Home » Capire le Assicurazioni » Norme generali sulle Assicurazioni » Assicurazione auto cointestata: come funziona? Pro e Contro

Assicurazione auto cointestata: come funziona? Pro e Contro - Pag.11

Auto cointestata e RCA
Auto cointestata e RCA: ecco tutta la verità!
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Assicurazione auto cointestata: come funziona? Pro e Contro .


2.032 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    Francesco

    Buongiorno a tutti ho bisogno di aiuto…
    Mio padre mi ha regalato la sua macchina e ora devo assicurarla ma c’e un problema: nell’ attestato di rischio che lui ha ci sono Tre Sinistri con Responsabilita’ al 100% ho girato per 6 Agenzie dierse Assicurative ma Nessuno Vuole Assicurarmi La Macchina Volevo chiederi se Cambio le targhe Sarebbe una Soluzione? o Devo per forza fare il cambio di proprieta’ ??? Devo Assicurarla ma se risultano i sinistri nessuno me l’assicura una soluzione vi prego.. grazie

    • Esperto
      Esperto

      Premettiamo dicendo che le compagnie sono OBBLIGATE ad assicurare il veicolo, anche se possono fare il prezzo alto quanto vogliono per disincentivare. Non possono rifiutarsi.
      Con una voltura a tuo nome puoi ripartire dalla cu14 senza incidenti oppure con una classe anche migliore usando la legge bersani, se hai dei familiari con una buona classe. Cambiare le targhe non serve.

  2. Avatar
    Andrea

    Se non ci sono vantaggi, perchè il preventivo alla stessa assicurazione cambia di 750 euro se l’auto è intestata a me o cointestata con mio padre?
    Ho 26 anni e sto per vendere la macchina intestata a mio padre in quanto ne ho ordinata una nuova che vorrei intestare a me. Ma sembra che cointestandola l’assicurazione costi la metà. In entrambi i casi sarebbe una legge Bersani giusto?
    Ma perchè così tanta differenza?

    Grazie

    Andrea

    • Avatar
      salvatore

      Innanzitutto, buona sera e grazie del servizio svolto, in quanto sono molti i dubbi nel merito…vorrei sapere se mi è possibile cointestare un’auto di proprietà di mio padre, al fine che io possa beneficiare di una convenzione , preciso che io e mio padre abbiamo residenze diverse.Grazie!

      • Esperto
        Esperto

        Salvatore, puoi cointestare uan vettura liberamente.

    • Esperto
      Esperto

      In effetti, non ci dovrebbe essere questa differenza: cointestando il veicolo, il prezzo dovrebbe essere al minimo uguale o superiore.
      Ipotizzo un errore di calcolo.

  3. Avatar
    Giuseppe

    Salve, vorrei avere un chiarimento riguardo la legge Bersani:
    tre anni fa ho comperato un’auto nuova e grazie alla legge Bersani, ho diciamo, “ereditato” la classe di merito di mio padre residente ai tempi con me. Fin qui tutto ok se non che, in questi giorni, alle porte della scadenza dell’annualità della polizza, mi accorgo che sull’attestato di rischio inviatomi dall’assicurazione sono sì assegnato alla classe interna migliore (S6 ovvero 6 classi migliore della 1) ma come CU sono ancora alla 11 (14-3). Chiedendo spiegazioni all’assicuratore questo mi diceva che in quanto neo assicurato parto comunque dalla CU 14 ma siccome ho usufruito della legge Bersani beneficio della sola classe interna. E’ vero o è solo una scusa per vincolarmi altri 10 anni a loro? Cosa è possibile fare? La situazione non mi pare limpida per nulla e l’intenzione onestamente è quella di disdire tutto.

    • Avatar
      Giuseppe

      Dopo alcuni mesi dal ricorso all’ISVAP ho finalmente ricevuto via raccomandata la comunicazione da parte dell’assicurazione che a causa di un “disguido informatico” mi inviavano il nuovo certificato di rischio corretto.

      Missone compiuta e grazie dei consigli!

    • Avatar
      Giuseppe

      CU 1

      • Esperto
        Esperto

        Ok quindi è dimostrato anche che ne hai avuto un danno. Come già detto, prova a spiegare alla compagnia come sta la situazione (confido in una loro ignoranza e non mala fede), minacciando una denuncia ad ISVAP e ANIA dell’accaduto.

    • Avatar
      Giuseppe

      Proprio oggi l’assicurazione mi ha risposto via fax alla mia richiesta di spiegazioni; riporto testualmente quanto hanno scritto:

      “In funzione della legge Bersani lei ha usufruito della classe assegnazione “S6″ (Ns. classe interna) anzichè la CL. 14; la CU è esatta quella esposta uguale all’altra autovettura con noi assicurata. Cordiali saluti.”

      Ora ho un documento ufficiale che attesta quanto è avvenuto (secondo loro).

      Vorrei sapere, quale sarebbe il prossimo passo da fare?

      • Esperto
        Esperto

        Bene, questo attesta la loro errata applicazione della legge, tuttavia manca ancora un dato importante…. in che classe CU era la polizza di tuo padre al momento della tua stipula?

    • Esperto
      Esperto

      L’assicurazione si è comportata con te molto, ma molto male. Con la legge Bersani tu hai diritto ad avere la CU e non la classe interna.
      Devi adesso agire in modo da cercare di rimediare, anche se sarà difficile. Una cosa furba sarebbe far sottoscrivere ciò che ha detto, e con quel documento, che sarebbe per lui una “bomba”, minacciare una denuncia a ISVAP e ANIA se non ti viene riconosciuta la classe CU.
      Facci sapere come va a finire!

  4. Avatar
    Luca

    Buongiorno, avrei bisogno di un’informazione:
    ho un’auto intestata e assicurata a me che devo rottamare perchè ne ho acquistata una nuova ancora da immatricolare.
    Ho la possibilità d’avere l’esenzione del pagamento del bollo se intesto o cointesto l’auto a mia mamma (art.3 comma3 legge 104).
    Siccome non siamo nello stesso nucleo famigliare per diversa residenza, posso traferire la mia attuale polizza (CU 1) dalla vecchia alla nuova auto? o sono abbligato a partire da CU 14?

    • Avatar
      Luca

      Buongiorno,
      in base alla Vostra risposta mi viene da chiedere:
      1 – è possibile trovare compagnie assicurative che intestano il contratto di polizza all’utilizzatore se diverso dal proprietario del veicolo?
      2 – è illegale?

      la mia attuale assicurazione mi ha comunicato che se voglio mantenere la mia CU 1 devo cointestare il veicolo nuovo a me e mia mamma.

