Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde - Pag.38

Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!
Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!

Avete domande sulla Legge Bersani sul trasferimento della Classe di Merito nelle ASSICURAZIONI RCA auto? Fatele qui e avrete la risposta di un esperto, gratis!

Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde .


5.475 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    REBECCA

    BUONGIORNO
    sto litigando con il mio assicuratore perchè :
    1) mi dice che la legge Bersani dice che le classi di merito possono essere usufruite entro 5 anni (poi decadono)
    2) auto azienda (A) con classe uno venduta e lo stesso mese acquistata una nuova auto intestata alla azienda (B).Le aziende (A) e (B) hanno i medesimi titolari.E’ possibile avere la medesima classe sulla nuova auto dell’azienda B ?
    grazie e buona giornata

  2. Avatar
    antonio

    Salve mi chiamo Antonio vorrei chiedere una delucidazione in merito alle assicurazioni:
    possiedo due auto assicurate in prima classe da molti anni con la Sai e, risiedo in provincia di napoli, la spesa assicurativa è esosa. Ho mio figlio che dal 2009 è residente da solo in provincia di Bergamo dove le assicurazioni si pagano di meno, per sfruttare questa opportunità di mio figlio indicatemi una soluzione legale per trasferire le assicurazioni in provincia di Beragmo conservando la prima classe di merito e pagare la metà di quello che pago a napoli.Grazie per la risposta.
    Cordiali saluti.

  3. Avatar
    biagio

    se un’ amico prende la residenza a casa mia,(roma)senza far parte del nucleo familiare posso dargli la mia claase di merito?

  4. Avatar
    francesco

    due anni fa ho venduto la mia auto ed acquistata contestualmente un altra . La vecchia polizza in classe 1 da cinque anni è stata risolta per vendita e quella nuova è stata accesa con altra compagnia assicuratrice.
    ora in sede di rinnovo annuale mi sono accorto che l attestato pur mantenendo la 1 classe non contiene se non due anni pregressi senza sinistri e provando a fare preventivi vedo che vi è differenza di prezzo pur in prima classe .
    Ho quindi perduto tre anni senza sinistri con un aumento di premio nei vari preventivi.
    credo che tale procedura non sia corretta . cosa posso fare se ho diritto alla correzione del mio attestato ?

  5. Avatar
    luca

    salve.
    ho un problema nel fare l’assicurazione per la nuova auto che sto per comprare (nuova di pacca).

    la questione è semplice:
    ho 25 anni, un anno fa ho cambiato residenza e sono sotto comodato gratuito nel mio appartamento che è di proprietà della nonna.
    Da quello che ho capito non posso sfruttare la legge bersani perché non sono più residente con i miei genitori.
    esiste un modo per aggirare questo vincolo?

    devo realmente pagare una nuova rc auto di 1600 euro all’anno(che con nemmeno 1000 euro al mese di stipendio è un problema!), per via di questo vincolo?

  6. admin
    admin

    Andrea (704): temo tu abbia commesso un grosso errore. Se hai mantenuto l’assicurazione che aveva tua zia, alla scadenza potrai solo fare un nuovo contratto in CU14. La legge Bersani non può essere applicata perchè la vettura è già stata assicurata.

    Maurizio (705): se cono conviventi, nessun problema. Ma solo moto-moto, non moto-ciclomotore o auto-moto.

    Michele (706): purtroppo no, a meno di fare un passaggio di proprietà (ad esempio verso il marito).

  7. Avatar
    Michele

    Salve,
    vorrei sapere se posso far usufruire della legge bersani la macchina di mia mamma che ha scadenza dell’attuale assicurazione in data 05/09/2011 (classe 12), prendendo la classe di merito di suo marito (classe 1). Lei non ha mai usufruito della legge bersani, ma la macchina è stata acquistata nel 2005 e fino ad oggi è stata assicurata sempre con la classe alta che ha..

    E’ possibile fargli prendere la classe di merito 1 di suo marito?

  8. Avatar
    Maurizio

    Un quesito: è possibile che un ragazzo di 16 anni possa assicurare la sua moto con la medesima classe di merito della moto del padre?
    Grazie, cordiali saluti!

  9. Avatar
    Andrea T

    Buongiorno, ho acquistato un auto da mia zia nel dicembre 2010 con polizza assicurativa attiva fino al luglio 2011. Volevo sapre se posso usufruire della legge Bersani?

  10. admin
    admin

    Rodolfo (699): no, non puoi primo perchè l’auto non viene venduta, secondo perchè (presumo) che la polizza sia intestata a te. Tuo padre può però usare la legge Bersani e stipulare un nuovo contratto con la tua classe CU.

    Federica (700): puoi intestare l’assicurazione a tua mamma, ma il costo sarà calcolato come se l’intestataria della polizza fossi tu (in quanto proprietaria).

    Andrea (701): è possibile, ma è da valutarne la convenienza. Il prezzo di una assicurazione in CU8 “vera” e una in CU1 “bersani” è molto simile! Fai dei preventivi prima di decidere e se i prezzi sono simili, e dai la precedenza a mantenere la tua CU8, in modo da conservare, appunto, la storia assicurativa.

