Home » Classe di Merito CU » Legge Bersani per RCA e cambio di residenza
Promo Directline 2017

Legge Bersani per RCA e cambio di residenza

Legge Bersani e cambio di residenza
Due auto in famiglia, un cambio di residenza... cosa accade alla Legge Bersani?



Tralasciamo in questo articolo gli aspetti generali sull’utilizzo della Legge Bersani, che permette di mantenere la classe di merito sulle seconde auto (sia personali che familiari), avendone parlato in dettaglio nei molti articoli precedenti che facilmente potete trovare in questo sito (vedi ad esempio i link sugli articoli correlati in calce). Concentriamoci piuttosto su un aspetto particolare che spesso è oggetto di dubbi, almeno a giudicare dalle molte domande che ci ponete in merito, ovvero cosa accade ai benefici acquisiti con la Legge Bersani in caso di cambio di residenza.

Legge Bersani e cambio di residenza
Due auto in famiglia, un cambio di residenza… cosa accade alla Legge Bersani?

Andiamo per ordine: questo aspetto emerge nei casi in cui si assicuri un’auto utilizzando la classe di un familiare convivente, cosa espressamente prevista dalla legge… vediamo alcuni casi:

Spostare la residenza appositamente per stipulare la Legge Bersani
Se vivete da soli o comunque nel vostro nucleo familiare non ci sono vetture assicurate in una buona classe, vi potrebbe venire l’idea di spostare la residenza, ad esempio presso un parente, appositamente per assicurare il veicolo. Sappiate che questa operazione è possibile senza problemi dal punto di vista assicurativo; Problemi potrebbero insorgere eventualmente nel successivo ri-trasferimento di residenza, come vediamo in dettaglio nel seguente punto.
Valutate invece molto bene le eventuali altre implicazioni di un cambio di residenza, che potrebbero essere molto pesanti sia in termini economici che di burocrazia: ad esempio se abitate in un immobile di proprietà, questo non sarà più “abitazione principale” per il periodo di spostamento residenza, con conseguente aumento di IMU, imposte e tariffe per gli allacci; è inoltre necessaria la modifica dei documenti, per non parlare delle implicazioni di tipo fiscale dovute al cambio di Stato di famiglia. Insomma, il cambio va valutato caso per caso e mai alla leggera!

Cambio di residenza DOPO la stipula di una polizza con legge Bersani
Se avete assicurato la vostra auto utilizzando la legge per partire dalla classe, ad esempio, di vostro padre, e dopo alcuni anni avete l’esigenza di cambiare residenza, sappiate che la classe Universale è ormai vostra, consolidata, e non vi sarà mai tolta. Questo, a differenza di quanto affermato da alcune compagnie, per incompetenza o malafede.
Se tuttavia state spostando la residenza subito dopo la prima stipula della polizza, la cosa potrebbe non essere così… è il caso questo di coloro che hanno trasferito la residenza appositamente per stipulare l’assicurazione e desiderano ritornare al loro vero domicilio quanto prima. A nostro giudizio non è consigliabile ri-trasferire subito la residenza, in quanto la legge parla di convivenza “stabile” con la persona della quale si eredita la classe di merito. Spostare dopo poco tempo, potrebbe portare alla revoca del beneficio da parte della compagnia. Non è un fatto automatico, ne’ dovuto, ovvero è a discrezione della compagnia: ricordiamo peraltro che è obbligatorio informare tempestivamente la propria compagnia riguardo i cambi di residenza.

Sebbene non sia un termine di legge, noi riteniamo che sia prudente non trasferire la propria residenza fino al primo rinnovo della polizza (1 anno), o almeno fino alla produzione del primo attestato di rischio a proprio nome (10 mesi dopo la stipula): l’attestato di rischio costituisce infatti una sorta di conferma, un “consolidamento” della classe a proprio nome.

Cambio di residenza del proprietario della vettura “origine” della legge Bersani
Può capitare che, al contrario, dopo aver stipulato una polizza, sia il proprietario della vettura della quale si è preso la classe a dover cambiare residenza. In questo caso l’assicurato con legge Bersani non deve comunicare niente alla propria compagnia, per cui il fatto passerebbe del tutto inosservato, a meno che entrambi gli assicurati non siano assicurati presso la stessa compagnia. In tal caso, un eventuale confronto incrociato delle due polizze potrebbe generare lo stesso problema di cui sopra, con revoca della classe per il secondo assicurato, mancando il requisito di “stabilità” della convivenza.
Come nel caso precedente, il rischio non esiste se la residenza viene trasferita dopo un anno o più. Potrebbe esserci un rischio in caso di cambiamenti subito dopo la stipula della polizza con legge Bersani. Se è questo il vostro caso, vi consigliamo di stipulare le due polizze presso compagnie diverse, in modo che non vi siano problemi. Anche in questo caso si tratta di una precauzione e non è automatica la revoca.

Il rischio di una revoca va scongiurato non tanto per le probabilità che questo avvenga, a dire la verità piuttosto basse, ma piuttosto per quanto si rischia, decisamente molto. Qualora il beneficio della legge Bersani venisse revocato, ci si ritroverebbe in una situazione davvero spiacevole in quanto la Classe Universale passerebbe automaticamente a 14, con conseguente cospicua richiesta di conguaglio da parte della compagnia, e tale classe dovrebbe essere mantenuta, non essendo probabilmente più in tempo l’assicurato a revocare il contratto ed a cercare soluzioni alternative. Un altro aspetto da considerare è quello di una eventuale rivalsa della compagnia sull’assicurato in caso di un malaugurato sinistro, qualora questo avvenisse proprio nel periodo critico di osservazione dopo la prima stipula: state certi che più il sinistro è grave, ovvero oneroso perla compagnia, e più questa diventa “pignola”.

Riassumendo, la classe ottenuta con legge Bersani, NON viene revocata se l’assicurato cambia residenza, a meno che questo non avvenga entro poco tempo dalla prima stipula. In tal caso vi è un rischio di revoca a discrezione della compagnia, che è possibile minimizzare attendendo almeno un anno (fino al primo rinnovo) prima di cambiare residenza. Se invece a cambiare residenza è il titolare della polizza di provenienza, ancora una volta non ci sono problemi se è trascorso almeno un anno, in caso contrario è bene assicurarsi presso due compagnie diverse.

Per ogni dubbio, vi ricordiamo che potete rivolgere le domande al nostro esperto, sia qui sotto tramite i commenti (per le domande veloci), che nel nostro FORUM per lei casi più complessi, da spiegare e analizzare più a fondo.


2014-03-25

361 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Pietro

    Buongiorno esperto io vorrei usufruire della legge bersani tramite mia madre,io ho stessa residenza con i miei genitori per lo stato di famiglia non so i miei abitano a primo piano ed io a piano terra ciò influisce
    Per usufruire del decreto?
    Grazie anticipatamente..

    • Esperto
      Esperto

      Verifica in anagrafe se comparite tutti allo stesso indirizzo e stato di famiglia.

  2. Antonio

    Buongiorno,
    sono residente da sempre con mio padre, assicurato in prima classe, vorrei chiederle se fosse possibile usufruire della bersani assicurando a mio nome un’automobile di mio padre, dopo aver fatto il passaggio di proprietà, e dopo sei o sette mesi spostare la residenza per esigenze lavorative. La convivenza sarebbe stabile in quanto risiedo nella stessa casa di mio padre dalla nascita, ma vorrei capire se la cosa fosse fattibile. La ringrazio in anticipo per il consiglio.

    Saluti.

    • Esperto
      Esperto

      E’ fattibile se tuo padre ne ha almeno due di auto. Suggerisco poi di attendere 10 mesi prima di cambiare la residenza, per maggiore sicurezza rispetto al rischio di revoca della agevolazione.

  3. Marco

    Prima cosa complimenti per il forum, è tutto spiegato molto bene con parole semplici.

