Home » Capire le Assicurazioni » Come Risparmiare sull'Assicurazione » Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione

Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione - Pag.8

Agevolazioni auto per disabili
Una pedana è spesso richiesta per poter accedere alle agevolazioni
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Agevolazioni auto “Legge 104” e assicurazione .


3.449 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    emanuele

    buona sera l’assicurazione deve essere intestata a chi ha la legge 104?
    esempio: se compro io la macchina con la legge 104 di mia madre invalida al 100% l’assicurazione posso intestarla a me?

    • Esperto
      Esperto

      Ti suggerisco la lettura del nostro articolo dal titolo: “Assicurazione auto: differenza tra Proprietario, Contraente e Conducente”.

  2. Avatar
    roberto

    Salve, sono figlio di soggetto invalido titolare di indennità accompagnamento, fiscalmente non a mio carico e non più titolare di patente.
    Se si procedesse all’acquisto (naturalmente con intestazione e pagamento riferiti al disabile) potrebbe chiarirmi due questioni?
    1) considerando che l’auto sarebbe guidata da me e ipotizzando che io demolisca quella attualmente di mia proprietà rimanendo privo di autovetture, c’è modo per non perdere la mia classe di assicurazione (non faccio parte del suo stato di famiglia)?
    2) considerando che, di regola, un disabile non macina migliaia di chilometri all’anno, il requisito della prevalenza va inteso come riferito all’utilizzo dell’auto in sé o alla circostanza che, giustamente, la vettura deve essere utilizzata per tutte le esigenze del disabile?
    grazie per l’attenzione

    • Esperto
      Esperto

      1- purtroppo non c’è modo
      2- è molto soggettivo, ma di fatto ai fini del codice della strada l’uso dell’auto è libero, semmai vi possono essere contestazioni a livello fiscale, non semplici da contestare.

  3. Avatar
    Antonino

    Buongiorno mia madre riconosciuta beneficiaria della Legge 104/92 art.1 e 3, invalidità civile al 100%. e successivamente, con sentenza del Tribunale del lavoro, di indennità di accompagnatore perchè affetta anche da Malattia di Alzhemer, vorrebbe acquistare una automobile con i benefici dell’IVA al 4% pur non avendo nè la patente nè tutto il denaro che servirebbe .Considerato che sono io ad occuparmi di tutti i suoi spostamenti posso acquistare la vettura pur non essendo mia madre fiscalmente a mio carico? devo fare cointestare la vettura ? ed il pagamento deve essere necessariamente a mio nome?
    Ringrazio anticipatamente. Distinti saluti

    • Esperto
      Esperto

      Uff… davvero non sappiamo più come rispondere a queste domande, la questione è molto semplice: l’auto deve essere intestata (e pagata da) al disabile oppure a chi lo ha in carico fiscalmente. Giusto o no, la legge dice questo e non vi sono eccezioni. Il non avere patente e non essere in grado di guidare non ha rilevanza, dato che la guida è poi libera, ovviamente se a pro del disabile.

      • Avatar
        antonio

        Gentilisso esperto, vorrei gentilmente sapere quale norma prevede che l’auto debba essere obbligatoriamente pagata dal disabile se intestata al medesimo. Non mi risulta che ne esista alcuna. questo perchè le agevolazioni conseguenti spettano solo ed esclusivamente al disabile intestatario e per chi eventualmente dovesse pagarla, regalandola al disabile, non spetta nessuna agevolazione. Grazie

        • Esperto
          Esperto

          La cosa vale soprattutto ai fini irpef: la detrazione spetta al disabile ma solo se effettivamente egli ha sostenuto la spesa, altrimenti è indebita.

  4. Avatar
    Giovanni

    buongiorno, sono Giovanni, risiedo a Varallo Sesia, vorrei acquistare un’auto usufruendo della legge 104 di mia mamma, lei non vive con me e non è a mio carico fiscale. Posso usufruire ugualmente delle agevolazioni ? Macchina ed assicurazione a chi vanno intestate?
    Attendo una risposta! Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      Mi rendo conto che l’articolo sia lungo, ma prima di fare una domanda sarebbe comunque opportuno leggerlo. La domanda è infatti frequentissima e la risposta già data.

  5. Avatar
    rosaria

    Salve, vorrei porle il seguente quesito:
    vorrei acquistare un auto nuova usufruendo dei benefici della legge 104 di mio padre che è nel mio nucleo familiare; la concessionaria a cui mi sono rivolta per l’acquisto, mi ha detto che l’auto la posso intestare a me e non al portatore di handicap, solo se quest’ultimo ha un reddito annuo inferiore a 5000 euro. Preciso che mio padre è titolare di una pensione da lavoratore e percepisce un assegno di invalidità e non ha altri redditi. Potrebbe delucidarmi in merito?
    La ringrazio anticipatamente.

    • Esperto
      Esperto

      In pratica, puoi intestarla a te solo se tuo padre è a tuo carico fiscale. Se hai dubbi in merito, ti consiglio di rivolgerti ad un commercialista o ad un CAF.

  6. Avatar
    fabio

    Salve,volevo chiederle un informazione dato che mi sono arrivati le risposte dall inps per l aggravamento.Allora tipo di domanda 104/92 ai sensi dell art.4 legge 5 feb.1992 n104 commissione medica riconosce l interessato portatore di handicap (comma 1 art.3.Poi su un altra lettera ce scritto comm.medica riconosce l interessato Come Invalido con riduzione permanente della capacita lavorativa dal 34 al 73%(art2 e13 L.118/71 e art.9 DL 509/88.In tutto questo posso usufruire delle agevolazioni auto iva,bollo ecc…?

    • Esperto
      Esperto

      Direi di no, ma il parere, ricordo, può essere dato solo leggendo tutto il verbale, meglio chiedere alla propria ASL.

  7. Avatar
    Andrea

    Buongiorno… Ho una sorella con invalidità al 100% e accompagnamento… Vive ed è a carico di mia madre… Io sono l’unico fratello che può aiutarle e usufruisco della 104 per i permessi da lavoro per poterle aiutare… Ho un altro nucleo familiare… Posso io comprare una macchina con l’agevolazione 104 visto k ho già i permessi da lavoro proprio per aiutarle?

