Casi particolari di assicurazioni con Legge Bersani - Pag.7

Legge Bersani: casi particolari
Legge Bersani: grandi agevolazioni per la seconda auto della famiglia!

Avete domande sul trasferimento della classe di merito della assicurazione secondo la Legge Bersani? Ecco alcuni casi particolari per capire come funziona.

Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Casi particolari di assicurazioni con Legge Bersani .

1.066 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    enrico

    Buonasera, un chiarimento definitivo: se acquisto un’auto in leasing e non ho prima d’ora avuto un’assicurazione RC perchè avevo l’auto a noleggio, parto dalla 14 o posso avere la classe di merito di mia moglie, classe 2? l’auto, ovviamente, viene intestata alla società di leasing.
    Grazie.

    • admin
      admin

      Non ci dovrebbero essere problemi ad avere la CU2 con legeg Bersani.

  2. Avatar
    Nicola

    Buongiorno, io sono un possessore di partita IVA ho una ditta individuale nominativa, vendo auto, ed ho la licenza per noleggiare le auto, vorrei sapere se e’ possibile usufruire della classe di merito di mio padre per assicurare queste auto destinate al noleggio, oppure vorrei sapere come posso fare per assicurarle risparmiando ovviamente.

    • admin
      admin

      Prima di tutto, dovresti informarti se il tuo tipo di attività prevede particolari tipi di assicurazione, oppure se è sufficiente una normale RCA. Poi, verifica se la assicurazione che hai scelto non ponga limiti per l’uso che farai dell’auto, che è di tipo professionale. Se tutto ok, e la ditta è denominata con il tuo nome-cognome, e ha stesso indirizzo della tua residenza, le vetture della ditta non sono distinguibili da vetture private e possono usare la legge Bersani. In caso contrario, partiranno dalla CU14.

  3. Avatar
    massimiliano formichetti

    Sono assicurato da aprile 2011 classe cu 01 legge bersani avendo beneficiato della classe di mio padre convivente.A giugno 2011 mi sposo ed esco dal nucleo familiare di mio padre.A sette mbre 2011 mia moglie deve assicurare una nuova autovettura con la mia classe di merito 01,però l’assicurazione la vuole mettere a classe 14 perche’ non e’trascorso 1 anno assicurativo e quindi non esiste un attestato di rischio a mio nome.Come mi devo comportare?

    • admin
      admin

      Innanzitutto, fai attenzione che devi informare la tua assicurazione del cambio di residenza, e questo potrebbe comportare la revoca della tua classe acquisita con legge Bersani. Se non fai la comunicazione, rischi di non essere coperto. Per quanto riguarda la reticenza ad assicurare in CU1 tua moglie, in effetti sono fiscali ma hanno ragione. Sono sicuro che altre compagnie riescono a trovare il sistema di riconoscere la tua classe anche senza attestato.

  4. Avatar
    Annalisa

    fra pochi giorni venderò la mia macchina chiudendo l’assicurazione. la macchina nuova arriverà entro marzo 2012. Perderò la classe di merito? Devo ripartire dalla 14° classe? Come posso fare?

    • admin
      admin

      Stai tranquilla, la tua classe vale ben 5 anni!

  5. Avatar
    VINCENZO

    Utilizzando la legge Bersani, famigliarità, si ottiene una data classe ma non la tariffa corrispondente a quella classe guadsagnata sul campo.
    La maggiorazione è circa del 25% che mi verrebbe scontata il secondo anno. Io ci credo poco.
    Vi risulta che sia così?

    • admin
      admin

      Certo, purtroppo è la norma, anzi, a volte la differenza è pure maggiore!

  6. Avatar
    elisabetta

    ho comprato un’ auto nuova, i miei genitori sono separati e mio padre ha una residenza diversa rispetto alla mia… posso cmq usufruire della legge bersani?

    • admin
      admin

      No, la stessa residenza è necessaria sempre.

