Home » Assicurazione auto » RCA in omaggio all’acquisto della nuova auto: attenzione!

RCA in omaggio all’acquisto della nuova auto: attenzione!

assicurazione in omaggio
Assicurazione in omaggio? Non sempre è un buon affare!



Sempre più spesso le case automobilistiche offrono come “promozione del mese”, la copertura assicurativa RCA in omaggio per i primi 1 o 2 anni. Si tratta di manovre commerciali ben studiate, che fanno leva sulla preoccupazione dei potenziali clienti in merito ai costi di mantenimento del veicolo che, come ben sappiamo, in Italia sono decisamente alti, soprattutto per quanto riguarda la copertura assicurativa obbligatoria.
Offrendo l’opportunità di abbassare le spese nel primo periodo di possesso della nuova vettura, giustamente se ne incentiva l’acquisto, e questo vale soprattutto per i giovani che per la prima volta devono sopportare gli oneri di una vettura propria.

assicurazione in omaggio
Assicurazione in omaggio? Non sempre è un buon affare!

Sempre in quest’ottica, fioccano anche le promozioni sui primi tagliandi gratuiti ed altro, fino addirittura al carburante per i primi mesi, oppure 5 o 10.000 chilometri…

Da lettori attenti quali siete, avrete già capito che non è tutto oro quello che luccica e oggi andiamo ad analizzare meglio pro e contro di queste promozioni.

I pro sono evidenti, abbiamo un qualcosa in omaggio… c’è poco da aggiungere!

Per quanto riguarda i contro, è bene iniziare a verificare l’effettiva entità di questi omaggi e confrontarla con quello che potrebbe essere uno sconto in alternativa. Fate il conteggio di quanto carburante vi viene regalato, o del costo dei tagliandi… insomma, traducete in “moneta” la promozione per valutarla con trasparenza e cercate di non farvi influenzare dall’aspetto psicologico! Meglio avere un regalo da 500 euro o uno sconto da 1.000?

La promozione relativa all’assicurazione RCA omaggio è quella che, oltre ad essere più a tema con il nostro sito, offre anche maggiori punti critici da analizzare, vediamoli.

Partiamo subito dall’aspetto più importante e che, stando ai vostri numerosi messaggi, ha comportato maggiori difficoltà a chi ha accettato la copertura RCA in omaggio per un anno. E’ bene capire come viene impostata la polizza in omaggio: generalmente questa viene stipulata in classe CU 14, anche se il neo-proprietario dell’auto possiede un attestato di rischio sospeso (es. della precedente vettura), oppure se anche se potrebbe utilizzare la legge Bersani. Questo, in virtù di un accordo della casa automobilistica con la compagnia assicurativa: la motivazione è presumibilmente praticità nella gestione delle pratiche e uniformità della promozione (chi è in classe CU 1 avrebbe infatti un dono di valore minore di chi è assegnato alla CU 14).
Fin qui tutto ok, tanto non si paga, il problema arriva quando sarà il momento di assicurare in proprio la vettura, in quanto non sarà più possibile usare la legge Bersani. Questa è infatti applicabile al massimo antro 1 anno dall’acquisto del veicolo. Nota: se non sapete cos’è la legge Bersani, qui sul nostro sito trovate ampissimi approfondimenti in merito.

Chi assicura con la polizza omaggio una nuova auto, alla scadenza della promozione ha quindi due alternative:

  • Assicurarla con un attestato di rischio sospeso da una procedente auto
  • Assicurarla in classe CU14

E’ dunque evidente che, se non avete attestati di rischio sospesi vostri e intendete utilizzare la legge Bersani, allora è meglio non accettare la polizza RCA omaggio, in quanto al momento di assicurare in proprio l’auto, andrete in classe CU 14 e il prezzo sarà talmente alto da far risultare assolutamente controproducente l’anno in omaggio.
Purtroppo siete in molti ad essere incappati in questa sfortunata eventualità. Per uscirne, un’idea potrebbe essere quella di volturare il mezzo ad un familiare convivente, in modo da “azzerare” lo storico assicurativo e permettere nuovamente l’utilizzo della legge Bersani. Solitamente il costo della voltura viene subito ammortizzato con il risparmio della polizza annuale.