    • Esperto
      Esperto

      Deve comunque essere intestata alla disabile o a nome di tua madre.

  8. Avatar
    ciro

    salve sign. esperto ho avuto dall inps a seguito visita medica la 104 comma 3 art.3 portatore di handicap in situazioni di gravità e un invalidità al 100% a seguito di un tumore e altre patologie….. ma senza accompagnamento siccome lavoro e ho un reddito, posso usufruire dell’iva agevolata per l’acquisto dell’auto

    • Esperto
      Esperto

      Dipende dal tipo di invalidità, come sempre suggerisco di rivolgere questa domanda alla propria ASL.

  9. Avatar
    Rafaelle

    Salve , ho un figlio disabile 100%, ho acquistato un auto nuova nel 2015, volevo la detrazione irpef del 19% nel 730, ma al patronato mi hanno detto che non posso detrarre nessuna fattura dell’anno scorso perche sul mio cud risulta che non ho pagato nessuna tassa nel 2015, quindi nessun irpef, e vero? pensavo fosse detraibile l’auto nuova aldila’ del reddito, grazie

    • Esperto
      Esperto

      Dobbiamo distinguere tra spese “detraibili” e spese “deducibili”: gli oneri in oggetto sono detraibili ovvero si può sottrarre l’importo dalle tasse da pagare. Se non vi sono tasse, non vi è beneficio.

      • Avatar
        raffaelle

        Invece l’anno prossimo se avessi l’irpef in cud potrei farlo ? Grazie

        • Esperto
          Esperto

          SI, in tal caso opta per la ripartizione in più anni.

  10. Avatar
    fabio

    Salve,volevo sapere un informazione.con la legge 104 art 3 comma1 portatore di hancap con riduzioni permamenti, posso usufruire delle agevolazioni per comprare un auto?se si l unico problema e che l auto che mi deve arrivare e un 3000 di cilindrata sicuramente il bollo lo devo pagare,pero per l iva agevolata e la stessa cosa?Grazie attendo una sua risposta

    • Esperto
      Esperto

      Anche per l’iva agevolata vige il limite di 2.000cc benzina e 2.800cc se diesel

      • Avatar
        fabio

        Grazie per l informazione…quindi su un modello di 2000 cc non pago bollo e superbollo?

        • Esperto
          Esperto

          Per il bollo è così, sulla maggiorazione “superbollo” introdotta da Monti invece non ne sarei sicuro, essendo una tassa diversa dal bollo, è una imposta da versare con la dichiarazione dei redditi.

  11. Avatar
    LUCA

    Salve,volevo chiedere se nelle agevolazioni della legge 104/92 è previsto di non pagare il passaggio di proprietà nel caso di acquisto di una vettura a KM0,o la legge prevede uno sgravio sotto questo punto di vista.Grazie distinti saluti Luca.

    • Esperto
      Esperto

      Vi è l’esenzione IPT che è il costo maggiore in un passaggio o immatricolazione, ma va comunque pagata l’agenzia per il servizio (in genere circa 100 euro).

  12. Avatar
    Marco

    Buonasera,volevo sapere se è possibile intestare piú di un’auto ad una persona con agevolazione L.104. Grazie mille.

    • Esperto
      Esperto

      E’ spiegato nella prima parte dell’articolo: nulla vieta che ve ne siano due o più, ma solo 1 auto ogni 4 anni può beneficiare delle agevolazioni.

  13. Avatar
    Filippo

    Buongiorno abbiamo comprato la macchina usufruendo delle agevolazioni a nome di mio zio che ha avuto un ictus ed è’ divenuto disabile nel 2011. L’inps lo ha richiamato alla visita fino a dicembre 2013
    Nell’ultimo verbale inps abbiamo trovato scritto sotto alla valutazione del Cml che recitava come le volte precedenti “invalido con totale e permanente inabilità lavorativa 100%e con necessità di assistenza continua ….e dopo che la sua deambulazione era sensibilmente ridotta art381 del dpr 495/92. la prestazione di accompagnamento e’ stata confermata.
    Ora noi non avendo questo ultimo verbale della commissione abbiamo dato ingenuamente quello precedente alla concessionaria in cui era riportato sull’esame obiettivo deambulazione possibile solo per brevi tratti con uso di tripoide e supervisione. E su questo verbale oltre alla data di visita c’è anche la data di verifica. Mentre su quello successivo di dicembre 2013 non è’ più riportata. La concessionaria ha immatricolato la macchina con le agevolazioni iva 4% ecc! ma dall’aci ci è’ arrivata una comunicazione che recava “la pratica e’ stata accettata ma che necessitava di una documentazione medica non scaduta verbale inps con data di revisione. Quando abbiamo letto questa comunicazione ci siamo attivati per trovare questo verbale ultimo e come non detto sia l’aci che la concessionaria ci dicono che non rientriamo piu’ nei benefici perché c’è’ quell’art. e’ invalido con deambulazione sensibilmente ridotta. All’aci mi dicono di integrare la domanda ma che comunque devo pagare bollo e ipt ma questo non mi spaventa molto. E con l’agenzia dell’entrate come mi comporto?. La macchina e’ già immatricolata da un mese. Nel frattempo abbiamo attivato la procedura di aggravamento con visita di. Legge 104. Mi dica se comunque ci rientriamo anche con adattamenti per passeggero mio zio non guida e se questi adattamenti si possono fare ora che la macchina e’ già stata immatricolata. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      A mio giudizio i due verbali non sono così diversi e fanno rientrare il disabile tra quelli con “ridotte o impedite capacità motorie”, quindi con agevolazioni vincolate all’acquisto di auto con adattamenti. Quindi, lo scambio dei verbali a mio giudizio non ha influenza, il problema si sarebbe posto comunque e il concessionario ha fatto un errore. PEr rettificare adesso dovreste fare un ravvedimento operoso rinunciando a tutte le agevolazioni. Non credo che riuscirete a sanare installando adesso delle modifiche, ma provate a chiedere al concessionario e/o all’Agenzia delle Entrate.