    Le espongo il mio caso:
    Stavo vedendo le polizze per una moto e mi venivano cifre astronimiche, poi per curiosità le ho cercate a nome di mio padre e venivamo l’80% più basse.
    Io e mio padre abbiamo residenze diverse, io comunque sono residente in una casa non a mio nome, perciò un cambio di residenza non sarebbe un problema per me.
    La mia domanda:

    se io acquisto una moto la legge bersani è valida se io sono residente con mio padre ma lui non ha mai avuto una moto?

    se la risposta è si credo che sarà la soluzione.

    Altrimenti dovrei fare una roba del genere?:

    Cambiare residenza e metterla con mio padre, acquistare prima una moto/motorino o comunque un 2 ruote molto economico e farla assicurare a lui, dopodichè acquistarne una per me e prendere da lui la classe di appartenenza, poi io posso continuare a mantenerla e lui puo benissimo rivendersi il 2 ruote e non rinnovare nessuna polizza.
    è un’idea troppo complicata?

    • Esperto
      Esperto

      La 1 è una soluzione non applicabile, la 2 è fattibile ma ti faccio notare che avresti fatto un gran trambusto inutile: per quale motivo la polizza dovrebbe essere più conveniente così? Forse per la residenza in una provincia meno costosa? In tal caso basta assicurare a tuo nome dopo il cambio residenza.
      Nota, qualora ti fossi confuso in questo, che se non vi sono altre moto in famiglia, ogni mezzo andrà obbligatoriamente in classe CU 14.

      • Marco

        Ha ragione, in realtà verrebbe simile a quanto verrebbe a nome mio, avevo errato io.
        beh una domanda diretta: io che abito a Roma e non ho parenti fuori da Roma, ho qualche possibilità di riuscire a pagare di meno in qualche modo?

        Gli unici parenti li ho in Polonia :|

        grazie mille per la risposta in ogni caso,
        gentilissimo

        • Esperto
          Esperto

          L’unica via è cercare la compagnia che fa il miglior prezzo. Sembra un suggerimento banale, ma in molti lo ignorano e le differenze tra compagnie sono invece molto marcate.

  4. Veronica

    Buonasera,ho 32 anni e convivo con 1 figlio piccolo; sto valutando l’idea di comprare un’auto nuova e fare il cambio residenza,tornando in casa con i miei per prendere la classe di mio padre(io ho assicurazione ed auto attuale intestate a mia sorella sempre per il discorso assicurazione)…l’assicuratore mi ha suggerito di fare il cambio di residenza “flash” che non ci sarebbero stati problemi x loro…l’unica cosa che mi disturba un po’ è capire una cosa:
    possano mettermi la polizza comunque più alta rispetto a quella di mio padre dato che la mia sarebbe una classe “ereditata”?
    Un’altra domanda….prima che mi scada l’anno con la polizza nuova posso fare un cambio assicurazione o mi conviene aspettare comunque il primo anno?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Due cose: la prima è che ti confermo che la polizza con legge Bersani sarà ben più cara rispetto a quella di tuo padre, l’altra è che il cambio “flash” non è esente da rischi, come puoi leggere qui.
      Per quanto riguarda la tua ultima domanda, non ho capito.

  5. Riccardo

    Buon giorno, io vorrei comprare l’auto di mio padre e non siamo nello stesso stato di famiglia , posso usufruire della legge Bersani per ottenere la sua classe di merito assicurativa?(non ho mai avuto un’auto di mia proprietà benchè guidi da 20 anni)

    • Esperto
      Esperto

      Non con lui, eventualmente con un’auto di un tuo convivente attuale.

  6. Ilaria Castellani

    Buongiorno,
    Vorrei sapere se la legge bersani si applica nel caso in cui io abbia la residenza diversa da quella di mio padre (del quale vorrei acquisire la classe di merito) ma sia a carico irpef e quindi formalmente ancora inclusa nel nucleo familiare.. grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, è una eccezione che non esiste.

  7. ANTONIO PARASCANDOLO

    dovevo rinnovare la mia polizza con genertel pagando €668,00 qualche settimana prima mi chiamano al cell per una proposta più conveniente €625,00 (conte.it) quando mi hanno inviato il certificato di assicurazione la residenza risultava quella di alcuni anni fa.ho chiamato per chiarimenti e mi hanno detto di pagare 206,00 di differenza per la residenza oppure recedere dal contratto entro 14 giorni pagando il 22,5%tasse statali dell’importo
    da premettere che non ho inviato nessun documento che certificasse la residenza e tanto meno mi hanno chiesto al telefono.
    è giusto pagare la differenza per un errore che non ho commesso io? grazie
    distinti saluti.

    • Esperto
      Esperto

      E’ un caso molto anomalo, da dove avranno mai preso i tuoi dati? E perchè li hanno sbagliati? Io invierei una raccomandata di annullamento (non recesso) spiegando il caso e chiedendo la restituzione dell’intera somma.
      PS: se vi assicurate con una “telefonica”, fatelo sempre da soli online!

  8. Luisa

    Buongiorno esperto io posseggo la classe di merito 14 il mio compagno la 1 ereditata da suo padre . Se cambia la residenza da casa dei suoi a casa mia posso usufruire fin da subito della legge Bersani visto che devo acquistare un auto tra 15 giorni .. Grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      SI, ma solo se lui ha questa classe 1 da almeno un anno.

  9. Erika

    Buongiorno. Sono neopatentata e vorrei entrare nella classe di merito di mio padre. Ufficialmente abito ancora con lui, ma per motivi lavorativi mi sono trasferita (non ho ancora fatto il cambio di residenza). La macchina da assicurare è del mio fidanzato, il quale vorrebbe lasciarmi l’auto per prenderne una nuova. Lui, come me, è neopatentati ed ha l’assicurazione a nome suo. Per questo vorremmo che io prima entrassi nella classe di merito di mio padre, poi che cambiassi residenza (risultando convivente con lui) e infine che lui entrasse nella mia classe. È possibile? Per il mio cambio di residenza (se non ho capito male) devo aspettare un anno? Perché non potrei aspettare così tanto, soprattutto lui. Ci servono per forza due macchine e pagare 1700 euro è una follia.

    • Esperto
      Esperto

      Devi fare una voltura dell’auto del tuo compagno a tuo nome e assicurarla a tuo nome con legge Bersani, e prendere le precauzioni indicate nell’articolo per quanto riguarda il cambio di residenza. Il tuo compagno potrà a sua volta avere la classe Bersani con te, dopo il tuo cambio di residenza, ma comunque solo dopo 1 anno dalla tua stipula.

  10. Federico

    Buonasera,
    ho 29 anni e, da quando ho la patente, ho sempre guidato la macchina di mia mamma (proprietaria e assicurata).
    Sono in procinto di acquistare un immobile (data rogito dicembre) e pertanto uscirò dal nucleo familiare nei primi mesi del 2017.
    Mi hanno consigliato, prima di cambiare la residenza, di sfruttare la legge bersani così da acquisire la classe di merito di mia mamma garantendomi per il futuro il pagamento di premi decisamente più bassi rispetto a quelli che andrei a pagare se comprassi una vettura partendo dall’ultima classe.
    In poche parole il piano è:
    fare ora (novembre 2016) il trapasso intestandomi l’auto, assicurarla a mio nome e prendere la classe di merito di uno dei miei gentiori. Cambiare poi residenza a febbraio 2017.
    Le domando se sono ancora in tempo per sfruttare i benefici della legge bersani o se, con un cambio di residenza che avverrà a stretto giro, sia inutile tentarci.
    Il timore è che l’assicurazione mi revochi il beneficio una volta che notificherò il cambio di residenza a febbraio.
    grazie
    Federico

    • Esperto
      Esperto

      Che dire Federico… il tuo dubbio è il nostro, e ne parliamo diffusamente proprio in questo articolo.