      3 – se rottamo la mia vecchia auto e chiudo l’attuale contratto d’assicurazione sono obbligati a consegnarmi l’attestato di rischio?

      così successivamente potrò cercare una compagnia assicurativa che mi stipulerà una polizza intestata a me con l’attestato di rischio CU 1 anche se il proprietario del veicolo è mia mamma.

      grazie mille per l’attenzione e le risposte

      saluti

      • Esperto
        Esperto

        Tutte le compagnie lo fanno perchè è previsto dalla legge, ma il rischio rimane quello del proprietario e non del contraente.
        Nel caso di vettura cointestata, a mio avviso non è possibile ugualmente, ma è evidente che alcune compagnie concedono questo.

    • Esperto
      Esperto

      cu14 per questo caso

  5. Avatar
    Monica

    Complimenti per questo spazio di cui vorrei approfittarne anche io nel porre qualche domanda, scusandomi già da ora se possono essere troppe.
    Ho già un’auto acquistata a nome mio prima del matrimonio e sono in 03 CU. Adesso con mio marito vorremmo acquistare una seconda auto e mantenere anche la vecchia:
    – Essendo in comunione di beni è necessario cointestare l’auto? In automatico mio marito non ne sarebbe anche lui proprietario anche se dovessi intestarla solo a me?
    – Con la legge Bersani anche mio marito erediterebbe la mia classe soltanto fino a che io sia in vita? Oppure in caso di cointestazione a lui rimarrebbe ugualmente la mia classe anche se io non dovesse esserci più? (corna facendo se permette, ma è solo per capire come funziona la burocrazia in questo caso).
    – Conviene in senso economico cointestare la nuova auto e fare un’assicurazione a nome mio (quindi sarebbe la seconda auto che avrei intestata), oppure intestare l’auto solo a mio marito (che non ha nessuna assicurazione aperta) e usufruire della legge Bersani?
    – E’ possibile passare l’assicurazione della vacchia auto (che è piccolina) a quella nuova e fare la seconda assicurazione invece per la seconda auto che vogliamo prendere visto che è più grande?
    – Inoltre siccome un mio amico si è trovato a fare due passaggi di proprietà alla morte del padre, perchè uno per tutti gli eredi e uno rivolto a lui, vorrei capire se in caso di auto cointesta col padre sarebbe stato necessario un solo passaggio di proprietà?
    Ringraziandola già da ora per il tempo che vorrà dedicarmi le porgo i miei saluti.

    • Avatar
      Monica

      Innanzitutto grazie.
      2 – volevo capire cosa succede in caso di morte di uno dei coniugi e vi sia un’auto cointestata. Chi eredita la classe la mantiene anche dopo la morte del coniuge?
      4 – ok per il figlio. Ma due passaggi erano necessari anche se l’auto l’avesse avuta cointestata con la moglie e poi quest’ultima sarebbe dovuta essere l’erede finale?

      • Esperto
        Esperto

        2- Si
        4 – Dipende da chi sono gli eredi: il primo passaggio va fatto verso gli eredi legali, se va bene così dal punto di vista dell’utilizzo del mezoz, non c’è bisogno di ulteriori volture.

    • Esperto
      Esperto

      1- non è necessario cointestare
      2- ti confermo che la classe si trasmette tra coniugi in comunione di beni anche da prima della legge Bersani
      3- questo puoi scoprirlo solo facendo dei preventivi nell’uno e nell’altro caso. La differenza non sarà molta.
      4- puoi farlo solo facendo una voltura del primo mezzo
      5- no, erano necessari comunque due passaggi.

  6. Avatar
    marco

    voelvo porre le seguenti domande:
    sono sposato, ma residente ancora a casa dei miei genitori, acquisterò una macchina nuova, consegnando indietro la macchina di mia moglie già assicurata.
    1 posso usufruire della legge bersani?
    2 posso cointestare l’assicurazione a me e mia moglie usufruento della classe di merito dei miei genitori?

    • Esperto
      Esperto

      1- si
      2- per cointestare l’assicurazione è intanto necessario cointestare la proprietà del mezzo. L’assicurazione avrà la classe PEGGIORE tra quella che puoi avere tu (quella dei tuoi genitori con legge Bersani) e quella che può avere lei (dipende dalla sua situazione).

  7. Avatar
    Piero

    Sono comproprietario di un veicolo con mia madre, premesso di non essere con lei convivente, e fino a dicembre 2009 risultavo io l’unico contraente del contratto di assicurazione associato al veicolo.
    Successivamente decidiamo di assicurare il veicolo con un’altra compagnia e, al momento della trasferimento del contratto, su richiesta del nuovo agente assicurativo, la contraenza è stata assegnata a mia madre.
    E’ possibile mantenere la stessa classe di merito bonus-malus su un nuovo veicolo che sto per acquistare?
    Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Temo di no, ma prova a chiedere al tuo nuovo agente se per caso ti riconoscono la legge Bersani. Magari considerano ancora l’attestato dell’auto contestata “anche” a tuo nome.

  8. Avatar
    michele

    Salve, il mio quesito è il seguente:
    mio padre è mancato. La sua auto è passata, per successione, a mia sorella ed a me( cointestatari). I nuclei familiari sono distinti.( come lo era quello di mio padre). Posso usufruire della mia classe di merito( per un’ altra vettura che già possiedo) ovvero, può usufruire della sua classe di merito mia sorella( per un’ altra vettura che già possiede), o dobbiamo ripartire dalla 14° classe?

    • Esperto
      Esperto

      Temo che partirete dalla cu14. In alternativa, valutate se fare un altro passaggio verso uno solo di voi due per poter usare la legge Bersani.

  9. Avatar
    Yves

    Buongiorno,
    in famiglia abbiamo acquistato una nuova auto rottamandone una vecchia; la nuova auto è stata cointestata a me e a mia zia proprietaria della vecchia auto data in rottamazione, nonchè titolare della polizza. Possiamo conservare la classe di merito della polizza assicurativa della vecchia auto? Preciso che io e mia zia abitiamo nello stesso palazzo ma non compariamo nello stesso stato di famiglia e che mia zia non è sposata (quindi non ha figli). Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, dovrete partire con ogni probabilità dalla CU14.

  10. Avatar
    salvatore

    buona sera!io ho acquistato un’auto per mia moglie ,con il raggionamento di poterle aprire un’assicurazione a nome suo e beneficiare della mia classe di merito con la legge di bersani!ora il punto è che il finanziamento l’ho accettano solo a me ,perche lavoro io. di conseguenza l’auto l’ho dovuta cointestare a entrambi per poter almeno provare ad aprirle l’assicurazione intastata a lei!il prolema della mia assicurazione e che per quanto è cointestata,si fa un preventivo a tutti e due con la mia classe per antrambi,a chi gli viene piu costosa di noi due,diventa obbligatoria ,ossia lei perche è donna gli viene 100 euro meno l’anno è obbligatorio che me la intesta io!!!!!!e mai possibile?ma io non posso rifiutare la cointesatzione senza pagare l’atto o il passaggio o perlomeno quello piu costoso,e intestarla solo a mia moglie l’auto?grazie della vostra attenzione,scusate mi potreste dare la risposta nel mio indirizzo email!grazie di nuovo!buona sera

    • admin
      admin

      Premetto che non forniamo risposte private a nessuno.
      Nel tuo caso, l’ostacolo è dato dalle richieste della finanziaria e non dell’assicurazione che segue le normali regole. Soluzioni non ne vedo, perchè è corretto che se tu richiedi il finanziamento, tu compaia come proprietario del veicolo.