      • Avatar
        Filippo

        Quindi secondo lei parlo con agenzia entrate prima di fare eventuale ravvedimento operoso? Oppure faccio finta di niente e aspettiamo l’eventuale controllo?
        Poi con aci come mi comporto paghiamo come fosse una normale vettura?
        Possiamo forzare la mano con concessionaria incolpandola di questo errore di non aver immatricolato la macchina con adattamenti come richiedeva il verbale che avevamo dato? Intentando una eventuale causa intendo.
        Grazie è’ veramente difficile

        • Esperto
          Esperto

          SI infatti la situazione è complessa e merita di essere approfondita con un esperto del settore, magari un fiscalista.

  14. Avatar
    Maria grazia Losavio

    Buonasera. Mia madre di 90 anni, non fiscalmente a mio carico e con verbale asl che accerta handicap grave con indennità di accompagnamento, dovrà acquistare un’auto con agevolazioni però il pagamento sarà effettuato a mio nome , Potrà detrarre lei il 19% del costo auto in dichiarazione redditi. L’auto e relativa fattura saranno a suo nome. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      In teoria non sarebbe possibile, in pratica puoi ovviare magari facendo una donazione a tua madre e facendo uscire il denaro dal suo conto corrente.

  15. Avatar
    mauro

    mio padre ha acquistato un’auto da oltre due anni con agevolazione fiscale per L.104 , sul certificato di proprietà risulta pagata l’imposta IPT. Alcuni giorni fa è deceduto ( ho un fratello e mia madre vivente ) vorrei sapere se è possibile fare il passaggio di proprietà a mio nome e se sono esente dalle spese relative ( imposta IPT già assolta). Si ringrazia cordialmente

    • Esperto
      Esperto

      No, l’auto deve essere obbligatoriamente volturata a favore di tutti gli eredi e non vi è esenzione IPT.

  16. Avatar
    Cristiano

    buongiorno,ho acquistato un’auto con esenzione ipt,ora devo cambiarla,
    posso usufruire di nuovo dell’esenzione ipt nonostante non siano passati i 4 anni?
    la prima auto verrà demolita qualche giorno dopo l’acqiuisto della nuova auto,
    il tempo di far istallare i dispositivi di guida sulla nuova auto.
    per usufruire dell’esenzione basta la patente speciale,o servono per forza gli adattamenti installati prima
    del passaggio di proprietà
    Cristiano

    • Esperto
      Esperto

      Si in caso di rottamazione i benefici sono reiterabili anche se non sono trascorsi i 4 anni dal precedente acquisto agevolato. Per quanto riguarda gli adattamenti, dipende dallo specifico tipo di disabilità: il concessionario sicuramente potrà consigliarti al meglio.

  17. Avatar
    Luigi

    Buonasera, mia figlia è stata riconosciuta portatore di handicap in situazione di gravità (disabile psichico e mentale) L. 104 Art.3 comma 3, con indennità di accompagnamento L.18/80 ma rivedibile a 36 mesi, in quanto ancora molto piccola. Posso usufruire delle agevolazioni auto anche se la condizione è “rivedibile”.
    Ovviamente è fiscalmente a carico. Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Io ritengo di si, in quanto alla data dell’acquisto vigono le condizioni.

  18. Avatar
    paola

    Buongiorno, quindi avendo 104 per invalidita con handicap grave (e non espresso nulla sulla deambulazione) non ho alcuna agevolazione per acquisto di un veicolo ne nuovo ne usato, ne per costi straordinari, bolli, iva ecc?? giusto?

    • Esperto
      Esperto

      E’ così, a meno che non vi sia indennità di accompagnamento. In ogni caso, l’ultimo parre spetta alla tua ASL.

  19. Avatar
    Giuseppe Lafornara

    Buongiorno, sono un disabile legge 104/92. ho diritto alle agevolazioni fiscali per l’acquisto di autoveicoli.
    il termine dei 4 anni è già trascorso e ho intenzione di cambiare l’auto e usufruire di nuovo delle agevolazioni.
    A febbraio scorso ho acquistato un’autovettura utilizzando le agevolazioni fiscali per mio figlio affetto da
    sindrome di Down. Vorrei sapere se, contemporaneamente posso usufruire delle agevolazioni per me e per mio figlio. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ un caso particolare, ma io ritengo che sia possibile, trattandosi di due richieste diverse per due disabilità distinte.

  20. Avatar
    christian

    Salve, ho subito un incidente in moto e ho avuto danni alla gamba sinistra e non riuscendo ad utilizzare il cambio manuale ho la necessità di cambiare macchina ma purtroppo non ho ancora l’invalidità che mi arriverà tra circa 2 mesi. Posso chiedere in un secondo momento il rimborso dell’Iva ecc e se si a chi mi devo rivolgere? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, l’unica agevolazione che spetta dopo l’acquisto è l’esenzione bollo, ma per quella iva ed irpef si deve avere la certificazione della disabilità al momento della fatturazione del mezzo.

  21. Avatar
    nordio

    Salve volevo una informazione riguardo ad un acquisto di un auto con agevolazione , è meglio pagarla con bonifico o assegno per poi detrarre il 19% nel 730
    Grazie

  22. Avatar
    roberta pizzi

    ho acquistato un auto usata con cambio automatico in quanto richiesto dalla commissione patente(ho patente speciale).l’auto è stata pagata dal mio consorte poichè lavorando parttime la mia irpef è zero..quindi non posso mai fare 730…può mio marito detrarre il 19% ?premetto che abbiamo disabilità anche di un figlio
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Può dettarre tuo marito solo se tu sei a suo carico fiscale.

      • Avatar
        roberta pizzi

        quindi io non posso detrarre…ma mio marito può farlo mettendo la disabilità della bimba?
        grazie
        Roberta

        • Esperto
          Esperto

          SI, sempre se la figlia è a carico, ma questo è possibile solo intestando l’auto al disabile, oppure, appunto, a chi lo ha in carico fiscale.

