Assicurazione tra familiari: Trasferimenti, Classe di Merito, Bersani - Pag.12

Assicurazione auto in famiglia
Assicurazione auto in famiglia

Vediamo come risparmiare sull’assicurazione auto tra le varie auto di famiglia: come usare la legge Bersani e alcuni “trucchetti” per trasferire la classe tra parenti e altri conviventi.

Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Assicurazione tra familiari: Trasferimenti, Classe di Merito, Bersani .


1.827 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    Samanta

    Salve, avevo un’auto cointestata con mio padre (lui primo intestatario) che ora ho rottamato, ereditavo automaticamente la sua classe di merito (la 1) ora invece l’assicurazione mi chiede di cointestare anche l’auto nuova a mio padre, mettendolo obbligatoriamente come primo intestatario altrimenti non potrò più usufruire del prezzo basso della sua classe di merito e scenderei alla classe 14 (la mia) pagando circa il 60% in più.
    Non è possibile ereditare la classe di merito di mio padre comparendo anche come prima intestataria dell’auto??? così comincerei a scendere di classe, perchè in 7 anni non ho mai fatto incidenti però la mia classe (14)non sale mai (perchè ho sempre usufruito di quella più bassa e più economica di mio padre) non mi sembra molto giusta come cosa…Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Le assicurazioni cointestate vecchie vengono trattate nelle maniere più diverse dalle compagnie… e non possiamo fare altro che adeguarci al loro volere. Se fosse una polizza recente, tu avresti diritto ad avere la classe per te, solo a tuo nome, previa rinuncia di tuo padre.

  2. Avatar
    Pina

    salve,io sono divorziata da pochi mesi e usufruisco di un’auto comprata durante il matrimonio ma intestata al mio ex marito,lassicurazione è intestata a lui,lui era già residente in altro comune ma stessa regione,ora è residente da pochi mesi in altra regione,vorrei sapere cosa comporta questo cambiamento di residenza con l’assicurazione che è ancora nella vecchia regione di residenza in quanto la pago io e se questa situazione è contro la legge.puntualizzo che nella sentenza di separazione la macchina veniva attribuita a me,è una situazione un pò ingarbugliata,lo so ,cosa dovrei fare?’

    • Esperto
      Esperto

      Secondo me dovresti fare il passaggio di proprietà a tuo favore ed un contratto di assicurazione a tuo nome.

  3. Avatar
    maria

    Salve,
    mio fratello mi ha regalato una FIAT PUNTO immatricol. 2000, della quale sta provvedendo a farmi il passaggio.
    Io devo stipulare la mia prima polizza e vorrei usufruire della classe di merito di mio marito ma il problema è che io, per problemi legati all’ ICI (ora IMU), ho lasciato la mia residenza a Roma pur essendo domiciliata effettivamente in un’altra città insieme alla famiglia, città nella quale mio marito ha invece trasferito la residenza. Ora, se io cambio la residenza, la casa diventa seconda casa e pagherei presumo una differenza di centinaia di euro, se non cambio la residenza oltre a non poter usufruire della l. Bersani, pagherei molto di più come polizza assicurativa partendo dall’ultima classe. Mi conviene cambiare la residenza? Farla cambiare a mio marito? Il domicilio attesta qualcosa?
    Non so come regolarmi; pertanto Vi ringrazio anticipatamente ed attendo un Vostro consiglio.
    Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Il requisito della residenza è obbligatorio, devi fare le tue valutazioni per capire a cosa puoi rinunciare.

  4. Avatar
    SIMONA

    Buonasera, a Dicembre ho fatto il passaggio di proprieta’ dell’auto da mia madre a me stessa. L’assicurazione era intestata a me , ma oggi mi e’ arrivato l’avviso che dalla classe cu1 sono passata alla 14. e devo pagare la differenza di premio. E’ giusto? Non mi hanno nemmeno avvisato???
    Inoltre ho un’altra auto a mio nome e con mia assicurazione in cu4. Posso prendere questa classe sull’altra auto ?
    grazie mille
    Simona

    • Esperto
      Esperto

      Situazione molto penalizzante per te… è evidente che hanno fatto valere la regola per la quale la classe appartiene al proprietario del veicolo e non all’intestatario della polizza. Tu però, sapendolo, avresti avuto diritto ad assicurarla almeno in cu4, usando la legge bersani sulla tua altra auto: fai presente questo in maniera molto decisa e cerca di ottenere la cu4.

  5. Avatar
    gabriele

    Salve.Vi scrivo x un’informazione. Due anni fa mio padre è deceduto così l’anno successivo al rinnovo della polizza abbiamo necessariamente dovuto intestare la macchina a mia madre così da poter conservare,inquanto diretta erede,la sua classe di merito,una prima. Oggi a distanza di un anno abbiamo scoperto che la 1 classe viene riconosciuta solo dall’attuale compagnia assicurativa,mentre la cu è partita nuovamente dalla 14esima. E’ lecita questa cosa?In questo modo sono vincolato a restare necessariamente con questa compagnia, in maniera illegittima. Mi sembra una cosa assurda!

    • Esperto
      Esperto

      Dipende. Se erano in comunione di beni, avete diritto a farvi riconoscere anche la CU, altrimenti no.

  6. Avatar
    lunasud85

    salve… sto comprando una nuova auto e vorrei chiudere la polizza d’assicurazione vecchia e riaprirne una nuova usufruendo della legge bersani.. xò ho un dubbio..Posso prendere la classe di mio padre anche se non siamo nello stesso nucleo familiare perchè i miei genitori sono divorziati??

    • Esperto
      Esperto

      Non puoi, è obbligatoria la stessa residenza.

  7. Avatar
    SABRINA PASELLO

    Salve! Sono stata assicurata fino al 05/10/2010, poi ho demolita la vettura, pertanto sono in possesso di un attestato di rischio in classe 1.
    Il mio convivente ha intenzione di acquistare una vettura, chiedo
    se può usufruire della classe di merito dell’attestato a me intestato

    Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Quasi tutte le compagnie chiedono che la polizza di provenienza sia attiva, prova a cercarne una che non chieda questo per aggirare l’ostacolo… trovi un approfondimento su questo nel nostro ultimo articolo.

