Home » Capire le Assicurazioni » Come Risparmiare sull'Assicurazione » Neopatentati e giovani: come risparmiare sulla assicurazione auto

Neopatentati e giovani: come risparmiare sulla assicurazione auto - Pag.3

Assicurazione per giovani e neo-patentati
Assicurazione per giovani e neo-patentati: segui i nostri consigli
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Neopatentati e giovani: come risparmiare sulla assicurazione auto .


318 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Emanuele

    Salve io a fine mese compio 26 anni..ho una macchina che è intestata a me da 3 anni,non ho potuto usufruire della legge Bersani, io pago 758€ ogni 6 mesi..volevo sapere se compiuti i 26 anni l’assicurazione cala? e di quanto potrebbe calare?..grazie

    • Esperto
      Esperto

      Cala progressivamente, sia per l’aumento della tua età che per il calo della classe di merito, ma non ci sono “step” significativi per gli over 26.

  2. Giada

    Salve, sono una ragazza di 23 anni (non più neopatentata) e a breve comprerò una nuova auto. Posso cointestare la macchina con mio padre usufruendo della Legge Bersani un domani che uscirò dal nucleo familiare? è vero che alcune assicurazioni non fanno caso all’intestatario più giovane e più a rischio e quindi far pagare l’assicurazione in base a mio padre con la classe di merito 1? è in qualche modo vantaggioso o viene sconsigliato?
    Grazie in anticipo!

    • Esperto
      Esperto

      La risposta è un poco articolata, per cui ti rimando al nostro articolo “Assicurazione per auto cointestata” dove abbiamo analizzato a fondo la questione.

  3. Luca

    Buonasera.
    Vorrei sapere se puro caso intestando l assicurazione ai miei genitori e facendo io l’incidente con colpa si avvia il declassamento o no? Poi essendo alle prime armi vorrei come consigliato acquistare un auto datata, e ho sentito che c’è la possibilità di pagare meno il premio assicurativo se ha 20 anni, magari la intestandola sempre ai miei genitori, però ho anche sentito che questa storia non è vera anzi piu è vecchia è piu si paga di assicurazione è vero o non è vero?

    • Esperto
      Esperto

      Ti confermo che se sei giovane conviene intestare il mezzo ai genitori (non solo la polizza). Le auto vecchie pagano più di assicurazione, ma da 20 anni in poi, se sono di interesse storico ed iscritte ASI, allora hanno diverse agevolazioni.

      • Luca

        Quindi se intesto l auto e la polizza ai miei genitori e se faccio l incidente con colpa non rischiano il declassamento?Poi conviene dire o no all assicurazione che la macchina la guida un neopatentato, rischiando un aumento del premio?Poi non so se può rispondere a questo, se ad esempio compro la macchina iscritta sulla lista ASI intestando sia assicurazione e auto ai miei genitori che sono alla nona classe quanto pagherei su per giù?

        • Esperto
          Esperto

          I sinistri hanno effetto solo sulla polizza del mezzo coinvolto. DEVI dichiarare che guida un neopatentato (guida libera), in quanto altrimenti rischieresti rivalse in caso di sinistro. Sulla questione ASI, è difficile fare previsioni, dipende dal modello di auto e da cosa trovi come assicurazioni specializzate nella tua zona.

  4. FRANCESCO

    Salve, sto per acquistare un mercedes classe b con un finanziamento classico del concessionario,volevo sapere se è possibile intestare il finanziamento a nome mio e l’auto a nome di mio padre,cosi da intestare l’assicurazione a lui.(io non sono residente con mio padre) Grazie in anticipo.

    • Esperto
      Esperto

      Il limite principale è l’approvazione della finanziaria, che suppongo ti imporrebbe almeno una cointestazione. Cointestando avresti una situazione assicurativa analoga all’intestazione a tuo nome.

  5. Federico

    Salve, la mia patente a fine mese “compirà” tre anni: se non sbaglio, ciò significa che non sarò più un neopatentato per il Codice della Strada. Come la maggior parte dei miei coetanei, purtroppo finora non ho potuto stipulare alcun contratto a mio nome (nemmeno per lo scooter 125), a causa dei prezzi stratosferici: vivo in Sicilia (e questo non aiuta con le assicurazioni), e so di ragazzi che pagano un premio annuale pari al triplo del valore di mercato dell’auto… Detto questo, la mia domanda è: potrebbero aprirsi degli spiragli per me riguardo alla possibilità di stipulare un contratto pagando cifre ragionevoli, non essendo più neopatentato?