  11. Silvia

    Buongiorno, sono neopatentata a 26 anni e in procinto di acquistare un’autousata mentre vivo ancora con i miei genitori. Programmo di trasferirmi in un futuro abbastanza vicino e non abbiamo ben capito come fare per approfittare al meglio della legge bersani e al contempo cercare di risparmiare sull’assicurazione. Quello che m’interessa sarebbe principalmente ritrovarmi tra 5 anni a vivere da sola con una macchina di mia proprietá mantenendo una classe di merito buona (mio padre è in classe 1).
    Come dovremmo comportarci? Conviene intestare l’auto usata a me e la polizza a mio padre? O intestare tutto a lui? In quest’ultimo caso cosa succederebbe alla mia classe di merito quando avrò un’auto mia?
    Grazie in anticipo!

    • Esperto
      Esperto

      Se vuoi investire su una polizza tutta tua, intesta fin da adesso l’auto a tuo nome, e pure la polizza, ma la cosa importante è l’intestazione dell’auto. Procedi poi con assicurazione con legge Bersani.

  12. Fabio

    Buongiorno,
    vorrei fare due domande.

    1) lavoro per una ditta automobilista e ho appena acquistato, a nome mio, un’auto nuova che arriverà a dicembre. La ditta stessa mi fornisce 6 mesi di assicurazione gratuita, assicurazione però non intestata a me.
    Dal momento che l’auto sarà mia già da 6 mesi, è possibile sfruttare la legge Bersani per l’assicurazione che farò non appena scadrà quella gratuita? Aggiungo che abito con i miei genitori…

    2) non appena ottenuta la classe di merito, vorrei trasferirmi ed andare a convivere, quindi per la prima volta in vita mia, cambiare stato di famiglia. Anche in questo caso, è rischioso cambiare residenza subito dopo aver preso la classe di merito?

    Nell’attesa di una gentile risposta porgo distinti saluti

    • Esperto
      Esperto

      Fai attenzione: se vuoi beneficiare della legge bersani, devi rifiutare i 6 mesi di polizza omaggio e partire subito con la “tua” polizza. Per quanto riguarda il successivo cambio di residenza, ti rimando a quanto scritto in questo articolo.

  13. Pasquale

    Buongiorno, ho 24 anni e vivo con mia madre e mia sorella ho appena acquistato un’auto che è attualmente di mia proprietà, mia madre non ha mai stipulato un contratto assicurativo e usufruisce pertanto di quello di mio nonno (che è anche proprietario dell’auto) che ha la prima classe di merito, avendo perso mio padre da 6 mesi circa (Anche lui era in 1 classe) ho letto un po’ in giro e mi pare chiaro che io non possa ereditare la sua classe di merito tramite Bersani.
    La mia domanda è, se rientrassi nello stato di famiglia di mio nonno potrei quindi usufruire della legge Bersani e quindi non dover essere costretto a partire dalla 14esima classe?
    Al momento il preventivo che ho avuto da una società assicurativa è di 1700€ annui, è una cifra assurda.
    La ringrazio anticipatamente per la risposta.

    • Esperto
      Esperto

      Si certo, puoi farlo ma se hai già acquistato l’auto e questa è in attesa di assicurazione, devi affrettarti perché dopo TOT mesi, la legge Bersani non è più applicabile (in genere 3 mesi).

  14. gennaro

    salve, sono residente a Napoli ed ho una classe cu1, mia figlia era mia convivente fino a febbraio 2016, poi avendo vinto un concorso in finanza (maresciallo), ha dovuto fare residenza nella scuola di formazione de l’Aquila.
    Ora, siccome è in procinto di patentarsi, ed ha bisogno di un’auto (quindi entrerebbe cu 14 come neopatentata), Vi chiedevo: è possibile usufruire della Legge Bersani mostrando un certificato di residenza storica e l’attestato che la ragazza è residente in caserma? Oppure non c’è agevolazione per le Forze dell’ordine in questo senso? Se c’è una possibilità La prego di dirmi a quale norma devo fare riferimento. –
    ringrazio

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo non mi risulta che ci sia questa eccezione.

  15. andrea

    Salve Esperto. Vorrei fare anche io un paio di domande. Mia moglie ha usufruito della legge Bersani (con la madre) ormai da quasi 2 anni (il 4 novembre scade il secondo anno) e da un mese viviamo insieme e dobbiamo cambiare residenza. Da quanto ho capito non ci sarebbero problemi per lei che continuerà a stare nella classe acquisita anche se ora vive con me. Giusto?
    Avrei però una seconda domanda. Noi due abbiamo solo l’attuale auto intestata a lei con questa assicurazione, ma lei è una neo patentata (un anno di patente…si ha assicurato l’auto prima che avesse la patente perchè la guidavo io o la madre). Io non ho mai avuto un’assicurazione. Ma secondo lei potrei intestarmi io l’assicurazione e ottenere la Bersani con lei?
    Altra domanda, se in fututo io mi comprassi un’auto, potrei ottenere la bersani con mia moglie?

    Mi scusi per le domande contorte :-)

    • Esperto
      Esperto

      Prima domanda: confermo: la seconda invece no, in quanto la legge Bersani è applicabile solo alla SECONDA auto familiare. Però qualora tu comprassi un’auto a te intestata, qui potresti applicarla.

  16. Antonio

    Salve Esperto, mia madre ha un’auto a lei intestata e con assicurazione a suo carico con classe CU 1. Sono in procinto di acquistare e intestarmi una macchina iscritta regolarmente all’asi che di assicurazione costa più o meno 300€ annui.
    Nel caso io, dato che mi voglio intestare la nuova assicurazione tramite la legge Bersani ereditando la CU di mia madre, pagherei la stessa cifra?
    Essendo che , entro marzo dovrei cambiare residenza ci potrebbero essere problemi sulla mia classe?

    • Esperto
      Esperto

      In genere le auto ASI pagano una quota fissa indipendentemente dalla classe, quindi potresti andare sia in CU 14 che in CU 1 Bersani senza notare differenze, tuttavia consiglio di usare la legge Bersani per avere una buona classe che magari potrebbe tornarti utile in futuro. Sulla possibilità di revoca dopo il cambio di residenza, la possibilità c’è, ma diminuisce man mano che passa il tempo: se cambi dopo 5-6 mesi non ci dovrebbero essere problemi, anche se cautelativamente io consiglio sempre di attenderne almeno 10.

  17. Ottaviano Luigi Remo

    Salve
    Ho una figlia che ha la residenza in Germania. E’ iscritta all’AIRE.
    Ha una auto aziendale e quindi non possiede una classe di merito propria.
    Vorrebbe acquistare una auto qui in italia per le vacanze e per i trasferimenti da aeroporto verso varie destinazioni.
    Lascerebbe l’auto presso la residenza di un familiare in Italia.
    Conviene stipulare una assicurazione italiana oppure è possibile farla direttamente in Germania e circolare liberamente anche in Italia ??
    Grazie di una Vostra gentile risposta.

    • Esperto
      Esperto

      Probabilmente le conviene targare e assicurare in Germania, dove bollo e rca costano meno (dipende comunque da auto e profilo), ma se pensa di rientrare nei prossimi anni, targando a targa italiana si eviterebbe poi una costosa reimmatricolazione.

  18. Gianluca

    Salve esperto, la mia situazione è un po’ complicata, ma cercherò di essere chiaro.
    La mia residenza è con mia madre, la quale fino a qualche giorno fa era proprietaria di un veicolo poi venduto, assicurato in CU 1. Nonostante il veicolo sia stato venduto, ho sospeso la polizza (non interrotta), poichè sono in procinto di acquistare una nuova macchina e vorrei usufruire del decreto bersani per ereditarne la classe. E’ possibile? Genialloyd inizialmente mi aveva confermato la fattibilità dell’operazione, salvo poi rimangiarsi la parola al momento della stipula. Inoltre, mio padre si trova in classe CU2, ma ha una residenza diversa dalla mia, nonostante i miei non siano separati e dunque lui dovrebbe risultare nel mio stato di famiglia. Posso usufruire della sua classe di merito?
    Grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo non puoi sfruttare ne’ la classe di tua madre, causa auto venduta, ne’ quella di tuo padre, a meno che egli non abbia mantenuto la residenza anagrafica assieme a voi.

