Home » Capire le Assicurazioni » Norme generali sulle Assicurazioni » Domande e risposte sulla Legge Bersani assicurazioni auto

Domande e risposte sulla Legge Bersani assicurazioni auto - Pag.11

FAQ su assicurazioni con legge Bersani
FAQ su assicurazioni con legge Bersani
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Domande e risposte sulla Legge Bersani assicurazioni auto .


4.191 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    mauro tamburini

    ho una FIAT PUNTO in carico alla mia impresa individuale, commercio al dettaglio.
    desidero passarla direttamente alla mia sfera personale, togliendola dal libro inventari
    e beni ammortizzabili della ditta. data di acquisto venti anni fà, posso acquistarla con regolare emissione di fattura a me stesso.
    grazie di una risòposta.
    cordiali saluti. mauro

    • Esperto
      Esperto

      Se il tuo commercialista è stato bravo ti ha fatto intestare a libretto l’auto con i tuoi dati personali e non con quelli della ditta. Se così, una volta espletati gli obblighi fiscali della tua azienda, sei in regola e dal punto di vista della circolazione e dell’assicurazione non devi fare niente. Se invece è intestata a nome o indirizzo dell’azienda diventa un bel problema ed è probabile che dovrai fare una voltura e/o cambiare assicurazione perdendo lo storico.

  2. Avatar
    manuela

    buona sera, vorrei porre alla sua attenzione questo mio quesito.
    risiedo da circa un mese con un mio nuovo compagno, e da un mese abbiamo la stessa residenza. Posso usufruire della legge Bersani anche se ho la stessa sua residenza da solo un mese?
    le porgo distinti saluti Manuela

    • Esperto
      Esperto

      Si, se siete anche nello stesso Stato di Famiglia.

  3. Avatar
    davide

    Buongiorno … ho appena riscontrato un problema con la mia assicurazione … vi racconto: l’anno scorso ho ereditato una macchina , non potendo applicare la bersani da madre in figlio perché la polizza non era più attiva dal momento del decesso, ho applicato la bersani con mio fratello che aveva un attestato di rischio ancora valido (meno di cinque anni) … adesso a distanza di un anno , al momento del rinnovo della polizza vengo a sapere che quel tipo di operazione non era fattibile perché il contratto non era attivo … ok potrei anche capire che si è fatto un errore … e ci sta … sbagliare è umano … ma adesso mi domando e vi domando: ma l’assicurazione non doveva notificarmi entro determinati tempi … non so 60- 120 o anche 150 gg dell’avvenuto errore .. piuttosto che inviarmi l’attestato di rischio 20/30 gg prima della scadenza della polizza … e pertanto non avendo effettuato le dovute notifiche entro i termini non dovrei rimanere nella stessa classe di merito, piuttosto che partire dalla 13°??? grazie

    • Esperto
      Esperto

      Se ho ben capito anche la polizza di tuo fratello non era attiva. La compagnia ha ragione a non riconoscere la legge Bersani, così come tu dovevi essere informato dell’errore in tempi ragionevoli. Non è una situazione che si risolve facilmente, però facciamo un ragionamento: a questo punto, avevi alternative alla classe 14? Se si, cerca di far valere le tue ragioni, se no, hai sostanzialmente guadagnato un anno di polizza a basso prezzo grazie al ritardo nei controlli della tua compagnia…

      • Avatar
        davide

        ma quindi… visto che non sono stato informato in tempi ragionevoli … possono essere decaduti i termini e pertanto la compagnia deve, per forza, riconoscermi la stessa classe che erroneamente mi aveva assegnato …

        • Esperto
          Esperto

          No non è così, purtroppo in questi casi o si ottiene ragione subito, convincendo la compagnia, oppure occorre il supporto di un avvocato.

  4. Avatar
    Angelo

    Salve. Ho avuto fino a due anni fa un’auto intestata a me, poi l’ho radiata per esportazione e non ho più avuto veicoli. Oggi vorrei acquistare una nuova auto e cointestarla con mia moglie, intestando a me stesso l’assicurazione. La stessa compagnia con cui avevo la precedente assicurazione mi ha detto che nonostante io e mia moglie siamo nello stesso stato di famiglia non posso prendere la sua classe di merito perché siamo in separazione di beni. Altre compagnie non applicano questa stessa regola. Qual é la procedura corretta? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Ti consiglio di leggere il nostro approfondimento sulle auto cointestate per capire quale sia la situazione. In breve, generalmente è una complicazione inutile e sarebbe preferibile mantenere l’auto intestata ad una sola persona.

  5. Avatar
    Giancarlo

    Buongiorno, attualmente sono assicurato con Genertel (ass. online) e dovrò rinnovare a ottobre l’assicurazione della mia Nissan Pixo. Dopo la stipula del nuovo contratto, probabilmente dovrò cambiare residenza (da Chieti a Napoli!!!). Vorrei sapere se, con contratto RC auto in corso, mi potrebbero chiedere un aumento del premio con pagamento della differenza.
    Aggiungo che quando mi trasferii nel 2011 da Napoli a Chieti chiesi il rimborso delle mensilità in cui avevo pagato in più (avendo pagato come residente a Napoli) e Genertel mi rispose che il contratto era annuale e non avevo diritto a nessun rimborso.
    Sul sito di Direct line lessi che in caso di cambio di residenza con polizza in corso bastava comunicarlo senza dover pagare nulla. Altrove leggo che si potrebbe pagare il premio residuo. Varia da assicurazione ad assicurazione la cosa? Se si, quali sono quelle che non chiedono questa integrazione del premio? Grazie
    Giancarlo

    • Esperto
      Esperto

      A mio giudizio la procedura corretta sarebbe quella di adeguare sempre il premio, in alto o in basso, alla cifra conseguente alla nuova residenza e per quanto ne so, questa è la procedura standard. Non mi stupisce purtroppo che qualche compagnia adduca scuse per non riconoscere un rimborso, meno probabile è che non chieda un adeguamento per una trasferimento che comporta una maggiorazione. In ogni caso quello che fa fede è quanto scritto sul contratto e sul fascicolo informativo.

