Home » Capire le Assicurazioni » Come Risparmiare sull'Assicurazione » Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione

Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione - Pag.26

Agevolazioni auto per disabili
Una pedana è spesso richiesta per poter accedere alle agevolazioni
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione .


3.405 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. admin
    admin

    Angela: se vendi l’auto prima che siano trascorsi due anni dall’acquisto, devi versare l’iva in differenza dal 4 al 20% e in pratica annulli i benefici ottenuti.

  2. Avatar
    Angela

    Salve.
    Io e il mio ragazzo ( che non siamo sullo stesso stato di famiglia) abbiamo comprato ad ottobre un auto con Iva al 4% intestata a lui perchè è disabile, e quindi anche l’assicurazione è a lui con classe 14.
    Posso fare il cambio di proprietà adesso e intestare l’auto a mia mamma così da intestare anche a lei l’assicurazione e avere classe 1? ci sarebbe da versare l’IVa non pagata?
    Grazie

  3. admin
    admin

    Anna, come abbiamo detto molte volte, purtroppo non esistono agevolazioni, a meno di eventuali e specifiche offerte di qualche compagnia. Chi avesse notizie in proposito, potrebbe renderle pubbliche qui!

  4. Avatar
    anna

    vorrei sapere sono una madre di un disabile sono proprietaria della autovettura con lui accarico vorrei sapere potrei avere sconto sull,assicurazione grazie

  5. Avatar
    Antonio

    Salve, io sapevo che da alcuni anni la 104 non ammette più auto cointestate, perchè se fosse così non mi porrei più il problema dell’ rc auto, intestandola di nuovo a me. (vedi 9).

  6. admin
    admin

    Maurizio (15): puoi farlo, ma ricordati che l’assicurazione di un’auto cointestata somma gli svantaggi dei due cointestatari, ad esempio partirà dalla classe peggiore tra quelle possedute dai due.

    Catia (16): non si può.

  7. Avatar
    Catia

    Mio padre invalido usufruisce delle agevolazioni della legge 104. Si è deciso di rottamare l’auto di cui era titolare e di acquistarne una nuova. E’ possibile intestare l’assicurazione ad una figlia convivente? Attualmente l’assicurazione dell’auto da rottamare è intestata a mio padre che è in prima classe?

  8. Avatar
    maurizio

    io usufruisco della legge 104 per un famigliare faccio una domanda: se acquisto un’auto, possiamo cointestarla sul libretto e quindi usufruire dei benefici di legge? A questo punto posso cointestare l’assicurazione anche se non vivo assieme? grazie maurizio

  9. admin
    admin

    Salve Rosa, la domanda è fuori tema e purtroppo non so risponderti, qui parliamo solo dell’aspetto dell’assicurazione auto.

  10. Avatar
    Rosa

    Sono una donna invalida al 100% che usufruisce delle agevolazioni della legge 104. Sto per acquistare un auto ma con l’assicurazione partirei dall’ultima classe il che comporterebbe una spesa di circa 3000 euro. L’assicuratore mi ha proposto di entrare nello stato di famiglia di mio genero per usufruire della legge bersani e quindi della sua classe di merito. Vorrei sapere se questo passaggio comporterebbe conseguenze a livello fiscale, ovvero la perdita della pensione di accompagnamento o le agevolazioni sull’acquisto di medicinali, Grazie mille.

  11. admin
    admin

    Antonio: la classe di merito appartiene al nome scritto sull’attestato di rischio. Se sull’attestato ci siete entrambi, può usarla l’uno oppure l’altro.

  12. Avatar
    Antonio

    …ma se la classe di merito è dell’intestatario al Pra e non del contraente, visto che l’auto è cointestata, mio padre avrebbe già la sua classe di merito…ovvero la mia classe 6…sbaglio?

  13. admin
    admin

    Antonio: esatto, la nuova vettura dovrà anche avere l’assicurazione intestata a tuo padre. Se siete conviventi, questa nuova assicurazione potrà partire dalla tua classe di merito grazie alla legge Bersani.

  14. Avatar
    Antonio

    Salve, sono figlio di un sordomuto, ho momentaneamente un’auto contestata con mio padre di cui sono io il contraente con classe di merito 6. Vorrei cambiare auto ed usufruire della 104 intestandola a mi padre, ma da quello che leggo qui non potrei intestare l’RC auto a me…ho capito bene? Dimenticavo…mio padre non ha la patente.

  15. admin
    admin

    Gianni: la classe appartiene al nome scritto sull’attestato di rischio.

  16. Avatar
    gianni

    Perchè quelli della mia assicurazione continuano a dirmi che la classe di merito appartiene al proprietario delle macchine e che solo lui la può “condividere”, anche se il contraente è un’altra persona?