  7. Avatar
    Riccardo

    Questa la problematica. Macchina intestata alla compagna data al concessionario per rottamazione. L’assicurazione passa sulla nuova vettura. La macchina rimasta rimasta senza assicurazione nn viene più rottamata. La devo riassicurare soluzioni: cointestala o intestarla alla mamma della mia compagna cosi la compagna utilizza con la Bla

    • admin
      admin

      Fai dei preventivi e vedi quale soluzione è più conveniente.

  8. Avatar
    Simo

    ciao, ho bisogno di un chiarimento.
    Mio fratello, iscritto all’AIRE ha un’autovettura con targa inglese. In considerazione del fatto che spesso viene in italia vorrebbe fare un’immatricolazione a suo nome qui in italia e relativa assicurazione. Innanzitutto che voi sappiate e’ possibile? e, se così fosse, in che classe rientrerebbe di merito? …qualche compagnia ass.va secondo voi potrebbe prendere in considerazione un attestato di compagnia straniera laddove si attesti che negli ultimi 5 anni non ha avuto sinistri?grazie mille per il riscontro

    • admin
      admin

      Per l’assicurazione non ci sono problemi, la classe si converte senza problemi, tuttavia avrà difficoltà ad intestare a suo nome una vettura, non essendo residente in Italia.

  9. Avatar
    Floriana

    Buongiorno, ho 35 anni è vorrei acquistare la mia prima auto eintestarla a me, sono patentata dal 1996 e non ho nessun sinistro a mio favore, la domanda è questa mi sono appena separata da mio marito, ma il mio ex marito non ha provveduto a fare ancora il cambio di residenza quindi dallo stato di famiglia risulta ancora che abitiamo nella stessa casa, posso usufruire della legge bersani per acquisire la stessa classe di merito del mio ex marito? e dopo il cambio di residenza del mio ex marito continuo a mantenere la stessa classe di merito?

    Grazie.

    • admin
      admin

      Si, puoi, ovviamente lui deve essere consenziente perchè deve fornirti il suo attestato di rischio. Se lui dopo cambia residenza, per te non ha influenza.

  10. admin
    admin

    Lina (248): impossibile dare una risposta con le poche informazioni a disposizione, comunque l’attestato è valido anche con il NA, ci mancherebbe!

    Marco (249): la situazione è proprio quella che hai descritto, le compagnie hanno ragione e purtroppo scappatoie non ne vedo, se non quella di usare la legge Bersani, se hai un familiare convivente con una classe bassa.

    Massimo (250): recentemente sempre più compagnie richiedono che la polizza di provenienza sia attiva per poter usare la legge Bersani. Nel caso tu non trovassi una compagnia che ti riconosce la classe, una buona soluzione è proprio quella di intestare la vettura a tua moglie: in tal caso avresti la classe direttamente senza legge Bersani, risparmiando un bel pò.

    Mariarosaria (251): la può usare solo per classi appartenenti a residenti con lui. Quindi, non con il padre.

    Marina (252): perchè “a posteriori”? Basta organizzarsi prima di acquistarla, consultando bene i fogli informativi delle compagnie. Peraltro, molte attualmente acconsentono alla legge Bersani con il solo requisito della residenza, senza obbligo di parentela.

  11. Avatar
    Marina

    Ho intenzione di adottare classe di rischio del convivente usufruendo della bersani e di acquistare macchina usata.
    Ho già fatto un preventivo on-line vantaggioso. Il problema è dettato dal fatto che una volta che cmprerò la macchina, chi mi garantisce che l’assicurazione accetterà il convivente non familiare ma risultante nel mio stesso stato di famiglia per il trasferimento della classe di rischio. Partendo dalla 14a fascia non potrei neanche permettermi la macchina ma come farò a posteriori a trovare chi mi accetta per la bersani? sapete indicarmi qualche assicurazione che accetta queste casistiche?

  12. Avatar
    mariarosaria

    vorrei sapere se mio figlio che ha il domicilio presso la casa del padre e la residenza altrove puo usufruire della legge bersani?

