Denuncia sinistro non con costatazione amichevole

Home Forum Assicurazioni Auto Denuncia sinistro non con costatazione amichevole

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 1 anno, 1 mese fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #9846

    Pasquale

    Assumendomi la responsabilità di un piccolo tamponamento con danno appena percettibile su paraurti posteriore dell’auto danneggiata (Audi di cui al momento non so il modello), vengo informato dalla proprietaria alcuni giorni dopo l’accaduto che il danno valutato dal concessionario ammonta ad €2.000,00.

    E’ davvero obbligatorio sostituire il paraurti anche se lievemente segnato? Data analoga esperienza vissuta con costatazione amichevole, dove la perizia di parte è accettata in qualsiasi caso, cosa succede se denuncio per mio conto il tamponamento?


    #9853
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Se il preventivo sia adeguato al danno davvero non saprei come giudicarlo, ma quello che è certo è che non è assolutamente obbligatorio addivenire ad un accordo bonario, ne’ tanto meno sottostare ad una richiesta di risarcimento che non sembra equa.

    Cosa fare? Dovrebbe essere il danneggiato a paventare la denuncia in caso di mancato accordo, lo sta facendo? Se si, adeguati e il danno lo deciderà un perito, in ogni caso a te nulla cambierà in base all’entità del risarcimento. Ma se invece sta temporeggiando allora forse ha qualcosa da nascondere (assicurazione non in regola?) e in tal caso… perchè mai anticiparlo!



Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
Rispondi a: Denuncia sinistro non con costatazione amichevole
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">