Home » In caso di Sinistro » Classe di merito: non farla aumentare dopo un sinistro
Promo Directline 2017

Classe di merito: non farla aumentare dopo un sinistro

Assicurazione aumento classe
Sinistro? Vediamo come aumentamo la classe e l'assicurazione



La classe di merito è uno dei parametri più importanti nel calcolo del prezzo finale della vostra assicurazione: insieme allo storico assicurativo, è l’indice della sinistrosità della persona… o almeno ci prova ad esserlo, dato che il metodo di conteggio è a nostro avviso attualmente poco indicativo della reale “abilità” del guidatore e spesso penalizzante per l’utente.

Basti pensare infatti che alla prima stipula di un’assicurazione si parte sempre da una classe molto alta, la CU14, e si impiegano pertanto ben 14 anni senza incidenti con colpa per poter raggiungere la classe 1, la più conveniente. Se si causa un sinistro con colpa pari o superiore al 51%, scatta il “malus” sotto forma di 2 classi di penalizzazione che, unite alla mancata promozione, comportano un aggravio di ben 3 classi oltre ad una “macchia” nello storico degli ultimi 5 anni, anch’esso parametro importante che va ad incidere parecchio sul costo del premio.
Ancora peggio se i sinistri sono due nel corso dell’anno…. insomma, peggiorare il proprio stato è più facile che progredire…. ecco perché ogni qual volta si è causa di un sinistro con colpa è bene valutare se c’è la possibilità di evitare il malus da parte della propria assicurazione.

Assicurazione aumento classe
Sinistro? Vediamo come aumentamo la classe e l’assicurazione

Per inciso, ricordiamo che il malus scatta non solo per un singolo sinistro con colpa superiore al 51%, ma anche se nello stesso periodo di osservazione si sono avuti più sinistri con bassa percentuale di colpa, i quali sommati raggiungono o superano il 51%. Ad esempio, due sinistri con colpa al 33% (che singolarmente non comporterebbero un malus), se effettuati nell’arco di 5 anni, sono equivalenti ad un sinistro con responsabilità principale al 66%.

Vediamo quali possibilità ci sono per mantenere la propria classe dopo un sinistro con colpa principale::

Evitare la denuncia del sinistro e risarcire in contanti la controparte: è una pratica molto diffusa in Italia, soprattutto per sinistri senza feriti e con danni lievi e laddove non ci siano dubbi sull’attribuzione della colpa, ad esempio un piccolo tamponamento. E’ bene sapere che questa è una soluzione molto pratica e veloce ma vietata dalla legge, la quale formalmente obbligherebbe ad informare l’assicurazione in merito ad ogni sinistro. Qualora percorriate questa strada, fatevi sempre firmare una liberatoria in carta semplice dalla controparte, per tutelarvi nel caso in cui dopo aver ricevuto i contanti, intenda comunque fare la denuncia…

Facoltà del contraente di rimborsare l’importo liquidato dalla propria assicurazione: è questa la procedura corretta per coloro che intendono risarcire di tasca propria il sinistro evitando così il malus. Si tratta di una pratica relativamente nuova, introdotta con le ultime riforme in campo assicurativo nel 2007, assieme al risarcimento diretto.
Se il sinistro è stato liquidato con la procedura del risarcimento diretto, ovvero direttamente dalla compagnia del danneggiato, purtroppo il procedimento risulta un poco macchinoso e soffre delle immancabili complicazioni della burocrazia Italiana. Sarà necessario passare la richiesta di rimborso alla CONSAP (sito: www.consap.it). Da notare che la procedura è permessa solo nel caso in cui:

  • Siano coinvolti solo 2 veicoli.
  • La nostra polizza non preveda franchigia.
  • Non vi siano solo danni a persone oppure cose esterne ai veicoli.

In caso contrario (oppure se comunque il risarcimento alla controparte è stato effettuato dalla nostra assicurazione), solitamente è sufficiente rimborsare la cifra alla propria compagnia, accordandosi direttamente con essa.

Per capire se sia conveniente o meno farlo, si deve innanzitutto chiedere l’importo della cifra risarcita e confrontarlo con l’aumento della polizza, non solo quello del rinnovo a venire, ma di tutti i rinnovi successivi fino al riottenimento della classe più bassa, la CU1. E’ evidente infatti che la convenienza del rimborso alla propria assicurazione sia tanto maggiore quanto più alta è la classe CU. Sui fascicoli informativi dovreste trovare gli aumenti in percentuale da una classe all’altra.

Stipula di un contratto con “franchigia”: inserire una franchigia (solitamente viene concessa intorno ai 500,00 euro) significa assumersi da subito la responsabilità di risarcire di tasca propria i danni fino alla cifra stabilita. Questo, comporta una semplificazione della procedura precedente e inoltre consente anche un piccolo risparmio sul premio della polizza.

Stipula della copertura “rischio protetto” o “bonus protetto”: si tratta di una copertura aggiuntiva che alcune compagnie stanno iniziando a proporre ai propri clienti, proprio sulla scia della voglia di mantenimento del proprio bonus-malus. Prevede il non peggioramento della classe a seguito di un sinistro con colpa ed è valida solo per un sinistro l’anno, ma attenzione, riguarda sempre la sola Classe Interna e non la Classe Universale!

Cambio della compagnia se il sinistro è avvenuto fuori del periodo di osservazione: questo è un “trucchetto” che sfrutta un vuoto legislativo e organizzativo delle compagnie. Talvolta funziona, talvolta no. Se il sinistro avviene fuori del periodo di osservazione (negli ultimi 60 giorni prima della scadenza della polizza), ovvero dopo l’invio dell’attestato di rischio da parte della compagnia, questo non risulterà su tale attestato bensì su quello dell’anno seguente: si può pertanto cambiare compagnia assicurativa per tentare di farlo “dimenticare”.
Se la nuova compagnia non consulta il database nazionale dei sinistri, ma applica semplicemente ciò che vede sull’attestato di rischio, il vostro sinistro “sparirà” in maniera del tutto legale. In verità ad oggi non è ancora ben chiaro come funzioni e quanto sia affidabile il database centrale dei sinistri.
Altre compagnie chiedono direttamente al cliente, in fase di stipula del contratto, se sono avvenuti sinistri fuori del periodo di osservazione: in tal caso è bene non mentire.

Ricordiamo ancora che che nel penultimo caso la protezione può riguardare soltanto la classe interna e non la classe universale CU. La classe CU, ovvero l’unica riconosciuta da una compagnia all’altra, deve infatti sottostare alle rigide regole Nazionali e non è concesso “proteggere” l’eventuale malus sulla CU. Negli altri 4 casi invece si riesce ad evitare il peggioramento sia della classe Universale che di quella Interna, dato che il sinistro non risulterà del tutto.

Dato che in molti ce lo chiedete, precisiamo anche che non è mai possibile variare la classe di una vettura già assicurata a meno che questa non subisca un passaggio di proprietà oppure a meno che non riceva una polizza proveniente da un mezzo venduto o rottamato del medesimo proprietario. Per questo motivo, non è sufficiente cambiare compagnia assicurativa per azzerare la storia assicurativa (ovvero per far “sparire” un sinistro), ne’ è possibile ricorrere alla legge Bersani per una vettura già assicurata.