  13. Avatar
    Massimo

    Salve, salve sto acquistando una vettura usata e vorrei intestarla a me. Mia moglie ha un attestato di rischio rilasciato a febbraio 2011 che attesta una classe B/M 9. L’attestato di rischio è ancora valido (dura 5 anni se non sbaglio) ora la mia domanda è: posso usufruire della classe di merito di mia moglie anche se al momento non abbiamo nessuna assicurazione auto attiva (io ne ho una per la moto) ? Per partire dalla classe 9 devo intestare l’auto a mia moglie? Grazie in anticipo

  14. Avatar
    Marco

    Ho una situazione abbastanza antipatica:
    nel 2002 acquisto un auto recandomi in concessionaria con mio padre che is intesta sul veicolo.
    Qualche anno dopo, non avendo ancora grossi impegni economici decido di intestarmi sull’assicurazione per poter iniziare a guadagnare qualche classe di merito. mi iscrivo per tanto ad una compagnia online “direct line” che mi consente un discreto risparmio e non pone alcuna obiezione al mio ingresso in 14ma classe. Ora mi trovo ad acquistare un auto per la famiglia che sono andato a creare, una famigliare ma le compagnie di assicurazione mi dicono che devo ripartire dalla classe 14ma perchè l’attestato di rischio e la classe di appartenenza bonus/malus non valgono per il contraente ma solo per l’intastatari al PRA. Ora mi chiedo: è possibile attuare una truffa del genere? o le polizze sono vincolate al proprietario del veicolo, e in quel caso non accetti il subentro di un contraente in 14ma classe, oppure gli riconosci la classe di merito nel momento in cui si intesta su un successivo veicolo… siam proprio in italia: io a questo punto avrei potuto andare avanti 7 anni a pagare con la classe 1° di mio padre e solo oggi intestarmi entrando in 14ma e non sarebbe cambiato nulla se non l’aver risparmiato diverse migliaia di euro. esistono scappatoie?

  15. Avatar
    Lina

    salve, per fine contratto mi è arrivato l’attestato di rischio dove però leggo che nel 2006 e nel 2007 n.a, cioè non assiciurato, cosa significa? io sono stata sempre assicurata? infatti un assicurazione on line non mi accetta l’attestato di rischio

  16. admin
    admin

    Ila (245): ti consiglio di leggere il nostro articolo che approfondisce proprio il caso di successione di un veicolo. Ci sono vari aspetti da considerare, comunque temo che la legge non ti consenta di avere di diritto la classe di tua madre, anche se in realtà alcune compagnie la riconoscono, ti consiglio di andare a trattare con la tua.

    Simona (246): è la prima volta che analizzo un “escamotage” del genere! Ovviamente tralascio le considerazioni sul fatto che dovresti fare una (falsa) denuncia per smarrimento o danneggiamento delle vecchie targhe. Quando stipuli un nuovo contratto, ti viene espressamente chiesto che il veicolo non abbia una storia assicurativa con te, quindi evidentemente indipendentemente dalla targa. La cosa è peraltro facilmente verificabile, in quanto avrai si un nuovo libretto, ma la data di prima immatricolazione ed il numero di telaio rimarranno gli stessi.

  17. Avatar
    simona

    salve..io ho avuto un incidente..ed la classe mi e arrivata alla decima…siccome per fare la legge bersani e partire con la 1classe d mio papa m hanno detto che non si puo fare perche la macchina non è nuova ne usata e non è prima immatricolazione…ma se cambio la targa e ne mettesi una nuova..non sarebbe come se avessi una macchina nuova o usata?

  18. Avatar
    ila

    ciao,ho 26 anni. mia madre è morta a luglio di quest’anno e devo fare il passaggio di proprietà dell’auto, dunque devo intestare l’assicurazione a me (nello stato di famiglia siamo 3: io , mia mamma che però è defunta e mio fratello che non è patentato). Posso usufruire della classe di merito di mia madre???

  19. admin
    admin

    Sandro (243): non ho ben compreso il problema. Se il tuo dubbio riguarda il prezzo dell’assicurazione, più alta della tua, posso dirti che è tutto normale e i motivi sono proprio quelli detti dalla tua compagnia assicurativa.

