Sinistro 50 e 50, evitare aumento classe assicurazione

Home Forum Assicurazioni Auto Sinistro 50 e 50, evitare aumento classe assicurazione

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 3 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2644

    Marco

    Salve,
    dopo 8 anni ho fatto il mio primo incidente con un veicolo che veniva nella direzione opposta alla mia ed ha svoltato a sinistra per recarsi dal benzinaio passando in mezzo alle macchine in coda al semaforo per proseguire dritto e invadendo la mia corsia di svolta a destra, anche se l’impatto è avvenuto all’interno della corsia dove io avevo ben motivo di passare forse proverà ad incolparmi di sorpasso a destra in quanto (essendoci un “ciglio” strada di un paio di metri) io mi son spostato a destra per immettermi sulla corsia di uscita una decina di metri prima che la segnaletica orizzontale lo permettesse (stiamo parlando di una strada a scorrimento veloce, limite 90km/h).
    Detto ciò, 100% torto sicuramente non ho in quanto lui ha mancato di precedenza, ma nel caso finisse 50 e 50 essendomi arrivato l’attestato di rischio il giorno stesso dell’incidente, quest ultimo non compare, cambiando assicurazione riuscirei sfruttare il vuoto legislativo?
    In modo che se capitasse un altro incidente con anche solo 1% di colpa nei prossimi 5 anni non mi aumenterebbe la classe (mentre se mi verrà attribuito il 50 con +1% finirei nel malus e retrocederei alla classe CU3) se avessi “solo” il 50% di colpa e la nuova ssicurazione mi chiedesse se ci son stati incidenti al di fuori del periodo di osservazione (difficile) cosa devo rispondere?
    Grazie


    #2648
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Intanto una considerazione generale: per me è impossibile stabilire le responsabilità di un incidente con una semplice descrizione, al massimo posso dare una mia lettura dei fatti, ma l’attribuzione di responsabilità è molto variabile e a volte imprevedibile.

    Nel tuo caso mi viene da pensare che potrebbero anche darti la maggior parte di ragione se non il 100%.

    Ma veniamo al caso del 50 e 50. Come giustamente hai evidenziato, in questo caso non si ha malus, malus che scatterà invece nel caso di un sinistro con almeno il 1% di colpa nei successivi 5 anni. Essendo già esaurito il precedente periodo di osservazione riferito all’attestato che ti è appena arrivato, questo sinistro sarà comunque conteggiato l’anno successivo.

    Quello di cambiare adesso compagnia è uno stratagemma che a volte funziona, ma che assolutamente non deve passare da false dichiarazioni, bensì da eventuali dimenticanze della nuova compagnia.

    Se ci vuoi “provare”, assicurati pure presso una nuova compagnia e spera che non ti facciano domande sui sinistri fuori del periodo di osservazione e attendi, ma, ripeto, si tratta di una eventualità che a volte capita e a volte no, dipende dall’efficienza della compagnia e dai flussi di dati della centrale rischi, oggetto ancora un po’ misterioso nel suo funzionamento.

    #2659

    Marco

    La ringrazio per la risposta esaudiente, alla fine ho scelto di non rimanere presso la stessa agenzia, ma ho da porle un quesito che potrebbe esser d’interesse per i lettori.

    Nel sinistro avendo danneggiato la targa ho dovuto reimmatricolare la vettura e recarmi in assicurazione per comunicare la nuova targa, nel mentre che ero li dato che la scadenza annuale sarebbe stata tra una ventina di giorni o fatto che pagare il rinnovo per il 2015, essendo la pratica del sinistro ancora aperta in quanto non è stato ancora decretata di chi sia la colpa la nuova polizza che partirà da metà Luglio (che oltre la targa ha realmente un numero differente dalla vecchia poliza) mi è stata “rinnovata” sempre con la stessa classe CU1 e quindi stesso prezzo.

    Nell’ipotesi che a pratica del sinistro chiusa (anche se non sarà il mio caso) scattasse il malus per attribuzione di colpa, l’assicurazione ha facoltà di declassare la CU del cliente con un anno di ritardo per il sinistro avvenuto con la vecchia polizza? (avvenuto con quella di copertura 2013-2014) (in questo caso mi declasserebbero al rinnovo per il 2015-2016 in quanto il contratto di quella del 2014-2015 ormai è già firmato e pagato)

    Ma se anche cosi fosse il prossimo anno mi arriverebbe l’attestato di rischio dove sarà si presente il sinistro ma che dovrebbe riportare la classe di merito con il quale mi han fatto il nuovo contratto (CU1) quindi nulla mi vieterebbe con quell’attestato di cambiare assicurazione in tutta trasparenza.

    #2662
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    No, io ritengo che in caso di attribuzione del malus, il prossimo attestato di rischio riporterebbe il sinistro e un aumento di classe. Questo, a meno di ulteriori “sviste” delle compagnie dovute al cambio di targa.

    #3419

    Pierpaolo

    Salve,
    sera ho avuto un incidente, senza ensenza entrare nei particolari,c’e la probabilità che mi diano il 50e50, cosa comporterebbe ciò? I danni alla mia auto li devo pagare da solo?

    #3422
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Pierpaolo: significa che entrambi avrete un risarcimento della metà del danno, e che non vi sarà attribuito un malus, a meno che non abbiate altre percentuali (almeno 1%) di colpa pendenti negli ultimi 5 anni, o se le avrete nei prossimi… le responsabilità si sommano e arrivati al 51% di colpa, scatterà il malus come un sinistro con colpa piena.



Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
Rispondi a: Sinistro 50 e 50, evitare aumento classe assicurazione
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">