  8. Avatar
    Sandro

    Soggetti: Figlia e convivente. Mia figlia ha acquistato una vettura usata ed essendo la prima doveva essere collocata in classe 14 (credo).
    Avendo il convivente nelle stesso stato di famiglia è stato possibile acquisire il Bonus del convivente (cosa regolare così mi ha detto l’assicuratore).
    Ora, per motivi finanziari il convivente ha spostato la residenza altrove e mi ha detto che per quanto riguarda il Bonus dell’auto di mia figlia nulla cambia, ovvero resta quello migliore.
    Io non sono molto tranquillo perchè non risulta più nello stato di famiglia.
    E’ possibile che mantenga comunque lo stesso Bonus?
    Ringrazio per eventuale importante risposta.

    • Avatar
      Sandro

      Si, lo spostamento è stato fatto dopo. Oltre a tutto di fatto il convivente vive ancora in famiglia, non so se ha rilevanza.
      Ringrazio comunque della notizia confortante.

    • Esperto
      Esperto

      Se lo spostamento di residenza è stato fatto dopo la stipula del contratto, non dovrebbero esserci problemi, ma se è stato fatto prima si.

  9. Avatar
    AURORA FABI

    sto acquistando un’autovettura usata. Al momento possiedo un’automobile omologata autocarro, quindi con una classe di merito diversa. Farò il passaggio di proprietà alla fine di questa settimana. Ho una figlia di 18 anni che presumibilmente tra circa un mese prenderà la patente. Al momento della stipula della nuova assicurazione dovrò partire per forza dalla classe 14? e devo dichiarare da subito che c’è un secondo conducente neopatentato? Grazie per le informazioni.
    Aurora

    • Esperto
      Esperto

      L’autocarro purtroppo non può trasferire la classe ad una vetutea, quindi se non ci sono altre polizze in famiglia per te scatterà la CU14. Per quanto riguarda tua figlia, puoi dichiarare che potrà esserci un neopatentato alla guida quando ce ne sarà bisogno. Verifica comunque se per caso, la tua polizza non preveda già la guida “libera”.

  10. Avatar
    daniela

    Salve… è vera la storia che bisogna rimanere due anni per forza con la compagnia assicurativa con cui si è usufruito della legge bersani???

    • Esperto
      Esperto

      Per forza no, è un consiglio su un aspetto soggettivo. Io consiglio di attendere almeno il primo rinnovo, quindi poco più di un anno.

  11. Avatar
    dario

    se elimino rc auto di mio padre e la faccio io o mia madre posso agganciarmimugualmente alla classe di merito di mio padre e se e si quanto tempo retroattivo vale x tale norma grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non ho ben capito cosa vuoi fare, tuttavia la classe CU del veicolo rimane sempre la stessa se non ci sono passaggi di proprietà.

  12. Avatar
    Riccardo

    si può trasferire la sola intestazione dell’assicurazione di una auto (con relativa classe di merito acquisita) da un genitore ad un figlio appartenente allo stesso nucleo familiare che è altresì reale utilizzatore dell’auto? In pratica si vorrebbe trasferire totalmente la gestione assicurativa dell’auto, senza perdere la classe di merito acquisita, intestata al padre al figlio. E’ possibile farlo!? Se sì, qual’è l’iter da seguire.

    Grazie per l’attenzione.
    Cordiali saluti,
    Riccardo.

    • admin
      admin

      No, non si può. La procedura è quella di usare la legge Bersani: prima si deve volturare il veicolo al figlio, e poi stipulare una nuova assicurazione. Il problema in questo caso è che la classe che è possibile far avere al figlio, per molte compagnie non è quella del veicolo stesso, ma quella di un altro veicolo familiare in quanto è richiesto il requisito di polizza di provenienza attiva su un veicolo circolante. Se in famiglia avete 1 sola auto, o se sulel altre avete una classe alta, è una procedura (assurdamente) non fattibile.

  13. Avatar
    maria

    Mio marito è deceduto, ha lasciato una moto che sicuramente non verrà usata, posso tenerla senza assicurazione? Grazie

    • admin
      admin

      Si, ma solo se viene custodita in una area privata (meglio se al chiuso come un garage) e non in strada.

  14. Avatar
    Alessandro

    Ho una vecchia punto assicurata a mio nome (classe migliore, tutti i punti sulla patente, vincolata alla mia guida ecc.) per cui pago un premio annuo di circa € 280. Devo prendere una seconda auto (con i soliti vincoli della prima) e mi chiedono un premio di circa 2,5 volte rispetto alla prima: eventualmente dovrei pagare meno poiché non posso guidare 2 auto in contemporanea … Esiste una soluzione? Sarei contento di pagare anche € 350.

    In attesa grazie.

    Alessandro

    • admin
      admin

      E’ normale in quanto la nuova polizza ha in verità dei parametri diversi dalla prima: gli manca la storia assicurativa e questo fa lievitare il prezzo, almeno per i primi 5 anni. Per ottenere il prezzo migliore, il metodo è sempre quello di fare tanti preventivi e confrontarli.

  15. Avatar
    Stefano

    Salve,
    ho appena comprato la mia prima auto (la prima intestata a me) e ho pagato il prezzo esorbitante della classe quattordicesima. 2 anni fa vivevo ancora con miei genitori e avrei potuto usufruire della classe prima di mio padre ma, in modo sprovveduto, non ne ho approfittato cointestando la vecchia macchina di mio padre o trucchetti simili.
    Considerando che sono sposato, oltre ad avere una residenza diversa dai miei genitori, è troppo tardi per trovare un modo per ereditare la classe di merito di mio padre? Ad esempio ri-cambiando temporaneamente residenza? Grazie

    • admin
      admin

      Ormai è sicuramente troppo tardi, dovresti non solo cambiare residenza (con tutti i problemi legati all’abbandono di abitazione coniugale), ma anche… ricomprare l’auto, in quanto non è possibile variare una storia assicurativa gia iniziata.

  16. Avatar
    Brigida

    Salve,necessito di un chiarimento, un rappresentante o meglio una Società di rappresentanza (nel nostro caso è un impresa familiare, soci io e mio marito) possono detenere due vetture per attività aziendali ? La deduzione iva è al 100% per entrambe?