Anche nel primo caso, va detto che, sebbene apparentemente non vi siano problemi, in realtà nello storico assicurativo del veicolo compariranno 1 o 2  “buchi” dovuti agli anni di polizza omaggio, giustamente non conteggiati in tale storico… questo può comportare un certo aumento del premio da pagare rispetto all’avere lo storico completo, senza interruzioni, ovvero rispetto all’utilizzare da subito il proprio attestato di rischio.
E’ difficile valutare l’entità di queste eventuale aumento, ma è chiaro che va a diminuire i benefici della polizza gratis. Possiamo ipotizzare che comporti un aumento del 5-10% per i successivi 5 anni. In questo caso, accettate dunque la polizza omaggio, ma valutate anche le alternative se ve ne offrono.

Se già sapete che la vostra auto andrà in classe CU14, non vi sono controindicazioni nell’accettare la polizza in omaggio.

Speriamo con questo articolo di aver chiarito i vari aspetti legati a queste promozioni. Ripetiamo l’aspetto più importante: se dovete assicurare la nuova auto con Legge Bersani, non accettate la polizza RCA in omaggio!


30 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Marco

    Ho ordinato qualche giorno fa un auto presso una concessionaria facendo anche una parte di finanziamento in 36 mesi (circa 9.000 euro). Una volta a casa mi sono accorto che la rata di 301,61 euro moltiplicata per i 36 mesi dava un tasso molto più alto del taeg indicato del 6.62%.
    Cercando di capire meglio cosa fosse successo mi sono accorto che nel foglio di riepilogo l’importo totale del credito era di 9919,20 euro e che mi erano stati immessi due servizi accessori che poi sul sito ho riscontrato fossero assicurazioni per un totale di circa 1000 euro che io non avevo assolutamente richiesto e per di più il venditore non aveva parlato. E’ legale operare in questo modo? Sono assicurazioni obbligatorie che uno deve per forza sottoscrivere? nel caso in questione stiamo parlando di coperture che avrei già nella mia normale assicurazione.

    • Esperto
      Esperto

      Non posso sapere quali assicurazioni siano, ma è ovvio che non sono obbligatorie per legge, ma possono essere inserite nel contratto a discrezione e tu le hai accettate firmando. Verifica se puoi applicare il diritto di recesso.

  2. ettore

    Salve ho comprato un auto con finaziamento di 4 anni compreso assicurazione furto incendio e rapina, ora sono passati due anni e vorrei cambiare l auto , siccome ce un amico che vuole comprarla vi chiedo se l assicurazione furto e incendio rapina passa automaticamente a lui o la si perde e il mio amico acquirente la deve fare a parte nuova?

    • Esperto
      Esperto

      Non c’è una regola fissa, verifica sul contratto.

  3. claudio

    Ciao,

    mia sorella ha avuto esattamente questa fregatura!!!!
    Con una 5 cu di assegnazione gli e’ stata regalata la polizza in cu 14.

    Lei non lo sapeva ed ora si ritrova in CU 13 e quind ad aver perso ben 9 anni di assicurazione.

    Le ha pero’ ancora l’attestato di rischio vecchio. Come puo’ risolvere questa situzaione?

    Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      L’attestato vecchio se era a suo nome può essere usato, quello che non si può fare è usare la legge bersani.

      • claudio

        Grazie per la risposta.

        Aggiungo alcuni dettagli. L’attestato vecchio era relativo ad auto che e’ stata rottamata. La polizza in regalo (in classe 14) e’ stata fatta su un auto nuova.

        Puo’ utilizzare il vecchio attestato sulla sua nuova auto?

        Ho chiesto ad una assicurazione e mi hanno detto che ormai la nuova auto viaggia con la nuova classe di merito ossia la 13.

        Grazie mille.

        • Esperto
          Esperto

          Cambia assicurazione, spesso è la soluzione più pratica! L’IVASS ha precisato che è possibile il trasferimento.

  4. Nicola

    Salve;
    Dovrei acquistare una Renault e la concessionaria mi ha proposto, oltre a un extra sconto di 500 euro, 1 anno di rca gratuita( con franchigia) + 3 anni di incendio e furto comprensivi di varie polizze( cristalli, atto vandalici).
    Sono in classe di merito bassa però con franchigia di 80 euro.
    Cosa rischio se dovessi accettare?
    Dopo l’anno gratuito posso riprendere la mia classe?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      SI certo, i problemi si hanno qualora tu volessi usare la legge Bersani, ma non sembra il tuo caso.