  11. Avatar
    paulo

    buona sera voglio un informazione l’anno prossimo voglio comprarmi una macchina intestare l’assicurazione solo a me mi costa un botto di soldi mi hanno cosigliati di cointestarla insieme a mia madre per pagare di meno solo che mia madre e senza patete mi hanno detto che si può fare lo stesso e vero ??
    grazie in anticipo per la risposta

    • admin
      admin

      Come puoi leggere nel nostro articolo, cointestare non serve a niente, meno che mai se l’altra persona non ha una assicurazione in una classe bassa!

  12. Avatar
    Andrea

    buongiorno, vorrei una delucidazione…

    Io ho 24 anni e ho acquistato la mia prima auto, mi hanno consigliato di cointestarla con mia madre per poter assicurare l’auto partendo dalla classe di mio nonno (padre di mia madre) essendo tutti nello stesso stato di famiglia.

    E’ possibile intestare l’assicurazione a me anche se ho 24 anni e partendo dalla stessa classe di merito? Oppure conviene la cointestazione dell’auto?

    Grazie

    • admin
      admin

      Ti hanno consigliato male. Se siete tutti nello stesso stato di famiglia, intesta l’auto e assicurazione a te soltanto e potrai partire dalla classe di tuo nonno grazie alla legge Bersani.

  13. Avatar
    massimo bauduin

    buongiorno,
    mi sto’ trasferendo ho comprato una macchina e non ho ancora fatto l’assicurazione in quanto al momento spenderei un botto di soldi in più,la mia domanda è questa: posso assicurare l’auto alla nuova residenza al momento ho solo il tagliandino della richiesta fatta al comune,grazie anticipate

    • admin
      admin

      AL momento la tua residenza è sempre quella vecchia, tuttavia se stipuli il contratto con la residenza attuale più svantaggiosa, quando ti sarà approvata la nuova residenza l’assicurazione sarà tenuta a darti il rimborso della differenza (ovviamente relativa ai mesi ancora mancanti alla scadenza).

  14. Avatar
    Stefano

    Salve! Vorrei chiedervi un una delucidazione per risolvere un mio dubbio.
    Sto per acquistare la mia prima auto e qui in famiglia stiamo cercando la soluzione assicurativa migliore. Io NON sono nello stesso nucleo familiare dei miei genitori (mia madre ed il suo SECONDO marito), e ho ovviamente una residenza diversa dalla loro.

    Vorrei poter usufruire del decreto bersani, e mi è stato proposto di cointestare l’auto a mio nome ed a nome del secondo marito di mia madre, che gode della prima classe di merito. L’assicurazione, da quello che ho capito, dovrebbe poi risultare a nome suo e non mio. E’ possibile? Cointestando l’auto a lui, non dovrei essere IO a godere del decreto bersani ed avere quindi l’assicurazione auto intestata a me? Mi sembra piu sensato.. Spero possiate aiutarmi a vederci chiaro, grazie!

    PS: ci sono a vostro avviso soluzioni migliori di quella che ho esposto?
    Grazie ancora!

    • Avatar
      Stefano

      Salve e tanti auguri a tutti !
      Ho comprato l’auto, l’ho cointestata al secondo marito di mia madre che ha una residenza (assieme a mia madre appunto) diversa dalla mia e abbiamo fatto l’assicurazione usufruendo del decreto bersani.

      Come mai lei era cosi sicuro che questa operazione non si sarebbe potuta fare? Immagino che se l’assicurazione mi abbia stipulato la polizza vuol dire che poteva farlo, ma mi rimane cmq un piccolo dubbio.

      • Esperto
        Esperto

        Esistono diverse precisazioni di ISVAP che chiariscono che non è più possibile fare da tempo questa cosa. Prima in caso di auto cointestata si prendevano a riferimento i parametri di rischio del primo cointestatario oppure del più vantaggioso tra i cointestatari, e questa pratica era usata proprio per ottenere vantaggi nell’assicurazione. Adesso la situazione è rovesciata: cointestando si sommano gli svantaggi dei vari cointestatari, per cui nel tuo caso avrebbe dovuto fare fede la tua classe di merito.
        Perchè te lo hanno fatto? O la tua assicurazione non è aggiornata, e questo ti espone a rischi in caso di sinistri “costosi” per i quali vengono fatti accertamenti più approfonditi, oppure ti hanno riconosciuto una classe interna e non una CU (questo puoi verificarlo dal contratto).

    • Avatar
      francesco

      salve sto comprando una nuova auto e la voglio assicurare con l’assicurazione che ho con un altra auto in mio possesso tra cui vorrei vendere,come posso fare per assicurare la nuova anke se nn ho ancora venduto la vecchia?

      • admin
        admin

        Non puoi spostare tale assicurazione. Al massimo puoi stipulare un nuovo contratto partendo dalla stessa classe (legge bersani) ma sarà più caro e la vecchia polizza andrebbe perduta…

    • Avatar
      Stefano

      Non capisco,.. se cambiassi residenza non avrei alcun bisogno di cointestare per usufruire del decreto bersani, o sbaglio?

      • admin
        admin

        E’ esatto. Puoi avere la classe di un tuo convivente su una vettura a tuo nome.

    • admin
      admin

      La cointestazione, anche nel tuo caso, NON può funzionare. Non vedo possibilità, a meno di cambiare residenza…

  15. Avatar
    massimiliano

    buona sera…
    da pochi giorni la mia ragazza è entrata in possesso di un’auto usata e sta cercando di stipulare un contratto di assicurazione (il primo x lei)…da più di 3 anni siamo residenti allo stesso indirizzo e lei è nello stesso stato di famiglia…la mia domanda è potrebbe usufruire della legge bersani oppure la convivente x la legge non rientra nella categoria “parenti”?…Grazie per le eventuali risposte.

    • admin
      admin

      Non ci dovrebbero essere problemi. Solo poche assicurazioni richiedono il vincolo di parentela, vedi il nostro approfondimento (adesso in home page del sito).

