Classe CU dopo polizza temporanea

Home Forum Assicurazioni altri veicoli (moto, camper, autocarri) Classe CU dopo polizza temporanea

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 2 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #5409

    Bass

    Salve, sono proprietario di una moto assicurata dal 2001 fino al 2011 con polizze bonus malus sospendibili. Nel 2012 ho assicurato con polizza temporanea per 3 mesi. Adesso sono andato ad informarmi per stipulare nuovamente l’assicurazione e mi hanno detto che devo ripartire dalla CU 14 e non dalla 8, che non posso sfruttare la validità dell’ATR rilasciato dalla compagnia del 2011 perché nel frattempo ho fatto la temporanea. Come è possibile questo? Dove si possono trovare nero su bianco queste regole?
    grazie
    saluti


    #5416
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Ti dico subito che non troverai leggi o chiarimenti ufficiali su casi come questo, benché abbastanza frequenti.

    Il punto è sempre lo stesso dei casi di seconda semestralità non pagata, di polizze sospese e non disdette ecc… ovvero il non aver portato a termine una annualità completa. Questo fa cadere in una specie di limbo in cui l’attestato di rischio vecchio ha perso di validità essendoci una assicurazione successiva, ed uno nuovo non può essere rilasciato in assenza di un periodo di osservazione completo.
    Nel tuo caso c’è una ulteriore anomalia dovuta all’uso di una polizza temporanea, cosa oramai rarissima e al di fuori di ogni regolamento standard.

    Cosa fare? Ho visto le compagnia comportarsi nelle maniere più diverse in questi casi… ergo, prova se altre compagnie ti riconoscono il vecchio attestato.

    Facci sapere come va a finire!

    #5426

    Bass

    Grazie per la risposta, oggi ho chiamato altre due compagnie e ho avuto altre due risposte differenti ma per fortuna positive: in un caso che vale l’attestato di rischio e nell’altro che vale la classe che è riportata nel contratto di polizza temporanea che nel mio caso è appunto la CU 8, però mi ha detto che se non fosse stato riportato (come se ad esempio avessi stipulato precedentemente sempre e soltanto polizze temporanee) allora sarei dovuto partire dalla 14. Domani proverò a contattare l’ Ivass sperando di conoscere definitivamente dove sta la verità.
    Saluti

    #5432
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Grazie di tenerci aggiornati, come vedi le compagnie si comportano diversamente di fronte e questioni come questa.

    #5513

    Bass

    Allora all’IVASS mi hanno fornito il numero di norma che regolamenta questo tipo di situazione ed è il regolamento n°4 del 2006 allegato “2.2” lettera “e” dove conferma che deve essere mantenuta la classe di merito indicata nel contratto di polizza dell’assicurazione temporanea, se non è indicata allora si parte dalla 14.
    Mi hanno fatto notare che questa regola, come un po’ per tutte le leggi, ha dei buchi che lasciano un pò all’interpretazione per quanto riguarda il periodo trascorso dall’ultima scadenza della polizza ed infatti alcune compagnie se è trascorso più di un anno ti fanno ripartire dalla 14. Ad esempio la compagnia con cui ho poi stipulato la polizza mi ha fatto partire dalla CU 8 come da regolamento IVASS (bensì che la polizza fosse scaduta nell’ agosto del 2012) ma nella polizza vi è una voce che richiede di indicare il numero di sinistri negli ultimi 3 anni e loro mi hanno per forza indicato NA (non attestabile) poiché secondo loro provenendo da una polizza temporanea (e perciò priva di attestato di rischio) anche se non ho avuto sinistri non possono mettere zero!! (in realtà anche questa cosa sarebbe da approfondire poiché, se nel periodo della temporanea, avessi avuto un sinistro con colpa, all’ANIA è indicato, e perciò dato che loro prima di stipulare la polizza controllano lo storico assicurativo all’ANIA, lo avrebbero avuto segnalato! Questa cosa ha fatto lievitare il premio di una 80 di euro (da 280 a 360). Comunque si, in effetti su questo argomento c’è molta confusione ma almeno sono riuscito ad avere un pò di chiarezza.
    Grazie,
    Saluti.

    #5517
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Mi sembra che vi sia una felice conclusione del caso: i “buchi” con NA a mio giudizio sono corretti in quanto la polizza temporanea era di soli 3 mesi, mentre la dicitura si riferisce alla annualità: vale il periodo di tempo maggiore.
    L’aumento adesso pagato tenderà a sparire man mano che gli NA se ne vanno via dallo storico recente.



Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
Rispondi a: Classe CU dopo polizza temporanea
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">