Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione - Pag.16

Agevolazioni auto per disabili
Una pedana è spesso richiesta per poter accedere alle agevolazioni

Guida pratica con tutte le cose da sapere sulla Legge 104 del 1992: agevolazioni per acquisto auto per disabili. Quali agevolazioni ci sono per l’acquisto e per la manutenzione del veicolo? E per l’assicurazione? Vediamo anche i casi particolari: morte del disabile, furto del veicolo, disabile a carico fiscale.

Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione .


3.537 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    marco

    salve , vorrei sapere: ho due genitori con legge 104 in comunione di beni uno e’ residente a roma l’altro a chieti posso acquistare due auto con iva agevolata ? una per uno ? saluti e grazie

    • Esperto
      Esperto

      Direi di si, una ciascuno.

      • Avatar
        marco

        i miei genitori tra qualche mese avranno lo stesso indirizzo di residenza ; avrebbero comunque diritto all’agevolazione per due auto con iva agevolata 104, una ciascuno ,anche se l’acquisto venisse fatto successivamente al cambio di residenza? grazie

        • Esperto
          Esperto

          SI, la stessa residenza (o meno) non è influente.

  2. Avatar
    Gian luca

    Buonasera avrei bisogno di un parere.
    Mia madre è invalida al 100 per 100 mio padre aveva un’auto intestata a lui per la quale usufruiva del l’esenzione del bollo. Ora mio padre è deceduto devo vendere la macchina è vero che devo pagare il bollo di tutto l’anno ?
    Mio padre è deceduto il 16 ottobre e io la macchina son riuscito a venderla ora
    Grazie per la risposta

    • Esperto
      Esperto

      Direi che non è necessario, se l’esenzione valeva per tutto l’anno.

  3. Avatar
    Stefania

    Salve…4 anni fa comprai la macchina con legge 104.e cointestata con mia nonna novantenne. ora mia nonna e’deceduta e risultiamo ancora io è lei i proprietari.che devo fare?

    • Esperto
      Esperto

      Curioso che abbiate avuto le agevolazioni con vettura cointestata, non sarebbe stato possibile. Adesso la quota di proprietà di tua nonna va in successione agli eredi. Ti suggerisco di seguire le indicazioni ripostate nel nostro approfondimento “Assicurazione auto e Decesso del proprietario” e nell’attesa sarebbe preferibile non utilizzare l’auto, o almeno non senza un nulla osta da parte della compagnia assicuratrice.

  4. Avatar
    enrico

    Gentilissimo Esperto, mia madre è invalida al 100% con pensione di invalidità in quanto affetta da Alzheimer. Lei non è a mio carico ed io sono il suo amministratore di sostegno essendo incapace di intendere e di volere. Mi trovo a dover cambiare l’auto e ho deciso di intestarla a lei con la 104 ed il concessionario mi ha dato un autocertificazione che dovrebbe essere compilata dal disabile nella quale egli dichiara, sotto la propria responsabilità, di essere disabile e di usufruire della legge 104 (come è effettivamente). Naturalmente mia madre non è in grado di firmare. La domanda è questa: io come ADS posso tranquillamente firmare tale dichiarazione al posto suo? Dovrei fare un dichiarazione a mio nome come ADS? grazie Enrico

    • Esperto
      Esperto

      Ritengo che tu possa adottare la stessa procedura che adotti, in quanto AdS, in tutte le altre situazioni quali banca, ASL, anagrafe, ecc… Ovvero firmando tu in nome e per conto del disabile, e documentando la tua posizione di Amministratore.

  5. Avatar
    Carlo Del Vecchio

    Salve
    Vorrei acquistare un auto usufrendo della legge 104. Il mio genitore non è fiscalmente a mio carico ed ha requisiti per poter usufruire dei benedìfici tra cui sconto iva al 4, etc… Essendo mia madre l’intestartaria dell’auto per l’assicurazione come funziona? telefonando al PRA mi è stato detto che da Novembre2014 sul libretto va inserito il nome del conducente e che è possibile intestare a me l’assicurazione facendomi l’esempio che se il dsabile fosse “non vedente” come farebbe a portare la macchina?
    L’assurazione invece mi risponde, che se il disabile non risiede nella mia stessa residenza deve intestarLa al disabile partendo dalla 14 classe. E’ corretto?
    E’ possibile beneficiare della legge Bersani? come dovremmo fare?
    in attesa di un suo gentile ragguaglio
    Grazie in anticipo
    cordiali saluti

    Carlo Del Vecchio

    • Esperto
      Esperto

      Che confusione! La cosa che ti hanno detto al PRA non vale più, la legge è in revisione. L’auto deve essere intestata al disabile e l’assicurazione deve seguire il suo profilo di rischio, anche se non ha la patente. Per poter usare almeno la classe della tua polizza puoi applicare la legge Bersani, però vendendo la tua auto attuale dopo aver assicurato la nuova. Nota che il costo della polizza sarà ben più alto a causa dell’uso stesso della legge (ne parliamo approfonditamente negli articoli sulla legge Bersani).

  6. Avatar
    Simona

    Salve buonasera.
    Io e miei genitori viviamo in casa con mia nonna (quindi stesso nucleo familiare), matrigna di mio padre, con cui siamo in cattivi rapporti per cui eravamo all’oscuro di tutto. Lei è beneficiaria della 104 con accompagnamento dovuto a incapacità motorie. Il nipote, in cattiva fede, ha acquistato un auto beneficiando della suddetta legge: la fattura è intestata a mia nonna, arrivata a casa nostra. Il libretto, a detta del nipote, è stato cointestato (anche perché in caso di dipartita, l’auto andrebbe agli eredi). Ora: dato che si tratta di una truffa bella e buona, perché mia nonna non usufruisce affatto dell’auto se non una volta al mese SE deve andare dal medico, può essere sporta una denuncia anche se l’auto è stata acquistata dopo il 3 novembre e in riferimento a una risoluzione del 17-01-07 delle agenzie delle entrate che rimarca l’impossibilità di cointestare un libretto a un disabile e a un soggetto che si trova al di fuori del nucleo familiare e su cui, quindi, il disabile non è a carico? E in caso di donazione che succede?
    Grazie, spero sia scritto in maniera chiara.

    • Esperto
      Esperto

      La domanda esula dall’argomento della pagina. Posso confermarti che essendo cointestata la vettura non è in regola con i benefici della legge 104.

