Disdetta assicurazione: come funziona - Pag.9

Disdetta assicurazione
Disdetta assicurazione: possiamo dire addio alla raccomandata? Non sempre...

Aiuto, come funziona la disdetta dell’assicurazione? Vediamo i vari casi e la procedura da fare, i diritti dell’assicurato e cosa la compagnia può esigere in caso di mancata disdetta.

Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Disdetta assicurazione: come funziona .


1.791 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    panda

    Salve, a giugno 2013 abbiamo stipulato contratto di assicurazione su appartamento che avevamo preso in affitto. Prima della scadenza a giugno 2014 siamo andati dal nostro assicuratore dicendogli di non rinnovare l’assicurazione perché avevamo cambiato casa. Oggi ci arriva lettera dell’avvocato dove dobbiamo pagare l’assicurazione più la mora in 5 giorni. Non abbiamo nulla di scritto non si può fare niente?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Bisognerebbe leggere il contratto… per verificare i termini di disdetta (dovrebbe essere 60 giorni) e se la polizza è legata alla specifica casa, ovvero annullabile in caso di vendita (cessazione del rischio).

  2. Avatar
    Guido

    Buongiorno,
    Mi scade in data 16/09/2014 una polizza infortuni con scadenza annuale. L’assicurazione mi ha inviato una lettera per ricordarmi che la polizza é in scadenza, inviata dall’ufficio postale il 23/08/14 arrivando al mio domicilio il 03/09/2014.
    Posso non rinnovarla senza inviare disdetta? Quali sono i tempi corretti per disdire? E infine, l’assicurazione puó inviare una comunicazione di scadenza senza, a mio giudizio, un tempo congruo per poter rispondere?

    Grazie

    Guido Sogliani

    • Esperto
      Esperto

      Generalmente per queste polizze è previsto un preavviso di 60 giorni, comunque verifica sul contratto. La comunicazione della compagnia è del tutto ininfluente.

  3. Avatar
    Matteo

    Gentile Esperto,
    lo scorso anno, 60 giorni prima della scadenza annuale, ho provveduto ad inviare raccomandata semplice (senza ricevuta di ritorno) per disdire la mia polizza.
    Oggi mi chiedono il pagamento in quanto mi dicono che a livello normativo non possono accettare la disdetta in quanto manca la ricevuta di ritorno.
    Possibile? La legge dice proprio così? Quali articoli lo dicono?

    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Non è esattamente così… diciamo che in assenza di ricevuta di ritorno, la disdetta non è incontestabile, e loro stanno giocando sul cavillo per farti pagare. Se vogliono, possono accettare la disdetta senza problemi. La legge dice che deve esserci certezza dell’avvenuta comunicazione… quindi se tu hai una loro comunicazione scritta del fatto che hanno ricevuto la disdetta, vale come conferma, ma credo proprio che la comunicazione te la abbiano fatta verbalmente…
      Io proverei ad inviare una raccomandata (stavolta A/R!) in cui ribadisco la tua volontà di disdettare come da tua precedente (allega copia della ricevuta di invio, spero che almeno quella tu la abbia!) e fai poi riferimento, circostanziandola, alla conversazione nella quale ti confermano che hanno ricevuto la disdetta ma che non la possono accettare.

  4. Avatar
    Filippo

    Salve !!! A maggio scorso è scaduta la semestralita’ della mia auto ed io per mancanza di denaro non ho potuto pagare la scadenza !!! Dopo un paio di mesi sono andato per pagare e il mio assicuratore mi ha detto che dopo 30 la polizza era stata ritirata, quindi nel caso poteva fare richiesta perché riaprissero le copertura anche se questo non era sicuro, ma probabile. Il secondo semestre scade a novembre prossimo ed io non sono più assicurato dunque come devo fare per fare una nuova assicurazione senza aspettare la naturale scadenza contrattuale ??? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Il tuo diritto a pagare si prescrive dopo 1 anno, non dopo 1 mese, quindi secondo me ha tutto il diritto di pagare la tua rata e proseguire la copertura.

  5. Avatar
    Vincenzo

    Buongiorno,

    Ho un quesito da sottoporvi. Ho una polizza saluta scaduta in questi giorni che voglio disdire. La mia polizza prevede contrattualmente che se l’assicurazione aumenta il premio, posso astenermi dal pagamento e il contratto si scioglie in deroga al preavviso minimo previsto. Un altro articolo prevede che qualsiasi modifica del contratto assicurativo deve essere provato per iscritto.
    Il mio assicuratore mi ha detto a voce l’importo del nuovo premio (che è maggiore rispetto al precedente) e non ha voluto rilasciarmi nessun documento cartaceo che attesti che l’assicurazione mi ha richiesto un nuovo premio. E’ obbligato a rilasciarmi la quietanza di pagamento? Come posso disdire l’assicurazione in base alla clausola prevista se non ho nessuna prova scritta che l’assicurazione mi ha richiesto un premio maggiore?

    Grazie e saluti

    • Esperto
      Esperto

      Per prima cosa, suppongo che non si tratti di una RC auto, in quanto in tal caso il problema non si porrebbe, essendo tu libero di cambiare compagnia ad ogni scadenza annuale.
      Per le altre polizze, ti suggerisco di verificare nell’articolo qui sopra le modalità di disdetta regolamentate dai recenti cambi legislativi.
      Per il tuo problema specifico, intanto verifica che l’aumento non sia entro il tassi di inflazione, in tal caso non conterebbe, ma da quello che racconti mi sembra di capire che sia ben superiore.

      Secondo me l’assicurazione sta “giocando sporco”. Vogliono vedere se paghi il premio maggiorato ma senza darti spazio per disdire. Tu del resto sei già oltre la scadenza quindi un premio non aumentato sei obbligato a pagarlo, pertanto ritengo che in caso di tuo mancato pagamento, ti invierebbero una richiesta formale per l’importo dell’anno scorso.
      Io farei così: invierei una disdetta per raccomandata adducendo come motivazione l’aumento che ti è stato comunicato verbalmente, citando nome dell’addetto, data e orario della telefonata. Così starà scritto… a quel punto starà a loro smentire.

  6. Avatar
    rosy

    Buonasera,
    ho stipulato una polizza infortuni che scade nel 2017 adesso vorrei recedere posso oppure devo aspettare la scadenza? ( la polizza è sempre stata quietanzata regolarmente)
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Dal nostro articolo:

      Disdetta per polizze vita o casa pluriennali: è possibile rescindere il contratto pluriennale con un preavviso di 60 giorni sulla scadenza annuale. Se la polizza è stata stipulata prima del 3 aprile 2007 devono essere comunque trascorsi almeno 3 anni di premi regolarmente pagati, altrimenti la disdetta può essere inviata anche dopo la prima annualità.

  7. Avatar
    Marco

    Salve, ho una richiesta da farLe:
    Ho letto nell’articolo che la semestralità va sempre pagata, perché non è una scadenza di contratto.
    Ho appena sospeso la seconda rata semestrale con Direct Line per il periodo minimo di 60 giorni, con l’obiettivo di vendere l’auto, ed ho già trovato un acquirente. Nel caso in cui vendessi l’auto prima dei 60 giorni, sono comunque tenuto a pagare la rata semestrale e poi chiedere il rimborso del premio escluso tasse e IVA? O si può semplicemente fare una sorta di disdetta causa vendita dell’auto?
    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      La prima che hai detto, in quanto le imposte sono comunque dovute su base annuale e quindi dovrai pagare anche quelle relative alla seconda semestralità. Nota che puoi trasferire la polizza su una nuova auto a tuo nome, questa è una scelta sicuramente conveniente perché non perdi le imposte.