    Luca (702): puoi fare tranquillamente tutto quello che dici, tuttavia anche a te ricordo che le polizze che usufruiscono di legge Bersani hanno una maggiorazione che vanifica in parte il beneficio di essere in una classe bassa, tanto che spesso in casi come il tuo conviene mantenere la propria classe, anche se alta. Fai dei preventivi prima di intraprendere dei costosi passaggi di proprietà!!

  11. Avatar
    Luca

    Buongiorno volevo porle in esame il mio caso.

    Sono i classe 10° e pago molti soldi di assicurazione circa 1500 euro per una alfa 1.9 turbodiesel.
    Da un anno sono tornato a vivere con i miei.Mio padre è in prima classe.
    La macchina che ho con l’assicurazione in classe 10°, posso fare un passaggio di proprieta’ a mio fratello, il quale vive anch’esso con mio papa’ che è in prima classe e usufruire della legge Bersani.(non voglio venderla a qualcun’altro visto che va ancora bene).La posso comunque ancora guidare ancora io anche se non è intestata a me, dopo aver fatto il passaggio di proprietà?

    Dopodichè è corretto se faccio un altro passaggio di proprieta e compro una macchina usata (per esempio quella della mia ragazza). Posso usufruire anch’io della legge Bersani e passare anch’io in prima classe visto che ora abito con i miei.

    Accetto consigli e suggerimenti semplici, su come fare per andare in prima classe e pagare meno di assicurazione!

    Vi ringranzio in anticipo per un Vs cortese risposta.
    Distinti Saluti
    Luca

  12. Avatar
    Andrea

    Salve,
    sto per vendere la mia auto per comprarne una nuova; attualmente io sono in classe 8 ma con l’acquisto della nuova vorrei usufruire della legge Bersani e stipulare nuova polizza prendendo la classe 1 di mia moglie, è possibile?
    E’ influente quindi avere una storicità assicurativa, oppure no?

    grazie mille
    andrea

  13. Avatar
    Federica

    Ciao, sono una ragazza di 19 anni. I miei hanno deciso di prendere una piccola jeep per me, e avrebbero voluto intestare l’assicurazione a nome di mia mamma, per la classe di merito. Ma in assicurazione ci hanno detto che dobbiamo per forza intestarla a mio nome perchè a causa della legge Bersani l’assicurazione ha il diritto di rivalsa se,guidando la macchina assicurata col nome di mia mamma,provoco un incidente. Praticamente non si può più intestare a nome di altri la propria macchina? Sembra strano,anche perchè leggendo qui non sembrerebbe…che dite?

  14. Avatar
    rodolfo

    si puo’ trasferire a mio padre l’assicurazione della macchina intestata a me senza dovere vendere la macchina? siamo conviventi con unico stato di famiglia.se si potesse fare come devo procedere? grazie in anticipo .Rodolfo

  15. admin
    admin

    Fox (693): a mio avviso se sul libretto compare il tuo nome e cognome, puoi usare la legge Bersani. All’assicurazione non interessa se tu la scarichi o meno. Devo approfondire meglio il caso in cui la ditta individuale abbia una denominazione di fantasia (+ nome e cognome), perchè secondo me anche in tal caso è assimilabile ad una assicurazione privata.

    Marco (694): si, l’attestato di rischio vale ben 5 anni.

    Federico (695): se entrambe sono intestate a te, rimani in classe 10, ma fai attenzione, devi spostare direttamente la polizza, e non usare la legge Bersani.

    Valentina (696): non è necessario, puoi assicurarla dove vuoi.

    Zoltan (697): a mio avviso, cambiando tipologia di veicolo, si comporta come un autocarro appena acquistato. Quindi, CU14 a meno che tu non abbia un altro autocarro intestato a te o a un tuo familiare convivente dal quale “prelevare” la classe grazie alla legge Bersani.

  16. Avatar
    zoltan

    Gentile Esperto,

    vorrei sapere in quale classe autocarro passa un veicolo classificato antecedentemente come autovettura classe 7.
    Grazie.
    Zoltan.

  17. Avatar
    valentina

    posseggo gia una macchina e ne sto comprando un altra, per usufruire della legge bersani , devo assicurarla per forza con la stassa compagnia d’assicurazione della mia prima macchina che continuerò a tenere? grazie e spero che il quesito sia chiaro

  18. Avatar
    federico

    Attualmente sono in classe di merito 10.
    o intenzione di comprare una nuova auto dando indietro quella attuale.
    Posso rimanere con la 10 o devo ripartire dalla 14?
    grazie

  19. Avatar
    marco b.

    Buongiorno,
    vorrei sapere se nel mio caso posso usufruire della agevolazione Bersani.
    Fino ad aprile 2011 mia madre era intestataria di un auto e assicurazione.
    l’assicurazione,dopo aprile non è stata rinnovata poichè l’auto è stata venduta.
    Ora io sto per acquistare un’auto usata,e volevo sapere se era possibile ereditare la classe di merito di mia madre.
    Grazie in anticipo,saluti.

  20. Avatar
    fox

    Salve,
    avrei gentilmente bisogno di alcuni chiarimenti:

    ho la partita iva e sono titolare di una Ditta Individuale denominata “AAA di Mario Rossi”.

    Attualmente posseggo una vettura acquistata prima dell’apertura della partita per la quale ho usufruito del decreto Bersani.

