Home » Norme generali sulle Assicurazioni » Legge Bersani assicurazioni auto: domande e risposte

Legge Bersani assicurazioni auto: domande e risposte


Legge Bersani sulla classe di merito: domande e risposte
Legge Bersani sulla classe di merito: domande e risposte

A seguito del grande successo del nostro precedente articolo dedicato al decreto Bersani (da tempo diventato legge), riproponiamo qui la questione, per dare maggiore spazio alle vostre domande e risposte in merito a questa piccola rivoluzione che da qualche anno è avvenuta riguardo le classi di merito delle assicurazioni per i veicoli con bonus-malus.
La legge n. 40/2007, meglio conosciuta come Legge Bersani in materia di assicurazioni auto, permette in sostanza di ereditare la classe di merito di un familiare convivente (o propria), in caso di acquisto di una seconda (o terza) auto, nuova o usata. I parametri sono ben definiti, ma ci sono molti casi particolari di cui parliamo qui di seguito.

Tra le domande che ci inoltrate, abbiamo selezionato i casi più frequenti in cui NON è possibile usufruire della classe agevolata “legge Bersani”:

  • Auto già assicurata, anche se per poco tempo.
  • Auto sulla quale è stata ceduto il residuo di polizza del precedente proprietario, fino a scadenza.
  • Stipulando un nuovo contratto su un’auto che già aveva una assicurazione, in assenza di un passaggio di proprietà.
  • Prelevando la classe di una polizza non attiva (ad es. di un’auto venduta). In verità, alcune compagnie non controllano questo e si accontentano di un attestato di rischio valido (ovvero più recente di 5 anni).
  • Non è possibile trasferire la classe tra tipologie di veicoli diversi. Ad esempio un’auto non può ereditare la classe di un motoveicolo ne’ di un autocarro e viceversa.
  • Non si ereditano classi nel caso di aziende, quindi ne’ all’interno dell’azienda, ne’ tra parenti ed azienda di famiglia, unica eccezione, le ditte individuali che a livello di polizza si comportano come vetture private (devono essere intestate fisicamente al titolare di partita iva).
  • Non è possibile ereditare la classe di una persona se questa non è nello stesso stato di famiglia (ad esempio, un figlio che non ha più la residenza con i genitori non può ereditare la classe del padre).

E’ invece possibile usufruirne senza problemi in questi casi:

  • Assumendo la classe di rischio di un altro proprio veicolo oppure di un “familiare”, ovvero una persona (anche non parente), purché convivente come risultante dal certificato di Stato di Famiglia. Alcune compagnie controllano solo la medesima residenza e non l’appartenenza allo stesso stato di famiglia (si può essere infatti conviventi ma con stati di famiglia separati). Altre ancora, erroneamente, richiedono il requisito della parentela.
  • Vendendo la propria auto ad un altro appartenente al nucleo familiare purché non sia l’unica auto in famiglia.
  • Stipulando un contratto anche con una compagnia diversa da quella dell’attestato di rischio del parente.
  • Si può ereditare la classe di una moto per un’altra moto, di un ciclomotore per un altro ciclomotore, e ovviamente di un’auto per un’auto.
  • Si può ereditare la classe anche tra autocarri, purché intestati a privati.

Volete chiedere un parere sul vostro caso al nostro esperto? Avete due possibilità, se si tratta di una domanda veloce e strettamente correlata alla legge Bersani, potete utilizzare il modulo dei commenti qui sotto, in alternativa vi rimandiamo al nostro nuovo FORUM sulle ASSICURAZIONI dove le varie discussioni possono abbracciare tutti gli argomenti, sono meglio catalogate e più facilmente consultabili! Il nostro staff vi darà una risposta in poco tempo, dando la precedenza alle domande inserite sul Forum, che vi invitiamo ad usare!
Nota: le risposte sono puri pareri e non sono in alcun modo vincolanti ne’ hanno valore legale.

3.287 commenti

PER INSERIRE LA TUA DOMANDA, SCORRI FINO IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Vittorio

    La vettura che avevo era intestata a un altra persona, ma l’assicurazione era a mio nome. La macchina è stata venduta e la persona intestatria della vettura è morta. Ho acqustato una nuova auto. Gradirei sapere se, restando nella compagnia di assicurazioni, posso mantenere la classe di merito che avevo accumuato negli anni precedenti. Grazie Vittorio

    • Esperto
      Esperto

      Formalmente no, ma provaci, magari ti riconoscono la classe interna. PS: qui non entra in gioco la legge Bersani.

  2. salvo

    mi sto intestando un camper(autocaravan) usato, già assicurato col precedente prorprietario e assicurazione cessata; posso usufruire della Bersani sfruttando la classe di merito(1) della polizza dell’auto di mia moglie (stesso stato di famiglia)?In altre parole l’autocaravan è assimilabile all’auto?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo no, è una categoria a se’ stante. Ma visti i bassi costi dei camper presso le compagnie specializzate, non dovrebbe essere un grosso problema il partire dalla classe CU 14.

  3. Marco

    Sono un ragazzo di 27 anni e vorrei comprarmi una macchina. Al momento ho l’assicurazione intestata al marito di mia madre. L’anno scorso ho cambiato residenza ed ho come nucleo familiare tale dicitura “SOLO”, ma in realtà convivo con la mia ragazza ed i suoi genitori. Mi è sempre stato detto che per usufruire della Legge Bersani devo avere lo stato di famiglia di chi ha la classe da acquisire, noto però che nel primo punto:

    “Assumendo la classe di rischio di un altro proprio veicolo oppure di un “familiare”, ovvero una persona (anche non parente), purché convivente come risultante dal certificato di Stato di Famiglia. Alcune compagnie controllano solo la medesima residenza e non l’appartenenza allo stesso stato di famiglia (si può essere infatti conviventi ma con stati di famiglia separati). Altre ancora, erroneamente, richiedono il requisito della parentela.”

    viene scritto che alcune assicurazioni sviano a questa richiesta di Stato di famiglia….la domanda si riduce a quali sono le compagnie assicurative che posso sviare a tale richiesta??

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Abbiamo un articolo un po’ datato, ma qualche indicazione puoi trovarla. In verità le cose variano abbastanza frequentemente e oggi quasi tutte le compagnie richiedono lo Stato di Famiglia. Tu però potresti entrare nello Stato della tua compagna, se questo non comporta troppi problemi fiscali!

  4. antonello

    ho venduto la mia autovettura a mio fratello convivente con mia madre in classe 1.
    Spetta anche a lui la stessa classe di mia madre?

    • Esperto
      Esperto

      Direi di si.