    • admin
      admin

      La cosa migliore è chiedere al vostro commercialista!

  17. Avatar
    giovanni

    salve ho appena compiuto 18 anni e vorrei comprarmi una macchina ,pero vorrei usufruire della classe di merito di mia zia cioe la 4, io non sono nello stesso stato di famiglia pero abitiamo vicini di casa cioe stesso paese, stessa strada, stesso cognome ,cambia solo il numero civico. come posso prendermi la sua classe ? devo passare nello stesso stato di famiglia ? invece cointestando solo l’auto posso prendermi la classe ? grazie in anticipo

    • admin
      admin

      Purtroppo per quanto “vicini”, non siete conviventi e quindi sarebbe necessario un cambio di residenza. Ti consiglio un’altra strada: intesta tutta la vettura a tua zia, avrai un risparmio sulla polizza che altrimenti sarebbe penalizzata dalla tua giovane età. Cointestare invece non serve a niente.

  18. Avatar
    Simona

    Buona sera aiutatemi a capirci qualcosa!!!! Allora io e mio padre facciamo parte dello stesso nucleo familiare e siamo assicurati presso la stessa compagnia da svariati anni. Lui è in prima classe ed io in questo momento alla 10… La prossima settimana io acuisterò una nuova macchina e mio padre prenderà invece quella che fino ad oggi è mia. sono andata ad informarmi alla assicurazione e mi è stato detto che dobbiamo fare il passaggio di proprietà altrimenti lui perde la sua classe di merito. Avendo io acquistato la mia vecchia auto ad aprile 2004 potevo nei rinnovi a seguire usufruire della legge Bersani e soprattutto posso farlo adesso con la nuova macchine? Grazie mille per l’attenzione

    • Avatar
      Simona

      Grazie mille adesso è tutto chiaro

    • Avatar
      Simona

      ???????????? la mia referente dell’assicurazione mi ha detto che la nuova sarebbe stata coperta da una parte di quella già esistente ed eventuamente se rifacendo i conti dovevo qualcosa, ma che la scadenza era comunque ad aprile. Non facendo io per questa nuova l’incendio e furto (mentre per quella vecchia ce l’avevo)non potevo avere il rimborso di quest’ultimo… e la stessa cosa ha risposto a mio padre la cui assicurazione invece scade a febbraio. Questa cosa è possibile per legge? Ma quante fesserie m’ha raccontato? Grazie sempre per l’interessamento.

      • admin
        admin

        Secondo me questa procedura va bene se mantieni la classe e la storia assicurativa della tua vecchia vettura, ma come ti dicevo, per poter usare la legge Bersani e rientrare in classe 1 è necessaria una nuova polizza che avrà quindi decorrenza dal momento della stipula del contratto.

    • Avatar
      Simona

      Innanzitutto grazie per la tempestiva risposta. Mi sorge un altro dubbio: la mia assicurazione scade ad aprile 2012 e quindi io per la nuova vettura pagherò solo (se dovuto) una parte che copre da adesso a d aprile. Non è che poi mi dicono che non posso usufruire della legge Bersani perchè è un rinnovo contrattuale? Grazie per l’attenzione

      • admin
        admin

        Non funziona così: la tua assicurazione attuale si estingue e avrai il rimborso della parte non goduta, e ripartirai con un nuovo contratto.

    • admin
      admin

      Non potevi usare la legge bersani sulla vettura gia assicurata.
      Adesso potete entrambi avere la classe 1, la procedura secondo me è questa: prima tuo padre vende la sua auto, poi fate una voltura verso di lui della tua auto. Tuo padre può così spostare la sua assicurazione in cu1. Succesisvamente, tu assicuri il tuo nuovo veicolo chiedendo anche tu per legge Bersani la cu1.
      Nota che la polizza di tuo padre avrà una cu1 vera, mentre la tua sarà ereditata e questo comporterà un premio piu elevato.

  19. Avatar
    Nicola

    Buonasera
    posseggo una vecchia VOLVO che è instestata da sempre a mio padre. L’assicurazione è però da tempo intestata a me (con CU1). Non sono residente con mio padre.
    Sto acquistando una nuova auto e non intendo vendere la VOLVO. Per poter beneficiare della Bersani posso acquistare la VOLVO da mio padre e immediatemente dopo acquistare la nuova auto? Alcune compagnie penalizzano un eventuale passaggio di proprietà fatta pochi giorni prima della stipula di una nuova polizza?
    Grazie.

    • admin
      admin

      L’aspetto che devi approfondire è a chi di voi due l’assicurazione riconosce la titolarità dell’attestato di rischio. Spetterebbe al proprietario, tuttavia per le polizze vecchie c’è molta confusione. Se la riconoscono a te, puoi richiedere subito la legge Bersani, mentre se la riconoscono a lui è un bel problema e neanche facendo la voltura dell’auto risolverai… anzi, ti ritroveresti in CU14 con entrambi i veicoli!

  20. Avatar
    Carla

    mia madre ha la 104 e vive per conto suo, io vorrei prendere un auto usufruendo delle agevolazioni della legge bersani, premetto che ho la residenza diversa da mia madre, ho una mia classe di merito molto bassa (classe1) che vorrei mantenere. come posso fare? Ho sentito parlare di cambio di residenza temporanea, oppure intestare l’auto a mia madre, ma con quale classe di merito? e se io abbandono la mia classe un domani potrò riaverla senza problemi? c’è la possibilità di cointestare l’auto mantenendo senza cambio di residenza e mantenendo la mia classe di merito? grazie per la vostra attenzione.
    carla

    • admin
      admin

      Ne devo dedurre che ti vuoi comprare un’auto usando i benefici fiscali della legge 104 di tua madre (non è chiaro dalla tua richiesta). L’auto deve essere intestata a tua madre e per far avere a lei la tua classe di merito l’unico modo è spostare da lei la tua residenza per almeno un anno. Nota che la polizza risultante sarà sicuramente più cara della tua CU1 a causa dell’uso della Legge Bersani. La tua CU1 “vera” rimane valida per 5 anni a nome tuo.