    • Esperto
      Esperto

      In verità non esiste un vero “scatto” di tariffa nella assicurazioni: quest anno pagherai meno del precedente, e così il prossimo, ma per un prezzo ragionevole dovrai almeno superare i 26 anni.

  6. roberto braggion

    Buongiorno:
    sto acquistando un’auto usata per mio figlio diciottenne e in fase di conseguimento patente. Quale soluzione è più conveniente fra B) intestare l’auto a lui o a entrambi ed usufruire della legge Bersani oppure : B) intestare l’auto a me , usufruendo della mia classe di merito, e farla poi guidare a lui?
    Eventualmente in polizza deve esserci scritta l’autorizzazione alla guida di un neopatentato o basta che NON ci sia l’esclusione alla guida dei neopatentati?
    Grazie
    Roberto B.

    • Esperto
      Esperto

      La seconda soluzione è la più semplice. Per quanto riguarda l’autorizzazione alla guida dei giovani, ogni compagnia la propone in una forma diversa, ma la sostanza è sempre la stessa, ma è meglio verificare sul contratto. Se non ci sono esclusioni, si sottintende comunque che i neopatentati sono coperti.

  7. filippo

    vorrei sapere mia figlia di 19 anni può guidare la mia macchina con la mia assicurazione classe 1
    in caso di incidente cosa succede alla mia classe1.? devo pagare un supplemento sul mia assicurazione?

    • Esperto
      Esperto

      Devi verificare se il contratto assicurativo preveda o meno limitazioni per i neopatentati, ed eventualmente di che tipo (solitamente se vi è attiva la “guida esperta” viene introdotta una forte franchigia in caso di sinistro con un neopatentato alla guida).
      Per quanto riguarda un eventuale malus, ovvio che sarebbe applicato in caso di torno almeno al 51%, come per ogni altro guidatore.

  8. Davide

    Salve! Ho fatto un paio di preventivi online e per una Polo del 2002, modello parecchio economico, con tanto di legge Bersani e prima classe di mio padre, mi chiedono di base 1300€. Fino ad ora ho guidato la Ford Focus SW del 2000 di famiglia, intestata a mio padre o mia madre non ricordo e con me e l’altro genitore come guidatori “secondari”, costo 450€.
    Se facessi questo giochetto di intestare tutto ai miei e mettermi come guidatore occasionale (risparmiando quasi 1000€ l’anno) quali sarebbero le controindicazioni?

    PS: ho la patente da un anno

    • Esperto
      Esperto

      Il guidatore neopatentato deve sempre essere dichiarato nella polizza, se richiesto (quasi sempre). Il non farlo comporta in genere franchigie molto alte in caso di un sinistro, ma, va detto, non si commette un illecito per la circolazione stradale.
      Questo premesso, non saprei confrontare le due polizze in quanto non ho sufficienti dati… ad esempio potrebbe essere che la Focus non ha una polizza con legge Bersani, e questo può fare una grande differenza.

  9. Giacomo

    Buonasera sono un neopatentato e sto anch’io per acquistare la mia prima auto però inizialmente vorrei anche farmi 2 conti sull’assicurazione..secondo lei posso prendere la classe di merito del compagno di mia mamma che a una cu1?..loro sono sposati in comune da molti anni e quindi dovrebbe figurare come nucleo familiare giusto?..influisce qualcosa non essere figlio naturale? ..grazie e distinti saluti.

    • Esperto
      Esperto

      Se tu compari nello stato di famiglia assieme a lui, nessun problema, puoi applicare la legge Bersani.

  10. Simone

    Buonasera sono un neopatentato sto per acquistare una macchina, vivo con i miei genitori e mio papà essendo in classe in 1 prendo la sua classe intestandola a me la macchina pagherei circa 950 euro, lei mi consiglia di intestare la macchina e assicurazione a mio papà che pagherebbe 650 euro o a me? ma come mai prendendo anche la classe di papà pagherei 950 euro cioè a me sembrano tanti

    • Esperto
      Esperto

      La differenza di prezzo sta proprio nella diversa età, e a mio giudizio la polizza con l’auto intestata a tuo nome è anche troppo bassa…. Scegliere l’una o l’altra dipende dall’urgenza che hai di avere una polizza a tuo nome, dato che in caso di cambio di residenza quando vorrai acquistare un’auto a tuo nome non la potrai più assicurare con la classe dei genitori… per il resto non ci sono problemi a guidare un’auto intestata e assicurata a nome di tuo padre, se per adesso vuoi risparmiare.