  19. luca

    Buongiorno,
    Sono residente con mia madre che è intestataria di due auto, una in CU 1 e una in CU 3.
    A questo punto ho due domande:
    1- se facciamo il passaggio di proprietà (da mia madre a me) dell’auto in CU 3, io che non ho mai avuto un’assicurazione intestata posso usufruire della Bersani e prendere la classe dell’altra auto di mia madre?
    2- se dovessi uscire di casa prima di assicurarmi, ma cambiassi solo il domicilio e non la residenza potrei comunque usufruire della Bersani qualora acquistassi un’auto nei prossimi mesi?
    Spero riusciate a rispondermi perché questi dubbi mi stanno logorando.
    Intanto grazie!

    • Esperto
      Esperto

      1- SI, ma ricorda che una CU1 “bersani” costa di più rispetto ad una CU 3 vera
      2- Certamente
      PS: non c’è motivo di logorarsi per queste faccende!

  20. mauro

    Buongiorno Esperto,

    vorrei sapere se è possibile stipulare una polizza assicurativa e poi in seguito a cambio di residenza usare la Bersani per prendere la classe di merito più vantaggiosa.

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non sulla stessa auto: una volta assicurata, la legge bersani non è applicabile.

  21. Glam07

    Buongiorno Esperto. Ad ottobre 2015 sono andata a convivere con il mio ragazzo, a inzio dicembre 2015 ho stipulato una polizza usfruendo della Sua classe di merito. Ora le cose non vanno tranto bene tra di noi e ho acquistato una casa nel comune dove lavoro e dove avevo la residenza prima della convivenza. Dovrei spostare la reisdenza entro 18 mesi in quanto l’ho acquistata con i benefici prima casa, oltre che pagare IMU. Considerata la particolare situazione venutassi a creare e che non è trascorso 1 anno dalla stipula può essere revocata la CU 1?

    • Esperto
      Esperto

      Ormai è “quasi tua”, se aspetti ottobre hai la certezza, ovvero trascorsi 10 mesi dalla stipula, cioè la fine del primo periodo di osservazione.

  22. Jack33

    Buon giorno esperto, io sono della provincia di MB, per motivi di studio mi sono trasferito a Firenze da amici, sfrutto il decreto Bersani con la classe di merito di mio padre residente a MB… adesso dopo solo 6 mesi di assicurazione voglio spostare la residenza per poter far sfruttare il decreto Bersani ad un amico che sta acquistando un auto, diventando parte dello stesso nucleo familiare. Quali sono i rischi? Devo per forza dichiarare il cambio di residenza alla mia assicurazione? Mi rivaluteranno il premio annuale? Ma soprattutto, dopo soli 6 mesi c’è il rischio che perdo la classe di merito di mio padre?

    • Esperto
      Esperto

      Il cambio di residenza deve essere comunicato immediatamente alla compagnia; per quanto riguarda gli eventuali rischi, ti rimando alla lettura proprio di questo articolo.

  23. Alessandro

    Salve, ho già chiesto in altro topic i tempi minimi per usufruire della legge Bersani da chi ha stipulato un contratto assicurativo ex novo. Mi è stato detto 10 mesi. Per maggior chiarezza vi descrivo meglio la vicenda. Mio padre, professione chirurgo, per ovvi motivi nn ha praticamente nulla intestato, né beni immobili né mobili. Quindi nn avendo veicoli di proprietà non ha mai maturato classi di merito. Il 22 Dicembre 2015 ha acquistato una Jeep Grand Cherooke, inizialmente ha stipulato una nuova polizza a suo nome usufruendo della Bersani con mia madre ed é passato automaticamente in CU 1. Dopo 3 mesi, a marzo 2016 ha cambiato residenza, da NA all’AQ. Io, che sono il figlio, abito in Abruzzo e lui si é trasferito da me, entrando nel mio stato di famiglia. A questo punto l’assicuratore ci ha fatto avere un rimborso in quanto la Prima Classe dell’AQ è nettamente più bassa di quella di NA. Fin quì tutto abbastanza chiaro. Io sto acquistando una nuova auto e vorrei usufruire della Bersani con mio padre che è in CU 1. Posso farlo? Se sì, e se vale il discorso dei 10 mesi, quando posso acquistare l’auto per essere sicuro di poter entrare con la classe di merito di mio padre? I 10 mesi partono da Dicembre 2015 oppure da Marzo 2016? Grazie in anticipo.

    • Esperto
      Esperto

      Sarebbe preferibile continuare nel messaggio precedente, comunque, i 10 mesi decorrono dal 22 dicembre 2015, tuttavia potrebbero esserci dei tempi tecnici che causano qualche ritardo nell’aggiornamento del database.

      • Alessandro

        Grazie per la prontezza della risposta. Che tipo di tempi tecnici? Avrei intenzione di stipulare un’assicurazione online con GeniaLoydd. Quando inserisco i dati e calcolo i preventivi, come faccio ad essere sicuro che la Bersani con mio padre é attuabile? Sono molto indeciso.

        • Esperto
          Esperto

          Genialloyd richiama in automatico i dati dal database ANIA per quanto riguarda l’auto della quale si preleva la classe. Come detto, questo dovrebbero essere disponibili dopo 10 mesi dalla stipula, ma la compagnia di tuo padre potrebbe impiegare qualche giorno in più per aggiornare i dati. La cosa da fare è simulare un preventivo inserendo la targa di tuo padre: vedrai che il sistema ti incdicherà la classe o se invece non puoi ancora usarla.

  24. Claudia

    Buongiorno! Vorrei gentilmente porre una domanda: io ho la macchina intestata a mio padre, e così è anche per l’assicurazione, ma convivo e ho tutte le utenze intestate nella mia nuova residenza. Mi hanno riferito che, nonostante io abbia un contratto di affitto, sia una trafila incredibile cambiare residenza per rientrare momentaneamente nello stato di famiglia dei miei genitori. Sarebbe quindi fattibile per il mio compagno spostarsi momentaneamente da loro, entrando nello stato di famiglia dei miei genitori?

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Beh, si, ma non vedo il guadagno, passi la seccatura a lui… in ogni caso ricordo che per beneficiare della legge bersani, l’auto deve essere intestata alla persona e appena acquistata e non assicurata. Non è che puoi applicarla sull’auto di tuo padre, occorre prima una voltura.

  25. andreas

    Buongiorno esperto, volevo chiederle alcuni suggerimenti su un mio problema. Mio padre è proprietario e intestatario dell’assicurazione della mia auto. Io ho una residenza diversa da quella di mio padre ma risulto comunque nel suo stato di famiglia. È possibile fare il passaggio di proprietà dell’auto mantenendo comunque la sua classe di merito? Preciso che mio padre è proprietario anche di un’altra autovettura. Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Non è possibile, proprio a causa della residenza diversa. Eventualmente, dovresti prendere la classe dell’altra sua auto.

  26. Elisa

    Gentile esperto,
    sono una studentessa che vive da sola per motivi di studio ma che non avendo un proprio reddito è ancora a carico dei propri genitori. Vorrei sapere se cambiando residenza e acquistando successivamente un veicolo intestandolo a me potrei comunque ottenere la stessa classe dei miei genitori o se non risulterei più nel loro nucleo familiare pur restando a carico loro. Grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Fa fede il comparire sullo stesso Stato di famiglia e avere stessa residenza.

