Home » Tipi di Assicurazione » Assicurazione camper » Come risparmiare sull’assicurazione del Camper

Come risparmiare sull’assicurazione del Camper

Polizza camper: ecco come risparmiare
Polizza camper: ecco come risparmiare


Siete appassionati di camper? Ne possedete uno o state per acquistare il vostro primo camper? Sicuramente dovrete documentarvi su molti aspetti, dall’utilizzo dei vari dispositivi alle norme di circolazione e di sosta, ma non dimenticate di documentarvi anche sull’assicurazione RC, per evitare spiacevoli sorprese!

Quanto costa?

Forse non tutti sapete che in genere l’assicurazione RC obbligatoria per un camper è molto più economica di quanto si possa pensare. Bisogna però rivolgersi ad alcune compagnie specifiche, altrimenti rischiate di pagare quanto un autocarro, se non di più!

assicurazione camper
Per fortuna, quella per il camper è tra le assicurazioni meno costose

Il particolare tipo di mezzo, ovvero grande e pesante, con motori di oltre 2.500 cc turbodiesel, le grandi percorrenze chilometriche in posti con strade anche difficili, possono far pensare a rischi elevati di sinistro e di conseguenza a dei premi assicurativi molto alti, ma non è così, o almeno non sempre.
Esistono infatti alcune compagnie di assicurazioni specializzate in camper e caravan che offrono condizioni molto vantaggiose, evidentemente perché hanno indagato più a fondo di altre sui particolari profili di rischio dei camper, evidenziando un rischio, al contrario, basso.
Avere un’assicurazione a basso costo è sicuramente un bel vantaggio per un mezzo che ha un utilizzo saltuario e per il quale sarebbe assurdo andare a pagare premi pari a quelli di… un camionista!

Compagnie specializzate

Dicevamo che il segreto sta nel rivolgersi ad alcune compagnie specializzate. Sicuramente alcune di esse vi saranno state consigliate dal vostro rivenditore o magari dal vostro camper-club. Vediamole.

Allianz

Tra le compagnie più conosciute, spicca innanzitutto la ex Lloyd Adriatico, oggi inglobata nel gruppo Allianz, che offre ottimi prezzi per le convenzioni con associazioni e camper-club. E’ possibile anche fare dei preventivi singoli, ma la convenienza viene un po’ meno, soprattutto se raffrontata alla vecchia gestione come Lloyd Adriatico.

Claudio d’Orazio

Altre due compagnie, semi-sconosciute ai non-camperisti, offrono prezzi molto vantaggiosi e condizioni assicurative adeguate con un servizio di buon livello, la prima è Claudio d’Orazio Assicurazioni (www.assicurazionecamperdorazio.it – Gruppo CARIGE), che offre unicamente coperture di rischio per autocaravan con numerose opzioni. Il titolare si dichiara orgogliosamente camperista ed è per questo che ha studiato un prodotto ad hoc. Sul sito è presente anche un semplice preventivatore online che permette di personalizzare la polizza con numerose opzioni di coperture aggiuntive ed assistenza stradale.

Toninelli

L’altro nome noto del settore è Toninelli Assicurazioni (www.agenzietoninelli.it) che ha in catalogo il prodotto Polizza Mio Camper Top che, tra i vari servizi studiati per gli autocaravan, offre l’assistenza in molte nazioni “a portata di camper”, non solo in Europa ma anche nel bacino del Mediterraneo. Anche in questo caso la forza del prodotto sta però soprattutto nel prezzo conveniente.

Polizza camper: ecco come risparmiare
Polizza camper: ecco come risparmiare

Prezzi

I prezzi per la sola copertura RCA obbligatoria, variabili in base al mezzo e alla provincia, si assestano comunque su cifre minori di 400,00 euro, che possono arrivare a 550,00-600,00 euro in caso di stipula di coperture per furto/incendio, atti vandalici e altri rischi accessori. I prezzi di compagnie di assicurazioni (anche telefoniche e online!) non specializzate in camper possono arrivare al doppio o anche più quindi… attenzione!
Da notare che, sebbene per legge debba essere indicata la classe Universale di rischio, questa generalmente non influenza il premio per cui potranno godere dello stesso prezzo sia i neo-assicurati in classe 14 che i camperisti di vecchia data, anche se gravati da sinistri. Un po’ come accade per le vetture d’epoca.