  6. Avatar
    Gian Pietro

    Salve, sono intestatario di due auto, usufruisco della legge Bersani; cerco di spiegarmi in modo semplice e spero comprensibile, in pratica io sull’auto che utilizzo pago una sovrattassa (in pratico pago pago l’assicurazione sulla A+sovrat.B e pago anche quella della B) perché ne ho anche un’altra assicurata con la legge Bersani, e mi dicono che dipende da questo, è normale?

    • Esperto
      Esperto

      Francamente, non ho capito cosa possa essere questa “sovrattassa”.

      • Avatar
        Gian Pietro

        In pratica oltre all’assicurazione della macchina A pago anche una quota perché possiedo la macchina B; e questo, mi è stato detto, in base alla legge Bersani.

        • Esperto
          Esperto

          Non mi è ancora chiaro, forse ti stai riferendo al fatto che, a parità di classe, un’auto assicurata con legge Bersani paga di più rispetto ad una con classe “vera”. Se è questo, è normale.

  7. Avatar
    Pietro

    Salve!
    Dovrei comprare un auto nuova e vorrei usufruire della classe si merito di mio padre che si trova in prima classe!
    Essendo la macchina di mio padre, stata immatricolata nel 2006, cioè un anno prima dell’entrata in vigore della legge Bersani….volevo sapere se posso usufruire della sua classe di merito?
    Grazie.

  8. Avatar
    federico

    io attualmente sono all’ interno del nucleo famigliare con i mie genitori
    mia madre possiede un autovettura con assicurazione a suo nome che già utilizzo io.
    avrei diritto a ricevere la stessa classe assicurativa comprando da mia madre tale vettura? grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, acquistando a tuo nome l’auto di tua madre non puoi applicare la legge Bersani con la medesima auto, ma eventualmente con un’altra auto familiare.

  9. Avatar
    Paola

    Salve,premetto che nel nucleo familiare sono presenti altre vetture, vorrei interstare tramite passaggio di propietà la macchina di mio padre. Posso usufruire della legge Bersani?

    • Esperto
      Esperto

      Si, ma prendendo la classe di una delle altre vetture, non quella oggetto di voltura.

  10. Avatar
    gicarlini

    Buongiorno, dalle sue risposte si deduce che, avendo venduto la mia vecchia macchina a mio figlio convivente, dopo averne comprato una nuova, posso passargli anche la mia classe di merito. In altri siti viene invece precisato che la macchina che eredita la classe deve essere una macchina “nuova” del nucleo famigliare.
    Quale delle due versioni e’ corretta?

    • Esperto
      Esperto

      I passaggi intra-familiari sono (implicitamente) ammessi dalla legge Bersani, tuttavia dopo la voltura la legge può essere applicata solo con un’altra auto familiare, quindi non è possibile trasferire la classe della vettura oggetto di voltura.

      • Avatar
        gicarlini

        Se capisco bene, questo significa che, avendo io comprato un’altra macchina prima della voltura della vecchia macchina a mio figlio, posso passargli la classe della nuova macchina.

        • Esperto
          Esperto

          Dipende da come hai assicurato la nuova auto! Se a tua volta hai usato la legge Bersani, devi attendere di possedere il primo attestato di rischio per la nuova auto.

  11. Avatar
    fiorella

    salve mio marito ha acquistato un auto usata per me , ma l’ha ugualmente intestata a lui perchè dice di poter pagare in questo modo meno di assicurazione in quanto io non ho mai avuto nessuna polizza a mio nome e avrei dovuto pagare quindi dalla fascia più alta. Il mio avvocato (ci stiamo separando ) dice che con la legge Bersani avrebbe potuto benissimo intestarla a me e avrei usufruito della stessa sua classe. Può dirmi se è vero? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      SI, è vero, concordo con l’avvocato, a meno che tuo marito non avesse una polizza sospesa di una sua seconda auto venduta, da trasferire sulla “tua” auto, quindi senza uso di legge Bersani, il che avrebbe garantito un risparmio maggiore rispetto all’uso di legge Bersani.

      • Avatar
        fiorella

        nessuna polizza in sospeso . praticamente ha solamente intestato a se stesso l’auto mentendo sul fatto che solo cosi avrebbe usufruito delle agevolazioni per pagare meno di assicurazione. che amarezza…..

  12. Avatar
    yass

    Salve nel 2008 ho cambiato assicurazione e avevo la prima classe di merito quando sono entrato in quella nuova. Adesso nel 2014 mi arriva l’attestato di rischio con scritto cu14 con prima interna. Sono stato in assicurazione per chiarimenti e mi hanno detto che avrei potuto perdere la classe di merito nel 2011 in quanto ho venduto l’auto prima che scadesse l’assicurazione e invece di fermare l’assicurazione l’ho passata direttamente alla nuova auto. Mi hanno anche detto che potrebbe dipendere dal fatto che ho passato la classe a mia figlia. Ho anche chiamato la sede principale e mi hanno detto che molto probabilmente è stata fatta una bersani e finchè sto con loro resto in prima ma se esco torno in 14. Non saprei che fare. E’ possibile o è un modo per non farmi cambiare assicurazione? grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      E’ un caso purtroppo frequente di applicazione indebita di legge Bersani, per ignoranza degli addetti o, talvolta, vera malafede. Nel tuo caso c’è anche una incongruenza sulla Classe Universale: perché è la 14 adesso? Se hanno fatto il passaggio nel 2011 dovrebbe essere almeno la CU 11. Ci sono molte cose che non quadrano, ti consiglio quindi di cercare di ricostruire il più possibile del tuo storico e inviare eventualmente una formale protesta con richiesta di rettifica della Classe Universale.

  13. Avatar
    Davide

    La ringrazio per la sua sollecitudine, ma mi chiedo e scusi la mia ignoranza ma come fa mio fratello ad essere sullo stesso stato di famiglia se non è residente nell’abitazione dove io vivo? E’ ugualmente possibile apparire sullo stesso stato di famiglia anche con residenze diverse ?

    • Esperto
      Esperto

      No, perdonami ma avevo inteso male. Con residenze diverse non è possibile comparire nello stesso stato di famiglia e dunque la legge Bersani non è applicabile.

