Auto del padre, figlia conducente abituale

  • Questo topic ha 1 risposta, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni fa da EspertoEsperto.
Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #9542
    AvatarGiulia
    Ospite

    Salve,
    l’auto che utilizzo quotidianamente è stata da pochi giorni intestata a mio padre tramite passaggio di proprietà.
    Mio padre risiede in Calabria, io in Toscana. Io sono la conducente abituale del mezzo, come devo fare per regolarizzare la mia posizione,non essendo la proprietaria del veicolo? Mio padre,che ha già una sua auto(con relativa assicurazione) oltre quella appena acquistata, può comunque assicurare l’auto secondo il suo attestato di rischio o il fatto che non sia lui l’effettivo conducente ne compromette la possibilità? Grazie!


    #9546
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Spero che abbiate avuto un buon motivo per fare questo, perché vi andate a complicare le cose e spendere di più.
    La cosa più importante da sapere è che dalla data della voltura l’auto non è più assicurata, dovete assolutamente adeguare la polizza alla nuova proprietà.

    La tua polizza non è più utilizzabile, tuo padre deve aprirne un’altra a suo nome, che sarà gravata dall’uso di legge Bersani con l’altra sua auto (comunque meglio che ripartire dalla CU 14) e anche dalla residenza in Calabria, sempre penalizzante purtroppo.

    Una via per risparmiare sarebbe quella di aggiornare i dati a libretto con il tuo nome come conducente abituale (non saresti obbligata essendo parenti di 1 grado) e poi chiedere alla compagnia se possono riconoscere la tua polizza già in essere.



Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.