  27. Mario

    Buonasera esperto.ho un bel grattacapo da risolvere.ho uno scooter 400 che al momento del passaggio di proprietà ,perche` preso usato,viene intestato a mio padre ,colui che ha una buona classe di merito.tutto cio perche l assicurazione preventivamente mi aveva confermato che anche se si metteva il mio nome cone contraente una volta acquistata un`altra moto avrei preso la sua classe.ma non mi aveva avvisato che bisognava essere sullo stesso stato di famiglia.mea culpa.ora pero` vorrei sistemare questo casino e acquisire la classe di merito di mio padre che poi ho maturato io e non solo con questa moto.perche mio padre non usa moto.vabbe`.io da 4 mesi ho ricambiato la residenza e l`ho riportata a casa da mio padre.e mi sono fatto fare in comune il foglio che attesta lo stesso stato di famiglia.e qui tutto ok.ora inizia il bello.avrei un modo e vorrei chiedere a lei.acquisterei uno scooter 50 che e` intestato alla madre della mia ragazza(diciamo ex convivente momentanea)e lo intesto a me assicurandolo e usufruendo della classe di merito essendo dello stesso stato di famiglia.lo scooter 400 lo intesto a me e blocco l assicurazione attuale intestata a mio padre e mi faccio rimborsare se ci sono giorni residui.lo assicuro con nuovo intestatario,io,e dico che uso la classe di merito dello scooter 50.costera di piu sul secondo mezzo pero non importa.lo assicuro con formula sei mesi e sei mesi dopo il perche.la legge non dice che si puo usare la stessa classe anche su piu mezzi?pero dice anche che non si puo` usare la legge bersani su mezzi gia presenti nel parco auto famigliare…senza poi cambiare residenza,intesto lo scooter 50 alla mia ragazza e si blocca assicurazione.cosi ho lo scooter 400 con la classe acquisita del 50.nel secondo semestre dell`assicurazione dello scooter 400 mi faccio rivalutare l assicurazione diventata prima moto e quindi non maggiorata.passato un anno ritorno dalla mia ragazza con stato di famiglia e tutto e lo scooter 50 lo assicura la mia ragazza con la mia classe di merito.cosi ho il 400 e il 50 entrambi a buonea classa.spero di essere stato chiaro e che mi possa aiutare.
    Avrei anche un altra domanda.
    Dopo quanti anni la classe di merito ereditata diventa normale?
    Io avevo un`auto e usufruivo della bersani.mi sono trasferito e ho acquistato un altra auto.assicurando la seconda auto ho acquisito la stessa classe ma il premio annuo era maggiorato del 20%.ora la prima auto l`ho venduta e alla scadenza della polizza mi verranno scontati i 20%.pero non dovrebbe piu essere ereditata la classe giusto?ma maturata.perche quando ti chiedono da chi l hai presa la classe non possono mettere la targa di una macchina che ho venduto.perché non sono nello stesso stato di famiglia del nuovo proprietario.
    Grazie mille esperto

    • Esperto
      Esperto

      Ho fatto non poca fatica a leggere il tuo caso e non sono sicuro di aver capito, ma sicuramente balzano all’occhio alcuni aspetti chiave che è bene che tu abbia subito chiaro: un 50 cc è un ciclomotore e la sua classe non è intercambiabile con un 400cc che invece è un motociclo.
      Inoltre, la classe appartiene sempre e solo al proprietario del mezzo, non all’intestatario assicurazione, quindi cambiare contraente non serve a niente se non di fa anche la voltura.
      Per avere la classe a tuo nome occorre quindi un altro motociclo a tuo nome, assicurarlo con legge Bersani e poi eventualmente, dopo 1 anno, volturare a tuo nome anche il 400 cc.
      Quanto all’ultima domanda, ti rimando alla lettura del nostro approfondimento: “penalizzazione per legge Bersani, cos’è e quanto dura”.

  28. Gess

    Buongiorno esperto,
    Io posseggo una macchina che è intestata a mio padre, però dovrei andare a abitare da solo quindi dovrò cambiare residenza. Volevo chiederle come posso fare per usufruire la legge bersani? E se vero che per usufruirne bisogna avere una certa età..??

    • Esperto
      Esperto

      No, non ci sono affatto restrizioni sull’età. Per avere una classe a tuo nome devi intestare a tuo nome l’auto prima possibile e fare una polizza con legge Bersani, fai attenzione, prendendo però una classe di un’altra auto della tua famiglia, non la stessa. Leggi bene nell’articolo la questione ddi quando è meglio cambiare residenza per non rischiare una revoca.

  29. Francesco

    Salve, sono un ragazzo di 22 anni,ho intestato un veicolo a nome mio e per usufruire della legge Bersani dovrei cambiare la residenza da mio nonno (pensionato) le volevo chiedere, è possibile se cambio la residenza da mio nonno usufruire della legge Bersani sullo stesso veicolo al termine della polizza ?? Se non si potesse, intestando il veicolo a mio fratello minore (a cui non è intestato nessun veicolo) e facendo cambiare a lui la residenza sarebbe possibile ?? La ringrazio in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Francamente, non ho capito.

  30. Deiv

    Buonasera Esperto,

    Mio zio mi ha regalato un’automobile che ha voluto intestare a me.Ora vorrei fare il cambio di stato di famiglia per entrare in quello di un altro mio zio, che vive nel mio stesso condominio e che ha la prima classe. Lui è pensionato e, giustamente, è preoccupato che la cosa possa avere ripercussioni di tipo economico quindi mi ha chiesto di informarmi. Io sono uno studente disoccupato ed ho 28 anni, senza né case né nulla, se non la suddetta auto, intestata. La mia entrata nel suo stato di famiglia potrebbe provocargli un qualunque tipo di problema?

    La ringrazioper l’aiuto.

    • Esperto
      Esperto

      Dipende, ci sono molti aspetti da considerare e la questione è di natura puramente fiscale, per cui suggerisco di recarsi ad un CAF per rivolgere questa domanda.

  31. Mattia

    Buonasera Esperto,
    mi permetto di approfittare della sua gentilezze e competenza per sottoporle il mio caso, sicuramente singolare.
    E’ l’anno 2010; acquisto un’autovettura ma essendo in giovane età la intesto a mia madre (con la quale convivevo e condividevo lo stesso indirizzo di residenza). Da allora le polizze assicurative stipulate, ovviamente in Legge Bersani in quanto risulta che mia madre ha migrato la classe da una sua vecchia vettura ad una nuova, figuravano a mio nome solo come contraente e guidatore abituale.
    Nell’anno 2015 mi trasferisco e cambio la mia residenza nella nuova abitazione. Attualmente le varie compagnie mi dicono che non cambia nulla e continuo ad usufruire dei benefici della legge Bersani come gli anni precedenti, comparendo sempre e solo come Contraente.
    Fin qui tutto bene, ma il giorno che rottamerò questa mia automobile intestata a mia madre e ne acquisterò una mia intestata a mio nome correrò il rischio di ripartire dalla classe 14 (visto che io e mia madre non siamo più co-residenti)?
    Se si, ho alternative di manovra diverse da intraprendere rispetto al perseverare ed acquistare la nuova auto che verrà sempre a nome di mia madre?
    Come vede, per i non addetti ai lavori, la soluzione non è di facile intuito.

    Ringrazio anticipatamente della cortese attenzione

    Mattia

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo è proprio così, la classe attuale è di tua madre, non tua, quindi per mantenerla devi continuare ad intestare l’auto a tua madre, indipendentemente dalla tua residenza. valuta di investire in una auto di tua proprietà finchè risiedi con i tuoi genitori, per beneficiare adesso della legge Bersani.

  32. supercar

    Salve, ho fatto l’errore di cambiare residenza prima di comprare la prima auto. Volendo acquisire la stessa classe di merito di madre potrei cambiare residenza nel suo domicilio e tornare poi alla mia attuale residenza dopo aver acquisito la sua classe? Dopo quanto sarebbe possibile tornare nella mia residenza attuale?
    Qualora mia madre, avendo un veicolo di cui è unica intestataria, mi cointestasse questo veicolo(ma non l assicurazione) potrei poi acquistare anche un altro veicolo a mio nome prendendo la sua classe di merio, pur avendo residenze differenti? Molte grazie .