  20. Avatar
    Sandro

    Salve mia figlia ha stessa classe di merito mia ( 1 ) quest’anno ha compiuto 27 anni ma ancora non ha usufuito del vantaggio economico.
    L’assicurazione prima ha detto che non aveva compiuto i ventisei anni adesso dice che nei cinque anni precedenti ha un anno n/a,è tutto regolare o posso fare qualcosa,logicamente ho già pagato la scadenza annua del 3/9/2011.
    Grazie.

  21. admin
    admin

    Giovanni (240): non puoi più, a meno di cambiare vettura. Sappi comunque che la tua CU9 è costosa poco più di una CU1 con legge Bersani.

    Marina (241): la legge non precisa le scadenze della residenza, dice che deve essere “stabile”. Per me, è sufficiente spostare la residenza e mantenerla almeno fino al 1° rinnovo per avere la classe definitivamente. Il tuo convivente può avere la classe per alcune compagnie, altre richiedono anche il vincolo di parentela. Fai attenzione alla tua casa, togliendo la residenza pagherai ICI, non potrai scaricare gli interessi passivi del mutuo, dovrai cambiare i contratti delle forniture, ecc.

  22. Avatar
    Marina Z.

    Devo comprare una macchina usata. Abitando ora per conto mio e avendo casa di proprietà (prima abitazione con relative agevolazioni del caso) volevo sapere nel caso in cui cambi temporaneamente la residenza per ottenere CU di mia madre, da quanto tempo devo risultare residente presso di lei. Inoltre se è possibile effettuare la stessa cosa con un convivente (ad esempio amico che sposti la residenza temporaneamente da me). E’ necessario che la persona di cui prendo la CU appartenda al mio stesso stato di famiglia anagrafico o anche fiscale? Inoltre è legale giustificare il cambio di residenza temporaneo per tale motivo o solo per motivi lavorativi è consentito? Dopo quanto tempo posso riportare la mia residenza al luogo originario? L’anno successivo continuerò ad avere la classe agevolata anche dopo aver riportato la residenza al posto di origine? quali impatti pò avere la cosa su ICI Irpef e altre spese legate alla casa di proprietà dalla quale tolgo la residenza? Grazie mille

  23. Avatar
    giovanni

    salve a tutti, io volevo sapere una cosa, ho 23 anni e appena compiuti i 18, mio padre mi ha comprato la macchina intestandomela a me e facendomi l’assicurazione a mio carico, pensando gia’ per il futuro senza ritrovarmi a 30 anni di cominciare da capo, sfortuna ha voluto che l’anno dopo e’ uscita la legge bersani, io sono in nona classe ora, e mio padre in cu1, come posso prendere anche io quella sua? dato che vivo con lui…. e’ possibile? se no, perche’? e cosa dovrei fare eventualmente per poterla avere? grazie infinite in anticipo

  24. admin
    admin

    Silvia (238): no purtroppo non si può, la legge Bersani si applica solo ad auto private, non intestate ad aziende.

  25. Avatar
    silvia

    caso tra società di persone (SNC): una società di persone ha già una macchina assicurata, ne acquista un altra intestata sempre alla società di persone, può usufruire del decreto bersani per la classe di merito???
    grazie

  26. admin
    admin

    Carlo (235): è un caso-limite, dalla mia interpretazione della legge è possibile, ma se le compagnie dicono di no, c’è poco da fare. A meno che tu non intenda intraprendere una causa legale dagli esiti incerti!

    Giacinto (236): si è normale in quanto la seconda auto risulta gia assicurata. Tu hai diritto ad ottenere l’attestato di rischio dalla compagnia fallita (sicuramente è stato nominato un curatore) e con quello riassicuri la vettura.

  27. Avatar
    GIACINTO

    SALVE HO BLOCCATO L’RC AUTO INSEGUITO AD UN ‘INCIDENTE,HO ACQUISTATO UNA SECONDA AUTO IDENTICA ALLA PRIMA E APERTO UN SECONDO CONTRATTO CON UN’ALTRA AGENZIA.ORA LA SECONDA ASSICURAZIONE è FALLITA E SICCOME NEL FRATTEMPO HO ROTTAMATO LA PRIMA AUTO VORRERI PASSARE L’ASSICURAZIONE BLOCCATA DELL’AUTO ORMAI ROTTAMATA SULLA SECONDA AUTO,L’AGENZIA ME LO IMPEDISCE. POSSONO FARLO?
    GRAZIE !

