Home » Capire le Assicurazioni » Come Risparmiare sull'Assicurazione » Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione

Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione - Pag.10

Agevolazioni auto per disabili
Una pedana è spesso richiesta per poter accedere alle agevolazioni
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione .


3.349 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. giuseppe

    Buongiorno,
    circa 3 mesi fa abbiamo deciso di acquistare un auto nuova e mia moglie essendo invalida al 74 per cento abbiamo chiesto al venditore se ci spettasse IVA agevolata al 4 per cento.
    Abbiamo lasciato la documentazione al concessionario e dopo 10 giorni il venditore ci ha richiamato dicendo che la nostra documentazione era idonea per avere le agevolazione della legge 104.
    Ora dopo 20 giorni che ci hanno consegnato la vettura e già pagata, mi dicono che l’ agenzia delle entrate ha rifiutato la domanda perchè per poter usufruire delle agevolazioni sull’ auto doveva essere fatta una madifica ( tipo un piccola passerella o il sedile girovole).
    Ora il venditore insiste che gli devo versare la quota mancante dell’ iva che non ho pagato.
    La mia domanda è giusto che io versi i soldi mancanti al venditore o sono loro i responsabili che non hanno verificato la documentazione, oltretutto causandomi anche un danno per le detrazioni irpef.
    Cosa posso fare in merito?
    Grazie
    Buona giornata’

    • Esperto
      Esperto

      Situazione decisamente spiacevole per tutti. Il concessionario ti ha fornito, certamente in buona fede, una consulenza “alla leggera”, sbagliando, ma la legge quella è, e la sostanza non cambia. Ciò che puoi fare è denunciare il concessionario per i danni arrecati, ma consultati bene prima con un avvocato, in quanto occorrerà documentazione inconfutabile di ciò che ti aveva detto.

  2. Luca

    Mia madre, che usufruisce dei vantaggi previsti per i disabili, ha acquistato una autovettura destinata a far fronte alle sue necessità di spostamento. Al momento dell’acquisto non ha pensato di sceglierne una accessoriata di navigatore. A distanza di due mesi è tornata alla concessionaria per far eseguire il montaggio dell’accessorio, ma le è stato detto che non è più possibile usufruire dell’iva al 4%. Le sarei grato di un chiarimento in merito. Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Confermo, la legge dice esplicitamente che gli optional, per poter beneficiare dell’IVA agevolata, devono essere acquistati contestualmente alla vettura.

  3. Barbara

    Buonasera, sono stata riconosciuta invalida al 100& con l’accompagnamento Legge 104 e posseggo un veicolo intestato a me. Per l’esenzione del bollo so che devo svolgere la pratica presso una delle delegazioni ACI (vivo nel Lazio), ma vorrei sapere se esistano agevolazioni anche sulle assicurazioni RCA.

  4. Rosario

    Salve, nel 2013 mia madre ha acquistato un auto usufruendo della legge 104 in quanto tutore di suo fratello invalido al 100%, fatta tutta la prassi e richiesta l’esenzione bollo, oggi a distanza di 2 anni l’aci l’ha invita a pagare la tassa di possesso in quanto secondo loro non avente diritto, in quanto l’auto deve essere intestata al portatore di handicap essendo lui maggiorenne e non a lei. Riepilogando, l’auto è intestata a lei in quanto tutore, ma l’aci afferma che debba essere intestata a lui in quanto maggiorenne. Chi ha ragione? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Ripetiamolo ancora: l’auto deve essere intestata al disabile oppure a chi lo ha in carico fiscale, che è cosa diversa dal tutore (anche se possono coincidere).

  5. Elio

    Buongiorno. Mia madre è stata dichiarata invalida al 100% articolo 3 comma 3, io sto usufruendo dei benefici lavorativi della legge 104. La mamma non è fiscalmente a mio carico , non sono convivente ma risiedo nello stesso comune. Dato che vorrei cambiare la mia vecchia utilitaria in quanto che dovendo portare la mamma a fare diverse visite e terapie avrei bisogno di una auto più comoda chiedo:
    l’auto deve essere intestata solo alla mamma o può essere anche cointestata ?
    mia madre non ha la patente, se fosse possibile la cointestazione potrei usufruire per l’assicurazione della mia classe di merito ?
    ci sono dei limiti di reddito per l’acquisto dell’auto con agevolazione?
    La ringrazio e saluto.
    Elio

    • Esperto
      Esperto

      Deve interamente essere intestata a tua madre, con relativi problemi per l’assicurazione, in quanto non sarà utilizzabile la tua classe di rischio. Non esistono limiti di reddito.

  6. marisa cicoli

    Buongiorno, ho acquistato una macchina con la legge 104, in quanto mia sorella ha un handicap mentale del 100%, la mia domanda è la seguente: il modello di richiesta di esenzione, lo devo fare io o a nome di mia sorella , in quanto intestataria della macchina? La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.
    Cordiali saluti.
    Marisa Cicoli

    • Esperto
      Esperto

      Si, se ne sei tutore legale. Ma per poter avere le agevolazioni intestando l’auto a tuo nome, la disabile deve anche essere a tuo carico fiscale.

  7. ilaria costa

    buona sera. riprendendo la domanda di marco del 28/09/15 vorrei sapere se in alternativa si può acquistare una macchina usata,ad esempio in germania, con iva esposta, pagarla al netto di iva ed,una volta importata in Italia, adempiere agli obblighi di iva pagando la percentuale del 4%. grazie tante per la disponibilità.arrivederci

  8. Lucia

    Salve, vorrei se possibile un suo parere. Due anni fa ho acquistato una nuova auto intestandola a mia figlia che ha la legge 204. Ho dovuto anche intestarle l’assicurazione senza ricorrere alla legge Bersani (mi fu sconsigliata dal mio agente ma non ricordo il motivo) e per questo mia figlia è partita da una 14° classe. Ora, che sono passati due anni dall’acquisto, e visto che il premio assicurativo che pago mensilmente è esorbitante, posso reintestarla a me mediante passaggio di proprietà? E nel caso io, che prima ero in 1° classe, partirei dalla 14°? Spero proprio di no! Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Puoi farlo e partirai dalla tua vecchia classe. Può convenire, in effetti.