    • Esperto
      Esperto

      Alla prima domanda non posso che rimandarti alla lunga disamina di questo articolo.
      La gestione delle auto cointestate è anche più complessa, e per questa ti rimando al nostro articolo “Assicurazione per auto cointestata”.

  33. Massimiliano

    Salve … Volevo sapere x quanto riguarda la legge Bersani… Ho usufruito di questa legge dal 2010… Macchina intestata a me…Poi nel 2014 ho cambiato prima residenza e poi ho acquistato una macchina nuova anche essa intestata a me…Volevo sapere se ho acquisito cm penso la classe di merito (La Prima) e se ora qualcuno (naturalmente del nucleo familiare) poteva usufruire della mia classe …Grazie mille Anticipatamente…

    • Esperto
      Esperto

      SI certamente

  34. Aldo

    Salve, io e la mia ragazza abbiamo comprato una macchina, abitiamo nella stessa casa però probabilmente non siamo nello stesso stato di famiglia per un errore del comune( hanno sbagliato numero dell’interno), e non abbiamo sistemato le cose. posso usufruire della legge bersani e sistemare subito dopo lo stato di famiglia in comune? o sistemare in comune lo stato di famiglia e anche se non ancora pronto usufruire della legge bersani?

    • Esperto
      Esperto

      Prima sistema lo stato di famiglia, che è cosa da fare a prescindere, e poi usa la legge Bersani, non vedo il problema.

  35. Francesco

    Buongiorno, vi sottopongo un caso un po’ complesso:
    1. Ho un auto intestata alla mia ex compagna con cui ancora condivido la residenza;
    2. Le varie assicurazioni on line stipulate nel tempo sono sempre state intestate a me, che appaio anche come guidatore principale; la classe attuale è la terza;
    3. Vorrei comprare una nuova ma non vorrei né vendere né rottamare l’auto che ho attualmente in quanto aspetto che mia figlia compia 18 anni (tra poco più di un anno) per cederle l’auto; mía figlia ovviamente ha la stessa residente dei genitori;
    4. Mi hanno detto che è possibile sospendere la polizza attuale e, con la legge Bersani, avere la stessa classe di mérito sulla nuova póliza per la nuova auto, anche se con un costo differente;
    5. La nuova automobile dovrebbe essere intestata a me.

    Domanda: cosa succede se io dovessi cambiare la residenza nel prossimo futuro per acquisto prima casa?

    Grazie mille, saluti

    • Esperto
      Esperto

      Ti confermo che puoi assicurare la nuova auto con legge Bersani, ma l’auto di provenienza non può avere l’assicurazione sospesa, bensì attiva, almeno nei primi mesi. Successivo cambio di residenza: trovi la risposta nell’articolo qui sopra.

  36. rocco

    salve, ho usufruito della legge bersani nel 2010, ora mi sta scadendo la poliza e nel fare i vari preventivi su internet e salvando il preventivo genialoid ( quello più economico per me) non mi da la possibilità di selezionare che io ho usufruito della legge bersani.

    quando cerco di selezionare mi dice: Ti segnaliamo che la tua situazione assicurativa è stata acquisita direttamente da Genialloyd in via telematica tramite la Banca Dati Ania, pertanto non è modificabile.

    nel caso io stipuli un’assicurazione senza dichiarare che ho usufruito della legge bersani a cosa vado in contro?
    ma soprattutto come mai risulta questo?

    • Esperto
      Esperto

      La tua classe viene acquisita in automatico, come descritto, quindi non preoccuparti, non devi dichiarare niente di più.

  37. ivo

    salve volevo chiederle ,io ho una macchina intestata a me e dovrei fare il trapasso con mio fratello ma noi non abitiamo insieme,perchè abbiamo i nostri nuclei familiari,se faccio il trapasso lui può usare la legge bersani???vorrei solo capire questo,grazie

    • Esperto
      Esperto

      Lui può usare la legge Bersani con altre eventuali auto del suo nucleo familiare.

  38. Chiara

    Buongiorno,
    ho letto questo articolo e volevo chiedere alcune cose sottoponendo il mio caso. Sto per acquistare una macchina usata e dovrei sottoscrivere la prima assicurazione. Io abito a Milano ma ho ancora la residenza a casa dei miei anche se non sono più nello stato di famiglia con loro che abitano in Liguria.
    Si può anche nel mio caso fare il passaggio di classe con la legge Bersani o converrebbe partire con una CU14 e evitare eventuali problemi di cambio residenza in futuro? Si può passare la classe da persone conviventi anche tra due assicurazioni diverse?
    Inoltre un’altra cosa, è meglio avere l’assicurazione nella stessa città in cui si vive?
    Grazie!!

    • Esperto
      Esperto

      Non puoi applicare la legge bersani se non vi è stesso Stato di famiglia. Se ne hai i requisiti, è consigliabile farlo rispetto ad una CU 14 in quanto la classe si mantiene anche con eventuali cambi successivi di residenza. Le assicurazioni possono essere diverse.
      L’ultima domanda non ha senso: le compagnie hanno sedi ovunque, pensa ad esempio a quelle online!

  39. aziz

    Buongiorno, io vorrei chiedere se posso usare la classe di merito di mio cugino chi ha trasferito la residenza da me una settimana fa pur sappendo ché non ha ancora l’indirizzo nuovo sulla carta di circolazione, grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Si, probabilmente basterà produrre lo Stato di famiglia, mal che vada dovrete attendere che i suoi dati a libretto siano aggiornati.

  40. Gianbiagio

    Salve,
    non sono propiretario di auto né ho mai intestato alcuna polizza. Attualmente risiedo in casa con mia madre la quale possiede auto e polizza con classe 1. Tra qualche mese mi sposerò, dunque anche se momentaneamente non ho intenzione di trasferire la residenza, per la legge costituirò un nucleo familiare a parte. E’ mia intenzione acquistare un auto e vorrei ovviamente ereditare la classe di mia madre. La mia domanda è: la legge bersani è legata alla residenza o al nucleo familiare-stato di famiglia? Dovrei sbrigarmi a comprare un auto prima del matrimonio così da aprire una polizza stando ancora nello stato di famiglia di origine, o viceversa posso ereditare la classe di mia madre finché non cambierò esplicitamente e formalmente la residenza? Seconda domanda: parlando con un assicuratore, lui mi garantiva che posso tranquillamente fare le cose con calma in quanto mi basterà cointestare la nuova auto con mia madre per avere la possibilità di accedere alla sua classe di merito. Viceversa leggendo su internet sembra che questa pratica nasconda inghippi assicurativi non proprio regolari né vantaggiosi. Delucidazioni? Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      La legge Bersani richiede entrambe le condizioni: essere nello stesso stato di famiglia e avere stessa residenza, cosa che in genere è conseguente. Nel tuo caso, come già ti avevo risposto, l’applicabilità dipende da come la tua anagrafe gestirà il tuo stato di famiglia dopo il matrimonio. Se non cambi residenza, puoi chiedere di mantenerlo con i tuoi genitori.
      Questione cointestazione: la riposta come hai giustamente intuito è lunghissima, e infatti abbiamo scritto un articolo dedicato alla contestazione, al quale ti rimandiamo.

      • Gianbiagio

        ma per essere parte dello stesso stato di famiglia, non basta semplicemente avere la stessa residenza?!

        • Esperto
          Esperto

          No, è condizione necessaria ma non sufficiente: a seguito del matrimonio in anagrafe potrebbero anche creare un tuo stato separato, per questo dico di verificare ed eventualmente far correggere.

  41. Stefania

    Salve io e mio padre siamo cointestatari di un motociclo 125, lui ha una classe assicurativa 1 e io niente, io sono sposata quindi ho un altro nucleo fa, se cambio residenza a casa di mio padre almeno per 1 anno posso poi avere la classe di merito 1 cioè quella sua?, grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Quella classe è già tua. Quando cambierete moto, la puoi intestare al 100% a te e spostarvi quella polizza.