  5. Adriana

    Ciao,
    sono citadina extra-UE, abitando in Italia, con una assicurazione auto al Brasile già di 6 anni…
    Posso chiedere la portabilità di questa assicurazione auto per Italia? Cosa devo fare?
    Oppure posso prendere la classe bonus dei miei genitore brasiliani?
    Oppure prendere la classe della mia suoccera che è italiana ma ha la classe di merito di pìu di 15 anni in Brasile (mai ha avuto classe in Italia)?
    Grazia milla
    Adriana

    • Esperto
      Esperto

      Non saprei se la classe di merito Brasiliana sia riconosciuta in Italia: se sull’attestato Brasiliano hai indicazione di classe bonus-malus, e questa va da 1 a 14, allora puoi provarci… servirà una traduzione giurata dell’attestato, ma prima chiedi alla compagnia di assicurazioni Italiana (meglio se tradizionale almeno il primo anno, in modo da parlare sempre con l’agente).

  6. Diego

    Salve, come mai non è possibile usufruire della legge bersani se il mezzo (una moto) è stato acquistato e mai assicurato per diverso tempo? Sono quasi due anni nel mio caso…trovo assurdo che si debba ricominciare dalla 18esima classe (1000 euro di assicurazione annui…per una moto ….contro i 300 che pagherei con la bersani se potessi farlo) solo perchè fino ad un determinato momento il mezzo non aveva bisogno di essere assicurato (es problemi finanziari o uso pista). Per assurdo è piu’ facile che venga data una classe bassa ereditata da un parente ad un inetto che ad uno che in moto (o in auto) è andato in pista una vita. Ridicolo il fatto di poter aggirare il tutto con una nuova voltura intestando ad un altro membro della famiglia il mezzo. Sembra piu’ un modo per far si’ che dietro alla storia di un mezzo ci sia sempre circolo di denaro.

    • Esperto
      Esperto

      Anche a me sfugge la ratio di questa norma.

  7. Nicola

    Salve,
    al momento vivo con i miei ma a breve mi trasferirò. A nome di mio padre c’è un ciclomotore con relativa assicurazione e volevo intestarlo a me con conseguente cambio di assicurazione. E’ possibile usufruire della legge Bersani?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non con il medesimo ciclomotore, eventualmente con un altro ciclomotore della famiglia.

  8. Chris

    Salve, ho bisogno di aiuto in quanto due assicurazioni mi hanno risposta in due maniere diverse ed opposte.
    Vorrei tramite la legge Bersani acquisire la classe di merito di mia madre (io non ho assicurazione), che ha un assicurazione attiva sulla sua macchina che uso io, ma che non risiede con me.
    1)Se dovessi acquistare una macchina domani (ad esempio) a mio nome e tra 1 mese mia madre trasferisce la residenza a casa mia e quindi con il mio nucleo familiare e il mio stato di famiglia, posso acquisire la sua classe, si puo applicare la legge Bersani? Cioè il fatto che compro la macchina prima della sua residenza a casa mia è possibile? (Una compagnia mi ha detto si e l’altra mi ha detto no)
    2) Se è no, allora mi conviene acquistarla e cointestare la macchina sia a mio nome che a quello di mia madre e passare così la sua assicurazione nella mia nuova macchina cointestata con lei così quando le scade la sua assicurazione a novembre allora chiudere la sua e farmela io con la sua classe di merito essendo cointestata? (Una compagnia mi ha risposto di comprare la macchina che voglio e cointestarla e passare a quella nuova l’assicurazione della vechhia auto per poi alla scadenza fare la nuova assicurazione a mio nome con la classe di merito ereditata) Mahh?!?!??
    Sono stato forse un po confusionario ma spero che avrete capito.
    Potete aiutarmi, grazie

    • Esperto
      Esperto

      Punto 1: è fattibile, ma attenzione ai tempi. Alcune compagnie rifiutano di applicare la legge già dopo 1 mese dall’acquisto, altre 3…
      Punto 2: l’argomento della cointestazione è vastissimo e quanto mai contraddittorio… leggi il nostro articolo dedicato se vuoi approfondire.

  9. Matteo Rivi

    Buongiorno,

    circa 15 gg fa, ho rinnovato la polizza auto in scadenza con la Genertel, scadenza 10 maggio. Oggi mi è arrivata a casa e ho notato che hanno sbagliato la residenza, che risulta essere in una zona dove la RC costa un po’ meno. Adesso mi chiedono di pagare la differenza per regolarizzare la polizza. Io sostengo di aver dichiarato la mia esatta residenza quando mi hanno telefonato per rinnovarla, oltretutto il mio libretto riporta la residenza corretta, risalente al settembre 2014. E’ evidente che non ho potuto confrontare correttamente questo con altri preventivi, perciò mi rifiuto di pagare differenze e pretenderei che mi regolarizzassero la polizza senza oneri aggiuntivi. Che ne pensate? Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Per prima cosa, penso che la polizza, allo stato attuale, non sia in regola. Poi penso che per le compagnie online sarebbe sempre preferibile fare gli acquisti via web piuttosto che al telefono, proprio per essere del tutto autonomi nelle scelte.
      Cosa fare. Io farei una verifica simulando sul loro sito due preventivi, con il tuo profilo per entrambe le residenze, in modo da verificare se effettivamente le cifre tornano. Se tornano, ovvero se è stato un loro errore di battitura in fase di rpeventivo, paga senza indugi la differenza e togliti dai problemi!

      • Matteo Rivi

        Grazie mille della risposta. La Genertel mi ha proposto una mediazione, assumendosi almeno in parte la responsabilità dell’errore, facendomi pagare una differenza molto inferiore a quella paventata all’inizio, una cifra onesta insomma. Ho accettato e festa finita.
        un caro saluto

        • Esperto
          Esperto

          Molto bene, una dimostrazione di apertura verso il cliente che depone a favore di Genertel.

  10. Federico

    Salve, mia madre ha acquistato un auto usata e questa risulta essere la sua seconda auto. Per la prima auto ha utilizzato il bersani acquisendo la classe di merito di mio padre, ora per la seconda auto appena acquistata volendo usufruire ancora una volta del bersani è meglio acquisire la classe di mio padre come per la prima auto o quella di mia madre della sua auto? Online ho notato che ci sono variazioni di prezzo

    • Esperto
      Esperto

      La risposta te la sei già data… scegli la soluzione più conveniente! Sono certo che conviene maggiormente applicarla sull’auto di sua proprietà, comunque non tutte le compagnie fanno questa distinzione.

  11. Erika

    Buonasera…..
    ho la residenza con mia madre, mi verrà intestata un’auto e vorrei usufruire della legge bersani per assicurarlaa nome mio. La mia domanda è se tra un po’ di tempo io dovessi acquista un’altra auto aggiuntiva alla prima e sempre a nome mio la classe varrebbe anche per la seconda vettura anche se volessi assicurarla nella stessa o in un’altra assicurazione? Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Sicuramente si, puoi applicare senza limiti la legge Bersani con la prima auto, oppure volendo “a catena” anche applicarla direttamente con quella intestata a tuo nome, anche se in questo caso deve almeno essere trascorso il primo anno.

