Home » Fine contratto di assicurazione » Trasferimento assicurazione per sostituzione o rottamazione del veicolo
Promo Directline febbraio 2017

Trasferimento assicurazione per sostituzione o rottamazione del veicolo

Sostituzione del veicolo: attenzione a che fine fa la vostra polizza!
Sostituzione del veicolo: attenzione a che fine fa la vostra polizza!



A seguito delle vostre molte domande sull’argomento, abbiamo ritenuto opportuno scrivere questo approfondimento sulle modalità di trasferimento di una polizza assicurativa RCA in caso di vendita, sostituzione o rottamazione del veicolo assicurato.

Iniziamo dicendo subito che in tutti i casi di alienazione del veicolo esiste la possibilità di trasferire il contratto assicurativo su un altro mezzo della stessa tipologia (auto-auto, motociclo-motociclo, ecc.) purché abbia lo stesso proprietario.
Unica eccezione, i coniugi in comunione di beni: in caso di vendita di un veicolo intestato ad uno, è possibile spostare la polizza su un veicolo intestato all’altro.

Sostituzione del veicolo: attenzione a che fine fa la vostra polizza!
Sostituzione del veicolo: attenzione a che fine fa la vostra polizza assicurativa!

A seguito di alcune precisazioni di IVASS; non vale più la regola seconda la quale il veicolo che riceve la polizza doveva essere appena acquistato, nuovo o usato, e mai assicurato dal proprietario. La procedura può dunque essere applicata, ad esempio, per spostare una “buona” polizza di un mezzo venduto su un altro mezzo proprio già assicurato, ma a condizioni peggiori, sostituendo la polizza in essere. Non tutte le compagnie hanno ancora recepito questa regola… al proposito, fateci sapere se incontrate problemi per questo!

Le compagnie sono sempre tenute a riconoscere il trasferimento della polizza e solitamente non applicano costi per l’operazione, tuttavia potrebbero esserci degli adeguamenti del premio se il nuovo mezzo comporta un profilo di rischio maggiore o minore. Questo accade soprattutto per la copertura furto/incendio se il nuovo mezzo ha un valore maggiore di quello venduto (ad esempio se è nuovo), e in generale se si mantiene la stessa cilindrata il premio RCA sarà più o meno lo stesso. Anzi, alcune compagnie tendono a favorire le polizze su veicoli nuovi, presumendo che il guidatore presti maggiore attenzione e faccia meno sinistri. In tal caso, sarà l’assicurazione a conguagliare l’assicurato. In ogni caso, se la differenza è a favore dell’assicurato… non è detto che venga rimborsata, dipende dal contratto.

Vediamo dunque tutti i casi in cui è possibile lo “svincolo” della polizza:

  • Vendita del veicolo
  • Rottamazione
  • Esportazione
  • Furto (e in genere tutti i casi di perdita di possesso)
  • Cessione in conto vendita presso un concessionario

Da notare che, se acquistate un nuovo veicolo senza vendere il precedente, non sarà possibile spostare la polizza dal vecchio al nuovo: in assenza di una alienazione, l’assicurazione rimane infatti “bloccata” sul vecchio veicolo.

In caso di rottamazione, o furto, o di vendita senza riacquisto, ovvero in tutti quei casi in cui il veicolo non c’è più, ma ancora non è presente quello nuovo, la polizza può essere sospesa e rimane valida in attesa del nuovo veicolo. L’annualità in genere ha valore di 1 anno dalla sospensione, ma è sempre possibile riattivarla e sospenderla dopo 1 giorno per prolungare la sospensione (è una proceduta tollerata dalle compagnie)… tuttavia in caso di vendita senza riacquisto per lungo tempo, conviene richiedere il rimborso della parte di premio non goduta e stipulare una nuova polizza quando ve ne sarà bisogno.

Vediamo ora un caso un po’ anomale che accade però fin troppo spesso: si è trasferita la polizza ma si è rientrati in possesso del veicolo. Questo accade in caso di veicoli rubati e ritrovati, o più frequentemente di veicoli in conto vendita rimasti invenduti e rientrati dal concessionario, oppure ancora in tutti quei casi in cui un assicuratore poco accorto trasferisce la polizza su un altro veicolo senza accertarsi che quello di origine sia stato alienato. In tutti questi casi il mezzo si trova in una sorta di “limbo” molto penalizzante, dato che può essere ri-assicurato ma partirà da una altissima Classe Universale 18 e nessuna possibilità di ricorrere alla Legge Bersani. In questi casi, se si vuole ri-assicurare il veicolo per utilizzarlo, risulta sempre conveniente effettuare un passaggio di proprietà del mezzo in modo da “azzerare” la sua storia assicurativa… un passaggio che può essere effettuato ad un familiare: questo permetterà di assicurarlo in una classe bassa grazie alla Legge Bersani (vedi i nostri numerosi approfondimenti in merito).

A proposito di Legge Bersani, è bene chiarire che in caso di sostituzione del veicolo si deve pretendere il trasferimento diretto di tutta la polizza e non il mantenimento della sola classe di merito con Legge Bersani! Questo è molto importante perché a parità di classe, il trasferimento diretto garantisce un prezzo migliore in quanto viene mantenuto anche lo storico assicurativo degli ultimi 5 anni, variabile molto influente sul calcolo del premio finale. Del resto, se il veicolo è già alienato, non sarebbe neanche possibile applicare la Legge Bersani.
Viceversa, se si intende assicurare un nuovo veicolo prima di aver venduto il precedente, ricorrere alla Legge Bersani è l’unica possibilità per avere una buona classe, tuttavia se il vecchio veicolo sarà ceduto da li a poco, è molto consigliabile attendere la cessione e trasferire direttamente la polizza, per i suddetti motivi.


2014-12-20

775 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Manuela

    Salve, a settembre sono stata vittima di un grosso incidente ove la mia auto citroen è stata in parte distrutta.
    nel frattempo ho acquistato una nuova auto, renault, e ho messo in vendita la citroen.
    Ora mi ritrovo che: la renault è arrivata ed è già immatricolata, la citroen è stata venduta ma solo verbalmente perchè essendo NON marciante il commerciante che la comprerà viene a fare il passaggio con la bisarca per portarla via tra 20giorni.
    Domanda: posso volturare sulla renault la polizza attiva della citroen con un autocertificazione in base all’art.1892 e 1983 del C.C.?

    • Esperto
      Esperto

      Provaci, sta alla compagnia decidere se sbloccare la polizza. Magari un contratto di vendita aiuterebbe.

  2. Gaetano

    Buongiorno comunico che la Conte.it non ha recepito il messaggio sopra esposto:

    “A seguito di alcune precisazioni di IVASS************”

    Dopo due telefonate al call center e dopo che la signorina ha interpellato il superiore mi dice la stessa identica cosa: Il nuovo veicolo ha gia uno storico e quindi non può fare il trasferimento della polizza! Mi dice pure si vada a leggere il contratto!

    Quindi sono stato costretto a presentare un nuovo reclamo. Preciso che gia una volta Ivass mi ha dato ragione nei confronti della Conte.it

    Espongo il mio caso.
    Nel Marzo 2016 ho acquistato un nuovo veicolo (Usato) senza aver potuto vendere il mio vecchio veicolo dove mi trovo in 1 classe di merito reale (no Bersani) e pago relativamente poco. Per portare il nuovo veicolo a casa ho dovuto necessariamente stipulare un nuovo contratto assicurativo. Non potendo prevedere quando avrei venduto il mio vecchio veicolo piuttosto che scegliere un assicurazione di 5 giorni ho optato per un contratto annuale con bersani sempre con la medesima Conte.it in attesa di poter vendere il vecchio e poter fare il trasferimento della polizza dal vecchio al nuovo veicolo.
    Finalmente in data odierna sono riuscito a vendere il mio vecchio veicolo. Ho telefonato al calcenter il quale mi ha detto che non posso più trasferire il mio contratto sul nuovo veicolo in quanto il nuovo veicolo é gia stato assicurato ed ha quindi uno storico e sono quindi destinato a perdere la mia 1 classe di merito reale tanto sudata in questi anni al fine di poter pagare di meno.

