Come faccio a sapere se ho usufruito della legge Bersani?

Home Forum Assicurazioni Auto Come faccio a sapere se ho usufruito della legge Bersani?

Questo argomento contiene 15 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 9 mesi, 2 settimane fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 16 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #3528

    Valerio Carfagna

    Buongiorno,
    l’anno scorso, dopo essere passato da Genialloyd a Direct Line e aver pagato l’intero premio assicurativo annuale, mi sono visto arrivare via mail (quasi due mesi dopo!!!) una contestazione della Direct Line sul fatto di aver beneficiato negli anni passati delle agevolazioni previste dalla Legge Bersani con conseguente richiesta di aumento del premio assicurativo di 119 Euro pena la decadenza del contratto. Purtroppo, in gran sincerità, non ho memoria di aver goduto di questi benefici nè tantomeno sono riuscito, dopo svariati tentativi con le assicurazioni precedenti (Carnica, Vittoria, Cattolica, Genialloyd) a recuperare una documentazione che mi liberasse da quest’aumento per me ingiustificato e, per quieto vivere, ormai stanco della situazione, ho pagato il surplus richiesto. Adesso, dovendo rinnovare la mia polizza auto in scadenza, per questioni di convenienza, sto per ritornare a Genialloyd ma, al momento del preventivo, quando mi si chiede se ho usufruito o meno della legge bersani, a sto punto , non so davvero cosa fare!!!
    Per concludere quindi vi chiedo: come risalire al fatto che in precedenza abbia goduto o meno della Legge Bersani?? Se pure ne avessi goduto (cosa che mi sento di escludere sotto tutti i punti di vista) per quanti anni mi porterò dietro questo “fardello” che fa lievitare il premio assicurativo di un buon 40%??? Attualmente la mia classe CU è la 3 e a Novembre passerò alla 2.

    In attesa di una vostra cordiale risposta vi porgo i miei più cordiali saluti.

    Valerio


    #3530
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Caro Valerio, l’argomento da te affrontato è molto spinoso in quanto sembra non esserci una regola precisa. Abbiamo “sviscerato” la cosa in questo nostro approfondimento:
    https://www.preventivo-assicurazione.com/consigli-per-risparmiare/penalizzazione-legge-bersani/

    In breve, possiamo dire che si è certamente utilizzato la legge Bersani se questo è indicato sull’attestato di rischio (es. un riferimento al art. 134)

    Se non vi è la dicitura, potrebbero esserci altri indizi: il primo è lo storico recente incompleto, ma anche la classe non compatibile con la tua età (es. non si può avere una classe cu1 “vera” se non si sono fatti 13 anni di guida senza incidenti, per cui si devono avere almeno 31-32 anni).

    Il nostro parere è che in assenza di diciture sull’attestato e di prove inequivocabili, non sia possibile risalire all’uso di legge Bersani, per cui non si è tenuti a ricordarlo.

    Nel tuo caso, quindi, o c’è un qualcosa sull’attestato che ha fatto scattare il dubbio, oppure l’uso di legge Bersani potrebbe essere riscontrato sul database centrale. Questo, a ragione o a torto, ma certamente sarebbe una delle prime volte!

    Ti sarei grato se tu facessi il riscontro sul tuo attestato di rischio delle cose che ho elencato (e che trovi meglio descritte nell’articolo linkato), per capire meglio cosa sia accaduto. Da li, posso poi rispondere alla tua domanda, adesso non sarei in grado!

    #3532

    Valerio Carfagna

    Ringraziandoti in primis per la tua chiarissima e velocissima risposta, come da te suggerito, ho verificato cosa c’è scritto sull’attestato di rischio Direct Line appena inviatomi per il rinnovo della polizza constatando quanto segue:

    1) Sull’attestato è riportato la seguente dicitura – “La presente attestazione dello stato di rischio è relativa ad un contratto di assicurazione che, ai sensi ed alle condizioni dell’Art 134, comma 4-bis del Codice delle assicurazioni, ha beneficiato della classe di merito di un precedente contratto a favore di un ulteriore veicolo”;

    2) Nella tabella “Sinistrosità Pregressa”, dal 2011 al 2014, le sezioni “Sinistri pagati con Responsabilità Principale” e “Sinistri pagati con Responsabilità Paritaria” sono “0” mentre, per gli anni precedenti (2009 e 2010), c’è scritto “NA”.

    Mi preme sottolinearti infine, che nel 2011 ho rottamato la mia vecchia auto per acquistarne una nuova e, contestualmente, trasferito l’assicurazione sulla nuova: possibile che gli anni precedenti all’acquisto della nuova auto in cui sono sempre stato assicurato non contino più nulla??? Ho 34 anni e, almeno dal punto di vista anagrafico, ho una classe di merito compatibile con l’età senza mai aver causato incidenti per dolo.