  12. ANTONIO

    Buongiorno,
    possiedo un motorino 50cc intestato a mio padre con assicurazione intestata a mio padre.
    Sto attualmente comprando una moto 600cc.
    Cambiando la cilindrata, posso comunque usufruire della legge bersani intestando sia la moto che l’assicurazione a me?

    • Esperto
      Esperto

      La cilindrata non è un problema, tranne un caso che è+ proprio il tuo… ma nel tuo caso specifico il 50cc è un ciclomotore ovvero una tipologia di veicolo diversa dal motociclo, quindi la legge Bersani non è applicabile. Lo sarebbe stato invece, ad esempio, tra un 125cc ed un 600cc e tra due 50cc.

  13. stefano v.

    Salve, mi trovo nella condizione di possedere un autovettura comprata in comunione di bene con mia moglie 17 anni fa, intestando il libretto di circolazione a mia moglie e la polizza assicurativa con relativo attestato di rischio a me medesimo. oggi, c osa posso fare per regolarizzare il tutto con unico proprietario di auto e polizza assicurativa ? Posso sfruttare la Legge Bersani per fare subentrare mia moglie nella mia polizza assicurativa? Certo di una vs risposta, vi porgo distinti saluti.

    • Esperto
      Esperto

      Formalmente, sia l’auto che la polizza sono di proprietà di entrambi, pertanto, a meno che non abbiate in vista delle separazioni, io semplicemente non farei niente.

  14. Luigi Santoo

    salve sto acquistando un auto con la formula della rottamazione(l’auto da rottamare è intestata al mio papà,mentre la nuova sarà intestata a me figlio convivente).
    Il mio problema è questo:l’auto da rottamare ha l’assicurazione che scade il 10 maggio,mentre la nuova arriverà a giugno;posso pagare l’assicurazione dell’auto del mio papà e dopo volturarla sull’auto nuova usufruendo del decreto bersani pagando una differenza se dovuta? o il pagamento dell’assicurazione sull’auto vecchia va perso?eventualmente ciò è possibile anche se stipulo un contratto con una assicurazione diversa da quella attuale?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Devi pagare il premio di tuo padre, e rottamare l’auto dopo aver assicurato la tua, altrimenti la legge Bersani non sarà applicabile. Il tuo contratto sarà nuovo, quello di tuo padre dopo la rottamazione può essere estinto e puoi avere un rimborso. Nota che la tua polizza sarà molto più cara rispetto ad intestare la nuova auto a tuo padre, spostando direttamente la polizza.

      • Luigi Santoo

        posso anche fermare l’auto di mio padre nel box senza assicurarla o deve essere coperta da assicurazione per poterla rottamare?

        • Esperto
          Esperto

          Senza assicurazione può tranquillamente sostare in zone private e spostarsi in carro attrezzi, verso la rottamazione.

  15. Giovanni

    Buongiorno.
    Avrei intenzione di rottamare l’auto a me intestata ed assicurata in prima classe di merito con polizza anch’essa a me intestata (non avendo mai causato incidenti, la classe di merito interna alla compagnia è
    in effetti inferiore alla prima, ovvero meno 6 rispetto alla prima classe). Mi interesserebbe sapere se, a seguito della rottamazione, posso trasferire la polizza mediante legge bersani ad altra auto attualmente
    di proprietà di mio suocero, deceduto da circa 2 anni (rimasta inutilizzata in garage per lo stesso periodo), previa intestazione dell’auto a mia moglie, erede legittima ed appartenente al mio stesso nucleo familiare.
    L’impiegato (Fondiaria-Sai) ha riferito che per non perdere l’attuale classe di merito, l’auto da assicurare deve essere preventivamente intestata al sottoscritto, il che comporterebbe un doppio passaggio di proprietà con un costo superiore ai 600 euro (primo passaggio dal de cuius a mia moglie, nonchè successivo passaggio da quest’ultima al sottoscritto). La cosa mi ha lasciato perplesso anche perchè il valore di mercato dell’auto in questione non supera i 1.500 euro.
    L’impiegato ha giustificato quanto innanzi dicendo che ciò si rende necessario in quanto mia moglie, seppur patentata, non essendo mai stata titolare di polizza rc auto non possiede un passato assicurativo.
    Le chiedo se quanto riferitomi corrisponda al vero o meno.
    La ringrazio.

    • Esperto
      Esperto

      La procedura indicata non va assolutamente bene: il doppio passaggio non serve ed è indicato in maniera opposta rispetto a quanto andrebbe fatto per legge.
      Facciamo prima un distinguo: se siete sposati in regime di comunione dei beni, allora puoi passare la polizza a tua moglie direttamente, senza legge Bersani (che è meglio) una volta rottamata la tua auto e intestata a lei quella in successione.
      Se vige la separazione dei beni, non si può fare la voltura diretta della polizza e occorre la legge Bersani, che può essere subito applicata intestando l’auto a tua moglie, ma, attenzione, rottamando la tua DOPO aver assicurato la nuova, altrimenti non sarà possibile.
      Ti faccio notare che la polizza con legge Bersani costerà molto di più dell’attuale, per cui se vige la separazione dei beni, potrebbe convenire intestare l’auto a te (con doppia voltura) in modo da usare sempre in maniera diretta la polizza.

  16. Francesco

    Buongiorno, mio padre acquisterà una seconda auto e tra qualche mese io vorrei acquistare la sua vecchia auto. Premettendo che siamo nello stesso nucleo familiare potrò usufruire anche io delle agevolazioni della Bersani anche se l’acquisto dell’auto avverrà all’interno del nucleo familiare? L’assicurazione mi dice che non è possibile.

    • Esperto
      Esperto

      Ti confermo che invece è possibile, puoi farlo dopo che tuo padre ha acquistato la nuova auto e vi ha trasferito la propria polizza.

  17. dario

    Buongiorno,
    La mia domanda è la seguente.
    Premesso ho una polizza assicurativa di un auto in corso con questa compagnia(genialoyd),
    Ho acquistato un nuovo veicolo e vorrei assicurarlo sempre nella stessa compagnia quindi in aggiunta alla pollizza esistente. Ho contattato la compagnia per un preventivo e mi hanno comunicato che intendono applicare la legge bersani e quindi la seconda polizza prenderà la stessa classe di merito di quella esistente cioè 7ma classe. mi hanno comunicato inoltre che dall’anno successivo l’importo della polizza scenderà notevolmente.
    E’ corretto secondo lei che venga applicata questa legge in questo caso ed è la soluzione migliore per l’acquirente?

    • Esperto
      Esperto

      Nel caso di veicolo aggiuntivo, ovvero se non si hanno polizze di altri veicoli venduti-rottamati, direi che è l’UNICA soluzione possibile per evitare di partire dalla classe CU 14. Sui risvolti negativi dell’applicazione abbiamo parlato diffusamente, con una ricerca qui sul sitop trovi molte informazioni.