  23. Avatar
    Renato

    Salve, nel caso acquisti l’auto con iva al 4% ed entro i 2 anni perda i requisiti per decesso….
    io figlio dovrò intestarmi l’auto? Potrò comunque avere il 19% di rimborso irpef ?
    Nel caso avvenga prima dell’emissione fattura concessionario , posso rinunciare o sarò costretto a completare l’acquisto con l’iva al 22…..
    Un saluto

    • Esperto
      Esperto

      Allora, in caso di decesso il beneficio non si perde, ne’ iva ne’ irpef che passa agli eredi. Però la vettura deve già essere stata fatturata, se il decesso avviene prima della fattura allora va acquistata con iva al 22% (e non è possibile recedere dall’ordine).

      • Avatar
        Renato

        Ti ringrazio per la risposta. Non ci sarebbe nessun testamento…siamo 3 figli , io con la stessa residenza, dovrei intestarmela ,come fare?
        Grazie

        • Esperto
          Esperto

          Ti suggerisco la lettura del nostro articolo: “Auto, cosa fare in caso di decesso”, che spiega tutto in dettaglio.

  24. Avatar
    francesco

    salve volevo sapere avendo legge 104 art.3.comma 3 è possibile acquistare un’auto proveniente dall’esterero
    ( germania) con iva esposta dal concessionario italiano usufruire delle agevolazioni previste dalla 104, ho interpellato diverse concessionarie le quali non sono coerenti tra di loro chi dice di si chi di no, come devo comportarmi? non vorrei incorrere in sanzioni grazie.

    • Esperto
      Esperto

      E’ un’auto considerata “usata” oppure “nuova” (ovvero, meno di 6 mesi dalla prima immatricolazione oppure meno di 6.000 Km)?

  25. Avatar
    Paolo

    Buongiorno,
    mi hanno dato la legge 104 art 3 comma 3 a causa di un tumore. NON presento capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta.(CAMMINO)Posso usufruire di qualche beneficio per acquisto auto o pagamento bollo?
    Grazie PAOLO

    • Esperto
      Esperto

      Probabilmente no, ma come sempre ricordo, queste cose vanno chieste alla propria ASL o almeno ad un concessionario preparato che legga attentamente tutto il verbale.

  26. Avatar
    Stefano

    Salve. Ho un problema riguardo ipt. Io ho una prima auto acquistata con la 104 che ha 6 anni. Quindi ho preso ad aprile una seconda auto senza però vendere ne rottamare la prima. Nella seconda ho usufruito di tutti i benefici 104 ma la concessionaria dice che devo pagare ipt perché ho ancora la prima auto è corretta la cosa?

    • Esperto
      Esperto

      A mio giudizio la concessionaria ha torto, dato che tale agevolazione è comunque reiterabile dopo 4 anni.

  27. Avatar
    Adriana

    Buongiorno,
    a mia madre è stato certificato un handicap grave, ma sul certificato si riporta unicamente la dicitura 07- limitazione funzionale movimenti articolari.
    Vorrei sapere se un eventuale veicolo dovrà o no avere degli adattamenti specifici?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Probabilmente si, ma francamente non è neanche detto che questa disabilità dia diritto a qualche agevolazione per l’auto, come sempre ricordo di richiedere il parere della propria ASL.

      • Avatar
        Adriana

        L’ handicap è grave ed è stata anche assegnata l’indennità di accompagnamento oltre che ai permessi lavorativi per il figlio. In realtà il dubbio rimane proprio sul veicolo… L’ASL in realtà è più fonte di confusione che altro…

        • Esperto
          Esperto

          La dicitura è ambigua, in quanto mancano riferimenti alla capacità di deambulazione: se è “impedita” allora le agevolazioni sono dovute anche senza adattamento, se è “limitata” solo con adattamento. Alla ASL dovrebbero integrare il verbale facendo riferimento alla capacità di deambulazione.

  28. Avatar
    Flavio

    Salve, qualcuno mi può spiegare se per l’acquisto di un’autovettura con l’iva al 4% è sufficiente avere solo il verbale handicap L.104 con art. 3 comma 3 o necessariamente anche il verbale di accompagnamento? Chiedo questo, perchè mi sono recato all’Ag. delle Entrate e mi hanno detto che è sufficiente solo il verbale handicap 104 (art.3 comma3), leggendo invece la guida dell’Ag. delle Entrate sulle agevolazioni fiscali si parla di avere oltre al verbale L.104 (art.3. comma3) anche il verbale di accompagnamento.
    Se acquisto l’auto al 4% solo con il verbale handicap L.104, un domani L’ag. delle Entrate potrebbe richiedermi la differenza di IVA non pagata? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non tutte le disabilità danno diritto alle agevolazioni auto. Bisogna vedere altri dati, ad esempio avere l’indennità di accompagnamento è condizione sufficente, ma non necessaria. Nel tuoc aso quidi potresti averne diritto, ma anche no. Ti consiglio di chiedere alla tua ASL, o anche ad un concessionario preparato.

  29. Avatar
    Elena

    Salve, ho una sorella disabile al 100% che vive con mia madre e ne è la tutrice. Io non vivo con loro ma usufruisco io della L.104 in quanto l’unica patentata in famiglia.
    Ho acquistato una nuova auto, ma mia sorella non è fiscalmente a carico, quindi ho intestato l’ auto a mia sorella, usufruendo dell’IVA al 4% e dell’esenzione del bollo.
    Sapevo che mia mamma può scaricare l’IRPEF al 19% sul 730. è vero?
    mi hanno detto che non si può perché non è fiscalmente a carico e deve dimostrare che l’auto l’ha pagata lei. Cosa impossibile in quanto non può firmare quindi giustamente l’assegno l’ho fatto io.
    Può aiutarmi a capire?
    grazie mille
    Elena

    • Esperto
      Esperto

      Se la disabile non è fiscalmente a carico di nessuno, significa che ha reddito e dunque le agevolazioni IRPEF possono/devono essere beneficiate direttamente da lei.