  21. Avatar
    cristina65

    mia madre può trasferire la proprietà della sua auto alla sottoscritta, mia madre non risulta nel mio stato di famiglia ma coabitiamo nella stessa casa. questo mi serve per passare alla stessa classe di merito di mio marito nella sua assicurazione
    Grazie

    • admin
      admin

      Non vedo problemi. L’importante è che tu sia convivente con tuo marito.

  22. Avatar
    sabrina

    Buongiorno. Ecco il mio quiz : mio marito risulta dal 2002 il primo dei tre proprietari risultanti sul libretto dell’auto ereditata dopo la morte del padre ( con la madre e la sorella ).
    Nel 2003 è defunta anche la madre, ma non hanno + fatto nessun passaggio di proprietà, che, quindi, risulta ancora sul libretto.
    L’assicurazione è intestata a mio marito e a sua sorella, ma siamo partiti dalla classe 14, perchè hanno considerato quella + penalizzante della donna + giovane .
    1) Non c’è modo di fare intestare la polizza solo a mio marito x pagare meno ?
    2) senza aver fatto incidenti e senza nessun altro motivo, il premio è aumentato di 40 € rispetto all’anno scorso per aumenti statali (così dicono ) . e’ plausibile?? Invece che diminuire…
    Grazie

    • admin
      admin

      Che situazione ingarbugliata!
      Innanzi tutto, è indispensabile aggiornare la proprietà del veicolo, altrimenti l’assicurazione potrebbe non pagare in caso di sinistro.
      Per eliminare la penalizzazione dovuta alla presenza del cointestatario giovane si dovrebbe… eliminare il cointestatario, facendo quindi una seconda voltura.
      Per quanto riguarda l’aumento, purtroppo è la norma.

  23. Avatar
    lia

    mio marito qualche anno fa ha volturato la sua assicurazione da persona fisica alla macchina intestata alla sua azienda (snc). ora vorrebbe vendere la macchina aziendale e vorremmo volturare l’assicurazione su una auto che vorrei intestare a me (non sono socia della snc e siamo in divisone dei beni ma sullo stesso stato di famiglia). ci è stato detto che non è possibile e che dovrei ripartire dalla 14 classe e lui, non intestandosi nessuna macchina, perderebbe ogni beneficio della sua 1* classe . come si potrebbe fare?

    • admin
      admin

      Non vedo soluzioni. L’assicurazione intestata alla SNC segue la sola società e non le persone.

  24. Avatar
    nadia

    salve vorrei chiedervi una cosa riguardo la legge bersani:ho un’auto di proprietà a me assicurata con classe di merito 3,mia madre possiede un’auto con assicurazione a lei intestata con classe di merito 14 e paga molto;ora faciamo parte dello stesso nucleo familiare,posso farle ereditare la mia classe di merito?in che modo?la sua assicurazione avrà un costo inferiore?inoltre mia figlia sta prendendo la patente e userà l’auto di mia madre,cambierà qualcosa?grazie

    • admin
      admin

      Allo stato attuale non potete cambiare niente, per poter usare la legge Bersani è necessario che il veicolo sia “fresco” di passaggio di proprietà.

  25. Avatar
    cinzia

    salve, ho una domanda da porre:
    sono da poco sposata e ancora non cambio la residenza, ho un autovettura a me intestata con cui ho usufruito della degge bersani passando alla 1 classe quella di mio padre, mio marito vuole acquistare una nuova autovettura, puo intestarla a lui e prendere la mia stessa classe di merito?
    devo per forza fare il cambio di residenza?, puo servire a qualcosa la comunione dei beni? vi ringrazio anticipatatamente

    • admin
      admin

      Essendo in comunione di beni, gli dovrebbe essere riconosciuta la classe tua senza bisogno della legge Bersani e di conseguenza senza bisogno che tu cambi residenza.

  26. Avatar
    Tiziana

    Buongiorno a tutti. Sto cambiando assicurazione priprio in questi giorni, per maggiore comodità vorrei intestare a me la nuova polizza (attualmente intestata a mio padre), in agenzia mi hanno parlato della possibilità di trasferire la classe di merito, semplicemente portando una dichiarazione di cessione firmata da mio padre al momento della conclusione del contratto.
    Esiste un modulo fac simile per tale dichiarazione o è sufficiente scrivere due righe a mano? Ci sono dei dati essenziali che devono essere indicati o bastano le normali generalità? Ho provato a leggere il decreto bersani ma pare scritto con i piedi… se qualcuno che ha già svolto la pratica potesse darmi due indicazioni di massima ne sarei davvero grata.
    Grazie a tutti,
    t.

    • admin
      admin

      Non ho ben chiaro cosa sia questa dichiarazione di cessione, mi sembra una pratica davvero poco comune. La legge richiede che tu debba fare un vero passaggio di proprietà, e quindi una nuova assicurazione a tuo nome.

  27. Avatar
    Eleonora

    Salve,mia figlia fra poco compirà 18 anni e prenderà la patente credo ormai all’inizio del prossimo anno. Io non ho macchine intestate,mio marito che non ha la residenza nella mia stessa casa invece,ne ha due una,per lavoro l’altra che uso io e della quale ho intestata la polizza assicurativa. Volendo acquistare un’auto piccola e di seconda mano per mia figlia,c’è possiblità anche se il padre non è residente di usufruire della legge bersani?Oppure visto che nella macchina che uso la polizza è intestata a me,posso intestarla a me usufruendo dello sconto,magari aggiungendo una franchigia per la guida di mia figlia?
    Grazie tanto per la risposta

    • admin
      admin

      Secondo me potresti provare a far valere la legge bersani usando l’attestato di rischio della vettura che è assicurata a tuo nome. E’ un caso che non tutte le compagnie trattano allo stesso modo, ma sono sicuro che alcune assicurazioni te lo accetteranno.

  28. Avatar
    angelo

    Grazie per il vs supporto.

    Mia madre gode di Classe di merito 1 su Fiato Punto. Questa Punto è stata venduta a me qualche giorno fa. Ora dovrò fare un’assicurazione intestata a me.

    La mia assicurazione non vuole riconoscermi questa classe di merito perchè dicono che la legge Bersani non può essere applicata.

    E’ vero? Da che classe di merito partirei?