  18. Mario

    Mio figlio convivente comprerà un auto ed intende avvalersi della legge Bersani essendo io in classe 1 sub.N, L’assicuratore però mi riferisce che non avrà il medesimo trattamento a me riservato per un’auto della stessa cilindrata e quindi la sua polizza anche perché giovane di “appena” 29 anni e patentato da oltre 9 anni sarà di importo superiore di ben trecentocinquanta euro. E’ normale ciò? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Si è normale. Per maggiori informazioni ti rimando al nostro approfondimento dal titolo: “Penalizzazione per legge Bersani”.

  19. stefano

    Buongiorno, ho un auto intestata a me in classe 1, dovrei ricomprare una nuova auto e cointestarla a me e mio padre L’agenzia mi ha detto che devo ripartire dalla 14 esima classe

    Grazie
    Stefano

    • stefano

      tendo a precisare che la polizza è la stessa non varia la compagnia è la generali, mi hanno detto che devo ripartire dalla 14 esima perche la legge bersani non si puo applicare, io mi dico ma se la polizza rimane la stessa ma cointestata a me e mio padre come la nuova vettura, cosa c’entra la legge bersani?

    • Esperto
      Esperto

      E’ normale, ma se siete conviventi allora alcune agenzie potrebbero acconsentire all’uso di legge Bersani. Se con residenze diverse, è normale la classe cu 14.

  20. giacomo

    Salve
    Sono attualmente in CU 5 e a giorni acquisterò un’auto nuova. attualmente sono nello stesso stato di famiglia di mio padre che ha CU 1.
    Da quello che ho letto si evince che potrei usufruire della Legge Bersani tuttavia potrebbe non esser conveniente economicamente in quanto le assicurazioni applicano un tariffario diverso tra una classe reale e una ereditata.
    In più qualora il prossimo anno cambiassi assicurazione mi porterei dietro questo “marchio” pagando sempre qualcosa in più..
    Mi sembrerebbe di aver capito che mi conviene rimanere in Cu5 e non cambiar nulla.
    Me lo potete confermare?
    Vi ringrazio e saluto
    Giacomo Montanari

    • Esperto
      Esperto

      Confermo, tieniti stretta la tua CU 5.

  21. Daniele

    Una vettura di proprietà di una azienda è stata assicurata applicando le agevolazioni previste dalla Legge Bersani. Vorrei sapere se possono nascere delle problematiche in capo all’assicurato, dopo aver sottoscritto la polizza con la predetta dicitura, e se la Compagnia di Assicurazione, titolare del contratto, può richiedere la differenza del premio oppure richiedere l’annullamento del contratto. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non è previsto dalla legge l’applicazione della legge Bersani alle auto che non siano intestate a privati. Prevedere cosa può succedere in questi casi è sempre difficile, in genere le probabilità di problemi per l’assicurato aumentano nel caso di sinistri gravi e costosi, per i quali le compagnie fanno sempre accertamenti più approfonditi alla ricerca di cavilli per non pagare… poco importa se si tratta di un errore dell’addetto! Viceversa, il trascorrere del tempo depone a favore dell’assicurato, per cui dopo alcuni anni la classe dovrebbe essere consolidata e non contestabile. Ma sia sempre nel campo delle ipotesi. Stessa cosa per eventuali richieste di integrazione… a seconda delle procedure della compagnia, l’inesattezza potrebbe essere rilevata o meno.

  22. Luca

    Buongiorno,a breve vorrei acquistare nuova auto,essendo in nucleo famigliare con mia mamma che è in prima classe di merito, ho pensato di utilizzare la bersani per partire così dalla prima classe “ereditata” da mia mamma.
    dopo quanto tempo la mia prima classe “ereditata” si trasforma in prima classe di merito?durante questo periodo se per vari motivi decido di sospendere l’assicurazione( ade sempio per trasferimento all’estero e conseguente inutilizzo del mezzo) se entro 5 anni la riassicuro ricomincio dalla classe in cui mi trovavo o devo ripartire da classe 14?Grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Io suggerisco di “stare buoni” per un annetto per consolidare la classe a proprio nome. Non è una regola, ma un suggerimento. Successivamente, valgono le regole generali per cui un attestato di rischio di una polizza non rinnovata vale per 5 anni prima di decadere.

      • Luca

        grazie mille per il consiglio, non ho capito però in quanto tempo la mia classe ereditata diventa di merito (supponendo di non commettere incidenti).

        Grazie mille

        • Esperto
          Esperto

          Da subito, tuttavia potrebbe essere contestata un eventuale modifica dei requisiti necessari per la legge Bersani, se variati troppo a ridosso della prima stipula… per questo io cautelativamente consiglio 1 anno, ma potrebbe essere che, ad esempio, anche cambiando residenza l’indomani della stipula, non vi siano conseguenze! Dipende dalla compagnia.

  23. alessandra

    Buongiorno
    è possibile usufruire della classe di merito del proprio convivente di cui si ha quindi la stessa residenza, anche se non risultiamo nello stesso stato di famiglia?
    Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      No. Ripetiamolo: per beneficiare della legge Bersani occorre essere “familiari conviventi”, il che significa comparire nello stesso Stato di Famiglia (va bene quindi anche se non si è parenti).

  24. francesca

    Buongiorno,
    io dovrei fare la prima assicurazione per auto usata intestata a me. Vorrei usare la legge Bersani e partire dalla classe del mio ragazzo che vive con me (stessa residenza ma diverso stato di famiglia). Posso essere io il contraente o mi conviene intestare a lui l’assicurazione?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Chi sia il contraente non varia lo stato delle cose: per beneficiare della legge Bersani dovete anche essere nello stesso Stato di Famiglia, tu e lui in quanto PROPRIETARI delle auto interessate.

  25. Max

    Salve! Ho una situazione un po’ complicata che riguarda una mia amica…Lei ha acquistato una macchina coi benefici della legge 104, ovviamente il padre era il proprietario della stessa, all’atto della stipula dell’assicurazione fatta a nome della figlia si è usufruito della legge Bersani (perché altrimenti sarebbe partita in 14a classe), nell’attestato di rischio compare lei contraente e il padre proprietario. A fine 2014 il padre è venuto a mancare, lei è diventata proprietaria della macchina, può ancora usufruire dei benefici della Legge Bersani essendo tra l’altro unica erede? o deve assicurarsi in 12a classe?

    • Esperto
      Esperto

      Dovrà ripartire dalla classe 14 (non 12), a meno che non possa applicare la legge Bersani con altre eventuali auto del suo nucleo familiare attuale.