    Vorrei comprare un’altra autovettura ma fatturarla ad “AAA di Mario Rossi”, sul libretto di immatricolazione comparirà il mio nome oppure il nome della ditta???

    Da quel che mi dicono è fondamentale per l’applicazione del decreto Bersani, visto sono escluse dalle agevolazioni le aziende.

    E se sul libretto compare solamete il mio nome, anche se la macchina è stata fatturata ad “AAA di Mario Rossi” permettendomi quindi di applicare il decreto Bersani, sto facendo una cosa perfettamente lecita?

    Per intenderci, non è che in caso di problemi sta cosa venga alla luce dando la possibilità alla compagnia di assicurazione di creare problemi sui risarcimenti?

    Grazie

    Saluti

  21. admin
    admin

    Raoul (687): sicuramente se ha fatto una operazione senza il tuo consenso, non va bene, ma temo che ormai sia tardi per modifiche, al massimo puoi avviare una azione legale dagli esiti incerti. Valuta comunque un aspetto: in ogni caso, di due auto, su una avresti spostato la vecchia polizza e su un’altra avresti usato la legge Bersani, pagando di più a causa delle maggiorazioni che tutte le compagnia hanno per le polizze che usano la classe “Bersani”. Ovvero, se tu avessi usato la legge Bersani per tua moglie, la somma dei costi delle due polizze non sarebbe stata molto diversa. Quello che puoi fare è fare dei preventivi presso altre compagnie per vedere se ci sono situazioni più convenienti.

    Alesandro (688): no, purtroppo la classe si trasferisce solo auto-auto o autocarro-autocarro. Calcola poi che se non c’è parentela, molte assicurazioni non riconoscono la legge Bersani.

    Luigi (689): purtroppo hai poche soluzioni. O hai un convivente sulla residenza attuale dal quale prelevare l’attestato di rischio, oppure ri trasferisci per almeno un anno la residenza con i tuoi genitori. Oppure, intesti l’auto a tuo padre.

    Emanuele (690): la legge Bersani non esisteva ancora, quindi per quella auto l’unica classe possibile era la CU14.

    Giovanni (691): l’assicurazione è comunque obbligata a rilasciare l’attestato dell’anno precedente. Ricordati però che avrebbe anche diritto di chiederti il pagamento della rata non corrisposta.

  22. Avatar
    giovanni

    salve vorrei delle informazioni,ho stipulato un contratto rca con generali ma ho un problema,alla scadenza del semestre non ho potuto piu’ rinnovare la mia polizza, ora passati 2 anni che il veicolo e’ stato fermo in garage vorrei assicurarla ma non ho l’attestato cosa devo fare? la mia vecchia assicurazione mi dara’ l’attestato anche se non ho pagato il secondo semestre? se la risposta e no cosa dovrei fare per poter assicurare l’auto?

  23. Avatar
    emanuele

    buongiorno,vorrei chiedere una informazione. nel settembre 2006, ho acquistato una autovettura usata per mia moglie . avendo io una classe 1 con la mia autovettura e considerando che mia moglie ha acquisito la patente nel 2004, con quale classe di merito avrei potuto avere diritto di avere? Vi ringrazio anticipatamente, distinti saluti

  24. Avatar
    Perfetto Luigi

    Devo aquistare la mia prima auto nuova o usata e vorrei aquisire l’assicurazione in 1° classe di una delle due autovetture intestate a mio Padre. Da premettere che non ho la stessa residenza ne risulto sullo stesso stato di famiglia. Quali sono le varie soluzioni che devo percorrere?

  25. Avatar
    alessandro

    Buongiorno, io a partire dal mese di ottobre 2011 andrò a vivere con la mia fidanzata ed a gennaio ho intenzione di acquistare un autocarro; io sono in 8 classe mentre lei in 1, grazie alla legga bersani prendo comunque la sua classe anche se acquisto un autocarro e non un automobile? Grazie

  26. Avatar
    raoul

    Sono assicurato da 28 anni alla stessa agenzia ,di Napoli non ho mai fatto un incidente .
    15 giorni fà,sono andato alla mia agenzia poichè ho venduto la mia auto e ho comprato una usata per mia moglie ,intestandogliela.
    Ho ciesto al mio assicuratore se era possibile con la mia polizza assicurare anche l’auto a mia moglie in base alla legge Bersani,lui ha detto che si poteva fare .
    Ma ieri ho scoperto che aveva invece fatto un passaggio di polizza restandomi senza assicurazione ,pur sapendo che io a breve avrei comprato un’altra auto per me.
    Avvalendomi della legge Bersani ho pensato,vabbè tanto la assicuro con la 1 Cu ex mia ,ora di mia moglie; ? !!!!!,incece con grande sorpresa il mio assicuratore ha detto che si poteva fare ma che…… le loro tariffe erano alte e quindi non mi conveniva .è vero ? è mai possibile ? Cosa posso fare?Denunciarlo? Datemi un consiglio.
    Saluti Raoul

  27. admin
    admin

    Armando (684): quello che è possibile fare è avere per tutti la classe più bassa tra quelle presenti nel nucleo familiare. Non è una assicurazione a livello famiglia, questa non esiste. Affinchè tutti abbiano la classe più bassa è necessario far valere la legeg Bersani, ma solo al momento dell’acquisto di una nuova auto, nuova o usata. Nulla si può fare sulle auto attuali, a meno di fare dei passaggi di proprietà tra parenti.