Come sempre, se avete domande su questi aspetti, scrivete pure qui sotto, il nostro esperto di assicurazioni vi risponderà in poco tempo!


2014-08-11

1.076 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Fabio

    Buonasera! Volevo porre una domanda all’esperto. Questo oggi ho fatto un incidente ad un incrocio all’ultimo minuto ho messo la freccia per girare a destra ed un signore con una moto mi ha sorpassato sulla destra cadendo w sbattendo contro la cabina del semaforo. Chiamata l’ambulanza la persona è stata portata al pronto soccorso in codice verde niente di grave ho chiamato i vigili e hanno preso la mia dichiarazione e le misure con foto.
    Cosa succede adesso con l’assicurazione che mi scade a maggio?
    Pagherò da subito 2 classi in più o sono costretto a rimanere con loro per tutta la durata dei due anni per ritornare in prima

    • Esperto
      Esperto

      Puoi anche cambiare assicurazione, non c’è problema.

  2. Roberto

    Di recente ho fatto un incidente di cui mi è stata attribuita la colpa.
    Vorrei ora capire il funzionamento delle classi.. Sono sempre stato assicurato con la solita compagnia, in prima classe + diverse classi di merito (interne alla compagnia).
    Documentandomi un po’ ho letto che a seguito di incidente, si viene retrocessi di 2 classi, qui sorge il dubbio… Avendo delle classi ‘extra’ (interne alla compagnia) perdo quelle classi in più alla prima o passo direttamente alla terza classe, perdendo così anche tutte le classi di merito interne?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Classe Universale e classe interna procedono parallelamente: quella Universale passerà da 1 a 3, mentre per quella interna dipende dalle regole specifiche della compagnia, ma presumo che anche questa subirà una retrocessione di due posizioni.

      • Roberto

        In questi giorni ho avuto modo di riguardare il contratto stipulato con la compagnia assicurativa e mi risulta abilitata una voce “bonus protetto”.
        Parlando con la compagnia mi è stato detto che tramite questa opzione, anche a seguito di un incidente in un anno, manterrei la classe di merito senza impatto sul costo annuale della polizza.
        Mi è stato però comunicato un aumento delle tasse, purtroppo non sono riuscito a capire di che tasse si parli e di quanto possa essere l’aumento.
        Sapreste dirmi qualcosa di più in merito?
        Ringrazio Anticipatamente

        • Esperto
          Esperto

          Il bonus protetto riguarda la sola classe Interna: quella Universale, in caso di sinistro, aumenta per obbligo di legge e incide anch’essa sul costo finale.

  3. GIAN

    A seguito di un incidente con un automezzo pubblico che, svoltando a destra e non accorgendosi che la mia vettura era ferma alla sua destra in attesa di svoltare a destra, mi urtava, mi è stato dato il 50% di colpa.
    Il cid non è stato compilato contestualmente in quanto il conducente non era titolato alla firma.
    Volendomi opporre al 50% di colpa assegnatomi e volendo capire che documentazione abbia prodotto la controparte come posso fare?
    Il liquidatore della mia assicurazione sostiene infatti di non avere accesso alla documentazione della controparte e che il 50% di responsabilità è dovuto ai flussi informatici scambiati con l’assicurazione della controparte e non ad una reale valutazione della dinamica dell’incidente. Mi sembra tutto assurdo…
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ sempre dura aver ragione in questi casi, prova intanto mandando qualche raccomandata alla tua e alla assicurazione della controparte, e vedi cosa succede.

  4. antonella

    Buona sera,
    sono seconda cointestataria di un’auto acquistata con un’amica. Qualche settimana fa sono stata protagonista di un tamponamento di un tamponamento. ho compilato il cid per la costatazione amichevole. L’assicurazione riporta solo il nominativo della prima cointestataria, la classe di merito a chi viene modificata? essendo cointestataria dell’auto, è possibile richiedere che eventuale modifiche di classe di merito vengano attribuite solo alla seconda cointestaria, cioè a colei che è stata coinvolta nel sinistro?

    cordiali saluti
    Antonella V.

    • Esperto
      Esperto

      La classe viene aumentata ad entrambe nell’unica polizza in gioco, quella dell’auto cointestata appunto.

  5. Enzo

    Buonasera,

    ho causato un piccolo sinistro stradale ed ho compilato in CID.
    Successivamente sono venuto a conoscenza che il danno riconosciuto al danneggiato, e liquidato dalla propria assicurazione, è stato notevolmente superiore rispetto a quello realmente causato (le foto da me scattate all’atto del sinistro non corrispondono a quelle allegata alla pratica del sinistro).
    Che strada posso intraprendere per poter far valer i miei diritti ed eventualmente evitare che mi venga aumentata la classe di merito rifondendo il reale valore del danno da me causato alla compagnia assicurativa?
    Grazie per la risposta

    • Esperto
      Esperto

      SI tratta di casi piuttosto frequenti, talvolta sono vere truffe, altre volte i danni sono reali anche se non immediatamente visibili (le auto moderne tendono a sfasciarsi all’interno e non avere troppi danni visibili). Bisognerebbe per prima cosa capire quale dei due sia il tuo caso e, ammesso che sia una truffa, valutare se agire per vie legali, con la consapevolezza che si tratta soltanto di una lotta di principio perchè tra spese legali, incertezza dell’esito e tempi, non è certamente una via conveniente.

  6. Lorenzo

    Sono stato vittima di un incidente con concorso di colpa quasi a scadenza di polizza; sono anche stato rusarcito; l’anno seguente nessun aumento e classe sempre 1^ .ma quest’anno il 2017 a scadenza di polliza vengo a scoprire che sono sceso alla 3^ e l’assicurazione mi ha anche dato il 100% di colpa.
    Non riesco a capire come ha fatto a liquidarmi il 50% e dopo un anno mi da il 100% di colpa. Secondo me c’è stato un loro errore ed ora che classe ho??? Sono stato penalizzato dal loro errore. La mia polizza scade il 28/01 come mi devo comportare.

    • Esperto
      Esperto

      Per prima cosa, chiedere lumi alla compagnia su cosa è successo, no?

  7. Max

    Salve,
    Non ho rispettato uno stop ed ho provocato un piccolo danno a una vettura.
    la mia assicurazione scade tra 15 giorni, se volessi cambiare assicurazione e sperare di non subire aumenti devo stipularla prima di fare il CID oppure anche successivamente?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non capisco perché fate periodicamente una domanda la cui risposta è esattamente il contenuto dell’articolo, al quale ovviamente ti rimando per chiarire i tuoi dubbi.

  8. Daniele Marchetti

    Buonasera esperto,
    nel corso dell’anno ho effettuato due sinistri con colpa e nell’attestato di rischio risulto essere passato dalla prima classe di merito alla sesta, mi sa dire se è corretto o se si tratta di un errore della compagnia ?

    • Esperto
      Esperto

      Il conteggio è corretto.