  30. Avatar
    giorgio

    Gentile esperto sono Giorgio Puglisi ed ho scritto in merito a mio padre con grave deterioramento cognitivo con la 104 con comma.3.Il concessionario a tutt’oggi mi ha detto che ha problemi ad intestarla a mio padre a causa della patologia (in questo caso si perderebbe lo sconto iva). Lei mi aveva scritto che al concessionario non dovrebbe interessare. La legge lo consente o no? Pio’ aiutarmi in merito?
    Grazie Giorgio Puglisi

    • Esperto
      Esperto

      Come dicevo, se tuo padre non ha tutore e ha tutti i diritti, ha pieno titolo di acquistare ed intestarsi una auto, ovviamente deve essere in grado di firmare, altrimenti è necessario il tutore. Capisco i dubbi del concessionario, la patologia in genere comporta una tutela del disabile, ma ne’ io ne’ il concessionario possiamo dire se questa sia necessaria o meno. Approfondisci questo aspetto. Valuta anche l’alternativa più semplice, che è quella di cambiare concessionario.

  31. Avatar
    Gaetano

    Salve, mia nonna fruisce della legge 104 e ha acquistato quasi 3 anni fa un’auto con le detrazioni fiscali dell’IVA. L’auto è intestata a lei. Vorrei ora fare il passaggio di proprietà ed intestarla a mio nome, però mi chiedevo se ciò comportava poi il pagamento dell’IVA non pagata all’acquisto della macchina. Ho parlato con il concessionario e mi ha detto che se l’auto ha superato i due anni non devo pagare nulla, tranne naturalmente il bollo ogni anno (come spiega in modo molto chiaro il suo articolo). Tuttavia il concessionario mi lascia col dubbio che potrebbe essere cambiata la normativa. A lei questa cosa risulta? Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Trattandosi di una compravendita tra privati, l’IVA non c’è e pagherai solo l’importo pattuito con tua nonna.

  32. Avatar
    Gianni

    Salve.mio padre ha la legge 104 e può usufruire delle agevolazioni con l’iva al 4%
    è arrivata l’auto nuova ed ha un problema al motore Battito strano pur essendo nuova,
    Il concessionario ha avuto l’idea di targarla 5 giorni fa con il suo telaio prima che arrivasse,oggi io non voglio ritirare una macchina che vogliono sostituire il motore.
    Quali sono i miei diritti di recesso,non avendo più il mezzo conforme all’acquisto di un’auto nuova di zecca

    • Esperto
      Esperto

      La domanda non è attinente alla legge 104, ma alla tutela del consumo. Suggerisco di avvalersi di un avvocato in quanto ci sono diverse carte da valutare, per capire se ci sono responsabilità da parte del concessionario che ha accelerato la pratica di immatricolazione.

  33. Avatar
    giorgio

    Gentile esperto a mio padre e’ stata accordata la 104 e la pensione di accompagnamento con la seguente dicitura:
    diagnosi:ENCEFALOPATIA VASCOLARE ISCHEMICA CR PARKINSONISMO CON GRAVE DETERIORAMENTO COGNITIVO.
    Requisiti di cui all’art.4 del DL 9 febbraio 2012 n.5:
    e’ invalido con capacita’ di deambulazione ridotta(art.8 della legge n.495/1992)
    e’ portatore di handicap con ridotte e impedite caoacita’ motorie permanenti (art.8della legge n.488/1997).
    Ho ordinato una autovettura per mio padre anticipando una somma al concessionario certo di usufruire della agevolazione iva. Il venditore mi ha comunicato che a causa della dicitura grave deficit cognitivo non e’ possibile intestare la macchina a mio padre tranne che non sia a carico mio (impossibile perche’ supera il reddito) o chiedere al tribunale la tutela (tempi lunghissimi). Questi problemi mi sono stati posti putacaso quando e’ arrivata la macchina.Avverto la sensazione che questo signore mi vuole accollare la macchina senza agevolazione iva. A me pare che si stia comportando in modo poco serio. Puo’ cortesemente chiarirmi in base alle norme se e’ possibile intestare la macchina a mio padre?
    Cordiali saluti Giorgio Puglisi

    • Esperto
      Esperto

      A mio parere non è certo il concessionario che può decidere se tuo padre sia o meno interdetto!
      In ogni caso, non può essere in mala fede in quanto a lui nulla cambia tra fatturare con IVA piena o agevolata.

  34. Avatar
    vincenzo

    Salve, ho comprato auto nuova dicembre 2015 che mi è stata consegnata dalla concessionaria a inizio di febbraio 2016, consegnando la vecchia per rottamazione ho fatto richiesta per l’esenzione del bollo sempre a febbraio per la sostituzione , mi e stato risposta che devo pagare per un mese la cifra di 158 euri. la domanda che io mi pongo essendo invalido 100% con minorazione fisica a deambulare ho guidato la vecchia auto fino alla consegna della nuova e il sottoscritto ha circolato con una sola auto mentre la nuova stava ferma in officina per le modifiche è giusto questa rapina ?????

    • Esperto
      Esperto

      Mi sembra corretto che nel periodo di “sovrapposizione” della proprietà delle due auto, solo una possa beneficiare dell’esenzione bollo, questo a norma di legge, non certo come giudizio personale. Mi stupisce un po’ l’entità di questo pagamento.

      • Avatar
        Fabio

        Salve,nel caso la macchina costi di piu’ di 18.000 e’ possibile usufruire delle agevolazioni? Mi spiego meglio…se ad esempio costa 20000 detraggono il 19% di 18000 o non se ne puo’ proprio usufruire?
        Grazie.

        • Esperto
          Esperto

          Se l’auto costa più del massimo, si detrae il massimo.

