Home » News dalle assicurazioni » In aumento i tagliandi RCA contraffatti

In aumento i tagliandi RCA contraffatti

preventivo assicurazione
preventivo assicurazione



Sarà colpa della crisi economica, combinata con il costo delle polizze sempre in crescita, oppure forse sarà colpa dell’aumento della criminalità, ma il dato è allarmante: la notizia è che, stando a dati ufficiali, sono in nettissimo aumento i tagliandi di assicurazione auto falsificati.

Il fenomeno è da inquadrarsi sia nell’ottica di automobilisti disonesti, che preferiscono “rischiare” pur di poter circolare, ma anche nell’ottica di una diffusione di agenzie di assicurazione: veri, anzi, “falsi” broker che propongono assicurazioni a prezzi stracciati, che poi si rivelano appunto solo… carta straccia. Non sempre dunque si tratta di falsificazione fatte in casa, peraltro piuttosto semplici grazie alle moderne stampanti a colori.
Le macchine con assicurazioni fantasma, sono pericolose non tanto per il proprietario (multa e denuncia penale in caso si venga scoperti), ma anche e soprattutto per chiunque circoli in strada, perché in caso di sinistro nessuno paga, lasciando la malcapitata vittima danneggiata  e beffata, senza risarcimento. Per i casi di incidenti con veicoli “pirata” o non assicurati esiste il “Fondo per le Vittime della strada”, che copre tuttavia soltanto i danni a persone in caso di sinistri gravi, e mai i danni ai mezzi o cose.

La polizia stradale ne ha scoperte a decine negli ultimi mesi. Toro, Milano Assicurazioni, Directline, Genialloyd, Reale Mutua, Ras, i marchi più contraffatti, quasi un mercato parallelo del falso.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)