  9. leonardo

    buongiorno esperto, è vero che bisogna dire sempre e solo ciò che riporta l attestato di rischio anche se negli anni precedenti c e un sinistro mai conteggiato nell attestato? sono in confusione mi aiuti ,grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ così, a meno che non venga espressamente chiesto di sinistri fuori attestato, cosa peraltro rara e inutile.

      • leonardo

        adesso sto cambiando compagnia ed il sinistro non compare nemmeno quest anno, quindi dichiaro ciò che riporta l attestato? grazie e mi scusi

        • Esperto
          Esperto

          Confermo.

  10. giuseppe

    buongiorno oggi ho tamponato senza grandi danni e nessun ferito abbiamo fatto la Cid che ho portato subito all’assicurazione, nel parlare ho chiesto cosa sarebbe stato l’aumento in polizza il prossimo anno oltre lo scatto del bonus malus. mi e stato detto che se cambio auto prima del rinnovo della polizza rimane tutto invariato come che non sia successo niente legge BERSANI lei può confermare questa teoria

    • Esperto
      Esperto

      E’ una possibilità remota ma c’è, di certo non è automatico ed è sbagliato darlo per certo. Ma se leggi l’articolo trovi tutto spiegato meglio.

  11. Chiara

    Buongiorno, questa mattina nel traffico ho tamponato un auto che a sua volta ne ha tamponata un’altra, non ci sono stati danni a persone e macchine, solo una lucina della targa dell’ultima macchina coinvolta che è scesa un pò ma che ha detta dello stesso proprietario è veramente una sciocchezza. Volevo chiederle se anche in un caso come questo l’assicurazione aumenta molto. Inoltre ho rinnovato ieri la polizza assicurativa con una nuova assicurazione, ad oggi nel denunciare il sinistro mi hanno detto che ancora non risulto nel loro data base dell’uff sinistri essendo una nuova copertura che ha meno di 24 ore e che quindi devo aspettare almeno un giorno per denunciare il sinistro, è possibile? C’è un tempo limite per denunciare il sinistro?Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Se hai fatto il CAI e ci sarà il pagamento anche solo di 1 euro a qualcuno, subirai un malus uguale ad un sinistro da migliaia di euro, però puoi esercitare il diritto di risarcimento alla tua compagnia tramite la Consap (ne parliamo nell’articolo). Per l’altro problema hanno pasticciato: tu la denuncia la fai quando vuoi, poi se la vedranno loro come gestirla.

  12. Valentina

    Buongiorno!
    questa mattina mio marito uscendo da un parcheggio in retromarcia ha lievemente urtato una macchina parcheggiata in malo modo a cavallo del marciapiede. Ora mi chiedo, la macchina è assicurata utilizzando il decreto Bersani quindi con la classe bonus malus della mia macchina. Cosa succede ora?
    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Ricordiamo che eventuali sinistri riguardano solo la polizza dell’auto coinvolta.

  13. Libe

    Salve, io ho tamponato lievemente la mia vicina di casa, purtroppo il suo paraurti in vetroresina, quindi fragilissimo, é rimasto danneggiato. Per la riparazione chiedono almeno 400 €, la sostituzione é invece ancora piú costosa…
    Io ho il bonus protetto nella polizza, e mi hanno assicurato che se non modifico la polizza non ci sará aumento ne cambio classe. Ora leggendo l’articolo mi viene un dubbio, ma se io dovesi cambiare auto e quindi modificare la polizza nell’arco dei prossimi anni (o forse mesi) a cosa andrei incontro?
    Mi conviene usare l’assicurazione per rimborsare il danno?

    • Esperto
      Esperto

      Il bonus protetto, ricordiamolo, protegge solo la classe interna e non quella Universale. Non è vero che, comunque, questo comporti un non-aumento della polizza, ma diciamo che mitiga gli effetti del sinistro nell’ambito della propria assicurazione. In caso di cambio compagnia l’aumento è certo, mentre non influisce il cambio di veicolo nell’ambito della medesima compagnia.

  14. Maxia Francesca

    Buona sera tre giorni fa ho tamponato un pick-up che in una semicurva doveva svoltare a dx,premetto che il pick-up era sprovvisto di paraurti posteriore,che ha inchiodato perché dalla stradina dove si accingeva a svoltare sopraggiungeva un’altra macchina.Cosa più sgradevole il pick-up che nel frattempo aveva il muso della mia vettura appoggiato ha inserito la retromarcia e mi è salito sul cofano piegando la parte dx del mio cofano.Faccio presente che il danno lo aveva fatto lui a me con la retromarcia,lui mi dà ragione e dopo aver deciso spontaneamente che non voleva fare il CID. .. che la sua auto aveva subito solo la rottura di un sensore(costo 15 euro) ci scambiamo i numeri di telefono,due gg dopo mi chiama e mi dice che il suo carrozziere le ha constatato 200 euro di danni.So che la colpa è mia avendolo tamponato (mi sono solo appoggiata infatti la mia macchina aveva solo un seghetto sul parautri)lui ha fatto il danno più grosso mettendo la retromarcia.In questi casi che Si può fare??

    • Esperto
      Esperto

      Dipende tutto da cosa si riesce a dimostrare, essendo però consapevoli che tu parti da una posizione di svantaggio avendo tamponato.

  15. angelo

    salve ho fatto un incidente con colpa ma la macchina no la devo più assicurare perche non la prenderò più e quindi non pagherò piu premi, rischio che l’assicurazione chieda la cifra risarcita alla parte danneggiata? per annullare la polizza devo perdere il possesso della macchina?

    • Esperto
      Esperto

      La polizza puoi annullarla dopo vendita o rottamazione del veicolo, altrimenti la lasci scadere e nessuno ti chiederà più niente.
      Ad essere precisi, verifica se hai coperture infortuni che richiedono una lettera di disdetta.

  16. Antonio

    Ciao esperto, in merito a queste cose non so proprio quale sia la completa procedura. Il problema è che un 10 gg fa ho fatto un sinistro e ho ragione. Lunedi parlo col mio avvocato che mi dice di fare tt lui e manda subito una lettera all assicurazione per aprire il sinistro, ma è possibile che a distanza di una settimana il sinistro ancora non sia stato aperto e aspetta la risposta dall assicurazione. Quanto tempo si potrebbe perdere ? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Ma non preoccuparti, hai pagato un avvocato, no?

  17. Sonia

    Ho una domanda da porle,
    a Maggio uscendo da un parcheggio un signore ha dichiarato che io gli abbia recato un danno alla sua moto, con danno palesemente visibile di non conformità, ho efettuato una denuncia cautelativa, con dischiarato di aver appena toccato la ruota (il danno diceva di averlo nelle parte inferiore verso l interno della moto) la mia vettura senza nessun danno, fatto richiesta di un perito che non si è mai presentato, ora l’ assicurazione mi informa che la perizia è stata chiusa e risarcito sto furbacchione truffatore…… ma che io come cliente non posso farci niente, cosi che mi salirà l assicurazione, che cosa posso fare????
    Io il danno non l ho recato a questa moto!

    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Caso frequentissimo: se l’assicurazione non ci tutela, non resta che andare per vie legali, ben sapendo che spesso si parte svantaggiati per vari motivi.