  35. Avatar
    Franco

    Gentilissimo Esperto, mia moglie è stata riconosciuta invalida al 100% art.2 e 12 Legge 118/71 a causa di un K mammario con mastectomia totale e ricostruzione con tessuto dorsale su ambedue i seni. Intestataria di un veicolo privato, vorrei cortesemente sapere se ha diritto all’esenzione del bollo auto visto che mi sono rivolto all’ACI e mi hanno risposto, guardandomi male, che non rientra tra le categorie agevolabili. Forse perchè ha le due gambe. Grazie anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      All’ACI forse ti hanno “guardato male” in quanto non sta a loro decidere. Richiedi alla tua ASL, solo loro possono dare il parere. Anche a mio giudizio, comunque, non ne ha diritto.

  36. Avatar
    domenico

    salve, isufruisco della legge 104/92 ,e sino ad oggi non ho mai acquistato un auto,
    a breve ne comprerò una.
    chiedo se l’agevolazione è applicabile anche all’essicurazione ,
    se tutte le compagnie sono tenute all’applicazione,
    e quanto è la detrazione in percentuale.
    grazie…cordialmente domenico

    • Esperto
      Esperto

      No, nessuna agevolazione sull’assicurazione. Ma questo aspetto non lo abbiamo scritto molto chiaramente?

  37. Avatar
    Antonio

    Salve, per l’acquisto di un’auto con iva agevolata secondo la legge 104/92 comma 3 da intestare al familiare che ha persona beneficiaria fiscalmente a carico, è considerato adattamento il cambio automatico?
    Dopo la firma del contratto di acquisto di tale auto, se dovesse esserci il decesso della persona che ha i benefici prima della consegna dell’auto, si perde il diritto ai benefici della 104?

    • Esperto
      Esperto

      No, non lo è, come tutti gli optional previsti dalla casa costruttrice.
      Si ha diritto alle agevolazioni solo se il decesso avviene dopo l’emissione della fattura, se avviene tra l’ordine e la consegna, purtroppo, il contratto rimane in essere ma con IVA piena.

  38. Avatar
    Nicoll

    Buona sera . ho il marito con invalidita avendo 104 che scrive : ai sensi dell art. 4 della lege104 la comisione medica riconosce l”interesato:portatore di handicap in situazione di gravita’ (comma3 art. 3)siamo andati per comprare una auto nuova pero il concessionario dice che dobbiamo andare dalla Agenzia delle Entrate perche dal punto di diagnosi funzionale non scrive niente. E possibile? Cosa chiedo dalla Agenzia delle Entrate. Mi chiedo scusa per gli errori gramaticali ma sono straniera. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Sono certo che se il concessionario abbia ritenute insufficienti le informazioni riportate, ciò corrisponda al vero, ma io non andrei alla Agenzia delle Entrate bensì alla ASL che vi ha rilasciato il certificato.

  39. Avatar
    Michela

    Buonasera, mio figlio minorenne è stato riconosciuto portatore di handicap con art.3 comma 3 ( problemi psichici) e percepisce l’indennità di frequenza, volevo sapere se è possibile acquistare un’autovettura con l’iva al 4% e chi deve intestarsela? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      I requisiti per le agevolazioni auto dovrebbero esserci essendoci l’indennità, ma devi chiedere un parere specifico alla tua ASL. L’auto deve essere intestata a chi lo ha in carico fiscale.

  40. Avatar
    Flavio

    Salve, vorrei sapere se si può acquistare un’autovettura con l’iva agevolata al 4% tenendo conto che la persona che è stata riconosciuta con art. 3 comma 3 della legge 104 ed accompagnamento è la nonna di mia moglie che vive da sola e fiscalmente non a carico. Inoltre se è possibile l’auto a chi deve essere intestata (la nonna che ha 90 anni senza patente o la nipote)? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      State facendo sempre la stessa domanda, che ha la risposta nelle prime righe dell’articolo: l’auto DEVE essere intestata al disabile oppure a chi lo ha in carico fiscale. L’assenza di patente e l’età avanzata non costituiscono pregiudizio, ma purtroppo fanno lievitare il costo dell’assicurazione.

  41. Avatar
    Andrea

    salve, essendo mia madre invalida al 100 % e dovendo comprare un auto usata volevo sapere se il passaggio di proprietà lo dobbiamo pagare o no, sempre intestando la macchina a lei.
    l’ultima volta che l’abbiamo presa usata il concessionario non è stato in grado di farci l’esonero del passaggio di proprietà

    • Esperto
      Esperto

      Se ha diritto alle agevolazioni auto di cui alla legge 104, ha diritto all’esenzione della IPT, che è la parte più consistente del costo di un passaggio di proprietà. I costi di agenzia invece devono essere corrisposti.

  42. Avatar
    Marco donatone

    Buongiorno, abito nello stesso edificio di mia madre ma in un diverso appartamento, usufruisco dei giorni di permesso in quanto lavoro posso acquistare un auto nuova ed usufruire dei benefici della legge 104/92 art. 3 comma 3 grazie se si cosa devo fare

    • Esperto
      Esperto

      E’ tutto spiegato nell’articolo, l’auto deve essere intestata al disabile o in alternativa a chi lo ha in carico fiscale.

  43. Avatar
    Ivan

    Buongiorno,
    Mia nonna ha la pensione di invalidità (legge 104) mia madre non ha la patente posso usufruire io delle agevolazioni per l’ acquisto di un auto? e se si l’auto a chi va intestata?

    Porgo cordiali Saluti

    • Esperto
      Esperto

      Il non avere patente non muta le condizioni, che sono dettagliate nell’articolo.

  44. Avatar
    alberto

    Buongiorno, mi sto separando da mia moglie , abbiamo un figlio disabile al 100% art 3 comma 3 dovremmo tutti e due comprarci un auto la possiamo comprare entrambi con iva agevolata ? grazie per la risposta.

    • Esperto
      Esperto

      No, non vi sono deroghe in merito, soltanto una.

  45. Avatar
    Marco

    Sono Agente di Commercio iva al 22%, un possessore di 104 iva al 4% vorrebbe comprare la mia macchina, posso vendere con iva agevolata??? La mia commercialista dubita….

    • Esperto
      Esperto

      Io ritengo che tu possa, tuttavia fai studiare bene alla commercialista le formule giuste da inserire in fattura, altrimenti rischi di rimettere la differenza di iva!