  7. Avatar
    Marco

    Salve volevo sapere se posso intestare un auto storica ( per ora asi)in mio possesso a mio zio disabile per usurfruire dell’esenzione del bollo in caso cambino la legge non a carico fiscale e non convivente e in caso un altra auto usata in caso di vendita di quella storica e se ci sono anche agevolazioni sul passaggio di propietà.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Il fatto che sia ASI non preclude tutte le agevolazioni di cui alla legge 104, quindi se ne ha diritto, ne ha anche per questa vettura.

  8. Avatar
    pier

    Buongiorno.c’è niente di nuovo sulle intestazioni temporanee? mia madre non ha più la patente quindi quindi guido io la sua auto. è stata acquistata a settembre ma farei volentieri un intestazione temporanea per evitare possibili problemi. vorrei però essere sicuro che non perda il diritto all’iva agevolata.grazie

    • Esperto
      Esperto

      Al momento la legge del 3 novembre è sospesa per alcuni mesi, in attesa di un parere della Consulta che non avverrà prima di maggio 2015. Quindi, tutto uguale ai mesi e anni scorsi.

  9. Avatar
    Ugo

    Salve,vorrei una delucidazione…Ho mio nonno che ha la 104 e vorrebbe comprare una macchina usufruendo delle detrazioni a lui concesse.Ho solo un problema con l’assicurazione…Se io ho una prima classe sulla mia auto che sto per rottamare,posso passare l’assicurazione da quest’auto a quella della nuova vettura di mio nonno anche se non sono io l’intestatario dell’auto o deve essere lui stesso l’interstatario della polizza?
    P.S:non sono nel suo stato di famiglia.

    • Esperto
      Esperto

      Come più volte spiegato, non è assolutamente possibile e questo costituisce spesso e volentieri un problema nell’acquisto di auto intestate al disabile, che speso non ha un proprio storico assicurativo. L’auto partirà dalla CU 14, oppure si potrà usufruire della legge Bersani con un familiare convivente con il disabile.

  10. Avatar
    emanuele

    buongiorno, volevo chiedervi mia mamma a acquistato un auto nel 2009 con la 104 e l’esenzione del bollo, è possibile fare la cointestazione dell’auto cosi che in un secondo momento io possa acquisire la classe di merito? e in questo caso dopo la cointestazione l’esenzione del bollo continua o viene sospesa visto che io non ho un invalidita?? grazie in anticipo.

    • Esperto
      Esperto

      La cointestazione fa cessare le agevolazioni e comunque non permette il passaggio a tuo nome della classe di merito.

  11. Avatar
    Lina

    Buonasera alla mia famiglia è capitato un fatto insolito. Quattro anni fa abbiamo acquistato un’auto usufruendo delle agevolazioni della legge 104/92. Prima di farlo ci siamo recati in concessionaria chiedendo se l’acquisto agevolato fosse possibile atteso che mia madre era stata riconosciuta disabile ai sensi dell’art 3 comma 3 stessa legge. Ci dissero che la pratica era fattibile ed acquistammo l’auto. A distanza di quattro anni ci chiama la concessionaria e ci dice che secondo l’agenzia delle entrate i requisiti nn c’erano. La domanda: di chi è la responsabilita???? Perche’ a noi nn è pervenuto nessuna comunicazione ufficiale in merito?

    • Esperto
      Esperto

      Io ritengo che possiate ignorare la comunicazione della concessionaria auto, in assenza di una comunicazione a voi da parte dell’Agenzia delle Entrate. Nel caso, vedrete come muovervi in base a cosa contestano.

  12. Avatar
    Ennio

    Ciao buonasera volevo un informazione se compro un’auto nuova con legge 104 intestata a mio padre e subito dopo me la intesto io, mio padre a cosa va in contro visto che non la può tenere intestata perché ha problemi con equitalia grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Come specificato nell’articolo, la vettura non è rivendibile (neanche al figlio) se non prima di due anni, questo significa che gli saranno richiesti i benefici avuti in fase di acquisto, per cui tanto vale non richiederli…

  13. Avatar
    Simone

    Salve io sono titolare della legge 104 art.3 c.3 con invalidità al 74% perché soffro di colite ulcerosa. Vorrei acquistare un auto ma alcuni concessionari mi dicono che non posso usufruirne della legge 104 altri mi dicono che dovrei avere altri requisiti. Cosa devo fare e come capire se ho questi requisiti?

  14. Avatar
    Bruna Pattarello

    io sono sorella e tutrice legale ho comperato una macchina con iva 4 Vorrei sapere come devo fare con il libretto x guidare la macchina visto che la macchina e ‘ intestata a mia sorella disabile e non puo’ guidarla non e’ fiscalmente a carico…… grazie x la risposta

    • Esperto
      Esperto

      Una volta assicurata, la puoi guidare senza problemi: se non siete conviventi e tu sei la guidatrice abituale, avrai come unica accortezza quella di inserire il tuo nome a libretto secondo la nuova legge del 3 novembre scorso.

      • Avatar
        MARCO

        Sono nella stessa situazione, non si perdono le agevolazione con una intestazione provvisoria?

        • Esperto
          Esperto

          Attenzione, da 2 giorni sappiamo che la legge del 3 novembre è stata sospesa in attesa di riesame, comunque non trattandosi di intestazione ma di una indicazione del guidatore, ritengo che non avrebbe fatto decadere le agevolazioni.

  15. Avatar
    Maurizio

    Buonasera, a giorni dovrei acquistare un auto nuova utilizzando la legge 104 della nonna invalida e senza patente appartenente allo stesso nucleo famigliare. Avendo io , nipote , un auto propria con relativa assicurazione intestata, posso sfruttare l’assicurazione girandola sull’auto nuova per mantenere la classe di merito? Magari cointestandola? É possibile cointestate l’auto? Ripeto che per ora viviamo sotto lo stesso tetto all’ interno dello stesso nucleo famigliare. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Ciò che puoi fare è utilizzare la legge Bersani, di cui molto diffusamente parliamo in questo sito. Ti rimando ai numerosi approfondimenti per capire come funziona.