  26. moreno

    buonasera mi chiamo Moreno . volevo sapere perché non e possibile assicurare la macchina di mia propieta, che e rimasta ferma in garage per 8 anni, senza assicurazione.la macchina non a classe di rischio,pero la mia convivente avrebbe la prima classe,pensando che con la legge bersani ,avrei potuto aprire una nuova assicurazione con la stessa classe essendo nello stesso stato di famiglia. ma essendo stato in 3 diverse assicurazioni volevano che iniziassi dalla 18a classe.gradirei dei chiarimenti grazie:saluti

    • Esperto
      Esperto

      E’ corretto, in quanto l’auto un tempo assicurata, deve mantenere il proprio status assicurativo a meno di una voltura. Dopo 8 anni però l’attestato scade e si va dunque nella classe di partenza, che è la 18 se l’attestato è smarrito, oppure la 14 se si produce comunque l’attestato scaduto, purché in classe 14 o minore. Per poter applicare la legge Bersani, è necessario fare un passaggio di proprietà ad un familiare, in modo da azzerare la storia assicurativa.

  27. MILCO

    Buongiorno, ho una vettura assicurata con classe di merito CU1. A maggio dovrei acquistare una nuova auto. Vorrei regalare la mia vecchia auto a mio nipote di 19 anni, non convivente, che però non vorrebbe svenarsi con cambio di proprietà e nuova RCA a suo nome. Pensavo di lasciare intestate a mio nome entrambe le auto, di stipulare per la nuova auto una nuova RCA sempre a mio nome, utilizzando la legge Bersani e di dare in uso la mia vecchia auto a mio nipote, informando la compagnia assicurativa. Cosa ne dite, è fattibile o si incorre in qualche rischio? Vi ringrazio anticipatamente e Vi saluto cordialmente

    • Esperto
      Esperto

      E’ fattibile, ma vi è un problema dovuto alla penalizzazione per uso di legge Bersani. La nuova auto, che userai tu, pagherà molto di più, pur a parità di classe.

  28. stefano

    Salve Esperto,
    sono motociclista sin dai miei 16 anni, all’epoca le moto, e con esse le polizze RC, erano intestate a mia madre.
    Quando ho cominciato a lavorare e con i primi guadagni ad acquistare le moto per mio conto, le ho intestate a mia madre per continuare ad usufruire della polizza “storica” vantaggiosa in termini di classe di merito la cui contraente era naturalmente mia madre.
    Poi mi sono sposato ed ho cambiato stato di famiglia.
    Successivamente è uscita la legge Bersani… troppo tardi per me.
    Attualmente ho 44 anni sto acquistando una moto nuova che dovrei intestare ancora una volta a mia madre che nel frattempo ha compiuto 76 anni per usufruire dei vantaggi di una CU=1.
    C’ è un modo per “uscire dal tunnel” ?
    Ringrazio anticipatamente. Stefano

    • Esperto
      Esperto

      L’unica via è una cambio temporaneo di residenza, tuo o di tua madre…. per approfondire pro e rischi, vai sul nostro articolo “Legge Bersani e cambio di residenza”.

  29. giampiero

    Salve,

    vorrei chiederle un’informazione. Sto usufruendo della legge bersani per l’auto in mio possesso da quasi un anno. Alla scadenza dell’assicurazione se volessi cambiare compagnia di assicurazione basta il mio attuale attestato di rischio (di 1 anno) oppure devo presentare quello di mio padre per usufruire nuovamente della legge Bersani.

    Buona serata e grazie!!

    • Esperto
      Esperto

      Basta il tuo.

  30. bruno

    buon giorno la domanda è questa l’auto che guido abitualmente è intestata a mia mamma, che peraltro non possiede neanche la patente e non è più residente allo stesso indirizzo riportato sulla carta di circolazione,in che modo possiamo risolvere la questione per acquisire la sua classe di merito? Io avevo pensato di fare un passaggio di proprietà della vettura dal momento che appunto l’indirizzo risulta ancora il mio attuale. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Per prima cosa, fai attenzione al fatto che con i dati di residenza non aggiornati, la copertura assicurativa potrebbe non essere garantita! Facendo la voltura dell’auto a tuo nome, non puoi recuperare la polizza, neanche con legge Bersani, al massimo puoi stipulare un nuovo contratto usando la legge Bersani con un’altra eventuale auto del tuo nucleo familiare attuale.

  31. luvale

    Buon pomeriggio.
    la questione è la seguente.
    ho stipulato un’assicurazione a mio nome, su una autovettura di proprietà di mio padre, con il quale ero convivente, usufruendo delle agevolazioni della classe di merito di mio padre, ovvero prima fascia.
    Il problema è : ho cambiato residenza e ho acquistato un’autovettura a me intestata in questi giorni.
    Conservo la classe di merito di mio padre o parto dalla 14°?
    Nell’ipotesi in cui non mantenga la classe di merito di mio padre, gli anni precedenti di assicurazione non verranno in alcun modo computati ai fini dell’attestato di rischio?
    Vi ringrazio per la disponibilità

    • Esperto
      Esperto

      Ti confermo che purtroppo partirai dalla classe 14.

  32. Ferdinando

    ho 3 auto, tutte mio nome. La più vecchia in classe 1, per cui con l’acquisto delle altre, una nel 2012 e l’altra con acquisto da eredi alla morte di mio padre nel 2013. Le ultime due hanno usufruito all’atto dell’acquisto della legge Bersani. Ora ho rinnovato una nuova polizza e si sta avvicinando il tempo di rinnovare le altre. La compagnia mi chiede se ho usufruito della legge Bersani. Qui nasce il mio problema. Mi sono avvalso della legge, ma rispettivamente 3 e 2 anni fa, ossia oggi sto facendo dei rinnovi, quindi dovrò continuare a dire che ho usufruito della legge Bersani a vita o esiste un limite dopo il quale non sono più tenuto a dirlo? Questo perchè le compagnie cambiano il prezzo del premio in un caso o nello’altro.

    Grazie in anticipo per una veloce risposta.

    Cordiali saluti

    • Esperto
      Esperto

      E’ una domanda molto comune di questi tempi, data la differenza di prezzo. In breve posso dirti che la penalizzazione èc erta almeno per i primi 5 anni… dopo ci sono dei casi in cui può essere evitata, per maggiori informazioni ti rimando all’articolo dedicato dal titolo “Penalizzazione per legge Bersani”.

      • Ferdinando

        Perfetto. Ma allora la legge Bersani vale solo per i mezzi che effettivamente ne hanno usufruito?

        Per esempio la più vecchia non ne ha usufruito. La compagnia, quando ho fatto la prima polizza non mi ha chiesto della legge, ma l’auto ne aveva fatto uso, mentre delle altre una solo, la più nuova; ma in questi casi mi ha chiesto per entrambe.

        Ma allora, quale dovrebbe essere la risposta corretta alla domanda se ho fatto uso della legge senza incorrere in truffa?