  8. Avatar
    fabio

    buongiorno,
    ho stipulato nel 2012 una assicurazione casa pluriennale con scadenza dopo 6 anni.
    quest’anno, 60 giorni prima della scadenza della rata annuale ho inviato disdetta con raccomandata A/R.
    ora, l’assicurazione mi risponde solo dopo 2 mesi e mezzo ed essendo passata la data del pagamento ed avendo preventivamente revocato il RID, mi arriva una raccomandata dicendomi che le polizze pluriennale vanno disdetta a partire dal quinto anno.
    è corretto questo?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, non mi risulta. Il tuo caso dovrebbe rientrare nel secondo di quelli descritti nell’articolo, quindi la polizza è disdettabile ogni anno, anche dopo il primo, con il preavviso di 60 giorni.

  9. Avatar
    ZIOBELO

    buongiorno, polizza non auto a scadenza pluriennale giugno 2016. La compagnia di assicurazione non manda avviso di pagamento a giugno 2014. A dicembre 2014 posso ritenermi svincolato poiché non mi viene mandato alcun avviso di pagamento essendo trascorsi 6 mesi dalla data di scadenza annuale o resto vincolato al pagamento fino al giugno 2016 anche per le annualità trascorse e non riscosse per loro negligenza?

    • Esperto
      Esperto

      Fermo restando che l’invio del preavviso non avviene mai per raccomandata e quindi legalmente è come se non ci fosse mai (anche se viene ricevuto), nel tuo caso direi che vale da giugno 2014 il termine di prescrizione di 6 mesi per l’ingiunzione di pagamento da parte della compagnia. Ritengo però che se non invii disdetta, alla annualità successiva sia nuovamente dovuto l’importo, fino alla scadenza del 2016 (e oltre, se vi è tacito rinnovo).

      • Avatar
        ZIOBELO

        Quindi, non avendo pagato alla scadenza di giugno 2014, mi sembra di aver ben capito che se a dicembre 2014 non ricevo ne comunicazioni con posta raccomandata ne ingiunzioni di pagamento posso tranquillamente ritenermi svincolato dal contratto inviando disdetta con posta a/r. Mi interesserebbe sapere se in questo modo la compagnia di assicurazione può pretendere dal sottoscritto il pagamento del premio e se posso ritenermi svincolato dal contratto.
        Grazie mille per la disponibilità

        • Esperto
          Esperto

          Bisognerebbe verificare cosa riporta il contratto, ma se hai titolo di dare disdetta, direi che in tal caso potresti ritenerti svincolato. Ovviamente, invia la disdetta dopo la prescrizione del debito, per evitare di rinfrescare la memoria alla compagnia…

  10. Avatar
    Massimo

    Salve, ho una polizza infortuni abbinata all RC auto che mi scade a meta’ ottobre.Devo mandare una raccomandata per la disdetta di questa polizza o la posso non rinnovare in automatico alla scadenza? E se devo mandare una raccomandata entro quanto tempo prima? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      COme ben descritto nell’articolo, devi verificare se questa copertura ha o meno un contratto a se’ stante. Se lo ha, devi mandare disdetta entro i termini indicati, se è invece una copertura accessoria alla RC, non occorre. Dato che sono sicuro che avrai difficoltà a reperire queste informazioni, nel dubbio, la raccomandata mandala.

  11. Avatar
    ALESSANDRO

    Salve, il tacito rinnovo, è stato abolito solo per le polizze auto o vale anche per le polizze professionali?

    • Esperto
      Esperto

      E’ stato abolito soltanto per le polizze RC auto e relative garanzie accessorie riportate nel medesimo contratto.

  12. Avatar
    Anna

    Buongiorno, io ho un problema con la RCA della mia auto, e spero in un suo aiuto visto che la situazione mi è poco chiara, essendo totalmente ignorante in questo campo. Il 17/03/2014 mi è scaduta la seconda rata dell’ assicurazione, ma essendo disoccupata e quindi impossibilitata a pagare, ho chiesto se potevo sospendere l’assicurazione e farla poi ripartire dal momento in cui poi sarei riuscita a pagarla. Loro però mi hanno detto di no. Sono stata quindi con l’auto bloccata fino ad’ora che posso finalmente pagarla, ma sarò coperta solo fino al 17/09/2014 fino a quando cioè mi scade il contratto con loro. Ora, io devo pagare comunque l’intero importo della seconda rata, o posso pagare solo per questo mese e mezzo che mi rimane di copertura? perchè poi a settembre affrontare di nuovo questa spesa per me diventa esorbitante. alcune persone mi hanno consigliato addirittura di sottoscrivere già da adesso una polizza con un’altra compagnia e lasciar perdere quella vecchia non pagandola, ma non mi sembra un comportamento corretto e non voglio incorrere poi in problemi dopo. Cosa posso fare? grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo la rata semestrale e’ sempre dovuta, quello che potevi fare o che ti potevano suggerire era sospendere la polizza in attesa del pagamento, la scadenza sarebbe stata prorogata, se non e’ stato fatto e’ corretto farla scadere alla scadenza naturale. Ti sconsiglio di non pagare e inoltre cambiare compagnia sarebbe impossibile in quanto non avresti attestato di rischio e andresti in una costosissima classe 18.

      • Avatar
        Anna

        Ti ringrazio. Oggi andrò subito a pagarla e problema risolto.

  13. Avatar
    Giacomo

    Salve avrei un quesito da porvi in merito ad una spiacevole faccenda con un agenzia assicurativa.
    Sono titolare di una polizza RCA inerente un veicolo storico. In questo contratto hanno inserito “anche” l infortunio al conducente….. La polizza risultava in scadenza il 31/05/2014 ed andando in scadenza è naturalmente rescissa. Oggi 21/07/2014 mi arriva un invito a pagare il premio per l infortunio al conducente salvo appunto l intervento di un legale per la riscossione…… Ora ecco che ho dei dubbi…..
    COME MAI NON HO MAI RICEVUTO L’ATTESTATO DI RISCHIO? Io lavoro fuori e in quanto tale non sono stato messo in condizione di poter fare la disdetta…. Avessi avuto l attestato di rischio , che per legge va inviato almeno 30 gg prima, potevo agire per tempo! Posso fare leva sul fatto che tale mia mancanza è il risultato di un loro inadempimento?
    SECONDO DUBBIO: io ho firmato un contratto unico dove era inserito l’infortunio al conducente….. So di un DL del 2013 che parla chiaramente di abolizione del tacito rinnovo….. Ecco volevo chiedervi….. In questo caso essendo atto unico alla RCA , seppure loro l abbiano messo con tacito rinnovo, non si estingue anche l infortunio?

    • Esperto
      Esperto

      Ennesimo caso analogo, purtroppo. Per capire se vi sono margini di intervento bisogna leggersi tutto il contratto per capire la modalità di disdetta delle garanzie accessorie. Per quanto riguarda l’attestato di rischio, essendo sempre inviato per posta ordinaria e non per raccomandata, che arrivi o meno nulla cambia dal punto di vista legale: è come se non fosse inviato. Cosa fare adesso? L’aiuto di un legale costa certamente di più della cifra richiesta, semmai prova a fare qualche verifica da solo per capire se ti puoi appellare ed eventualmente invia le tue considerazioni alla compagnia.
      PS: fatti assolutamente rilasciare l’attestato di rischio, altrimenti non potrai ri assicurare la tua auto!