    NB.

    Io ho letto il contratto ma a riguardo non dice nulla sulla storicità assicurativa del nuovo veicolo dice solo che nel caso di:
    (Art.8 )
    “Cessazione del rischio”, il Contraente ha il diritto di richiedere che il contratto sia reso valido per un altro veicolo della medesima tipologia di quello cessato a parità di forma tariffaria e di intestatario al P.R.A.

    Faccio notare non fa alcun riferimento al fatto che il veicolo deve essere nuovo e mai assicurato!!!

    In alternativa faccio notare che sullo stesso veicolo possono coesistere più assicurazioni:
    Art. 7 – Altre assicurazioni Il Contraente o l’assicurato deve comunicare per iscritto alla Compagnia l’esistenza e la successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio.
    Quindi si potrebbe in alternativa portare entrambi i contratti sullo stesso veicolo e in seguito chiudere quella meno conveniente.

    • Esperto
      Esperto

      Ho riscontrato che in questo caso spesso insistere funziona.

      • Gaetano

        Vorrei sapere dove posso trovare queste precisazioni fornite dall’ivass in modo da poterle inviare alla conte.it

        • Esperto
          Esperto

          Non le trovi scritte, ma se chiami il loro servizio di assistenza al consumatore ti daranno alcune informazioni e suggerimenti. facci sapere se e quando riesci!

  3. lino

    Buongiorno, volevo esporre il mio caso: ne 2015 ho venduto lo scooter con atto di vendita e trasferimento di propietà (a mio figlio, maggiorenne e non resedente con me) della mia assciurazione ormai scaduta rimane un attestato di rischio in classe 1, adesso volevo riacquistare lo scooter sempre con trasferimento di proprietà a mio favore ma le compagnie di assicurazione interpellate non riconoscono l’attestato di rischio per la stessa targa e mi propongono l’ingresso in classe 14 in quanto ” non ragionevole” come motivazione. Sono obbligato alla classe 14 oppure a non riacquistare lo stesso scooter?
    Grazie e buona giornata.
    Lino Savaia.

    • Esperto
      Esperto

      Ma dopo la voltura tuo figlio aveva assicurato a proprio nome?

      • lino

        Si aveva una assicurazione a suo nome, nei mesi scorsi ha acquistato una moto e l’ha assicurata con un’altra polizza, e quindi ora lo scooter non gli serve ma è sempre assicurato.

        • Esperto
          Esperto

          Quindi la tua polizza è rimasta sospesa dalla vendita; se non è più stata usate per alcun mezzo a mio avviso può essere ri-usata sullo stesso scooter, facendo nuovamente la voltura a tuo nome. Cambia compagnia.

  4. Vincenzo

    Salve, io ho un esigenza contraria a quella indicata nell’articolo, in pratica avrei bisogno di alienare la mia attuale auto (vendere, demolire, o cancellare dal PRA tenendola ferma a casa, ecc…) per sostituirla con un altra, e ciò vorrei farlo per 2 motivi, uno perché l’auto che comprerei sarebbe più nuova, e 2 perché quest’auto ha un attestato di rischio con un alta sinistrosità per colpa, pertanto vorrei “pulirlo” eliminando l’auto, ciò che io non ho capito è il criterio con cui opera questo, cioè….”cammina con il proprietario o con l’auto” ?

    Quindi se io sostituisco l’auto con un’altra, posso spostare solo la classe di merito nel nuovo veicolo avendo così un attestato di rischio “pulito”? ovviamente la nuova auto sarà sempre intestata allo stesso proprietario e intestatario del veicolo alienato.

    • Vincenzo

      Ma se io l’attuale auto oppure un auto nuova su cui faccio passare la sua assicurazione, la iscrivo all’ASI (oppure compro un auto già iscritta all’ASI) avendo il CRS (Certificato di Storicità e Collezionistica) è vero che la CU non è più determinante sul costo della polizza ? ovviamente parlo di polizze per auto storiche per l’utilizzo di tutti i giorni e non per le sole manifestazioni.

      • Esperto
        Esperto

        Non per legge, quella di fare un prezzo indipendente dalla classe è una politica interna di alcune compagnie specializzate in polizze per veicoli ASI. Consiglio: se opti per una di queste, fai in modo che la polizza sia comunque bonus/malus, in modo da farti conteggiare la classe, vedi mai che in futuro possa tornare utile!

    • Esperto
      Esperto

      O trasferisci la classe del vecchio veicolo, quindi con tutto lo storico, nel bene e nel male, oppure riparti con una nuova storia assicurativa, che può essere o in classe CU 14, oppure con legge Bersani applicata ad un’altra eventuale auto tua o della tua famiglia.

  5. Valentina

    Buongiorno, io ho un problema con la mia assicurazione:
    Ho avuto un incidente, mi hanno tamponata, la macchina è stata dichiarata da rottamare, dopo in mese senza macchina, mi sono guardata attorno e sto anticipando i soldi per comprarne una usata. Ad ottobre ho stipulato una assicurazione con prima. It per un anno , 234€ su un honda jazz 1200 57kw del2007, avendo un bonus di qualche mese , chiedo se è possibile volturarla sulla multipla del 2005 natural power 76kw.. la loro risposta è stata che per otto mesi devo versare la somma di 290€ . Allora io capisco se avessi dovuto versare la differenza, che so 50€, ma così pago di piu che a farla di un anno. Inoltre non posso chiudere l assicurazione, perché così facendo rescindo da un contratto, e le altre compagnie mi considerano cattivo cliente. Come posso fare? Inoltre vi sembra giusto? Non è colpa mia, mi distruggono la macchina e debbo pagare cifre così alte? Il mio compagno stessa classe per un 2000 140cavalli spende 300€…. si parla sempre di uguali condizioni. Grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      E’ evidente che l’auto che vai ad acquistare ha un profilo di rischio ben diverso dalla precedente, suppongo a causa del modello e soprattutto dell’alimentazione (si presume che a metano ci si facciano molti Km).

  6. Giovanni

    Salve avrei una domanda riguardo un problema che sto affrontando allora:
    Una macchina è intestata a mia sorella dove ha attualmente fatto un sinistro e quindi la macchina non puo essere rottamanta.
    Una macchina è intestata a me è ho intenzione di cederla a lei cosi io possa prenderne un’altra.
    Il problema è che la macchina mia che vorrei cedere a lei e cointestata gia ad entrambi. Primo proprietario io , secondo proprietario lei.
    Ora la domanda è : Posso spostare l’assicurazione di mia sorella sulla mia macchina che quindi gli cederò visto che è anche intestata a lei? da evidenziare che la sua macchina sinistrata non puo essere rottamata. Posso spostare la mia sulla macchina che andrò a prendere?ù
    Se no, quali sono le possibili soluzioni?
    Grazie in anticipo.

    • Esperto
      Esperto

      Per sbloccare la situazione è necessario rottamare l’auto incidentata, o trovare un accordo con la compagnia per lo sblocco della polizza, spiegando la situazione. Fai la voltura dell’auto cointestata e rendila mono-intestata a lei, che vi trasferirà la polizza sbloccata, mentre la polizza dell’auto cointestata può essere usata su una nuova auto a te mono-intestata.

  7. Antonio

    Salve, volevo chiedere un parere.
    Mia madre ha 2 auto intestate su cui paga RC. Una delle due verrà adesso rottamata per un nuovo veicolo che intesterò io.
    La domanda è: è possibile trasferire la polizza dell’auto che sarà rottamata sull’altra auto intestata a mia madre?
    (ovviamente il tutto per non perdere una polizza che ha maturato bonus negli anni).
    I referenti locali dell’agenzia mi hanno già detto “non credo sia possibile”, adesso andrò in sede principale e vorrei eventualmente portare con me un riferimento normativo, potrebbe fornirmi qualche indicazione?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo non è possibile.

      • Antonio

        Qualche consiglio per non perdere la buona polizza sull’auto da rottamare?

