Auto con assicurazione sospesa, nessun attestato di rischio!

Home Forum Assicurazioni Auto Auto con assicurazione sospesa, nessun attestato di rischio!

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 2 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #4488

    VINCENZO

    Salve, io ho un problema particolarmente anomalo per il mio modo di vedere.
    Vi spiego: Acquisto un auto nel 2012, e la assicuro beneficiando della Bersani sulla polizza della macchina principale. Dopo circa sette mesi l’auto si guasta e vado in contenzioso con il rivenditore… naturalmente sospendo la polizza. Gennaio 2015 aggiusto l’auto a mie spese perché la causa e ancora in corso e vado per riattivare la polizza… Con grande sorpresa scopro che ho perso il premio pagato ma non usufruito e in più non mi viene rilasciato l’attestato di rischio perché non maturato. Oltre il danno la beffa… come faccio ad assicurare l’auto?

    Soluzione 1: passaggio di proprietà a coniuge;

    2: 18 classe;

    3: vendere l’auto e acquistarne una nuova.

    Vi sembra normale questo? Ho una macchina in classe 1 e non posso far nulla per assicurare la seconda auto se non subendo la beffa.
    Vi ringrazio anticipatamente delle utili soluzioni
    Saluti Vincenzo


    #4500
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Caro Vincenzo, questo è uno di quei casi non normati dalla legge, per cui le compagnie fanno un po’ come vogliono.
    Come sicuramente avrai capito, la tua assicurazione non è riattivabile in quanto la sospensione ha sempre una validità massima di 1 anno. Scaduto questo, si considera esaurita la annualità. Il sistema in questi casi è quello di attivare e ri-sospendere la polizza per 1 giorno, in modo da avere un altro anno di copertura sospesa. Talvolta sono le stesse compagnie a suggerirlo, ma è evidente che qui siamo ben lontani da uno spirito collaborativo con il cliente.
    Detto questo, a mio avviso in questo caso la compagnia ha torto nel non rilasciare l’attestato di rischio. Questo perché non vi sono pagamenti pendenti: tu l’annualità la hai pagata per intero anche se non ne hai beneficiato e dunque non vi dovrebbero essere motivi di ostacolo al proseguo del tuo storico assicurativo.
    E’ vero che non hai completato una annualità di osservazione, ma per questo l’attestato doveva essere rilasciato con i dati dell’annualità precedente.
    Ripeto: non essendoci norme specifiche, questa è una mia interpretazione.

    Cosa fare? Prima di scegliere una delle 3 che hai prospettato, ovviamente prova ad insistere. Io chiamerei IVASS (l’organismo di vigilanza sulle assicurazioni) al 800 486661 (numero verde gratuito dal lun al ven 9:00 – 13:30) e spiega il tuo caso. Meglio sarebbe chiamare in presenza del tuo assicuratore, stai certo che ciò che dicono loro per le assicurazioni è “legge”.

    Facci sapere cosa ti dicono e se riesci a risolvere.

    #4921

    daniele

    buon giorno,
    Sono proprietario di una Punto 55 a me intestata sin da nuova dal 1995. per motivi personali dal 2007 è ferma nel mio box dove ha esaurito l’anno assicurativo: pertanto l’ultimo attestato di rischio in mio possesso è risalente al 2007 con CU 1.
    In questi giorni mi è stato indispensabile rimetterla in strada: ad una assicurazione online dove ho introdotto i dati della vettura e i dati personali, dichiarando di usufruire la legge bersani ed essere di CU 1. preventivo 287Euro. Contatto la compagnia, (presso la quale ho assicurato un altro veicolo in mio possesso e per il qual anche li sono in CU 1) per ulteriori certezze e questa mi dice che l’attestato di rischio della Punto è scaduto e che il nuovo preventivo e di 2000Euro.

    Aggiungo che in famiglia è presente una legge 104.
    Mia moglie è di CU 1

    Sto pensando di volturare la vettura a mia parente ed attivare un nuova assicurazione a lei intestata. Totale operazione: 345Euro.

    Qualche suggerimento onde evitare costosi salti mortali?

    Ringrazio anticipatamente
    Daniele

    #4924
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Daniele: ti confermo che la voltura ad un familiare è in genere l’unica scappatoia in questi casi. Gli attestati purtroppo scadono dopo 5 anni.
    Nota che se l’auto è aggiuntiva, ovvero se la tua parente non ha attestati di auto vendute da usare direttamente, sarà necessario applicare la legge Bersani.

    #4944

    daniele

    potrebbe risultare qualche nascosto impedimento affiche lei assicuri l’auto?

    #4947
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Daniele: Non credo.

    #4953

    daniele

    Se mi ripeto, scusatemi.

    E’ possibile che una “genuina” classe 1a paghi 276 euro, e che la stessa vettura con proprietario dalle medesime caratteristiche (ma donna anziche uomo) gia proprietario di altra vettura per la quale è di classe 1a consideriamola quaindi un 1a “ereditata” paghi 584euro?

    #4957
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Daniele: sicuramente possibile, per maggiori informazioni ti rimando al nostro articolo “Penalizzazione per legge Bersani”.



Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
Rispondi a: Auto con assicurazione sospesa, nessun attestato di rischio!
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">