      • Avatar
        Dorina

        Buonasera, io sono in possesso di un’auto storica certificata dall’ASI, lo scorso anno l’ho assicurata con un contratto “auto storica” con un notevole risparmio sul premio. Ora dopo aver ricevuto l’avviso di scadenza del premio recandomi per pagarlo presso l’agenzia mi viene detto che “ora” i contratti assicurativi per auto storiche li fanno “solo” per le auto con immatricolate 30 anni fa !
        Ma il mio è stato fatto nell’agosto 2013 e nel mio caso specifico, non vi è stato alcun preavviso da parte delle assicurazioni nè nessun sinistro o alcunchè da parte mia per giustificare un qualsiasi motivo per giustificare ciò . Preciso che ho ricevuto solamente un normale avviso per recarmi in agenzia per effettuare il pagamento in quanto si avvicinava la scadenza annuale del premio .assicurativo. Domanda: può, senza alcun motivo (mai incidenti o altro ) non rinnovarla con la condizione auto storica per sua iniziativa? Dovendola così eventualmente pagarla di più’ ? Grazie per la risposta

        • Esperto
          Esperto

          E’ normale in regime di libero mercato, ti suggerisco di provare con un’altra compagnia!

  14. Avatar
    Paolo

    Salve,
    vorrei porre un quesito.
    Io sono un funzionario di una società automobilistica e per contratto ho una vettura intestata a me con assicurazione stipulata dalla società di cui sono dipendente su vettura targata xxxxx la cui proprietà è la mia. Io ho poi stipulato la polizza accessoria Kasko.

    Il quesito è questo: io dovrei vendere la vettura e vorrei sapere se la RC e la kasko possono rimanere in essere. Se devono essere disdette, cosa che penso visto che cambia il proprietario, abbiamo diritto, io e l’azienda, al risarcimento del premio non goduto sia per la RC che per la kasko?

    Spero sia stato chiaro ad illustrare la situazione
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      A seguito della vendita del veicolo è sempre possibile avere il rimborso della parte di premio non goduta 8IVA e tasse escluse), oppure a scelta il trasferimento della polizza su un’altra auto con medesimo intestatario. Nel tuo caso, ti segnalo per inciso che essendo l’auto intestata a tuo nome, hai diritto ad un attestato di rischio a tuo nome e non a nome della società, quindi eventualmente utilizzabile anche per un’altra auto tua con assicurazione a te intestata.

  15. Avatar
    Antonio

    Salve, ho un quesito da porvi.
    Ho l’assicurazione one line che mi scade il 3 agosto, siccome e un periodo di ferie e la macchina è custodita in box. Posso rinnovarla (anche con un altra compagnia) al mio ritorno a settembre senza incorrere a problemi di B/M con la data di settembre?

    Grazie

  16. Avatar
    Alessandro D

    Salve, ho cambiato compagnia ma purtroppo sono rimasto fregato anche io dalle polizze accessorie (assistenza legale ed infortuni conducente). Da quello che leggo è necessario pagare, infatti ho ricevuto una lettera di richiesta pagamento con bollettino allegato. Vorrei chiedere:

    1 – avendo stipulato la polizza rc + le 2 accessorie con una sola compagnia, che a sua volta le ha “appaltate” ad altre 2 di sua iniziativa, è comunque sufficiente scrivere una raccomandata di disdetta (ovviamente con tutti i riferimenti) alla compagnia principale oppure occorre rivolgersi puntualmente alle compagnie appaltatrici?

    2 – per essere valida la disdetta, oltre al numero di polizza, occorre obbligatoriamente riportare anche la data di scadenza o non è necessario (ad esempio si potrebbe scrivere di non rinnovare più alla naturale scadenza senza specificare il giorno preciso)?

    Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      1- devi inviare la disdetta alla società con cui hai stipulato il contratto.
      2- è accettabile anche senza indicare la data di fine contratto, in quanto affinchè la disdetta sia valida è sufficiente identificare inequivocabilmente la polizza, e indicandone il numero lo è.

  17. Avatar
    anto

    L’anno scorso ho stipulato un contratto con una nuova compagnia assicurativa che prevedeva oltre alla Rcauto, anche conducente, assistenza e tutela legale che va in scadenza a settembre.
    Alla scadenza, per incomprensioni con l’assicuratore, vorrei cambiare però non ho capito se devo disdire le garanzie accessorie o se decadono con la rcauto.
    Nel contratto che ho firmato, in prima pagina, dove è indicato il numero della polizza, vi è l’indicazione di Rcauto con l’importo pagato, poi garanzie del veicolo (furto, incendio, etc…) con l’indicazione “NON OPERANTE” e le garanzie sulla persona, conducente, assistenza e tutela legale con indicato “SI” e l’importo pagato. Questo significa che fanno parte di un unico contratto e quindi non sono obbligato a disdire le garanzie accessorie?
    Inoltre andro da un altro assicuratore che opera per la stessa compagnia assicurativa che ho ora.
    Aggiugo che per la nuova assicurazione ho intezione di mantenere, fra le garanzie accessorie, solo quella che riguarda il conducente eliminando assistenza e tutela legale.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Sembrano incluse nella RCA, ma per sicurezza chiederei al tuo assicuratore.

      • Avatar
        anto

        Ok grazie. C’è da dire che nelle pagine successive del contratto che mi hanno consegnato l’anno scorso, dove sono spiegate le garanzie accessorie (modello AZ1) in alto compare per ogni pagina lo stesso numero di polizza della RCA. Cmq chiederò all’assicuratore.

  18. Avatar
    Simona

    Buonasera, pago 525€ di assicurazione semestrali, (a seguito di un piccolo incidente), alla scadenza, mi hanno aumentato il costo sempre semestrali a 1450€ senza nessun preavviso. E’ normale?

    • Esperto
      Esperto

      Non è normale, ma è possibile… trattandosi di libero mercato. Tu puoi assicurarti presso un’altra compagnia.

  19. Avatar
    cinzia

    Ciao ho cambiato assicurazione auto alla scadenza annuale,la mia vecchia assicurazione mi ha chiamata per informarmi che devo comunque pagare l’assicurazione al conducente in quanto risulta un contratto separato e andava disdetto con due mesi d’anticipo….la domanda è Sono obbligata a pagare?

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo si, come puoi leggere nell’articolo dove è trattato specificatamente questo caso.

  20. Avatar
    salvatore

    Salve,dovrei vendere l’auto pero` mi trovo a 1600 km da dove ho stipulato il contratto assicurativo,pero` piu` avanti e non subito ho intenzione di acquistare un’altra auto,la mia domanda e questa: posso congelare la polizza anche se mi trovo fuori sede affinche` non compro l’altra auto?Da premettere che la polizza scade a novembre,poi volevo chiedervi un’altra cosa ma non so se e`di vostra competenza: l’aquirente della mia auto si puo`fare il passaggio di proprieta` anche se io sono fuori dalla mia residenza?

    • Esperto
      Esperto

      Non vedo problemi a sospendere a distanza la polizza, ma dovrai inviare contrassegno e certificato di polizza alla tua compagnia per raccomandata A/R.
      Per quanto riguarda la seconda domanda, non credo vi siano problemi.