  28. Avatar
    Carlo

    Salve,
    mio padre ha uno scooter 125 in 8 classe. Facendo un passaggio di proprietà verso me potrei ereditare la classe dell’assicurazione?. Ci tengo a precisare che mio padre non possiede altre moto oltre questo scooter.
    Ho chiamato almeno 3 assicurazioni (fra cui quella della scooter) e tutte mi hanno detto che non è possibile.
    Leggendo alcuni post su questo sito mi era sembrato di capire il contrario.

    Grazie
    carlo

  29. admin
    admin

    Danilo (233): no, purtroppo fa fede il documento!

  30. Avatar
    Danilo

    Salve,
    ho acquistato un auto usata e per me è il primo veicolo a me intestato e diconseguenza mi tocca partire dalla 14°classe…vorrei poter usufruire della legge Bersani ma sono circa 2 anni che non sto piu’nel nucleo familiare anche se vivo presso la stessa residenza di sempre della mia famiglia e appunto con la mia famiglia…Praticamente volevo chiedervi se è ugualmente possibile usufruire della classe di merito di mia madre pur non essendo piu’nel nucleo familiare(attestato di famiglia)ma vivendo comunque con loro.

  31. admin
    admin

    Gina (231): se hai la residenza in Germania, dubito che tu possa acquistare ed assicurare una vettura in Italia e tantomeno usare la legge Bersani!

  32. Avatar
    Gina

    Ciao, sono tedesca, il mio padre è tedesco, e tutti due abbiamo residenza in germania. Il mio domicilio pero è qui in Italia. Vorrei comprare una macchina qui ed assicurarla qui in Italia. Non ho mai avuto una macchina; io mio padre invece ha una macchina già, assicurata in Germania. Posso beneficare dal fatto che il mio padre ha già una assicurazione (la sua essendo dalla Germania), anche se io voglio utilizare una assicurazione italiana?

    Grazie mille!

  33. admin
    admin

    Emanuele (228): il tuo è un caso ricorrente e poco augurabile. In teoria non avresti potuto trasferire la polizza, in assenza di vendita del veicolo. Adesso la vecchia vettura va addirittura in classe 18 e l’unica scappatoia è farci un passaggio di proprietà verso un parente per usare la legge Bersani.

    Max (229): confermo, non è possibile passare una polizza aziendale su una vettura privata.

  34. Avatar
    Max

    Ho fuso il motore della mia auto intestata alla mia ditta sas e assicurata con UBI. Ora ne devo acquistare un’altra usata come privato e volevo passare la classe di merito (6) e relativi bonus maturati di quella vecchia a questa altra auto. La persona addetta allo sportello incaricata alle polizze mi ha detto che non è possibile passare la vecchia assicurazione da ditta a privato se non aprendo una nuova polizza partendo dalla classe 14 con relativi costi aggiuntivi. Come è possibile che non possa fare questo passaggio? E’ proprio vero quello che afferma l’incaricata della banca?

  35. Avatar
    Emanuele

    tre anni fa’ ho comprato una nuova vettura sulla quale ho trasferito ovviamente la mia assicurazione in classe1; la vecchia vettura l’ho lasciata in conto vendita, purtroppo non siamo riusciti a venderla ed ora la devo riprendere.Se la volessi riutilizzare potrei usufruire della legge bersani?

  36. admin
    admin

    Piergiorgio (226): è vero, le compagnie sono tenute a rispettare la classe di rischio presente sull’attestato, anche se di assicurazione estera Europea. Tuttavia, è bene precisare che la classe che fa fede è la CU (Classe Universale) e non altre eventuali classi interne.