    Grazie

    • admin
      admin

      I motivi possono essere:
      1- tu non hai la stessa residenza di tua madre, e in quanto caso c’è poco da fare
      2- la assicurazione non riconosce il passaggio intra-familiare per la legge Bersani, questione molto dibattuta in queste pagine. Non tutte le assicurazioni hanno questa limitazione, quindi se è questo il problema puoi provare presso un’altra compagnia.

  29. Avatar
    Luke

    Salve,
    volevo chiedervi se nel mio caso e’ applicabile la legge Bersani.
    Mia moglie ha acquistato un motoveicolo e dovra’ stipulare la sua prima polizza assicurativa.
    Sua sorella e’ proprietaria di un motoveicolo e vorremmo capire se mia moglie può usufruire della sua classe di merito.
    Mia moglie e sua sorella hanno la stessa residenza (dopo il matrimonio non abbiamo ancora effettuato il cambio), sebbene domicili diversi.

    Alla luce di tali premesse la sorella di mia moglie e’ considerata parte del nostro nucleo familiare, e questo consentirebbe di usare la sua classe di merito, o meno?

    Grazie

    • admin
      admin

      SI, non dovrebbero esserci problemi.

  30. Avatar
    giovanni

    problema:
    macchina cointestata a favore dei genitori di mia moglie.
    Il papà è deceduto nel 2007. l’assicurazione è intestata alla madre (vivente). Ho dimenticato di comunicare dell’avvenuto decesso di uno dei proprietari ma l’assicurazione ci ha trasmesso regolarmente l’assicurazione (a nome della madre, vivente) che abbiamo pagato nel 2008, 2009 e 2010 e presumo che anche quest’anno arriverà il bollettino.

    Domanda:
    siamo assicurati regolarmente? devo fare il passaggio di proprietà ed inserire tra i proprietari tutti i figli dei proprietari?
    conviene non fare niente?
    può la figlia (mia moglie) ereditare la classe di merito della madre?

    grazie per i consigli che eventualmente mi darete.

    giovanni

    • admin
      admin

      Purtroppo attualmente la copertura non è garantita ed è obbligatorio informare la compagnia, che consiglierà di fermare il veicolo fino alla regolarizzazione del tutto. La quota parte della persona deceduta va agli eredi, eventualmente da questi si può fare un secondo passaggio in contemporanea, verso l’utilizzatore.
      Tua moglie può ereditare la classe della madre solo se è sempre convivente con lei.

  31. Avatar
    federico

    Buongiorno,
    ho due auto: la prima intestata a me con classe assicurativa 1; la seconda comprata a fine 2006 cioè poco prima del decreto bersani cointestata con mia moglie e con assicurazione a mio nome ma con classe di merito 10. Posso al rinnovo, chiudere il mio contratto assicurativo e intestare la nuova assicurazione a mia moglie x portarla in classe 1? In caso negativo che altre alternative ho?
    grazie

    • admin
      admin

      Non puoi, per farlo devi anche fare un passaggio di proprietà, ad esempio verso la sola tua moglie. Valutane la convenienza, non è detto che ci sia.

  32. Avatar
    giovanni

    Salve volevo se possibile un vostro parere,avevo un’auto che ho venduta a mia suocera nel 2009 ma che comunque continuava a usare mia moglie, alla scadenza annuale della polizza comunico alla compagnia il cambiamento e mi dicono giustamente che mia suocera deve stipulare un nuovo contratto,cosa che abbiamo fatto.Preciso che la macchina precedentemente era intestata a mia moglie e io ero il contraente 1 classe da 5 anni,ora dopo 2 anni mia moglie deve aquistare una macchina usata può usufruire della classe di merito che con la legge bersani rimane per 5 anni al proprietario della vettura e non al contraente? l’attestato di rischio e valido 5 anni o deve ripartire dalla 14 come mi hanno detto?Se fosse cosi e una bella fregatura la legge bersani,dopo 20 anni senza mai un’incidente.Ciao e grazie.

    • admin
      admin

      Alcune assicurazioni la riconoscono al proprietario, altre al contraente. Se la riconoscono al proprietario, potrà usare quell’attestato direttamente, senza legge Bersani. Alternativa: potrebbe usare la legge Bersani con una tua classe, se ce l’hai, o altro parente convivente.

  33. Avatar
    Gianfranco

    Salve, vorrei usufruire della legge 104 per mia nonna che a seguito di ictus ha invalidità al 100% e acquistare una nuova auto. A conti fatti con le agevolazioni fiscali andrei a risparmiare circa 2000 euro sul prezzo della vettura ma dovendo stipulare un nuovo contratto d’assicurazione a nome della nonna, le tariffe qui da me(prov di Salerno) arrivano a cifre folli( la più bassa mi viene 900 euro annui a fronte dei 450 attuali che paghiamo) e questo nonostante il decreto Bersani! Alla fine l’agevolazione sull’auto verrebbe in poco tempo assorbita dal salasso assicurativo quindi se li risparmio da un lato ce li rimetto dall’altro! Esiste qualche compagnia che pratica sconti per disabili? Oppure, se non esiste, mi conviene rinunciare alle agevolazioni e tenermi l’assicurazione vantaggiosa?

    • admin
      admin

      Purtroppo questo è un problema ben noto, tanto più assurdo se si considera che spesso le auto intestate ai disabili non vengono guidate dagli stessi. La convenienza la devi valutare da solo, in base ai preventivi, proiettati per il tempo che supponi di tenere la vettura. Che io sappia, non esistono compagnie che fanno agevolazioni per disabili.

  34. Avatar
    Daphne

    Salve,
    sto per acquistare un’auto e so di poter usufruire del decreto Bersani “ereditando” la CU di mia madre -perché risiedo con lei e sono nel suo stato di famiglia. Tuttavia a breve dovrei cambiare residenza per lavoro. Cosa comporta questo cambiamento, ovvero, per quanto tempo devo essere assicurata per non perdere i vantaggi della legge? E una volta cambiata residenza l’assicurazione va rifatta con i nuovi dati?
    Grazie in anticipo per la risposta.

    • admin
      admin

      Non esiste un termine prefissato, ma secondo me è bene non cambiare residenza per almeno 1 anno. Dopo il cambio, si deve informare l’assicurazione che provvederà a rilasciare le modifiche al contratto, eventualmente con adeguamento del prezzo, dato che le tariffe variano molto in base al CAP di residenza.