  14. Avatar
    Davide

    Salve vorrei porle questo quesito, mio fratello vive con me, nella casa in cui io sono residende, ma mio fratello no, posso usufruire con la legge bersani della classe di merito di mio fratello ? visto che io dovrei prendere un’auto di seconda mano, e non ho nessun attestato di rischio ?

    • Esperto
      Esperto

      SI, se siete entrambi nel medesimo Stato di famiglia, fa fede quello.

  15. Avatar
    Francesco Fiume

    Salve
    In famiglia abbiamo 2 auto intestate entrambe a mio padre.
    1 la guido stabilmente io, ma a fine settembre cambio residenza.
    Abbiamo usufruito della legge bersani.
    Se dovessi acquistare 1 nuova auto,devo fare qualche manovra prima per avere la classe di merito di mio padre o devo intestarmi la macchina xhe guido io stabilmente?
    Spero di essere stato chiaro..
    Grazie attendo risposta

    • Esperto
      Esperto

      Francesco, ti suggerisco di leggere il nostro recente approfondimento su Legge Bersani e cambio di residenza, fa proprio al caso tuo.

  16. Avatar
    Marco

    Salve, due auto in famiglia, io classe 0 mia moglie classe 12 (non abbiamo mai utilizzato la Bersani), ora vorrei acquistare un nuovo veicolo in sostituzione di quello di mia moglie. A suo parere a chi conviene intestarlo ai fini assicurativi:
    1) a me
    2) a mia moglie usufruendo della legge bersani (per ottenere la 0) o
    3) e’ uguale?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Per prima cosa, ti faccio notare che la classe 0 non è una classe universale, ma presumo che tu abbia C.U. 1
      E’ indifferente a chi intesterai l’auto, quindi se la usa tua moglie meglio che sia a suo nome, per assicurarti userete comunque la legge Bersani per avere la tua classe.

      • Avatar
        Marco

        Intanto grazie della risposta.

        In realta’ c’e’ un dettaglio che non ho menzionato prima:
        io usero’ quella nuova e mia moglie usera’ quella che oggi uso io (intestata a me).

        Rimane vero che e’ indifferente a chi si intesta?

        Grazie!!

        • Esperto
          Esperto

          E’ indifferente, l’auto è assicurata regolarmente indipendentemente da chi è il guidatore, salvo specifiche limitazioni di contratto (es. “guida esclusiva”).

        • Avatar
          Marco

          Faccio i complimenti per questo servizio (gratuito) di risposta, veloce e utilissimo.
          Un ritorno su quanto abbiamo deciso di fare: intestare la macchina e l’assicurazione a mia moglie, in modo da avere la possibilita’, tra cinque anni, di avere in due in famiglia la classe minima.

          Grazie ancora saluti
          Marco

  17. Avatar
    laura

    in famiglia abbiamo un’auto di proprietà di mia sorella mentre il contraente dell’assicurazione è mio padre. Mia sorella, avendo residenza diversa da mio padre, non appartiene allo stesso stato di famiglia. Io ho acquistato un’auto ed appartengo allo stato di famiglia di mio padre. è possibile usufruire della legge Bersani per l’assicurazione del mio veicolo?

    • Esperto
      Esperto

      Temo di no, dato che l’attestato di rischio è di titolarità del proprietario del veicolo.

  18. Avatar
    matteo

    salve. Ho auto di mia proprietà classe 7, auto mia moglie classe 2. Acquisto una terza auto, che vorrei intestare a me e usufruire della legge bersani per stipulare assicurazione con classe 2. vede problemi?

    • Esperto
      Esperto

      Nessun problema, è fattibile richiedere la legge Bersani con il familiare che ha la classe più conveniente. Tuttavia, se hai intenzione di vendere la tua precedente auto, fai attenzione perché la tua classe 7 “vera” può essere spostata sul nuovo veicolo garantendoti un maggior risparmio rispetto ad una classe 2 ottenuta con legge Bersani. Se invece è una terza auto familiare, allora procedi pure con legge Bersani.

  19. Avatar
    francesco

    Buonasera, ho comprato una alfa romeo 147 nel 2006 e nel 2010, per pagare meno di assicurazione, ho fatto il passaggio di proprietà intestandola a mio padre (siamo tutt’ora nello stesso nucleo familiare). L’11 luglio scade l’assicurazione. Ora vorrei intestarla nuovamente a me per usufruire della Legge Bersani in previsione che esca dal nucleo familiare. Cosa mi conviene fare? Aspetto che scada l’assicurazione, poi faccio il cambio di proprietà e successivamente nuova assicurazione? o che altro? grazie, saluti

    • Esperto
      Esperto

      Caro Francesco, il passaggio che intendi fare ha alcuni aspetti delicati: ti rimando al nostro recente approfondimento “Legge bersani e cambio di residenza” per capire come muoverti al meglio.

      • Avatar
        francesco

        la ringrazio per la pronta risposta, non trovo però l’approfondimento che mi consiglia di leggere, è possibile avere il link della pagina? nuovamente grazie e cordiali saluti

        • Esperto
          Esperto

          Perdonami, non inserisco mai link nei commenti per motivi tecnici, è l’articolo del 25 marzo 2014.

  20. Avatar
    Alexander

    Salve, in famiglia abbiamo 3 auto, di cui 1 auto ha dato la possibilità di usufruire su 2 auto della legge bersani. il 20 luglio scade l’assicurazione dell’auto principale che ha dato la possibilità di usufruire sulle altre 2 auto della legge bersani. La mia domanda è la seguente: se non rinnovo l’assicurazione all’auto 1 che ha permesso di avere le 2 assicurazioni con la legge bersani, perderò anche il diritto delle attuali classi di appartenenze delle 2 auto o sarà ininufluente per le restanti auto. Sono obligato a continuare con l’assicurazione?

    Saluti,

    • Esperto
      Esperto

      Non c’è nessun problema, le altre due auto ormai vivono “di vita propria” la loro storia assicurativa.