Come dicevamo in merito ad Allianz, un’altra buona soluzione per ottenere un risparmio maggiore ed ulteriori sconti, potrebbe essere quella di iscriversi a qualche associazione di camperisti che abbia attiva una qualche convenzione per le assicurazioni degli autocaravan.

Come vedete anche per i camper il consiglio per risparmiare è sempre quello di investire un po’ del proprio tempo, chiedere in giro e farsi fare più preventivi!


11 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Franco Faleri

    Sono iscritto all’AIRE(Canada) e vorrei comprare un camper da tenere in Italia e da essere usato esclusivamente da me per due o tre mesi ogni anno. La mia residenza restera in Canada. E possibile ottenere la targa italiana qualora comprassi il camper in Francia immatricolato TT per sei mesi o W per esportazione.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non so se vi siano accordi speciali tra Francia e Canada, ma in assenza direi che dovrai esportarlo dalla Francia e ri-targarlo in Italia. La cosa è fattibile fornendo un recapito in italia (es. casa di parenti). Se vai nella nostra sezione dedicata all’estero trovi informazioni più approfondite.

  2. daniela

    cosa ne pensate della compagnia Vittoria come assicurazione per il camper?

    • maria elena di maggio

      mi son trovata molto bene con la vittoria,ad un ottimo prezzo,inferiore euro 400.su un camper datato,mi ha dato anche la chiamata al numero verde del carro attrezzi anche i
      n caso di una bucatura di gomma, all’officina autorizzata più vicina.e in ogni caso di fermata ,ovviamente.in più le convenzioni con i campeggi aderenti in bassa stagione e l’invio alla rivista del camperista.

    • Esperto
      Esperto

      Non abbiamo esperienze dirette, ma se qualche lettore ne ha, lo invitiamo a condividerle!

  3. Davide

    Il 9 marzo ho la scadenza annuale dell’ assicurazione camper, ma nel frattempo ho venduto il mio camper, ma farò il passaggio intorno al 15 di Marzo, sono obbligato a pagare? devo dare una disdetta? la polizza ha un vincolo assicurativo a favore della banca che ha concesso il credito per l’ acquisto del camper in questione. Vi ringrazio se potrete aiutarmi.

    • Esperto
      Esperto

      Devi verificare le condizioni della polizza. In ogni caso, dopo la vendita puoi riavere la parte di premio non goduta (quasi tutto) escluso tasse e contributo SSN.

  4. admin
    admin

    Mario: nessuna compagnia offre purtroppo da tempo coperture temporanee, ne’ per camper, ne’ per auto o moto. Nel caso del camper, la polizza è comunque così poco costosa (rispetto a quella dell’auto o di un autocarro!), da non giustificare una eventuale polizza temporanea. Un consiglio: per i lunghi periodi di pausa, se il camper staziona in area privata, è possibile sospendere la polizza annuale: verifica sul contratto le modalità.

  5. Mario

    Scusi, ad integrazione della richiesta precedente le chiedo se è inoltre possibile, in caso, assicurarlo solamente per il periodo estivo.
    Grazie ancora.

  6. Mario

    Buongiorno, grazie per l’articolo. Mi domandavo una cosa, è possibile assicurare il camper per un periodo limitato di tempo? Dovendo utilizzare il camper solo per due settimane, mi domandavo se potevo assicurarlo solo per questo periodo. Grazie, arrivederci.

  7. Paolo

    Agenzie Toninelli propone la polizza Mio Camper Top studiata espressamente per i veicoli ricreazionali

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)