    Marco (685): si può fare,d evi fare una voltura a tuo favore della vettura e quindi una nuova assicurazione. Ricordati che la polizza sarà comunque più cara dell’attuale e che dovrai attendere almeno 1 anno prima di cambiare residenza, pena la revoca della classe secondo legge Bersani (questa è una mia interpretazione).

  28. Avatar
    Marco

    Buon giorno a tutti,
    mi trovo nella situazione di essere conducente abituale di una macchina intestata a mio padre, quindi in classe 1. Per ora sono ancora convivente in famiglia ma l’intenzione è di trasferirmi, quindi vorrei fare un passaggio di proprietà e di assicurazione dell’auto a mio nome, usufruendo della legge Bersani finchè possibile per non perdere la classe di merito; posso farlo ora con una compravendita fra me e mio padre o ci sono problemi in merito? grazie

  29. Avatar
    armando

    volevo sapere se era possibile cambiare assicurazione”facendo riferimento alla legge bersani”, praticamente madre e due figli hanno attestati di rischio diversi e ovviamente cambia il premio assicurativo e non di poco. c’è la possibilità di fare un’unica assicurazione di nucleo familiare, ovviamente il nucleo risiede nello stesso immobile, in alternativa se potete darci un consiglio in merito ne saremo lieti. Vi ringrazio per l’attenzione, cordiali saluti.

  30. admin
    admin

    Domenico (676): se siete separati ma non divorziati, non ci sono problemi, mentre se siete divorziati, avendo ancora stessa residenza si tratta di un caso particolare: alcune assicurazioni non ti faranno problemi, altre si.

    Gianfranco (677): è obbligatorio il passaggio. Ricordati anche che tu e tua madre dovete avere stessa residenza perchè tu possa usare il suo attestato.

    Ivan (678): purtroppo non puoi.

    Maurizio (679): difficile dare una risposta esatta al quesito 1, dato che non tutte le compagnie trattano questo caso nello stesso modo. Ad esempio, se tu non compai in nessun modo nell’attestato di rischio, credo che non potrai beneficiare di questa classe. Per la domanda 2 invece non ci sono problemi, basta che lei mantenga la residenza con i genitori.

    Mary (680): la legge non affronta questo caso particolare, la mia interpretazione è tuttavia che in nessun modo sia possibile avere la classe di una persona defunta con la legge Bersani. L’unica cosa da fare è trattare con la tua compagnia e cercare di strappare le condizioni migliori.

    Damiano (681): Facciamo ordine… l’articolo che citi parla solo della durata dell’attestato di rischio e nulla più. Se la polizza era solamente a tuo nome, a mio avviso la compagnia ha sbagliato a rilasciare l’attestato di rischio. Questo tuttavia cambia di poco la situazione, in quanto con o senza attestato, la vettura dovrà essere assicurata a suo nome e non a nome tuo, che da quanto ho capito, non firmerai il contratto (eventualmenbte controlla che non vengano stipulati contratti a tuo nome senza il tuo consenso!!). Tu non potrai impedire che lei stipuli una nuova assicurazione a nome suo e che utilizzi così l’auto. Probabilmente, la nuova polizza a suo nome partirà da una altissima CU18. Se invece anche lei in qualche modo risultava nella polizza, la compagnia ha agito bene, ma mi rimangono i dubi di come potrà essere usato tale attestato.

    Luigi (682): non puoi e comunque non sarebbe conveniente… trasferisci senza dubbio la CU4 della moto che avevi!

  31. Avatar
    Luigi

    Ho di recente subito il furto della moto (250 cc), la quale era assicurata dal 2004, con ultima classe di merito 4^; inoltre, ho un’autovettura assicurata con altra compagnia con classe di merito 1^.
    Considerato che sto acquistando altra moto, è possibile usufruire sul nuovo motoveicolo della Legge Bersani, ovvero beneficiare della medesima classe (1^) in atto operante sulla mia autovettura?. Se si, posso assicurare la moto presso una compagnia diversa da quella presso cui è assicurata l’autovettura?
    Cordialità, Luigi Giorgio

  32. Avatar
    damiano

    Salve la mia situazione è la seguente.
    Ho un veicolo in comproprietà con la mia ex-moglie e assicurazione a nome mio.Adesso mi trovo nella situazione di non voler rinnovare l’assicurazione ne tanto meno darle l’attesta di rischio per permettergli di usarlo per assicurare l’auto.
    Nonostante che detto attestato abbia solo il mio nome la mia ex agenzia, vistasi arrivare la minaccia di una segnalazione all’Isvap, ha interpretato l’art 5 comma 1 bis della Legge 40 /2007, che modifica all’art.134 in merito alle assicurazioni, concedendogli l’attestato di rischio.
    Da notare che aabbiamo due residenze diverse e conseguentemente sul mio stato di famiglia (come sul suo) lei non risulta.
    è lecito il comportamento dell’Assicurazione?o ha violato delle norme specifiche?eveentualmente potreste indirizzarmi su fonti di riferimente comprese sentenze sul merito.
    Grazie

  33. Avatar
    Mary

    Buon pomeriggio, mia madre (intestataria della polizza assicurativa) è deceduta nel 2008. Fino ad Oggi ho regolarmente pagato i tagliandi assicurativi quindi sono in regola con tutti i pagamenti. Adesso però devo passare la polizza assicurativa a mio nome (che sono sua figlia) e non vorrei perdere la classe di merito (l’automobile è già intestata a me).