  21. Avatar
    Fabio

    Salve, il mio caso è abbastanza intricato… spero di riuscire a spiegarmi.
    Mio fratello (mio convivente) ha un’auto cointestata con mio zio (non convivente). Su questa vettura è attiva una RCA in prima classe, di cui sono entrambi contraenti.
    Ora stiamo per effettuare il passaggio di proprietà di un’auto intestata alla mia compagna (anch’ella convivente) a mio fratello (solo a lui), su cui verrà trasferita la polizza di cui sopra, previa demolizione della sua attuale auto (quella cointestata con mio zio), e di cui diventerà l’unico contraente (sono già d’accordo con l’assicuratore).
    Contestualmente io acquisterò un’auto usata su cui vorrei attivare una nuova polizza usufruendo della Legge Bersani, proprio in virtù di quella di mio fratello che sarà stata da poco trasferita.
    Pensa sia possibile questa cosa? Oppure più semplicemente potrei usufruire della Legge Bersani già adesso, dato che un mio convivente è tra i contraenti di una polizza in prima classe?
    Grazie per l’attenzione

    • Esperto
      Esperto

      Nessun problema per tuo fratello, trattandosi di una diminuzione del numero di contraenti. Per te, potresti tentare da subito ad usare la legge Bersani, prima di vendere l’auto cointestata, in modo da usare l’ultimo attestato di rischio, altrimenti dopo i passaggi dovrai attendere il primo attestato a nome di tuo fratello, che ti consentirà senza dubbi di beneficiare della legge Bersani, ma solo quando arriverà.

  22. Avatar
    diletta meazza

    buongiorno ho un’auto intestata a me di cui sono anche contraente di polizza ( classe 1) la polizza scade a dicembre 2014, a luglio acquisteremo un ‘auto usata e vorremmo innestare la proprietà a mio marito ed anche l’assicurazione,( dobbiamo sostituire ed integrare la polizza) posso godere della legge Bersani e conservare la classe 1? alcun

    • Esperto
      Esperto

      Se siete sposati in regime di comunione dei beni potete trasferire la polizza, altrimenti dovrete usare la legge Bersani assicurando il nuovo veicolo prima di vendere il vecchio e ricordandovi che il premio polizza sarà molto più alto.

  23. Avatar
    Maria Grazia De Toma

    Buongiorno. Se acquisto l’auto di mio padre posso usufruire,quindi ereditare la sua classe di merito? Premetto che non risiedo con lui.
    Grazie.

  24. Avatar
    Roberto

    Ho venduto il mese di ottobre 2013 l’auto a mio figlio con cessione a suo nome della polizza assicurativa in essere in scadenza nel mese di giugno 2014.Per attivare un altra assicurazione ,con altro istituto,mio figlio ha la necessità di avere l’attestato di rischio posteriore a giugno 2013 che non mi è stato consegnato.La classe di rischio a me spettante era CU1; può mio figlio esigere la consegna del suindicato attestato? Ringrazio e porgo distinti saluti.

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo a scadenza tuo figlio può solo assicurarsi in CU14, motivo per il quale io sconsiglio sempre di trasferire la polizza in essere al nuovo proprietario.

  25. Avatar
    Francesca

    Salve,
    mio marito ha usufruito del decreto Bersani quando abitava con i suoi genitori ed ha una classe CU 1.
    La sua assicurazione tiene conto del fatto che ne ha usufruito ed ha maggiorato il prezzo di circa € 200,00.
    Per quanto tempo si terrà conto di aver usufruito del decreto Bersani?
    E’ vero che dopo 5 anni questa differenza tra i due tipi di classi CU1 e CU1 con decreto Bersani si dovrebbe azzerare?
    E comunque non dovrebbero tenere conto anche dell’età (non è di certo un diciottenne!) e del fatto che non ha compiuto incidenti?
    Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Francesca, la risposta è un po’ articolata, abbiamo scritto un apposito approfondimento su tale questione, lo trovi con il titolo: “Penalizzazione per legge Bersani: cos’è, quanto dura?”

  26. Avatar
    Davide

    Buon giorno , dovendo sostituire la mia auto, la vorrei intestare a mia moglie e passare l’assicurazione sotto di lei.
    Essendo nello stesso stato di famiglia l’assicurazione pone dei dubbi sulla fattibilità di prendere la mia classe di merito, in quanto non siamo in comunione dei beni.
    è corretto?

    • Esperto
      Esperto

      Il trasferimento per comunione dei beni permette di volturare la polizza senza usare la legge bersani. Per voi è necessaria l’applicazione della legeg bersani, che però non si può usare sul medesimo veicolo. Tua moglie potrà assicurare la vettura a lei volturata usando la legge Bersani con una eventuale altra auto familiare.

  27. Avatar
    Piero

    Vorrei acquistare un’auto nuova e lasciare l’attuale a mia figlia senza fare il passaggio di proprietà. Posso usufruire della legge Bersani se intesto anche la nuova polizza per l’auto nuova a me? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      SI, ma ricorda che il premio da pagare sarà molto più alto rispetto al trasferire la polizza della vecchia auto senza legge bersani.

  28. Avatar
    lara

    Ho un’ auto assicurata in classe 9 e con polizza in vigore fino a settembre. Mio figlio vive con me ed è in classe 1. Se acquisto domani una nuova auto posso assicurarla tenendo me come intestatario ma usando la classe di merito di mio figlio?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      SI, la legeg Bersani consente proprio questo. Se quest’auto va a sostituire quella in classe 9, valuta però la convenienza rispetto alla tua classe 9 “vera”, fai dei preventivi, perché potresti avere delle sorprese!

  29. Avatar
    Brunella

    Buongiorno,
    Sono una neopatentata e sto per acquistare una macchina usata da privato con passaggio di proprietà, posso stipulare un assicurazione partendo dalla classe di mio marito? La macchina dev’essere intestata a lui (che ne ha già una), o a me? L’assicurazione deve essere intestata a me o a lui?
    Devo stipularla con la sua medesima compagnia assicurativa?
    Grazie mille.

    • Esperto
      Esperto

      Nel nostro approfondimento qui sopra e negli altri collegati trovi tutte le risposte alle tue domande!