        Si per la nuova e No per la vecchia o si per entrambe?

        Grazie per la risposta.

        Cordiali saluti
        F.P.

        • Esperto
          Esperto

          Ribadisco: la risposta dipende da alcuni fattori, tra cui diciture sull’attestato di rischio e anzianità dei contratti… se vai nell’articolo che ti ho indicato, trovi tutto dettagliato.

  33. antonelal

    salve, il mio convivente ha acquistato un’auto prima che io facessi la residenza con lui, paga una cifra astronomica, abbiamo chiesto all’assicurazione se si poteva tener conto della legge Bersani al momento in cui io sono venuta a convivere con lui, visto che io sono in classe 0, ma ci è stato risposto di no……non si può fare niente????

    • Esperto
      Esperto

      Allo stato attuale no, servirebbe una voltura dell’auto per azzerare lo storico, ad esempio a tuo nome.

  34. Maria

    Salve… ho usufruito della legge bersani nel 2011. Adesso sto cambiando compagnia assicurativa… ogni qualvolta che compilo un preventivo devo segnare che usufruisco della legge bersani? Non basta la prima volta fatta nel 2011?

    • Esperto
      Esperto

      Maria: la faccenda è un poco complessa, ti rimando al nostro articolo dal titolo “Penalizzazione per legge Bersani” dove ne parliamo in dettaglio.

  35. Alessandro

    Buonasera,
    Attualmente vivo con i miei genitori, ho comprato un auto e ho stipulato una polizza usufruendo della Legge Bersani, prendendo la classe di mio padre (CU 1) . Se tra degli anni dovessi andare a vivere da solo e poi vendere l’auto e comprarne un’altra e di conseguenza stipulare una nuova polizza manterrei sempre la classe CU 1 “ereditandola” dalla vettura che possiedo attualmente o dovrei ripartire dalla classe 14 ?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Anche in questo caso, si mantiene.

  36. simone

    Salve,
    se attualmente sto usufruendo della legge bersani con l assicurazione di un auto intestata a me in quanto vivo insieme ai miei genitori, ed avendo preso la classe di mio padre ( 1a),nel momento in cui dovessi andare a vivere da solo perderei la classe e rinizierei da capo o manterrei sempre la stessa?
    Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      SI mantiene.

  37. Giovanni

    Salve mia madre si sta separando e mio padre uscira dal nucleo mia madre perderà la classe che ha aquisito tramite la legge Bersani?

    • Esperto
      Esperto

      No, è ormai sua, consolidata.

  38. Francesca

    Buon pomeriggio.
    Il quesito è il seguente: mio padre, in classe 1, ha ceduto, con regolare passaggio di proprietà, la propria vecchia auto a me, figlia convivente. L’auto in questione è assicurata fino al 28/4 con polizza intestata a mio padre, vecchio proprietario; alla scadenza io vorrei contrarre la nuova polizza a mio nome (sono over 25) ma non ho un attestato di rischio da produrre; posso usufruire della legge bersani presentando l’attestato di rischio di mio padre anche se, in questo caso, la macchina non è un nuovo veicolo che entra nel nucleo famigliare o dovrò partire dalla classe 14?

    • Esperto
      Esperto

      Fai attenzione: a seguito della voltura, tu non sei coperta dall’assicurazione attuale!!! Devi subito provvedere alla nuova polizza, che puoi fare con legge Bersani, senza problemi, ma non applicandola con la polizza di tuo padre della medesima vettura, ma con una eventuale altra auto familiare. Se è l’unica auto in famiglia, andrai in classe Cu-14.

  39. Lucy

    Salve, ho stipulato una polizza di assicurazione per la moto, usufruendo della legge Bersani, avendone i requisiti.
    Solo dopo il pagamento e l’invio dei documenti, la compagnia d’assicurazione mi dice che non posso usufruire della legge, poiché la moto da cui prendo la classe di merito non è assicurata con la stessa compagnia della nuova polizza.
    Possono farlo? Questo particolare è previsto dalla legge?
    Grazie in anticipo della risposta.

    • Esperto
      Esperto

      Assolutamente no! L’uso di legge Bersani è fattibile anche tra compagnie diverse, e le compagnie lo sanno, a meno che tu non ti sia rivolto ad una agenzia con un addetto particolarmente inesperto (o disonesto!)… mi sembra molto strano che ti abbiano obiettato questa cosa! Ipotizzo che ci sia dell’altro… verifica meglio.

  40. Donato

    Salve, la mia attuale auto nello scorso anno ha avuto due sinistri anche se di lieve entita’, la relativa polizza aveva scadenza 13.1.15 e stando all’esteto non l’ho rinnovata. Rientrato in patria ho venduto un’altra mia auto e la relativa polizza in I classe l’ho trasferita su l’auto che aveva avuto i due sx. Ora sto acquistando un auto e vorrei usufruire della legge bersani,quache agenzia mi dice che posso altre no,secondo voi????

    • Esperto
      Esperto

      A mio giudizio è possibile, avrai forse qualche problema relativamente al fatto che l’attestato è adesso attivo su un’auto diversa da quella indicata, ma questo non ne pregiudica l’utilizzo.

  41. Giulia

    urgente… ho bisogno di sapere se mio figlio che vive in un’altra citta’ quindi non residente con me e con stato di famiglia diverso puo’ usufruire della legge Bersani visto che alcune compagnie dicono di si ed altre di no ci hanno detto che come prima volta assicurato pagherebbe sempre molto ma con la mia classe di merito …confusione totale
    Grazie a chi mi dedica un minuto

    • Esperto
      Esperto

      No, non può usufruire di legge Bersani con voi, e mi sembra strano che alcune compagnie ne abbiano prospettato la possibilità.

      • Giulia

        grazie è come pensavo,forse ci sono anche incompetenti nelle compagnie assicurative non so’ come altro spiegarmelo dovrebbero controllare altrimenti creano problemi

  42. catia

    Salve, chiedo aiuto
    ò avuto un incidente, ò ragione ,il veicolo è sotto sequestro preventivo per prognosi riservata, io ò acquistato un altro veicolo,però l’assicurazione mi dice che non posso passare quella polizza in questo veicolo ,che posso fare?
    vi sembra giusto fare un altra polizza nuova?( anche se la faccio con la legge bersani però perdo gli anni che non ò avuto incidenti)aiutatemi se posso fare qualcosa! GRAZIE!

    • Esperto
      Esperto

      L’unica via è forzare la procedura, producendo alla compagnia un documento di messa in conto vendita della vettura sequestrata, con la consapevolezza che al dissequestro, sarà ri-assicurabile in una classe altissima, il che renderebbe necessaria una vendita del mezzo (eventualmente anche ad un familiare). Concordo sul fatto che il ricorso alla legge Bersani produca un notevole aumento del premio, nonostante il mantenimento della classe.