      • Avatar
        Maurizio

        Ho letto tutti i commenti.. Ho letto della legge Bersani.. Ma essere in prima ricevendo la legge Bersani detto dai vari assicuratori che ho avuto in questi anni equivale ad essere in decima classe, più o meno! Fino a quando, nell’attestato di rischio non ci saranno tutti 00.. Che all’inizio risultano essere: N.A.
        Tradotto in moneta ora spendo 400€ stessa classe con Bersani 1100€.. Mi chiedevo se si poteva mantenere la MIA assicurazione, non Bersani, magari contestando proprio quella assicurazione o l’auto.
        Grazie in anticipo

        • Esperto
          Esperto

          Sappiamo bene che sarebbe meglio mantenere la polizza attuale (sarebbe comunque necessario vendere il primo veicolo, questo non lo avevi specificato), tuttavia non è possibile neanche cointestando, in quanto non sarebbe riconosciuta la classe e neanche le agevolazioni della legge 104!

  16. Avatar
    vince

    salve,ho acquistato un auto da sei mesi con la legge 104 ho pagato il passaggio in forma ridotta e senza usufruire della detrazione iva, adesso la devo cambiare di nuovo per un altra auto,mi chiedo se posso avvalermi della riduzione sul passaggio di proprietà.

    • Esperto
      Esperto

      Non è possibile (il temine per la reiterazione delle agevolazioni è 4 anni), a meno che non siano sopraggiunte nuove necessità del disabile, documentate, che comportino l’esigenza di una diversa tipologia di veicolo.

  17. Avatar
    Dario

    Salve ,guido l’auto intestata a mia suocera ,non convivente e non a carico, beneficiaria di 104 immatricolata il 29/10/2014,devo fare l’aggiornamento della carta di circolazione ? Se si ,poi,possono guidarla anche i componenti del mio nucleo familiare .Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, la nuova regolamentazione vale solo per le auto immatricolate a partire dal 3 novembre 2014, ma è meglio redarre in carta semplice un comodato a tuo favore datato prima del 3 novembre e portarlo sempre con se’.

  18. Avatar
    Luca

    Salve! L’esenzione dal bollo auto è valida anche per i veicoli soggetti ad addizionale erariale (superbollo)?

    • Esperto
      Esperto

      Per prima cosa, trattandosi di un’auto certamente potente, verifica che rientri tra quelle previste dall’agevolazione. Il limite massimo è 2.000 cc per i benzina e 2.800 cc per i diesel. La legge parla di agevolazione bollo, quindi io ritengo che la parte relativa all’imposta aggiuntiva sulle grandi potenze (superbollo), che si paga a parte e non alle Regioni, sia comunque dovuta, ma è una mia interpretazione.

  19. Avatar
    Antonio

    Salve, un informazione. ho un fratello con sindrome di down che vive con me a casa mia , non interdetto perché abbastanza autonomo, con un suo reddito di reversibilità annuo. Vorrei comprare una macchina per usufruire della 104, visto che da anni non usufruisco di niente e lo porto sempre in giro con la mia macchina, e mi hanno detto che anche se mio fratello non ha la patente, devo intestare l’auto a lui perché appunto, non è fiscalmente a mio carico. La domanda è questa: posso acquistarla io con i miei soldi facendo un bonifico dal mio conto visto che mio fratello non ha la capacità di avere un buon anticipo da parte perchè sfrutta la pensione mensilmente per vivere? O sono obbligato a cointestare un conto insieme a lui e poi fare risultare un assegno o bonifico fatto da mio fratello? Sarebbe assurdo visto che non ho niente da nascondere, ma sono tutti soldi provenienti da CUD. Spero in una risposta esaustiva.

    • Esperto
      Esperto

      Io ritengo che sia fattibile, proprio perchè “non hai nulla da nascondere”: ti suggerisco di fare un bonifico sul suo conto e di pagare il concessionario dal suo conto.

      • Avatar
        Antonio

        Grazie della risposta, ma versare su un conto cointestato già esistente e poi da li fare un bonifico non conviene???? O il conto deve essere intestato solo al disabile ?

        • Esperto
          Esperto

          Si, direi che va bene, è assurdo fare un conto appositamente!

        • Avatar
          Antonio

          no, mi scusi, mi sono sbagliato, non abbiamo un conto cointestato, ma un libretto postale dove mio fratello riceve la pensione. Potrei versare sul libretto e poi far fare un assegno circolare intestato alla concessionaria??

        • Esperto
          Esperto

          Si va bene anche questo, l’importante è fare un passaggio in modo che a prima vista risulti un pagamento tracciato proveniente da parte di tuo fratello, poi in caso di qualunque contestazione tu dichiarerai che si è trattato di una donazione. Pagando invece direttamente tu l’auto potrebbero esserci problemi in più, ma sempre nel campo delle ipotesi, essendo materia fiscale soggetta all’interpretazione dei singoli addetti…

  20. Avatar
    marco

    Buonasera,volevo chiederti mia madre ha la 104 mio padre ne ha usufruito comprando una macchina nuova. Sono passati 4 anni . Ad oggi posso comprare un’auto usando l’agevolazione di mia madre senza dover vendere l’altra auto?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      SI esatto, tuttavia le agevolazioni successive all’acquisto come l’esenzione bollo saranno possibili solo su una delle due auto.

  21. Avatar
    claudio

    ti volevo domandare i ho la legge 104ho domandato che ho la 104 e l auto è usata non mi hanno saputo dire se vale anche sull usato perchè mi hanno detto che sul nuovo non ci sono problemi ma sull usato non lo sanno come mi devo comportare?grazie

    • Esperto
      Esperto

      Certo, vale, ma le agevolazioni variano caso per caso. Ad esempio, acquistando da un privato l’IVA sarà comunque 0%, mentre si possono avere agevolazioni sulle vetture usate soggette ad IVA (IVA esposta).

  22. Avatar
    Francesca

    Guido un’ auto intestata a mia sorella – non convivente e non a carico, titolare di legge 104, non patentata – acquistata ad inizio settembre 2014, pertanto alla data di entrata in vigore della legge in merito all’ aggiornamento della carta di circolazione la vettura veniva già da più di 30 giorni guidata ovviamente da persona diversa dall’intestataria. Dato che la legge non è retroattiva, devo comunque provvedere all’aggiornamento?
    Grazie

  23. Avatar
    lina

    grazie per risposta, mi permetta di sottoporle anche altro quesito cioè: dell’agevolazione iva se ne può usufruire anche per auto gpl o metano? non trovo specifiche al riguardo. grazie

  24. Avatar
    andrea

    salve,
    se acquisto un auto nuova usufruendo della Legge 104 con iva ridotta al 4%, e dopo 2 anni e un giorno la dovessi rivendere ad un concessionario o ad un privato, dovrò conguagliare l’iva?
    Seconda domanda, una volta venduta potrei acquistarne un altra usufruendo nuovamente dell’iva al 4%, oppure devo aspettare la scadenza dei 4 anni, dall’acquisto della prima, dove avevo già usufruito dell’agevolazione iva?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Trascorsi i 2 anni l’auto è rivendibile senza conguagli IVA, tuttavia si devono attendere 4 anni dall’acquisto prima di poterne nuovamente beneficiare, a meno che il cambio auto non sia dovuto a sopraggiunte diverse necessità del disabile.

