Home » Assicurazione Online » Compara Assicurazioni e altri Tool online » Assicurazione.it: l’opinione dell’esperto

Assicurazione.it: l’opinione dell’esperto

assicurazione.it, le opinioni
Il nostro esperto ha usato Assicurazione.it, ecco la sua opinione


Quando si parla di assicurazioni e di Internet, il panorama è dominato direttamente dalle compagnie assicurative online che pubblicizzano i propri prodotti e le proprie offerte. Sono ormai decine, dato che tutte le compagnie hanno una divisione online, tutte proposte apparentemente uguali che disorientano il cliente. Tra un sito e l’altro delle compagnie si trova quella che potrebbe essere una soluzione: i comparatori. Se quelli per i servizi turistici ed i prezzi dei prodotti di consumo sono moltissimi, i comparatori di assicurazioni in Italia sono pochi e devono anche vedersela con la autorevole “concorrenza” di Tuopreventivatore, il servizio ufficiale dell’IVASS.

assicurazione.it, le opinioni
Il nostro esperto ha usato Assicurazione.it, ecco la sua opinione

Tra questi, oggi vediamo il servizio di Assicurazione.it (www.assicurazione.it), che scopriamo subito essere gemello della parte relative alle assicurazioni di Facile.it, uno dei comparatori di prezzi di servizi tra i più noti d’Italia. Abbiamo modo di pensare che i due comparatori siano del tutto analoghi come funzionamento e risultati, ciò che li differenzia sono soltanto il marchio ed un marketing diverso.
A proposito di marketing, si tratta di servizi ampiamente pubblicizzati, sia sul web che sui media tradizionali… forse vi sarete chiesti dove stia per loro il guadagno. E’ semplice: in sostanza si tratta di un “classico” servizio di broker di assicurazioni, dove l’intermediario guadagna una provvigione sulla polizza venduta. Il cliente “paga” il servizio di comparazione, risparmiandosi un lungo lavoro manuale; le virgolette sono state messe perché in realtà molto spesso la provvigione dell’intermediario è pagata dalla compagnia, dato che al cliente vengono proposti prezzi uguali a quelli del sito ufficiale, se non ancora migliori.

Come funziona questo servizio? La grafica di Assicurazione.it è molto minimale e chiara: porta subito l’utente a creare il proprio preventivo ma offre anche un’ampia scelta di approfondimenti e spiegazioni sul modo di operare del broker. In particolare, abbiamo apprezzato la trasparenza relativa all’elenco di quali compagnie offrano le proprie polizze in convenzione e quali invece vengono inserite nel comparatore solo per completezza. Tra quelle in convenzione, tutte le più note compagnie online, che sono quelle che poi hanno i prezzi migliori.

La scelta dei prodotti è ampia e abbraccia molte branchie assicurative: auto, moto, autocarro, camper. Tra i veicoli non abbiamo invece trovato la possibilità di preventivare i ciclomotori e altri come i mezzi speciali ed i rimorchi. Va anche detto che questi veicoli spesso non sono preventivabili online neanche direttamente sul sito delle compagnie.
Tra le altre assicurazioni, quelle sui viaggi, sulla casa e sulla vita e salute, oltre a prodotti più complessi come i fondi pensione.

Passiamo subito ad un preventivo auto. La prima schermata prevede l’inserimento dei dati personali dell’assicurato, ma (astutamente!) non il nome, che potrebbe scoraggiare nella compilazione. Vi diciamo subito che, anche se all’inizio potrebbe non sembrare così, il servizio di comparazione non è anonimo. Se quindi non avete intenzione di lasciare nome, cognome email e numero di cellulare, fermatevi subito e risparmierete tempo. Rischierete però di non risparmiare sulla polizza…

Il secondo step è velocissimo e prevede l’inserimento, obbligatorio, della targa del veicolo. Questo permette una veloce estrazione dei dati dai database di ANIA, tuttavia non sembra possibile fare una comparazione, ad esempio, per una vettura ancora da acquistare. In realtà è possibile forzare il sistema inserendo una targa inesistente: se non sarà riconosciuta, il sistema permetterà l’inserimento manuale dei dati. Nel terzo e ultimo step si inseriscono i dati anagrafici del richiedente il preventivo e quelli relativi al profilo di rischio. Spesso questi ultimi sono compilati in automatico a seguito dell’inserimento della targa, ma controllateli ugualmente.