    In attesa di nuove delucidazioni in merito, sperando di essere stato chiaro, ti ringrazio davvero tanto per il preziosissimo aiuto che mi stai rendendo.

    Cordiali Saluti

    Valerio Carfagna

    #3535
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Grazie Valerio, sono proprio i dati che occorrevano.

    La situazione è chiara: sei stato vittima di un errore nel 2011 quando hai rottamato la vecchia auto.

    Il segnale sono proprio quegli N.A. per il 2009 e 2010: il tuo assicuratore dell’epoca ti ha applicato la legge Bersani su una nuova polizza anziché fare la voltura della polizza già in essere. Questa era la procedura giusta se hai assicurato la nuova auto prima di rottamare la vecchia (ma ti avrebbe comunque dovuto mettere in guardia), se invece hai chiesto il trasferimento polizza dopo la rottamazione, allora è stato fatto un grosso errore. Si tratta peraltro di un caso frequente, talvolta per malafede dell’assicuratore, più spesso per incompetenza.

    Rettificare adesso è difficilissimo, dati i numerosi passaggi intercorsi, ma una cosa potresti farla.
    L’attestato di rischio dell’auto rottamata, a questo punto, risulta in sospeso inutilizzato ed è ancora valido! Recati presso l’assicurazione dell’epoca e fatti rilasciare tale attestato, sollecitandolo in maniera decisa descrivendo quanto accaduto.

    Anche sull’attestato vecchio compariranno N.A. per gli anni recenti, ma non vi sarà il “marchio a vita” dell’uso di legge Bersani, per cui in pochi anni tornerai ad avere una CU 1 vera a tutti gli effetti.

    #3588

    Alessandro

    Buongiorno,
    volevo cortesemente un’opinione sulla mia situazione: nel 2011 a seguito dell’acquisto di un’auto nuova a me intestata e la rottamazione di un veicolo intestato a mio padre ho ricevuto la classe di merito di quest’ultimo CU1, quindi ritengo di aver usufruito della legge c.d. Bersani.
    La cosa strana è che nell’ultimo attestato di rischio appena ricevuto nella sinistrosità pregressa dal 2009 al 2014 ho tutto ZERO, nessun N.A. o N.D., inoltre è riportata la voce “i dati sopraindicati derivano da un contratto stipulato ai sensi dell’art.134, comma 4bis del d.l. 7 set.2005 n.209”: E’ BARRATA LA CASELLA NO. Quindi addirittura mi certificano che non ho usufruito della legge Bersani.
    Aggiungo che nel 2012 ho cambiato compagnia di assicurazione e non ricordo gli attestati di rischio precendenti cosa riportassero, avevo solamente consegnato l’ultimo alla nuova assicurazione e questa si era occupata di tutto.
    La mia domanda ora è questa: dovendo cambiare assicurazione e passare ad una online, è lecito riportare che non ho usufruito della legge Bersani come riportato nell’attestato di rischio?

    Grazie,
    Alessandro

    #3592
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Alessandro: io direi che puoi assicurarti dichiarando di NON aver usato legge Bersani. Posso ipotizzare che nel 2011 è stata impropriamente fatta una voltura diretta della polizza, che va decisamente a tuo favore!

    #3887

    Francesco

    Buongiorno,

    anch’io ho una situzione simile ad altri automobilisti.
    Nell’attestato di rischio fornitomi dalla compagnia con cui sono assicurato non sono presenti n/a (dal 2009 al 2014 ho solo 0).

    L’unica cosa che mi dà da pensare è che sotto il titolo “Attestato dello stato del rischio” c’è scritto tra parentesi “rif. art. 134 d. lgs. 07.09.2005 n.209”.

    Volevo sapere se era un chiaro riferimento alla legge bersani o no, dato che non si fa alcun riferimento al comma 4bis come in alcuni attestati di rischio.

    Inoltre ho 33 anni, quindi un potenziale “scalatore” di classi di merito dalla 14.

    Grazie per la disponibilità,
    Francesco

    #3889
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Francesco: in effetti il tuo attestato è poco chiaro… la dicitura fa sicuramente riferimento alla legge Bersani (il comma in effetti può anche essere omesso), ma non chiarisce se ne hai usufruito o meno. Dovrebbe esserci scritto qualcosa come “SI o NO” per far capire se si è usufruito o meno della legge… prova a chiedere alla tua compagnia.