  16. Avatar
    Antonio

    Salve, rivolgo questo mio quesito. Posseggo un’auto intestata a mio padre con polizza assicurativa intestata a me. Dovendo acquistare un nuova auto, come posso fare per non perdere la classe di merito visto che non sono convivente con mio padre:
    – cointestare la nuova auto;
    – cointestare quella attuale e poi alla sua demolizione o vendita il contratto passa alla nuova auto intestata solo a me (preferirei questa situazione per non trovarmi sempre in una condizione ibrida).
    Ringrazio e saluto

    • Avatar
      Antonio

      Ho già chiesto alla mia assicurazione e sono loro che mi hanno prospettato queste strade. Scegliendo la seconda, dovrei prima fare una interruzione della polizza, poi fare un passaggio di proprietà della vecchia auto cointestandola a me e mio padre, riattivare la polizza sempre sulla vecchia auto, e poi, acquistando una nuova auto intestata a me e vendendo la vecchia, potrei passare la polizza mantenendo la classe. Premetto che fra tutte le altre compagnie da me interpellate solo una mi riconosceva il miop attestato di rischio (come mai???). Vorrei un parere e ringrazio anticipatamente

      • admin
        admin

        Leggi ebne il nostro articolo: cointestare non funziona per il tuo caso, perchè una vettura cointestata è, ai fini dell’intestatario dell’assicurazione, come intestata ad una terza persona. Forse la tua compagnia ti riconosce solo una classe interna.
        Fossi in te, stipulerei senza dubbio il contratto con la compagnia che riconosce a te la classe.

    • admin
      admin

      Dipende molto dalla tua assicurazione attuale, e da quando è stata fatta. Potrebbe anche essere che l’attestato di rischio viene riconosciuto a nome tuo senza problemi, chiedi alla tua compagnia prima di fare operazioni strane (e costose).

  17. Avatar
    claudio

    ciao vi pongo un quesito:

    sto per acquistare un auto che intesterò a me. E’ la mia prima auto e anche la mia prima assicurazione. Vorrei sapere se posso ereditare la classe di mia madre che ha un auto intestata a lei come pure l’assicurazione.
    Io non sono mai “figurato” nelle assicurazioni di mia madre, se non nella clausola “conducenti sotto i 26 anni” , ma non è mai comparso il mio nome in nessuna delle assicurazioni di mia madre (nè tantomeno sui libretti di proprietà delle sue auto).
    Ovviemente sono convivente con mia madre.

    Altra domanda: nel caso in cui volessi andare via di casa, potrei mantenere l’eventuale classe che avrei ereditato da mia madre? (nel caso in cui la classe di mia madre non fosse ereditabile allora se me ne vado di casa non cambia assolutamente nulla in quanto non rientro nel devreto bersani, giusto?)

    grazie in anticipo per l eventuale risposta

    • admin
      admin

      Certo che puoi usare la legge bersani, l’unico accorgimento da adottare è proprio quello di aspettare almeno un anno prima di spostare la tua residenza.

  18. Avatar
    Valentina

    Salve ho 23 anni e sono patentata da 1 giorno…ho un problema di assicurazione e spero possiate aiutarmi…da premettere che vivo solo con mia madre(la quale adesso sta prendendo la patente)in quanto i miei genitori sono separati…come facciamo ad assicurare questa macchina che non è altro che una smart 600 che verrà intestata a mia madre e risparmiare qualcosina?

    • admin
      admin

      Per voi è inevitabile la classe 14, tuttavia puoi cercare di risparmiare perdendo un pò di tempo a fare più preventivi e mettendoli a confronto. Dai la precedenza alle assicurazioni online.

  19. Avatar
    Antonino

    Salve, avrei bisogno di un consiglio, dunque mio padre da anni ha un’assicurazione che di volta in volta ha passato tra le varie automobili che ha cambiato.Adesso sorge un problema,ha comprato un’auto usata ed ha demolito la vecchia autovfettura che era di mio padre ma intestata a mia sorella,ora volendo fare il passaggio di assicurazione tra una vettura e l’altra mantenendo la stessa classe di merito l’assicuratore dice che non è possibile e quindi dovrà ripartire con la classe 14°. Mi sapete dire come ovviare a questo problema se è possibile????
    Grazie

    • admin
      admin

      Non ha senso parlare di “vettura di mio padre ma intestata a mia sorella”, la vettura è di colui che è scritto sul libretto di circolazione. In tal caso, tu vorresti spostare una polizza da una vettura intestata ad una persona ad una vettura intestata ad un’altra, questo purtroppo non è possibile in nessun caso a meno di coniugi in comunione di beni. Unica possibilità: usare almeno la legge Bersani se tuo padre e tua sorella sono conviventi.

  20. Avatar
    Marco

    Mia madre ha recentemente cambiato residenza e ora risiede in un comune differente rispetto al mio e a mio papà (che abbiamo la stessa residenza). I miei genitori hanno un auto cointestata, di cui mio papà è il primo proprietario. L’assicurazione è però sempre stata intestata a nome di mia madre. è possibile che io, acquistando un nuovo veicolo, riesca a usufruire della legge bersani?

    • admin
      admin

      Temo che non sia possibile, tuttavia può darsi che non tutte le assicurazioni diano la stessa interpretazione di questo caso… prova a contattarne qualcuna.

  21. Avatar
    anna

    Salve, sto acquistando un’auto usata io però non ho una polizza quindi dovrei partire dalla 14° classe, se cointesto la macchina con mia sorella che a sua volta sfrutterà una sua polizza conveniente, che attualmente non sta usando perchè ha una macchina aziendale, può lei fare l’assicurazione a nome suo? e una volta che lei comprerà una macchina e avrà bisogno dell’assicurazione può usare sempre la stessa classe di merito?
    n.b. non sono passati 5 anni da quando ha disdetto l’assicurazione
    grazie …

    • admin
      admin

      No, cointestando non potete usare la vecchia polizza intestata solo a tua sorella.

  22. Avatar
    edoardo

    Buongiorno. volevo sapere se è possibile assicurare un veicolo intestato a mio padre (residente con me) con la polizza intestata a mio nome

    • admin
      admin

      Puoi fare una nuova polizza dove tu sei il contraente ma che avrà pur sempre i parametri di rischio di tuo padre.

  23. Avatar
    Flavio

    Salve, io e mio padre (non viviamo più insieme anche se non penso c’entri qualcosa) siamo cointestatari di una vettura e a oggi risulta contraente mio padre e io conducente abituale e co-proprietario è possibile cambiare solo il contraente (mio padre resterà come co-proprietario) e mantenere la stessa classe di merito e la stessa diciamo polizza? Preciso anche che mia moglie quest’anno ha comprato una vettura ed ha avuto la stessa classe di merito della vettura cointestata a me e mio padre. Grazie

    • Avatar
      Flavio

      Il mio assicuratore dice che cambiando contraente non può farmi lo stesso sconto ma non sa il perchè, gli hanno detto così, lei ha qualche idea del perchè

      • admin
        admin

        eheheh se non lo sa neanche l’assicuratore…. boh? Sarà una politica interna della compagnia..