  37. Avatar
    piergiorgio

    desidero sapere se le compagnie sono tenute a riconoscere la classe di appartenenza di un veicolo rottamato con targa belga e assicureazione belga che ha rilasciato l’attestato di rischio.io sono residente a bruxelles per motivi professionali ma domiciliato fiscalmente in italia con iscrizione aire.al ministero dicono che le compagnie sono tenute a riconoscere gli attesti di merito bonus malus rilasciate da tutte le compagni iscritte e che sono sanzionabili qualora disattendono la normativa europea.ho fatto alcuni preventivi on-line ma ho difficoltà ad ottenere la stessa classe di merito che è la 7.
    quando sono andato in belgio con il certificato di merito di una compagnia italiana non hanno fatto alcuna difficoltà.grazie

  38. admin
    admin

    Gaetano (224): recati presso la tua agenzia, la variazione di residenza viene fatta subito e ti vengono subito rilasciati i nuovi documenti.

  39. Avatar
    gaetano

    salve la mia auto che uso normalmente e intestata a mio padre il contaente assicurativo sono io…devo trasferirmi e cambio residenza….volevo chiedervi i tempi tecnici che passano e dato che devo lavorarci con la macchina cosa devo fare visto che devo fare un nuovo contratto di assicurazione grazie e a risentirci

  40. admin
    admin

    Loredana (222): normalmente si, basta che abbia un attestato di rischio dove sia presente la Classe Universale CU, che nel tuo caso dovrebbe appunto essere pari a 2.

  41. Avatar
    loredana

    salve, mio padre è stato parecchi anni in germania dove ha assicurato l’auto ottenendo la 2 classe, se acquistasse un nuovo veicolo in italia potrebbe assicurarlo beneficiando della sua classe di merito conseguita in germania?

  42. admin
    admin

    Giancarlo (218): purtroppo è una situazione normale, anzi, diffusa. Come tutelarsi? Fare molti preventivi ogni anno e recarsi dalla compagnia meno cara.

    Vito (219): non c’è limite al numero di persone ne’ di auto, tuttavia alcune compagnie potrebbero non accettare l’applicazione della legge alla convivente di tuo figlio in quanto richiedono anche il vincolo di parentela.

    Simone (220): di solito le assicurazioni sospese vanno riattivate entro 12 mesi, pena il decadimento della polizza e la perdita del premio versato. Per quanto riguarda l’attestato di rischio, in effetti c’è il rischio che la compagnia abbia ragione. Ti consiglio di trattare con loro per avere un attestato di rischio, magari promettendo di riassicurarsi con loro, perchè l’alternativa è una polizza in classe addirittura 18 (oppure la vendita del mezzo ad un familiare).

  43. Avatar
    Simone

    Buongiorno. Io mi ritrovo in una situazione particolare: acquistai un auto due anni fa da “sistemare” come hobby. Dopo pochi mesi aprii una polizza usufruendo della legge Bersani, visto che abito ancora con i miei. Essendo l’auto da sistemare dopo due giorni sospesi la polizza. Ora, dopo un anno e 8 mesi devo riattivarla, ma l’assicurazione mi fa storie perchè dice che la legge Bersani per essere usufruita va lasciata attiva almeno un mese. Praticamente, stipulata la nuova polizza avrei dovuto lasciarla aperta un mese perchè la Bersani venisse “registrata” nell’attestato di rischio, cosa che ai tempi l’assicurazione non mi riferì. Ora la mia assicurazione sta verificando il caso ma la conseguenza potrà essere che dopo tutto questo tempo io perda l’usufrutto della legge Bersani e di conseguenza la classe di merito acquisita.
    E’ possibile una cosa del genere?
    Grazie in anticipo

  44. Avatar
    Vito

    Vorrei sapere se la legge Bersani è applicabile a tutto il nucleo famigliare (compreso la convivente di mio figlio) oppure soltanto per una seconda auto?
    In sostanza, tutti i componenti del nucleo famigliare (presenti sullo stato di famiglia) possono usufruire della legge?

    Grazie.

  45. Avatar
    giancarlo

    H0 acquistato nel 2009 per mio figlio, neo patentato, una matiz assicurandola a suo nome usufruendo della legge Bersani.
    Tutto bene, mio figlio ha usufruito della mia 1° classe di merito con un premio annuale di 370€.
    Ligio al dovere, mio figlio mi ripaga non causando nessun incidente e
    permanendo quindi nella stessa classe di merito ma……..OGGI..
    6 agosto 2011 mi reco per rinnovare l’annualità e….UDITE…UDITE…mi chiedono 850€. MI chiedo: tutto questo è regolare? E’ normale vedersi
    il premio ass. più che raddoppiato, senza aver commesso nessun incidente?
    E’ questo il senso della legge Bersani? Come posso tutelarmi da questi inganni?
    Scusate il mio sfogo e grazie per la risposta.