        • Esperto
          Esperto

          Scusami, rileggendo forse avevo inteso male: tu vuoi spostare la polizza sull’altra auto di tua madre, non sulla tua! Se è così, è possibile, puoi farlo a scadenza della polizza sulla seconda auto. E’ una procedura che molte compagnie non conoscono, da qui la titubanza della tua compagnia, e non ci sono riferimenti normativi, ma è possibile farlo.
          Ovviamente stiamo parlando di uno spostamento diretto, senza legge Bersani, e che ha senso se la polizza che va a sostituire è in una classe peggiore.

  8. Fabio Zanin

    Salve,
    a dicembre ho venduto la mia auto a mia moglie ma ho mantenuto l’assicurazione a mio nome in quanto mancano solo 2 mesi alla scadenza naturale per poi rinnovarla a nome di mia moglie.
    putroppo mia moglie ha subito un sinistro, fatta la constatazione amichevole, ma non quali possano essere le conseguenze dell’essere titolare della polizza ma non dell’auto.

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo la polizza non è valida. Potete “salvarvi”, forse, solo se siete sposati in comunione dei beni.

  9. salvatore

    buonasera Le chiedo gentilmente se è possibile trasferire una polizza su un nuovo veicolo e momentaneamente non disfarsi del vecchio aspettando di riuscire a venderlo.Nel caso, come mi dicono in agenzia, ci si può avvalere della legge Bersani per assicurare il secondo mezzo alle stesse condizioni del primo? La ringrazio per la risposta che vorrà fornirmi e la saluto distintamente

    • Esperto
      Esperto

      Se usi la legge Bersani NON hai le stesse condizioni del primo, bensì un bell’aumento seppure a parità di classe. Se non vuoi usare il primo veicolo, mettilo in conto vendita presso un concessionario, oppure alcune compagnie potrebbero accettare una tua dichiarazione di messa in vendita.

  10. Salvatore

    Salve vi porgo un quesito. La sera del 21 gennaio mi è stata rubata l’auto. Il 22 mattina mi reco in questura per sporgere denuncia. Con la denuncia mi reco dall’assicurazione dove viene bloccata la stessa. Ho acquistato una nuova vettura e vorrei passare l’assicurazione buona sulla vettura nuova. Mi viene detto che è possibbile e addirittura mi viene a costare meno (la vecchia era del 97 e questa 2007). Però mi viene detto che devo fare la perdita di possesso della vecchia vettura. È possibile sta cosa? Non basta la denuncia? Non ho piu documenti del mezzo..mica l’ho regalata mi è stata rubata. E mi pare una beffa il fatto che devo pure pagare una perdita di possesso. Per favore mi potete dare una delucidazione? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non solo devi farla, ma anche ti conviene, dato che altrimenti non stoppi il pagamento del bollo.

  11. Nicola m

    Salve. Sono il proprietario di un auto coinvolta in un incidente.
    L’auto è ferma in officina . Vorrei nel frattempo prenderne una usata . Il danno è grosso ma vorrei sistemarla. Ci sono di mezzo i legali che hanno detto che comunque l’auto deve restare ferma per un po.
    Posso passare l’assicurazione dell’auto incidentata su quella usata che sto acquistando?

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo no, al massimo puoi assicurarla con legge Bersani.

  12. Magnani Maicol

    Salve,
    Le espongo il mio problema,
    Il 16/12 ho comprato una macchina usata da un concessionario ha fatto tutte le pratiche di passaggio di proprietà tramite un’agenzia, questa agenzia mi ha lasciato il foglio del libretto di circolazione provvisorio, in data 19/12 mio fratello ha fatto un incidente con la mia macchina e dopo aver costatato che la colpa è di mio fratello abbiamo deciso di rottamare la vecchia auto e comprarne una usata uguale e in data 31/01 abbiamo fatto la rottamazione con l’atto di vendita (e mi hanno detto sia l’agenzia, sia il concessionario e il rottamatore che è una cosa che si può fare) ma l’iscrizione al pra a mio nome non è stata fatta, il mio problema è che l’assicurazione non mi vuole trasferire la poliza sulla nuova auto perché mi dice che l’auto non è intestata a me pur avendo l’atto di vendita. Se ho ragione come mi posso comportare? Loro possono rifiutarsi di passarmi l’assicurazione? Posso avere dei problemi con l’incidente di mio fratello avendo la colpa lui? Se disdico l’assicurazione e ne faccio un’altra posso comunque avvalermi della legge bersani sulla nuova auto? Grazie mille.

    • Esperto
      Esperto

      C’è qualcosa che non ho ben capito. La tua polizza adesso dovrebbe essere bloccata sull’auto rottamata, giusto? Se così è già a tuo nome, altrimenti non avresti potuto spostarla li! Mi stupisco che facciano storie, specie se è la stessa compagnia che ha gestito tutti i passaggi!
      La convenienza di soluzioni alternative andrebbe valutata con preventivi considerando la tua classe, il sinistro, ecc.

      • Magnani maicol

        Si, la polizza è a mio nome sull’auto rottamata ed era una polizza stipulata nuova per quella vettura con legge bersani. Il problema che loro a sistemano vedono l’intestatario il vecchio proprietario perché il passaggio non è mai stato completato e fanno le storie per questo motivo.

        • Esperto
          Esperto

          Capisco il dubbio della compagnia, ma sono in contraddizione con se’ stessi: avendo quel dubbio, non potevano neanche aprirla quella polizza!

  13. andrea

    Salve,volevo chiedere un informazione,io ho dovuto rottamare l’auto intestata a mia mamma e siccome l’assicurazione intestata a lei è valida per altri 6 mesi,volevo spostarla su un altra macchina intestata a mio padre ma non assicurata da due.l’assicuratore mi ha detto che si può fare ma deve rimanere tutto invariato anche il prezzo.Quello che vorrei chiedere è: non ci dovrebbe essere un adeguamento alla classe di merito di mio padre? I restanti 6 mesi dell’assicurazione intestata a mia madre dovrebbe essere intestata a mio padre?Non hanno voluto il suo attestato di rischio perchè dicono che sono passati due anni senza che ha assicurato nessun veicolo.Vi ringrazio per l’aiuto!

    • Esperto
      Esperto

      La procedura è fattibile a mio avviso solo se sono sposati in regime di comunione dei beni, altrimenti no. La differenza di prezzo non è un dato rilevante.

      • andrea

        Sono sposati in comunione di beni,quindi la possono spostare,io vi ho chiesto se possono o devono intestarla a mio padre che dovrebbe pagare meno della metà. Un altra cosa volendo siccome l’auto è stata rottamata si può fare disdetta anche se sono scaduti solo i primi 6 mesi? grazie ancora

        • Esperto
          Esperto

          Se ti riferisci al contraente dell’assicurazione, è indifferente e mi meraviglio che ci siano tali differenze di prezzo, anzi, la cosa mi fa temere che la compagnia stia pasticciando magari applicando la legge bersani (non va applicata).
          Quanto alla chiusura del contratto per rottamazione, si può fare, ma dovrete fare un conguaglio annuale dato che la parte che viene rimborsata sono i giorni residui dal momento della richiesta, iva esclusa.

  14. italo

    Salve, in data 07/01/2017 ho subito il furto della mia autovettura, dopo aver fatto la denuncia di furto alla stazione dei carabinieri, mi sono recato nell’agenzia di assicurazioni, Allianz del mio paese per annullare la polizza sulla vettura rubatami. La signora mi aveva riferito che all’acquisto di una nuova auto avrei potuto riutilizzare la stessa polizza.Dopo circa una settimana ho acquistato una nuova auto, IDENTICA e recatomi all’agenzia Allianz la signora mi diceva che contattata la sede centrale, la polizza non poteva essere trasportata sulla nuova auto e che avrei dovuto stipulare un nuovo contratto. A tal punto provvedevo a ciò in quanto a me la macchina serve per lavorare,(in quanto sono un agente di Polizia), ma con un sostanziale aumento di 170 euro semestrali in più. Adesso chiedo a voi gentilmente se questa cosa è giusta o meno in quanto nonostante ho subito il furto e ricomprare una nuova auto, ho avuto anche la beffa di un aumento sulla polizza. In attersa di una VS risposta , vi saluto cordialmente, Italo.