    • admin
      admin

      Puoi variare il contraente a scadenza assicurazione, stipulando un nuovo contratto a tuo nome, ma che avrà gli stessi parametri di rischio del vecchio, perchè la storia assicurativa non può essere variata.

  24. Avatar
    Enrico

    Buonasera, la presente per chiedere quali sono i pregi e difetti di voler cointestare una moto tra me e mia moglie rispettivamente di 38 e 36 anni entrambi già prorprietari di un’auto ciascuno singolarmente.
    Grazie

    • admin
      admin

      L’unico vantaggio è quello relativo alla comproprietà stessa, ovvero se la pagate a metà… è giusto che la proprietà sia condivisa. Per il resto, si tratta solo di una complicazione inutile. L’assicurazione sarà la più costosa tra quella risultante dai vostri parametri.

  25. Avatar
    fabryfabry

    Salve, l’anno scorso vi ho contattato ed ho avuto risposta ad un mio quesito per ereditare la classe di merito di mia madre cioè dato che l’auto è intestata a mia madre ed io sono nello stesso stato e domicilio di famiglia e vorrei ereditare la classe mi diceste che devo prima cointestarlo con me e poi l’anno successivo intestarlo soltanto a me.
    Dato che tra 2 giorni scade l’assicurazione e domani devo fare la cointestazione all’Aci vorrei sapere ai fini dell’eredità della classe se devo mettere come primo cointestario mia madre o me stesso. Oppure è indifferente.
    Grazie in anticipo e cordiali saluti.

    • admin
      admin

      Bentornato… non ricordo la questione, ma sei sicuro che ti abbiamo dato noi un consiglio del genere?
      Secondo me la cointestazione non serve, potrebbe bastare 1 solo passaggio, a favore tuo. Devi però scegliere una compagnia assicurativa che non ponga problemi per la voltura intra-familiare, abbiamo appena scritto un articolo che confronta le assicurazioni che lo permettono e quelle che lo vietano.

  26. Avatar
    Angelo

    Salve, spiego brevemente la situazione: mia moglie e suo padre sono cointestatari di una Punto del 2000 e fino a luglio 2011 avevano anche l’assicurazione cointestata (classe 1 del padre). A luglio non abbiamo rinnovato la polizza per un aumento del 30% e anche perchè non avevamo bisogno della seconda macchina. Ora, per un incidente la mia macchina (sono il marito) è da rottamare e volevo capire se è possibili cointestare una nuova assicurazione con mia moglie sulla vecchia Punto (la compagnia è diversa). Da che classe si riparte? Occorre fare un passaggio di proprietà del veicolo? Vale ancora la legge Bersani tra me e mia moglie? Grazie mille.
    Angelo Stanzione

    • admin
      admin

      L’assicurazione della Punto riparte da dove è stata interrotta, ovvero deve essere assicurata come cointestata a nome del padre, in quanto non è possibile variare la storia assicurativa a meno di un passaggio di proprietà.

  27. Avatar
    Pelè

    Salve, vi porgo un difficile quesito,quanto meno per me. Mia sorella prima intestataria di un auto cointestata con mia madre trasferitasi a milano ha perso le agevolazioni della Bersani e l’anno scorso tramite internet ha stipulato una polizza on line indicando come classe di partenza la Cu 14. Quest’anno la medesima assicurazione le ha richiesto una cifra integrativa adducendo come motivazione una storia assicurativa che la poneva in Cu 16. Ora non essendo più conveniente mantenere questa storia assicurativa mi chiedevo: Effettuando il passaggio di proprietà in modo esclusivo a mia sorella è possibile ripartire dalla Cu 14 essendo mia sorella una neo assicuranda o la storia assicurativa di quell’auto è legata alla targa e alla vecchia formula di cointestazione? Grazie anticipatamente per l’attenzione e perdonate la mia poco fluente esposizione!!!

    • admin
      admin

      Ritengo che effettuando la variazione di proprietà, anche se solo come riduzione degli attuali cointestatari, si possa azzerare la storia assicurativa dell’auto e quindi ripartire da una cu14.

  28. Avatar
    michele

    salve,
    io vorrei cointestare un auto che dovrebbe arrivare a giorni ad una persona fisica (me, Iclasse) e una pesona giuridica che nn ha mai uto auto e che quindi partirebbe dalla 14°, questo per una serie di agevolazioni circa l acquisto dell auto. in questo caso da quale classe parto? da quella mia o da quella della persona giuridica? quali sono le controindicazioni?
    grazie

    • admin
      admin

      Si prendono a riferimento sempre le condizioni più penalizzanti tra i vari cointestatari, quindi CU14 senza dubbio.

  29. Avatar
    emanuele

    Salve
    a gennaio partirò per la spagna con la mia macchina.
    Ho gia la residenza a palma di maiorca, ma alla fine andrò con il traghetto fino a barcellona.

    La machina ha 10 anni di vita.
    Il problema è che sono coproprietario del veicolo e mi sono informato su internet su come funziona per le macchine straniere.
    Inoltre l’assicurazione mi scade il 20 dicembre e entro questa data devo aver chiaro tutto.

    Anche se sono copropietario del veicolo una volta in spagna potrei avere delle limitazioni per il cambio targa ecc ecc ??
    Con le assicurazioni come funziona??

    • admin
      admin

      Certo che avrai problemi, in quanto la procedura corretta è quella di depositare le targhe in Italia e reimmatricolare il mezzo in Spagna. Non puoi arrivare a destinazione con la targa Italiana… a meno di riportare indietro in aereo i documenti!

  30. Avatar
    paola

    Il mio compagno sta acquistando un auto.
    La vecchia, intestata a lui, vorrei tenerla io.
    Per usifruire di uno sconto rottamazione vorrei cedere la mia auto ma, essendo questa intestata a me e non all’acquirente, per farlo ci hanno proposto di cointestare la nuova auto.
    E’ vero però che cio non è possibile in quanto l’assicurazione non permette che i due cointestatari non siano dello stesso nucleo familiare ?
    garzie

    • admin
      admin

      E’ possibile cointestare il veicolo tra voi due: l’assicurazione non è che non vi assicurerà, bensì vi farà ripartire dalla classe più alta e costosa. Fate dei preventivi per capire quanto vi verrebbe a costare in più.

  31. Avatar
    Manuela

    Mio figlio di 21 anni vive ed è sullo stato di famiglia di mio suocero e ha una vettura intestata con polizza rc in classe 1 (che ha preso dal nonno).
    Se io acquisto una vettura posso usufruire della legge bersani prendendo la classe di mio figlio?

    • admin
      admin

      Se è convivente anche con te si, altrimenti no.

  32. Avatar
    paola

    salve…io ho 32 anni e sto aquistando un’auto…. posso cointestare con mi sorella(residenze diverse) auto e anche polizza assicurativa e mantenendo la sua classe?