  35. Avatar
    barbara

    salve.
    avrei un bel problemino da sottoporvi, sperando in un suggerimento risolutivo perchè ci sto impazzendo.
    nel 2002 mio marito ha acquistato una macchina nuova però ha dovuto intestarla a suo padre per problemi con la finanziaria.
    il contratto assicurativo ovviamente rimase intestato a mio marito e la macchina a mio suocero. Così per anni, fino all’avvento della legge Bersani che prevede che contraente della polizza e proprietario dell’auto siano la stessa persona.
    Esposi i miei legittimi dubbi all’agente, chiedendole se a quel punto non fosse il caso di fare un sacrificio economico e provvedere a passaggio di proprietà, mantenendo, all’epoca dei fatti, la classe di merito acquisita (la 5 all’epoca). Lei mi rispose assolutamente di no, che non c’erano problemi, che fare il passaggio sarebbe stata una spesa inutile, che nulla avrebbe comportato questa voltura di nomi sulla polizza, che in qualsiasi momento avessimo voluto farlo con calma mio marito avrebbe mantenuto la classe guadagnata nel tempo.
    Cosa falsa, ma io ero interlocutrice ignorante, almeno quanto la nostra agente e oggi, volendo affrontare il passaggio di proprietà per motivi vari sui quali non vorrei diungarmi, ci ritroviamo a dover perdere la cu acquisita, la prima. C’è una scappatoia per mantenerla? è un vero peccato perderla, anche perchè in termini economici andiamo a raddoppiare le spese…
    Qualcuno mi ha consigliato di fare un temporaneo cambio di residenza di mio marito, cioè che si “trasferisca” nello stato di famiglia del padre, che provveda in questo frangente al passaggio di proprietà, erediti la classe di merito e intestarsi finalmente auto e polizza…
    cosa ne dice? ho letto tra i vostri articoli che si può fare…

    • admin
      admin

      Si può fare, ma con due precisazioni: primo che la residenza dovrà rimanere quella per un certo periodo, almeno un anno, l’altra che il prezzo dell’assicurazione non sarà mai come quello attuale, ma molto più alto, anche del 40-50% a parità di classe. Un’altra soluzione potrebbe essere quella di cambiare assicurazione. Non esiste una normativa certa che regoli il caso di intestatari veicolo e polizza diversi, per i casi “vecchi” come il vostro ed ogni compagnia fa come vuole. Suppongo che l’attestato di rischio sia a nome di tuo marito, ecco, prima del rinnovo annuale recati con quello ad un’altra compagnia e vedi se ti riconoscono la classe. Secondo me può funzionare.

  36. Avatar
    thea

    Mia figlia , non convivente, figura come contraente nella polizza stipulata per assicurare l’auto di mia proprietà, che guida in pratica solo lei ed il marito e nella polizza di conseguenza io figuro come intestataria al Pra; classe di merito attuale settima.
    Ora vorrei vendere questa macchina assicurata di mia proprietà,poichè mia figlia ha intenzione di acquistare una nuova auto che vorrebbe però ora intestare a lei.
    In quale modo è possibile operare per non perdere la classe di merito attuale ”la settima”? Per esempio facendo un passaggio di proprietà a lei della macchina da vendere, prima della scadenza della polizza in corso?
    Grazie e cordiali saluti,

    • admin
      admin

      La risposta te la può dare solo la tua compagnia di assicurazioni. In questi casi, la classe può essere riconosciuta o a lei o a te. Se è riconosciuta a lei, basterà spostare il contratto attuale, altrimenti… sarà un problema!!

  37. Avatar
    elvita

    buonasera!sono una neopatentata che sto per comprare una ypsilon usata…ma non so se usufruire della legge bersani o conviene che mio padre si intesterebbe la seconda macchina e quindi il mio nome non risulterebbe da nessuna parte…molte delle assicurazioni mi hanno consigliato la seconda opzione…lei cosa mi consiglia?con la legge bersani io quanto pagherei?
    cordiali saluti

    • admin
      admin

      Sicuramente intestando l’auto a tuo padre risparmierai tanto, soprattutto per il fatto che sei neopatentata. Fai dei preventivi e poi decidi tu il da farsi.

  38. Avatar
    emanuele

    buonasera. mi sono trasferito e sono uscito dal nucleo familiare di mio padre, ora sono nel nucleo familiare di mia sorella e del suo compagno in un altra residenza. presto comprero’ un auto nuova e la precedente assicurazione e’ intestata a mio padre quindi non potro’ beneficiare del decreto bersani con mio padre, ma posso, partendo da un assicurazione nuova e macchina intestata a me usufruire del decreto bersani attraverso l’assicurazione di mia sorella? (ora sono sotto il suo nucleo familiare)
    grazie
    per usufruire della classe di merito di mia sorella (abito con lei) posso cointestare la macchina fare l’assicurazione e beneficiare del bersani con mia sorella e poi successivamente fare un passaggio di proprieta’ e mettermi la macchina solo a mio nome?
    p.s. la mia assicurazione sara’ nuova mia sorella non me ne passera’ una precedente.

    • admin
      admin

      Se tua sorella ha un suo attestato di rischio recente, tu puoi acquistare l’auto e assicurarla solo a tuo nome, partendo dalla sua classe grazie alla legge Bersani. Non cointestare, non serve.

  39. Avatar
    giulio

    buongiorno,

    ho acquistato un’auto usata. Io ho la patente dall’1984 ma ho sempre avuto auto aziendali e quindi non esiste un’assicurazione a mio nome.

    Posso usufruire della Legge Bersani chiedendo di applicare la classe che ha un mio parente (es. mio fratello) che però non e’ residente con me?

    Se questo non e’ possibile, devo per forza partire dalla 18° classe anche se e’ 26 anni che guido senza mai incidenti?

    grazie per la risposta.

    saluti.

    • admin
      admin

      La convivenza è necessaria. La classe di partenza comunque è la 14, non la 18.