  11. giada

    buonasera sono una ragazza di 19 anni sono neopatentata, volevo sapere se posso intestare l’assicurazione a mia mamma essendo disabile pur non avendo lei la patente??? grazie

    • Esperto
      Esperto

      SI, ma non ti aiuta a risparmiare, è l’auto semmai che deve essere intestata al genitore, per risparmiare.

  12. michael

    salve,io sono neopatentato ho comprato una macchina usata, devo fare il passaggio a giorni e non so a chi intestarla, non sono residente con i miei genitori ma con la fidanzata e volevo evitare di intestarla solo a me per maggiorazione di assicurazione e in caso di sequestro…cosa mi conviene fare??se l ha intesto solo ha uno dei due ho comunque una maggiorazione visto che la guido io???helppppppp

    • Esperto
      Esperto

      Certamente è più conveniente intestarla a un genitore in modo da usare la legge Bersani. La maggiorazione per neopatentati c’è comunque, ti consiglio di fare dei preventivi online per capire da solo la soluzione migliore.

  13. Chiara

    Salve, sono una ragazza di 18 anni ( quasi 19 ) e ho appena preso la patente. Visto che mia mamma non mi vuole fare guidare la sua macchina da sola e quella di mio papà non la posso usare, se comprassi una macchina vecchia e usata quanto mi costerebbe con la legge Bersani?
    Vivo ancora con i miei genitori e dallo stato di famiglia risulta.
    Se facessi come dice la legge, cioè chiedo di acquisire la classe di merito di mia mamma o di mio papà dovrebbero cambiare assicurazione?
    Quanto si risparmia effettivamente con questa legge?

    Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo è impossibile dare una risposta numerica in quanto molti sono i fattori in campo, dalla tua provincia di residenza al tipo di auto, ecc. In ogni caso, intestando l’auto a te devi mettere in conto sicuramente più di 1.000 euro di assicurazione l’anno nel migliore dei casi.

  14. nicoletta

    ho una figlia neopatentata e siccome sono obbligata a comprare una nuova macchina perché quella che abbiamo lei non può guidarla per un anno ( per una legge che ritengo assurda ) ho provato a chiedere dei preventivi a due assicurazioni diverse dalla mia. bene ho avuto la netta sensazione che non avessero intenzione di avere un nuovo cliente perché tergiversavano su tutto e i preventivi erano alti nonostante questa legge Bersani.ho l’impressione piuttosto che le assicurazioni si tutelino a vicenda e questo permette loro di non abbassare i prezzi nonostante le leggi tanto non vengono sanzionati.

    • Esperto
      Esperto

      Il cosiddetto “cartello” sarebbe vietato dalla legge, tuttavia il sospetto che qualche accordo ci sia è da sempre molto forte…

  15. Anna

    Salve sono una ragazza straniera con 29 anni e neopatentata, non ho nessuno da cui acquistare la classe bassa grazie alla legge Bersani, quindi devo intestare la macchina e fare l’assicurazione a nome mio, a questo punto so che il costo sarebbe elevato ma sarebbe intorno?? la macchina che ho acquistata è una peugeot 206 1.4 HDI del 2002 50 kw turbo diesel.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Il prezzo varia moltissimo in base ad altri parametri, tra tutti la tua provincia di residenza. Ti consiglio di andare su Directline, Genialloyd, o altre compagnie online e inserire i tuoi dati per ottenere un preventivo.

  16. simone

    Salve sono un ragazzo di 23 anni e non sono più neopatentato, ho acquistato la mia prima auto con la legge Bersani e oggi ancora ne usufruisco , ma avendo l auto intestata pago ancora un costo molto elevato all’assicurazione, volevo sapere se potevo intestare l auto a mia mamma aprendo una nuova assicurazione a nome suo e quindi passando in 1a classe per pagare di meno, il mio dubbio è se poi a 26 anni quando riporterò l assicurazione a nome mio potrò ripartire dalla stessa classe di merito ?o dovrò ricominciare dall’ultima, se potete mi rispondete in breve, a giorni mi scade l assicurazione

    Grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      E’ possibile fare una voltura e intestare la polizza a tua madre, beneficiando della sua cu1 con legge bersani. Per la convenienza, fai un preventivo prima perchè non è detto che il costo del passaggio sia ammortizzato in fretta. Per quanto riguarda l’inverso, finché hai residenza con i tuoi genitori hai diritto ad assicurare le auto con la loro classe.