  33. Avatar
    Andrea

    salve mi chiamo Andrea ho 20 anni, i miei genitori sono separati io vivo con mio padre che è in 14° classe di merito, mentre mia madre è in 1°; sto acquistando un auto è possibile che cointestandomi l’auto con mia madre anche se non viviamo insieme la classe di merito sarà la sua?
    e se un indomani si vendesse l’auto riuscirei ad usufruire della classe di merirto? mille grazie in anticipo, le assicurazioni mi hanno dato notizie discordanti.

    • admin
      admin

      Non puoi, leggi bene il nostro articolo che spiega più in dettaglio.

  34. Avatar
    Alessandro

    Salve! Ho 23 anni e ho intenzione di acquistare la mia prima auto. E dato che sappiamo quanto costino le polizze a noi giovani, avevo intenzione di cointestare la mia nuova macchina insieme a mio padre, dato che è in prima classe così da pagare molto meno. La domanda che vi porgo è questa: premettendo che sia cointestata la macchina tra me e mio padre e che quindi risparmio, posso in un secodo momento figurare io per “primo” sulla polizza nel momento in cui divento più grande? o non è possibile? grazie saluti

    • admin
      admin

      Certo, puoi fogurare per primo, tuttavia non hai letto bene il nostro articolo: ti spiega che nei casi come il tuo cointestare non serve a pagare meno di assicurazione.

  35. Avatar
    tom tom

    io ho un’auto cointestata con mio padre
    alla scadenza del contratto la compagnia mi chiede dei soldi in quanto dal 2006 ao aggi mi hanno fatto pagare sulla mia età e non su mio padre
    vorrei sapere se è possibile questo

    • admin
      admin

      Ti chiedono degli arretrati dal 2006? Non pagare! Al massimo, verifica il motivo della rettifica ma solo per l’ultimo anno. Tutto questo, sempre che non ci siano state cose strane tipo dichiarazioni inesatte da parte vostra.

  36. Avatar
    simone

    salve,
    volevo sapere se coinesto la proprietà della macchina con mia madre (non siamo più nello stesso stato di famiglia) posso ereditare la sua classe di assicurazione.

    grazie

    • admin
      admin

      Abbiamo scritto l’articolo proprio per spiegare che non è possibile.

  37. Avatar
    tiziana

    un mio parente che abita in provincia di napoli mi ha chiesto una copia del mio documento da garanzia per la compagnia assicurativa in quanto io residente in toscana quindi trarre beneficio sul premio della polizza. e’ possibile ? che rischi comporta?

    • admin
      admin

      Non si capisce quale artificio sia stato messo in piedi… non esiste il concetto di garante per una assicurazione… fossi in te lascerei perdere.

  38. Avatar
    Lorenzo

    Ciao, ho un quesito da porvi.
    Sono cointestatario con mia madre di un auto dal 2005, nel frattempo però mi sono sposato e di fatto vivo in un’altra città anche se ho mantenuto ancora la residenza in casa di mia madre.
    Attualmente sono in classe 1 avendo ereditato tale classe da mia madre; per fare ciò la mia assicurazione mi ha obbligato a cointestare al PRA il veicolo.
    Ora sono in procinto di acquistare un’auto nuova per mia moglie, cosa mi consigliate di fare ?
    Se la intesto solo a me posso mantenere la stessa classe che ho sulla mia auto ?
    Se la intesto a mia moglie devo necessariamente spostare la residenza (perdendo di fatto il bonus sulla mia macchina attuale) ?
    Spero di essere stato abbastanza chiaro.
    Grazie mille.
    Lorenzo

    • admin
      admin

      Puoi fare sia l’una che l’altra cosa; tieni conto che anche cambiando residenza ormai non cambiano le condizioni della tua polizza attuale e quindi, forse, visto che effettivamente la tua residenza è con tua moglie, questa è la soluzione piu naturale.

  39. Avatar
    stefano

    Salve,
    a quali rischi potrei andare incontro facendo il favore a un mio parente, non convivente, di cointestarmi la macchina insieme a lui? Purtroppo solo in questo modo il venditore gli ha detto che gli può vendere l’auto.
    Grazie

    • admin
      admin

      Prima di tutto, cercherei di capire i motivi di questa richiesta del venditore, magari già in questa risposta sono indicati i rischi… che potrebbero essere di natura finanziaria. Per il resto, corri tutti i rischi di una auto a tuo nome: responsabilità per bolli non pagati, multe, incidenti…

  40. Avatar
    simona

    mi devo cointestare una nuova vettura con mio suocero che è già assicurato in c.m. 01 siamo residenti in luoghi diversi quindi non conviventi possiamo assicurare il nuovo mezzo con la classe di merito 01 di mio suocero usufruendo del decreto bersani? grazie

    • admin
      admin

      Leggi meglio il nostro articolo: da la risposta proprio al tuo caso, che purtroppo è negativa.

  41. Avatar
    cinzia federico

    Salve,

    vivo a Napoli centro e da pochi mesi è iniziata la ZTL, il mio problema e che ho l’auto intestata ad una mia amica di Latina per usufruire di una assicurazione più bassa, anche perchè in famiglia non ho nessuno che guida l’auto e non ho potuto usufruire del decreto Bersani.
    La mia domanda è questa: si può cointestare l’auto a me e la mia amica? (ma l’assicurazione solo a lei? o cointestata?Ma poi cambia il prezzo?)? Tutto questo solo perchè ho bisogno del permesso di transito ZTL è questo non posso averlo se dal libretto risulta solo la mia amica che è di Latina e quindi non residente a Napoli. Posso sapere cosa posso fare? Grazie mille!!!

    Cinzia

    • admin
      admin

      Purtroppo cointestando la vettura l’assicurazione costerà come se fosse solo tua. Certo che a Napoli gli automobilisti non hanno vita facile!!!!

  42. Avatar
    angela

    salve, il mio quesito é un po’ particolare…
    allora: il mio ragazzo deve comprare un auto usata, ma, per vari motivi, dovrebbe cointestarla con il fratello, di conseguenza dovrebbe cointestare anche l’assicurazione, anche se alla fine sarà solo lui ad utilizzarla. il fratello da poco ha compiuto26 anni e ha già una macchina intestata solo a lui e un’assicurazione con la prima classe di merito, mentre il mio ragazzo ha 29 anni e non ha una “storia assicurativa”.
    ora: se il mio ragazzo dovesse fare un incidente con quest’auto, ipotizzando un passaggio ad una classe di merito più bassa per l’assicurazione associata ad essa,e quindi cointestata; ne risentirebbe, e quindi ci sarebbe un passaggio ad un altra classe di merito, anche per l’assicurazione dell’altra macchina intestata solo al fratello? o fanno “vita” a parte?