  9. Emanuele

    Buonasera, per quanto riguarda i limiti tecnici delle autovetture acquistabili con legge 104 si parla solo di cilindrata. Ciò mi pare comunque molto strano, ovvero io potrei acquistare anche un’auto iper sportiva purché rientri nei limiti di cilindrata senza che nessuno possa contestarmi nulla? Nello specifico non sono io disabile, bensì ho a carico mia sorella che è portatrice di sindrome di down (legge 104 con comma 3) e io sono il suo tutore.
    La ringrazio, cordiali saluti

    • Esperto
      Esperto

      E’ così, esiste comunque anche un limite di costo massimo detraibile.

      • Emanuele

        Volevo inoltre sapere il significato del concetto “l’auto deve essere usata esclusivamente o PREVALENTEMENTE per il trasporto del disabile”. Mi spiego, se acquisto l’auto per il trasporto di mia sorella e tale auto viene intestata a lei, posso usarla sporadicamente anche io per fini non necessari al disabile oppure sono costretto a comprarmi una seconda autovettura? Chi poi può valutare quanto effettivamente utilizzi l’auto per fini miei personali? Grazie.

        • Esperto
          Esperto

          L’uso sporadico è sempre consentito, ma al chiave è proprio nella tua ultima domanda… anche usandola soltanto per uso proprio, ad ogni controllo si può sempre dichiarare che l’uso è saltuario.

  10. Claudio

    Ciao…
    Ho bisogno di un piccolo aiuto ti spiego mio nonno vorrebbe comprare un auto usando la legge 104 però l’auto vuole regalarla a me e possibile fare intestare l auto a me e pagare le rate con il suo conto??

    • Esperto
      Esperto

      No, l’auto deve essere intestata e pagata dal disabile, e usata per lui.

  11. lisa

    Sono la mamma di un ragazzo disabile, di cui ho la procura. Ho acquistato una macchina ed è intestata al ragazzo. Lui percepisce l’indennità di accompagnamento e la reversibilità del padre. Percependo questa pensioncina non è più a mio carico. Volevo sapere visto che ho la procura posso io recuperare a nome suo l’Irpef della macchina? Lui sicuramente non potrebbe recuperare l’Irpef avendo una pensione minima senza capienza.
    Cordialmente

  12. Stefano

    Buonasera, ho acquistato un auto nel 2012 e perciò usufruendo delle detrazioni irpef per l’anno 2012, 2013, 2014 e 2015, acquistando un auto nuovamente nel 2016 posso usufruire ancore delle detrazioni per i successivi 4 anni?
    L’ auto che ho acquistato nel 2012 è stata intestata a me, però è mio figlio che ha la 104 essendo un disabile grave psichico, è cambiato qualcosa a riguardo. Grazie. Distinti saluti.

    • Esperto
      Esperto

      Devono passare 4 anni, quindi occhio anche al giorno e mese. L’auto deve essere intestata al disabile o a chi lo ha in carico fiscale.

      • Stefano

        Grazie, però non capisco per quanto riguarda la sola detrazione irpef non conta l’anno di imposta indipendentemente dal giorno o il mese? Per esempio se io acquisto l’auto il 2 gennaio o il 30 dicembre dell’anno 2012 l’anno di imposta è sempre il 2012 e da quell’anno partono i 4 anni di detrazione oppure sbagli?
        Grazie. Saluti

        • fabrizio

          Quindi se acquisto l’auto a novembre 2015 e divido il rimborso irpef in quattro anni, per l’anno fiscale 2015 vengo rimborsato interamente? Anche se l’auto è pagata a rate?
          Grazie.

        • Esperto
          Esperto

          Secondo me è così, ma sicuramente su questa materia fiscale è più preparato il commercialista o il CAF.

        • Esperto
          Esperto

          Per il beneficio contano i 4 anni dalla data di acquisto, poi come viene goduto e in quanti anni è indifferente.

  13. levana gulino

    Salve, ho fatto un contratto presso concessionaria per auto nuova un mese fa, a mio nome senza considerare che potevo farlo a nome di mia madre che ha la 104/ 92 e puo’ usufruire delle agevolazioni previste(ho avuto informazioni in merito) ,Ho usufruito di uno sconto di 1000 euro che era previsto al momento del contratto,Ora, ho chiesto al concessionario di cambiare intestazione , la macchina deve essere ancora immatricolata e chiaramente la intesterei anome di mia madre, Lo stesso dice che gira il contratto a mia madre ma non ho piu’ diritto allo sconto dei mille euro. Ma e’ possibile o e’ una truffa? grazie della risposta che sarebbe .. urgente!!!!!

    • Esperto
      Esperto

      Impossibile rispondere se non si conosce la natura e regolamentazione di questo sconto! Comunque al massimo non parlerei di truffa, bensì di proposta commerciale più o meno vantaggiosa.

  14. Fabrizio

    Buonasera,
    volevo gentilmente chiederle, ho acquistato la mia auto con le agevolazioni previste dalla legge 104/92 due anni fa, adesso vorrei venderla per prenderne una più economica, passati due anni mi sembra di aver letto nelle sue risposte che non devo restituire le agevolazioni ricevute, volevo chiederle dopo averla venduta posso scaricare dalla dichiarazione dei redditi ancora le altre 3 rate di agevolazioni IRPEF.
    Grazie anticipatamente
    Fabrizio

  15. Luca

    Buonasera,
    La mia compagna ha la legge 104 ma possedendo già un auto ha usufruito solamente dell’esenzione dal pagamento del bollo. Adesso ci troviamo a dover cambiare auto ma per motivi logistici acquisteremo la nuova prima di vendere quella vecchia (cui usufruisce di tale esenzione). Mi chiedo se è pertanto possibile ottenere l’esenzione dal pagamento dell’IPT sull’auto che acquisterà (non avendone usufruito per l’auto precedente) anche se sull’auto che già possiede è esentata dal bollo (esenzione effettuata un paio di mesi fa).

