Cambio intestazione carta circolazione e variazioni assicurazione

Home Forum Assicurazioni Auto Cambio intestazione carta circolazione e variazioni assicurazione

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 1 anno, 8 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #7972

    Franco

    Franco

    Buon giorno, ho appena intestato un autovettura a mio nome (art. 94 CDS c. 4 bis) di proprietà di mio figlio non convivente e residente all’estero, che ho in uso previo comodato per 5 anni. L’assicurazione di questa vettura è intestata al proprietario, con scadenza semestrale al 27/4/16, posso disdire io o mio figlio questo contratto da subito o devo aspettare la scadenza annuale del 27/10/16 per cambiare assicurazione e intestarla a mio nome? La classe di merito sul nuovo contratto sarà quella mia ultima che ho avuto (attualmente non ho nessuna proprietà e assicurazione di autovetture) o continuerà ad essere applicata quella del proprietario?
    Grazie Franco


    #7986
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Caro Franco, avevi già inserito la domanda e ottenuto risposta, in altra sezione, ma dato che il quesito è interessante, rispondo anche qui per lasciarlo bene in evidenza, a pro di tutti.

    Ciò che tu hai fatto non è un cambio di proprietà del veicolo, bensì l’inserimento sulla carta di circolazione di un utilizzatore abituale, dove per abituale si intende che abbia la disponibilità del veicolo per almeno 30 giorni consecutivi, a norma appunto del comma 4bis dell’art 94 del Codice della Strada.

    Non essendoci variazione sulla proprietà, la classe e lo storico del rischio del mezzo non cambiano e rimangono quelli del proprietario, in questo caso di tuo figlio. La cosa migliore da fare per te è dunque quella di informare la compagnia dell’avvenuta variazione, la cosa non dovrebbe comportare aumenti.
    Terminata l’annualità, se sarai tu a pagare la polizza, meglio inserire il tuo nome come contraente, questo a fini fiscali. La classe rimane infatti sempre e comunque di titolarità del proprietario del mezzo.



Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
Rispondi a: Cambio intestazione carta circolazione e variazioni assicurazione
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">