    • Esperto
      Esperto

      Il problema è che ti ha applicato la legge Bersani, in pratica hai sostituito una polizza “buona” con una che a vita sarà penalizzata. Perchè non ha spostato direttamente l’altra? Ipotizzo che ci siano dei termini minimi da contratto per sbloccare la polizza in caso di furto, magari 3 mesi, che hanno un senso in quanto le auto rubate vengono talvolta ritrovate. verifica sul contratto per valutare l’operato della compagnia.

  15. andrea

    Sto cambiando auto. La mia attuale è assicurata con Quixa con scadenza aprile 2017, seconda classe e ad aprile scatterebbe la prima. Quixa mi offre la possibilità di restare con loro ma nn al miglior prezzo sul mercato esoprattutto senza nemmeno darmi gli atti vandalici che nn contempla.
    Quindi ho fatto altri preventivi con altre compagnie ma qui inizano i problemi: di fatto se ho ben capito mi obbligano a tenermi la mia vecchia auto e avvalermi della Bersani altrimenti in caso di vendita e contestale acquisto i preventivi lievitano in maniera sensibile ( si passa dacirca 600 – furto vadalici atmosferici e cristalli) a 950. inoltre in tutti i casi mi dicono che rimarrei in seconda classe fino a gennaio 2018 perdendo di fatto un anno
    cosa mi conviene fare per risparmiare ?

    • Esperto
      Esperto

      Secondo me hai impostato male i preventivi con le altre compagnie, in ogni caso, vista la scadenza imminente, la cosa più semplice è fare la voltura della polizza con Quixa fino alla scadenza e po riassicurarti con chi preferisci.

  16. roberto

    ho una Lancia Delta assicurate fino all metà di febbraio con una 1° classe B/M, Vorrei acquistare un mezzo omologato autocarro /promisquo, in sostituzione della Delta che vendo. Posso mantenere la classe di merito?

    • Esperto
      Esperto

      Se uso promiscuo si, essendo questo equiparato alle autovetture. Se autocarro, no.

  17. Daniele

    Salve Esperto,

    sono in procinto di comprare una nuova auto e quella che ho adesso la darò a mio padre. La scadenza è ad agosto, volevo sapere se posso trasferire l’assicurazione a mio padre sulla stessa auto e io farne una nuova (on line magari) mantenendo la classe di merito che ho (prima!).
    Mio padre dice che se disdico o trasferisco l’assicurazione, nel momento di farne una nuova perdo la classe di merito e sono costretto ad inizare dall’ultima. E’ così?
    la macchina la intesterò a mio padre
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Ti confermo che ha ragione tuo padre. Leggi meglio l’articolo per capirne di più.

  18. paolo

    Egr. Esperto avrei bisogno di un chiarimento.

    Possiedo un motociclo Honda Pantheon che oramai non utilizzo più da svariati anni.

    L’ultima volta che lo assicurai risale al 2012 (per esattezza l’ultimo contratto assicurativo è scaduto in data 26/08/2012).

    In base a quanto stabilito dall’IVASS (reg. n. 9/2015) l’attestato di rischio “conserva validità per un periodo di cinque anni a decorrere dalla scadenza del contratto al quale tale attestato si riferisce”. Quindi, teoricamente, avrei la possibilità di far valere l’attestato di rischio fino al 26/08/2017 (?).

    Se le mie supposizioni dovessero essere corrette Lei cosa mi consiglierebbe?

    Poiché (considerando i premi elevati in materia assicurativa, specie per i motocicli) non vorrei perdere la classe di merito acquisita (C.U. 04) pensavo di optare per 2 soluzioni:

    1) Vendere il motociclo inutilizzato in garage; acquistare un altro motociclo e procedere con il trasferimento del mio precedente attestato di rischio sul mio nuovo motociclo (chiaramente prima del decorrenza del 26/08/2017);

    2) In caso di mancata vendita (ipotesi più plausibile, considerato il logorio che ha subito dopo anni di inutilizzo) procedere con la riattivazione del contratto prima della scadenza suindicata;

    Se quanto affermato è corretto, in base alla sua esperienza, Lei cosa mi consiglierebbe?

    Buona giornata

    • Esperto
      Esperto

      Le due ipotesi vanno bene, non ho niente da aggiungere e confermo tutto quello che hai scritto!

  19. Giordy66

    Salve, sto acquistando un auto usata, trasferendo su una nuova polizza, la classe di merito. L’auto che rottamo è identica a quella che acquisto. È normale che la nuova compagnia assicurativa mi chieda, tra i veri documenti necessari, anche il certificato di avvenuta rottamazione?

    • Esperto
      Esperto

      SI certo, altrimenti la polizza non può essere spostata.

  20. mario rosario

    salve dicembre 2015 cambio auto ford focus sw 60kw 90cv anno 2006 con ford focus berlina anno 2009 60 kw 90 cv ..mai fatto incidenti dal 1970 ad oggi la mia assicurazione Unipol mi fa un aumento al cambio polizza di 59 euro—alla scadenza settembre 2016 mi trovo un aumento da 584 euro al rinnovo 2015 ed a settembre 2016 a 684 euro…reclamo ..risposta unipol inserimento di rischiosita’ del fattore tariffario della vetusta del veicolo… aumento in base vetusta’ del veicolo maggiorazione del premio differenziata in base alla zona ,vetusta’ del veicolo e tempo trascorso dalla voltura, diversa eta del conducente…queste sono le spiegazioni datemi..a me sembra che prendano solo in giro….grazie per la vostra gentilissima risposta e a chi rivolgermi…per questo abuso…grazie

    • Esperto
      Esperto

      In realtà manca la domanda, ma posso immaginarla… la riposta è semplice: le assicurazioni lavorano in regime di libero mercato e di questo dobbiamo farcene una ragione e, anzi, girarlo a nostro favore. Tradotto in parole povere: se la tua compagnia ti sembra cara o ti viene antipatica per gli aumenti, fai altri preventivi, confrontali e cambia se ti conviene!

  21. marco

    Salve ! Vorrei descriverle un caso preciso e avere una risposta in merito ! Se io non volessi trasferire a una nuova auto , la polizza assicurativa che ho su un auto attuale che pero ‘ vendero’ a febbraio 2017 , cosa succederebbe se io chiedessi il rimborso del premio, pagato per intero a ottobre scorso sulla macchina che appunto vendero a febbraio prossimo?Chiaramente il premio sarebbe scalato dei mesi consumati prima della cessione della vecchia macchina!! Cosa succederebbe con la classe di merito della suddetta assicurazione? Me la ridarebbero invariata anche col rimborso? Oppure la classe di merito rimarrebbe invariata solo nel caso di associazione a una nuova auto, o nel caso di arrivo a fine scadenza naturale della polizza? Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      A seguito di vendita del veicolo puoi chiedere la chiusura della polizza e avere la restituzione della parte di premio non goduta, imposte escluse. Viene rilasciato (chiedilo) un attestato di rischio all’ultima annualità completata e che sarà valido per 5 anni.

  22. Cla

    Buonasera, ho una Fiat stilo e devo passare la sua assicurazione su una punto del 98…nel caso di trasferimento di assicurazione visto che con la stilo pago di più rispetto all punto l assicurazione deve ridare la differenza tra le due scontano sulla prossima rata di assicurazione?

    • Esperto
      Esperto

      SI, deve farlo, ovviamente imposte escluse.

  23. Alessio

    Buonasera, sto per vendere ad un privato la mia vecchia auto; tra quattro mesi mi arrivera’ quella nuova. Posso mantenere la classe di merito bonus-malus della polizza relativa al vecchio veicolo?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Certamente, nessun problema, dura ben 5 anni.

  24. ALESSIA

    Nell’articolo si parla di trasferimento in caso di alienazione.
    Secondo la normativa per alienazione si intende l’atto di vendita con firma autentica.
    Molte Compagnie si rifiutano di trasferire la polizza in presenta del solo atto di vendita,ma pretendono la trascrizione al PRA e la consegna dei documenti intestati al nuovo acquirente.
    Le chiedo se questo non sia un abuso, sia perchè contrasta con la disposizione dell’art.94 del Codice della strada che prevede 60 gg per adempiere alla trascrizione, sia perchè si viola la privacy consegnando i documenti intestati ad un’altra persona.
    Grazie per la risposta

    • Esperto
      Esperto

      Confermo che non è necessario produrre la trascrizione al PRA, anzi, pensa che per molte compagnie è sufficiente una dimostrazione della VOLONTA’ di vendere il veicolo, ad esempio tramite una cessione in conto vendita.