  25. Avatar
    Simona

    Buon giorno vorrei chiedere come posso godere della legge 104.
    Le è stata approvata la legge 104 e ci hanno detto che rientriamo nelle agevolazioni fiscali ma vorremmo capire ,visto che lei ha avuto un tumore alla vertebra,se devo modificare l’autovettura e se si in che modo. Premetto che ora mia figlia riesce a deambulare correttamente. Grazie mille per la cortesia.

    • Esperto
      Esperto

      La risposta a questi dubbi può darvela solo la vostra ASL di competenza, che possiede tutta la documentazione sanitaria.

  26. Avatar
    Giusi

    Salve, se si richiede e si ottiene l’esenzione del bollo con legge 104 in una regione d’Italia e poi si cambia la residenza in un altra regione, tale esenzione continua ad essere valida o si deve rifare la richiesta? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Trattandosi di tasse regionali, gestite autonomamente, io consiglierei di re-inoltrare la domanda.

  27. Avatar
    Mario

    Buongiorno,
    sto per acquistare con le agevolazioni della L.104 un’auto che verrà intestata a mio padre (io non sono convivente e mio papà non è fiscalmente a carico), l’auto la guiderò io perchè naturalmente mio padre non ha più la patente. Verrà quindi usata sia per il disabile e anche per il mio uso quotidiano. Con la nuova legge entrata in vigore a novembre dovrà comparire anche il mio nome sul libretto di circolazione? L’assicurazione quindi potrà tener valido il mio attuale attestato di rischio a me intestato ed ancora valido? Qualora venissi fermato dalle autorità per un canonico controllo ed in auto non ci fosse il disabile, potrebbero farmi sanzioni o questioni?

    • Esperto
      Esperto

      Si, dovrai aggiornare la carta inserendo i tuoi dati, ma questo, salvo novità, non dovrebbe pregiudicare agevolazioni ne’ assicurazione.

  28. Avatar
    Piero

    Buongiorno,
    a giorni ritirerò l’auto intestata a mia madre (invalida con legge 104) senza patente, con la nuova legge io e la mia compagna che non viviamo con mia madre rincorriamo in sanzioni vista la nuova legge del 3 novembre per l’uso per più di trenta giorni a terzi?
    Se facessi una intestazione temporanea a me, perde le agevolazioni?
    Un altra cosa ancora se facessi un intestazione temporanea a me e poi la usa la mia compagna?
    Grazie per la risposta

    • Esperto
      Esperto

      Si, sareste soggetti a sanzioni, tuttavia trovo fattibile l’aggiornamento anche da subito del nome del guidatore a libretto senza che questo pregiudichi le agevolazioni. Stiamo comunque attendendo una precisazione ufficiale su questo aspetto.

  29. Avatar
    ANGELO

    Buongiorno, mia sorella ha intestato a mio padre disabile la sua macchina per avere l’esenzione del bollo . le chiedo se e’ possibile intestare al disabile mio padre una vettura nuova con le agevolazione iva legge 104 nelle quali rientra. grazie .

    • Esperto
      Esperto

      L’auto in agevolazione deve essere soltanto 1 per volta, quindi direi che è possibile fare ciò che dici, dato che non sono state beneficiate agevolazioni sull’acquisto, ma l’auto in esenzione bollo diventerà la tua.

  30. Avatar
    umberto

    salve mia moglie, beneficiaria della L.104, per accudire il padre disabile dovrà acquistare un auto. Faccio presente che lei è nello stato di famiglia di mio suocero (disabile) il quale percepisce una pensione superiore a euro 1200,00. leggendo la legge si evince che l’auto dovra essere intestata a mio suocero; domanda??
    mia moglie potrà guidare l’auto anche se intestata a mio suocero?? io che non sono nello stato di famiglia di mio suocero posso guidarla???
    chi ne usufruisce delle agevolazioni fiscali???
    grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Le agevolazioni vengono beneficiate dal disabile. L’auto può essere guidata da chiunque, con eventualmente l’aggiornamento dei dati del guidatore abituale a libretto come da recente normativa.

  31. Avatar
    lina

    buongiorno, acquistando auto con l. 104 per ridotte capacità motorie, se l’auto di serie ha lo sportello scorrevole, questo è sufficiente per le agevolazioni o comunque necessita adattamento (ford b-max) se nel caso lo spotello scorrevole deve essere evidenziato nel libretto? grazie e mi complimento per chiarezza risposte lette nel forum, vi saluto caramente

    • Esperto
      Esperto

      Bella domanda… si tratta di un caso particolare nel quale un’auto ha di serie un dispositivo che su altre viene montato come adattamento. Io ritengo che dipenda dalla relazione abbinata alla tua disabilità, ti suggerisco di chiedere maggiori informazioni alla tua ASL, in quanto comunque ogni adattamento, si serie o no, deve essere funzionale alla disabilità.

  32. Avatar
    Sergio

    Salve, ho un’auto acquistata oltre 4 anni fa con la legge 104 godendo delle agevolazioni, IVA ridotta, IPT esente, bollo esente. La vettura è intestata alla nonna titolare della legge 104, ed è la vettura di famiglia che viene usata sia per i servizi alla nonna che per il resto. Mi domando, essendo la notta 94 enne e ovviamente priva di patente, con la nuova legge che indica nell’intestatario la medesima persona che la guida abitualmente, che succede se fermano me piuttosto che mia moglie ? Come identificano i famosi 30 giorni ? E per ultimo debbo fare un trasferimento di propietà ?

    GRAZIE

    • Esperto
      Esperto

      La nuova legge si applica solo alle auto acquistate dopo il 3 novembre 2014 e comunque mai per i familiari conviventi.