    Quando è deceduta avevamo la stessa residenza.
    E’ possibile passare la classe di merito, usufruendo della legge Bersani, nonostante siano trascorsi circa 3 anni dalla sua morte?
    l’agenzia assicurativa mi dice che dovevo fare tutto entro i mesi del decesso, ma un amico mi dice che non è corretto, e che nonostante siano trascorsi 3 anni ho diritto alla classe di merito di mia mamma.
    Grazie Mary

  34. Avatar
    Maurizio

    Salve. Ho una macchina cointestata con la mia ragazza. Non siamo conviventi. Per pagare meno, l’assicurazione è instestata a lei che ha residenza in molise. Ha ereditato la classe dal padre. Gentilmente vorrei sapere:
    1) se compro una macchina posso ereditare la classa della macchina di cui sono cointestatario? in caso positivo mi è stato detto che uno dei 2 proprietari deve rinunciare con una dichiarazione scritta a tale classe.è giusto?
    2) Se vendiamo la macchina e per 2-3 anni non stipuliamo nessuna assicurazione, lei poi può richiedere di nuovo la classa del padre usufruendo della seconda volta della legge bersani?

    Grazie e complimenti per il grande lavoro svolto.

  35. Avatar
    ivan

    ciao….io ho appena cambiato la mia residenza da qualche giorno….posso usufruire lo stesso della legge bersani anche se nn sono piu residente in casa dei miei che hanno intestato altre auto???

  36. Avatar
    Gianfranco

    Buongiorno, vorrei sapere se posso ereditare l’attestato di rischio di mia madre e fare una nuova assicurazione sulla sua auto. Mi spiego meglio:
    L’auto è intestata a mia madre ma attualmente è senza assicurazione.
    Vorrei fare una nuova assicurazione intestata a me usufruendo del suo attestato di rischio. è possibile? o devo fare necessariamente il passaggio di proprietà dell’auto?

  37. Avatar
    domenico

    vorrei sapere se posso usufruire della legge bersani essendo separato con mia moglie ma vivendo nello stesso tetto coniugale

  38. admin
    admin

    Cinzia (673): l’assicurazione non avrebeb docuto consentire il passaggio verso un’auto intestata a tua madre, anzichè a te. Adesso puoi stipulare un nuovo contratto partendo dalla classe di tua madre (quella che era tua!), grazie alla legge Bersani, ma sicuramente costerà di più!. PS: per funzionare, tu e tua madre dovete essere conviventi.

    Antonio (674): diciamo innanzitutto che se non acquisti una vettura a tuo nome o fai un passaggio a tuo nome della vettura attuale, la tua situazione assicurativa non può cambiare e tu non puoi avere nessuna classe. Detto questo, allo stato attuale, possono accadere due cose, dipende da come la tua assicurazione intende gestire l’attestato di rischio. Se lo riconoscono a nome tuo, sei a cavallo e puoi partire con una polizza a tuo nome con tutti i vantaggi di quella attuale. In tal caso non ci sarebbe neanche bisogno di cambiare vettura, sempre sperando che la compagnia non cambi idea al momento del passaggio su un nuovo veicolo a tuo nome. Se invece lo riconoscono a tuo padre, tu dovrai stipulare una nuova polizza che con legge Bersani partirà dalla CU della polizza attuale. Mi sembra insolito che tu sia in classe interna così bassa e in CU 11, ma dovrei valutare tutta la storia assicurativa per capire se ci sono stati errori o “furbate” della compagnia. Essendo inutile avere una polizza Bersani in CU11 (troppo alta), direi che se non ti riconoscono direttamente la polizza attuale a tuo nome, e tuo padre (o altro parente convivente) non ha una buona classe su una vettura sua, meglio non fare nulla.

  39. Avatar
    antonio

    SALVE , IL QUESITO è IL SEGUENTE :

    CONTRAENTE – ANTONIO LUCA ( IO )
    PROPRIETARIO – ANTONIO LUCA
    CONDUCENTE ABITUALE – ANTONIO LUCA

    HO SEMPRE ASSICURATO VEICOLI DIESEL 1.9 O 2.0
    LA MIA ASSICURATRICE MI HA CONSIGLIATO :
    CONTRAENTE – ANTONIO LUCA
    PROPRIETARIO – ANTONIO ( MIO PADRE )
    CONDUCENTE ABITUALE – ANTONIO
    PREMETTO CHE QUESTO AVVENIVA NEL 2003 ALL’ETA DI ANNI 20
    ( EFFETIVAMENTE DAI € 550 SEMESTRALI , HO POI PAGATO € 300 )

    ORA CHE HO 28 ANNI E VOGLIO CAMBIARE RESIDENZA , COSA CONSIGLIATE?
    USUFRUISCO DELLA LEGGE BERSANI ?
    QUANTO ANDREI A PAGARE DI PIU’ ?
    PARTO DALLA -4 COME MIO PADRE , O DALLA PRIMA?
    SE VOGLIO CAMBIARE COMPAGNIA , PERCHE’ LA CU è 11 E NON 1 ?
    DA CHE ETA’ PAGO LA TARIFFA COME MIO PADRE ?

