in caso la vettura sia radiata dal PRA (rottamazione o furto).
  • Detraibilità ai fini IRPEF delle spese di manutenzione, ma non di quelle di ordinara manutenzione, benzina e assicurazione
  • Iva ridotta al 4% anzichè 20%. Anche per l’IVA valgono le stesse regole enunciate per i benefici IRPEF ma non vi è tetto massimo di spesa.
  • Esenzione dal pagamento del bollo: si tratta di una esenzione permanente.
  • Esenzione dall’imposta privinciale di trascrizione IPT, per acquisto di veicoli sia nuovi che usati, che costituisce la voce più importante del costo di una immatricolazione o di un passaggio di proprietà.
  • Le agevolazioni IVA ed IRPEF si estendono alle spese per adattare il veicolo ai guidatori a ridotta mobilità, ovvero acquisto ed installazione di scivoli, comandi e cambio speciale, sollevatore, ecc.

Può essere un familiare a beneficiare delle agevolazioni della legge 104? Si, purchè il disabile sia a carico, il che si intende quando ha un reddito inferiore a 2.840,51 euro, escluse pensioni e assegni di invalidità.

E adesso veniamo alla parte che più interessa i nostri lettori: quali agevolazioni sono previste per l’assicurazione di una auto acquistata con Legge 104?
La risposta è purtroppo molto concisa: nessuna, a meno di particolari offerte da parte delle compagnie.
La legge precisa espressamente che neanche è detraibile a fini IRPEF il premio assicurativo, al pari di benzina e manutenzione ordinaria.
Vi ricordiamo inoltre che l’assicurazione andrà intestata al proprietario del mezzo, anche se disabile e non in possesso di patente, ma al pari di qualunque altro assicurato, potrà far valere la Legge Bersani per ottenere la classe di merito di un familiare convivente.

L’elenco dei vari casi, dei documenti da produrre per ottenere le varie agevolazioni ed altre informazioni utili, le trovate direttamente nel testo della legge 104 sulle agevolazioni per auto ai disabili che vi consigliamo di consultare per avere una visione completa della questione.
Per ogni domanda, se relativa alle assicurazioni per auto soggette a legge 104, potete usare come sempre il modulo commenti qui sotto!