      • Ignazio

        Salve; Dovrei acquistare una Renault e la concessionaria mi ha proposto, 1 anno di rca gratuita( con franchigia) + 3 anni di incendio e furto comprensivi di varie polizze( cristalli, atto vandalici). Sono in classe di merito 1 e al concessionario ho rifiutato la rca accettando i 5 anni di garanzia e 3 anni di incendio e furto , ho visto che devo dare disdetta 30 giorni prima, a parte questo, rischio una truffa? Perdo il bonus malus della mia assicurazione?

        • Esperto
          Esperto

          Puoi accettare la RCA omaggio, alla scadenza della promozione puoi assicurare con la tua vecchia classe, anche se comparirà un “buco” assicurativo che ti penalizzerà per 5 anni. In sostanza, forse conviene comunque rifiutare l’anno omaggio e sperare che le altre coperture ti vengano fornite ugualmente.

  5. laura

    Laura
    devo acquistare un’auto nuova e nel costo del finanziamento (4 anni) è inclusa la polizzza rca io parto in CU14 allo scadere del fnanziamento quando vorrò riassicurare il mio veicolo tornerò in CU14 con la nuova compagnia?

    • Esperto
      Esperto

      Ben 4 anni di RCA omaggio? In teoria la classe è tua, quindi a scadenza andresti ad assicurarti in classe CU 10, tuttavia assicurati che non vi siano cose strane sulla contraenza dell’assicurazione o altro. La polizza deve essere “tua”.

  6. pietro giuliani

    La mia auto ha una classe di merito molto bassa.,ed è intestata a me. Ho acquistato una auto nuova dal concessionario.Posso passare la mia polizza mantenendo sempre la mia classe di merito ulla mianuova auto? grazie Piero

    • Esperto
      Esperto

      Si, certo, il passaggio per sostituzione del veicolo è una cosa normale, ma perdonami… forse non ho capito la domanda, ma ha qualche attinenza con la RCA in omaggio all’acquisto?

  7. silvia

    Buonasera, lavoro in ambito assicurativo e mi è capitato con un cliente questo problema..La compagnia per la quale lavoro alla fine dell anno gratuito l avrebbe fatto rientrare in CU09 solo perchè nostro cliente. L assicurazione gratis per un anno prevede la tariffa a franchigia e non bonus malus pertanto durante l anno gratuito non si crea nessun attestatoi di rischio .. E quando temina l anno gratuito c è il rischio concreto di rientrare i CU 14 se non in CU 18 in quanto.si crea un precedente assicurativo senza attestato. Il mio consiglio è prima di firmare un contratto del genere parlate con il vostri assicuratore perché i venditori di auto sono esperti di auto ma.non di assicurazioni!!

    • Esperto
      Esperto

      Grazie della testimonianza.
      Solo una precisazione: non credo proprio che la compagnia abbia attribuito arbitrariamente una CU09 a simpatia… la classe Universale è regolamentata per legge, suppongo quindi che abbiano riconosciuto una classe Interna e non Universale.

  8. Sebastiano Trovato

    Salve, le sarei grato se mi potesse chiarire un dubbio.
    Io ho CU1 e ho già firmato per l’acquisto di una nuova auto con rottamazione e acconsentito alla finanziaria che mi regala un anno di RCA (richiesta di finanziamento accettato) se volessi rifiutare la RCA che mi propongono nel caso in cui mi portassero alla CU14, potrei ancora farlo? Ovvero potrei in ultima istanza non annullare la mia vecchia polizza e continuare con essa passandola alla nuova? In definitiva è possibile avere due assicurazioni RCA sulla stessa vettura?

    • Esperto
      Esperto

      Dipende se hai già firmato o meno il contratto della polizza, c’è inoltre il periodo di recesso… tuttavia se la cu 1 è di un’auto venduta, potrà essere spostata anche dopo l’annualità gratuita.