  21. Avatar
    stefano

    Salve, un piccolo quesito: io vorrei cambiare agenzia per la mia rca auto e passare ad un offerta on line della stessa compagnia assicurativa molto più conveniente che quella fatta in agenzia. Devo mandare disdetta all’agenzia prima di stipularla in line? Oppure essendo la stessa compagnia posso semplicemente stipulare la nuova polizza on line? Grazie e buona giornata…

    • Esperto
      Esperto

      Non esiste più tacito rinnovo quindi alla scadenza annuale puoi assicurarti altrove senza problemi e senza inviare alcun avviso o disdetta.

  22. Avatar
    Giuseppe

    Salve,
    la mia polizza rca scadrà il 29/06 ma essendo fuori città per motivi personali (potendo nel frattempo ricoverare il mezzo in box privato) potrò stipulare nuova polizza da giorno 1 luglio.
    Mi chiedo se a livello di attestato di rischio/classe BM o altro questo vuoto assicurativo di pochi giorni possa creare problemi o incidere su futuri preventivi.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Assolutamente nessun problema, anzi, la compagnia dovrebbe garantire la copertura per 15 giorni dalla scadenza, in attesa del pagamento.

  23. Avatar
    Anto

    Salve, questa la mia situazione: rca scaduta l’8/09/2013, altre agenzie (tra cui una banca che offre la polizza rateizzata) mi ha detto che sono obbligato a pagare la copertura precedente (dovrebbe essere il secondo semestre, non sono sicuro) a meno che non vendo o demolisco l’auto … come devo comportarmi? L’auto in questione vale poco ma potrebbe ancora circolare mettendola a posto con poca spesa… sono indeciso, grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Il fatto che sia la scadenza semestrale o annuale è decisivo: se è la scadenza semestrale devi pagare, se è quella annuale anche no. Nel primo caso, se la vettura non è circolante come mi sembra di capire, ti ricordo che hai facoltà di sospendere la polizza per riattivarla quando ti servirà.

  24. Avatar
    barbieri franco

    Ho sottoscritto una polizza decennale infortuni nel 2004. Per me , era logico che finiti i 10 anni fosse tutto terminato , se l’assicurazione fosse stata interessata avrebbe dovuto contattarmi. Ora risulta che non è così ma che la polizza deve essere disdetta ed a questo punto mi sorgono spontanee due domande: 1) a cosa serve fare una polizza decennale se alla fine devi disdirla, a questo punto tanto vale farla annuale in modo di poterla disdire quando uno vuole. 2) perché dovrei essere io a fare la disdetta e non l’assicurazione a chiedermi il rinnovo, torniamo al punto di partenza, se un contratto è decennale , alla fine dei dieci anni ognuno deve essere libero di fare quello che vuole.

    • Esperto
      Esperto

      Sicuramente il contratto prevede un tacito rinnovo decennale (verifica). Quello che puoi fare adesso è tenerti questa polizza per un altro anno e mandare disdetta con almeno 60 giorni di preavviso sulla prossima scadenza annuale.

  25. Avatar
    Armand

    buonasera ho una polizza scaduta da tre settimane… ora vorrei cambiare compagnia ma in agenzia mi è stato riferito che non è possibile finché non pago la seconda semestralità… ora vorrei sapere cosa succede se non pago… in più non posso assicurarmi con un altra Compagnia in quanto sono obbligato a pagare la seconda semestralità ma nn esiste il tacito rinnovo? come posso fare? la ringrazio anticipatamente cordiali saluti

    • Esperto
      Esperto

      La scadenza alla quale si può cambiare compagnia è solo quella annuale, quella semestrale è la scadenza di un pagamento di un contratto annuale e va sempre pagata.

  26. Avatar
    patrizia

    Salve,
    il 18 giugno mi scade l’assicurazione ma vorrei cambiare compagnia.
    Visto che pago gli infortuni a parte basta dare la distetta qualche giorno prima o ormai e’ troppo tardi?

    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Verifica sul contratto, generalmente però è richiesto un preavviso di 15 giorni minimo, per cui sei in ritardo, a meno che non vi siano aumenti oltre il tasso di inflazione annuo, se così fosse hai diritto a disdirla fino al 18.

  27. Avatar
    salvatore

    salve, la mia polizza semestrale scadeva il 20/12/2013, ho avvisato telefonicamente la agenzia assicurativa, dicendo che la mia auto era guasta ed non avendo i soldi per aggiustarla, la tenevo ferma, per cui ho bloccato il pagamento della seconda semestralità. Mi è stato riferito che non vi erano problemi, in quanto la legge prevede che l’assicurazione può essere ripresa dopo sessanta giorni sino ad un anno, e che io non avevo bisogno di fare nulla al momento. Dopo cinque mesi ho deciso, non avendo possibilità economi che per aggiustare l’auto, ho deciso di svenderla al migliore offerente, nonostante fosse guasta. Io l’indomani della vendita sono andato nella agenzia dicendo che l’auto è stata venduta, loro per risposta mi hanno invitato ha pagare la seconda semestralità. La mia domanda è, primo: se non fossi andato all’agenzia assicurativa loro non l’avrebbero saputo, secondo: come mai l’assicurazione dopo cinque mesi mi chiede il pagamento della semestralità e non alla scadenza della prima semestralità, i tempi mi sembrano abbastanza lunghi. Ed in fine se io ho ancora tempo sino a dicembre 2014, come mai loro (sanguisuga) mi chiedono i soldi prima della scadenza annuale previsto dalla legge?

    • Esperto
      Esperto

      Loro chiedono il pagamento, ma tu hai diritto a richiedere il rimborso della parte di premio non goduta, che è pari dunque a circa 6 mesi tranne IVA e imposte. Fatti fare un saldo prima di pagare la semestralità.

  28. Avatar
    Matteo

    Salve, avrei una domanda da porre: Io ho sospeso la mia polizza di recente, e mi è stato detto che al rinnovo verranno addebitati i mesi in arretrato, dato che per effettuare la disdetta ”completa” bisognava fornire una motivazione quale la vendita o ”altro”… ho capito bene ? è davvero così ?

    • Esperto
      Esperto

      Devi verificare se il tuo contratto prevede la possibilità di sospendere la polizza e le eventuali condizioni. Solitamente è possibile, i mesi non goduti vengono riconosciuti come proroga di scadenza solo se maggiori di due, e spesso è richiesta una tariffa di riattivazione. Non mi è ben chiaro perché la tua compagnia faccia confusione tra sospensione e disdetta della polizza, comunque per la disdetta ti confermo che è necessaria l’alienazione del veicolo.

  29. Avatar
    dede

    Ho 2 polizze di assicurazione (infortuni e malattie) scadenza febb per le quali non pago i premi da 2 anni cause problemi economici. La compagnia mi hanno inviato solleciti ma solo ora mi sono arrivate Pre-avvisi Legali. 2 domande:
    1. I solleciti ricevuti contano nei termini del Codice Civile (ricevuti quindi entro i 6 mesi prescritti) oppure contano soltanto i pre-avvisi legali (arrivati oltre 6 mesi dalla scadenza con la consequenza che non devo pagare)?
    2. Mi risulta che una persona iscritto come disoccupato nelle liste del Centro per l’Impiego (come sono io ma da soli 2 mesi) é esonerata dal pagamento ma non trovo i riferimenti (codice civile o altro). Mi potete aiutare? Grazie.
    Grazie.DG

    • Esperto
      Esperto

      La situazione è molto delicata, avresti dovuto mandare disdetta almeno per il secondo anno, visto che non riuscivi a pagare.
      Non mi risultano esenzioni per queste polizze per i disoccupati. Secondo me ti conviene trattare con la compagnia spiegando la situazione.