  18. Marco

    Buonasera. Nel Gennaio 2014 ho fatto un inciidente con colpa mia e sono retrocesso di due classi di merito.

    Adesso ho fatto un altro incidente in rotonda, con percentuali di colpa al 50%.

    Se faccio il Cid con la controparte, CON CONCORSO DI COLPA, mi aumenta ancora la classe tenendo conto dell’altro incidente, oppure no?

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, ma rimarrà in sospeso un 50% che farà scattare il malus al prossimo 1% nei prossimi 5 anni.

  19. Valerio

    Buongiorno esperto.
    facendo un preventivo con una nuova assicurazione risulta che nel 2016 ho fatto un Cid,cosa non vera. È possibile che la data 2016 si riferisce a un incidente di qualche anno prima?

    • Esperto
      Esperto

      Si, può essere, spesso i sinsitri vengono conteggiati con anni di ritardo.

  20. vita

    salve esperto io altro pomeriggio uscendo da un parcheggio e c’era un furgono danni lievi ci siamo messi daccordo e abbiamo compilato il foglio dei sinistri vorrei sapere se dalla classe11 a che classe passo???io guido un 125 e vorrei sapere che io faccio assicurazione on line pago 288 all’anno mi aumentano anchd prezzo oltre alla classe grazie saluti signor esperto

    • Esperto
      Esperto

      MSe hai torto avrai 2 classi di malus e ovviamente un aumento, che però non è quantificabile se non dalla compagnia.

  21. luigi lazzaroni

    mi hanno tamponato, prima di chiedere il risarcimento del danno, vorrei sapere se pur avendo ragione la mia classe di merito peggiora

    • Esperto
      Esperto

      Da tamponato dovresti avere piena ragione e dunque non avere aumenti, anche se (per completezza, ma non vorrei complicare troppo la faccenda) ci sono alcune compagnie che applicano una piccola penalizzazione sul premio per i sinistri CON RAGIONE.

  22. Alessandro

    Buonasera esperto.
    oggi e’arrivata a mio papa’ una racc. a/r dalla sua vecchia assicurazione auto con cui gli viene comunicato che in data 11.02.15, quindi quasi due anni fa (!) , con la sua macchina dell epoca avrebbe urtato e reso inservibile un cartello segnaletico di un cantiere ubicato in La Spezia, senza precisare la via del sinistro. Nella suddetta lettera viene chiesto di confermare il sinistro entro 3 gg o inoltrare l apposito modulo del disconoscimento del sinistro.
    Ora, francamente mio papà non si ricorda di avere mai avuto questo sinistro e soprattutto ha nel frattempo cambiato sia l auto che e’stata rottamata sia l assicurazione auto.
    ora mi chiedo:
    -se la vecchia assicurazione dovesse pagare l aumento del premio assicurativo verrebbe trasferito sull assicurazione attuale?
    -il fatto che non è più possibile eseguire perizie sull auto del presunto sinistro può penalizzati?
    -il fatto che il sinistro dopo quasi due anni può essere valutato a nostro vantaggio in un’eventuale causa?
    -come ci consiglia di muoverci? infatti se presentiamo un ‘istanza di accesso agli atti per avere maggiori info sul sinistro ma nel frattempo non facciamo la denuncia entro tre gg decidiamo dal diritto di copertura.

    Per favore può aiutarci?
    la ringrazio molto.
    Alessandro

    • Esperto
      Esperto

      Fate attenzione perché le tempistiche mi fanno ipotizzare che potrebbe esserci dietro qualcosa di più grave, ad esempio un incidente la cui colpa viene attribuita alla mancanza di quel segnale. In caso contrario, sembra una vessatura del cliente per un sinistro di così poco conto. Cosa fare? Inizierei a telefonare all’assicurazione e chiedere qualche informazione in più.
      Teneteci aggiornati.

  23. Mauro

    Buonasera, la mia compagna lo scorso anno ha avuto due sinistri e dalla prima classe credo sia passata alla terza. Un mese fa circa ad uno stop, con la sua auto, in retromarcia ho toccato un’auto ferma dietro me. Scesi entrambi abbiamo controllato le due auto e sembrava nella sua ci fosse solo un piccolo segno sulla fiancata. Senza compilare il cid, ci siamo accordati perché andasse da un mio carrozziere di fiducia a mie spese, ma due giorni dopo mi chiama dicendo che c’era un’ammaccatura sul parafanghi anteriore; allorché mi informo con il carrozziere che mi informa di un danno di oltre 200 euro e, a suo avviso, dovuto ad un colpo forte. Forte di questa informazione mi rifiuto di pagare il danno. Una settimana fa mi chiama l’assicurazione della mia compagna perché l’altro ha denunciato il sinistro alla sua. Su consiglio dell’assicuratore chiediamo un concorso di causa, anche se, personalmente, avrei preferito non riconoscere il sinistro. Premettendo che sul paraurti della nostra auto ci sono alcuni segni (l’auto è molto rovinata su tutta la carrozzeria) ma non necessariamente riconducibili a questo sinistro, come devo comportarmi con il perito?
    Grazie mille.

    Mauro Galli

    • Esperto
      Esperto

      Non capisco bene la domanda.

  24. ivan

    buongiorno esperto, x la sinistrosità pregressa va considerata la data del sinistro (avvenimento) oppure l’anno di pagamento? grazie

    • Esperto
      Esperto

      L’anno di “carico” del sinistro coincide grosso modo con il pagamento.

  25. Alissia

    Buonasera esperto,
    la classe di merito è strettamente personale? Se io, che sono in prima classe e non ho mai provocato sinistri, prestassi la mia auto ad un terzo che causa un incidente, la mia classe di merito scenderebbe? O in quel caso non verrebbe penalizzato nessuno? Ovviamente si intende il caso in cui il terzo non abbia nè assicurazione nè auto a lui intestate.
    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Il sinistro va sempre e comunque in carico alla polizza dell’auto, ovvero al contraente/proprietario.

  26. Emiliani

    Salve esperto, io ad agosto sono finito in un fosso senza recare danni a cose o persone,ero intenzionato a demolire la macchina ma non lo feci e comprai un altra macchina alla quale ho trasferito l’assicurazione della prima macchina(quella finita nel fosso).Ora allo scadere dell’assicurazione mi trovo declassato dalla prima alla 13esima e l’assicurazione si è giustificata dicendo che tutto ciò è successo perché avevo detto che la demolivo ma non lo feci.Ora chiedo a lei esperto se è possibile declassarmi cosi senza preavviso è come mi devo comportare grazie in anticipo .

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo è corretto, ma puoi rimediare rottamando il veicolo e trasferendo la polizza adesso al rinnovo.

