Home » Capire le Assicurazioni » Come Risparmiare sull'Assicurazione » Storia assicurativa: influenza sul costo polizza rispetto alla Classe di Merito

Storia assicurativa: influenza sul costo polizza rispetto alla Classe di Merito

La storia assicurativa è oggi importante almeno come la classe di merito
La storia assicurativa è oggi importante almeno come la classe di merito


Non si può fare a meno di constatare come negli ultimi anni i preventivi di molte assicurazioni auto siano sempre più influenzati dalla storia assicurativa del contraente che non dalla sua classe di merito C.U. (Classe Universale).
Il motivo è facilmente identificabile: si tratta di una sorta di “difesa”, per non dire un vero e proprio modo per “aggirare” i vantaggi derivanti al consumatore dall’applicazione della Legge Bersani che consente di ereditare la classe di merito di altre auto proprie o di familiari conviventi.

La storia assicurativa è oggi importante almeno come la classe di merito
La storia assicurativa è oggi importante almeno come la classe di merito

La storia assicurativa compare nell’attestato di rischio, proprio come la classe di merito, e riporta la storia degli ultimi 5 anni di assicurazione, indicando se si era assicurati o meno, la presenza di sinistri ed eventualmente se con colpa o meno.
E’ bene ricordare che ogni compagnia di assicurazioni è libera di attribuire il valore che vuole ad ogni parametro del profilo del contraente: ecco quindi che, ad esempio, per un ragazzo che acquista la prima vettura, dando maggiore valore (in negativo) ad una storia assicurativa inesistente, si vanificano in parte i benefici di una classe di merito bassa ereditata, ad esempio, da un genitore.

Ma quanto incidono questi parametri? Abbiamo fatto una simulazione, prendendo come campione un uomo di 35 anni, impiegato, single, residente in un capoluogo del Centro Italia, che acquista (ad assicura) una vettura medio-piccola, una Fiat Punto 1.3 Mjet. Patente da oltre 10 anni, nessun incidente negli ultimi anni, nessun neopatentato autorizzato alla guida. Massimale di 2,5 milioni di euro, nessuna franchigia, preventivi effettuati con alcune delle più note compagnie di assicurazioni online/telefoniche.

  • Caso 1: Prima auto, senza alcuna agevolazione, in classe 14 – Premio: 791,00 euro
  • Caso 2: Prima auto, classe 1 ereditata dal padre (legge Bersani) – Premio: 532,00 euro
  • Caso 3: Seconda auto, classe 1 ereditata da se stesso (legge Bersani) – Premio: 532,00 euro
  • Caso 4: Prima auto, classe 8 ereditata dal padre (legge Bersani) – Premio: 622,00 euro
  • Caso 5: Prima auto, classe 1 di una propria precedente polizza (NO legge Bersani) – Premio 420,00 euro

Da questi dati, risulta evidente che, nonostante le difese messe in atto dalle compagnie, assicurare una vettura con una buona classe “ereditata” è sempre una azione conveniente, sia che si tratti di una ottima classe 1 che di una classe meno vantaggiosa. E’ tuttavia presente una sensibile differenza di premio tra classi “vere” e classi “ereditate”, fatto questo che sicuramente non è nello spirito della nota Legge Bersani che invece focalizza l’attenzione soltanto sulla classe di merito.

Un fatto a nostro avviso degno di nota è quello della mancanza di differenza di premio tra la classe ereditata da se’ stessi e quella ereditata da un parente. Secondo noi il premio per una polizza sulla seconda auto, dovrebbe essere più basso, almeno nel caso riportato. Il motivo è che si conosce la storia assicurativa della persona, relativa alla sua prima auto…. sono le stesse compagnie che hanno scelto di dare peso a questo parametro, ma evidentemente soltanto quando fa loro comodo!


17 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Gioacchino

    Salve,
    innanzitutto complimenti e grazie per il servizio che offrite.

    Io e i miei due fratelli dobbiamo ereditare una macchina.

    Abbiamo tutti residenza in città diverse.
    Faccio diverse domande prospettando più possibilità.
    Possiamo ereditare la macchina cointestandola a tutti e tre e fare l’assicurazione a nome di mio fratello che ha già la 1° classe su un’altra macchina e avere anche su questa seconda macchina la 1° classe?

    Può mia moglie trasferirsi a casa dei suoi genitori e fare un passaggio di proprietà a nome suo in modo da prendere la 1° classe di suo padre?

    • Esperto
      Esperto

      Se l’auto rimane cointestata, andrà certamente assicurata in classe 14 a meno che non siate tutti conviventi. Se invece la intesta una sola persona (occorre una doppia voltura, la prima verso glie redi legali), allora questa potrà facilmente beneficiare di legge bersani.

  2. valentina

    Salve, il mio ragazzo ha comprato l’auto l’anno scorso e stipulando una nuova assicurazione (non era mai stato assicurato) ha usufruito della legge bersani utilizzando la 1° classe di suo padre. Quest’anno, dovendo rinnovare l’ assicurazione, gli viena fatta questa domanda “Il tuo veicolo risulta assicurato continuativamente dal 2008 ad oggi?” cosa devo rispondere? nell’attestato di rischio trovo la dicitura NA per gli anni 2008-2009-2010-2011 perchè l’auto l’ha acquistato solo nel 2012, può usufruire comunque dell’agevolazione assicurato continuativamente?