  46. Avatar
    Giovanni

    quando compri una macchina ricorre molto la formula dopo due anni la puoi sostituire usufruendo della legge 104 posso usare questa formula continuando ad usufruire il regime iva della legge 104?

    • Esperto
      Esperto

      Dopo due anni la si può vendere, ma solo dopo 4 si possono riottenere i benefici. Nell’articolo era scritto.

  47. Avatar
    Giuseppe

    Buonasera
    ho un problema con l’acquisto dell’automobile ,per anni è andata bene la dicitura con codice 381/70 sordomuti nei certificati della commissione usl , quando a una revisione hanno deciso di non penevirci più comma 3- art.3 che va escludere diversi benefici .
    Dopo un ricorso hanno mandato mia figlia alla commissione dell’inps e l’hanno riconosciuta con
    ipoacusia neurosensoriale profonda con modesto disturbo del linguaggio e lieve deficit cognitivo. Codice ICD9 3891
    Con riconoscimento: portatore di handicap in situazione di gravità (comma 3 ART.3)
    Con questo esito alla concessionaria non ci riconoscono l’IVA al 4% , perchè non ha il codice del sordomuto ,ma lei risulta solo sorda. Come posso fare ?
    SPERO CHE CI SIA DI AIUTO
    Grazie Giuseppe

    • Esperto
      Esperto

      La sordità dovrebbe essere espressamente prevista per le agevolazioni auto, anche senza il riconoscimento dell’art.3 comma 3. Secondo me il concessionario sta sbagliando.

  48. Avatar
    Danilo

    Salve, volevo sapere un informazione. Ho la legge 104 e sono un ragazzo con la sordità bilaterale a 100% e sono pure patentato. Posso usufruire la legge 104 per l’acquisto della vettura anche se sono patentato.

    • Esperto
      Esperto

      Il fatto di essere patentato non preclude le agevolazioni, quanto al fatto che la tua disabilità ne dia diritto, devi chiedere ala tua ASL o far visionare il certificato di disabilità ad un concessionario pratico di queste agevolazioni.

  49. Avatar
    Angela M.

    Buonasera , sono proprietaria di una vettura acquistata e adattata alla guida nel 2007 con le agevolazioni per disabili (IVA al 4% e esenzione IPT) Ora ne ho acquistata una nuova, ma al momento del ritiro mi dicono che devo pagare l’ IPT perché ho intenzione di tenere quella vecchia.
    Le Chiedo gentilmente chiarimenti, visto che comunque sono trascorsi 9 anni , ho di nuovo diritto all’esenzione , o come dicono loro devo venderla o demolirla?
    Cordialmente attendo Suo riscontro ,
    Angela

    • Esperto
      Esperto

      Confermo che hai diritto alle agevolazioni senza doverti disfare della precedente auto, essendo trascorsi più di 4 anni.

  50. Avatar
    Claudio

    Salve,
    a mio figlio di 5 mesi è stato riconosciuto lo stato di handicap grave comma 3 e invalidità civile con indennità di frequenza. Sul verbale 104 trovo solo la connotazione di gravità ma nessuna descrizione circa la diagnosi funzionale. Sul certificato di invalidità trovo però la dicitura 07- Limitazione funzionale movimenti articolari.
    Ho intenzione di acquistare un auto con l’Iva al 4 ed ho chiesto alla concessionaria se era fattibile, la quale mi ha dato l’OK, dopo aver parlato con L’agenzia delle Entrate.
    Prima di incorrere in qualche sanzione volevo chiedere ad uno esperto se tutto ciò è vero e per quale motivo, considerato che non ho le diciture necessarie apportate.
    Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Non ho motivo di mettere in dubbio il parere del concessionario e dell’Agenzia delle Entrate, sempre che abbiano analizzato tutto il verbale, documento che io non ho! Posso aggiungere che è necessario intestare l’auto a chi ha in carico fiscale il bambino.

  51. Avatar
    Giovanni

    salve, mia madre è disabile con legge 104 sta acquistando una nuova auto e vorrebbe cointestarla con me che sono ancora a suo carico e quindi faccio ancora parte del suo nucleo familiare, volevamo sapere se abbiamo comunque diritto all’iva agevolata cointestando l’auto

    • Esperto
      Esperto

      No, deve essere interamente intestata a lei.

      • Avatar
        Giovanni

        un’altra domanda , mia madre ha già una macchina intestata a lei nel 2007 comprata con la 104 di mia sorella, intestando una seconda auto presa con la 104 di mia madre quindi una 104 differente, ha comunque diritto a non pagare l’IPT? lo chiedo perchè mi hanno posto il problema che forse può avere una sola auto intesta a lei dove non ha pagato l’IPT

        • Esperto
          Esperto

          SI può tranquillamente tenerne due essendo trascorsi più di 4 anni, unica accortezza sarà che solo una delle due andrà in esenzione bollo.

  52. Avatar
    salvatore

    Buongiorno sono titolare della l.104/92 art.3 comma 3 come faccio a usufruire della detrazione fiscale del 19% se compro da un privato. grazie

    • Esperto
      Esperto

      Dichiara il prezzo pagato al momento della voltura, quello varrà come una fattura. Ovviamente l’IVA è al 0% e vale solo ai fini irpef.

  53. Avatar
    Andrea

    Salve,
    avrei bisogno di una informazione.
    Mi son ritrovato a non poter usufruire dell’esenzione bollo auto in quanto se da un lato la commissione medico legale per il conseguimento della patente mi ha indicato alcune modifiche/ specifiche all’auto (in particolare cambio automatico, servosterzo e il dispositivo di controllo auto che consiste in un pomello e una pulsantiera), dall’altro lato, l’USL non mi ha riconosciuto ridotte capacità motorie (art. 8- L449/97) ma solo l’art. 3 comma 1. Mi chiedo, queste due condizioni possono coesistere?
    Inoltre io avrei una sentenza successiva che modifica la percentuale di invalidità accertata dall’USL, quale documento dovrei far valere?