  30. Avatar
    nicola

    cosa succede uscendo dallo stato di famiglia e quindi non potendo più usufruire della CU dell’altro membro della famiglia?
    Si deve ripartrire dalla CU 14 o dalla CU di cui si è usufruito fino a quel momento?

    • Esperto
      Esperto

      La classe viene mantenuta, a meno che il trasferimento non venga effettuato troppo presto. Per capire cosa significa “troppo presto”, ti rimando al nostro articolo su legge Bersani e cambio di residenza, che approfondisce proprio questo aspetto.

  31. Avatar
    anna

    ciao, vorrei acquistare un’auto usata e beneficiare della legge bersani con la polizza di mia madre. la mia assicurazione dice che con la legge bersani si acquisisce la classe ma il presso è diveso anche se la cilindrata e quant’altro sono identiche tra la mia auto e quella di mia madre. la domanda è: se acquisto un’auto identica a mia madre e chiedo la legge bersani devo pagare uguale o in più?

    • Esperto
      Esperto

      E’ un argomento di cui abbiamo parlato spesso, purtroppo l’aumento è normale, in quanto al calcolo del prezzo vengono interessati anche altri parametri tra cui lo storico assicurativo, che nel caso di uso di legge Bersani è tutto “in bianco” e dunque molto penalizzante.

  32. Avatar
    Julian

    Salve volevo chiedere un informazione dal 2009 sono coproprietario di una macchina insieme al mio cognato intestata a nome di tutti e due pero lui e titolare della polizza assicurativa visto che ha la prima classe di merito volevo sapere se potevo prendere io la sua classe di merito se lui fa la rinuncia visto che lo letto da qualche parte nella legge Bersani.Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Si, se lui rinuncia e intesti l’auto al 100% a tuo nome, puoi avere a tuo nome la classe attuale cointestata. La legge Bersani non viene usata in questo passaggio.

  33. Avatar
    Marco

    Buongiorno. Mio papà ha un auto intestata e assicurata e io sono ancora nel nucleo famigliare. Io non ho alcuna assicurazione attiva. Posso usufruire della legge Bersani se mio papà vende l’auto a me e facciamo il relativo passaggio di proprietà?
    Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      No, in questo caso potresti però prendere la classe di una eventuale seconda auto familiare.

  34. Avatar
    Marco

    Buongiorno,
    sono il contraente di una polizza di un auto posseduta da mia madre (ho sfruttato la legge Bersani), ma ora non vivo più con i miei. Se dovessi cambiare auto, è possibile spostare l’assicurazione attuale sulla nuova auto (intestandola ancora a mia madre) e continuare a essere il contraente?
    Ringrazio in anticipo per una eventuale risposta,
    Marco

  35. Avatar
    Andrea

    Buongiorno
    sono intestatario di una assicurazione, fin dal 2004, di una macchina la cui proprietaria è mia suocera. Preciso che abbiamo due residenze differenti. La domanda è la seguente: posso ereditare la clesse di merito? Se si, cortesemente è possibile avere il riferimento della legge.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      La classe appartiene al proprietario del veicolo, tranne che per polizze datate, come la tua, per le quali la titolarità della classe può essere o del proprietario del veicolo o del contraente della polizza, a seconda di come era stata impostata la polizza. Chiedi alla tua compagnia.

  36. Avatar
    davide

    Buonasera,volevo sapere se acquistando un’auto usata da mia zia,facendo il passaggio di proprietà era possibile poi usufruire della classe di merito di un mio genitore ?
    Se invece la macchina la compro nuova,ma viene intestata a mia zia posso usufruire ugualmente della classe di merito di un genitore?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Tutto dipende dalle vostre residenze. Chi si intesta l’auto, deve avere stessa residenza di colui del quale vuoi avere la classe di merito.

      • Avatar
        davide

        Quando leggo che si può utilizzare su’auto usata che non è mai stata assicurata prima,devo intendere che non sia mai stata assicurata prima dal nucleo familiare,non ovviamente da chi me la vende.
        Grazie

        • Esperto
          Esperto

          Non deve essere stata assicurata dopo la voltura.

  37. Avatar
    marco

    un attestato di rischio con contraente il padre e proprietario il figlio.
    Possiamo utilizzarlo con contraenza da parte del figlio?
    grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Si, non dovrebbero esserci problemi (ve ne sono per il contrario).

  38. Avatar
    roberto

    Buongiorno,
    sono intestatario di un’assicurazione di una macchina il cui proprietario è mio padre. Il problema è che io e mio padre abbiamo due differenti residenze. La domanda è la seguente: posso in qualche modo ereditare la classe di mio padre? Premetto che l’assicuratore ha detto che è possibile farlo perché all’atto della stipula è risalito allo storico dello stato di famiglia. E’ possibile una cosa del genere o abbiamo capito male?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      In pratica l’assicuratore sta attribuendo a te in quanto contraente la titolarità della classe e non a tuo padre, come sarebbe corretto essendo il proprietario. Questo è fattibile solo su polizze molto datate (più di 8 anni). Ricorda poi che la classe sarà “inequivocabilmente” tua solo quando sposterai tale polizza su una vettura a te intestata.
      PS: la legge Bersani in tutto questo non c’entra.

      • Avatar
        roberto

        Grazie della risposta.
        Non mi sono chiare però alcune cose:
        – nel momento in cui sposto la polizza su un’auto a me intestata, “eredito” a tutti gli effetti la classe di rischio di mio padre?
        – Inoltre, eredito la classe di mio padre anche in caso di intestazione, in mio favore, della stessa auto? Mi spiego meglio: se domani dovessi acquistare l’auto in oggetto di cui è proprietario mio padre e, quindi, fare un passaggio di proprietà a mio nome, eredito sempre e comunque la classe di rischio?
        – Questa formula vale anche in caso di cambio di compagnia assicurativa?
        Ringrazio ancora della disponibilità.

        • Esperto
          Esperto

          La risposta è SI a tutte le tue domande.