  27. Cristina

    Buonasera sig.re esperto!!!
    Nel giro di un’anno ho già avuto purtroppo due incidenti non gravi ma con colpa.Il primo ho risolto facendo il cid (usufruendo del buono che aumenta solo di poco la mia assicurazione) adesso invece mi trovo indecisa se pagare direttamente il sinistro che ho fatto o fare nuovamente il cid.prima del primo incidente ero in classe 1 adesso dopo il secondo passerei in classe 5 direttamente(così mi ha detto velocemente l’assicuratore!!!?é così?..il danno si aggirerebbe sui 1.000 1.300 euro.cosa mi conviene fare?!?!in che percentuale aumenterebbe la mia assicurazione?!?!
    Aspettando presto sue notizie la ringrazio anticipamente
    Cristina

    • Esperto
      Esperto

      E’ difficile fare una previsione, dipende da molti fattori; se la tua compagnia ha un preventivatore online, prova a simulare un preventivo nelle nuove condizioni e considera che serviranno 5 anni per ritornare al livello attuale, con premi via via sempre più bassi.

  28. Laura Aprá

    Salve Esperto. Da pochi anni sto vivendo in Italia, quattro mesi fa mia macchina e estata colpita. Il proprietario della altra macchina ammettendo sua colpa dice che se farà responsabile de la riparazione. Finalmente non fa nulla, vale dire che mi ha ingannato. Chiedo informazione per sapere se ancora sto in tempo per fare la dinuncia del siniestro.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ tardi ma falla comunque, provarci costa poco e spesso si ha successo.

  29. Jack

    Salve, io ho tamponato un’auto al semaforo, che prqticamente ha accelerato e si e fermata di colpo.
    Sono la 14, cosa mi aspetta il prossimo anno?

    • Esperto
      Esperto

      Ti aspetta la CU 16 ed un aumento del premio non da poco…

  30. pasquale

    Salve, l’anno scorso ho avuto un sinistro, credo con concorso di colpa, io vengo risarcito e dopo un anno e mezzo dal sinistro scopro ke dalla 1 classe mi passano alla 3, ed in + mi arriva una lettera dall’avvocato della compagnìa ke vogliono anke la franchigia x un valore di e361 + e260 x il suo compenso, ora vi chiedo: ma è mai possibile ke in tutto questo la mia agenzia non sapeva nulla e nel caso non verso la somma della franchigia cosa succede..??? saluti

    • Esperto
      Esperto

      La richiesta di franchigia nel concorso di colpa è normale, in quanto vi è un risarcimento alla controparte. L’aumento di classe lo si deve avere solo se la colpa è del 51% o maggiore oppure se avevi altre percentuali di colpa in sospeso negli ultimi 5 anni. Cosa è inammissibile è invece la richiesta di spese legali della TUA compagnia! Figuriamoci! O forse ti avevano già inviato numerosi solleciti?

      • pasquale

        No, il primo 10 giorni prima, e l’ultimo 2 giorni fa con l’invito da parte dell’avvocato con addirittura l’udienza già fissata l’11 novembre…..assurdo!!!
        Ps: ma se non pago cosa succede, interviene equitalia..?

        • Esperto
          Esperto

          Ahia, sono già passati al decreto ingiuntivo, in tal caso la situazione è antipatica perché per far valere le tue ragioni, che sicuramente ci sono, andresti a spendere più di quanto ti chiedono di spese legali. Prova a chiamare in agenzia e cerca un accordo.

  31. Gianni

    Esperto salve , lo scorso anno 15 giorni prima della scadenza della polizza tampono un auto , poi alla scadenza cambio compagnia ma l attestato di rischio non riporta il sinistro, quest anno con la nuova assicurazione mi arriva di nuovo l attestato pulito, ora la mia domanda e : possono chiedermi l integrazione di premio non avendomi caricato il sinistro ?

    • Esperto
      Esperto

      No, il premio si adeguerà il prossimo anno.

  32. Dav

    Salve, vorrei chiedere per poter pagare direttamente la compagnia che termine si deve rispettare? Prima che venga consegnsto l attestato di rischio, quindi prima degli 60 gg dalla scadenza? Altra domanda: avendo tamponato un auto una settimana fa con colpa incerta, e dal fatto che il cid è stato fatto solo dalla controparte, io non ho ancora avvertito la mia assicurazione, la mia compagnia ancora non invia alcuna raccomandata o non mi comunica ancora nulla sul sinistro. Quando tempo dovrei attendere?(c è la possibilità che la controparte non avverti la sua assicurazione…dato che era incerto se mettere in mezzo le assicurazioni o che chiunque paghi per se….). Quindi vorrei sapere se l assicurazioni mi avvertirà e se si, entro quando?

    • Esperto
      Esperto

      Pagare la compagnia? Intendi il rinnovo? Entro 15 giorni dalla scadenza annuale. Se dopo, si avrà un nuovo contratto con nuova decorrenza e la non copertura nei giorni dal 16° in poi.

      Questione sinistro: non vi è un termine bene definito, in pratica, l’ordine di attesa è comunque 1-2 mesi.

  33. stefano

    buonasera, io ho temponato lievemente una vettura ammaccandole lievemente la targa (5km/h non di piu, ero appena partito ed a causa del buio non ho visto nulla), può comportare un aumento dell’assicurazione? essa scade tra un mese e qualche giorno. Cosa posso fare per evitare nel caso per evitare un aumento?

    • Esperto
      Esperto

      Beh… la risposta è proprio l’oggetto di questo articolo, nel tuo caso c’è il vantaggio che il danno eventualmente pagato dovrebbe essere modesto.

  34. Antonio

    Buongiorno, io ho avuto un incidente uscendo di strada ma non ho scontrato nessun’altra autovettura. È stato fatto un risarcimento al passeggero che era con me. La mia assicurazione mi ha fatto passare dalla classe 1 alla 3. Ieri sono andato a fare un preventivo in un’altra compagnia dove mi hanno detto che assolutamente non avrei dovuto perdere la classe e che posso fare richiesta di correzione dell’attestato di rischio con conseguente recupero di classe. È vera questa cosa? La ringrazio

    • Esperto
      Esperto

      In verità il terzo trasportato ha facoltà di accedere alla procedura di risarcimento diretto alla tua assicurazione e, se ha ottenuto un rimborso, è corretto che tu abbia un malus. Si tratta di una cosa relativamente nuova.

  35. Stefania

    buonasera volevo chiederle ,avendo fatto 2piccoli incidenti in 2 anni ,l’ultimo il30 settembre 2016, e con il primo è aumentata l’assicurazione,se cambio compagnia e intestatario della macchina posso evitare un nuovo aumento o devo comunque pagare prima di lasciare la compagnia attuale ?grazie

    • Esperto
      Esperto

      Il malus dovuto al sinistro si trasferirà alla compagnia successiva.

  36. Roberto

    Salve, dopo aver provocato un sinistro, un tamponamento lieve, per correttezza io e la controparte abbiamo compilato il cid, ho spedito tutto alla mia assicurazione, dopo una settimana mi contatta la controparte e mi avverte che non denuncia il sinistro perché non sussiste nessun danno , ne all’auto ne a persone, ho avvertito la mia assicurazione , ma nessuno mi risponde e per telefono farfugliano parole ma alla fine non sono chiari su come gestire la cosa, intanto sul mio profilo è registrato il sinistro, naturalmente senza importo danno, visto che nessuno lo richiede , vorrei solo sapere se rimango nella solita classe e non subisco aumenti al rinnovo , soprattutto se nell’attestato di rischio viene registrato il sinistro , se nessuno chiede i danni e quindi non c’e nessun rimborso, grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Se il risarcimento alla fine sarà davvero zero, non avrai alcun malus.