  16. Sonia

    Ho acquistato da 1 mese un auto nuova con legge 104.purtroppo per errore della concessionaria e stata intestata a me.che però sono si la tutrice legale di mia figlia. Ma sono a carico di mio marito.ora la concessionaria vuole da me l Iva restante.posso , pagando l Iva fare il passaggio a mio marito? C è qualche altra soluzione per avere i benefici.

    • Esperto
      Esperto

      SI, puoi fare adesso la voltura a tuo marito, per avere le detrazioni e l’esenzione bollo, ma l’IVA non sarà più recuperata.

      • Sonia

        Ok capito, ma per detrazioni cosa intende oltre al bollo?

        • Esperto
          Esperto

          La detrazione è quella dall’IRPEF; il bollo va invece in esenzione.

  17. Giorgio

    Buonasera, mia madre ha la legge 104, abbia comprato a suo tempo una macchina usata, l’unica cosa che mi madre ha utilizzato è l’esenzione delle bollo, lei non ha la patente quindi sono io che la porto al ospedale e nelle varie visite. Per motivi di lavoro io mi sono dovuto spostare, mi chiedevo siccome non risiedo più insieme a lei ma comunque la portò sempre io nelle visite e ospedali a fare spesa e quant altro, ci sono problemi e mi devo intestare l’auto a me?

    • Esperto
      Esperto

      L’esenzione bollo spetta solo se l’auto è intestata al disabile, o a chi lo ha in carico fiscale, quindi deve rimanere intestata a lei. Il fatto che non abbia patente ed il tuo cambio di residenza non comportano problemi.

  18. Anna Lisa

    Salve sono in possesso della legge 104. Vorrei sapere se ci sono delle agevolazioni per la revisione della mia auto. Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      No, in quanto trattasi di manutenzione ordinaria.

  19. Andrea

    Buongiorno, mia zia ha la legge 104, non avendo però patente ha bisogno che qualcuno (in questo caso io) le faccia da autista e la accompagni a fare visite, la spesa, o semplicemente solo per uscire. Pur non avendo la patente ed essendo io il conducente del mezzo può acquistare l’auto con l’iva agevolata al 4%?
    In caso la macchina abbia un valore superiore ai 18.000€ (parliamo di circa 25.000€) la detrazione del 19% dell’irpef decade completamente o si può sempre ottenere per valore massimo di legge?
    Se dovessi utilizza io l’auto per motivi miei personali ci sarebbero problemi?

    La ringrazio anticipatamente
    Andrea

    • Esperto
      Esperto

      L’auto deve essere intestata al disabile, ma può essere guidata da chiunque. La detrazione ti spetterà per il massimo di legge. L’uso non per il disabile sarebbe non consentito, ma…. come verificare?

  20. Mauro

    Buongiorno, esattamente 1 anno fa (fine ottobre 2015) ho usufruito tramite l’handicap di mia nonna che non è nel mio stato di famiglia dell’iva agevolata al 4%
    Vorrei delle spiegazioni dato che questa vettura sfortunatamente mi ha procurato varie seccature perchè sono stato costretto a svariati interventi in officina dato i molti difetti meccanici/elettronici,avendo molti problemi per recarmi al lavoro e per trasportare mia nonna creandomi molti disagi.
    1 Vorrei sapere gentilmente,data l’esasperazione quando potrò vendere la macchina ( immatricolazione 30 ottobre 2014 ) senza restituire i benefici del 19%
    2 Per usufruire di un altro eventuale beneficio dell’iva dovrò venderla aspettando 3 anni dato che la macchina ora ha compiuto 1 anno?
    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      E’ tutto specificato nell’articolo: si può vendere dopo 2 anni e riacquistare dopo 4. In casi eccezionali anche prima, ma in genere va motivato con mutate esigenze del disabile, il tuo è un caso diverso e decisamente particolare. Se è impellente il cambio prima, prova a chiedere all’Agenzia delle Entrate.

  21. Nunzio

    Salve. Vorrei sapere, se acquisto un’auto da un privavo con L. 104
    1) ho agevolazioni al PRA e tassa di circolazione ?
    2) Posso dopo 4/5 mesi vendere l’auto ?
    Se successivamente acquisto auto dal concessionario posso quali benefici posso avere ? (IVA al 4%, PRA, Tassa).
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      1- si
      2- no, se l’auto viene venduta prima di 2 anni, i benefici vanno restituiti. In ogni caso sono reiterabili dopo 4 anni.

      • Nunzio

        1) Posso acquistare auto usata da privato che ha usufruito della L. 104 ?
        Se acquisto auto e, usufruisco successivamente solo dell’esenzione della tassa:
        2) posso vendere l’auto tranquillamente prima di 2 anni?
        3) Acquistando nuova auto posso beneficiare dell’IVA al 4% ?
        Grazie

        • Esperto
          Esperto

          1- nessun problema
          2-3- Mi sembra di aver già risposto!

  22. modestina

    salve, mio marito ha comprato dopo quattro anni un’altra auto con l’agevolazione della legge 104 di mia figlia minorenne con disabilità fisica e psichica. Per questioni economiche, ci converrebbe pagare il bollo sull’auto che fino ad ora aveva l’esenzione e chiedere l’esenzione del bollo sulla nuova…ma si può fare? saluti e grazie

    • Esperto
      Esperto

      SI, potete fare la variazione di auto in esenzione.

  23. PASQUALE

    mia madre usufruisce della legge 104. Dovendo acquistare un’auto nuova l’intestataria sarebbe lei ma il finanziamento posso farlo io. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, ai fini della detrazione irpef l’auto deve essere pagata dal disabile e intestatario.