  3. IANCU65

    salve vorrei informarla su un incidente avvenuto nel 2010: sono stato tamponato da una macchina questa è scappata dal luogo dell’incidente ho fatto appena in tempo a prendere la targa, ho fatto la denuncia ai carabinieri. Di questa causa si è occupato uno studio legale mi avevano detto che non avendo un testimone sarei stato risarcito del 50% dopo l’avvenuto risarcimento quest’anno prima del rinnovo della polizza mi hanno informato dell’aumento della classe di assegnazione a causa di quell’incidente. Vorrei sapere se questa cosa è giusta e dove posso appellare per riavere la classe di merito che mi spetta visto che la mia compagnia assicurativa non riesce a rispondermi a queste domande! grazie mille in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Un sinistro con colpa al 50% non causa un malus (aumento della classe di rischio) ma se nello stesso periodo di osservazione hai avuto altri sinistri, con anche solo 1% di colpa, allora la somma supera il 50% e dunque “scatta” il malus. Hai avuto altri sinistri nello stesso periodo?

  4. admin
    admin

    Luca: se ho ben capito c’è un errore sull’intestatario al PRA: non dovrebbe adesos essere tua moglie? Basta far correggere questo dato inviando copia del libretot dopo il passaggio.

  5. Luca

    Mia moglie era assicurata con una vecchia auto con classe di provenienza 01 e di assegnazione 1A (assegnazione cu 1). Successivamente è entrata in possesso dell’auto del padre ma prima di fare il trasferimento di proprietà ha dovuto rinnovare il contratto di assicurazione ed io le ho consigliato di cambiare assicurazione perchè molto più conveniente della precedente. Nel frattempo, qualche settimana dopo, ha fatto il trasferimento di proprietà; qualche giorno fa ha dovuto rinnovare il contratto di assicurazione e non so per quale preciso motivo l’operatrice(l’assicurazione è la Zurich connect) dice che a causa del cambio di proprietà dell’auto mia moglie deve partire dalla classe 14!! Come se l’auto fosse assicurata per la prima volta! Ma come è possibile se mia moglie è assicurata da ormai quasi vent’anni! Nell’ultimo suo attestato di rischio c’è scritto il nome di mia moglie nello spazio relativo al contraente ed il nome del padre nello spazio dell’intestatario al P.R.A.
    Grazie per il chiarimento

  6. admin
    admin

    Luca: nessun problema. Il tuo attestato vale 5 anni dalla data di emissione, e vale per la CU11 presso tutte le compagnia, anche online, e classe 6 solo per la compagnia che ha emesso il certificato.

  7. luca

    Ciao, io sono in possesso di attestato di rischio anche se dal dicembre 2007 non ho piu stipulato nessuna polizza in quanto sono emigrato e l’auto è stata venduta. Mi viene assegnata la CU 11 e quella interna alla 6. Vorrei sapere se in tali condizioni è possibile assicurare un veicolo usato acquistato da privati mantenendo almeno una delle due classi di merito, e se è possibile assicurare l’auto anche tramite assicurazioni online.

    Ringrazio
    Luca.

  8. admin
    admin

    Gianluca(6): l’unica soluzione possibile è spostare la residenza tua o di un tuo genitore.

  9. gianluca

    Salve voglio farvi una domanda, ho 30 anni e sono patentato dal 2003, ma non ho mai avuto macchine intestate e per lo piu’ non figuro ormai da tempo sullo stato di famiglia dei miei genitori, i quali sono entrambi in prima classe.Come posso fare (ammesso ci sia una soluzione) ad avere una buona classe di merito?

  10. admin
    admin

    Luigi: penso che la classe ti venga rifiutata in quanto lo scooter non è stato assicurato entro i 12 mesi dall’acquisto, e le compagnie hanno pertanto ragione.

  11. luigi

    ho una classe di merito 9 possedendo ancora uno scooter, comprandone un altro nel 2010 ho deciso di metterlo in strada adesso e più di un assicurazione mi hanno rifiutato la mia classe in merito dicendomi che l attestato di rischio nn appartiene allo scooter che vorrei assicurare,secondo la legge bersani in casi del genere nn è applicabile, xche se mi tocca vorrei denunciare queste societa

  12. admin
    admin

    Roberta: bel problema, la responsabilità della disdetta è tua, adesso puoi solo sperare che la vecchia compagnia non faccia valere a pieno il contratto, altrimenti sarai costretta a pagare pure la loro annualità. Prova a consultarti sul da farsi con la nuova compagnia, visto che il “danno” sembra causato da loro, anche se, ripeto, legalmente la responsabile sei tu.

  13. roberta

    HO CAMBIATO COMPAGNIA DI ASSICURAZIONE, QUELLA NUOVA CHE MI HA PRESA IN CARICO, MI HA FATTO SOTTOSCRIVERE LA DISDETTA PER QUELLA VECCHIA E MI HANNO DETTO CHE AVREBBERO PROVVEDUTO LORO AD INOLTRARLA. – IN DATA ODIERNA, MI HA TELEFONATO LA VECCHIA ASSICURAZIONE, DICENDOMI CHE NON AVEVO ANCORA REGOLATO IL PREMIO ED IO HO RISPOSTO CHE AVEVO STIPULATO UNA NUOVA POLIZZA DA ALTRA COMPAGNIA (RESTANDO INCREDULA CHE NON SAPESSERO ANCORA NULLA SULLA DISDETTA) – POSSO AVERE DELLE CONSEGUENZE DA PARTE DELLA VECCHIA ASSICURAZIONE? COME CI SI REGOLA IN QUESTI CASI?

  14. marina

    e’ vero, io ho ereditato la classe 1 di mia madre, ma la polizza costa molto di più della sua! che fregatura!

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)