      • ALESSIA

        Alcune Compagnia pretendono la trascrizione (Vittoria Assicurazioni e Compagnie on line),sostenendo che siano Circolari interne e rifiutano categoricamente di tasferire la polizza.
        Il Consumatore come si dovrebbe comportare?

        • Esperto
          Esperto

          Come tante altre regolamentazioni, anche questa è ambigua e regolata più da consuetudini che leggi; se queste compagnie si imputano nella loro posizione ci sono tre cose possibili da fare: farne una questione di principio e andare a fondo con ogni mezzo, sostenendo costi e con seri dubbi sull’esito, oppure adeguarsi e fare come vogliono, oppure ancora cambiare compagnia, che è la soluzione che io preferisco quando è possibile (in questo caso, no).

  25. Tiziana

    Buonasera. Per recarmi a lavoro, utilizzo un’auto di proprietà di mio padre con assicurazione intestata a lui. Negli ultimi giorni si è prodotto un guasto (rottura del cambio) che il meccanico mi ha sconsigliato di riparare perche` difficile trovare il pezzo di ricambio e comunque sarebbe oneroso per un’auto del ’99. Vorrei acquistare un’auto usata da un privato. Credo non sia possibile utilizzare l’assicurazione intestata a mio padre su un’ auto intestata a me. Sbaglio? Quindi cosa conviene fare? Cioè non posso avere un’auto con assicurazione intestata ad altra persona? Grazie per l’attenzione. Tiziana.

    • Esperto
      Esperto

      La convenienza sta nell’intestare anche la nuova auto a nome di tuo padre e trasferire l’assicurazione, ma se la vuoi intestare a te, anche per investire in una polizza tua, puoi assicurarla a tuo nome applicando la legge Bersani con un’altra auto familiare o anche con quella da rottamare, avendo l’accortezza di rottamarla… qualche mese dopo la stipula della polizza.

  26. HICHAM

    Salve. Avrei intenzione di comprare una macchina usata e volevo chiederla fin quanto tempo posso lanciarla in garage (la macchina comprata) senza assicurazione, il tempo che possa vendere la mia auto intestata a me cos’é possa sostituire e passare la polizza alla macchina comprata. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non c’è alcun limite se vuoi passare la polizza di un’auto che vai a vendere. Ma ricorda che dopo 3 mesi non sarà possibile usare la legge Bersani, qualora tu ci pensassi.

  27. roberto forastiere

    Quanto tempo bisogna conservare un attesto di trasferimento di proprietà di un auto per avvenuta vendita? Grazie e buon anno

    • Esperto
      Esperto

      Io suggerirei almeno 10 anni, ma personalmente tendo a non buttarli mai, anche se si può sempre richiedere un duplicato alla bisogna.

  28. Simone

    Salve, nel 2014 ho ereditato un veicolo assieme a mia madre. La compagnia assicurativa mi permetteva di mantenere la stessa classe di merito di mio padre. Poiché mia madre non ha la patente ho stipulato la polizza a nome mio ma in teoria era mia madre erede della classe di merito. Ora, per motivi di agevolazioni previste per i disabili, converrebbe che l’auto diventi di proprietà solo di mia madre e non anche mia. Da cointestata diverrebbe intestata solo a mia madre. Premesso quanto scritto ecco la mia domanda. L’attestato di rischio (che ho ereditato al posto di mia madre) della polizza di cui chiederei rimborso in seguito al passaggio di proprietà passando può essere trasferito in qualche maniera a mia madre per stipulare una nuova polizza a suo nome? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Si puoi farlo in quanto appartiene, in realtà, non all’intestatario della polizza bensì ai cointestatari del veicolo, e la loro “riduzione” è sempre ammessa.

  29. mario ragosta

    Salve, sabato 17 ho tamponato una macchina, io sono in prima classe e ho una panda 1.4, dato il grosso danno alla mia macchina, la darò al mio meccanico in permuta e prenderò la sua grande punto 1.2 pagandogli la differenza. Dopo aver fatto i due passaggi di proprietà mi recherò presso il mio assicuratore con la grande punto. Due domande: posso circolare con la grande punto per raggiungere il mio assicuratore? Può darmi consigli in merito al fatto se continuare con la vecchia polizza con scadenza ad aprile o farne una nuova con altra compagnia? Grazie anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      Una volta fatto il passaggio la polizza cessa di essere valida quindi per usare l’auto devi contestualmente fare la voltura dell’assicurazione e assicurarti dell’orario in cui inizia ad avere validità. Mettiti d’accordo prima con la compagnia. meglio trasferire e non cambiare, poi cambierai alla scadenza.

  30. Pino

    Buongiorno,

    alcuni gg fa ho tamponato un’auto e il danno per la mia auto è decisamente grave, tanto è vero che la macchina ( del 2004 ) va rottamata in quanto non marciante. La mia assicurazione scade a Luglio 2017. Cosa conviene fare in virtù della rottamazione? Cambiare compagnia assicurativa con la speranza di non salire di classe? Mi trovo in terza classe …Se utilizzassi la legge Bersani?

    Saluti

    • Esperto
      Esperto

      No la Bersani certamente no, mentre per quanto riguarda il cambio di compagnie, si tratta di una possibilità sempre più difficile a causa dell’informatizzazione del database dei sinistri, ma comunque possibile da tentare.

  31. fabrizio

    Salve possessore di una fiat punto 1200 elx benzina 5 porte del 2002pago 370 euro l anno volevo cambiare con una fiat grande punto del 2006 , 1200 benzina 5 porte la brutta sorpresa è stato contattare l assicurazione e sentirmi dire che con questa auto pagherei 650 euro all anno. Stupito ho chiesto motivazioni dal momento che i cavalli in più sono 4 ma raddoppiarmi quasi il premio per 4 cavalli mi sembra assurdo, la risposta è stata :il computer mi da questa cifra. Ho fatto provare un altra volta ma sempre 650 euro. A me tutto questo mi pare fuori di ogni logica voi cosa ne pensate. Confido in una risposta. Grazie e buone feste.

    • Esperto
      Esperto

      Ogni auto ha il proprio profilo di rischio, che varia anche in base all’allestimento e all’anno. La cosa giusta da fare in questi casi è fare più preventivi.

  32. Rossano

    Salve,
    Per una decina di anni ho guidato un’auto intestata a mia madre, coperta da rca intestata anch’essa a mia madre (CU1, mai avuto sinistri). Siamo tutt’ora nello stesso nucleo familiare.
    Ora sto acquistando una vettura che intesterò a me e contestualmente procederò a rottamare l’auto intestata a mia madre.
    Ho parlato con il mio assicuratore che ha detto di chiudere la polizza utilizzata sulla vecchia auto e aprirne un’altra per la nuova auto applicando la Bersani. Ho sentito anche un altro assicuratore che invece mi ha caldamente sconsigliato la Bersani, dicendo che essendo ancora nello stesso stato di famiglia è possibile cambiare intestatario della polizza vecchia (da mia madre a me) e passare direttamente quella sulla nuova auto mantenendo lo storico e di conseguenza un premio sensibilmente più basso.
    Chi dei due ha ragione?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Nessuno dei due! La cosa più giusta da fare è acquistare la nuova auto, assicurarla applicando la legge Bersani con l’auto di tua madre e aspettare a vederla alcuni mesi, pena la revoca della bersani. Se in famiglia hai altre auto in una buona classe meglio: puoi applicare con esse la legge e vendere subito l’auto di tua madre.
      In particolare, quello che dice il secondo assicuratore sulla convenienza è giusto, ma non si può fare.

      • Rossano

        Avevo dimenticato di precisare che mi madre ha comunque un’altra auto in CU 1 quindi questa che uso io la potrei rottamare immediatamente e per la Bersani appoggiarmi all’altra.
        Grazie dell’aiuto

        • Esperto
          Esperto

          Così è ottimo!