  24. Marco

    Buongiorno, sono il papà di un bimbo di un anno al quale è stata riconosciuta la Legge 104 art. 3 comma 3 PER UN ANNO con revedibilità.
    Nel certificato, sotto appunto all’art. 3 com. 3 non è stata apposta nessuna dicitura bensì barrate tutte e tre le voci poichè (penso io) trattasi di neonato il quale ancora per ovvi motivi di età non è in grado di deambulare da solo pur avendo una malformazione al piede.

    Vorrei poter usufruire delle agevolazioni per l’acquisto di un automobile, secondo Lei potrò farlo?
    Nel caso procedessi all’acquisto, eventualmente l’agevolazione mi verrà negata subito o a distanza di tempo rischierei di ricevere un avviso di pagamento poichè non ho diritto?

    Ogni concessionario al quale mi sono rivolto mi ha dato una risposta differente e onestamente sto un pochino in confusione.

    Grazie anticipatamente per la cortese risposta.

    • Esperto
      Esperto

      Non credo che tu ne abbia diritto, comunque l’ultima parola spetta alla tua ASL.

  25. Francesco

    Salve mia moglie ha acquistato un auto con iva agevolata in quanto titolare di legge 104 art.3 comma 3, ora per necessità fisiche vorrebbe vendere l’auto prima dei 2 anni per acquistarne un’altra, ho letto che per mutate esigenze la normativa prevede questa possibiltà ma non è chiaro come dimostrarla in sede di acquisto. In alternativa è possibile versare l’iva restante e quindi benificiare nuovamente dell’agevolazione per un’altra autovettura?

    Graze
    Francesco

    • Esperto
      Esperto

      Non è possibile tornare indietro e restituire l’iva, a meno di un ravvedimento operoso che però andrebbe studiato da un fiscalista, da capire se sei nei termini e possibili controindicazioni… l’aggravio con mutate esigenze mi pare invece la via giusta, espressamente prevista dalla legge, occorrerà idonea documentazione medica.

  26. Sabrina

    Buonasera, mio padre usufruisce della legge 104 della zia, ma non è il tutore. Vorremmo acquistare una macchina usufruendo delle agevolazioni. Da come ho capito la macchina deve essere intestata alla disabile, ok. Ma dopo un po di tempo esempio un anno è possibile fare il passaggio intestandola a mio padre??
    Grazie in anticipo.

    • Sabrina

      La ringrazio. Ma anche l’assicurazione deve essere intestata alla disabile??

      • Esperto
        Esperto

        Il contraente dell’assicurazione può essere chiunque.

    • Esperto
      Esperto

      Dopo due, ma così facendo si perde ad esempio l’esenzione bollo.

  27. Maurizio

    Salve, volevo chiedere.. Il passaggio di proprietà di un auto intestata a persona disabile (legge 104) da madre a figlio, si puo’ fare abbattendo i costi standard ?

    • Esperto
      Esperto

      Vi è l’esenzione IPT, ovvero il costo maggiore del passaggio, solo quando il disabile acquista.

  28. Guido Forlivesi

    Buona sera sto apprendendo per la prima volta che ci sono agevolazioni per l’acquisto di vettura per disabili, io sono padre di un ragazzo di 40 anni che purtroppo è invalido mentale al 100/100 ed è titolare di una pensione di invalidità di eu 300,oo + indennità di accompagnamento di eu 400,oo è nel mio stato di famiglia in quanto io sono l’unico tutore in quanto la madre è deceduta .Vorrei sapere come poter accedere a queste agevolazioni per l’acquisto di una vettura.In attesa saluti Guido Forlivesi.

    • Esperto
      Esperto

      Sembra che ne abbia diritto, per maggiori informazioni ti rimando agli approfondimenti linkati nell’articolo e alla tua ASL, oltre che al concessionario di auto.

  29. Mariella

    Buona sera, avrei bisogno di un chiarimento.

    Mia madre aveva acquistato un auto meno di 4 anni fa utilizzando tutte le agevolazioni, meno che quella dell’Iva agevolata al 4% sull’acquisto delle modifiche. Adesso sono maggiorenne e sto conseguendo la patente speciale e avrò bisogno di un auto personalizzata:
    per quanto riguarda l’acquisto con Iva al 4%, la detrazione Irpef e il bollo auto, mi é stato detto che non sono passati i 4 anni quindi non posso usufruirne, mentre per le modifiche da fare posso pagarle con l’Iva agevolata solo con il requisito che si intestata a me personalmente. Mi confermate?
    E per quanto riguarda l’ITP (imposta di trascrizione al PRA), sono esente?
    Nel caso generale lo sarei, ma posso essere esente di nuovo prima dei 4 anni? A livello normativo non ho trovato riscontro.

    Ultimo quesito: dal punto assicurativo ci sono complicanze come neopatentato disabile ad usufruire della classe di uno dei due genitori?

    Grazie in anticipo.

    Buona serata.

    • Esperto
      Esperto

      Confermo che puoi usufruire della detrazione per le spese di straordinaria manutenzione ivi comprese le modifiche, ma direi niente altro, se non sono trascorsi i 4 anni dal primo acquisto. L’esenzione bollo ti spetta su 1 vettura a scelta. Per l’assicurazione non dovrebbero esserci complicazioni, ma neanche agevolazioni, aspettati un premio molto alto a causa della giovane età nonostante tu parta da una classe bassa con legge Bersani..

  30. emma

    buongiorno……
    vorrei porle una domanda
    ho un amico che è possessore della legge 104
    ha
    già una macchina con dovute modifiche
    può riacquistare la macchina del padre (defunto) usufruendo dei benefici di tale legge?

    • Esperto
      Esperto

      Solo se sono trascorsi almeno 4 anni dal primo acquisto, in ogni caso l’iva sarà esente quindi non ci sarà l’agevolazione, ci sarà la detrazione irpef e l’esenzione bollo sarà a scelta su una delle due auto.