  43. Avatar
    paolo

    salve. avrei un problema da risolvere. faccio il punto del caso. attualmente sono in possesso di un auto intestata a mio padre(sia io che mio padre non abbiamo la stessa residenza,quindi non faccio più parte dello stesso nucleo familiare)con relativa assicurazione. a breve sono in procinto di acquistare un’ auto. in tal caso cosa mi conviene fare? cointestare laddove è possibile l’auto avendo però la certezza della voltura dell’assicurazione, quindi come agire in merito e se sono previste ulteriori vie affinché mi permettano di non perder la classe di merito acquisita da mio padre, e se si come intestare la nuova auto, come primo proprietario mio padre ed io come secondo? ulteriore domanda a cosa vado incontro ? grazie anticipatamente

    • admin
      admin

      Purtroppo nella tua situazione non puoi mantenere la classe della vettura attuale. Neanche cointestando (leggi bene il nostro articolo).

  44. Avatar
    Fabio Biagini

    Descrivo lo situazione:
    1. Macchina intestata a mia suocera non presente nel mio nucleo familiare. CU1
    2. Contraente della polizza mia moglie, presente nel mio nucleo familiare.
    Stiamo acquistando una macchina nuova quindi per usufruire del decreto Bersani devo:
    A. Intestare la macchina a mia suocera? (credo sia la soluzione più facile ma la volevo evitare)
    B. Mia moglie cambia temporaneamente residenza? (per quanto tempo?)
    C. Cointesto la macchina e l’assicurazione a mia suocera e mia moglie?
    Ci sono eventualmente altre soluzioni per non ripartire da classe 14?
    Grazie

    • admin
      admin

      Se ho ben capito devi sostituire l’auto attuale intestata a tua suocera ma con assicurazione intestata a tua moglie. Per prima cosa, devi chiedere alla tua assicurazione se riconoscono la classe a tua suocera o a tua moglie. Nel secondo caso, è tutto molto favorevole e puoi intestare la nuova auto a tua moglie senza bisogno di chiedere la legge Bersani. Se invece la riconoscono a tua suocera, per poter usare la legge Bersani le possibilità sono quelle che hai già detto: o sposti la residenza o intesti l’auto alla suocera (in questo caso c’è passaggio diretto, no legge Bersani)…

  45. Avatar
    Luca

    Salve, ho bisogno di un consiglio:
    la mia raggazza sta per acquistare un’auto usata, rottamando la vecchia. La vecchia ha come proprietario e contraente suo fratello (classse 6). Se deve fare un’assicurazione nuova per l’auto partirebbe da classe 14 altrimenti l’assicuratore mi ha detto di cointestare (con suo fratello) la proprietà del veicolo nuovo e la mia ragazza si metterebbe come unico contraente. Così la vecchia assicurazione viene trasferita da suo fratello a lei (entrando così in classe 6). Giusto? ci sono dei problemi ai fini assicurativi? E in generale? Limitazioni? Grazie in anticipo
    La mia ragazza non è residente con suo fratello.

    • admin
      admin

      Questo purtroppo non è più possibile per legge a meno che non si parli di classi interne. E’ probabile che tale classe 6 sia una classe interna, che diventerà nuovamente una classe alta se deciderete in futuro prossimo di cambiare assicurazione.

  46. Avatar
    antonio

    Salve,
    ho una macchina a me intestata con un’assicurazione a me intestata,sono in prima classe da diversi anni.
    sto per acquistare ora una seconda auto (usata) sempre a me intestata.
    La nuova assicurazione per questa auto parte dalla stessa classe dell’altra? premetto che la seconda auto è molto piu’ piccola della prima,ho chiesto un preventivo all assicurazione dove sono assicurato mi ha sparato una cifra il doppio della prima. come mai? è corretto il comportamento dell assicurazione? grazie

    • admin
      admin

      Tutto normale, grazie alla legge Bersani parti dalla stessa classe, ma non avendo storia assicurativa il prezzo sale…

  47. Avatar
    turbotrak

    Slave, nella corsa al risparmio vorrei fare un’azzardo:
    cointestare un’auto nuova a mio fratello (sconto militare) e a mio padre (sconto vendita auto vecchia) per poi intestare l’assicurazione a me, è possibile tutto ciò?… da premettere abbiamo tutti residenze distinte.

    • admin
      admin

      Lo puoi fare, ma l’assicurazione sarà calcolata con i parametri più svantaggiosi tra quelli di tutti e 3, probabilmente in CU14.

  48. Avatar
    alessandra

    Salve,vorrei sapere se è possibile intestarmi l’assicurazione del mio compagno a nome mio ereditando la mia classe di merito.tendo a precisare che l’auto è di sua proprietà.grazie mille buona giornata

    • admin
      admin

      No. Devi intestare a te l’auto e poi aprire una nuova polizza a tuo nome.

  49. Avatar
    stella

    Salve, io ed il mio compagno siamo in procinto di acquistare un auto. Ho intenzione di usufruire della legge bersani per ottenere la stessa classe di merito di mio padre. Posso usufruire della legge bersani anche se l’auto sarà coeintestata al mio compagno ?

    grazie

  50. Avatar
    emi

    salve,

    sono un libero professionista (rappresentatante e figuro come ditta individuale) ho dovuto comprare da poco un auto per lavorare e, dato che fin’ora avevo a disposizione un auto di non mia proprietà (macchina aziendale) adesso putroppo partirei dalla CU 14; vi domando:

    1) con la Legge Bersani è possibile ereditare la classe di merito di mio padre (CU 1) con una residenza protempore (temporanea) pur essendo libero profesionista?
    2) se si al punto 1, la polizza assicurativa a chi verrebbe intestata, a mio padre come tipulante? io risulterei contraente?e se si, è possibile scaricarla ai fini fiscali?
    3) ed infine l’auto acquistata da immatricolare, può essere intestata a me come libero professionista così da poterla scaricare ai fini fiscali o deve essere cointestata ad entrambi?

    • admin
      admin

      Se la ditta individuale ha il tuo nome+cognome (ovvero se l’intestazione della vettura è indistinguibile da una vettura privata) E se mantieni la residenza da tuo padre, diciamo per almeno 1 anno, ALLORA puoi assicurare l’auto in CU1 con legge Bersani, intestando sia l’auto che la polizza a te soltanto. Mi pare che altre possibilità (compresa la cointestazione) non risolvano.