  17. admin
    admin

    Gianni: la prima, è necessario che tua moglie e tua suocera siano conviventi.

  18. Avatar
    gianni

    Descrivo la mia situazione:
    – Mia moglie è contraente dell’assicurazione di due auto;
    – Io sono proprietario delle due auto assicurate con la polizia per la quale risulta contraente mia moglie;
    – Io e mia moglie abbiamo residenze diverse;
    – La madre di mia moglie acquista una nuova auto ed essendo disabile, usufruisce delle agevolazioni della L.104/92;
    – L’acquirente dell’auto (oltre che disabile) è priva di patente e pertanto l’auto sarà condotta da me e da mia moglie.
    Per poter usufruire dei benefici della legge Bersani, mia suocera dovrà avere la residenza con il contraente dell’assicurazione (mia moglie), con il proprietario delle attuali auto assicurate (io) oppure è indifferente e vanno bene entrambe le soluzioni?
    Grazie attendo cortese risposta.

  19. admin
    admin

    Salve Maurizio, ha fatto luce su un caso comune a molte famiglie e che purtroppo è di difficile soluzione. Allo stato atuale, per voi è prevista la classe CU14, e dovete pure fare in fretta, perchè se l’auto rimane troppo tempo non assicurata rischiate pure la CU18.
    La scappatoia potrebbe essere quella di far cambiare residenza al fratello, per usufruire della legge Bersani.

  20. Avatar
    maurizio

    – AUTO ACQUISTATA A KM ZERO INTESTATA A DISABILE MENTALE GRAVE CON ACCOMPAGNAMENTO L.104 CHE NON PUO’ GUIDARE PER CUI PRIVO DI CLASSE DI MERITO. AUTO ATTUALMENTE FERMA IN ATTESA DI TROVARE EQUA SOLUZIONE ASSICURATIVA.
    – CONTRAENTE E UNICO CONDUCENTE IL FRATELLO (CURATORE DEL DISABILE NOMINATO DAL TRIBUNALE) CON PRIMA CLASSE DI MERITO ASSICURATIVA (MAI AVUTI INCIDENTI IN QUARANTA ANNI DI GUIDA) CON OLTRE VENTI PUNTI SULLA PATENTE.
    – I DUE FRATELLI ABITANO IN DUE PROPRIE ABITAZIONI VICINISSIME (CIRCA 50 METRI L’UNA DALL’ALTRA) IN DUE STRADE PARALLELE E QUINDI HANNO DIFFERENTE RESIDENZA (IN REALTA’ SOLO PER LA NOTTE PERCHE’ DI FATTO IL DISABILE CON LA BADANTE SONO TUTTO IL GIORNO A CASA DEL FRATELLO CURATORE).
    – QUINDI SE L’UNICA PERSONA CHE PUO’ GUIDARE E’ IL CURATORE CHE E’ ANCHE L’UNICO A POSSEDERE UNA CLASSE DI MERITO. CREDO CHE NON SI POSSA PRETENDERE CHE VENGA ASSEGNATA UNA NUOVA CLASSE DI MERITO A UN DISABILE MENTALE INCAPACE DI INTENDERE E DI VOLERE CHE OLTRETUTTO DOVREBBE ESSERE LA QUATTORDICESIMA PERCHE’ SAREBBE SICURAMENTE CONTRO OGNI LOGICA E ANCHE CONTRO QUALSIASI LEGGE, NON POTENDO DETTO DISABILE GUIDARE L’AUTO (E DI CONSEGUENZA NON E’ A TUTTI GLI EFFETTI LEGALI ATTRIBUIBILE A TALE DISABILE UNA CLASSE DI MERITO) . PER CUI IN QUESTO CASO PARTICOLARE CHIEDO VS CONFERMA DI POTER FAR RIFERIMENTO ALLA CLASSE PRIMA DAL CONTRENTE CONDUCENTE E ACCOMPAGNATORE LEGALE IN QUANTO CURATORE DEL DISABILE.
    DA TENERE PRESENTE: AUTO ASSICURATA CON CLASSE PRIMA € 500,00 ALL’ANNO; AUTO IN QUATTORICESIMA CLASSE € 3000,00 ALL’ANNO (IMPOSSIBILE!!!)

  21. admin
    admin

    Salve Angela, proprietario della vettura e intestatario della assicurazione devono essere la stessa persona. E’ possibile intestare l’assicurazione ad un’altra persona, ma la classe di merito sarà quella del proprietario del veicolo.

  22. Avatar
    Angela

    Se un disabile acquista un’auto usufruendo della L.104 si può intestare l’assicurazione al familiare che usufruisce dei permessi della L.104, ma che non è residente con il disabile e che non lo ha a carico? Grazie.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)