      • emma

        mi scusi ieri non ho esposto bene la mia domanda……..
        volevo sapere se all’autovettura devo fargli le modifiche e se dovevo pagare il passaggio…..
        grazie

        • Esperto
          Esperto

          Le modifiche vanno fatte se previste dalla sua tipologia di disabilità. L’esenzione IPT dovrebbe esserci.

  31. roger

    Buongiorno, volevo chiederle se assicurando la macchina a mia madre che ha l.104 e lei in questo
    caso sarebbe in 14 classe, io che sono il figlio potro’ mantenere la mia classe di merito cioe’ la 1
    in caso di decesso di mia madre, e facendo tra gli eredi la successione come prevede la legge?

    Grazie!

  32. Giorgio

    Salve volevo porre una domanda sulle manuntenzione straodinarie della vettura.

    2 anni fa ho acquistato una autovettura senza usufruire di agevolazioni iva e detrazioni.

    Quest’anno mia moglie è stata dichiarata disabile ed è titolare di indennità di accompagnamento.

    Avendo la mia autovettura subito un indicente volevo sapere se fosse possibile portare in detrazione l’importo della riparazione straordinaria. La mia auto è esente bollo.

    Grazie per la risposta
    Cordiali saluti.

    • Esperto
      Esperto

      A mio giudizio è fattibile, anche se l’auto non è stata acquistata dall’inizio con richiesta di legge 104, al contrario non è mai possibile beneficiare dell’iva agevolata per le riparazioni.

  33. Gianluca

    Salve. Mia suocera ha diritto pieno all’acquisto di auto con agevolazioni 104. 2 domande. 1 io che sono il genere, pur non avendola intestata posso usare l’auto anche per uso personale??? 2. Se alla successiva visita l’ASL non dovesse confermare la 104 bisogna restituire i benefici????

    • Gianluca

      E se dovo aver acquistato l’auto e dopo brevissimo tempo dovesse venire a mancare???gli eredi come dovrebbero comportarsi??restituire i benefici di iva o eventuale rpef??

      • Esperto
        Esperto

        No, non si restituiscono se il decesso avviene dopo l’immatricolazione ed emissione della fattura.

    • Esperto
      Esperto

      1- in teoria no, in pratica si, come controllare?
      2- No, eventualmente sarebbe solo sospese agevolazioni in corso quali l’esenzione bollo.

  34. marco

    Buongiorno,
    vorrei porLe il mio caso,
    oltre due anni fa abbiamo acquistato un auto intestata a mia sorella (stesso mio nucleo familiare) con i benefici legge 104. Non abbiamo detratto il costo di acquisto per incapienza d’imposta, quindi usufruito dell’iva 4%, esenzione bollo e esenzione iscrizione pra.
    Attualmente uso la macchina per accompagnare mia sorella al centro e per andare a lavoro. Essendo un professionista regime minimi e colui che di fatto si occupa e paga tutte le manutenzioni e il premio assicurativo della stessa, potrei, visto che sono passati i due anni recitati dalla stessa AdE, effettuare comodato d uso gratuito per usare promiscuamente l’auto come bene strumentale e dedurre i costi delle spese sopra citate? Facendo cio a quali inconvenienti potrei andare incontro?
    Ringrazio per la disponibilità.

    Saluti

    • Esperto
      Esperto

      A mio giudizio puoi farlo, ma in teoria non avresti più diritto alle agevolazioni quali l’esenzione bollo, non essendo più l’auto usata per il disabile. In pratica mi chiedo come potrebbe essere contestata la cosa!

  35. Stefano ognissanti

    Buonasera le pongo un quesito.
    Mio papà è stato riconosciuto invalido grave art. 3 comna 3 l. 104 con dicitura “ridotte o impedite capacità motorie/deambulatorie”. Mi sembra di aver capito che sia necessario adattamento del veicolo ma considerato cge papà ha la patente scaduta e in commissione non riesce ad andare causa invalidità chi mi dice quale modifica devo apportare per trasportarlo (lui non può guidare). Gradie.

    • Esperto
      Esperto

      Per legge ne basta una qualsiasi, anche inutile…. prova a consultarti con il concessionario per verificare quella meno costosa relativamente al veicolo!

  36. Roberto

    Salve, vorrei sapere se si può usufruire contemporaneamente, per l’aquisto di una nuova auto, delle agevolazioni della L 104 e quelle eventualmente in atto per la rottamazione della vecchia auto.

    Grazie anticipatamente per un Suo gentile riscontro.

  37. Fabio

    Buonasera Professore, volevo chiederle lumi riguardo la mia vicenda. Mia nonna è in possesso della 104 con connotazione di gravità (comma 3) e nella fattispecie è barrata la casellina di natura Psichica intellettiva. Inoltre è in possesso di invalidità civile ove viene dichiarata “Demenza tipo Alzheimer con turbe del comportamento…………., non coscienza della malattia, ischemia cronica, totale dipendenza da terza persona”. Inoltre viene dichiarata Invalida con la necessità di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita (L.508/88) quindi percepisce indennità di accompagnamento.

    Il concessionario ha rifiutato la mia documentazione in quanto dichiara esattamente questo.

    “……..Attualmente la Certificazione del cliente non ci permette di ricondurlo a nessuna delle disabilità ammesse alle agevolazioni che sono di tipo motorio, sensoriale e psichiche e, quindi, non è presente alcun diritto alle agevolazioni fiscali .

    Nel caso di problematiche motorie per avere diritto senza alcun adattamento della vettura è necessario ed obbligatorio il possesso della certificazione di cui alla Legge 104/92 con il riconoscimento dell’handicap in situazione di gravità (art. 3 comma 3) e la “grave limitazione della capacità di deambulazione” o le “ridotte capacità motorie” (che però darebbero diritto con adattamento al trasporto) segnalata direttamente dalla Commissione nella Legge 104/92 che, nel nostro caso non è presente.

    La Certificazione presentata non ci permette di ricondurre il cliente a quanto previsto dalla Circolare 21/E del 23.03.2010 della Agenzia delle Entrate.

    Chiedete al cliente se fosse in possesso della Certificazione di Legge 104 e vediamo li se ci sono le VOCI FISCALI.”