  30. Avatar
    Martina

    Buongiorno vorrei chiedere semplicemente un quesito…
    Fino l’anno scorso ero in affitto presso un magazzino e pagavo polizza sa scontro furto ecc ecc…. In data antecedente (1 ottobre 2013)la scadenza della polizza(6 ottobre 2013) nn mi hanno più rinnovato contratto d’affitto, avvisato telefonicamente l’agenzia l’incaricata mi risponde che devo assolutamente pagare oppure tentare di mandare fax x impossibilità di pagamento….
    Dopo due mesi l’agenzia di recupero crediti mi intima al pagamento….quindi in data 2 febbraio mando fax all,agenzia ass e recupero credito dicendo che nn avendo più l’immobile la polizza decade x cessato rischio…..
    Per ben 4 mesi nn ho avuto risposta ora in data odierna l’agenzia recupero crediti pretende che io paghi polizza perché l’agenzia assicurativa nn voleva un fax ma bensì una raccomandata con ricevuta di ritorno……..sono obbligata a pagare?????

    • Esperto
      Esperto

      Bisognerebbe vedere i dettagli della polizza, in quanto se è strettamente legata alla sede, il mancato rinnovo del contratto è senza dubbio da considerarsi come causa di forza maggiore per la rescissione del contratto.

      • Avatar
        Martina

        La polizza assicura solo ed esclusivamente l’immobile…. Cosa intende strettamente legata alla sede????

        • Esperto
          Esperto

          Bisogna verificare cosa dice il contratto per vedere se ci si può appellare a qualche clausola che ti tuteli in caso di cambio immobile. Se non c’è niente, diventa un po’ complesso, valuta tu in base all’importo se è il caso di pagare e farla finita oppure se rivolgersi ad un legale.

  31. Avatar
    carlo

    Ho in vigore un’assicurazione RCA con collegata una polizza infortuni per poter abbassare la classe di merito dell’auto. il prossimo mese l’RCA è in scadenza e ho deciso di cambiare compagnia assicuratrice. non avendo dato nessun preavviso alla prima compagnia assicuratrice, e quindi nessuna disdetta per la polizza infortuni, quest’ultima la devo pagare comunque? grazie

    • Esperto
      Esperto

      Si, se ha una contratto dedicato e non è una copertura aggiuntiva alla RCA. Verifica anche se sei ancora nei termini per mandare una disdetta per tale copertura.

  32. Avatar
    Giordi

    scadenza polizza assicurativa il 02/08/2013, non pagata, lettera raccomandata del loro legale per pagare il premio assicurativo ricevuta il 15/04/2014. Posso non pagarla in quanto passati i 6 mesi? fa affidamento la data della raccomandata?

    • Esperto
      Esperto

      La prescrizione è di un anno, tuttavia al 2 agosto 2013 era già in vigore l’abolizione del tacito rinnovo, quindi direi che non devi pagare!

  33. Avatar
    Tiziana

    E’ normale che non sono piu cliente di un’assicurazione da 2 anni e mi continuano a mandare la polizza di assicurazione al conducente e pretendono il pagamento? Che devo fare?

    • Esperto
      Esperto

      E’ il classico caso di copertura aggiuntiva stipulata con un contratto a se’ stante… per queste è ancora valido il tacito rinnovo. Paga e disdici subito per raccomandata.

  34. Avatar
    nicola

    Salve,
    La mia assicurazione Rc auto era in scadenza, così ho cambiato impresa assicuratrice e ho stipulato un contratto con genialloyd. La precedente compagnia, Toro, ha preso atto della nuova situazione, però, avendo io in essere anche una polizza Toro a copertura infortuni conducente e una polizza Das (Toro) per tutela legale, legate in esclusiva alla polizza Rca Toro, mi comunica telefonicamente che queste devo in ogni caso pagarle. Vorrei sapere se l’abolizione del tacito rinnovo è valida solo per l’Rca oppure vale anche per le polizze strettamente collegate .La ringrazio anticipatamente per le delucidazioni che potrà darmi.

    • Esperto
      Esperto

      E’ un caso molto frequente, i contratti vengono stipulati separatamente e sarebbe obbligatorio dare disdetta per queste coperture aggiuntive, dato che l’abolizione del tacito rinnovo vale solo per la RCA. Consiglio di pagare e inviare disdetta se non se ne vuole più beneficiare alla prossima scadenza.

  35. Avatar
    Nicola

    Salve, ho mandato una disdetta per una polizza infortuni lo scorso anno ma fuori termine e quindi sono stato costretto a pagare. Mi chiedo: la disdetta fuori termine lo scorso anno è considerata valida per quest’anno (purtroppo il termine è nuovamente scaduto).

    • Esperto
      Esperto

      Direi di si, ma magari è meglio rinfrescare la memoria alla compagnia, anche con una telefonata, dato che il documento in data certa già lo hanno.

  36. Avatar
    marco

    Salve, vorrei porre un quesito.
    io ho la polizza della casa che mi scade a marzo e quindi fuori termine per la disdetta di 60 giorni, però ho un sinistro in piedi di cui non vogliono pagarmi.
    si può fare qualcosa per recedere il contratto?

    • Esperto
      Esperto

      Temo di no, la disdetta entro i termini contrattuali non decade in questi casi.

  37. Avatar
    Jacopo

    Salve, giorni fa sono stato causa di un infortunio a lavoro e convinto di aver l assicurazione sugli infortuni mando il tutto all agenzia. Loro mi rispondono che era scaduta la rata del semestre a novembre e quindi ora sono scoperto. Loro nn mi hanno mai mandato ne avvisi ne sollecitazioni di pagamento . Come devo comportarmi? Se ora pago il premio ritorno assicurato? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ una bella seccatura. Se la rata era quella semestrale, in teoria dovresti essere coperto dato che il contratto è annuale, ma in pratica è evidente che la compagnia sta facendo di tutto per evitare di pagare. Bisogna per prima cosa leggere bene il contratto per capire se è espressamente indicato questo caso, e in ogni caso “dare battaglia”. Se le cifre sono importanti, ti consiglio di avvalerti di un avvocato.

  38. Avatar
    Gian

    Salve il 12 Giugno mi scade la RCA, volevo sapere a partire da quale data è possibile valutare la proposta di rinnovo? Un mese prima della scadenza? Per regolarmi in anticipo se conviene restare con questa Compagnia oppure no

    • Esperto
      Esperto

      Ti ricordo che non esiste più tacito rinnovo per nessuna polizza, per cui puoi decidere anche il giorno prima della scadenza.

      • Avatar
        Gian

        sì questo l’ho capito, ma per decidere se cambiare o meno Compagnia devo conoscere la loro proposta di rinnovo. Quando sarà formulata? Non credo di poter chiedere già oggi, a quattro mesi dalla scadenza, una conferma della cifra di quest’anno

        • Esperto
          Esperto

          Ho capito, è una domanda in verità anomala in quanto solitamente non vi è fretta per questo, a magigor ragione adesso che non vi è più tacito rinnovo, dato che avere il preventivo di qualunque compagnia è cosa molto veloce e dunque si può procedere al loro calcolo anche pochi giorni prima della scadenza. Ogni compagnia adotta comunque il proprio metodo, ad esempio molte compagnie online hanno disponibile il preventivo di rinnovo già due mesi prima della scadenza. La cosa migliore è… chiedere direttamente alla tua compagnia!

  39. Avatar
    maurizio

    salve nella polizza sulla casa che ho stipulato viene scritto (tacito rinnovo si) cosa significa?