  33. Avatar
    antonello

    Salve ho un bimbo di 4mesi che ha una cardiopatia dilatativa,gli e stata riconosciuta la legge 104 art 3 comma 3. Noi siamo calabresi e lui si deve curare a roma, visto che dobbiamo viaggiare molto, avevamo pensato al cambio dell’auto, ha cosa abbiamo diritto all’acquisto di un auto nuova, bollo?assicurazione? A chi mi devo rivolgere? E inoltre ho diritto alparcheggio disabile?grazie

    • Esperto
      Esperto

      Caro Antonello, la maggior parte delle risposte le trovi nell’articolo, comunque per sapere se la disabilità di vostro figlio da diritto alle agevolazioni auto, dovete chiedere alla vostra ASL di competenza.

  34. Avatar
    Rocco

    Scusate vorrei sapere se l’erede di un autovettura acquistata con la 104 può vendere l auto prima del tempo trascorso, grazie

    • Esperto
      Esperto

      Si, è fattibile.

      • Avatar
        Rocco

        Scusami, ma senza incorrere a sanzioni ? La macchina ha solo 4 mesi, purtroppo mia zia mi ha lasciato, grazie anticipatamente

        • Esperto
          Esperto

          No, non vi sono, che io sappia.

  35. Avatar
    Fabio

    Buongiorno, stiamo pensando di acquistare un’auto per mia suocera con la 104, dovremmo anche modificare il sedile per le sue ridotte capacità motorie, premetto che abita da sola (nel mio stesso comune) ma non sta nel mio stato di famiglia, ai fini assicurativi se la compagnia pur mettendo mia suocera proprietaria e me conducente dell’auto, paga un eventuale danno in caso di incidente? …..e ai fini della legge se il proprietario sul libretto e il conducente intestatario dell’assicurazione non è lo stesso, cosa si va incontro in sanzioni?
    Grazie per la sua cortesia

    • Esperto
      Esperto

      Se tu sarai il conducente dell’auto, secondo le nuove leggi dovrai farlo risultare sul libretto… alla fine è semplice e questo non dovrebbe inficiare le agevolazioni (attendiamo in verità un chiarimento ufficiale in merito).

  36. Avatar
    Mauro

    Buongiorno.. Mio fratello disabile ha comprato la macchina circa un anno fa usufruendo della possibilita dell iva al 4%. Ora non la vuole piu per problemi finanziari e la vuole vendere. Incorre in qualche multa….

    • Esperto
      Esperto

      Si, se la vende prima di 2 anni dovrà risarcire la differenza con l’IVA ordinaria.

  37. Avatar
    Cristiano

    Salve,

    abito con mia nonna di 94 anni, vorrei usufruire della legge 104 per l’acquisto di un autoveicolo da intestare a lei per spostamenti in città tra visite e impegni quotidiani, non mi è chiara come funziona la copertura RCA, devo intestare la polizza a lei ? nonostante non abbia patente?

    • Esperto
      Esperto

      SI, è così, o meglio… l’assicurazione può essere intestata anche a te o a terzi, ma dovrà seguire il profilo di rischio del proprietario del veicolo.

  38. Avatar
    roberto

    salve volevo sapere se acquistando un auto con legge 104 l,intestatario muore prima di 2 anni cosa succede

    • Esperto
      Esperto

      Le agevolazioni non vanno perdute, l’eventuale residuo di detrazioni passa agli eredi.

  39. Avatar
    luca

    Salve.Mi sono recato presso un concessionario per acquistare un’auto usufruendo della legge 104 di mia suocera.Inoltrata la pratica, il venditore mi richiama dicendo che mi viene accettata solo la riduzione dell’iva al 4%, mentre non posso usufruire dell’esenzione bollo e ipt in quanto mia suocera non gode dell’accompagnamento.
    Non conoscevo per niente questa regola.Mi dicono il giusto o c’è qualcosa che non va?

    • Esperto
      Esperto

      Non mi risulta, le tre agevolazioni dovrebbero andare insieme.

  40. Avatar
    Roberta

    Buongiorno.vorrei chiedere due cose.Mio figlio ha la legge 104 comma 3 e gli spetta l’esenzione del pagamento del bollo.Posso recuperare i bolli pagati che non dovevo pagare?E c’è’ un limite di cilindrata per acquistare un ‘auto con l’IVA al 4% e non pagare il bollo? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Per il pregresso temo che non ci sia niente da fare. I limiti di cilindrata sono: 2.000cc se benzina, 2.800 cc se diesel.

      • Avatar
        Pasquale Mellone

        Perchè secondo Lei il bollo pregresso non è rimborsabile ? Se il disabile è riconosciuto dalla L. 104/92 di conseguenza da tale data ha diritto all’esenzione bollo auto e, se erroneamente ha pagato il bollo per gli anni passati, io penso che il rimborso sia dovuto fino a tre anni. Il diritto secondo me è acquisito dal giorno del riconoscimento dell’invalidità ipso iure.
        Grazie per la risposta.
        Pasquale

        • Esperto
          Esperto

          La legge dice che l’esenzione va richiesta agli uffici competenti (es. ACI) entro 90 giorni dalla scadenza del primo pagamento del quale si vuole richiedere l’esenzione.

  41. Avatar
    Manuela

    Buongiorno ho acquistato due anni fa un auto con la legge 104 intestata a mio padre che risiede in una casa protetta. Io sono l’ amministratore di sostegno e l’unica a guidare la macchina, devo fare anche io la comunicazione in motorizzazione per la nuova legge in vigore dal 3 novembre o sono esente??

    • Esperto
      Esperto

      La legge riguarda solo le immatricolazioni dal 3 novembre 2014 in poi.

  42. Avatar
    vincenzo

    Ho saputo che l immatricolazione con la legge 104 ha limiti di cilindrata. Ora posso capire che e fatta sul nuovo xche da una certa cilindrata in poi può essere considerata auto di lusso che costano molto MA SE IO ACQUISTO UN AUTO A BENZINA DI GROSSA CILINDRATA CHE HA POCO MERCATO PROPRIO XCHE GROSSA DI CILINDRATA MA CHE IO PAGO AD ESEMPIO 2000 EURO X POI FARCI L IMPIANTO A METANO MI SPIEGATE CHE LUSSO SIA???? E XCHE DEVO X QUESTO PAGARE QUASI MILLE EURO DI PASSAGGIO E NIENTE ESENZIONE BOLLO???? GRAZIE

    • Esperto
      Esperto

      I limiti di cilindrata sono: 2.000 cc se benzina, 2.800 cc se diesel.