    Ho cercato informazioni riguardo alla circolare 21/e e parla di avere verbale di 104 o invalidità civile ove sia indicata la natura pschica, la dizione invalido con necessità di assistenza continua ed infine in modo esplicito la gravità della patologia.
    Io non ho la frase corrispondente a patologia grave ma penso sia sottointeso.
    Fattostà che loro sono convinti non abbia diritto alle agevolazioni fiscali (iva al 4percento e detrazione irpef).
    Mi sa aiutare?
    grazie

    • Fabio

      Nel modulo della 104, è indicata la connotazione di gravità ma Il fatto che sia barrata la casella ivalidità Psichica-> intellettiva anzichè la casella sottostante che riporterebbe:
      Pscichica o mentale di gravità tale da avere determinato il riconoscimento della I.A. (Art.30 comma7 Legge 388/2000)
      È questo ciò che blocca il rivenditore dall’accettare la agevolazione

      • Esperto
        Esperto

        Capisco. In tal caso ti suggerisco di porre la questione alla tua ASL, essendo puramente medica.

    • Esperto
      Esperto

      Confermo che tua nonna sembra avere i requisiti per le agevolazioni auto, avendo anche l’indennità di accompagnamento. Il caso è espressamente previsto dalla legge, anche al punto 2 dei casi previsti nella pagina dell’Agenzia delle Entrate linkata in questa pagina… si sbagliano, quindi insisti argomentando la tua richiesta.

  38. Lia

    Buonasera, ho bisogno di qualcuno che mi spieghi perchè io che ho vinto la causa contro ‘inps e quindi hanno riconosciuto l’invalidità di mia madre pari al 100% , sono andata ad acquistare la macchina ho dato l’acconto e nel momento in cui ho inviato la documentazione dopo 2 settimane mi dicono che con quei documenti non posso usufruire dei benefici perchè mi manca un foglio della Asl (il verbale di visita) ..sono andata dal caf che ha sbrigato la pratica e mi dice che io non c’è l’ho perchè c’è stata la sentenza e sia la CTU che il comma 3 sono sulla sentenza e la Asl mi ha fornito solo la prima istanza..che non basta!!! come faccio a recuperare il verbale di visita? se può aiutarmi la ringrazio anticipatamente.

    • Esperto
      Esperto

      Non tutte le disabilità danno diritto alle agevolazioni auto, ma non saprei dire se è questo il punto…

  39. Pasquale

    In anticipo grazie per la risposta. Non tutti gli istituti delle assicurazioni praticano gli sconti ai sensi della legge 104. Chi lo facesse di quando dovrebbe essere lo sconto?

    • Esperto
      Esperto

      Come specificato nel nostro articolo, gli sconti disabili sulle RCA non sono previsti per legge e le poche compagnie che li prevedono, applicano lo sconto che ritengono opportuno. A proposito, ne hai trovata qualcuna?

  40. Gennaro

    Mia madre compra un auto con iva agevolata la fattura va intestata a lei il pagamento lo posso fare io che sono il figlio e non abito con lei .Grazie anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      No, il pagamento deve essere effettuato dal disabile. Valuta di fare un bonifico a suo favore e di pagare dal suo conto.

  41. adriana vittoria bellezza

    Vorrei avere una delucidazione.
    Mia madre è tutrice dell’interdetta portatrice di handicap ( che è sua sorella). La sorella è residente in una struttura collegiale e non fa parte del nucleo familiare di mia madre. Sempre la sorella percepisce una pensione che viene assorbita totalmente dal collegio di residenza, e anche una pensione di accompagnamento.
    Mia madre vuole acquistare una macchina e intestarla alla sorella. Potrà usufruire delle agevolazioni fiscali?

    • Esperto
      Esperto

      La risposta è sempre la medesima: la disabile è in carico fiscale a tua madre? Se si, allora può intestarsi l’auto a proprio nome. Non possiamo calcolare in questa sede se lo sia, se non lo sa con esattezza dovete chiedere l’aiuto di un CAF.

  42. Roberto

    Buongiorno ,
    Io sono l’amministratore di sostegno di mio cugino volevo sapere se è possibile intestarmi la legge 104 come amministratore di sostegno del ragazzo invalido visto che nn ha più i genitori e sono l’unica persona che gli fa la spesa , commissioni ecc. Grazie in anticipo .

    • Esperto
      Esperto

      Ciò che conta è la parte fiscale: per potersi intestare la vettura si deve essere colui che ha in carico fiscale il disabile, non il tutore.

      • Roberto

        Mi perdoni se io mi metto a carico il ragazzo posso usufruire della legge 104 a mio nome ?

        • Roberto

          Mi perdoni e quali sono ?

        • Esperto
          Esperto

          Il disabile non deve disporre di un reddito proprio superiore 2.840,51, escluse pensioni e assegni di invalidità.

        • Esperto
          Esperto

          In tal caso, si! Ci sono dei paletti sul reddito del disabile per poterlo fare.

  43. Enrico

    Salve,
    io devo prendere un auto nuova e vorrei beneficiare delle agevolazioni citate nell’articolo.
    Mia madre, invalida al 100% vive con me e le sue uniche rendite sono date dalla pensione sociale e dall’accompagnatoria che percepisce da poco; quindi si può considerare senza reddito.
    Negli anni precedenti ha sempre fatto un 730 a parte.
    La mia domanda è questa: posso, alla luce di quanto spiegato, intestare la macchina a me, consideranto che effettivamente è a mio carico? Ci sono documenti particolari da produrre per poter fare questa cosa?
    Grazie mille dell’attenzione e complimeti per il sito, veramente molto utile e curato.

    • Esperto
      Esperto

      Sembra che sia possibile, ma dato che la materia è delicata, ti suggerisco di richiedere una consulenza specifica, vai ad un CAF, è anche gratuita!

