Assicurazione non continuativa, problemi?

Home Forum Assicurazioni Auto Assicurazione non continuativa, problemi?

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Simone 3 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #3207

    Simone

    Buongiorno,
    vorrei sapere se vendendo l’auto ora per poi comprarne una nuova ad inizio anno o addirittura ad agosto 2015, mantengo comunque la mia classe di merito CU 01 provenienza 01 in B/M?
    Attendo e grazie per la vostra risposta.
    Cordiali Saluti!!!


    #3213
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Simone, la risposta è affermativa, ma ci sono alcune precisazioni da fare.

    L’attestato di rischio in tuo possesso vale ben 5 anni, durante i quali puoi non essere assicurato: riattivando una polizza entro 5 anni, potrai usarlo senza problemi.
    Una cosa che potrebbe non mantenersi è però la continuità assicurativa, indicata nello storico recente degli ultimi 5 anni, come a norma di legge. In un attestato di rischio senza sinistri per più di 5 anni, sono riportati tutti “zero” e questo comporta il massimo del risparmio per il tuo profilo.
    Stando un anno senza assicurazione comparirà un “N.A.” nel periodo relativo (Non Assicurato): questo comporterà una penalizzazione. 2 o più anni di “buco” penalizzeranno ulteriormente.

    Si tratta, peraltro, dello stesso motivo per cui una nuova polizza che utilizza la legge Bersani costa maggiormente di una pari classe “vera”, in quanto ha tutti N.A. nello storico recente…

    #3434

    Simone

    Grazie mille della risposta!!!



Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
Rispondi a: Assicurazione non continuativa, problemi?
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">