Home » Consigli per Risparmiare » RCA Auto: ecco come risparmiare la metà!

RCA Auto: ecco come risparmiare la metà!

In Europa i prezzi della RCA Auto sono la meta che in Italia



Vi piacerebbe spendere per la vostra assicurazione RCA auto la metà esatta di quanto state spendendo adesso? Il modo c’è… basta trasferire la propria residenza in Francia o in Germania! Facile, no?

Europa unita? Di certo non nel costo delle RAC auto!
Europa unita? Di certo non nel costo delle RAC auto!

Per chi non avesse capito, la nostra proposta è volutamente provocatoria e scaturisce da una recente inchiesta sui prezzi delle assicurazioni auto effettuata da ISVAP. L’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni è arrivato ad un responso che ha dell’incredibile: in Italia i prezzi delle assicurazioni di responsabilità civile per auto (copertura obbligatoria) sono praticamente doppi rispetto a quelli degli altri Paesi appartenenti alla comunità Europea, e non stiamo parlando dell’Europa dell’Est, dove il reddito pro-capite è molto più basso che da noi, ma dei Paesi nostri confinanti, benestanti.

Perché tutta questa differenza? Difficile dirlo, ma Giancarlo Giannini, presidente dell’ISVAP, propone 3 cose da fare subito per arginare questa crescita assurda dei prezzi:

  1. Risarcimento diretto (ognuno dalla propria compagnia) per tutti i sinistri
  2. Abolizione del tacito rinnovo per favorire la concorrenza
  3. In caso di incidente con feriti, tabellazione del danno biologico per gli infortuni più gravi


Basteranno questi 3 accorgimenti a far allineare i prezzi delle polizze Italiane a quelli del resto dell’Europa? A nostro avviso no, anche se vanno nella direzione giusta. C’è da fare ancora molto per quanto riguarda il contrasto delle truffe e per quanto riguarda la sicurezza stradale.

Ciò che preoccupa, oltre al dato assoluto, è inoltre il trend dei prezzi, che ha degli aumenti percentuali annui ben tripli rispetto alla media Europea. In altre parole, oltre ad avere i prezzi più alti, in Italia abbiamo anche i rincari maggiori, con il risultato che la situazione peggiora di anno in anno. Importante quindi arginare intanto l’aumento sregolato, per poi studiare qualcosa per una riduzione delle tariffe, pena, come rileva sempre Giannini, un impatto significativo sull’economia Italiana, sia per i privati che per le aziende, dato che che come sappiamo, siamo molto dipendenti dal trasporto su gomma.

Secondo voi come mai c’è tutta questa differenza con il resto dell’Europa? Possibile che in Italia ci siano così tanti sinistri in più? Oppure c’è dell’altro…? Dite la vostra nei commenti qui sotto!


2010-06-09

14 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. maria Della Pepa

    Salve, io e il mio compagno stiamo acquistando una macchina nuova, non ho Mai avuto un assicurazione a mio nome pero’ potrei usufruire Della legge bersani in quanto sono nello stato di famiglia di mia madre (per un altro anno prima di cambiare residenza) possiedo partita Iva e vorrei intestate la macchina all azienda. Posso usufruire comunque Della legge bersani? Oppure seconda ipotesi: il mio compagno e’ residente in olanda, ci converrebbe stipulate un contratto con una compagnia olandese?e’ possibile e piu economico secondo voi? Grazie Mille

    • Esperto
      Esperto

      Lasciando stare le ipotesi estere, percorribili solo con esportazioni del veicolo, potresti applicare la legge Bersani anche all’auto aziendale, se l’azienda è una partita iva autonoma. In tal caso, basta intestare la vettura a te come persona fisica, potrà comunque essere inserita tra i beni strumentali.

  2. antonino MODICA

    Attestato di rischio tedesco con classe di merito SF6 con il 50% a quale classe corrisponde in Italia

    • Esperto
      Esperto

      SF6 corrisponde ad una classe Universale? Se così, l’equivalenza è diretta: C.U.6 in Italia.

  3. maurizio

    Fatta la legge (bersani) trovato l’inganno…mi spiego, ho un auto intestato a mio padre in prima classe da 30 anni buon contratto prezzo accettabilissimo (provincia di salerno 55 kw, 300 euro circa), si pensava di cambiarla cointestandola a me non residente con lui o a mio fratello residente con lui per mantenere la classe di merito grazie alla legge bersani e che ti scopro?? la classe si conserva ma la tariffa cambia (del quadruplo) perchè “le regole interne contrattuali della società” (allianz) prevedono che nuovo contratto nuova auto nuova tariffa!

    • Esperto
      Esperto

      C’è da considerare un aspetto molto importante. una classe ottenuta con legge Bersani non ha uno storico assicurativo degli ultimi 5 anni. tutte le compagnie considerano adesso molto importante questo parametro, vanificando in parte, anche a parità di contratto, i benefici di una classe bassa. In tutta Italia, la stessa polizza con gli stessi parametri e la stessa classe, costa anche più del doppio se usa la legge bersani.

  4. gaetano

    i veri delinquenti siamo noi che ci affanniamo a cercare la compagnia che ci possa permettere di poter pagare l’assicurazione!! ma chi se ne frega.
    p.s. le assicurazioni e le banche sono tuta una cosa,…. ricordatelo, e chi le gestisce (IL SAZIO) non crederà mai chi è (DIGIUNO) disagiato.-
    arriverà il giorno,…..
    la soluzione è non pagare più.-

    • Esperto
      Esperto

      Beh, non so se sarebbe una soluzione, ma è indubbio che le assicurazioni auto stanno raggiungendo costi insostenibili e ingiustificati, almeno a giudicare dalla media Europea.

  5. gianni

    vorrei sapere se si puo’fare l’assicurazione rca in uno stato della comunita’ x risparmiare

    • admin
      admin

      Bella domanda, la vedo molto difficile, tuttavia su questo ci riserviamo di fare un’indagine conoscitiva. Ti faremo sapere di più.

  6. giuseppe di selva

    come fare per risparmiare abitando in provincia di caserta san marcellino classe di merito 01 – da 14 anni auto 1250 cc

    • admin
      admin

      Purtroppo la tua provincia è molto costosa. Prova a fare dei preventivi con compagnie online (Genialloyd, Directline, Linear, Quixa, ecc.), sono quelle che garantiscono i prezzi migliori.

  7. admin
    admin

    Salve, noi non consigliamo compagnie, a cosa si riferisce? Forse si riferisce al preventivatore ISVAP? Nel caso, le lamentele sono molte, e dipendono dal fatto che non vengono conteggiati gli sconti

  8. ermenegildo di carne

    Ho provato a farmi fare qualche preventivo dai siti da Voi presentati come i più competitivi riportando le caratteristiche esatte di quella mia che è in scadenza e,rispetto al preventivo di rinnovo della mia attuale assicurazione,la più economica è risultata la Linear ma che chiede oltre 150€ in più rispetto alla mia.I Vostri suggerimenti valgono solo per gli ingenui.

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)