  37. antonio

    Salve volevo sapere se io tampono una macchina con la parte posteriore già danneggiata e senza stop la devo risarcire o scatta un concorso di colpa

    • Esperto
      Esperto

      Se tamponi hai torto, ma se tutte le luci stop dell’auto davanti non vanno la colpa può essere ripartita diversamente, mentre per quanto riguarda il risarcimento, il bravo perito sa vedere i danni vecchi e distinguerli da quelli “nuovi”.

  38. fabio

    Salve, per un sinistro chiuso senza seguito inizio di agosto 2016, potrebbero ancora riaprirlo oppure è stato chiuso completamente?
    Grazie anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      E’ molto difficile che un sinistro chiuso venga riaperto, è fattibile solo se emergono fatti nuovi e non prevedibili prima.

  39. Gianni

    Salve, con la mia ape piaggio ho effettuato un piccolo tamponamento ad un’auto provocando un danno di circa 200€.
    Dato i diversi pareri di conoscenti, vorrei gentilmente sapere se l’assicurazione dell’ape aumenta dopo un incidente o no, poiché m dicevano che è considerata come mezza agricolo.
    Grazie anticipatamente.

    • Esperto
      Esperto

      Devi verificare la tua tipologia di polizza: se è una bonus/malus aumenterà e ovviamente vista la modesta cifra ti conviene risarcire manualmente la controparte, se accetta.

  40. Andrea

    Buongiorno,
    io avrei delle domande riguardo un sinistro.
    Mi trovavo in auto, parcheggiato sul lato destro della strada.
    La strada era un rettilineo molto lungo e io avevo abbastanza spazio per vedere le auto che arrivavano da dietro.
    Ho messo la freccia per immettermi sulla corsia, ho guardato se da dietro arrivava qualcuno, ho visto che due macchine dietro di me hanno rallentato per lasciarmi passare ed ho iniziato ad immettermi nella corsia occupandola per metà.
    Contemporaneamente da dietro le due macchine arrivava un motorino, guidato da una ragazza che stava superando le due macchine.
    Vedendomi immettere nella corsia ha frenato,se non lo avesse fatto ci saremmo scontrati.
    Però siccome piovigginava e la strada era bagnata è scivolata ed è caduta.
    Le persone nelle altre auto hanno visto che la ragazza è caduta da sola, quindi si erano offerti di fare da testimoni, ma la situazione sembrava chiara per cui non ho preso i loro recapiti.
    L’incidente non è stato grave ma per sicurezza abbiamo chiamato l’ambulanza che ha portato la ragazza in ospedale per dei controlli, quindi è arrivata anche la polizia locale che ha fatto un proprio verbale.
    Io ho chiamato la mia assicurazione on-line per informarli, poi ho mandato la mia descrizione dei fatti all’assicurazione con raccomandata con ricevuta di ritorno di cui ho i cedolini.
    Dopo l’invio della raccomandata non ho avuto alcun aggiornamento.
    Al rinnovo dell’assicurazione mi sono ritrovato un aumento della classe di rischio (dovevo andare all’8 e mi è stata attribuita l’11), con un aumento del costo dell’assicurazione.
    Mi sarebbe molto utile sapere:
    1) Dalla dinamica dell’incidente si capisce se ho una responsabilità nel sinistro o posso contestare una responsabilità nulla o parziale?
    2) L’assicurazione doveva farmi sapere qualcosa riguardo all’incidente prima di aumentarmi la classe di rischio o poteva farlo automaticamente?
    3) Se Invece della responsabilità totale io posso far valere una responsabilità minore, cosa posso fare per farmi diminuire la classe di rischio?
    4) Posso chiedere all’assicurazione una motivazione scritta del perché mi hanno aumentato la classe di rischio e i documenti a sostegno della loro valutazione?
    Grazie mille in anticipo per il supporto che mi potrete dare.

    • Esperto
      Esperto

      Non ci sono elementi sufficienti per dare un giudizio, in particolare ricordiamo ancora una volta che ciò che conta è ciò che è in mano di chi deve decidere. Contestare? SI può sempre fare, ma spesso non ne vale la pena, in particolare se non sei pratico di raccomandate e lettere belle decise, occorre un avvocato.
      Dimenticavo: l’aumento lo hai avuto in quanto c’è stato un risarcimento.

      • Andrea

        Scusi se insisto sulle ultime due domande, trattandosi di un’assicurazione on-line, vorrei sapere se si sono comportati nel modo corretto, per decidere poi se rinnovare l’assicurazione:

        1) Dopo la mia raccomandata, l’assicurazione doveva darmi un riscontro o farmi sapere qualcosa riguardo all’incidente prima di aumentarmi la classe di rischio o poteva farlo automaticamente?

        2) Posso chiedere all’assicurazione una motivazione scritta del perché mi hanno aumentato la classe di rischio e i documenti a sostegno della loro valutazione?

        Grazie mille in anticipo per il supporto che mi potrete dare.

        • Esperto
          Esperto

          Ritengo che tu debba chiedere conto alla tua compagnia di cosa è accaduto, poi faremo le valutazioni sulla base di questo.

  41. Massimo

    Buongiorno, una mia amica ha fatto un incidente con la mia auto. La colpa è sua; il muro era infatti fermo. Sono in classe 1 da più di 10 anni. Mi crescerà il bonus malus? Grazie. Cordialità. Massimo

    • Esperto
      Esperto

      Se non ci sono risarcimenti a terzi, ma solo danni alla tua auto, non ci sarà malus, ne’ devi fare denuncia.

      • Massimo

        Purtroppo i danni a terzi ci sono. Confermi l’aumento della classe di merito? In futuro, alla domanda: “hai fatto incidenti negli ultimi cinque anni?”, cosa dovrò rispondere? Grazie ancora. Massimo

        • Esperto
          Esperto

          Ci sarà l’aumento, ma alal fatidica domanda dovrai rispondere si soltanto quando il sinistro comparirà nel tuo storico.

  42. Marika

    Buongiorno esperto. Il mio vicino di casa dice che con la mia portiera gli ho toccato la macchina. Io non mi sono accorta. In ogni caso sulla sua portiera e’ rimasto il colore della mia auto. Il danno e’ grande come un coriandolo. Il carrozziere ha detto che provava a sistemarlo , ma se non viene un bel lavoro vernicerà la portiera e la parte sopra la ruota, per una cifra di 300 euro. Ora non so se denunciare al l’assicurazione o se pagare il danno. La mia classe e’ 1. Ma non capisco quanto pagherei se passassi a 3. Mi può aiutare lei?

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo è impossibile prevedere di quanto aumenterà l’assicurazione, e la proiezione va fatta per tutti gli anni in cui il sinistro influenzerà il premio. Se è una assicurazione online, prova a simulare un preventivo con il sinistro, oppure chiedi al tuo assicuratore. Orientativamente, comunque, 300 euro in genere conviene darle di tasca propria.