  44. naty

    ciao,vorrei sapere una cosa..in passato ho aquistato una auto con legge 104..del disabile ma la auto e intestata alla tutrice del disabile e non paga il bollo auto,.ora dopo 13 anni ha acquistato un altra auto con legge 104 e intestata al disabile vorrei sapere con due auto con legge 104 di la stessa persona disabile il bollo auto non si paga entrabe auto oppure si°?

    • Esperto
      Esperto

      L’esenzione spetta soltanto su una della due, a scelta.

  45. Giuseppe

    Buongiorno,
    mio nonno (possessore di auto già assicurata) ha deciso di regalarmi la sua auto. È in possesso di attestato di invalidità al 100% e con grave demenza senile. Ad aprile dovrò rinnovare l’assicurazione. Come devo comportarmi? Posso comunque intestarla a lui visto il basso costo della sua RCA? GRAZIE IN ANTICIPO!

    • Esperto
      Esperto

      Puoi lasciate tutto com’è, intestazione e polizza, assicurandoti però che non vi siano clausole di guida esclusiva o esperta (se sei neopatentato).

      • Giuseppe

        Quindi posso procedere con la richiesta di esenzione del bollo e riduzione dell’iva?? E in caso di decesso cosa succede? Perché anche la macchina è intestata a lui come l’assicurazione

        • Esperto
          Esperto

          Non so, dipende se ha diritto alle agevolazioni auto o meno (te lo sa dire la tua ASL)! In ogni caso, l’agevolazione IVA ovviamente non c’è su una vettura già acquistata, potrebbe esserci quella per il bollo.

  46. Mary

    Salve ho una bambina di 2 anni che può usufruire della leg 104 per comprare una macchina…volevo sapere se l assicurazione può essere intestata a suo padre(non viviamo insieme) con classe di merito bassa…grazie

    • Esperto
      Esperto

      L’assicurazione può essere intestata a chiunque. L’auto, per beneficiare delle agevolazioni, deve essere intestata a chi la ha in carico fiscale. L’assicurazione seguirà il profilo di rischio dell’intestatario del veicolo e non del contraente.

  47. angelo

    Salve vorrei chiedere un informazione.
    Mia nonna ha la 104, disabile sulla sedia a rotelle e mia madre è la tutrice legale ma ha la patente scaduta e oramai non guida più.
    Poiché quando la dobbiamo accompagnare in qualsiasi luogo è molto difficile vista la macchina attuale non adatta, abbiamo pensato di comperarne una più grande.
    La mia domanda è questa:
    Posso acquistare io la macchina a nome mio usufruendo della legge 104 anche se non sono il tutore e non faccio parte dello stesso stato di famiglia? Inoltre se la macchina la acquistasse mia madre e l assicurazione la intesterebbe a me, manterrei la stessa classe di merito oppure no?io ho la 1 classe di merito.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No. Ripetiamolo: per avere le agevolazioni l’auto deve essere intestata al disabile o a chi lo ha in carico fiscale.

  48. Paolo

    Buongiorno, un invalido con handicap ai sensi dell’art. 3, , comma 3 con disabilità: disabili con impedite o ridotte capacità motorie permanenti ( art 8 L 449/ 1997 ) ha diritto alle agevolazioni fiscali ( iva 4, detrazioni, ecc) senza dover necessariamente apportare modifiche alla vettura? Leggendo una circolare delle agenzie delle entrate del 21/05 / 2014 n.11 punto 7.6 parla di un cambiamento della legge ma non riesco a capire se riguarda solo i minori o è per tutti gki invalidi? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Confermo che sono necessari gli adattamenti.

  49. Paolo

    Salve, mio padre proprietario di un ‘auto acquistata con le agevolazioni della legge 104 , dopo un anno e mezzo è venuto a mancare, come ci dobbiamo comportare ? Siamo tre fratelli, dobbiamo restituire la differenza dell’iva? Può intestarsela uno dei figli senza dover restituire nulla? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Le agevolazioni avute non vanno restituite. Per la succesisone del veicolo, leggi il nostro articolo di approfondimento: Assicurazione Auto: cosa fare in caso di decesso del proprietario.

  50. simona

    Salve
    Vorrei acquistare una macchina usufruendo della L.104 di mia nonna che è a carico fiscale di mio padre. Avendo già fatto la divisione dell’eredità con il fratello (mio zio)…posso essere sicura che la macchina resti a me effettuando io l’acquisto?!?!
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Impossibile dare una risposta, bisognerebbe avere il quadro completo dell’intera successione.

  51. angelo

    salve avrei bisogno urgentemente di delucidazioni in merito alle agevolazioni fiscali disabili per l’acquisto presso salone auto di autovettura usata. preciso che l’autovettura non è in conto vendita ma intestata alla concessionaria. il rivenditore dice che non mi spetta nessuna agevolazione che riguardi l’iva in quanto trattasi di regime iva sul margine. e’ vero questo?? che tipo di fattura e che dicitura utilizzare per poter beneficiare almeno delle detrazioni al 19%? grazie anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      Se la vendita è esente iva non dovrai pagarla e il beneficio non ha senso, ma la detrazione spetta comunque. Per quella, meglio chiedere a chi ti segue la dichiarazione dei redditi.

  52. Silvia

    Buonasera
    Le chiedo se è possibile immatricolare un autoveicolo nuovo alla nonna con invalidità al 100%(la quale non ha patente di guida)ma farla usare al nipote che non rientra nello stesso stato di famiglia,maggiorenne con patente..E la nonna non è a carico del nipote…inoltre assicurazione a chi deve essere intestata?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Certo è possibile, l’assicurazione può essere intestata a chi volete ma deve seguire il profilo della nonna (quindi presumibilmente partire dalla classe 14).

  53. Raffaele

    Salve e grazie x una vostra risposta alla mia richiesta.

    1) L’acquisto di un’auto a km 0 è compatibile con la legge 104 ?