  33. Pasquale

    Salve, ho una panda 750 del 90 e sto comprando una Opel corsa del 2008 1.3 CDTI.
    Secondo voi l’assicurazione mi alzerà in modo spropositato il premio??? è giusto se lo fanno??
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Ogni auto ha il proprio profilo di rischio, difficile fare previsioni, ma puoi provare a fare un preventivo online con una compagnia qualsiasi e raffrontarlo tra le due auto per avere un’idea di massima.

  34. Franco

    salve , mia nipote ha preso proprietà dell’auto donatagli da mio padre che ormai non guida più. Essendo il padre di mia nipote deceduto 6 mesi fa ora mia nipote vorrebbe prendere la classe di merito sua. Alla assicurazione gli hanno risposto che la cosa era possibile solo tra marito e moglie o viceversa. Pertanto si ritroverebbe a dover pagare un costo elevatissimo partendo da l’ultima classe. Ma è possibile?

    • Esperto
      Esperto

      SI è normale, la classe del defunto non è recuperabile, una eccezione, la moglie e solo se vigeva la comunione dei beni.

  35. Manlio pacioni

    Buona sera mi chiamo Manlio, ho appena venduto un automobile con la quale circolavo e vorrei passare l’ assicurazione su un altra automobile che è già di mia proprietà ma tenuta ferma in garage senza assicurazione.
    Il tale dell’ assicurazione on-line che avevo stipulato sul veicolo venduto mi ha detto che non è possibile ( anche in maniera maleducata) dicendomi che non lo prevede la normativa (mi ha detto anche di studiarla).
    Vorrei chiedere se è vero e quale è la normativa di riferimento per studiarla.
    Ringrazio anticipatamente .

    • Esperto
      Esperto

      Ti confermo che invece è possibile, anche se non c’è una norma esplicita in cui questo è dichiarato. Ma se telefoni all’IVASS ti sapranno dare delucidazioni in merito e forse anche aiutarti con il tuo assicuratore.

  36. Antonio

    Quesito:
    Ho una polizza assicurativa annuale pagata 500E, ne ho goduto per 3 mesi poi ho venduto l’auto. Rimarrebbero 9 mesi di polizza assicurativa. L’auto sulla quale avevo aperto la polizza era una BMW 2.0 benzina 120cv.
    Ieri ho acquistato un’auto usata, una Terios 1.5 benzina 105cv.
    SENTITE BENE… il titolare dell’agenzia, quasi mortificato, mi ha comunicato che devo pagare una differenza di poco più di 200Euro. Mi ha detto che sono cambiate le condizioni contrattuali della compagnia e quindi o pago la differenza o al massimo mi storna l’equivalente non goduta, ovvero circa 280E. Io sono SENZA PAROLE… Vi prego cortesemente di rispondere e aiutarmi a capire. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Sono tanti i parametri che contribuiscono a determinare il prezzo in relazione al veicolo, un tempo era la sola cilindrata, oggi ogni auto ha il suo profilo e pure in base all’anno. Magari la Terios ha un profilo molto peggiore rispetto alla bmw… anche se la differenza è in effetti davvero marcata. Cosa fare? Semplice, fai dei preventivi per una polizza nuova, magari online, e poi valuta la soluzione migliore. se convertire o annullare la polizza attuale.

      • Antonio

        Capisco benissimo. Grazie per il consiglio e per la tempestività della risposta.. vorrei però sollevare una riflessione empatica…
        Allora io ho pagato 500Euro per una polizza annuale goduta per 3 mesi e per passarla ad un’altra vettura dopo esser stata chiusa mi si chiedono 242,00Euro?
        Mi spiace, ma la soluzione migliore è fare il “Napoletano” (mi perdonino i napoletani onesti). Che non si dimentichi che il cittadino disonesto non diventerà mai onesto… viceversa, il cittadino onesto può diventare disonesto. Scusate lo sfogo, forse non utile ma di certo liberatorio. La pagherò l’assicurazione, ma stavolta non con i soldi miei. Saluti

        • Esperto
          Esperto

          Non ho assolutamente capito cosa intendi fare (e non lo voglio sapere!) e francamente non trovo particolare scandalo nella cosa. Siamo in regime di libero mercato e ogni compagnia può fare i prezzi che vuole, così come tu sei libero di assicurarti altrove: la variazione di auto è un cambiamento del contratto che viene da una tua volontà, non certo dalla compagnia.

  37. Dani

    Buongiorno. Ho acquistato auto nuova con contestuale ritiro della vecchia da parte del concessionario. Forse con troppa fretta attivo la nuova polizza, pagando il premio aggiuntivo, che sarà efficace dalle ore 8.00 del giorno x . Inaspettatamente il concessionario mi dice che la mattina del giorno x non è possibile ritirare la macchina se non al pomeriggio. Cerco allora una soluzione. L’operatore dell’assicurazione (di tipo online) mi dice che è complicato annullare la polizza e riemetterla con un giorno o orario diverso. Mi dice però, e qui arrivo alla domanda, che in realtà, al di là dell’orario indicato in polizza, la copertura del giorno x vale 24 ore. In buona sostanza, secondo l’operatore, può coesistere nelle 24 ore del giorno x la polizza per entrambe le macchine, purché ne circoli solo una. Secondo l’operatore, a mia domanda precisa, se venissi fermato dalla polizia dopo le ore 8.00 del giorno x ed entro le 23.59 con la vecchia auto sarei coperto. Lei che dice? Grazie infinite

    • Esperto
      Esperto

      Non si capisce niente. E’ attiva dalle 8… forse intendi dalle 20? E l’altra polizza cosa sarebbe? Hai fatto un trasferimento da un’auto all’altra?

  38. Patrizia

    Sono in classe CU1 1c. Ho appena chiesto alla mia assicurazione se posso mantenere la mia prima classe con merito 1c, acquistando una nuova auto. Mi hanno detto che mantengo la prima ma non la 1c. Ogni veicolo ha la sua storia assicurativa. È corretto?

    • Esperto
      Esperto

      Si è corretto, leggi i nostri vari articoli sulla Legge bersani per approfondire l’argomento.

  39. andrea

    salve. avevo assicurato una moto 600, dopo un paio di mesi ho acquistato un altra moto sempre 600. ho messo in conto vendita quella assicurata e ho fatto il passaggio di assicurazione sulla nuova moto. adesso la moto vecchia non è stata venduta e voglio riassicurarla. sarà penalizzata la classe di merito? se si per quale assurdo motivo?, oppure mi basta riattivare un altra assicurazione e tutto rimane invariato? grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ un problema classico, perché la legge non prevede che tu non la venda: la vecchia moto va addirittura in classe CU 18, motivo per il quale, in questi casi, conviene fare un passaggio di proprietà ad un familiare e assicurarla con legge Bersani.

  40. Giovanni

    Buonasera, arrivo subito alla questione. Premesso che trovo “illecito” (mio personale punto di vista…) pagare la polizza per poterla sospendere; perchè pagare se non sono più in possesso di un auto? Non esiste alcuna possibilità che io possa causare danni con relativi risarcimenti da pagare da parte della mia compagnia assicurativa! Nel mio caso, dovetti vendere l’auto per difficoltà economiche. Sospenderla pensavo, mi avrebbe consentito di conservare la classe di merito (la 2 nel 2004) …Non ricordo le date precise, fatto sta che Linear mi concesse 18 mesi di sospensione della polizza e due mesi prima della scadenza, mio malgrado, non avevo ancora la possibilità di acquistare un’altra auto e mi premurai di contattarli. La mia intenzione ovviamente era quella di poter prolungare ancora la sospensione della polizza; per questo ero disposto a versare un ulteriore somma cauzionale cosa che mi sembrava logica, ma dall’altra parte del telefono l’operatrice fu più che chiara. “mi dispiace signor Losinno, purtroppo non è possibile prolungare ulteriormente la sospensione della polizza, o lei acqusita un’altra auto entro la scadenza dei 18 mesi oppure perderà il denaro pagato e le classi di merito…ed è andata esattamente cosi, quello che io mi permetto di chiamare furto legalizzato e mi assumo la responsabilità di ciò che ho scritto. Non crede che questo sia un abuso? Oggi mi ritrovo separato e senza auto e siccome devo necessariamente procurarmi un mezzo di trasporto sarò costretto a partire dalla classe di merito più alta…

    • Esperto
      Esperto

      Hai avuto un periodo ragionevolmente lungo, ma in realtà il trucchetto c’era e una operatrice più scaltra te lo avrebbe potuto suggerire: riattivare la polizza e ri-sospenderla il girno seguente, anche senza auto…

  41. Daniele

    Ho scambiato uno scooter 250 di mia proprietà con L’assicurazione bloccata per l’inverno ed ho acquistato uno scooter 500 , volevo sapere se e possibile sfruttare i mesi che mi sono rimasti del l’assicurazione su questo scooter e se mi rimane la stessa classe che avevo prima

    • Esperto
      Esperto

      SI certo, a patto che il vecchio mezzo sia stato volturato, ma dovrai infoirmare la compagnia ed eventualmente adeguare il premio.