    • Esperto
      Esperto

      Significa che in assenza di una tua disdetta (scritta), la polizza si rinnoverà automaticamente di anno in anno.

  40. Avatar
    maria

    Salve,
    Non so se in 2014 qualcuno ne parla ancora di questo argumento, ma provo intrometermi e chiedere un consiglio.
    Io l’anno scorso ho fatto la disdeta per raccomandata a zurich per una poliza che serviva per abbasare la categoria per macchina.
    Visto che non sono più un loro cliente mi sembrava giusto di annulare anche questa minipoliza.
    Quando sono andata di persona mi ha detto che solo per raccomandata posso fare questa disdetta.
    e così ho fatto.
    Ho la ricevuta ovvio, pecato che loro non riconoscono di averla ricevuta, e la firma e solo una specie di simbolo..non un nome.
    Poi loro mi dicono che le polize si disdicono con una settimana prima che scada e non prima..

    Io cosa dovrei fare? Non capisco perchè personalmente se li porto la disdetta non possono firmare che lo hanno ricevuta?
    come annulare un contratto se l’assicuratore si rifiuta di riconoscere di averla ricevuta? e non mi vuole prendere i fogli per la disdetta da mano?
    Dove posso contestare, reclamare una cosa del genere?
    E diventata una cosa assurda.
    Se non pago mi lasciano perdere? non credo visto che ho scoperto che era rinnuovo automatico, senza che io sapese perchè non leggo mai bene le cose…visto che non ti lasciano.

    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Hai mandato la disdetta entro i termini per una copertura aggiuntiva che non ha senso di esistere senza la polizza… direi che puoi stare tranquilla e non pagare, ma per sicurezza io insisterei a far valere le mie ragioni presso la compagnia, per evitare che insistano a chiederli per vie legali, causandoti un notevole disagio.

  41. Avatar
    giulia

    Buonasera,
    Ho dimenticato di dare la disdetta alla scadenza della rata semestrale del premio, 4 giorni dopo la quale ho venduto l’auto. Ho provveduto a certificare il tutto ma oltre i tenta giorno concessi. C’è qualcosa che io possa fare per non saldare la restante rata semestrale?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Partiamo dal presupposto che sulla rata semestrale non si può fare disdetta, trattandosi di contratto annuale. Nel tuo caso puoi però beneficiare del rimborso quasi totale della rata, avendo venduto la vettura praticamente alla scadenza semestrale. Dico “quasi” perchè dal rimborso sono escluse tasse e imposte. Ti consiglio di andare in agenzia e far fare un calcolo e saldare la differenza.

  42. Avatar
    Giuseppe

    Salve, vorrei avere un informazione in merito alla polizza infortuni.Ho stipulato circa 5 anni fa una polizza infortuni, pagando il relativo premio.Per il successivo anno ho dato mandato all’agente di disdire la polizza e cessare il contratto, anche se dopo la scadenza, quindi non in regola.Per gli anni successivi non ho mai avuto loro notizie, solo quest’anno mi vedo arrivare una a.r. ,di una società di recupero crediti ,che mi chiede il premio per l’anno 2012!!!!!!
    Cosa devo fare????

    • Esperto
      Esperto

      In questi casi sarebbe sempre più rassicurante avere la disdetta scritta. Se non la hai, il mancato rinnovo per gli anni precedenti è una forte prova a tuo favore, ma dovrai perdere del tempo per far valere le tue ragioni se la società di recupero crediti si intestardisce. Inizia scrivendo loro una raccomandata in cui spieghi la situazione, e sostieni che nulla devi loro, ecc.

  43. Avatar
    Serena

    Gentile esperto, avrei un quesito da porLe. Un mio famigliare è circa 40 anni che ha un’assicurazione infortuni, annualmente fino all’anno scorso pagava 66 euro, quest’anno è arrivato il bollettino da pagare da 136 euro. È comunque obbligato a pagare tale assicurazione o può far valere il fatto che l’aumento supera il tasso di inflazione programmato?

    • Esperto
      Esperto

      Se supera il tasso di inflazione, ha diritto alla disdetta fino al giorno stesso della scadenza, ma non oltre.

  44. Avatar
    Vincenzo

    Salve ho una polizza infortuni scaduta a settembre che non ho ancora pagato perché non voglio più usufruire, l’assicurazione mi chiama sempre la devo pagare per forza o anche per questa vale l’abolizione del tacito rinnovo? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, vale solo per le RCA auto. Questa probabilmente si è rinnovata automaticamente!

  45. Avatar
    Lucio

    Salve Esperto,
    a maggio 2012 ho cambiato compagnia assicuratrice: avevo RCA, infortuni conducente e polizza RC capofamiglia + infortuni conducente della mia fidanzata. Mi pare di avere comunicato verbalmente (non ricordo se anche via mail…) la mia intenzione di cambiare compagnia e disdire tutte le polizze.
    Presso un’altra compagnia ho riattivato polizze RCA, infortuni conducente e polizza RC capofamiglia.
    Lunedì mi son visto recapitare una raccomandata di un’agenzia di riscossione crediti per il mancato pagamento del premio della polizza conducente scaduta a maggio 2013 della prima compagnia assicuratrice con cui non ero più cliente da un anno!!
    Aggiungo che al civico indicato nella raccomandata mancava l’interno del mio appartamento, e non ho idea di quanti altri solleciti siano ritornati al mittente (problema già segnalato all’assicurazione stessa negli anni passati…).
    Come devo comportarmi? Dopo oltre un anno che un cliente non paga non ha espresso una chiara intenzione di NON voler essere cliente??
    Grazie mille,
    Lucio

    • Esperto
      Esperto

      La compagnia ha titolo di chiedere la somma, non essendoci stata disdetta scritta. Se non vuoi pagare e vuoi appellarti alla disdetta verbale, ti consiglio di rivolgerti ad un avvocato. PS: comunque, una raccomandata di una agenzia di riscossione crediti non è un titolo esecutivo come un’ingiunzione di pagamento del tribunale, quindi vedi tu…

  46. Avatar
    roberta

    Buongiorno
    volevo chiederti se c’e’ una legge che obbliga le compagnie assicurative ad avvisare l’assicurato che ha inviato una disdetta errata (numero di polizza). Se sì quanto tempo prima? Io ho inviato una disdetta 60 giorni prima della scadenza raccomandata inviata il 02 maggio 2013 scadenza polizza 25 agosto 2013 (polizza della casa)mettendo il numero di polizza errata.Non avendo avuto risposta alcuna ho rifatto la polizza con altra compagnia.
    In data 08 novembre ricevo una lettera di sollecito di pagamento della polizza. Come devo fare?

    • Esperto
      Esperto

      Secondo me dipende molto dal tipo di errore. Se hai indicato un’altra tua polizza, o il numero di una polizza vecchia, penso sia più difficile aver ragione rispetto ad un semplice errore di battitura ad esempio di una cifra. Nel secondo caso, a mio giudizio puoi far valere le tue ragioni alla compagnia in quanto hai comunque manifestato la volontà di recedere.