        • Avatar
          gigi

          una domanda nasce spontanea… ma prima di un determinato anno qualunque assicuratore era libero di favorire legalmente i clienti con un passaggio di classe universale tra parenti affini con il solo stato di famiglia storico dopo che padre e figlio già facevano 2 nuclei assestanti?

        • Esperto
          Esperto

          SI, prima era quasi tutto permesso!

      • Avatar
        gigi

        Allora non è successo solo a me….. la mia situazione è al contrario cioè in origine nel 2007 la macchina la acquistai a mio nome è l’assicuratore ci passo’ la polizza di mio padre in classe 1. Alla scadenza nel 2008 cambio compagnia e la nuova mi convalida l’atr dove contraente è sempre mio padre ma intestatario pra sono io. nel nuovo contratto c’era riportato che il contraente (mio padre) dichiarava che era precedentemente assicurato in classe 1 come da atr consegnato. Era dunque permesso questo tipo di attribuzione oppure è un vizio di polizza che potrebbe costarci caro nel caso di controllo post sinistro? oggi l’atr è riferito in tutto all’intestatario pra ma la storia. a supporto di tale vecchia pratica di riconoscimento della cu, c’è un riferimento normativo a cui appendersi per stare tranquilli? ma nel caso di Roberto non manterrà questa classe solo finché rimarrà con la sua compagnia attuale? cambiando non attribuivano la CU al padre visto che è il proprietario pra?

        • Esperto
          Esperto

          Non vedo problemi, Gigi, il trascorso oramai è andato, l’atr è correttamente a nome del proprietario del veicolo quindi non ci sono problemi, neanche cambiando compagnia.

  39. Avatar
    alice

    Salve, sono in una situazione strana ho la residenza non con i miei genitori ma faccio parte del loro stata di famiglia, in quanto a carico perchè studente, se mi intesto l’auto posso prendere la classe di mio padre, o devo essere per forza residente?

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo non è sufficiente. La legge richiede anche la stessa residenza.

      • Avatar
        alice

        la ringrazio, ma cmq se la sposto dai miei genitori è valida? ho un periodo di tempo minimo di rimanenza?

        • Esperto
          Esperto

          In tal caso puoi procedere, non esiste un termine minimo ma dato che la legge richiede residenza “stabile” io suggerisco di mantenerla almeno 1 anno.

  40. Avatar
    Marco

    Ciao volevo chiedere una cosa
    Io ho una ypsilon intestata a me e sono nato il 90
    Mentre papà e del 63 ed ha un auto in cui lui e il contraente ed ha una prima classe ma non avendola assicurata piu dal 2011 l auto non circola ed e attualmente ferma,come faccio x ereditare la sua prima classe,posso usufruire della legge bersani,devo x forza fare il passaggio della ypsilon intestato a lui ?

    • Esperto
      Esperto

      Non puoi usare la legge Bersani con una vettura non circolante. Se non avete altre auto in famiglia, non hai alternative a riassicurarla o alla CU14. L’unica via sarebbe che tuo padre vendesse la sua vecchia auto e tu intestassi a suo nome la tua Ypsilon.

  41. Avatar
    Tony

    Buongiorno, posso fare voltura di un veicolo a mia moglie in comunione di beni per sfruttare poi la bersani ereditando dal secondo veicolo ? Il PRA effettua la voltura se si e’ in comunione di beni ? Le assicurazioni accettano questo passaggio intra-familiare ? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      SI è fattibile, anche se ci segnalano isolati problemi con addetti “pignoli”

  42. Avatar
    fyss

    Salve…volevo sapere se è possibile assicurare un’auto di cui non sei il proprietario.?

    • Esperto
      Esperto

      Si, il contraente può essere chiunque.

  43. Avatar
    giorgio

    Ciao, una domanda che sicuramente sara’ stata fatta…. Il requisito della residenza come viene visto nel caso in cui due famiglie abitino nello stesso stabile (immaginate un condominio) e nello stesso pianerottolo ? Alcune compagnie chiedono solo l’indirizzo coincidente, altri lo stato di famiglia. Qual’e’ la regola corretta ? posso tentare la bersani ereditando da mio padre la classe di merito con il solo indirizzo coincidente ?

    • Esperto
      Esperto

      La regola corretta è comparire nel medesimo Stato di Famiglia.

  44. Avatar
    tullio

    entro il mese di giugno 2014 acquisterò un’auto nuova che sarà intestata a me come la vecchia auto. Vorrei continuare a usare la vecchia auto per qualche mese (scadenza polizza 30.09.2014) . Sono in classe C1 già da ; diversi anni e pago per la R:C un premio assicurativo di 390 euro annui. Per assicurare la nuova auto la compagnia di assicurazione mi ha chiesto un premio di 725 euro, che rimarrebbe tale anche quando avrò demolito la vecchia auro, pur mantenendo la stessa classe di rischio. E’ corretto?

    • Esperto
      Esperto

      SI, purtroppo è corretto, ciò che vuoi fare tu è sempre svantaggioso in quanto è nettamente più conveniente trasferire l’attestato di un’auto venduta rispetto a stipulare un nuovo contratto con legge Bersani.

  45. Avatar
    Umberto

    salve, tramite la bersani posso ottenere una nuova polizza per una macchinetta che si guida senza patente partendo dalla polizza attiva di un ciclomotore 50cc? . per alcuni i due veicoli fanno parte di due diversi settori ma per i codice della strada non sono equivalenti?

    • Esperto
      Esperto

      Tale veicolo è propriamente detto “quadriciclo leggero” ed in effetti per il codice della strada è assimilabile ad un ciclomotore. La maggior parte delle assicurazioni sembra però considerarlo una tipologia a se’ stante di motoveicolo, con il risultato che non è possibile assicurarlo trasferendovi l’attestato di un motorino 50cc.

  46. Avatar
    antonio

    La mamma è in prima classe di merito, io figlio ho diritto alla stessa classe, ma se io ho un incidente, per colpa o in concorso, la classe di merito aumenta ad entrambi ?

    • Esperto
      Esperto

      No, aumenta solo quella relativa alla vettura oggetto del sinistro.