  43. gaetano

    esperto buon giorno
    sfortunatamente nel 2013 ho fatto due sinistri con colpa 20giorni prima che scadeva la copertura assicurativa, cambiai compagnia e nei seguenti anni non risultano questi sinistri sull attestato di rischio, ora se caso mai me li dovessero conteggiare in futuro mi farebbero pagare o mi multerebbero per gli anni che dovevano essere caricati ed ho usufruito dell attestato pulito? grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, la penalizzazione partirebbe dall’anno in cui vengono inseriti, per il pregresso non ci sono problemi ne’ sorprese.

      • gaetano

        esperto mi perdoni, pregresso cosa significa? grazie

        • Esperto
          Esperto

          Non ti chiederanno niente per le annualità trascorse e che hai già pagato.

  44. carlo

    esperto buongiorno
    nel 2013 quasi alla scadenza della mia assicurazione feci un incidente con colpa, decisi di cambiare compagnia e nei seguenti anni fino ad oggi il mio attestato non lo riporta.
    la mia domanda è , l assicurazione la quale sono assicurato adesso me lo potrebbe caricare?

    • Esperto
      Esperto

      Si, ma certo è che più passa il tempo è più e probabile che ormai sia dimenticato. Se sono trascorsi 3/4 anni già, è molto probabile.

      • carlo

        esperto, se non lo caricano mica potrebbero sanzionarmi?

        • carlo

          esperto scusi ma io avevo fatto tutt altra domanda

        • Esperto
          Esperto

          Ops! Devo aver fatto un po’ di confusione con i messaggi! No no, nessun rischio di sanzione: se va nel dimenticatoio, meglio per te!

        • Esperto
          Esperto

          [testo rimosso]

  45. dario

    buongiorno, esperto volevo chiederle,
    il sinistro viene caricato all apertura oppure quando è chiuso?

    • Esperto
      Esperto

      Sinistri normali con danni a cose, alla chiusura, quindi anche dopo un anno o più.

  46. Andrea

    Buon giorno esperto, le spiego il mio problema.

    Mi è capitato un incidente in moto a luglio, con buona probabilità di avere la responsabilità per oltre il 50 % (attualmente siamo ancora in attesa delle perizie del caso), premetto che ho la patente della moto da pochi mesi, pertanto considerato neo patentato e sono partito da una CU 14.

    1.Nel caso, come prevedo, che mi verrà successivamente attribuita una CU 16, potrò volturare il mezzo ad un familiare ed intestargli la nuova assicurazione allo scadere dell’ attuale polizza? in modo da avere un premio per una classe 14 e non 16(non avendo familiari che hanno avuto mai intestato motocicli prima di ora si ripartirebbe da CU 14)? a quanto ho capito il premio e la CU segue il mezzo, proprietario e contraente. Ovviamente non credo che potrò successivamente utilizzare una legge bersani su quel mezzo.

    Altra opzione è quella di risarcire il danno all’assicurazione qualora non fosse elevato.

    Avrei inoltre un’altra domanda, qualora vendessi il mezzo e ne acquistassi un’altro con nuova polizza, potrò ripartire dalla classe 14 senza riportarmi lo storico dell’ incidente?

    Grazie mille.

    Saluti Andrea

    • Esperto
      Esperto

      Ti confermo che puoi fare a tua scelta tutte le 3 cose. Difficile dire a priori quale sia la più conveniente, aspetta l’esito della perizia.

  47. Cristiano

    Buongiorno, ho due polizze me intestate con diverse compagnie di assicurazione per due auto di mia proprietà.
    Ho fatto un tamponamento con una di esse e passo da classe 3 a classe 5. Il malus verrà applicato anche all’altra polizza? Grazie anticipate

    • Esperto
      Esperto

      Ovviamente no.

  48. Stefan

    Salve. Nel 2014 ho fatto un incidente con colpa mia. Subito ho venduto l’auto e ho disdetto l’assicurazione ricevendo il rimborso del periodo rimasto fino alla scadenza della polizza. Ho ricevuto l’attestato che non aveva registrato questo sinistro. Sono passati 2 anni e ho comprato una auto che l’ho assicurata con l’ultimo attestato che non aveva registrato il sinistro di 2 anni fa. Ora dopo il primo semestre, per pagare il secondo semestre mi dicono che non posso perché sono nell’elenco dei sinistrati e io devo aspettare qualche giorno che loro facciano gli accertamenti. A questo punto, io posso disdire la polizza senza pagare il secondo semestre e passare a un’altra compagnia con il sinistro registrato? Oppure verrà per forza preso in considerazione questo sinistro di due anni fa e aumenterà il premio per il secondo semestre? ( avevo fatto il sinistro essendo assicurato con la stessa compagnia di adesso) Vi ringrazio molto!

    • Esperto
      Esperto

      Usando il medesimo attestato ti sei portato dietro anche il sinistro, ed è normale che venga conteggiato un poco in ritardo. Oltre all’aumento della seconda rata, avrai anche un adeguamento di quella già versata e assolutamente non è possibile non pagare la seconda semestralità. Potrai cambiare compagnia alla scadenza annuale.

  49. Felix

    Buonasera esperto! Questa mattina è capitato, da parte mia, durante un parcheggio di rigare con la mia fiancata una macchina in sosta… Ci siamo accordati per un rimborso del piccolo danno in contanti! Non abbiamo scambiato dati o firmato carte ma eravamo in presenza di testimoni! Quali sono i rischi? Nel caso voglia denunciare il sinistro tramite la targa la mia assicurazione provvederà a liquidare o mi interpellerà? Entro quanto può denunciare il sinistro nel caso volesse farlo?
    Grazie anticipatamente per la risposta!

    • Esperto
      Esperto

      Il termine sarebbe 3 giorni ma di fatto non è perentorio. La cosa da fare in questi casi è sempre controfirmare una quietanza tra le due parti.

  50. Antonio

    Caro esperto buongiorno! Ieri sono stato vittima di un’incidente,causato da una ragazza,ora le spiego la dinamica:_io ero fermo in attesa di parcheggio sulla corsia opposta alla mia direzione di marcia,la ragazza invece usciva dal parcheggio in retromarcia facendo circa 5 mt,e poi urtandomi!abbiamo fatto il cid e firmando entrambe il modulo,nelle dichiarazioni lei dichiara che lei stava uscendo in retromarcia e ha urtato il veicolo fermo che occupava la corsia oppasta al senso di marcia!io invece dichiaro che ero fermo in attesa di sosta e vengo urtato da una macchina che fa in retromarcia oltre 5 metri!secondo lei corro il risciò di non essere risarcito??grazie

    • Esperto
      Esperto

      Mi pare che tu abbia ragione piena in entrambe le versioni!

      • Antonio

        Non corro il rischio di un concorso di colpa?cmq per sicurezza ho dato il cid al mio legale di fiducia così il risarcimento lo chiede lei!!tanto lo paga l’assicurazione

        • Esperto
          Esperto

          Hai fatto la cosa più saggia.