  47. Avatar
    Fregato

    Salve! Leggendo il post ho capito che le assicurazioni riescono tranquillamente a guadagnare sui cavilli burocratici…
    Anch’io sono rimasto fregato in quanto ho sottoscritto una nuova polizza rca con un altra compagnia che mi offriva un prezzo molto più competitivo.
    Dopo tre mesi mi chiama la vecchia compagnia (che non si è mai fatta sentire nè per iscritto nè tantomeno telefonicamente tranne nell’invio dell’attestato di rischio) e mi dice che in realtà dovevo recedere la polizza infortuni 60gg prima della scadenza dell’assicurazione. Ora mi chiedono di pagare immediatamente altrimenti faranno intervenire un giudice con un decreto ingiuntivo. Ma non è in vigore una norma che abolisce il tacito rinnovo?
    Questo mi fa capire che:
    1) la norma sull’abolizione del tacito rinnovo è inutile se viene non estesa alle polizze aggiuntive (in realtà questo punto non lo capisco in quanto all’art.22 c.3 decreto cresci-italia non parla esclusivamente di rca ma di contratti in generale).
    2) mandare un attestato di rischio 30gg. prima della scadenza, quando in realtà la disdetta delle polizze aggiuntive deve essere fatta 60gg. prima della scadenza, non consente al consumatore di cambiare compagnia in quanto vincolato a priori a restare con la stessa.
    3) se queste polizze aggiuntive non sono obbligatorie, l’assicuratore dovrebbe dare un informazione chiara all’assicurato.

    A parte il comportamento sleale delle compagnie, le domande che vorrei fare sono:
    1) ma è possibile che queste non siano tenute ad informare il cliente dell’imminente scadenza di una polizza (che sia rca o di un altra natura)?
    2) come è possibile che non ci siano organismi di tutela in grado di contrastare queste forme di truffa?
    3) ci sono dei modi (rivolgersi a un legale, chiamare le autorità competenti, ecc) per segnalare questa forma di fregatura ed evitare di pagare importi non dovuti?

    • Esperto
      Esperto

      Che dire… è una situazione molto antipatica, perché la ragione carte alla mano sta dalla parte della compagnia, ma è evidente che l’assicurato venga (volutamente?) male informato.
      Io ti consiglio di pagare questa annualità e inviare contestualmente disdetta.
      Le assicurazioni online da questo punto di vista sono più trasparenti perché sei tu a scegliere le coperture aggiuntive in maniera chiara.

  48. Avatar
    Davide

    Salve, un mio amico ha sottoscritto a novembre 2012 una polizza infortuni, adesso, alla scadenza della prima annualità (il contratto prevede 2 anni di obbligo di versamento), vorrebbe recedere, ma non ha dato preavviso. Se interrompesse il pagamento la compagnia potrebbe intraprendere azione legale o semplicemente viene meno la copertura assicurativa? Le condizioni generali di contratto non sono molto chiare in questo.
    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Senza disdetta entro i termini di contratto, la compagnia ha diritto a rivalersi legalmente (questo non implica che lo farà automaticamente!).

  49. Avatar
    luca

    Salve, sono un odontoiatra, ho rinnovato la mia polizza RC professionale il 25/09 secondo il prospetto inviatomi dalla compagnia in cui mi si indicava una certa somma da versare. In quel prospetto era compresa l’implantologia. La scadenza della polizza era il 30/09 ed il fax con l’avvenuto pagamento l’ho inviato il 26. Oggi sono stato contattato dalla compagnia e mi è stato detto che il prospetto era errato e che per l’implantologia dovrei pagare ulteriore denaro e che potevo controllare le tariffe sul loro sito. In un caso come questo posso recedere dal contratto? Se si, in che modo? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Direi che ce ne sono gli estremi, il problema è farli valere. Prova intanto bonariamente (magari accettano a farti uno sconto e riconoscerti nel prezzo erroneamente pattuito anche questa copertura), in seconda istanza prova con una raccomandata e per terzo con l’aiuto di un legale.

  50. Avatar
    pippi

    Buonasera,
    ho sottoscritto una polizza per assicurazione professionale il 02.10.2013, con rinnovo tacito salvo disdetta tramite a/r almeno 30 giorni prima.
    Dimenticando tale data, sono giunto al 26 settembre senza comunicare alcunché. Posso, previo contatto con l’agenzia di riferimento, riparare a quanto accaduto, magari inviando immediatamente comunicazione di disdetta?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non sei più nei termini per disdire quest anno, ma se vuoi prova prima a contattare la compagnia per vedere se ti vengono incontro (ne dubito).

  51. Avatar
    DEBORA

    Buongiorno,
    ho da poco assicurato la mia auto con al stessa compagnia assicurativa, ma cambiando filiale e città.
    Alla nuova filiale era stato richiesto di copiare la polizza della vecchia assicurazione che comprendeva anche il traino con carroattrezzi e l’auto sostitutiva per raggiungere la meta.

    In vacanza a settembre si è fermata la macchina per un guasto ed abbiamo appreso purtroppo che l’agente assicurativo si era dimenticato di inserire il traino nella polizza: ho chiesto chiarimenti e se si potesse fare qualcosa, ma mi è stato detto che dovevo arrangiarmi perchè non era possibile al momento fare nulla.

    La rata semestrale scade ad ottobre: è possibile recedere con comunicazione scritta alla semestralità per difetto del contratto? E possibile altresì richiedere un rimborso delle spese sostenute? (carro attrezzi e noleggio auto).
    Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      LA vedo dura, se non hai qualcosa di scritto a dimostrare la tua richiesta. Presumibilmente avrai firmato un contratto che non prevede tali coperture e questo esonera la compagnia da ogni responsabilità.

  52. Avatar
    stefano

    salve a tutti,
    avevo un assicurazione infortuni con allianzsubalpina ,stipulata il 31-5-2002 con durata 10 anni,scadenza alle 24 del 31-5-2012.
    vengo contattato dalla agenzia ,via mail,dove mi avvertono della scadenza della copertura polizza e mi chiedono il pagamento di queste 890 euro circa.
    chiamo la agenzia ed avverto della mia intenzione di non pagare ,per motivi economici e non per altro,e di conseguenza rinnovare la polizza per il futuro . . fino a tempi migliori.
    Mi richiedono una mail dove scrivo quello che ho detto loro per farla vedere in DIREZIONE,e cosi’ faccio.
    al mio rientro dalle vacanze il 25 agosto trovo tra la posta ,una lettera dalla sede di torino dove dice che la polizza in questione deve essere pagata entro 10gg altrimenti la copertura verrà sospesa .
    il 3 -9-mi chiama sul cellulare una incaricata del recupero crediti di allianz che midice che la polizza va pagata anche per quest’anno per mancata disdetta ,che chiameranno l’agenzia per avere conferma di quanto da me sostenuto. . ma. . devo pagare.
    cosa devo fare?
    mi rivolgo a qualche associazione consumatori ?
    c’è qualche ente che tutela noi consumatori,tipo la corecom per la telefonia ?
    ribadisco , il mancato pagamento non è dovuto ad un’offerta migliore o altro ,ma all’impossibilità economica,

    • Esperto
      Esperto

      E’ probabile che la tua polizza avesse tacito rinnovo, che secondo le leggi attuali può essere disdetto indipendentemente da ciò che dice il contratto, ma con un preavviso scritto di almeno 60 giorni. Suppongo quindi, anche a causa della richiesta della compagnia, che tu ricada in questa casistica. verifica comunque sul contratto se alla scadenza decennale vigeva o meno tacito rinnovo. Se così, prova a contrattare con la compagnia spiegando la situazione e sperando nella loro comprensività.