    IN ATTESA DI UNA RISPOSTA , VI AUGURO BUONA GIORNTA

  40. Avatar
    cinzia

    rimanendo senza macchina ho passato la mia assicurazione con classe bonus malus 2 su una macchina intestata a mia madre , senza fare passaggio di propieta. ora ho preso una macchina intastata a me , ma passando l’assicurazione sulla nuova macchina mi ritrovo in 14 classe , e’ possibile ?…. NON AVENDO USUFRUITO DELLA LEGGE BERSANI

  41. admin
    admin

    Luis (670): certo che si, basta che siate conviventi oppure in comunione di beni.

    Ornella (671): non puoi spostare tale polizza sulla vettura intestata a tuo nome. Quello che puoi fare è stipulare una nuova polizza che potrà partire dalla classe più vantaggiosa tra quella della polizza sospesa di tuo marito o della tua prima auto. Se la polizza sospesa ha una classe bassa, la soluzione nettamente più vantaggiosa sarebbe intestare la vettura a tuo marito e spostare quella polizza.

  42. Avatar
    Ornella

    Sono proprietaria di un’automobile assicurata presso la stessa agenzia dove è assicurato anche mio marito, il quale ha chiesto la sospensione della polizza RC Auto in seguito alla rottamazione della macchina di sua proprietà.
    Adesso abbiamo acquistato una seconda automobile usata che devo intestare a me.
    Ho chiesto alla mia agenzia assicurativa di riattivare la polizza di mio marito, che era stata sospesa, per poterla applicare alla mia seconda auto.
    E’ contemplato ciò dalla Legge Bersani?
    In caso contrario, quale potrebbe essere la soluzione più vantaggiosa per me?
    Grazie mille.

  43. Avatar
    luis

    Salve.Vorrei spere se comprassi una seconda auto e la intesto a mio nome posso usufruirre della classe di merito di mia moglie che ha la seconda?anche se è viva

    • admin
      admin

      Si, puoi farlo ma solo se tua moglie ha la tua stessa residenza.

  44. admin
    admin

    Marco (667): la legge non vieta alle compagnie di applicare condizioni più vantaggiose di quelle minime previste, questa è una cosa da tenere bene in considerazione. Hai comunque ragione anche tu quando sollevi il dubbio su un eventuale rifiuto di pagare da parte della compagnia, in quanto talvolta si appellano davvero a tutto pur di non farlo e questo potrebbe essere il caso. La cosa migliore è farsi controfirmare con data, per ricevuta, la documentazione che hai loro inviato. Di persona o per raccomandata. Se non altro, non potranno dire che non l’hanno visionata!

    Claudio (668): è legale ma così fatto non funziona… dato che è richiesto il requisito di residenza “stabile”, è probabile che ti sarebbe tolta la classe qualora tu tornassi alla vecchia residenza dopo poco tempo dalla stipula. Secondo me deve trascorrere almeno 1 anno, ovvero il primo rinnovo.

  45. Avatar
    Claudio

    Salve, vorrei porvi la seguente domanda:
    se fossi sposato,giovane, stessi per comprare un’auto usata e fosse la mia prima assicurazione , l’unico modo per arrivare a sfruttare il decreto Bersani sarebbe chiedere il trasferimento di residenza a casa di mia madre,rientrare nel suo nucleo familiare, fare l’assicurazione e successivamente tornare alla precedente residenza.
    Ma tutto ciò sarebbe legale?
    Cari saluti e vi ringrazio del servizio che prestate.

  46. Avatar
    Marco

    Salve,
    sono proprietario di un Auto intestata ad una S.A.S del quale sono socio accomandatario.
    L’anno scorso ho acquistato una seconda auto intestata a me e la mia assicurazione ha tenuto conto della classe di merito dell’auto intestata alla mia società per stipulare un contratto “bersani” su l’auto intestata a me come persona fisica!…
    Ho fatto presente alla mia compagnia assicuratrice(online) che nonostante l’assicurazione dell’auto aziendale sia intestata a me, il decreto Bersani non permetta il passaggio della classe di merito tra persona fisica a giuridica,ma mi hanno risposto che essendo una società di persone era possibile farlo!..
    E’ possibile che ci siano delle eccezioni alla legge o mi stanno facendo solo correre dei rischi enormi? In caso di incidente come posso tutelarmi dimostrando che la mia compagnia era al corrente dell’intestazione della mia “prima” auto ad una società e non incorrere in qualche rivalsa ad esempio incolpandomi di occultamento intenzionale della documentazione necessaria? (ho spedito la fotocopia del libretto dell’auto aziendale via e-mail)…
    Grazie per le sue preziose risposte.

  47. admin
    admin

    Anna (663): è richiesta la carta verde

    Elisa (664): la tua Opel Meriva riparte dal suo ultimo attestato di rischio, l’unica cosa è che avrai un nuovo contratto.