  47. Avatar
    Mariuccio

    Salve, nel 2007 ho comprato la mia prima vettura . L’assicuratore di mio padre ha riattivato una polizza sospesa, cui il contraente era appunto mio padre, sul mio veicolo quindi di fatto questo veicolo e’ stato assicurato in CU 1 pagando un conguaglio immagino della cilindrata e del nuovo proprietario. La polizza in oggetto penso che doveva essere sospesa in quanto il tagliando riportava circa 11 mesi di copertura e non un anno intero (il residuo evidentemente della vecchia vettura). Immagino che non si sia potuta operare la Bersani sia perche’ eravamo su due stati di famiglia sia perche’ nelle annualita’ pregresse c’era lo storico assicurativo e non NA o ND e nell’ATR non c’e’ riportata alcuna dicitura specifica. E’ possibile che tale polizza ricadeva ancora nelle vecchie norme che attribuivano la Classe di merito al contraente e non al proprietario ? L’ATR attuale che riporta sempre CU 1 e con storico assicurativo e’ valido o devo aspettarmi sorprese ? Comunque nei successivi rinnovi e cambi di compagnia non ci sono stati problemi. Devo preoccuparmi circa l’anomalia di passaggio della CU dal contraente (nel 2007 mio padre) al proprietario (io) e dunque possibile rivalsa ? Oggi sia contraente che proprietario coincidono e sono tutti allineati su di me. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non vedo assolutamente problemi ad oggi, la classe è ormai consolidata a tuo nome senza dubbi.

      • Avatar
        Mariuccio

        Ho uno scrupolo di coscienza che mi porto dietro da 6 mesi (anche se sono passati per 7 anni) , non vorrei che sia stato fatto qualche giochino strano (e naturalmente ne ho giovato) che non poteva essere fatto …. La mia paura e’ che nonostante ANIA e le compagnie abbiano il quadro della situazione come cio’ che riportato nell’ATR come dice Lei “consolidato” , quindi CU 1 e storia assicurativa, in caso di sinistro grave vadano a cercare carte storiche e magari trovare qualche cosa che potrebbe farmi cadere nell’oblio. A Loro e’ disponibile un arco temporale di 5 anni o di piu’ . Mi scusi per l’apprensione..

  48. Avatar
    Val

    Attualmente ho un auto intestata a mia mamma deceduta da tre mesi. Anche l’assicurazione è intestata a lei. Ho necessità di acquistare una nuova auto. Per poter tenere la sua classe devo prima intestare l ‘auto a mio padre ( coniuge in comunione di beni ) e poi posso godere della legge Bersani presentando lo stato di famiglia?
    E’ possibile anche godere della rottamazione auto acquistando la nuova a nome mio o è il caso di demolirla?

    • Esperto
      Esperto

      E’ fattibile ma non così semplice. Prima l’auto va in successione, poi con una seconda voltura va intestata solo a tuo padre, a quel punto si voltura anche l’assicurazione grazie alla comunione dei beni. Tu però dovrai attendere un anno prima di assicurare la tua auto finchè tuo padre non avrà un attestato a suo nome.
      Per la seconda domanda non ho elementi per rispondere.

  49. Avatar
    Antonietta

    Salve, mio fratello è venuto dalla Germania e adesso deve fare le targhe italiane, sta cercando casa e nel fra tempo farà residenza nella mia casa. Per quanto tempo deve stare per usufruire della legge Bersani?

    • Esperto
      Esperto

      Non esiste un limite, ma io suggerisco sempre almeno un anno per non avere problemi. Per approfondimenti, leggi il nostro articolo “Legge Bersani per RCA e cambio di residenza”.

  50. Avatar
    Maria Luisa

    Con la legge Bersani va dimostrato tutti gli anni l’appartenenza allo stesso stato di famiglia?
    Grazie

  51. Avatar
    Edoardo

    Buon giorno,
    ho un polizza in corso relativa ad un motociclo,
    vorrei assicurare un nuovo veicolo (quadriciclo) usufruendo della legge Bersani.
    Alcune compagnie sostengono che quadriciclo e motociclo appartegono a veicoli diversi,
    ho spiegato loro che nel documento di immatricolazione (targa) il quadriciclo viene classificato come motociclo. Anche il codice della strada assimila il quadriciclo al motociclo.
    La compagnia assicurativa è tenuta ad applicare la legge bersani ?
    grazie
    Edoardo

    • Esperto
      Esperto

      I quadricicli sono MOTOVEICOLI ma non MOTOCICLI, la loro categoria veicolo da un punto di vista assicurativo è diversa. Sono motoveicoli diversi ai fini assicurativi, ad es. i ciclomotori, i motocicli, i motocarri ed i quadricicli.

  52. Avatar
    R

    Ho una polizza il cui attestato di rischio è in CU 1 da vari anni. Tale polizza è su un’auto di cilindrata 1900 e CV 74, pago E. 550 annuali. Ho comprato una piccola auto di cilindrata 1000 e 40 CV, l’Assicuratore mi ha riconosciuto la CU 1 ma mi ha fatto pagare E. 650 come è possibile ciò ?

    • Esperto
      Esperto

      E’ normale, l’auto è aggiuntiva e ha beneficiato della legge Bersani che porta con se’ la stessa classe dell’altra ma anche una penalizzazione, ne abbiamo parlato molte volte.

  53. Avatar
    daniele

    Salve,
    Mia moglie attualmente si trova in classe 1 b/m poiche’ ha usufruito della legge bersani quando non eravamo sposati. Dovendo cambiare assicurazione e avendo adesso la residenza con me la classe 1 mi confermate quindi che e’ un diritto aquisito? Inoltre all’atto della stipula con nuova compagnia occorre specificare che ha usufrutito della legge bersani? Quali conseguenze se non viene specificato? Ci sono differenze di tariffe tra l’aver aquisito la classe 1 per anzianita’ o tramite la suddetta legge? Grazie anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      Daniele, la classe è ormai consolidata, mentre per la risposta alle altre domande ti rimando al nostro approfondimento: “Penalizzazione per legge Bersani: cos’è, quanto dura?” che affronta l’argomento nei suoi dettagli.