  40. Avatar
    carmelo

    Ho una macchina intestata a me con una assicurazione di classe 1 con scadenza 01.07.2012, ma con pagamento semestrale che scade 01.01.2012. Per motivi di pensionamento non usufruisco più dell’auto, voglio dare l’auto a mio figlio,residente con me,ma lavora fuori.
    Per usufruire della legge bersani, come mi posso comportare, per non perdere la classe di merito:
    -fare il passaggio di proprietà dell’auto e dell’assicurazione a mio figlio,
    -rimanere io intestario della macchina e passare l’assicurazione a mio figlio,
    – o c’è un’altra possibilità.
    grazie per una vostra cortese risposta.

    • Avatar
      alessandro

      Attendo ancora una replica da parte di admin. non è che essendo la mia considerazione esatta, non la si prenda in considerazione? leggo tante risposte errate, che non fanno altro che aggirare la legge, che parla chiaro. ULTERIORE VEICOLO, NON VEICOLO GIA’ ASSICURATO NELLO STESSO NUCLEO FAMILIARE. La lingua italiana è precisa e non si possono dare interpretazioni soggettive.

      • admin
        admin

        Alessandro, ricordo la tua obiezione e ti ribadisco quello che già avevamo scritto: la legge parla di ulteriore veicolo *della persona*, senza specificare niente sul nucleo familiare. Quindi, quella del passaggio intra-familiare è una pratica lecita. E’ vero che alcune compagnie inseriscono per la legge Bersani la clausola che l’auto non deve essere assicurata nello stesso nucleo familiare, tuttavia non è la legge a dirlo, e non sarebbe male una precisazione da parte di ISVAP in tal senso.

    • admin
      admin

      La prima: dovresti fare passaggio e trasferimento assicurazione a nome di tuo figlio, anche se per vari motivi alcune compagnie faranno storie. Sicuramente pagherete di più, oltre a sostenere il costo del passaggio…. non converrebbe lasciare tutto intestato a te?

  41. Avatar
    emanuela

    un auto nuova del 2007 intestata a mia madre in1 classe. succede poi che mia madre è deceduta nel 2008 e non è stato fatto il passaggio di proprietà,ne tantomeno il cambio di nominativo sull’assicurazione.nel frattempo l’auto la usava mio padre.posso “ereditare” la classe di merito se faccio il passaggio di proprietà a nome mio?ti premetto che anche mio padre nel frattempo è mancato(2 mesi) e l’asicurazione scade tra 10gg,inoltre (con mio padre e con mia madre in vita)siamo,anzi,eravamo sullo stesso stato di famiglia.grazie

    • admin
      admin

      Prima di tutto, eviterei di circolare con tale auto prima di regolarizzare il tutto perchè al momento non siete coperti dall’assicurazione. Poi, la cosa migliore è recarsi in agenzia e spiegare la situazione, spesso il contratto viene trasferito agli eredi ma si deve andare a trattare….

  42. Avatar
    Marianna

    Salve, la prossima settimana acquisterò la mia prima auto nuova e ovviamente sto cercando il modo di non partire dalla 14esima classe, i problemi sono questi:
    1)io convivo da un mese con il mio compagno (che è in prima classe e ha usufruito di un bersani con suo padre quando viveva co lui) ma non ho ancora fatto il cambio di residenza..
    2)ho di fatto la residenza con mia mamma che non ha mai avuto assicurazioni e macchine
    3)mio papà ha spostato la residenza da tre mesi quindi non coincide più con la mia (e mio papà e in 1 classe)
    Mio papà ha chiesto con la sua assicurazione se poteva passarmi la sua 1 classe col bersani anche se abbiamo residenze diverse e gli hanno detto di si…
    cosa faccio????
    1)se mi fanno il bersani e non andrebbe fatto io incorro in qualcosa e per quanto tempo starei sulle spine???
    2)è meglio che sposto la residenza da mio papà e pochi giorni dopo stipulo la polizza con il bersani????
    3)sposto la residenza dove effettivamente vivo e chiedo il bersani con il mio compagno (che però a sua volta ha usufruito di un bersani)????
    AIUTO!!!!!!!!!!!

    • admin
      admin

      Che confusione! Ricordati che cambiare la residenza non è una operazione banale, è bene che sia dove effettivamente abiti. Se tu ed il tuo compagno convivete, forse la cosa migliore è far spostare la residenza a lui e prendere la sua CU1. Il fatto che sia Bersani a sua volta non è un problema, basta che la sua polizza abbia il primo attestato di rischio, solitamente dopo una decina di mesi dalla prima stipula. Eviterei di seguire il consiglio della assicurazione che ti ricnosce la Bersani anche senza residenza, a meno che non ti diano ampie rassicurazioni, meglio se scritte.

  43. Avatar
    Gennaro

    Salve,sono in possesso di un’autovettura intestata a mia moglie.A breve il mezzo sarà consegnato a mia figlia,sposata,con residenza e stato di famiglia proprio.Mio genero è proprietario di altra autovettura.Chiedo: con la macchina che mia figlia riceverà,dopo il passaggio di prorietà,potrà utilizzare la stessa classe di merito,e quindi stessa assicurazione,attualmente a nome di mia moglie??.In caso negativo potrà prendere la stessa classe di merito dell’autovettura del marito,stipulando la polizza con la sua assicurazione??

    • admin
      admin

      Se fai il passaggio di proprietà verso tua figlia, ammesso che la sua residenza sia insieme al marito, lei non può prendere la classe della madre, ma può prendere quella del marito. Non è necessario assicurarla con la stessa compagnia.

  44. Avatar
    sara

    Ho acquistato una nuova auto, non ho mai avuto una polizza a me intestata. L’assicurazione di mio marito mi ha detto che non mi può applicare la classe di merito di mio marito perchè siamo in separazione dei beni e la legge Bersani vale solo in caso di comunione di beni. é vero? Ovviamente abbiamo la stessa residenza e siamo sullo stesso stato di famiglia…
    grazie

    • admin
      admin

      TI hanno dato una informazione molto sbagliata. Cambia compagnia subito e richiedi pure la legge Bersani per avere la classe di tuo marito, ne hai diritto.

  45. Avatar
    dario

    salve,
    ho un’auto in garage alla quale ho disdetto assicurazione da alcuni mesi;adesso mia moglie ha rotto il motore della sua auto e visto che ha la 1 classe vorrei trasferire la sua polizza sulla mia auto .
    si può fare o ci sono impedimenti legali?
    complimenti :blog molto interessante.