    #5729

    Luca

    Buongiorno,
    ritorno sul tema per una domanda. Il mio attestato di rischio riporta solamente negli ultimi 4 anni il valore 0 nella tabella dei sinistri, mentre per i primi due c’è scritto N/A, e la mia classe di assegnazione è CU è 1.
    La domanda è la seguente: tecnicamente ci potrebbe essere una situazione in cui un attestato del rischio simile al mio possa NON aver usufruito della legge Bersani? Lo chiedo anche perché sull’attestato stesso non c’è nessun riferimento al fatto che il contraente ne abbia goduto.

    #5732
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Luca: si, è possibile, è i caso di una classe 1 di vecchia data che abbia avuto un “buco” assicurativo di 2 o più anni… ad esempio per mancanza di auto.

    Nota però che quei “buchi” fanno accendere la lampadina all’assicuratore, che farà probabilmente una verifica sul tuo storico, alla ricerca di “indizi” di uso di legge Bersani”. Il primo indizio potrebbe essere la tua età: dato che occorrono 13 anni per arrivare in classe 1, nel tuo caso dovresti avere la patente da almeno 15 anni per essere coerente con la classe indicata senza legge Bersani.

    Ho capito che vuoi tentare di ri-assicurati senza legge Bersani, ecco cosa ti consiglio: continua con la compagnia attuale, semplicemente rinnovando, per 2 anni, in modo da far sparire i due NA e poi cambia compagnia e prova a dichiarare che non hai usato la legge Bersani… ovviamente se non vi è dicitura sull’attestato!

    #6714

    Marco

    buongiorno
    devo rilevare uno scooter da un conoscente/proprietario che me lo farebbe usare senza fare il passaggio di proprietà. il problema è che non si ricorda quale compagnia di assicurazione aveva.
    c’è un sistema per risalire alla sua compagnia e soprattutto alla sua classe di merito per fare l’assicurazione senza dover inserire l’ultima classe???
    grazie mille marco

    #6716
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Marco: grazie alle ultime leggi sulla dematerializzazione dell’attestato di rischio, basta che tu inserisca la targa in un qualunque preventivato online che automaticamente viene rilevata la classe ed è possibile assicurarsi presso qualunque compagnia senza produrre attestati di rischio.

    #10784

    Emanuela

    Buonasera,
    io ho una domanda. Ho 25 anni e una CU 01, riportata sul mio ultimo contratto di assicurazione. Palesemente emerge che ho usufruito della legge Bersani…il punto però è che tramite Segugio.it al momento del calcolo del preventivo con Genialloyd, nonostante io abbia indicato in buonafede di aver usufruito della legge Bersani, di essere in CU 01 e di avere 25 anni, questa compagnia assicurativa nel calcolo del preventivo inserisce che si è avvalsa della banca dati Ania e non mi fa modificare la dicitura “Non ha usufruito della Legge Bersani”. Praticamente il sistema Genialloyd si avvale esclusivamente di questa banca dati Ania e se io dichiaro di aver usufruito della legge Bersani, questo me lo modifica dicendomi che non mi sono avvalsa. Quello che io non voglio è avere sorprese durante l’anno…con la richiesta di aumenti a sorpresa!
    Cordiali saluti,
    Emanuela

    #10795
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Emanuela: succede spesso per chi ne ha beneficiato da molto tempo. Io ti consiglio di approfittarne, avrai un notevole risparmio e non ci saranno sorprese, dato che fa fede ciò che dice la banca dati.

    #11930

    MARCO CECCHI

    Gentilissimo,
    devo rinnovare la mia polizza moto scaduta a novembre 2016. Purtroppo ho un dubbio abbastanza amletico: non ricordo più se ho o meno usufruito della Bersani in tempi passati. Premetto che ho 43 anni e che da quando ho la patente (1993) non ho mai avuto incidenti -toccando ferro come si suol dire- né con dolo né senza dolo. Purtroppo risalire alle vecchie compagnie (l’online non esisteva ancora) mi è praticamente impossibile. Per di più negli anni ho avuto parecchie auto/moto -più di 10- e ho cambiato diverse volte compagnia assicurativa, utilizzandone anche alcune estere essendo stato residente fuori Italia per diversi anni (Jamaica-Spagna-Stati Uniti etc).
    Negli ultimi 7 anni qui in Italia credo di aver avuto sempre la classe 1 ma, soprattutto vedendo i premi assicurativi di Facile.it che sono ampiamente sotto i 200€, il dubbio mi rode e non vorrei che in caso di bisogno saltino fuori problemi legati alla classe di appartenenza. Esiste un modo per poterlo verificare così da poter richiedere un preventivo preciso in tutta sicurezza?
    Grazie in anticipo per il prezioso aiuto.
    Marco



Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 16 totali)
Rispondi a: Come faccio a sapere se ho usufruito della legge Bersani?
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">