Home » Capire le Assicurazioni » Norme generali sulle Assicurazioni » Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde

Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde - Pag.39

Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!
Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde .


5.425 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    GiovanniP

    Non ho mai posseduto un’auto.
    Se acquisto un’auto usata che aveva una certa classe di rischio col vecchioi proprietario, la posso assicurare con la stessa classe o devo ripartire dalla 14 ?

    Grazie

  2. Avatar
    paola

    Ho ricevuto da mia sorella una macchina (punto del 1996) che teneva ferma da tre anni , io ho una macchina da rottamare (KA della Ford), posso spostare l’assicurazione della KA nella Punto essendo col nome di mia sorella? Per il momento non possiamo fare il passaggio perchè mia sorella abita a Torino e io a Catania. Come posso fare?
    La ringrazio anticipatamente e speso mi sia spiegata chiaramente.
    Attendo risposta. Grazie.

  3. Avatar
    Marina

    Circa un mese fa ho venduto l’auto, per la quale avevo stipulato un’assicurazione intestata a mio nome ma ereditando la classe di rischio di mia mamma grazie alla legge Bersani. Poichè al momento della vendita mancava un mese alla scadenza della polizza, l’ho fatta sospendere in quanto, avendo specificato che ho cambiato residenza e attualmente non appartengo più allo stato di famiglia di mia mamma, mi hanno detto che avrei avuto comunque la possibilità di riattivare la polizza o ripartire con una nuova polizza ma mantenendo la classe acquisita(prima classe), purchè rimanessi con la stessa compagnia. Ora che ho acquistato la macchina nuova mi dicono invece che non essendo trascorsi 3 mesi dalla sospensione della precedente non la posso riattivare (ergo perdo quel mese mancante), in più non essendo più convivente con mia mamma perdo in ogni caso la classe acquisita e devo ripartire dalla classe più bassa. E’ corretto? Con l’attestato di rischio della vecchia assic. alla mano, non posso mantenere comunque la classe? o dovrei rimanere convivente di mia mamma a vita?! grazie!

  4. admin
    admin

    Salvo (620): la questione è stata trattata molte volte, alcune compagnie richiedono che la polizza di provenianza sia attiva. A mio giudizio, hanno torto in quanto come ben fai notare, la classe di merito è valida per 5 anni indipendentemente dal fatto che sia attiva o meno la polizza di provenienza. Che fare? La cosa migliore è rivolgersi altrove.

    Vincenzo (621): ti confermo che si può fare e che è l’unica strada. Alternativa: attendere l’acqsuito di una nuova auto che ti sostituisca l’attuale… per evitare il costo del doppio passaggio, che è molto caro!

    Dario (622): non sei il primo che ci fa questa domanda in questi giorni… a mio avviso è autocertificabile, ma se la compagnia lo chiede, è un loro diritto…

    Jessica (623): no, nessun rischio per te. A lei, se va via troppo presto (prima di un anno), potrebbero revocare la classe e passarla in CU14.

    Lillo (624): volendo si può anche fare, ma se l’intento è quello di risparmiare, sappi che la polizza costerà come se fosse intestata a te, perchè vengono presi a riferimento i tuoi parametri.

  5. Avatar
    lillo

    posso comprare uno scooter 250 e intestare l’assicurazione a mio cugino residente in un’altra citta’??

  6. Avatar
    Jessica

    Avendo tutti i requisiti della legge Bersani, se chi si assicura, in questo caso la baby sitter che convive ed èresidente nel mio stessio domicilio, dovesse poi andare via che succede? io come datore di lavoro ho dei rischi?
    Grazie

  7. Avatar
    DARIO

    Buongiorno,
    ho un problema ,dovendo produrre uno stato di famiglia per far avere a mio figlio la stessa classe di merito(grazie alaa legge Bersani), la mia assicurazione non accetta uno stato di famiglia in autocertificazione, è corretto, o devo farlo emettere dall’anagrafe con marca da bollo di 14,62 eruo ?

    gra ziew in anticipo per la gradita risposta,

    dario

  8. Avatar
    Vincenzo

    un saluto a voi tutti e grazie per questo utile servizio.
    La mia domanda: mi ritrovo in 14° e quest’anno ho pagato 1400 euro di rca: da non rifare.
    Mia madre nel 2006 ha passato la propietà di una macchina a me (non entro nei particolari ma era necessario in quanto macchina aziendale).
    Mi chiedo (mia madre è in quarta) se ritornassi nel suo stato di famiglia con residenza a seguito e poi le vendessi la macchina per riacquistarla in seguito acquisirei infine la sua classe di merito.
    Avete percorsi alternativi, più semplici.
    Grazie