  54. Avatar
    gabriele

    Buongiorno,
    ho acquistato una seconda moto (quindi mantenendo proprietà e assicurazione della prima dove sono in classe 7).
    Orala compagnia d’assicurazione, chiedendo un preventivo, vorrebbe asseganrmi in ultima classe(14) per assicurare la nuova moto.
    Domanda: è possibile godere della Bersani su me stesso, mantenedo dunque la mia classe di merito?
    A me parrebbe ovvio, ma l’operatore telefonico (assicurazione online…) asserisce il contrario.
    Ringrazio anticipatamente.
    Gabriele

    • Esperto
      Esperto

      Hai assolutamente ragione, la legge Bersani nasce appositamente per questo! Entrambe le moto devono essere intestate a tuo nome. Riprova, probabilmente l’operatore era distratto o incompetente. O, meglio ancora, stipula la polizza senza neanche chiedere!

  55. Avatar
    Salvatore

    Ho un auto a me intestata. Sto acquistandone un’altra che dovrò intestare alla mia società, una Sas; residenza personale e quella della società sono le medesime. Posso usufruire della legge Bersani?

    • Esperto
      Esperto

      No, non è possibile, unica eccezione per le aziende: le ditte individuali.

  56. Avatar
    salvatore

    ho una macchina da 10 anni
    ne vorrei aquistare ancora una nuova
    posso usare la legge bersani per avere la stessa classe di merito sulla nuova.

    • Esperto
      Esperto

      Caro Salvatore, perdonami se la risposta ti risulterà “antipatica”, ma la domanda è talmente ovvia che denota il fatto che non hai letto nessuno dei numerosi articoli di approfondimento qui sul sito. La legge Bersani nasce appositamente per questa esigenza, quindi la risposta è “SI”, ma le domande che qui ci poniamo sono su aspetti particolari della sua applicazione.

  57. Avatar
    federico

    buongiorno
    sono intestatario di due automobili, la prima acquistata nuova vent’anni fa (mai incidentata, infatti sono in classe CU 0 da anni), la seconda acquistata d’occasione prima dell’entrata in vigore del decreto bersani (mai incidentata, sono entrato in classe CU 14 ed ora sono in classe CU 7); entrambe le auto sono al momento assicurate con la medesima compagnia. Domanda: sulla seconda auto avrei potuto/potrei usufruire della legge bersani, rinnovando quindi in classe 0 anziché 6?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Intanto credo che sarai in CU1 e non 0, dato che la CU come minimo è 1 (la 0 sarà probabilmente una classe interna). Non è possibile assicurare adesso con legge Bersani e peraltro non sarebbe neanche conveniente. La tua CU7 “vera” costa forse anche meno di una CU1 “bersani”.

  58. Avatar
    Luigi

    Salve,
    mi sono informato presso la mia assicurazione circa la possibilità di passare la classe di merito dalla mia auto ad un’altra e a nome di mio figlio. Sono stato informata sulla fattibilità dell’operazione dietro presentazione dello stato di famiglia.
    Ho venduto quindi in data 06/05/2013 la mia auto con polizza scadenza annuale 18/05/2013 e classe di merito CU 1.
    La contrattazione della polizza è avvenuta telefonicamente in data 09/05/2013, in quanto ho acquistato l’altra auto fuori città. Alla scadenza annuale (18/05/2014) scopro che la classe di merito è provenienza 14 assegnazione 13. Recatami in agenzia per chiarimenti, hanno detto che non si sarebbe potuto fare diversamente.

    • Esperto
      Esperto

      E’ sbagliato usare la legge Bersani quando si vende e si ricompra un’auto. E? corretto che la tua compagnia non te la abbia applicata, in quanto questa si applica solo alle seconde auto e dunque non dopo la vendita del primo veicolo. Ha però sbagliato anche l’assicurazione a non averti informato del cambiamento, se hai in mano qualcosa di firmato hai diritto a contestare, anche se senza un fine preciso dato che, come ti hanno detto, non vi era alternativa, a meno che non avevate altre auto in famiglia.

      • Avatar
        Luigi

        Grazie intanto per il chiarimento.
        Come detto prima la contrattazione è stata telefonica in quanto ho acquistato fuori città l’auto; effettivamente subito avevano detto che non si sarebbe potuto fare (mentre di presenza avevano rassicurato sulla fattibilità) a quale punto ha parlato l’esperto dell’autosalone tranquillizzando tutti. Un’altra cosa, non mi hanno chiesto se in famiglia c’era un’altra auto (effettivamente posseggo un’altra auto ma assicurata con altra compagnia).
        Quindi mi pare di capire che con un’altra auto avrebbero potuto/dovuto applicarla?
        La differenza di importo è notevole (da 510 annuali a 720 semestrali).
        Quindi potevano o dovevano farlo?
        Eventualmente posso chiedere risarcimento per quanto pagato in più e per quanto pagherò in futuro in più.

        • Esperto
          Esperto

          Hai centrato la questione: loro “potevano” farlo, non “dovevano”.

  59. Avatar
    Gigi

    Buongiorno,

    innanzitutto grazie, siete gentilissimi!
    Un’altra domanda: la classe di merito di mia moglie (3a) è trasferita da suo padre sempre tramite legge Bersani da meno di un anno (fino a qualche mese fa aveva la residenza con i suoi genitori, adesso l’ha trasferita con me).
    E’ possibile che io erediti da lei la classe di merito, oppure il fatto che lei non abbia ancora maturato un attestato di rischio lo preclude?

    Grazie ancora!

    • Esperto
      Esperto

      Hai notato bene, sei costretto ad attendere il suo primo attestato a suo nome.

  60. Avatar
    mariap

    Buongiorno, ho acquistato una nuova auto questo mese ed ho fatto il cambio targa sulla polizza della vecchia auto pensando di rottamarla. Ho deciso in un secondo momento di tenere invece per me di scorta anche la vecchia auto. Ora devo assicurarla nuovamente (con un’altra compagnia). Posso usufruire della legge Bersani?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo non è possibile, ma soprattutto non era possibile spostare la polizza in assenza di vendita del vecchio veicolo. Adesso quello vecchio è assicurabile solo in cu 18.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)