    Carmine (665): purtroppo non c’è modo, la classe della SAS andrà persa.

  48. Avatar
    CARMINE

    Salve,avrei da richiedere un consiglio: avendo una società SAS composta da me e mia moglie e avendo una macchina assicurata a nome dell’azienda ,è possibile dovendo vendere la macchina a mia moglie usufruire della legge per non perdere la classe di merito.Attendo notizie grazie e saluti

  49. Avatar
    elisa

    salve, nel corso del 2011 ho usufruito della legge Bersani in questo senso..ho assicurato con la stessa classe di merito un’auto(ford Ka) intestata a mio marito prendendo la classe di merito di un’auto (opel meriva) a me intestata..adesso dovrei demolire la ford ka e dovrei riassicurare la opel meriva..quindi vorrei sapere se adesso devo ripartire con la opel meriva dalla classe 14 o ricominciare dalla classe di merito a cui ero arrivata.. grazie per la risposta

  50. Avatar
    anna

    Salve vorrei sapere una informazione per una ragazza dell’Ucraina, se
    compra una macchina in Ucraina e assicura la macchina lì e valida quì
    in Italia, così la può portare in Italia. Oquando arriva in Italia ha bisogno
    della carta verde, lei lavora come badante ha il permesso di soggioro,
    rinnovato per due anni.grazie aspetto la risposa distinti saluti Anna Bonaddio.

  51. admin
    admin

    Anna Margherita (655): ti confermo quantod etto, non è possibile trasferire classe da ciclomotore a motociclo o viceversa.

    Alice (656): in effetti è probabile che l’assicurazione ti revochi la classe ereditata se cambi residenza dopo 2 mesi. Se la tua priorità è avere una assicurazione a tuo nome, il consiglio che ti posso dare è quello di volturare a te l’auto, stipulare una nuova polizza e attendere almeno il primo rinnovo prima di cambiare residenza. Così facendo, la classe dovrebbe essere tua per sempre, anche se per legge non ci sono certezze.

    Zinniz (657): da parte nostra, ti posso confermare che le compagnie hanno ragione e la storia che fa fede la patente B davvero non mi convince. Il tuo furgone dovrebbe essere un autocarro, veicolo che è diverso dal punto di vista assicurativo, da un’autoveicolo.

    Alessandra (658): è tutto, purtroppo, normale. La nuova polizza è gravata dalla giovane età del contraente e dal fatto che la classe non è più “vera”, ma “ereditata”. Cambiando intestatrio della polizza non cambierà il prezzo, l’unica alternativa sarebbe intestare a te la vettura.

    Matteo (659): a mio giudizio non ci sono problemi, la classe ormai è tua.

    Erica (660): in questa situazione qualche compagnia acconsentirà, altre no… quindi fai più preventivi e confrontali.

    Simone (661): tutto, purtroppo, normale. L’unica arma che abbiamo per difendersi è fare confronti tra più compagnie e cercare quella più a buon mercato per il proprio profilo.

  52. Avatar
    simone

    Salve, Volevo avere una delucidazione in merito alla legge Bersani.
    Io ho usufruito della suddetta legge qualche anno fa, purtroppo tutto il vantaggio che ho avuto il primo anno passando alla classe minore, mi è stato fatto ripagare l’anno successivo con un’aumento dell’imposta di quasi il 100%, è possibile che possano apportare meggiorazioni così consistenti?

  53. Avatar
    Erica

    Buongiorno,
    io mi trovo in questa situazione..
    Vivo con mia mamma e sono sul suo stato di famiglia.
    La macchina di mia mamma è intestata a mia nonna che non vive con noi e non è nello stato di famiglia nostro.
    L’assicurazione è però da sempre intestata a mia mamma..
    Io ho comprato un’auto ed è intestata a me. Posso assicurarla usufruendo della classe di merito di mia mamma?
    Grazie

  54. Avatar
    Matteo Z.

    Ciao, quando 3 anni fa acquistai l’auto nuova sfruttai la legge Bersani ereditando la Classe di merito di mio padre. Feci il passaggio di proprieta’ e l’auto, cosi’ come l’assicurazione, sono intestate a me. Ora abito in un’ altra citta’ e ho necessita’ di cambiare residenza. In questo modo esco dallo stato di famiglia.
    Mantengo ugualmente la classe di merito ereditata da mio padre?
    Se viene mantenuta, ce l’avro’ per sempre? Anche su se dovessi in futuro acquistare altre auto o cambiare compagnia assicurativa?
    Grazie in anticipo per le risposte e per il servizio offerto.
    Matteo

  55. Avatar
    Alessandra Del Vigna

    Buongiorno, io ho una situazione un pò complicata per la quale vorrei dei chiarimenti sul da farsi: sono separata dal 2009, e mio figlio vive con me quindi è sul mio stato di famiglia. Aveva in uso una Fiat Punto del 1996 intestata a me, con polizza RC Auto sempre intestata a me, avendo però dichiarato che la macchina la guidava lui. La compagnia è la Vittoria Assicurazioni. La scorsa settimana ha venduto la macchina, e sono andata a firmare x il passaggio di proprietà, e nel giro di qualche giorno lui prenderà una macchina usata (cmq più nuova dell’altra…) a suo nome. Lui vorrebbe anche fare a questo punto una polizza a lui intestata, sfruttando la legge Bersani, quindi devo dargli il mio attestato di merito per fare qualche preventivo. Ma da quasi tutte le compagnie che ha contattato si sente dire che spenderà sicuramente molto di più di quanto spende adesso… è probabile questo ? Potrebbe eventualmente solo trasferire la polizza già esistente a mio nome come contraente ma indicando il suo nome come conducente dell’auto? Cosa potremmo fare ? Grazie. Saluti.