  42. Pietro

    Salve
    Dovrei spostare la mia assicurazione dal veicolo attuale a uno che acquisterò a breve ma usato. Il mio meccanico mi ha detto che posso farlo anche non vendendo il veicolo solo tramite una sua attestazione di presa in carico per gravi problemi meccanici. L’ assicurazione accetterà tale attestazione?

    • Esperto
      Esperto

      Secondo me no, ma puoi provarci.

  43. Franca

    Devo fare una sostituzione di polizza per acquisto di auto che ora risulta da libretto di circolazione come autocarro ma che nel mese passerà un collaudo alla motorizzazione x passare ad autivettura.Posso avere intanto la sostituzione senza il libretto aggiornato?

    • Esperto
      Esperto

      Direi proprio di no!

  44. Vasileva Ivanka Georgieva

    salve voglio una informazione. se come ho due macchine intestate nel mio nome mi chiamo Ivanka e sono dalla Bulgaria.Una delle due macchine la devo demolire. Vorrei sapere se posso passare la polizza della macchina che andrà rottamata sulla seconda macchina anche perche costa meno li saro grato della sua breve rispiosta

    • Esperto
      Esperto

      Si è possibile, tuttavia aspettati che la compagnia ti faccia storie (ma hanno torto!).

  45. Cristian

    Buongiorno.

    Sto acquistando una macchina usata (Lancia Y 1,2 benzina del 2008) e nel contempo la concessionaria mi ritira e rottama il mio usato (Punto 1,2 benzina del 2002).
    La mia compagnia (LINEAR) per fare questo passaggio (dalla punto alla lancia Y) mi sta raddoppiando l’assicurazione: come è possibile ?
    Inoltre, dato che la nuova macchina non è ancora mia, non posso procedere ad altri preventivi online…

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Ogni auto ha il proprio profilo di rischio: nella fattispecie, però, le due auto dovrebbero essere simili, anzi, la nuova costare meno. Non vedo problemi nel fare altri preventivi, ma non devi farli inserendo la targa, bensì i dati manualmente.

      • Cristian

        Grazie mille. Rimane il problema che devo cambiare assicurazione. Mi sarei aspettato un prezzo simile o al massimo un lieve aggravio per le spese di gestione cambio, ma non il doppio: secondo lei, oltre a cambiare compagnia, posso fare qualcosa per fare leva su Linear o devo prendere le cose così come me le hanno propinate ? Grazie

        • Esperto
          Esperto

          ma figuriamoci, se il prezzo è alto si cambia e tanti saluti.

  46. Maria

    Buonasera,
    vorrei il suo aiuto per capire come comportarmi nel frangente in cui mi trovo. Sono in procinto di acquistare un’auto usata da un privato residente in un comune a circa 40 km dal mio, la mia vecchia auto è ferma in garage perché non parte più (assicurata con RCA fino a febbraio 2017) e andrà rottamata appena entro in possesso della “nuova”.

    I passaggi che prevedo:
    – Uffici del Comune per formalizzare l’atto di vendita.
    – Agenzia ACI con servizi PRA per per ottenere contestualmente il nuovo CDP ed il tagliando per il libretto.
    – Rottamatore per demolire la mia vecchia auto e ottenere il Certificato di demolizione.
    – Agenzia assicurativa per trasferire la polizza RCA dalla vecchia alla nuova auto.

    C’è un aspetto che però non mi è chiaro. Come faccio a fare in modo che l’auto nuova risulti assicurata nel tragitto che intercorre tra il garage del precedente proprietario ed il mio garage (40 km)?

    Qualcuna di queste soluzioni potrebbe essere valida?

    1. Chiedo al precedente proprietario di consegnare l’auto, parcheggiandola direttamente nel mio garage, dopo aver formalizzato l’atto di vendita presso gli Uffici del “suo” Comune di residenza.
    2. Chiedo al precedente proprietario di consegnare l’auto, parcheggiandola direttamente nel mio garage, dopo aver formalizzato l’atto di vendita presso gli Uffici del “mio” Comune di residenza.
    3. Chiedo al precedente proprietario di non precipitarsi a disdire il contratto di assicurazione ma di temporeggiare per qualche ora, per permettermi di raggiungere con l’auto appena acquistata il comune in cui risiedo.
    4. Chiedo, in anticipo, al precedente proprietario copia del libretto di circolazione e stipulo l’assicurazione, facendo in modo che entri in vigore al momento della consegna del veicolo.

    Vorrei possibilmente evitare di sottoscrivere una polizza provvisoria.
    La ringrazio per la sua attenzione e la saluto cordialmente.
    Maria

    • Esperto
      Esperto

      Devi tenere presente che dal momento esatto della voltura la polizza in esser cessa di essere valida. Quindi vedi due alternative: se il proprietario guida l’auto fino a casa tua e dopo andate insieme a fare la voltura, oppure ti accordi con la compagnia in modo da andare tu e attivare la polizza dopo la voltura, inviando il libretto aggiornato e facendoti inviate il certificato via fax. In tal senso sarebbe preferibile fare la pratica da una agenzia.

  47. biagio

    Salve a tutti vorrei porgere una domanda io ho una moto che momentaneamente non danneggiata e non è possibile per adesso ripararlo vorrei poter passare l’assicurazione su un’altra moro e ri assicurarla in futuro quando potrò ripararla e un una cosa fattibile Ciao e grazzie

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo no. Il trucchetto sarebbe quello di mettere la moto in conto vendita, ma poi la puoi ri-assicurare solo in CU 18, che è altissima.

  48. Daniele

    Buonasera, ho acquistato 2 autovetture nuove, ora le devo assicurare e qui nasce il dubbio?
    Io possiedo l’attuale macchina che sarà venduta e voglio cambiare compagnia assicurativa e quindi chiedo come mi conviene assicurare le vetture? Mi spiego meglio, L assicurazione dell attuale auto L annualità scade a luglio 17, mentre la prima auto arriva a gennaio 17 e L altra a marzo 17, cosa mi conviene fare? Fare prima la bersani sulla prima macchina (anche perché costa meno rispetto alla seconda) e poi trasferire la L intera polizza sulla seconda macchina e in cocomitanza vendere quella attualmente di proprietà? Domanda: si può trasferire la polizza da una compagnia ad un’altra??

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Nessun problema, procedi esattamente come hai detto, è la soluzione migliore.

  49. Gigi

    Buon Giorno.
    Ho recentemente acquistato un’auto nuova, quindi ho trasferito la mia assicurazione dal veicolo vecchio da rottamare a questo nuovo. Ho notato che il costo della polizza nuova è di 50 euro circa inferiore a quella precedente, quindi vorrei chiedere se mi spetta tale rimborso (la mia compagnia assicurativa è Genialloyd)

    • Esperto
      Esperto

      Dipende se tale diritto è specificato nel contratto.