  42. Gianbiagio

    Salve, ho una domanda importante.
    Attualmente vivo (ed ho la residenza) in casa con i miei genitori, entrambi con automobili in classe 1. Io non sono proprietario di automobile né ovviamente ho intestata alcuna assicurazione auto. Tra qualche tempo mi sposerò dunque se non ho capito male, costituirò per lo stato un nuovo nucleo familiare anche se non ho nessun obbligo di trasferire la residenza. La mia domanda nasce dalla necessità di acquistare un’automobile. Stipulerei dunque per la prima volta una polizza assicurativa a me intestata. Vorrei ovviamente usufruire della legge Bersani per ereditare la classe di merito dei miei genitori. La mia domanda è: con il matrimonio e dunque con la costituzione di un nuovo nucleo familiare perderei i diritti di ereditare la classe di merito dei miei genitori? Dunque mi conviene acquistare l’automobile prima delle nozze? Oppure la legge Bersani è strettamente legata alla residenza e non al nucleo familiare? Grazie mille in anticipo!

    • Esperto
      Esperto

      In verità, non cambiando residenza, potresti anche rimanere nello stato di famiglia dei tuoi genitori, meglio chiedere alla tua anagrafe come sono soliti trattare questo caso.

  43. ANDREA

    Buongiorno
    in passato ho già utilizzato la legge bersani per acquisire la classe di merito di mio padre ed assicurare la mia autovettura nuova beneficiando della 1 classe asicurativa. Ora a distanza di un anno ho commesso il malaugurato errore di acquistare un’altra vettura usata immatricolata autocarro e sono partito ovviamente dall’ultima classe. La domanda è: posso effettuare nuovamente un cambio di residenza per ottenere lo stesso beneficio, trasferendola momentaneamente da un mio familiare che mi permetterebbe di ottenere la 1 classe autocarro, senza però subire variazioni sulla mia polizza autovettura tuttora in essere? grazie mille, un saluto

    • Esperto
      Esperto

      L’ulteriore cambio di residenza non causerà variazioni alla polizza auto, se questa è già in essere da un anno o più. Tuttavia, se l’autocarro è già assicurato, anche cambiando residenza non potrai beneficiare della legge bersani.

  44. Marco

    Buongiorno.
    Ringrazio delle risposte date dall’esperto.
    Ho un quesito da porre, anche se sicuramente sarà stato già fatto molte volte.
    Mio padre è residente a Brescia con auto a lui intestata classe di merito 1 e io residente a Cuneo.
    Vorremmo fare il passaggio di proprietà dell’auto da lui a me, ma facendolo posso mantenere la classe di merito della vecchia assicurazione anche se l’auto sarà intestata a me?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, non è possibile, dopo la voltura tu dovrai assicurare con una classe tua o con legge Bersani applicata ad altre auto eventualmente tue o di familiari tuoi conviventi.

      • Marco

        Ah ok comunque conviventi equivale ad avere la stessa residenza nel medesimo luogo? Se mio padre vive con me, ma ha residenza altrove non possiamo applicare la legge Bersani giusto?
        Ringrazio

        • Esperto
          Esperto

          Fa fede l’essere nello stesso Stato di Famiglia.

  45. Lorenzo Digi

    Buongiorno, sono un italiano residente all’estero e regolarmente iscritto AIRE. Ora rientro in Italia e devo acquistare auto ed assicurarla ma non ho intenzione di risiedere nella mia vecchia abitazione ma prenderne un’ altra.
    Posso sfruttare la Bersani o comunque avere agevolazioni?

    • Esperto
      Esperto

      La domanda è un po’ vaga… comunque, hai diritto ad usare la legge Bersani con le auto delle persone del tuo nucleo familiare in Italia, fa fede lo Stato di Famiglia.

  46. Cosmin n

    Ciao esperto,ho una domanda da fare, intenderei cambiare residenza per usufruire della legge Bersani con un vicino di casa dello stesso palazzo,quindi stesso indirizzo stesso numero civico,mica dovrò poi conseguentemente cambiare i vari documenti(carta di identità etc) in quanto l’indirizzo è sempre quello ?

    • Esperto
      Esperto

      Bella domanda, prova a chiedere all’ufficio anagrafe!

  47. Alessandro

    Fino a settembre scorso sono sempre stato nel nucleo famigliare con i miei. Avendo ereditato un’immobile nello stesso stabile dei miei, ma in un altro interno, sono uscito dallo stato di famiglia per potermelo intestare come prima casa. È mai possibile che ora non possa più usufruire della legge Bersani, pur abitando sullo stesso pianerottolo di prima?
    Se tornassi nello stato di famiglia con i miei, giusto per stipulare la polizza e successivamente uscire per tornare da solo, sarebbe una ‘manovra’ che posso fare a distanza di pochi giorni o dovrei aspettare un tot di mesi?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ fattibile, ma facendo attenzione ai tempi. La risposta la trovi dettagliata nell’articolo.

  48. ilenia

    Salve volevo una informazione. Mia madre vorrebbe fare un passaggio di proprietà di un’auto sotto il mio nome.non avendo mai avuto una assicurazione partirei però dalla classe 14 ma siccome convivo con il mio compagno, stessa residenza ma stati di famiglia separati,posso usufruire comunque della legge bersani con il mio compagno o mi tocca pagare dalla classe 14? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non è possibile applicare la legge Bersani in questo caso, in quanto occorre appunto essere nello stesso stato di famiglia.

  49. Daniele

    Buonasera

    Se non ho capito male per “familiare convivente” non si intende necessariamente che tra le due persone comviventi vi sia un legame di parentela ma basta anche un semplice legame di amicizia. L’unica condizione è che le due persone abbiano la medesima residenza e risultino sul medesimo stato di famiglia.

    Se questo è vero, avete qualche riferimento normativo da indicarmi dal quale risulti chiaramente che per “familiare” non si intende necessariamente un parente?

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Confermo, e non c’è bisogno di chiarimenti legislativi. Familiare = persona nel proprio Stato di famiglia.

  50. Allycab

    Buongiorno,
    La mia fidanzata, mai assicurata, é in procinto di fare un trasferimento di proprietà di un’auto da suo padre a lei, e da quanto ho capito é possibile usufruire della legge Bersani poiché hanno un’altra auto in famiglia.

    Io e lei abbiamo in previsione di andare a convivere nel giro dei prossimi mesi (verso maggio/giugno vorremmo iniziare il contratto di affitto e quindi trasferirci).

    Ci possono essere problemi relativi al cambio di residenza, o essendo il primo cambio della sua vita e essendo il classico “andar via di casa” le assicurazioni tendono a non darci troppo peso?

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      L’eccezione che ipotizzi non sta in piedi, vale pari-pari il ragionamento fatto nell’articolo qui sopra.

  51. GIUSEPPE

    Salve, volevo avere ragguagli su di una situazione a me non molto chiara nel senso che: se un ragazzo acquista un’auto da assicurare per la prima volta e a solo il ” domicilio ” c/o l’abitazione della madre e non la residenza, il decreto bersani prevede che può essere applicato prendendo così la classe di merito che la madre ha sulla sua autovettura?

    • Esperto
      Esperto

      No non può essere applicato.

  52. raggi

    Salve, chiedo il Vs. aiuto in una valutazione… Se cambiassi residenza temporaneamente per permettere ad un amico di usufruire della legge Bersani e assicurare la sua auto con la mia C.U. ( vs. caso “cambio di residenza del proprietario della vettura origine”) oltre allo stress del doppio cambio documenti in breve tempo, cosa succede se faccio un incidente nel periodo di nuova residenza temporanea quando ho ancora il libretto con l’indirizzo della vecchia residenza? L’assicurazione può farmi storie? Il tempo di rilascio del bollino è di 180 giorni, quindi rischio di restare un anno con una situazione “ambigua” sul libretto di circolazione? Grazie per l’attenzione

    • Esperto
      Esperto

      Assolutamente sei coperto, ma devi assicurarti che la compagnia sia tempestivamente informata di ogni tuo cambio di residenza. Avvisala all’atto di cambio, magari per scritto in maniera tracciabile (raccomandata).