  56. Avatar
    zinniz antonio

    salve, nel maggio 2007 acquistai un furgone con guida con patente B(35q)
    chiede che venisse inserita la polizza con la classe di merito 1b ma mi veniva riferito che non potevo usufruire di tale classe per via della differenza di veicolo.aandando all’associazione dei consumatori e spiegando la situazione mi veniva confermato che avrei potuto usufruire della legge BERSANI perchè la clesse di appartenenza è quanto c’è scritto sulla patentee quindi fanno parte di tale agevolazioni tutti i veicoli che si possono portare con la patente guida con categoria B.HO SPIEGATO TUTTO QUESTO PERCHè DA PARTE DELLE COMPAGNIE VIENE INTERPRETATA COME VOGLIONO.Se avete qualche notizia in piu’ è cosa molto gradita.ciao antonio

  57. Avatar
    Alice

    Ciao!Io vivo con mia mamma e uso un’auto intestata a lei.Tra due mesi mi sposo e quindi esco dal suo stato di famiglia,ma mantengo in uso l’auto.Due domande:
    -se faccio un passaggio di proprietà ora,eredito la sua classe di merito per sempre?Ovvero,una volta sposata la classe di merito resta la stessa o decade?
    -vorrei cambiare l’auto tra un anno circa.Se eredito la classe di merito di mia mamma facendo il passaggio di proprietà di cui sopra,questa resta valida anche se acquisto una nuova auto e sono sposata,ovvero fuori dal suo stato di famiglia?
    La mia assicurazione mi ha detto che una volta fuori dallo stato di famiglia perdo la classe di merito ereditata,quindi mi conviene tenerla di proprietà di mia mamma ed eventualmente acquistarne una nuova sempre a suo nome.
    Specifico che si tratta della prima auto,ovvero mia mamma ne ha acquistata un’altra l’anno scorso.
    Grazie della risposta.

  58. Avatar
    anna margherita

    Buongiorno
    una domanda sulle moto.
    ho un motorino cc50 assicurato fino a gennaio prossimo anno. ho acquistato una vespa 125cc a giugno. mi dicono alla compagnia assicurativa alla quale mi sono rivolta, diversa da quella con quale ho polizza del vecchio, che non c’è passaggio di classe di merito (3) dal vecchio al nuovo, perchè il primo è considerato ciclomotore e il secondo moto, e quindi dovrei partire, per la nuova assicurazione del 125, dalla classe 14. Sapete dirmi se l’informazione che mi hanno data è veritiera oppure no?

    grazie mille, saluti

  59. admin
    admin

    Daniela (651): se non hai mai avuto incidenti, adesso dovresti avere una CU 8: nel caso, ti consiglio di tenertela ben stretta e di non usare la legge bersani per avere una classe si più bassa, ma senza storia assicurativa, il che comporterebbe un aumento del presso.
    In ogni caso, per poter usare la legge Bersani, devi avere una nuova vettura, non quella attuale gia assicurata, e a tua sorella non comporterebbe nulla.

    Alessandro (652): devi cercare di ottenere il passaggio di tutto il contratto, non solo della classe, cosa che ti consentirebe un ottimo risparmio. Nel tuo caso, alcune compagnie lo riconoscono, altre no. Hai comunque diritto a partire dalla CU di tuo padre grazie alla legge Bersani, ma ad un prezzo superiore.

    Roberto (653): è legale rescindere il contratto entro i termini di scadenza, sia per te che per la compagnia. Ricordati che l’assicurazione va intestata al proprietario del veicolo, e che la legge Bersani la puoi usare solo a fronte di un passaggio di proprietà… ergo, se l’auto se la intesta tuo padre, potete stipulare un contratto a suo nome che usi la sua classe di merito, oppure la intesti a nome tuo e apri una assicurazione a tuo nome, sempre con la classe di tuo padre grazie alla Bersani. Fai dei preventivi prima di prendere una decisione e ricordati che i passaggi di proprietà sono costosi!

  60. Avatar
    Roberto

    Salve, ho una questione da porvi: mio nonno(non sono nel suo stato di famiglia)è intestatario di una macchina che oramai guido solo io(ho 22 anni) e la compagnia di assicurazione(UGF)non gli ha rinnovato il contratto di assicurazione(anche se non se ne capisce il motivo). Per stipulare un nuovo contratto, sempre a nome di mio nonno, mi hanno chiesto un cifra maggiorata rispetto alla precedente di 400 euro circa. E’ una cosa possibile? Legale? Ed inoltre come potrei usufruire della legge Bersani?dovrebbe intestarsi la macchina mio padre(classe CU 1)? E poi come posso passare questa assicurazione direttamente a me?

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)