Due auto in sucessione dalla moglie (separazione dei beni)

Home Forum Assicurazioni Auto Due auto in sucessione dalla moglie (separazione dei beni)

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 2 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #4534

    Eugenio

    Mi sono letto quasi tutte le domande/commenti simili al mio caso e mi sono fatto un’opinione, ma vorrei ugualmente un parere se possibile:
    Auto A: intestata al PRA a mia moglie, assicurazione intestata al sottoscritto,
    cu: 01 B/N: 1F piu’ ulteriore sconto fedelta’.

    Auto B: intestata al PRA a mia moglie, assicurazione intestata a mia moglie,
    cu: 01 B/N: 1F piu’ ulteriore sconto fedelta’.

    Essendo mancata mia moglie dovro’ fare il passaggio di proprietà. NON eravamo in comunione dei beni, residenze diverse. Ho accennato la cosa all’assicuratore il quale mi ha prospettato brutte notizie: cu = 14 !. Non ci sono figli, ne parenti stretti. Possiedo solo un ciclomotore e non ho mai usufruito della legge Bersani. Ho pensato: faccio i passaggi di proprieta’, ma non comunico nulla all’assicurazione e continuo a pagarla regolarmente. Leggendo le risposte mi sembra che la cosa non vada tanto bene: anche se paghi potresti non essere coperto, vi è una polizza in essere di un defunto che copre un mezzo intestato ad altri (marito)! Puo’ andare bene per qualche mese ma poi …… Ho pensato anche a non rinnovare una polizza e l’altra accettare la cu = 14 e quindi passare l’assicurazione da un’auto all’altra a seconda delle esigenze di utilizzo (una è in box e l’altra in parcheggio privato, entrambe con assicurazione sospesa per scarso utilizzo). Quale potrebbe essere la soluzione ottimale?. Grazie anticipatamente.


    #4552
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Hai studiato bene, purtroppo la tua situazione non ti permette nella maniera più assoluta di beneficiare delle ottime classi di queste due vetture.

    L’ipotesi che prospetti è rischiosissima, anche più rischiosa del non fare la successione delle auto. Dal momento che si cambia proprietario, si deve cambiare contratto assicurativo, indipendentemente dal fatto che il precedente sia deceduto.

    Ciò che ti consiglio, visti gli sconti vantaggiosi che sembrano esserci, è quello di insistere per farsi riconoscere la classe Interna e la scontistica. E’ sicuramente meglio che partire da una classe sia interna che universale 14. E’ a pura discrezione della compagnia, a differenza della Classe Universale che è regolamentata per legge.

    Sull’opportunità di assicurarne una sola, ti informo che non è possibile trasferire le polizze da un’auto all’altra, se non in presenza di vendita o rottamazione della precedente.



Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
Rispondi a: Due auto in sucessione dalla moglie (separazione dei beni)
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">