  43. Avatar
    francesco

    Salve io ho pagato l auto in contanti in più ho dato un auto in permuta intestata a mia suocera e l auto l ho intestata a mio nonno che ha la legge 104 e abbiamo anche modificato l auto con cintura per disabile, l agenzia delle entrate non dice che l auto la deve pagare il disabile giusto? Il commercialista e il concessionario mi confermano questo

    • Esperto
      Esperto

      Da un punto di vista delle agevolazioni 104 dovrebbe andare bene, ma a fronte di un accertamento fiscale potrebbero emergere altri elementi di vario tipo, sui quali non sono in grado di pronunciarmi.

      • Avatar
        francesco

        Cioè per favore si spieghi meglio l auto la prendo io la pago io ma dato che abitiamo nello stesso palazzo se mio nonno va a fare una visita ecc lo accompagno io ed è stata anche modificata l auto, mio nonno e anche senza patente quindi non guiderà mai l auto in questione

        • Esperto
          Esperto

          Come dicevo, sull’utilizzo nessun problema. Eventuali questioni potrebbero essere fatte sul pagamento, dato che l’Agenzia delle Entrate fa verifiche su chi ha pagato auto o case e perchè, e da dove derivano i soldi. Se è tutto trasparente, non c’è nulla da temere, ma per completezza dovevo dirlo.

        • Avatar
          francesco

          certamente è tutto trasparente un assegno circolare dal conto intestato a me e mio marito e il resto con la permuta dell’auto di mia suocera grazie per la risposta

  44. Avatar
    Salvatore

    Buongiorno sono ha scrivervi da Reggio Emilia per un chiarimento e cioè: Mia suocera e stata riconosciuta invalida 100% con accompagnamento e relativa legge 104/92 comma 3. Adesso abbiamo deciso e trovato un auto usata presso un rivenditore di bologna e la motorizzazione di bologna ci riferisce che anche se mia suocera e possessore di legge 104/92 comma 3 che gli riconosce il diritto del IPT sul passaggio di proprietà questa norma non viene applicata a Bologna e pertanto obbligata ha pagare IPT. Ma mi e vi chiedo non è legge? E quindi vale per tutte le provincie e città italiane? E mai possibile? In teoria dovrebbe pagare il normale passaggio di proprietà secondo me qualcosa non torna o sono male informati loro.
    In attesa di un vostro cortese riscontro in merito, porgo i miei più cordiali saluti.
    Salvatore

    • Esperto
      Esperto

      In effetti la regolamentazione vale per tutta Italia, capita spesso che i concessionari siano poco informati sulle agevolazioni per legge 104.

  45. Avatar
    diego

    buongiorno, ho acquistato un autovettura “normale”a marzo 2012 con tutti i benefici legge 104/92 intestato al disabile ed oggi ho bisogno di acquistare un veicolo attrezzato al trasporto disabili.dopo i due anni posso acquistare con iva al 4% ma come devo fare se ho bisogno di tenere anche l’altro autuveicolo?devo fare delle carte per aggravamento?posso evitare di venderlo?ovviamente il recupero fiscale del 19% verrebbe spostato sul nuovo veicolo ma se acquistassi il 1 gennaio potrei detrarre il vecchio nel 730 2014 ed il nuovo nel 730 2015?grazie infinite

    • Esperto
      Esperto

      Le agevolazioni sono reiterabili dopo 4 anni, non dopo 2. Sono reiterabili prima dei 4 anni se è dimostrata una variazione della disabilità che comporti una diversa tipologia di veicolo.

      • Avatar
        diego

        La ringrazio molto per la sua pronta risposta, la situazione è cambiata in quanto il disabile necessita di un mezzo attrezzato per il trasporto, prima in qualche modo si riusciva a metterlo in macchina; che tipo di documentazione devo presentare, è sufficiente una dichiarazione del medico di base?a chi la dovrei presentare? presumo che al venditore non interessi in quanto presentando tutta la documentazione 104/92 per lui sia sufficiente, non vorrei ritrovarmi il problema al momento della dichiarazione dei redditi. Grazie

        • Esperto
          Esperto

          Ti confermo che in caso di comprovate mutate esigenze del disabile è possibile cambiare vettura anche prima dei 2 anni. Occorre la documentazione sanitaria, meglio se con una dichiarazione specifica, e la presenterei anche al concessionario, al quale interessa eccome, perché altrimenti dovrete dichiarare lui di non aver beneficiato delle agevolazioni negli ultimi 4 anni!

  46. Avatar
    gianluca

    buongiorno
    ho acquistato un auto con L 104-IVA al 4% in marzo 2014 nonna disabile 100%.
    mia nonna è mancata in Ottobre 2014.
    l’auto è intestata alla nonna.
    cosa devo fare ora?
    il 19% di detrazione viene perso o posso fare Unico x il totale o le 4 rate di detrazione vanno in successione
    grazie
    GIanluca

    • Esperto
      Esperto

      Ti confermo che l’erede ha diritto alla detrazione residua, in una unica rata.

  47. Avatar
    Franco

    Buongiorno.
    Non sapendo nulla della agevolazioni della 104
    Vorrei capire se posso usufruire di tutte le agevolazione lette sul web e cioè nello specifico acquistare un auto con l iva al 4% esenzione ICP bollo e tutto il resto.Mia madre vedova vive con me figlio unico stesso numero civico percepisce di una pensione e dell accompagno con disabilità mentale al 100% quali sono gli uffici compenti a cui mi devo rivolgere per essere certo di non fare cose non corrette fiscalmente? Poi mia madre ha un piccolo reddito di affitto di 3000 euro lorde annue questo aspetto non va bene per la 104? Grazie in anticipo per la vs gradita risposta

    • Esperto
      Esperto

      Ti suggerisco di rivolgerti ad un CAF per avere l’assistenza fiscale di cui hai bisogno. Per capire invece se la disabilità da diritto alle agevolazioni, occorre rivolgersi alla propria ASL.

      • Avatar
        Franco

        …..Secondo il vs prezioso parere potrò intestarla a mio nome come figlio unico di mamma disabile mentale con accompagno al 100% che vive con
        Me sotto lo stesso tetto? Per avere la certezza a chi mi devo rivolgere al Caf dove sono appena andato e da cui sono appena uscito mi hanno consigliato di andare all agenzia dell entrate con la mia denuncia dei redditi (onestamente questo un po’ mi spaventa… ) Poi se mi danno l ok devo rifare alla Usl la domanda è subire di nuovo tutto l’Iter che ho appena concluso per l accompagno con la stessa commissione che già si era espressa per l accompagno la quale si dovrebbe rossori mete allo stesso modo per la 104 ! Un gioco dell oca Italiano pietoso…voi come la sapete? È così?

