Mantenimento classe di merito tra marito proprietario e moglie contraente

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #1999
    Avatarsara
    Ospite

    Sono proprietaria di un’autovettura di cui sono anche contraente della polizza assicurativa e che vendero’ a breve.
    Mio marito ha acquistato e intestatalo a se’ un’altra vettura e vorremmo sapere se è possibile che sia sempre io la contraente dell’assicurazione della nuova vettura, trasferendo la polizza della mia auto alla sua e mantenendo la stessa classe di merito.

    Preciso che siamo in separazione di beni.

    Grazie


    #2001
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    La risposta è negativa, vediamo perché.

    La classe di merito appartiene sempre al proprietario del veicolo: è lui che determina il rischio del mezzo e non il contraente della polizza, che può essere chiunque ma che non influisce sul calcolo del rischio del mezzo. In pratica il contraente dell’assicurazione può essere diverso dal proprietario del mezzo esclusivamente per fini fiscali.

    Nel vostro caso dunque è possibile che la moglie sia contraente ma la classe di rischio seguirà il profilo del marito, il quale non avendo altre assicurazioni a suo nome andrà in Classe 14.
    Se vigeva la comunione di beni, era invece possibile trasferire l’attestato di rischio dalla moglie al marito, direttamente.

    Ci sarebbe però la possibilità di usare la legge Bersani: vendendo la prima auto dopo aver assicurato la seconda, tuo marito può richiedere la tua classe di merito secondo la legge Bersani. Due note su questo: la prima è che dovete essere conviventi, la seconda è che la polizza sarà comunque più costosa di quella a te intestata.



Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.