      • MICHELE BB

        Salve, la mia domanda all’Esperto.
        Ho una RCA con franchigia Classe 1 (+7 sottoclasse alla prima classe) pagando € 592,00 annui. Ho da 1 giorno firmato un contratto per l’acquisto di una nuova auto alla Renault, dove nel contratto dell’auto c’è scritto che dovrei fare poi il finanziamento con la finanziaria della casa con integrato Incendio e Furto per 3 anni e RC per 1 anno. Ovviamente la società finanziaria si riserva il diritto di accettare la richiesta di finanziamento avanzata dal cliente (che sarei io). NON HO ANCORA FIRMATO IL FINANZIAMENTO.
        1 – possibile riprendere la classe 1 (+7 sottoclassi)?
        2 – oppure posso rinunciare alla solo RCA offerta dalla finanziaria della casa?
        3 – oppure posso bloccare la mia RCA per poi riprenderla sempre dalla 1 classe (+7 sottoclassi)?

        Dopo 1 anno della RCA della Finanziaria potrebbe rilasciare attestato di rischio con la 1classe e poi ritornando alla mia compagnia dovrei riprendere la 1classe perdendo le 7 sottoclassi guadagnate in 7 anni.

        Grazie.

        • Esperto
          Esperto

          E’ fattibile la soluzione 3, ovviamente senza usare su altre auto la polizza in sospeso. Dato che è un caso non ancora chiaro a tutte le compagnie, ti suggerisco però di esporre il caso alla tua compagnia (che non sarà contenta di perderti per un anno). Facci sapere se fanno problemi.

  9. daniel

    Salve io a gennaio riceverò una vettura con rca omaggio per 1 anno,attualmente sufruisco della legge bersani con un attestato di rischio classe 1…la mia assicurazione scade a febbraio..vorrei sapere se ho rischi di perdere la classe di merito con questa rca in omaggio o se scaduto l’anno posso tranquillamente riprendere la mia vecchia assicurazione con lo stesso attestato di rischio..e per il furto incendio come posso fare??grazie

    • Esperto
      Esperto

      Essendo già attiva non dovrai richiedere una nuova legge bersani ma solo il trasferimento della polizza, quindi sarà fattibile, ma per precauzione io avviserei la compagnia e chiederei conferma. Per il furto e incendio, penso che la cosa migliore per l’anno omaggio sia verificare se vi è la possibilità di sottoscriverla con la compagnia che fornisce la copertura RCA, pagandola a parte.

      • daniel

        ma se la vettura nuova viene rilasciata con rca omaggio avrà di conseguenza un attestato di rischio che sicuramente riporterà la classe 14..quindi il mio dubbio è al 2016 quando rientrerò con la mia compagnia mi verra chiesto un attestato di rischio su la nuova vettura o senza batter ciglio verra convertita la mia attuale polizza e classe?perdonami ma sta cosa non mi è chiara

        • Esperto
          Esperto

          I tuoi dubbi sono più che leciti, per questo abbiamo scritto questo articolo. Nel tuo caso, dovendo utilizzare una polizza in sospeso dopo la vendita di un veicolo, potrai trasferirla direttamente ripartendo dalla classe del vecchio veicolo anche se per un anno hai avuto classe 14.

  10. Silvia

    Salve, in merito a questo approfondimento sono a chiederle quanto esposto qui di seguito:

    il mio compagno sta per acquistare in una concessionaria una nuova autovettura e gli hanno proposto la polizza in omaggio per un anno. Nell’acquisto darà indietro l’auto vecchia (9anni) di sua proprietà.
    La classe in cui è attualmente inserito è più bassa della 14, e non ha comunque mai fatto incidenti negli ultimi 5 anni.

    E’ sua intenzione, allo scadere del periodo omaggio riattiverà l’assicurazione che ha sospeso per un anno.

    L’assicurazione a questo punto deve obbligatoriamente riattivare l’assicurazione sospesa? oppure si potrebbe opporre ?

    La ringrazio moltissimo

    Saluti

    Silvia

    • Esperto
      Esperto

      E’ obbligata a farlo, tuttavia non esiste un riferimento normativo specifico. In caso di problemi, sarà necessario far intervenire IVASS, basterà una telefonata da parte della stessa agenzia.

  11. Giancarlo

    tutto chiaro , quindi nel caso contrario e nell’eventualita’ che l’acquirente e’ in una classe superiore alla 14, ad esempio la 16, l’operazione e’ conveniente ?

    • Esperto
      Esperto

      Certamente si. Ma al di là della promozione, se si è in classe 16 (e magari con un sinistro) e si acquista una nuova auto, conviene ovviamente cestinare l’attestato e ripartire comunque dalla classe CU14. E’ assolutamente legale.

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)