    2) Con il possesso della patente B/S ed adattamento accessoriale all’auto, in data operativa da parte dell’Agenzia Delle Entrate, anno di riferimento 2005,è stato rilasciato un documento di esenzione del bollo, con scadenza illimitata, ora che è la regione ad interessarsi , direttamente, dell’assegnazione dell’esenzione, chiede , la legge 104 con emissione del certificato ASL, Comm/InvCiv. con ART.3.
    Devo tener fede ad un’aggiornamento delle leggi ?

    • Esperto
      Esperto

      1- nessun problema
      2- fai una nuova domanda di esenzione per lo specifico veicolo

  54. marco

    Vorrei acquistare un autovettura usata in germania, poiche l’auto è con iva esposta del 19% potrei pagare l’iva idel l 4% usufruendo delle legge 104 quale disabile in italia . Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, la legge è solo Italiana e il concessionario tedesco non deve osservarla

  55. fabio

    Salve, il 30 marzo 2014 ho acquistato un autovettura di grandi dimensioni usufruendo della legge 104 di mio figlio disabile al 100%. Il 7 aprile 2014 purtroppo è deceduto. Non avendo più la necessità di un’autovettura cosi grande per caricare gli ausili del bambino, desideravo sapere dopo quanto tempo posso rivenderla, facendo presente di avere già recuperato nell’ultima Dichiarazione dei Redditi il rimborso del 19% sull’imponibile per intero.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      A mio avviso è già vendibile, ricordando però che dovrà prima essere fatta una voltura da tuo figlio agli eredi, poi da questi all’acquirente.

      • fabio

        La voltura è necessaria anche se l’auto risulta essere già intestata a me in qualità di padre e che al momento dell’acquisto esercitava la patria potestà?

        • Esperto
          Esperto

          Scusami, no, in tal caso non è necessaria.

  56. alberto

    Buongiorno.Mia madre e’ in possesso della 104 e ricoverata in una struttura, si vorrebbe acquistare un’auto con le agevolazioni del caso intestandola a lei. Un domani,mancando mia madre sapendo che l’auto andra’ in asse ereditario e io avendo una sorella di madre e non di padre ( con la quale ho pessimi rapporti ) e pagando io esclusivamente e interamente l’ auto come posso comportarmi per fare si che l’ auto rimanga solo a me.grazie

    • Esperto
      Esperto

      Dovrebbe essere inserito nel testamento da parte di tua madre.

  57. Ruggero

    Buongiorno, sono portatore di handicap in situazione di gravità comma 3 art 3 invalido con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta art 381 dpr 495/1992. La concessionaria presso la quale sto acquistando una vettura con cambio automatico mi dice che obbligatoriamente devo fare un adattamento alla vettura. Chiedo se veto in quanto per me la necessità è solo quella del cambio automatico. Non ho patente speciale. Grazie Ruggero.

    • Esperto
      Esperto

      E’ una questione abbastanza assurda, in quanto il cambio automatico non è ammesso come modifica se previsto come optional dalla casa. In genere in questi casi si fa installare una modifica minima, nonché inutile (es una pedana)… siamo in Italia… un bravo concessionario saprà cosa consigliarti.

  58. Vittorio

    Buonasera,

    le scrivo perché le sarei molto grato se riuscisse a darci maggiore chiarezza su una situazione che da giorni ci sta sballottando di qua e di la senza molte certezze sul da farsi. Le spiego…

    La mia compagna, Mara, alla quale è stata riconosciuta una invalidità civile del 75%, relativa 104 rilasciata dall’ ASL di zona, con tanto di dicitura “portatore di handicap in situazione di gravità (comma 3 art.3)”, aveva deciso di comprare un’ auto a km0 che, a quanto dire dal patronato che la segue e dall’ufficio stesso dell’ ASL che le ha rilasciato il certificato, avrebbe potuto acquistare usufruendo delle relative agevolazioni fiscali.

    Ci siamo recati dal concessionario, al quale abbiamo versato un anticipo di 500€ per fermare l’auto che ci interessava. Questo naturalmente dopo aver rilasciato tutte le carte necessarie per le agevolazioni. A distanza di qualche giorno il concessionario ci comunica che, cito testuali parole “TUTTE LE CERTIFICAZIONI DI INVALIDITA’ DI HANDICAP FATTE SUL NUOVO SOFTWARE NAZIONALE INPS RIPORTANO OBBLIGATORIAMENTE LE “VOCI FISCALI” RICHIESTE DALLA LEGGE ALFINE DI CONCEDERE LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER L’ACQUISTO DI UNA VETTURA.
    Appresa la triste notizia ci siamo recati all’ INPS per richiedere l’adeguamento del suo certificato di disabilità, affinché fosse implementata la fatidica dicitura “Voci Fiscali” come richiesto dal concessionario…ma dopo diversi impiegati e molteplici versioni discordanti sulla possibilità o meno di acquistare quest’auto con le agevolazioni fiscali, non abbiamo ottenuto nulla.
    Questi infatti ci hanno rimandato al PRA dell’ ACI. Siamo abbastanza scoraggiati. Cosa possiamo fare? Abbiamo diritto a queste benedette agevolazioni, o solo perché la mia compagna non abbia mutilazioni “VISIBILI” o effettivi problemi di deambulazione, non ha neanche questo diritto?!?

    Grazie mille per il suo tempo e per una possibile risposta al nostro quesito.
    Vittorio

    • Esperto
      Esperto

      La risposta deve darvela la ASL, sta a loro la responsabilità di riscontrare la tipologia di disabilità.

  59. roger

    Buonasera un informazione inerente alla detraibilita’ IRPEF delle spese di manuntezione straordinaria entro 4 anni.
    La mia domanda e’; cosa comprende la manutezione straordinaria sulla autovettura.

    Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Praticamente tutto tranne benzina, oli, tagliandi.

  60. Ivo

    Salve, volevo chiedere se chi usufruisce della legge 104 può avere agevolazione dell”iva acquistando un’auto sportiva. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Vi è un limite sul costo (indicato nell’articolo) e sulla cilindrata: 2.000 cc benzina o 2.800 cc diesel.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)