  43. Eddy

    Ho acquistato un’auto sulla quale ho trasferito la polizza della vecchia auto messa in vendita. Poi, ho radiato l’auto acquistata di recente per esportazione. Volevo recuperare l’auto vecchia, ma la compagnia d’assicurazione mi nega la mia classe di merito. È una corretta interpretazione della legge N.40/2007?

    • Esperto
      Esperto

      E’ corretto, anzi, la polizza non doveva essere “sbloccata” dalla precedente auto in assenza di una sua vendita. COsì facendo ci si assume implicitamente il rischio della ri-assicurazione inc aso di mancata vendita, in quanto il mezzo finisce in una sorta di “Limbo” che comporta una classe CU 18 o, meglio, una voltura del mezzo ad un familiare.

  44. antonio

    Chiedo: ho una macchina acquistata a ott. 2003 ho fatto assicurazione partendo dalla 14° c.u. oggi mi trovo in 5°, posso usufruire della legge Bersani per acquisire la classe di merito che ho con assicurazione sempre a me intestata che si trova in 1° c.u.

    • Esperto
      Esperto

      Puoi farlo su un’altra auto a tuo nome appena acquistata, non variando lo status assicurativo dell’auto attualmente in classe CU 5. Poco male, in quanto ti assicuro che la tua CU 5 vera è più conveniente di una CU 1 con Bersani.. fai due preventivi per conferma!

  45. anna

    Buonasera
    Mio figlio possiede un auto cointestata con me da quando viveva ancora in famiglia
    Ora convive con la sua compagna e vorrebbe passare a lei la sua classe di merito essendo nello stesso stato di famiglia. E possibile o deve anche contestare l’ auto della compagna?

    • Esperto
      Esperto

      Fermo restando che cointestare non serve mai per prendere una classe, se l’auto della compagna è già assicurata, allora non potrà essere variato lo status assicurativo. Se invece è appena acquistata (nuova o usata che sia), allora si può applicare la legge bersani, intestando l’auto interamente a lei, ma l’applicazione con l’auto cointestata potrebbe essere rifiutata da alcune compagnie… in ogni caso occorre che compaiano nello stesso Stato di famiglia.

  46. Graziano

    Buonasera, io ho un X-Trail della Nissan immatricolato autocarro, se cambiassi la sua destinazione d’uso da autocarro ad autovettura potrei successivamente sfruttare la legge Bersani con l’assicurazione di mia moglie?

    • Esperto
      Esperto

      Ritengo di si, in quanto figura come se fosse una nuova immatricolazione, ovviamente suppongo che tua moglie possieda un autoveicolo.

  47. lucia

    buongiorno, mio marito sta acquistando una seconda auto e vorrebbe usufruire della legge bersani che ha sulla prima auto, la polizza della prima auto scade tra una settimana ma sarà rinnovata, la domanda è: è possibile che i preventivi sulla nuova auto siano più alti di quel che ci aspettavamo perchè la prima polizza è in scadenza? inoltre abbiamo appena utilizzato la bersani per assicurare la mia auto intestata a me,potrebbe essere questo ad influire sul prezzo?grazie

    • Esperto
      Esperto

      Nessuno dei due fattori influisce sul prezzo. La penalizzazione è dovuta, come ricordiamo spesso, all’uso stesso della legge Bersani e al fatto che lo storico assicurativo degli ultimi 5 anni risulta inesistente, questo rispetto alla polizza di origine che ha la classe “vera”.

  48. oriana

    Buongiorno,
    volevo chiedere se è possibile trasferire la mia assicurazione all’auto che ho acquistato la settimana scorsa, anche se la nuova auto ha due proprietari: io ed il mio compagno.
    L’assicuratore mi dice di no e vuole stipularmi una nuova assicurazione perché mi dice che la legge Bersani non lo permette….

    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Confermo. L’auto cointestata non può ricevere una polizza proveniente da un’auto mono-intestata, e la legge Bersani è eventualmente applicabile (a discrezione della compagnia…) solo se i due cointestatari sono nello stesso Stato di Famiglia. In verità, troverai interpretazioni diverse con diverse compagnie… se legig il nostro approfondimento sulle auto cointestate ne capirai qualcosa di più!

  49. Domenico

    Buonasera
    sono in procinto di acquistare una microcar elettrica classificata quadriciclo leggero. Con tutti gli altri mezzi a me intestati sono in prima classe di merito . Le assicurazioni interpellate per un preventivo mi rispondono che devo partire dalla 14° classe in quanto la Bersani non è applicabile per mezzi appartenenti a categorie diverse ma solo nel passaggio da auto ad auto e da moto a moto.
    Sono un po’ disorientato .
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ corretto. Si tratta di capire a quella categoria appartiene il tuo veicolo, a mio giudizio appartiene ai motoveicoli, per cui la legge Bersani è eventualmente applicabile con un motociclo, un motocarro o altro motoveicolo.

  50. tommaso

    volevo chiedere se potevo prendere la classe di merito della mia auto registrato nella mia ditta individuale per un dublo autocarro acquistato usato registrandola sempre nella mia stessa ditta

    • Esperto
      Esperto

      Non è possibile, in quanto sono due tipologie di veicoli diversi.

  51. Roger

    Buonasera, avrei bisogno di un chiarimento sull’applicazione della legge Bersani…premesso che ho intestato a me l’auto di proprietà di mia moglie (convivente) con regolare passaggio di proprietà a novembre 2014, quindi ho “acquistato” un’auto usata, regolarmente assicurata da mia moglie, con contratto avente scadenza 02/03/2015. Dalla data del passaggio di proprietà ad oggi non ho ancora assicurato l’auto a mio nome in quanto l’auto era in riparazione…ora devo assicurarla e mi chiedevo se è possibile usufruire della legge Bersani avendo io già un’auto a me intestata e regolarmente assicurata a mio nome in classe di merito 1^.
    grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Le compagnie pongono un limite massimo dall’acquisto entro il quale poter richiedere la legge Bersani, in genere è 3 mesi ma per alcune potrebbe essere 6… ti consiglio di fare una piccola indagine e ovviamente assicurarti da chi ti riconosce la Bersani.

  52. Patrizia

    Buongiorno, ho usufruito della legge bersani per 3 anni con la stessa assicurazione di mio padre da cui ho preso la classe di merito. Adesso vorrei cambiare assicurazione, la mia domanda è: mantengo la classe di merito che ho o, non avendo più la stessa assicurazione di mio padre, devo partire da un altra classe?
    La ringrazio

    • Esperto
      Esperto

      Viene mantenuta.