  53. pietro

    buona sera…problema… revoca contratto di assicurazione (in pratica non ho comunicato la variazione di residenza).
    lavoro come addetto alla sicurezza …x lavoro ho cambiato diversi comuni e residenze x questioni di contratto a termine….(CON LA PROMESSA DI UN ASSUNZIONE FISSA),,,IN PRATICA….IL NULLA,,,,ora risiedo in calabria,,2 giorni fa mi e’ pervenuta una raccomandata da parte dalla mia assicurazione…..dicendo di restituire i documenti…..controllando su internet scopro che da oggi la mia autovettura non e’ pi assicurata,,,,,,,cosa faccio….cosa succede ora….posso fare un nuova assicurazione nel paese dove vivo ora,,,,,attendo risposta grazie…(non ho mai fatto incidenti ne provocati da 10 anni).

    • Esperto
      Esperto

      Bisogna sempre informare la compagnia in merito ai cambi di residenza. Tu puoi ri-assicurare senza problemi la tua auto presso qualsiasi compagnia, indicando la residenza attuale, tuttavia potresti avere problemi in merito al rilascio dell’attestato di rischio da parte della precedente compagnia. Se lo bloccano per te è un bel problema in quanto andresti in classe 14 o 18, prova quindi a cercare un accordo con la vecchia compagnia, magari con la promessa di assicurarti nuovamente con loro.

  54. Marco

    A breve acquisterò un’autovettura e alcuni giorni fa ho chiesto il cambio della residenza al fine di poter usufruire della Legge Bersani. Sicuramente l’iter procedurale predetto non sarà ultimato prima che avvenga l’acquisto dell’auto. Che residenza dovrò dichiarare sul libretto di circolazione la precedente o la nuova?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Quella nuova.

  55. jack94

    Salve, vi ho già contattato qualche mese fa ed avrei altre domande da porvi: nei primi giorni del mese di marzo acquisterò un’automobile. Per stipulare l’assicurazione dovrò fare il cambio di residenza a casa di mio zio per acquisire la sua classe di merito.
    Quanto tempo ci vuole effettuare il cambio di residenza e il cambio di stato di famiglia? Il cambio di residenza devo farlo prima o dopo l’acquisto dell’automobile?
    Altre informazioni utili: io vivo con i miei genitori in una casa in affitto, mio zio abita nel mio stesso comune ma in un paese diverso. Attendo una vostra risposta, grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Fai il cambio prima possibile, in quanto per l’aggiornamento effettivo sui documenti potrebbero passare alcune settimane.

  56. Alessandro Sinagoga

    sto rientrando dalla germania di cui ho una auto con la classe di assicurazione SF25
    nel frattempo ho comprato una auto qui in italia e nel mio stupore mi hanno detto che devo incominciare con la classe piu alta della assicurazione, la quale per quel poco che guido in italia mi conviene noleggiarla che mi costa di meno
    la domanda è perchè si rifiutano di attuare la mia SF25 tedesca?
    vi ringrazio per la risposta

    • Esperto
      Esperto

      Bisognerebbe farla convertire in Classe Universale da una agenzia specializzata, ammesso che questa indicazione sia presente sull’attestato di rischio tedesco (ma ci dovrebbe essere!).

  57. Marco

    Salve esperto volevo chiederle:
    Io ho una macchina intestata a mia madre e vorrei cambiare auto ovviamente intestandola a me, ma io non abito più nello stesso indirizzo di mia madre, quindi come faccio ad usufruire della legge Bersani e prendere la classe assicurativa senza partire dalla 14 classe???
    Grazie mille.

    • Esperto
      Esperto

      L’unica via, se non hai altre auto nel tuo nucleo familiare attuale, è quella di cambiare temporaneamente residenza, leggendo bene modalità e avvertenze descritte in questo articolo.

  58. Paolo

    Salve, io dovrei assicurare una nuova automobile (in arrivo a marzo) ed essendo la mia prima automobile vorrei usufruire della legge Bersani, la mia situazione è questa:

    Attualmente ho lo stato di famiglia e la residenza con i miei genitori, ma effettivamente vivo in un appartamento separato ma sempre nello stesso stabile.

    A maggio mi sposo e formerò un nuovo nucleo famigliare, ma continuerò ad abitare nella mia attuale casa, in pratica allo stesso indirizzo dei miei genitori ma in un diverso appartamento.

    Volevo gentilmente chiedere se dopo il mio matrimonio e quindi con un nuovo stato di famiglia avrò la possibilità di perdita della classe di merito ereditata oppure non cambiando la residenza resta comunque valida.

    • Esperto
      Esperto

      Dato che la tua variazione di residenza non andrà indicata alla tua assicurazione, direi che non ci sono problemi.

  59. Cristiana

    Salve, il mio problema sembra a quanto pare facilmente risolvibile, seppur in “negativo” , a sentire la maggioranza delle agenzie assicurative che ho contattato…Ma ve lo propongo comunque, per poter capire come stiano davvero le cose.
    Nel 2005 mio padre ha acquistato un’auto cointestandola con me, allora convivente, che dunque sul libretto di circolazione risulto regolarmente comproprietaria.
    Sulla polizza assicurativa come intestatario figura lui e di nuovo vengo citata in veste di comproprietaria.
    Io mi sono trasferita da vari anni e ora sto acquistando una nuova auto.
    Pensavo di poter usufruire della legge Bersani per acquisire la classe di merito dell’auto in comproprietà su quella nuova, in virtù appunto della comproprietà di cui sopra, ma, sentite più agenzie, le politiche a riguardo sono discordanti.
    C’è chi pone un netto rifiuto per via del cambio di residenza intervenuto, e mi dice che sono costretta a ripartire da classe 14, e chi invece dà parere positivo e propone tranquillamente un preventivo con classe di merito ereditata dal vecchio veicolo in virtù della comproprietà.
    Quel che mi preme capire è se a stipulare una polizza con chi ha dato parere affermativo corro dei rischi.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Confermo che il caso sia ambiguo e trattato diversamente dalle varie compagnie. Non abbiamo notizie di problemi, quindi scegli pure la compagnia che ti accomoda meglio!

  60. Andrea

    Buongiorno,

    Ho usufruito della legge Bersani nel 2009 quando vivevo con i miei genitori, acquistando un’auto a mio nome ed assicurandola in prima classe. Ho poi effettuato un cambio di residenza dopo 4 anni, ma ho dimenticato di comunicare l’aggiornamento anche all’ACI e di conseguenza sul libretto di circolazione ho ancora il vecchio indirizzo dei miei. Poiché adesso devo vendere la vecchia auto e usufruìre della classe su un’auto nuova, mi chiedo se la compagnia con la quale stipulerò la nuova polizza possa far storie in merito al fatto che non sono più residente all’indirizzo indicato sul libretto. Ho chiamato infatti la mia compagnia e, qualora avessi acquistato l’auto nuova senza vendere la vecchia, avrebbero richiesto i 2 libretti di circolazione e verificato la congruenza degli indirizzi di residenza, mentre vendendo la prima hanno bisogno solo dell’atto di vendita.

    Mi domando quindi se, nel momento in cui nell’atto di vendita della vecchia auto risultasse l’indirizzo di residenza vecchio (preso dal libretto non aggiornato), se la compagnia potrebbe non farmi usufruire del decreto Bersani.

    Grazie mille
    Andrea

    • Esperto
      Esperto

      Se l’auto viene sostituita, non entra in gioco la legge Bersani e non ci sono problemi per la tua residenza. Ce ne sarebbero stati in caso di sinistro in questi anni…

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)