  46. admin
    admin

    Mario (216): quella di intestare la moto vecchia ad un parente è senza dubbio la soluzione migliore!

  47. Avatar
    Mario

    Ho una moto di olre 20 anni che per non ho intenzione di farla circolare almeno per qualche anno (è ricoverata in un box privato) ma che per motivi affettivi non voglio ne vendere ne demolire.
    Questa moto era assicurata fino al 20/07/2011 in classe 5.
    Ora vorrei acquistare una nuova moto e vorrei mantenere la classe di merito raggiunta (classe 5).
    Gentilmente vorrei conosere quali soluzioni mi potete prospettare per poter continuare a mantenere il possesso della vecchia moto (che non circolerà, almeno nei prossimi anni) senza perdere la classe di merito raggiunta per poterla utilizzare con la nuova moto. Nelle varie opzioni (ammesso che ve ne siano) considerate anche che essendo coniugato potrei intestare la vecchia moto a mia moglie.
    Grazie anticipatamente per il supporto,

    Mario

  48. admin
    admin

    Francesco (214): nessun problema, la classe è tua per sempre

  49. Avatar
    fraancesco

    Salve! ho l’auto assicurata da 4 anni intestata a me, usufruisco della legge Bersani prendendo la prima classe di mio padre… il prossimo mese andrò a vivere da solo cambiando di residenza di conseguenza non farò più parte del nucleo famigliare… vorrei gentilmente sapere quando rinnovo la polizza da quale classe partirò? e se posso continuare ad usufruire lo stesso della legge Bersani partendo dalla prima classe di mio padre
    grazie

  50. admin
    admin

    Andrea (212): se l’intestatario o gli intestatari fanno parte del tuo nucleo familiare, non ci sono problemi ad usare la legge Bersani. Non fa differenza la modalità, se “parente” o “seconda auto”. Tuttavia il problema risiede nel fatto che la vettura assicurata con legge Bersani avrà, a parità di classe, un prezzo molto più alto dell’altra. Rottamando la prima auto, l’attestato rimarrà valido 5 anni poi decadrà e con lui la storia assicurativa. La soluzione ideale sarebbe attendere la rottamazione della vecchia auto e trasferire la polizza attuale sulla nuova. Per evitare problemi, mi metterei prima d’accordo con l’assicurazione su quale deve essere il nuovo proprietario per avere un trasferimento senza intoppi.

  51. Avatar
    Andrea

    Buongiorno. Stiamo acquistando una nuova auto. Il nucleo famigliare è composto da tre persone (stessa residenza per tutti): mio padre (pensionato), mia madre (casalinga non patentata), io 27 anni (disoccupato). Possediamo un vecchio veicolo assicurato. Quest’ultimo è di proprietà di mia madre ma l’assicurazione è di mio padre (Classe 1, nessun incidente nella sua carriera automobilistica). La nuova auto sarà di proprietà di mio padre e mia madre e l’assicurato sarà anche in questo caso mio padre. Volevo capire 1) se possiamo usufruire della legge Bersani senza problemi 2) se si, il nostro caso rientra come “2° veicolo del medesimo proprietario” o come “parente/convivente” 3) se – visto che siamo intenzionati nell’Ottobre 2011 a demolire il vecchio veicolo – avremo degli svantaggi seguenti (perdita della storia assicurativa o quant’altro). Sinceramente, non sto capendo molto di questa legge.

  52. admin
    admin

    Luciano (210): a mio giudizio, tu hai diritto ad usare la legge Bersani per tua moglie. Se il tuo assicuratore non acconsente, sei libero di rivolgerti altrove presentando il tuo ultimo attestato di rischio.