Come vi dicevamo, è obbligatorio inserire non solo l’email, ma anche il telefono cellulare e l’indirizzo esatto di residenza. Questi dati vengono indicati come necessari per il calcolo dei preventivi, cosa che è vera perché alcune compagnie richiedono questo o quel dato, ma che, senza dubbi, può far dubitare un attimo l’utente più attento alla propria privacy. Il rischio infatti è quello di fornire tutti i propri dati a decine di compagnie assicurative “assetate” di potenziali clienti da bombardare di pubblicità.
Fate quindi molta attenzione al box finale che riguarda i (molti) consensi alla privacy. Selezionando il solo campo presente, daremo il consenso ad un uso ampissimo dei nostri dati: non fatelo! Cliccate invece a fianco dove c’è scritto “clicca qui” e selezionate solo i consensi obbligatori, peraltro già molto ampi come permissività verso terzi. Su questo punto Assicurazione.it non ci è piaciuta per niente: l’intento di “estorcere” il consenso ampio all’utente meno avveduto è evidente; lo scopo è ovviamente creare un database di email e numeri di telefono di potenziali clienti per call center ed invio di email pubblicitarie.

Compilando tutto, si può passare al calcolo dei preventivi. Qui Assicurazione.it si fa perdonare la poca chiarezza in tema di privacy ed offre in pochi secondi quello che ogni automobilista in cerca di risparmio desidera: una comparazione vera, in tempo reale, delle tariffe delle principali compagnie, personalizzabile subito con diversi massimali, franchigie e coperture aggiuntive.

Molto probabilmente tra i prezzi migliori troverete le compagnie in convenzione, questo sia perché hanno una scontistica riservata, sia perché sono tra quelle già note come tra le più economiche. Cliccando sul preventivo di una compagnia in convenzione, è possibile acquistare la polizza oppure salvare il preventivo senza dover reinserire i propri dati. Davvero facile e veloce.

A questo punto ci chiediamo: sono attendibili questi risultati? Due sono gli aspetti da valutare, il primo è se questi prezzi siano veritieri: qui nessun problema in quanto il prezzo indicato è subito contrattualizzabile.
L’altro aspetto riguarda l’effettiva convenienza. Se una certa compagnia ha sul comparatore un certo prezzo, quanto riuscirò a spuntare acquistando direttamente sul sito della compagnia, senza intermediario? Abbiamo fatto qualche prova e abbiamo verificato che le cifre tornano, comprese eventuali campagne promozionali in corso, ma solo sulle compagnie convenzionate. Si può invece risparmiare rispetto al prezzo indicato sulle compagnie non in convenzione, che non sono poche (tra queste: Linear, Genertel e tutto il gruppo Generali, AXA, Sara, Zurich): i prezzi di queste sono certamente superiori a quelli ottenibili in agenzia (dove la scontistica sui prezzi di listino varia dal 5 al 30%) oppure online in caso di promozioni.
Possiamo dunque dire che la comparazione è buona e utile ma non esaustiva al 100%: si è portati ad acquistare più o meno sempre dalle stesse compagnie convenzionate, ma almeno si ha la certezza di aver spuntato un buon prezzo. Magari non il migliore in assoluto ma, mal che vada, molto vicino.

Tornando alla privacy, dobbiamo dire che selezionando quella minima, ci sono arrivate solo poche email: oltre a quella di avvenuta comparazione, quella delle compagnie con i migliori prezzi sui quali avevamo cliccato, che ci ricordano il preventivo. Una sola volta, per adesso senza insistenza. Possiamo supporre che dare il consenso ampio significhi invece aprire la propria casella email ed il proprio telefono privato a molte proposte commerciali, non solo assicurative ma anche di tutti gli altri servizi come telefonia e utenze, dei quali la società è pure broker.

Vediamo infine un’altra possibilità utile per i meno pratici con Internet, ovvero la possibilità di avere una comparazione al telefono. Il numero di Assicurazione.it è 892626 e risponde 12 ore al giorno dalle 9:00 ale 21:00 lun-sab. Fate attenzione che non è un numero verde bensì una tariffazione speciale: il numero corretto sarebbe 892-626 ma la compagnia mimetizza il costoso prefisso 892 dietro ad un 89-26-26: anche questo non ci piace, ma i costi sono comunque indicati al momento della telefonata.

In conclusione, si tratta di un servizio estremamente utile e che permette un reale risparmio sia di tempo che di denaro. Utilizzarlo significa fare una certa concessione a livello di privacy personale e stare molto attenti alle clausole in fase di compilazione del preventivo. La gestione pare molto giovane e dinamica e siamo certi che il servizio migliorerà ancora. Da quando lo abbiamo recensito la prima volta nel 2009, sono stati fatti passi da gigante!

E voi che esperienze avete avuto con Assicurazione.it?


2 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Massimo

    Preventivo assicurazione su facile.it Da €188.37 sono diventati €225.99 Specchietto per allodole
    Bisogna stare molto attenti preferisco agenzie.

    • Esperto
      Esperto

      Strano, i preventivi fatti sono vincolanti, forse hai variato qualche parametro?

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)