  53. Avatar
    Rosy

    Buon pomeriggio,
    un mio amico non ha pagato una rata intermedia dell’assicurazione nel mese di agosto 2011 per motivi personali. Ora può riprendere il vecchio contratto o farne uno nuovo con l’attestato di rischio che è datato febbraio 2011? Deve pagare tutti i premi precedenti? Ringrazio e aspetto risposta.
    Saluti

    • Esperto
      Esperto

      Se possiede l’attestato precedente, può riassicurarsi con un nuovo contratto. La rata scaduta in teoria potrebbe essere richiesta dalla compagnia, ma ormai penso che non lo farà più.

  54. Avatar
    Davide

    Buon pomeriggio,
    l’anno scorso a luglio ho stipulato un’ assicurazione annuale (Rc+cristalli+atti vandali e eventi atmosferici) che andava dal 25/7/12 al 25/7/2013, con prima rata di scadenza semestrale a gennaio 2013.
    Il 16/7 di quest’ anno ho stipulato un’ altra compagnia, a partire dal giorno 26/7, che mi faceva effettivamente risparmiare a parità d’ offerta oltre 400€.
    Tornato venerdì dalle ferie mi sono ritrovato nella casella postale un sollecito di mancato pagamento dalla vecchia assicurazione. Il tacito rinnovo non serviva a non aver problemi in caso di cambiamento?
    Ho anche chiamato il numero verde della vecchia assicurazione e, dopo avermi chiesto il numero di polizza, quindi visualizzando tutto il “pacchetto” mi hanno detto che era strana una richiesta del genere da parte della agenzia!!!
    Non è che vogliono fare i furbi, visto che non mi hanno visto arrivare a pagare? Dopo che i miei genitori sono andati da loro per 30 anni per non avere mai neanche 10€ di sconto!!!!
    Non mi stupisce il fatto che i gran capi di tutta l’azienda siano in galera e ricercati!
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Che dire, non mi sembra che ci sia molto da preoccuparsi se anche il call center ti ha confermato che nulla hai da pagare…

  55. Avatar
    jonny

    Salve esperto!
    A febbraio dell’anno scorso ho stipulato un’assicurazione semestrale e alla scadenza ad agosto non sono riuscito a sospenderla x problemi familiari, adesso a distanza di un’anno x riattivarla o sostituirla devo pagare obbligatoriamente il secondo semestre?
    Grazie!

  56. Avatar
    Alfonso

    Gentile Esperto, ho un quesito da sottoporle.
    Allegata alla mia RC auto in scadenza tra pochissimi giorni c’è una polizza tutela conducente con medesima scadenza.
    Per la RC non vale più il tacito rinnovo, per la tutela invece si. Quest’ ultima ha avuto un aumento (non preventivamente comunicato) ben superiore al tasso programmatico di inflazione.
    Posso appellarmi a questo per rifiutare il rinnovo della tutela, ed eventualmente cambiare compagnia anche per la RC, anche se non rientro nei tempi per la disdetta scritta? C’è qualche riferimento normativo che può indicarmi nel caso dovessi trovare difficoltà con l’assicuratore?
    Grazie anticipatamente e cordiali saluti

    • Esperto
      Esperto

      Per quanto riguarda la RC, non è più necessario da quest anno dare disdetta, ogni contratto decade automaticamente dal tacito rinnovo e ad ogni scadenza si è liberi di scegliere un’altra compagnia. Discorso diverso invece per la polizza aggiuntiva: non essendo una RC auto non segue le sue regolamentazioni e devi far riferimento al contratto stipulato.

      • Avatar
        Alfonso

        Quindi il rifiuto dell’assicurato nel rinnovare una polizza al momento del pagamento del premio, se questo è aumentato ben oltre il tasso di inflazione (nel mio caso il 33,5%) valeva solo per la RC auto e non è applcabile ad una qualunque polizza con scadenza annuale?

        • Esperto
          Esperto

          La regola non vale in automatico come per la RCA, ma un aumento può indirettamente facilitarti l’annullamento. Come dicevo, devi consultare il contratto e verificare cosa prevede per gli eventuali aumenti. Se ti hanno unilateralmente cambiato le condizioni del contratto (es. un aumento del massimale) allora hai diritto a non rinnovare, trattandosi sostanzialmente di una polizza nuova.

  57. Avatar
    aisha

    salve esperto volevo chiederti io ho un problema il 02 08 2012 ho fatto un assicurazione annuale con scadenza pagamento semestrale ora il 02 02 2013 mi scadeva la semestrale e non lo pagata ora se faccio la disdetta come funziona devo pagare lo stesso

    • Esperto
      Esperto

      In teoria si, devi comunque pagare il secondo semestre in quanto già concettualizzato, ma se la tua compagnia non è troppo fiscale non te lo chiederanno (chiedi a loro).

  58. Avatar
    ANGELA

    Salve sono Angela,
    non so se quest’articolo si riferisse esclusivamente alle assicurazioni auto ma voglio comunque tentare per vedere se l’esperto puo’ darmi una mano:

    ho stipulato un’assicurazione salute con una banca perchè mi hanno obbligato a farlo quando ho acceso un mutuo c.o di loro. e’ in scadenza il 27.5 ed io ho dimenticato a fare comunicazione della disdetta 30gg prima perchè credevo che la scadenza fosse a Giugno e non a Maggio.

    In banca mi dicono che essendosi rinnovata automaticamente devo pagare per un altro anno e che al 90% non c’è niente da fare.

    Io non voglio pagare 300 euro di un’assicurazione che non mi serve perchè il mese prossimo finisco di pagare il mutuo e chiudo anche il conto corrente,

    Sig. Esperto potrebbe aiutarmi?
    Cosa posso fare per estinguere l’assicurazione anche senza averlo comunicato 30gg prima?

    La ringrazio tantissimo in anticipo.

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo la compagnia ha piena ragione e l’unico modo è tentare di trattare spiegando le proprie motivazioni.

  59. Avatar
    ziomax19

    buon giorno, l’autovettura che ho assicurato si è guastata prima della scadenza semestrale chiamando l’operatrice telefonica avvisavo di congelare la polizza, riparando l’autovettura dopo sette mesi richiamo l’assicurazione per riattivarla ma mi viene risposto che non anno ricevuto la mia chiamata per bloccare l’assicurazione essendo scaduto senza pagare anche il secondo semestre devo ripartire dall’ultima classe, come mi posso tutelare grazie.

    • Esperto
      Esperto

      E’ un bel problema, perchè temo che tu sia nel torto: per sospendere la polizza è sempre meglio fare richiesta scritta, e restituire il tagliando della polizza. Prova a ricordare loro che avevi disdetto per telefono. In ogni caso, è tuo diritto ripartire dall’attestato di rischio precedente l’annualità sospesa.

  60. Avatar
    Elvia

    Aiuto
    Con la mia compagnia assicurativa, oltre all’rc auto avevo un’assicurazione infortuni conducente che prevedeva il tacito rinnovo. Allo scadere del primo anno (31/08/2012) chiedo all’assicuratore di disdire quest’ultima polizza (non ho fatto disdetta scritta) . Dice che non ci sono problemi e pago solo rc auto. Oggi arriva una richiesta da una società di recupero crediti datata 16/04/2013 che dice che devo pagare il premio. Devo pagare o essendo passati più di sei mesi posso avvalermi dell’art 1901 cc.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Formalmente devi pagare, ma il tuo assicuratore è in difetto, e penso che potrebbe aiutarti essendo tu ancora cliente. Chiedi a lui di pagare ricordando di aver fatto richiesta, minacciando di spostare altrove la tua RCA. Ovviamente poi manda disdetta scritta altrimenti l’anno prossimo ci risiamo!

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)