  51. Avatar
    Felice

    Ho acquistato un’auto Fiat Punto cointestata con mia sorella e nel pacchetto dei bonus offerti all’atto dell’acquisto c’era anche un contratto di assicurazione di 2 anni con la Augusta, intestato, non ai proprietari della macchina, ma alla Fiat SpA. Ora, scaduto il contratto che non mi verrà rinnovato dalla Augusta, vorrei acquistare l’intera proprietà della macchina e utilizzare l’attestato di rischio (10 classe intestato solo a me) della mia vecchia Punto rottamata due anni fa, utilizzando la Legge Bersani. La mia vecchia assicurazione mi dice che questo non è possibile, perché risulto già proprietario (sia pure in comproprietà e non come 1° proprietario) della macchina che intendo assicurare.
    Domanda 1: E’ vero quanto mi è stato detto?
    Domanda 2: Come posso utilizzare il vecchio attestato di rischio?
    Domanda 3: Se non potessi utilizzare il vecchio attestato, potrei farmi rilasciare l’attestato di rischio dalla Augusta e utilizzare i due anni senza incidenti che ho accumulato nel frattempo sulla nuova macchina?
    Grazie molte per l’attenzione.

    • admin
      admin

      Innanzi tutto, per usare quell’attestato di rischio, non sarebbe necessaria la legge Bersani, ma lo potresti usare direttamente. Tuttavia, temo che le obiezioni delll’assicurazione siano corrette, ma dato che le due cose si escludono reciprocamente, ti devono riconoscere o la storia maturata in questi due anni (piu probabile), oppure l’attestato in cu10 (data la particolarità dell’assicurazione avuta).

  52. Avatar
    Francesco

    salve,avrei un problema e volevo sapere se con la cointestando l’auto riesco a risolverlo.In pratica dovrei comprarli un auto nuova e intestarla a mio nonno così da usufruire della legge 104 siccome invalido,ma l’assicurazione la dovrei fare obbligatoriamente con la polizza id mia madre.Cointestando la macchina ai due risolverei il problema??attendo una risposta,cordiali saluti!!

    • admin
      admin

      Cointestando l’auto perdi il diritto alle agevolazioni fiscali della legge 104.

  53. Avatar
    gianmaria

    salve…volevo porvi il mio caso…posso cointestare la makkina di mia madre (in quanto è davvero giù x quanto riguarda la classe assicurativa)a me?(patentato da 3 annie e mio padre si trova in prima classe) quali valori si terrà presente al momento della stipula assicurativa?posso trarne beneficio?

    • admin
      admin

      Cointestare non serve, la risposta su cosa fare nel tuo caso te l’ho scritta nell’altra domanda che hai posto nella sezione sui casi particolari di Legge Bersani.

  54. Avatar
    Stefano

    buongiorno.. spiego la mia situazione.. mia sorella mi ha regalato la macchina che usava lei.. non essendo nello stesso stato di famiglia come potrei fare per poter avere la sua classe di merito che è molto vantaggiosa? intanto sto usando l’assicurazione intestata a lei.. grazie mille per le info.

    • admin
      admin

      L’unica possibilità è non fare il passaggio di proprietà! L’unico problema è che in tal caso, tua sorella non potrà usare tale polizza se intende trasferirla su una sua nuova vettura.

  55. Avatar
    Vincenzo

    salve,chiedo un’ informazione: agli occhi della legge è legale che un individuo guidi una macchina con assicurazione GUIDA ESCLUSIVA non intestata a lui? sono alla ricerca delle normative che mi chiariscano questo ma non riesco a trovarle…grazie anticipatamente per le risposta

    • admin
      admin

      La domanda che poni è molto interessante. La guida esclusiva è un meccanisco delle compagnie assicurative e non è regolamentata dalla legge, che al contrario obbliga le compagnie ad assicurare chiunque sia alla guida di un mezzo. Se la vettura viene guidata non dall’esclusivista, è pur sempre assicurata ma solitamente viene introdotta automaticamente una franchigia molto alta o qualche altra limitazione della polizza, devi verificare sulle condizioni di contratto.

  56. Avatar
    Vincenzo

    Salve, volevo un ‘informazione… mia madre possiede un auto, volevo sapere se era possibile fare un ‘assicurazione intestata a me che risiedo in provincia di palermo mentre lei è in un’altra provincia.Sotto i profili di legge sarei poi in regola?Se mi fermano ai posti di blocco non rischio nulla?

    • admin
      admin

      Puoi farlo, ma se lo scopo è risparmiare non serve a niente in quanto per il calcolo del prezzo viene comunque presa in considerazione tua madre.

  57. Avatar
    ilario

    salve, volevo solo sapere se è possibile utilizzare il motorino 50cc intestato a mio padre e assicurato da lui. devo avere una sua autorizzazione firmata o qualcosa di simile,
    Grazie

    Saluti

    • admin
      admin

      Se hai i requisiti per guidarlo, non è necessaria autorizzazione scritta.

  58. Avatar
    Mirco

    Salve,la mia assicurazione ha confuso una lettera della targa alla mia auto nuova,la posso ritirare lo stesso?? o devo aspettare lunedi per farlo? A cosa vado incontro? devoripagare l’assicurazione?? se mi succede qualcosa con l’auto?
    grazie

    • Avatar
      Mirco

      Grazie

    • admin
      admin

      Si tratta evidentemente di una svista, tuttavia in teoria rischi come non avere l’assicurazione, quindi forse sarebbe meglio aspettare lunedi e farla correggere. Ripagare la polizza? Esagerato!!!!

  59. Avatar
    veneta

    se ho residenza in provincia di pescara mi posso fare assicurazione in provincia di l’aquila.

    • Avatar
      veneta

      grazie mile

    • admin
      admin

      Puoi farla dove vuoi, ma il prezzo dipende non da dove la fai, bensì dalla tua provincia di residenza.

  60. Avatar
    vida

    salve,
    quindi non si scappa, mio padre ha lasciato in eredita un auto unico intestatario, quindi come successione l’auto passa intestata a me e mia madre ora per mantenere la stessa classe di merito di mio padre??
    Ho letto da qlc parte che il cogniuge vivo ha diritto a stipulare la polizza nella stessa classe di merito del cogniuge deceduto e vero??.
    Se si posto che la legge dice ( polizza e propieta stesso intestazione) nell assicurazione dovrei figurare pure io! quindi dovrei sperare nella bonta dell assicuratore che kiudo un occhio?o è per legge che deve rivalutare la classe viste la presenza del mio nominativo nella polizza(e io non ho mai avuto un assicurazione intestata)Non so se si è capito scusate, mi sto arroverando il cervello senza capire un tubo!! mi sa che con il passare degli anni mi sto rincretinendo!! grazie

    • admin
      admin

      L’assicurazione del defunto può essere trasferita al coniuge solo se erano in comunione di beni, anche se in realtà viene riconosciuto il trasferimento in molti più casi (dipende dall’assicurazione).
      Per quanto riguarda il problema degli intestatari, la cosa migliore da fare sarebbe un doppio passaggio: prima verso gli eredi e da questi solo verso tua madre. In alcune province questa procedura si paga una volta sola, se fatta in contemporanea.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)