    Grazie

  54. Avatar
    carlo

    salve,
    mia sorella ha avuto la 104 perchè ipovedente con gravi problemi di sordità, art. 3 comma 3. volevo chiederle poichè non è a mio carico fiscale , abita da sola, non sposata, acquistando una macchina a suo nome, ma guidandola io l’assicurazione deve essere intestata a lei o a me però sempre con una classe di merito del proprietario dell’auto. giusto? ma se lei non ha patente, quindi non ha mai guidato perchè ipovedente, non capisco perchè la classe di merito non può essere quella del conducente! non si tratta di furbizia, in questo caso, ma di situazioni ben diverse. non esiste una clausola affinchè la copertura assicurativa venga associata al conducente? grazie

    • Esperto
      Esperto

      Capisco i tuoi dubbi, ma la legge dice che la classe segue sempre il profilo del prioritario.

  55. Avatar
    Roberto

    Salve,
    ho firmato una proposta d’acquisto di un’auto usufruendo dell’agevolazione dell’IVA al 4%…purtroppo il beneficiario è deceduto prima dell’immatricolazione.Posso sempre usufruire dell’agevolazione o devo acquistare l’auto con l’UVA al 22%?Premetto che il beneficiario aveva firmato tutti i documenti che la concessionaria aveva chiesto che lui firmasse.Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo no, fa fede l’essere in vita al momento della produzione della fattura.

  56. Avatar
    Matteo

    Buonasera, 2 anni fa mio suocero ha acquistato un’auto con la 104. Ora non è più in grado di guidare e vorrebbe donarla o cmq venderla (fa differenza ai fini fiscali?) a me o mia moglie. Non avendo mio suocero, per problemi di reddito, usufruito per intero delle detrazioni fiscali previste per l’acquisto, mi chiedo se posso usufruirne io nel momento in cui divento proprietario dell’automobile. Grazie della cortese risposta.

  57. Avatar
    Alba Papa

    Otto anni fa ho acquistato un’auto con le agevolazioni fiscali della 104 poichè ho fiscalmente a carico un bambino sordo. Ora vorrei acquistare un’altra macchina più piccola pur conservando l’altra; posso usufruire della 104 ugualmente? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Si certo, visto il tempo trascorso le agevolazioni sono reiterabili, l’unica cosa che accadrà è che dovrai rinunciare all’esenzione bollo su una delle due.

  58. Avatar
    Giovanni

    Salve, sono il tutore di mio fratello cieco totale pluriminorato interdetto dal 1997 e a mio carico fiscale, ho già acquistato un’auto con iva agevolata con la legge 104 nel 2003 intestandola a me; oggi voglio acquistare una nuova auto sempre con iva agevolata, ho ottenuto dal giudice tutelare un contributo per l’acquisto pari a circa il 30% del valore dell’auto, il restante lo metto io, Vi chiedo se è possibile intestare la nuova auto direttamente a lui (essendo interdetto dovrei firmare io) e se per farlo ho bisogno di una nuova autorizzazione del giudice tutelare oppure posso farlo direttamente ?

    • Esperto
      Esperto

      In questo caso puoi a scelta intestarla a lui o a te, in base alla convenienza. Valuta anche la questione dell’assicurazione che segue il profilo di rischio del proprietario e non di chi sua l’auto! Non sono certo al riguardo dell’autorizzazione del giudice tutelare, ma sospetto che occorra.

  59. Avatar
    Angelo

    Buon giorno, sono di nuovo Angelo. In effetti nella mail di ieri pomeriggio sono stato molto sintetico, ma pensavo
    che bastasse citare la legge 104/92 art. 3 comma 3. In questo messaggio cercherò di indicarne di più.
    Nel penultimo recentissimo verbale dell’Inps riportava: Invalido con totale e permanente inabilità lavorativa 100% artt. 2 e 12 L.118/71;
    Nell’ultimo verbale sempre dell’Inps riporta:
    – Portatore di Handicap in situazione di gravità (Comma 3 art 3 Legge 104/92;
    – E’ invalido con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta (art.381 del DPR 495/92)
    – E’ portatore di handocap con ridotte o impedite capacità motorie permanenti (art.8 della Legge449/97). spero
    sia possibile formulare una risposta esauriente, mentre mi scuso per il messaggio di ieri. Ringrazio e resto in attesa.Angelo

    • Esperto
      Esperto

      Allora, con il tuo verbale dovresti avere diritto a tutte le agevolazioni indicate nell’articolo, ma solo su una auto che possieda degli adattamenti specifici (pedane, ecc.). In genere in questi casi è il concessionario, se preparato, a dare una mano suggerendo le modifiche al veicolo e il modo di procedere.

      • Avatar
        Angelo

        Buona sera, sono ancora Angelo. Si che ti ho detto che l’auto è intestata ad entrambi, ma ormai mia moglie non la guida più, e lei è sempre stata fiscalmente
        a carico mio cioè del marito. Ovviamente io non ho bisogno di adattamenti nè
        di modifiche per la guida. Penso che in questo modo la situazione sia diversa. Pensavo che lei avesse tenuto conto della mia prima mail. La ringrazio e saluto cordialmente Angelo

        • Esperto
          Esperto

          Purtroppo non è diversa, la legge prevede che in caso di capacità di deambulazione ridotta (ma non del tutto impedita), gli adattamenti siano indispensabili, nel senso che se non se ne ha bisogno, allora non si ha diritto neanche alle agevolazioni. Per questo i concessionari sanno come aiutare, consigliando le modifiche minori e meno costose.

  60. Avatar
    Angelo

    Buon giorno, dovrei acquistare un auto con legge 104/92 art.3 c.3 per invalidità riconosciuta a mia moglie che è
    fiscalmente a mio carico e che già l’auto che abbiamo è cointestata, con relativa assicurazione al minimo in quanto sono anni che non facciamo incidenti. desidererei sapere tutte le agevolazioni a cui mia moglie ha diritto
    relativamente all’auto. In attesa di cortese riscontro porgo i miei ringraziamenti, Angelo

    • Esperto
      Esperto

      Non è sufficientemente dettagliato nell’articolo?

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)