Attestato assicurazione all’estero da far valere in Italia

Home Forum Assicurazioni Auto Attestato assicurazione all’estero da far valere in Italia

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 2 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #4691

    Francesco

    Buongiorno,
    vorrei sottoporre anche io un quesito.
    In pratica avevo un’ auto assicurata fino al 2008 in Italia, anno in cui mi sono trasferito all’estero e ho ottenuto visto il non rinnovo dell’assicurazione un conseguente attestato di rischio in 8 classe. L’ auto per la cronaca è passata tramite trapasso a mio padre e la ha assicurata lui. Dopo circa 2 anni decido di comprare una macchina a Dublino, città nella quale mi sono trasferito per motivi di lavoro e dopo tanti passaggi burocratici (compreso una traduzione autenticata dall’ambasciata dell’ attestato di rischio italiano) sono riuscito a far valere l’anno dopo a giugno 2009 la classe di merito per assicurare l’ auto “Irlandese” dove ero residente.
    Ora da Giugno del 2014 sono rientrato in Italia, portando con me l’equivalente dell’ attestato di rischio irlandese, che attesta che negli ultimi 5 anni non ho avuto alcun sinistro. Ora vorrei assicurare un’ auto che andrò a comprare e il mio dubbio è relativo agli anni passati all’estero e a quell’attestato e a come farlo valere visto che quello italiano è ormai scaduto perchè passati i 5 anni.
    Come posso fare? Accetto consigli. Spero di essere stato chiaro nel spiegare il tutto.
    Grazie anticipatamente.


    #4694
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Secondo me il tuo attestato Irlandese potrebbe essere riconosciuto in Italia. La chiave di tutto è l’indicazione di una Classe Universale secondo lo standard europeo: se c’è, sarà solo un problema di traduzione il farsi riconoscere classe e storico recente.
    A mio avviso ci sono due indizi che mi fanno pensare che la cosa possa risolversi positivamente: il primo è che l’Irlanda è a pieno titolo nella UE e dunque dovrebbe avere adeguato gli standard assicurativi. Il secondo sta nel fatto che già una volta hai fatto la conversione, e dunque dovrebbe valere il reciproco.



Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
Rispondi a: Attestato assicurazione all’estero da far valere in Italia
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">