  53. Leonardo

    Buongiorno
    sono in possesso di un’autovettura con copertura assicurativa in scadenza (22 marzo c.a.). A breve (entro circa 2 settimane) dovrei entrare in possesso di una nuova autovettura, mai assicurata e di prima immatricolazione, acquistata la scorsa settimana.
    Chiedo cortesemente:
    – posso usufruire della attuale classe di merito pur accendendo un prodotto assicurativo dopo la scadenza dell’attuale copertura RCA?
    grazie
    cordiali saluti

    • Esperto
      Esperto

      Dipende. Se intendi usare la legge Bersani, no, se invece intendi spostare, si. Nota che se vuoi vendere la prima auto, la legge Bersani NON va usata, per convenienza!

  54. claudia

    buongiorno, avevo fino a poco tempo fa due auto, assicurate con la stessa compagnia usufruendo della Legge Bersani. Ho venduto una delle due auto, la prima che era stata assicurata (che aveva quindi la polizza madre) ed ho tenuto l’altra (con la polizza agganciata con la legge Bersani). Ho chiesto all’assicurazione di trasferire sull’unica auto rimasta la “polizza madre” dato che adesso ho soltanto un’auto, ma l’assicuratore mi ha risposto che non è possibile. E’ corretto quello che mi ha detto? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      A mio giudizio il passaggio dovrebbe essere possibile, ma si tratta di applicare una normativa scritta in maniera poco chiara. IVASS, quando contattata su specifica domanda, ci comunica che è possibile, anche se l’auto ricevente è già assicurata: prova anche tu a contattare l’Istituto e senti cosa ti rispondono, magari in presenza del tuo assicuratore…. Facci sapere, che è una applicazione della quale ci interessa avere un po’ di casistica.

      • claudia

        Grazie della cortesia e celerità, se avrò novità Ve le comunicherò sicuramente!

  55. Marco

    Buongiorno,
    mia figlia, convivente con me, che ha meno di 25 anni è proprietaria di uno scooter 125 che guida anche il suo ragazzo, anch’esso giovane e regolarmente iscritto nella polizza e quindi pagano molto. Adesso partiranno per l’estero e staranno via un po’ di tempo, io vorrei acquistare il suo scooter e usarlo esclusivamente io, e farmi una polizza mia. Il quesito è: la polizza parte da zero con la classe che spetta a me o devo sempre fare riferimento a quella di mia figlia?
    Grazie per l’attenzione e cordiali saluti

    • Esperto
      Esperto

      In assenza di altri motoveicoli, con i quali eventualmente applicare la legge Bersani, dopo la voltura la classe ripartirà dalla CU 14.

  56. si

    Salve, spiego la mia situazione. Sto per acquistare un’auto usata e vorrei sfruttare la legge bersani ereditando la classe di merito di mio padre. Il problema è che l’auto si trova in una città lontana dalla mia e per evitare di fare due viaggi volevo acquistarla e portarla via lo stesso giorno, tuttavia dato che non è temporalmente possibile stipulare in quello stesso giorno anche una polizza assicurativa a mio nome, posso chiedere al venditore di mantenere attiva la sua assicurazione in modo che possa portarmi via l’auto e disdirla quindi il giorno successivo? oppure così facendo non posso più usufruire della legge bersani?

    • Esperto
      Esperto

      Il punto è che a seguito della voltura, l’assicurazione del precedente proprietario non ha più validità.

  57. mario m222

    auto acquistata con benefici 104 da padre disabile senza patente, guidatore abituale figlia abitante nella stessa casa ma con separato stato di famiglia, è possibile utilizzate, secondo legge bersani la classe di merito della figlia, guidatore abituale, che cederebbe l’altra sua auto ad altro componente della famiglia? se si, deve necessariamente, cedere la sua precedente auto, in uso ad altro componente della famiglia o può utilizzare la stessa classe per ambedue le auto?

    • Esperto
      Esperto

      Con la legge Bersani non occorre vendere l’auto di provenienza, ci mancherebbe, tuttavia è indispensabile l’essere nel medesimo Stato di Famiglia. Valutate un trasferimento anche temporaneo, per maggiori informazioni vi rimando al nostro articolo: “Legge Bersani e cambio di residenza”.

  58. Adamo

    Salve,
    ho chiesto un preventivo alla mia assicurazione per una un’altra auto che sto acquistando (auto usata) usufruendo della “legge Bersani”.
    Rispetto alla vettura che ho attualmente, l’auto che sto acquistando è più piccola di cilindrata (1600 invece di 2000), alimentata a benzina (mentre l’altra è diesel), più vecchia (2010 mentre l’altra è 2011), ha un valore inferiore (9000 mentre l’altra 12000 secondo la valutazione dell’assicurazione per l’opzione incendio e furto); facendo tutte queste considerazioni mi sarei aspettato, a parità di classe di merito, di pagare qualcosa di meno rispetto alla vettura attuale ed invece il preventivo è di circa il 20% maggiore.
    Ho chiesto chiarimenti all’assicurazione che mi ha detto che applicando la legge Bersani in realtà si paga qualcosa in più: è vero?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ una questione molto discussa su queste pagine, per approfondire prova a cercare il nostro articolo dal titolo “Penalizzazione per legge Bersani”. PS: il 20% è una maggiorazione anche bassa!

  59. Fabio

    Buonasera Esperto! Vorrei chiedere spiegazioni sulla mia situazione: in famiglia abbiamo un’auto (che uso soltanto io) di proprietà di mia madre, che è anche l’intestataria dell’assicurazione. Prima di trasferirmi, mi piacerebbe cambiarla usufruendo della legge Bersani. Qui la prima domanda: ho letto che l’auto “nuova” non deve essere mai stata assicurata, ovviamente si intende all’interno del nucleo familiare, giusto?
    Avrei in mente di comprare l’auto a nome mio, stipulare l’assicurazione (non obbligatoriamente presso la stessa compagnia), sempre a nome mio, ereditando la classe di mia madre. Fin qui ci siamo. Poi però l’auto vecchia, che ha l’assicurazione pagata fino a Novembre, resterebbe inutilizzata, è possibile a questo punto disdire il contratto e chiedere il rimborso del periodo non usufruito? Mantengo la classe ottenuta anche dopo che l’altra auto viene rottamata prima della scadenza annuale della sua polizza?
    Grazie e chiedo scusa se mi sono dilungato!

    • Esperto
      Esperto

      Direi che funziona, e l’accorgimento di assicurare presso un’altra compagnia è molto azzeccato e ti da una sicurezza in più.

  60. Giampiero

    Non capisco perche cancellate la mia domanda !

    • Esperto
      Esperto

      Come specificato nella pagina da leggere prima di postare una domanda, è necessario inserire domande a tema con l’argomento trattato. Nel tuo caso, non era attinente alla legge Bersani. Mi dispiace cancellare le domande, tue e di altri, ma è necessario per mantenere ordine in queste pagine così affollate, per cercare di mantenerle fruibili a tutti! Prova a riporoporla in una delle sezioni relative all’Estero.

Scrivi il tuo messaggio

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>