        • Esperto
          Esperto

          La regola è abbastanza semplice: l’auto deve essere intestata a nome del disabile opprue alla persona che lo ha in carico fiscale. Non sono sicuro che tutta questa procedura serva per ottenere il disabile in carico, ma mi sembra che ti stiano facendo perdere tempo.

        • Avatar
          Franco

          Nel ringraziarvi per la cortese attenzione, Visto che anch’ io penso che sto a perder tempo dietro una burocrazia assurda cosa mi consigliate di fare nella sostanza per ottenere ne breve periodo i nulla osta per la 104 ed instestarmi la macchina? E’ appurato che mia madre è disabile 100% con tanto di certificato commissione Usl ed accompagno e che mia madre è a carico fiscale mio( il mio commercialista me lo ha confermato) però sono andato al sindacato di mia mamma cigl oltre al caf e mi ha detto che debbo fare di nuovo la domanda far venire a casa la stessa commissione far visitare mia madre la quale per ovvi motivi non può andare da loro a farsi visitare perché fisicamente e mentalmente fragile ed incapace ( dalla stessa commissione usl che si è appena espressa favorevolmente per l accompagno di cui io percepisco già l assegno di accompagno)aspettere l esito burocratico per la poi alla campa cavallo che l erba cresce l… Avere i nulla osta! Cioè se tutto va bene tra u. Anno e poi sottoporre mia madre ad uno stress inutile… Sono demoralizzato mi potete aiutare nel dettaglio a sbrogliare la faccenda….

        • Esperto
          Esperto

          In effetti con questo tipo di disabilità e avendola in carico, hai diritto ad acquistare l’auto a tuo nome con le agevolazioni e non credo siano necessarie ulteriori visite. Io ti consiglio di provare a chiedere al concessionario auro, certamente ha già visto di queste pratiche e saprà dirti se le “carte” che hai sono sufficienti. Dato che i problemi fiscali potrebbero esserci anche per il venditore, solitamente i concessionari sono scrupolosi su questi aspetti.

  48. Avatar
    luca

    Salve ho acquistato una macchina con la legge 104 con totale fattura di 16000€ l anno prossimo dovrei recuperare il 19% sul 730 , mio padre però paga di irpef poco più di 2000 € riesco a recuperare i circa 3000 € della fattura? Li posso recuperare anche in due anni? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Si, rimangono a credito e possono essere utilizzati per compensare anche altre imposte.

  49. Avatar
    Gino

    Buonasera , sono venuto a conoscenza di questa legge , io sono convivente con mio padre di 94 anni , con invalidita’ al 100% , posso acquistare un auto a nome suo (naturalmente la patente di guida non l’ha piu) e guidarla io , come faccio adesso con la mia , quando deve spostarsi ?
    Seconda cosa : in caso di decesso entro 2 anni cosa succede : tutte le agevolazioni vanno restituite visto che non credo si possa usare un auto di persona deceduta senza fare passaggi ?

    grazie

    • Esperto
      Esperto

      SI può fare, eventualmente con l’aggiornamento della carta di circolazione secondo la nuova legge. In caso di decesso le agevolazioni non vanno restituite, neanche se dopo meno di 2 anni.

      • Avatar
        francesco

        Salve ho un altra domanda da porle l agenzia delle entrate dice che l auto deve essere in uso esclusivo o prevalente per il disabile, ma se il disabile è sempre in casa ed esce una volta al mese l auto la lascio ferma? Non è chiara questa cosa

        • Esperto
          Esperto

          Ti rispondo con un’altra domanda: come fanno a verificare?

        • Avatar
          francesco

          Anche per me sta cosa è strana per il semplice motivo che se accompagno il disabile a fare una visita o ecc max una volta al mese come fanno loro a sapere che le altre volte era o non era con me. grazie tante per le risposte.

      • Avatar
        Gino

        Grazie della risposta , quindi le agevolazioni si devono restituire solo in caso di passaggio di proprieta’ prima dei 4 anni,se la persona e’ in vita.

        • Esperto
          Esperto

          No, 2 anni. 4 anni è il termine per poterne beneficiare di nuovo.

  50. Avatar
    Valeria

    Salve, mia mamma di 75 anni è disabile al 100%, non ha mai avuto la patente e usufruisce della legge 104, vorrei sapere se posso usufruire io dell’agevolazione riguardante le autovetture anche se non abito con lei ma sono sua figlia. Abita con mia sorella e lei ha una sua pensione, che supera i 2.850,51€ annui lordi.

    In attesa di un suo gentile riscontro, Cordiali saluti.

    • Esperto
      Esperto

      No. Ripetiamo ancora una volta: per avere l’agevolazione, l’auto deve essere intestata al disabile oppure a chi eventualmente lo ha in carico fiscalmente. Purtroppo non vanno bene parenti neanche di primo grado, tutori, conviventi, ne’ co-intestazioni.

  51. Avatar
    Dario

    Salve la macchina di mia suocera, comprata con 104, viene usata saltuariamente per periodi irregolari dalla figlia ,da me e dai nipoti tutti non suoi conviventi .Come ci dobbiamo comportare?
    Qualora io aggiornassi il libretto indicando me come utilizzatore abituale ,potrà essere usata,poi, dai miei familiari ?
    Inoltre come ci si dovrà comportare con l’assicurazione ,che adesso è intestata a mia suocera ?
    E per ultimo le volevo chiedere ,visto che va indicata la scadenza,per quanto tempo si può avere in uso l’auto??

    • Esperto
      Esperto

      Non facciamo terrorismo su questa nuova legge! L’aggiornamento del libretto non è necessario tra familiari conviventi e in tutti i casi di uso saltuario!

  52. Avatar
    italia

    Buongiorno,devo a giorni ritirare la macchina nuova comprata con la legge 104, intestata a mia suocera che ha 94 anni e senza patente. ho sentito che dal 3 novembre cambia tutto x quanto riguarda l’intestazione del libretto di circolazione con il conducente. in poche parole io posso guidare la macchina anche se è intestata a mia suocera? grazie

    • Esperto
      Esperto

      SI, ma dovrai fare un aggiornamento sulla carta di circolazione indicando il conducente abituale. Non abbiamo ancora notizie certe, ma pensiamo che questo non vada ad inficiare le agevolazioni.