    • admin
      admin

      Decisamente non si può fare. Purtroppo se non vendi o rottami l’auto ferma, la sua polizza è bloccata. Inoltre, non puoi trasferirla su di un’auto che non sia intestata a te. Terzo impedimento, l’auto di tua moglie non può cambiare polizza, avendone già una.

  46. Avatar
    Marco

    Salve convivo con la mia ragazza e abbiamo la residenza nella stessa casa, in pratica mi è arrivata la lettera dal comune che sta nello stato di famiglia mio, ora sta acquistando una macchina, lei con la Legge Bersani anche se non siamo sposati può acquisire la mia classe di merito?

    • admin
      admin

      Si. Ormai quasi tutte le compagnie si sono adeguate e acconsentono alla legge Bersani per questo caso.

  47. Avatar
    Rita

    Buonasera, avrei la seguente domanda: mio marito ha ereditato la 1°classe di merito dal padre tramite la legge Bersani. Posso io ereditare la 1° classe da lui? Oppure poichè la sua 1° è una bersani e quindi non veritiera, non può passarmela?
    Inoltre se mio marito acquista una seconda auto può assicurarla usufruendo della 1° classe?

    Grazie mille delle risposte

    • admin
      admin

      Scusa, evidentemente mi era sfuggita. Nessun problema, la classe “Bersani” può essere ri-ereditata tutte le volte che si vuole, basta che ci siano i requisiti (stessa residenza).

    • Avatar
      Rita

      Come mai non ho ricevuto risposta al mio quesito?

  48. admin
    admin

    Lorenza (182): no, la legge Bersani richiede appunto la stessa residenza.

  49. Avatar
    Lorenza

    Ho uno scooter 50. Fino a ieri avevo la targa a 5 cifre e il libretto non era intestato. L’assicurazione è intestata a mia mamma però non abito più con lei da 5 anni. Ora ho cambiato la targa (obbligatorio) e il libretto è intestato a me. Il problema è che all’assicurazione dicono che non possono fare nulla per tenere la classe di mia mamma perchè non abito con lei e quindi dovrei ripartire dalla 14 (lei è in 1) e pagare 120 euro in più. Non si puo’ fare nulla con la legge Bersani?

  50. admin
    admin

    Giuseppe (180): entrambe le cose! Devi fare una nuova assicurazione a nome tuo, ma che in virtu della legge Bersani partirà dalla classe di rischio di tuo padre.

  51. Avatar
    giuseppe

    Salve.
    Mio padre possiede un’auto ma, a causa del suo precario stato di salute, non la può più utilizzare. Premesso che siamo conviventi e sullo stesso stato di famiglia e che, di fatto, la macchina viene guidata esclusivamente da me, avevamo pensato di fare un passaggio di proprietà in modo che io risultassi effettivamente proprietario del mezzo. In questo caso, posso usufruire dei benefici della legge Bersani ereditando la classe di merito di mio padre o devo fare un’assicurazione ex-novo per me?
    Grazie anticipatamente per la risposta

  52. admin
    admin

    Luca (178): è tardi, ma forse puoi tentare. Prova a minacciare azioni legali, anche se non sei nella ragione.

  53. Avatar
    Luca

    Ciao a tutti,
    a fine 2010 ho comprato un’auto usata ed è stata intestata a me (27 anni, 14° classe). Molto “furbescamente” il mio assicuratore non mi ha detto niente riguardo la legge bersani e adesso pago 1200 euro l’anno….
    c’è la possibilità adesso di passare alla classe di mio padre?
    PS: sono ancora nello stato di famiglia dei miei genitori.

    Grazie della risposta

  54. Avatar
    franco

    grazie per la risposta…
    e’ che resto allibito perche’ una vera prima classe paga, dati alla mano, circa 600 euro…
    il preventivo meno costoso per una prima classe ereditata e’ di 1300 euro…
    il piu’ costoso di 5800 euro…
    non so se mi spiego… 5800 euro!!!!

  55. admin
    admin

    Franco (175): abbastanza normale, in quanto le classi “ereditate” con legge Bersani soffrono di una maggiorazione dovuta all’assenza di storia assicurativa. E’ una contromisura studiata dalle compagnie per annullare in parte i benefici della legge.

  56. Avatar
    franco

    salve, una domanda…
    vorre sfruttare l’agevolazione fornita dalla Bersani ereditatando una prima classe da 5 anni (5A).
    mi sto barcamenando tra preventivi vari online/di persona…
    il premio che mi e’ richiesto dalle varie compagnie e’ molto variabile… dai 1300 ai 2600 euro, nonostante il familiare da cui erediterei la classe paga per una auto simile poco meno di 600 euro…
    è normale tutto cio?

    grazie in anticipo.

  57. admin
    admin

    Leonardo (173): non sei in regola, se cointesti l’auto dovrai cointestare anche la polizza. Per quanto riguarda la legge bersani, non ho capito come intendi usarla… ricordati comunque che vale solo per vetture appena acquistate (nuove e usate).

  58. Avatar
    Leonardo

    buongiorno
    se cointesto l’auto chesto acquistando nuova a me e mia figlia (neopatentata), e la polizza solo a me con la clausola della guida anche di non esperti, e quindi pagando qualcosa in più sono in regola?
    2) per poter un domani uufruire della Bersani più avanti senza dover effettuare un passaggio di proprietà tale cointestazione della proprietà è valida, oppure è meglio adesso intestare solo a me l’auto, e nel futuro “venderla” con un passaggio di proprietà a mia figlia?
    Grazie

  59. admin
    admin

    Laura (171): nessuna paura, le due polizze sono scollegate e l’incidente causerà malus solo su una.

  60. Avatar
    Laura

    sono in possesso di due auto, entrambe assicurate con la stessa compagnia. Ho avuto un incidente – per mia colpa – con una delle due. Verrò penalizzata solo per la polizza relativa all’auto incidentata o la penalizzazione si applicherà anche all’altra?
    Grazie
    Scusi, ho dimenticato di precisare che per la seconda auto (quella dell’incidente) ho usufruito della Bersani e ora è in classe 10.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)