  51. Pierga

    Salve o causato un incidente di circa 3000 euro totali tra me e il sinistrato .vorrei sapere quanto mi aumenta sapendo che pago 600 annui e sono in classe di merito 1 ?

    • Esperto
      Esperto

      Di preciso è difficile dirlo, ma ad occhio direi che conviene far pagare il danno dall’assicurazione, se è questo il tuo dubbio.

  52. LUIGI

    Salve esperto, circa venti giorni fa ho avuto un sinistro con mia responsabilità al 100%. La mia polizza è partita ad aprile c.a. Visto che adesso sto dando in permuta la mia auto, acquistandone una nuova, vorrei un consiglio su come procedere con l’assicurazione del nuovo veicolo:
    -mi conviene mantenere la polizza con la stessa compagnia, variando il veicolo ed usufruendo della bersani di un familiare con stessa CU (per evitare che durante l’anno la mia CU aumenti a causa del precedente sinistro)?
    -fare una nuova polizza con altra compagnia, usufruendo o no della bersani?
    Mi consigli qual’è la scelta migliore per cancellare dal mio storico questo sinistro.
    Grazie. Saluti, Luigi

    • Esperto
      Esperto

      Per cancellare il sinistro dallo storico la cosa da fare è ripartire con una classe Bersani, tuttavia non è detto che sia la cosa più conveniente! Dovresti simulare un preventivo nelle due condizioni e, in caso di poca differenza, preferire di mantenere la tua polizza attuale.

  53. Mimmo

    Salve mia suocera ha una macchina . con una poliza 1 classe che il contratto asicurativo gli scade il 3 agosto 2016 . 15 giorni fa ha fatto un sinistro con colpa mi hanno detto se cambia compagnia il sinisto con la nuova compagnia non gli viene contato e non subisce aumento di classe. Ma e vero ?

    • Esperto
      Esperto

      E’ una possibilità molto remota, ma esiste. Se leggi l’articolo trovi tutto spiegato.

  54. LUCA

    Salve,
    sono in prima classe con la mia auto, ho appena effettuato un sinistro .
    Di quanto aumenterebbe il premio rispoetto agli 800 annui che pago attulmente ?
    Devo in pratica decidere se liquidare il danneggiato per contanti o fare il CID
    Grazie e saluti

    • Esperto
      Esperto

      Considera in media un +30/50% per 5 anni, via via sempre meno fino a tornare alla tua cifra dopo 6 anni.

  55. ciro

    ho 45 anni avuto un incidente con colpa, sono da sempre stato in prima classe, vorrei sapere la massima percentuale di aumento che potrei avere, grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Varia molto in abse al profilo e alla compagnia, ma per il prossimo anno puoi aspettarti anche +50%

  56. Roberto

    Buonasera, ho causato un sinistro, danno sui 500.. di quando può aumentare il premio, tenendo conto che con una cu6 pago 240 euro con prima assicurazioni???

    • Esperto
      Esperto

      L’aumento non dipende dall’entità del danno. Puoi avere da un +30 fino ad un +50%

  57. Nataly

    Salve! Ho avuto un sinistro con colpa nel 2015. La compagnia assicurativa mi ha passato dalla 4 alla 6 classe CU(ancora devo rinnovare la polizza). Ho scritto alla Consap per sapere l’importo del danno che è pari a Euro 230.00 Ho parlato con il mio agente assicurativo per poter risarcire il danno pagato e rimanere nella stessa classe di merito, ma lui mi propone di pagare 1800.00 euro dicendo che questa è una nuova regola.
    Chi ha ragione?

    • Esperto
      Esperto

      Oh bella… fai da solo la procedura alla Consap! Magari per curiosità sarebbe interessante approfondire cosa intende il tuo agente…

  58. Gabriele

    Buona sera, in questo anno ho causato un incidente e dalla prima classe sono sceso alla terza con l’imminente rinnovo. Il premio, nella proposta che ho ricevuto, è di 300 euro maggiore rispetto a quello dello scorso anno. Ho richiesto alla CONSAP la quantificazione del danno per il rimborso ed è 600 euro. Nonostante impiegherei solo 2 anni senza incidenti per tornare alla prima classe, quelli dell’assicurazione mi hanno comunque consigliato il rimborso, perché, a detta loro, un incidente negli ultimi 5 anni penalizza sempre ai fini del rinnovo.
    Purtroppo non hanno saputo quantificare la penalizzazione… Cosa mi conviene fare? La ringrazio.

    • Esperto
      Esperto

      Confermo quanto detto dalla compagnia: tra due anni sarai in classe CU 1 di nuovo, ma con un sinistro nello storico e la cosa comporterà penalizzazione rispetto allo scorso anno. In totale dopo 5 anni probabilmente avrai pagato (così a spanne) meno di 1000 euro di maggiorazione di assicurazione, quindi direi che siamo al limite della convenienza (in effetti i 600 devi darli subito!).

  59. Massimiliano

    Salve.il 10 giugno 2016 ho causato un incidente con colpa.a luglio mi scade la polizza.in assicurazione mi hanno detto che la procedura consap per rimborso devo aspettare la scadenza del prossimo anno cioè 2017 perché fino ad allora non mi aumenteranno ne la classe ne la segnalazione su attestato di rischio.mi hanno detto di fare procedura consap un mese prima cioè giugno 2017.vorrei chiedere se tutto ciò è vero e poi chiedo:visto che questo tamponamento é successo nel periodo di non osservazione,se io cambiassi assicurazione manterrei classe 1 e attestato pulito o poi se ne accorgerebbero dalla banca dati anche nell’anno nuovo?
    Grazie Massimiliano

    • Esperto
      Esperto

      Confermo che la pratica deve essere fatta l’anno prossimo.
      Quanto alla seconda domanda, la possibilità è remota ma esiste, la affrontiamo proprio in questo articolo.

      • Massimiliano

        La ringrazio per la risposta e ne approfitto per chiederle un’altra cosa:per curiosità sono andato sul sito ania e non vedo alcuna sezione dedicata al monitoraggio dell’attestato di rischio.questo per dire che ho dei dubbi sulla famosa banca dati dove si accorgerebbero di sinistri per poi metterli su attestato di rischio.grazie.

        • Massimiliano

          Salve la disturbo di nuovo perché entrando in area clienti mia assicurazione mi sono accorto che c’è la protezione contro il malus attiva.vuol dire quindi che non mi aumenteranno le classi e attestato di rischio rimarrà pulito?grazie mille.Massimiliano

        • Esperto
          Esperto

          Solo la classe interna.

        • Esperto
          Esperto

          Non è pubblica

  60. Sofia

    Salve, nel 2014 ho preso la classe di merito dei miei genitori C.U.1 (credo). La più alta insomma. Nel 2015 ho avuto un incidente con colpa quindi adesso dovrei essere alla 3. Adesso ho avuto un piccolo incidente con colpa. Si tratta di un piccolo graffietto sulla carrozzeria. Però gli assicuratori della mia assicurazione non mi hanno detto di questo riscatto. Preferirei pagare e non far scattare il bonus. Questo riscatto è previsto da tutte le compagnie di assicurazione? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Si certo è una procedura prevista per legge e gestita dalla CONSAP.

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)