      • Avatar
        Antonio

        Salve , mi sembra di aver capito che la normativa recita che non sono obbligati gli autoveicoli e conducenti prima dell’entrata in vigore della legge 3 novembre 2014.Comunque, ho chiesto all’ACI informazioni in merito, la risposta è stata la seguente: come si stabilisce che l’auto è stata utilizzata per più di 30 giorni dalla stessa persona? Tenuto conto che non vi è alcun contratto di comodato……Il conducente dell’auto può dichiarare che oggi è il primo giorno o il 31°giorno? Quindi come si determina il periodo?!

        • Esperto
          Esperto

          E’ la domanda che ci facciamo tutti….

  53. Avatar
    nicola

    mia madre è disabile al 100% con la legge 104 abbiamo intenzione di prendere un auto. noi voglia rateizzare il pagamento. ma al concessionario ci hanno riferito che non è possibile fare una finanziaria senza un garante. vorrei sapere se questa cosa è vera e se è valida per tutte le finanziarie. cioè è possibile prendere l’auto usando la 104 rateizzando l importo, senza un garante solo con la pensione di invalidità? grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non è una regola generale: è probabile che venga richiesto un garante per il caso specifico.

      • Avatar
        nicola

        siccome in famiglia sono l unico che lavora sono stato assunto solo da due mesi. secondo lei è possibile usando la mia bustapaga, che mi prendano in considerazione come garante?

        • Esperto
          Esperto

          Impossibile dare un parere su questo aspetto.

  54. Avatar
    Silvia

    Salve, ho letto la normativa, ma ho 1000 dubbi, mio padre ha una certificazione legge 104 con 100% di disabilità, io non vivo con lui ma usufruisco dei 3 giorni mensili per assisterlo. Volendo acquistare una nuova auto con i benefici della legge 104 vi chiedo se è proprio necessario intestarla a mio padre che ha 99 anni. Augurandogli di vivere per altri 100 anni, mi parrebbe più logico essere io l’intestataria del nuovo veicolo, oltretutto, mio padre non ha avuto più rinnovata la patente dopo la malattia che lo ha invalidato. Cosa mi suggerite?

    • Esperto
      Esperto

      La legge è in verità molto chiara, per quanto possa sembrare assurda in certi casi: l’auto deve essere intestata al disabile o a chi lo ha in carico fiscale.

      • Avatar
        Silvia

        Grazie per la risposta, ma in proposito mi chiarisca un’altro dubbio, io ho un lavoro part time da 750 euro mensili circa e sono nullatenente, mio papà ha una pensione di poco superiore a 1000 euro mensili, ed è proprietario dell’appartamento in cui vive, se trasferico la residenza a casa sua posso dichiararlo fiscalmente a mio carico?

        • Esperto
          Esperto

          Direi proprio di no. I familiari possono essere considerati a carico solo se dispongono di un reddito proprio inferiore a 2.840,51 euro (lordi) annui.

        • Avatar
          Silvia

          Può essere un familiare a beneficiare delle agevolazioni della legge 104? Si, purché il disabile sia a suo carico fiscale, il che si intende quando ha un reddito inferiore a 2.840,51 euro, escluse pensioni ed assegni di invalidità.
          Quanto sopra riportato è tratto dal vostro sito, da quel che leggo la cifra sopra citata esclude il reddito derivante dalla pensione, e nel mio caso include solo la rendita catastale dell’appartamento. Ho interpretato male?

        • Avatar
          Silvia

          grazie mille, adesso mi è tutto chiaro, purtroppo la pensione non è di invalidità.
          Saluti

        • Esperto
          Esperto

          Confermo: è da intendersi “pensioni di invalidità e assegni di invalidità”. Se la pensione è di invalidità, allora non si conteggia per il reddito.

  55. Avatar
    elsa

    Un anno fa ho acqustato un`auto usufruendo delle agevolazioni fiscali della legge 104 di mia madre. Purtroppo mamma e` mancata ad agosto e, pur sapendo che la macchina va nell` asse ereditario, chiedo se dovro` integrare l`iva. Grazie per l`attenzione. Saluti.

  56. Avatar
    vito

    Salve, per motivi di lavoro devo cambiare l’auto acquistata tre anni fà con la 104, se la vendo posso usufruire dell’esenzione del bollo sulla nuova acquistata? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Se la acquisti con la legge 104, certamente.

  57. Avatar
    Mario

    Salve, sono tutore legale di mio fratello disabile ed interdetto, vorrei acquistare un auto con la legge 104 pagandola personalmente senza toccare i soldi di mio fratello, devo interpellare lo stesso il giudice tutelare? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Direi di si, in quanto va intestata a lui.

  58. Avatar
    simone

    Mia sorella disabile ha acquistato un auto beneficiando dell’agevolazioni dlla legge 104! siccome non ha la patente l’auto la possono guidare i genitori conviventi? ed io essendo suo fratello ma non convivente la posso guidare?

    • Esperto
      Esperto

      Si certo, la guida delle auto è sempre libera così come la copertura dell’assicurazione garantita, anche se c’è da considerare la nuova norma “del 3 novembre” sulla coincidenza di dati di guidatore e libretto, della quale parleremo in un approfondimento a breve….

  59. Avatar
    raffaele

    salve ,il mio è un caso un po particolare, io convivo con una donna con la quale ho un figlio ,che ha un figlia disabile avuta con precedente matrimonio…quindi la bambina vive anche con me e diciamo che per me è come una figlia.
    arrivo subito al succo , non avendo io alcun grado di parentela con la bambina vorrei sapere se c’è la possibilità che io possa usufruire della legge 104 non tanto per i permessi lavorativi quanto per l’agevolazioni fiscali tipo l’iva al 4%,se qualcuno sa rispondere precisamente a questa mia domanda gliene sarei grato,grazie
    raffaele

    • Esperto
      Esperto

      Le agevolazioni sono fruibili direttamente dal disabile oppure da chi lo ha in carico fiscalmente.

  60. Avatar
    Maurizio

    Buongiorno, é possibile cointestare l’auto al titolare di 104 ed ad altro familiare convivente e usufruire comunque delle agevolazioni?
    Grazie per la risposta
    Maurizio

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)