  53. Avatar
    lUCIANO

    mi e’ stata rubata l’auto,l’agenzia mi fa firmare la risoluzione del contratto.mia moglie compra un auto usata intestandola a lei,e ci rivolgiamo alla stessa agenzia per far assicurare la nuova auto conservando la mia classe di rischio premesso che abbiamo il regime di divisione dei beni,perche’ non possiamo usufrire di questa possibilita’,l’assicuratore a evocato la legge 994.insomma mi devo ritenere doppiamente danneggiato ho possiamo beneficiare anche noi della legge bersani’

  54. admin
    admin

    Eugenio (208): che vuole che le dica…. quello dell’assicurazione cara è un problerma comune a tutti noi, l’unica difesa che abbiamo è fare tanti preventivi, dando la precedenza alle assicurazioni telefoniche, per trovare la compagnia più conveniente per il proprio profilo!

  55. Avatar
    Eugenio Abbondi

    Buon Giorno !
    Il mio problema sono in posseso di una patente di guida dal 1975 la mia professione autotrasportatore nel 1998 la mia vettura una giulietta motivo a preso fuoco nel garage essendo rientrato da un lungo viaggio sono uscito con la vettura per fare un po di spesa rimessa in garage dopo circa 3/4 d’ora lesplosione motivo auto combustione, ( la vettura a benzina ) visto che utilizzavo pochissimo non ho piu acqustato piu nessuna vettura nel 2005 ho cessato la mia attivita e venduto il mio autotreno,sono andato in pensione, nel 2006 ho acquistato una vettura usata la mia assicurazione con poliza nuova mi a fatto partire dalla 16 klasse ora sono alla 9 klasse e sto pagando un muchio di soldi questa legge …… la trovo ingiusta, oppure sono prescrizzioni interne di assicurazioni in assicurazioni se le e’ possibile gradirei una risposta La ringrazio Anticipatamente e Buona Giornata Abbondi

  56. admin
    admin

    Domenico (206): quello che puoi fare è intestare sia l’auto che l’assicurazione alla tua compagna, lei potrà assicurare la vettura usando la legge Bersani per avere la CU di sua madre. Se non ha patente non è un problema, anche se inciderà negativamente sul costo della polizza.

  57. Avatar
    Domenico

    Salve,io sono un neopatentato stò per acquistare la mia prima auto,essendo che nella mia famiglia non posso usufruire della LEGGE DI BERSANI..volevo sapere se mia suocera che possiede la CU1 può farmi usufruire della legge di bersani senza far cambio di residenza.In quanto la mia ragazza che non è patentata è nel suo stesso stato di famiglia..può intestarsi l’auto?Se si da che classe partirebbe?!Grazie.

  58. admin
    admin

    Monia (204): non ho capito se si trattava della prima o della seconda rata. Se era la seconda, devi pagare comunque in quanto si tratta della seconda rata di un contratto già firmato. Se era la prima, ci sono vari casi. Se la tua assicurazione prevede tacito rinnovo, meglio pagare (a meno di accordi con la tua compagnia che puoi prendere anche adesso), mentre se non aveva tacito rinnovo, non sei obbligata a pagare. Ricordati che se avevi una buona classe, è conveniente spostare tale assicurazione sulla nuova vettura, ma per fare ciò devi aspettare di vendere o rottamare la vecchia.

  59. Avatar
    monia

    ho una macchina la cui assicurazione è scaduta circa 3 mesi fà e non l ho pagata perchè ne ho comprato una nuova e questa la sto per rottamare a meno che non trovi un compratore…vorrei sapere se devo comunque pagare la rata dell assicurazione prima di disfarmene anche se era la prima rata semestrale e quindi il contratto non era chiuso.Grazie in anticipo

  60. admin
    admin

    Gaetano (202): Nel caso 1 alcune assicurazioni riconoscono l’attestato come valido non per il titolare della polizza, ma per il proprietario del veicolo. Informati in merito. Se la vettura del caso 2 era intestata a te, nessun problema, se invece lo era solo l’assicurazione, allora vale quanto detto sopra. Se la tua compagnia accetta entrambi gli attestati, allora direi che la scelta è indifferente e andrà fatta solo in base alla convenienza dell’una o dell’altra soluzione.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)