  17. corti valter

    Mia figlia 4 anni fa ha ereditato da me la classe di merito 1. A quei tempi la residenza era a casa mia e faceva quindi parte dello stesso nucleo familiare. Oggi ha cambiato residenza e quindi nucleo familiare. una volta acquisita la classe viene mantenuta o seguito cambio nucleo familiare e domicilio deve ripartire da capo ???

    • Esperto
      Esperto

      Dopo 4 anni, senza dubbio la classe è acquisita per sempre.

  18. Fabio

    Mio figlio è appena diventato neopatentato, vorrei (con un passaggio di proprietà) intestargli un’auto di famiglia, usata, valutando più conveniente pagare il passaggio e scalare qualche classe, in quanto sia io che mia moglie siamo in classe 1. Cosa mi consiglia? per poter effettuare il passaggio se l’assicurazione dell’auto è in corso occorre rinegoziarla? Oppure siccome la mia auto è in scadenza di polizza mi conviene aspettare a rinnovarla e magari intestargli la mia? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Anche se a seguito della voltura la polizza può essere annullata (e il premio residuo restituito), meglio fare questa operazione su una vettura prossima alla scadenza polizza a causa delle tasse che non vengono mai restituite.

  19. VALERIA

    Devo acquistare un’auto usata che servirà a me, ho la patente da un anno e mezzo. Posso intestarla a me e l’assicurazione a mia madre/mio padre (non faccio parte dello stesso stato di famiglia e la residenza è separata) per risparmiare sull’assicurazione? oppure posso intestare sia la proprietà che l’assicurazione a uno di loro due per rientrare nella loro classe di merito ma guidare regolarmente io l’auto?
    Se non guido negli anni la classe di merito varia, o resto sempre in 14?grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Per avere la classe dei tuoi genitori devi intestare l’auto a loro oppure cambiare residenza. La classe varia soltanto se hai una assicurazione a tuo nome, è legata al veicolo e alla polizza, non alla tua patente.

  20. Luisa Cheni

    Mia figlia è neopatentata e non risiede con me. Vorrei darle la mia vecchia auto. Posso rimanere proprietaria dell’auto e intestataria dell’assicurazione? Io sono in classe prima, mia figlia ha un reddito molto basso e variabile e la devo aiutare economicamente. Per maggior tranquillità conviene aggiungere la clausola “danni al guidatore” o mi suggerite altro?

    • admin
      admin

      Sicuramente conviene mantenere a nome tuo auto e polizza. La cosa piu importante da verificare è che non ci siano nella polizza limitazioni per la guida di neopatentati.

  21. enzo

    io sono sullo stesso stato di famiglia. mio padre è nella prima classe di merito,io vorrei comprare un auto intestandomi sia l’auto che sia l’assicurazione potrei usufruire la stessa classe di merito di mio padre con la legge Bersani

  22. Donatella

    Abbiamo acquistato un’auto usata per nostra figlia neopatentata e convivente con noi. Abbiamo ingenuamente intestato l’auto a lei scoprendo solo successivamente i costi esorbitanti per l’assicurazione. L’assicuratore mi ha suggerito di fare un nuovo passaggio di proprietà ad uno di noi genitori (abbiamo entrambi un’auto intestata ed assicurata stessa compagnia) per poter abbassare i costi. E’ l’unica strada possibile per risparmiare?

    • admin
      admin

      No, un’altra strada è quella di fare diversi preventivi e metterli a confronto.
      Sicuramente una polizza intestata ad una neopatentata è molto cara, ma dovete tenere conto che comunque una eventuale polizza che andrete a stipulare a vostro nome dopo il passaggio, dovrà avere la possibilità di guida per neopatentati, con relativa maggiorazione. Difficile dire a priori quale sarà la soluzione piu vantaggiosa.

  23. Rita

    IL MIO FIDANZATO è UN NEOPATENTATO, ED HA ACQUISTATO UN AUTO SEMI NUOVA INTESTANDOLA ALLA MADRE (LUI è NEL SUO STATO DI FAMIGLIA), PUò ASSICURARLA A LUI STESSO E NON ALLA MADRE USUFRUENDO DELLA LEGGE BERSANI ?

    • admin
      admin

      Può farlo, ma non conviene e non serve… meglio se intesta anche la polizza alla madre.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)