  50. Enrico

    Posso chiedere una informazione?
    Io ho una polizza ( in classa. -3 ) di una auto sospesa nel 2014 perché l’ho venduta senza riacquistarne un altra,parallelamente a questa,ho un’altra polizza ( in classe 4 ) su un altra auto…vorrei sapere se è possibile bloccare la mia polizza corrente e spostare la polizza sospesa su questa mia auto per beneficiare della classe di merito molto più favorevole.La mia assicurazione mi ha detto che è possibile farlo solo se acquisto un veicolo nuovo assicurandolo con la polizza sospesa…A me non quadra la cosa è mi piacerebbe avere un consiglio.Grazie mille.Fissore Enrico

    • Enrico

      La polizza che ho sospeso era legata ad un auto oche ho venduto.

    • Esperto
      Esperto

      La polizza che hai sospesa non è trasferibile ad altri veicolo se questa auto non viene venduta o rottamata. Viste le classi che indichi e il fatto che quella sospesa ha un paio di anni di “buco”, considera però che la differenza di prezzo finale non è molta.

  51. Nicoleta

    Salve sono una vostra cliente . Come mio suocero e il proprietario della mia machina e io il coproprietario,vorrei comprare una machina usata e vorrei sapere visto che l’assicurazione e a nome mio se posso passarla sull’altra macchina

    • Esperto
      Esperto

      Talvolta mi stupite. Nostra cliente di cosa??

  52. Valentina

    Buongiorno. L’anno scorso ho venduto la mia auto e chiuso l’assicurazione. Adesso sto per comprare un auto usata, quando faccio i preventivi on line fanno partire dalla classe 14 quando io ho la 5. Cosa sbaglio?

    • Esperto
      Esperto

      A seconda della compagnia che stai usando, devi scegliere la modalità giusta per fare il preventivo, sicuramente non con la targa perché non vi è il collegamento informatico con il tuo vecchio attestato, cerca se vi è il modo di inserire la classe manualmente oppure fai tramite call center.

  53. Andrea

    Salve,
    Sono il conducente abituale del veicolo ma il contraente e il proprietario del veicolo è mia sorella (altro nucleo familiare). Al momento vivo con i miei ma a breve andrò a vivere da solo. Mi conviene fare il passaggio di proprietà e richiere la legge bersani (finchè non cambio residenza) o esiste un altro modo per mantenere attestato di rischio e classe attuali?
    La ringrazio

    • Esperto
      Esperto

      “Investire” adesso in una classe tua con passaggio e legge bersani può essere una buona cosa in previsione di un futuro cambio di residenza. leggi per maggiori info il nostro articolo “Legge bersani e cambio di residenza”.

  54. Giulylu

    Salve,
    ho acquista una nuova auto da un privato e vorrei trasferire la polizza per non perdere i benefici ma non voglio vendere la vecchia auto in quanto vorrei regalarla a mio nipote quindi fare sulla vecchia una nuova polizza online sempre intestata a me per usufruire della mia prima classe tutto questo è possibile?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, la vecchia polizza rimane vincolata alla precedente auto in assenza di vendita, e sulla nuova al massimo puoi assicurarti con legge bersani, quindi con la stessa classe, ma purtroppo ad un costo molto più alto.

  55. Antonio

    salve ho acquistato ed assicurato un auto come autocarro partendo dalla 14 categoria come classe di merito non potendo usufruire della legge bersani tengo a precisare che la mia classe di merito era la 1 da piu di 20 anni nel momento che reimmatricolero l’auto in autovettura , posso chiedere di ritornare alla mia classe di merito ed avere dietro il di piu pagato come polizza

    • Esperto
      Esperto

      Intanto devi verificare che il tuo attestato di rischio sia ancora valido: dura 5 anni. Se ok, allora puoi cambiare l’immatricolazione dell’auto ma non sono certo che questo comporterà la possibilità di annullare la polizza autocarro ed avere il rimborso, chiedi prima alla tua compagna e inca so negativo fai il cambio in prossimità della scadenza annuale.

  56. rossella

    Ho comprato un’auto usata e vorrei trasferire la polizza della vecchia auto su quella appena acquistata.
    E’ possibile lasciare la mia vecchia auto nel salone di un carrozziere per venderla eventualmente ai suoi clienti senza assicurazione?

    • Esperto
      Esperto

      Se il salone è d’accordo, certamente, ma per sbloccare la polizza dovrai fare una documento di cessione in conto vendita.

  57. damiano

    Buongiorno , ho avuto un problema con la mia auto ( avaria motore) che quasi certamente mi porterà alla demolizione della stessa ( sto ancora valutando ) siccome però ho un auto di mia proprietà rientrata da un conto vendita chiedo se posso spostare la mia polizza sulla mia seconda auto o sono costretto a fare un inutile passaggio di proprietrà e ( cointestandola sempre a me stesso + un familiare ) .
    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      A mio avviso puoi spostare la polizza sull’auto rientrata, ma solo dopo aver formalizzato la rottamazione di quella guasta.

  58. DANIELE

    buongiorno, ho venduto la mia vecchia auto e sospeso la mia polizza rca (minimo 3 mesi di sospensione).
    ho nel frattempo ordinato un auto nuova che dovrebbe essere consegnata dopo 2 mesi, per questo ho chiesto di fare una polizza temporanea (1 mese con la stessa compagnia) alla scadenza della quale volevo riattivare la vecchia polizza, ma mi hanno detto che ci sono delle difficolta!!
    vorrei sapere se é possibile farlo o no.
    grazie.

    • Esperto
      Esperto

      L’operazione è possibile, le difficoltà però potrebbero esserci in quanto alcune compagnie pensano che non sia possibile trasferire una polizza sospesa su un’auto che già ne aveva una (anche se solo per 1 mese), ma sbagliano.

  59. Dario

    Salve. Mercoledì andrò a ritirare una nuova auto a me intestata e nello stesso momento lascerò al concessionario la mia vecchia auto cointestata a me e a mia madre. Intendo stipulare un nuovo contratto di assicurazione con una nuova compagnia online per la nuova auto e liquidare il vecchio contratto tradizionale una volta lasciata la vecchia auto al concessionario, il quale mi rilascerà la documentazione che attesta la vendita del mezzo in quel momento. Aggiungo che la targa della nuova auto la conoscerò martedì, ovvero il giorno prima.
    Ho alcune domande:
    – dovendo ritirare la nuova auto e vendere la vecchia nello stesso momento, posso stipulare il contratto per la nuova martedì con validità da mercoledì utilizzando la classe di merito di quella vecchia, pur non avendo ancora fisicamente il documento che ne attesta la vendita? In caso contrario e qualora l’assicurazione online me lo chieda, come faccio a ritirare la nuova auto con la vecchia?
    – essendo la vecchia auto cointestata, mia madre deve essere presente per la mini-voltura in concessionario e deve autorizzare qualcosa per cui io posso usufruire della classe di merito del vecchio mezzo cointestato?
    Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      Giocando proprio sul fatto che le compagnie online accettano l’invio della documentazione anche in differita, potresti riuscire ad assicurare la nuova auto senza aver materialmente venduto la vecchia, tuttavia dovrai inserire manualmente i dati dell’attestato di rischio quindi assicurati di non fare errori.
      Per la vendita della auto cointestata occorre anche la firma di tua madre e lei dovrà anche rilasciare, per la nuova assicurazione, una semplice dichiarazione di rinuncia alla classe di merito dell’auto venduta.

  60. Carolina Cecchinato

    Buon giorno,
    vorrei farmi calcolare premio assicurativo ex novo. Possiedo in comproprietà al 50% un auto la cui assicurazione, intestata all’altro proprietario, è in scadenza il 21/10/2016. La classe di merito dell’altro proprietario è la 1 mentre io non ho mai avuto assicurazioni auto e quindi credo dovrei partire dalla 14. Non riesco però, sui vari siti di calcolo premi, a calcolare i premi in base alla mia situazione.
    Come posso fare?

    Grazie mille dell’attenzione

    Carolina

    • Esperto
      Esperto

      Questa auto prosegue con l’attestato di rischio attualmente in essere, ovvero in classe 1. Nota che puoi variare il nome del contraente senza problemi, in quanto la classe ed il suo storico sono di proprietà di entrambi in quanto entrambi cointestatari del mezzo.

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)