Cambio residenza del contraente dell’assicurazione

Home Forum Assicurazioni Auto Cambio residenza del contraente dell’assicurazione

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 3 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #3164

    angelo

    Salve, ormai è da molti anni che utilizzo la classe di merito di mio padre (intestatario della mia auto) essendo il contraente dell’assicurazione!

    Ora, avendo cambiato residenza e quindi non essendo più presente nello stato di famiglia, cosa cambia? Quali sono le eventuali soluzioni al mio problema?

    grazie mille


    #3176
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Torniamo ancora una volta a spiegare un aspetto molto importante delle RCA auto-moto: la classe di merito, ovvero l’attestato di rischio con tutto il suo storico, appartengono sempre al proprietario del veicolo e non al contraente che, come nel tuo caso, può essere diverso dal proprietario.
    Un contraente diverso “serve” quindi solo per fini contabili e fiscali, ma non ha alcun diritto sulla classe maturata.

    Questo comporta seri problemi nei casi come il tuo, in quanto si rimane “legati” al proprietario del veicolo per non perdere la classe.

    Attualmente tu non hai problemi nel mantenere la polizza attuale, ti consiglio comunque di comunicare il tuo cambio di residenza alla compagnia, tuttavia il problema si porrà al momento del cambio auto. Se intesti la nuova vettura a tuo padre, potrai spostare la polizza, ma si tratta solo di rinviare la questione. Se invece la intesti a nome tuo, allora non potrai usare la polizza della vecchia auto, ne’ potrai beneficiare della legge Bersani con tuo padre, non avendo più stessa residenza. In tal caso dovrai partire dalla CU 14 oppure applicare la Bersani con un altro tuo familiare convivente che abbia una buona classe (es. moglie).

    Ci sarebbe una scappatoia. Fino a circa 10 anni fa, la classe poteva essere associata anche al contraente, a discrezione della compagnia. Se la tua auto è molto datata e se la tua compagnia è tra quelle che acconsentono, potresti anche far riconoscere a tuo nome l’attestato… ovviamente il tutto è da usare la momento del cambio auto, non adesso.



Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
Rispondi a: Cambio residenza del contraente dell’assicurazione
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">