  9. Avatar
    Salvo

    Salve, il mio quesito riguarda un preventivo su una seconda vettura. entro nel merito del problema , alcuni giorni prima della scadenza annuale della polizza (15-06-2011) della mia prima auto ho fatto un preventivo per una seconda auto acquistata alcuni giorni prima (05-06-2011) dopo averne valutati diversi ho scelto GENERTEL, avendo dovuto fare piccoli interventi meccanici ho definito il contratto in data 20-06-2011 e a questo punto l compagnia mi ha detto che non posso usufruire della stessa classe di merito perchè la polizza a cui si fa riferimento è gia scaduta e quindi o riattivo la polizza vecchia o mi danno la 14ma classe. premesso che al momento la prima vettura è ferma perchè necessita di interventi meccanici importanti, e che fra un mese diventerà di interesse storico, vorrei capire se ho in effetti diritto entro i cinque anni a chiedere la stessa classe a prescindere se la prima polizza è attiva, sospesa o altro, io leggendo òa legge …..4-bis. L’impresa di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica gia’ titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non puo’ assegnare al contratto una classe di merito piu’ sfavorevole rispetto a quella risultante dall’ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo gia’ assicurato. …voi cosa mi dite? ringraziandovi anticipatamente vi porgo i miei saluti.

  10. admin
    admin

    Giacomo (612): è possibile ma non per la vettura attuale, ma per un’altra appena immatricolata o volturata, nuova o usata.

    Domenico (613): per alcune compagnie si, per altre no. Dipende da come viene interpretato il concetto di “familiare” espresso dalla legge.

    Giuseppe (614): sicuramente l’influenza negativa va avanti per alcuni anni. A mio avviso dovrebbe “sparire” dopo 5 anni, ovvero quando è completata la storia assicurativa dell’attestato di rischio, ma è anche vero che alcune compagnie chiedono espressamente se la polizza ha beneficiato in passato della legge Bersani, applicando una maggiorazione anche dopo molto tempo.

    Maria Teresa (615): la stessa residenza è un requisito fondamentale, tuttavia se sono in comunione di beni non è richiesta, in quanto la classe può essere ottenuta di diritto senza l’uso della legge Bersani.

    Roberto (616): no, purtroppo non c’è modo.

    Michele (617): dipende da dove hai la tua residenza (quella sulla carta di identità per intendersi): se è quella dei tuoi genitori allora ok, altrimenti non puoi usare la legge.

    Gregorio (618): no, non le puoi invertire, a meno di fare su entrambe un passaggio di proprietà e scambiarvele, ma è a mio avviso una spesa assurda!

  11. Avatar
    gregorio

    Ho un problema strano e cioè la mia autovettura la guida mia moglie poichè
    è una piccola utilitaria,mentre io guido la sua che invece è un monovolume.
    Posso invertire le polizze assicurative entrambi a prima classe di merito????
    grazie

  12. Avatar
    Michele

    Ciao, io sto comprando un’auto nuova, volevo sapere se posso usufruire del decreto bersani, perchè sono residente in un comune diverso da quello dei miei genitori, ma in effetti dipendo ancora in tutto e per tutto da loro, inoltre sono studente universitario! grazie

  13. Avatar
    ROBERTO

    Buongiorno
    io ho un’azienda sas (quindi società di persone) con delle vetture assicurate in 1° classe ed ora ho comprato un avettura che ho intestato a me come persona fisica .
    Posso usufruire della classe die miei veicoli aziendali ?

    Cordiali saluti
    Roberto

  14. Avatar
    Maria Teresa

    Salve
    volevamo sapere se è possibile usufruire della classe di merito di mio padre cha ha la sua auto, per assicurare un auto appena acquistata e intestata a mia madre.
    Loro hanno residenze diverse ma vivono allo stesso indirizzo e sono un nucleo familiare a tutti gli effetti.
    Grazie molte
    Maria Teresa

  15. Avatar
    Giuseppe

    Salve,
    vorrei sapere se una polizza assicurativa stipulata usufruendo del decreto Bersani viene considerata ” a rischio ” anche negli anni successivi al primo.
    Mi spiego meglio: in genere una polizza Bersani ha un premio più alto di quello previsto per una polizza con stesso contraente e con le stesse condizioni, CU e auto ma che non sia Bersani (presumo per il fatto di aver maturato una “storia assicurativa”).
    Qualora al primo rinnovo della polizza Bersani si decida di cambiare compagnia, questa polizza verrebbe considerata come “Bersani” o come una qualunque polizza di quella stessa CU di assegnazione? In altri termini: la storia assicurativa dell’assicurato costituisce un fattore prevalente nei confronti della classe CU, anche nei successivi passaggi da una compagnia a un’altra ?
    Grazie

  16. Avatar
    domenico

    In riferimento alla legge Bersani, posso utilizzare la classe di merito della mia compagna e madre di mia figlia convivente e presente nello stato di famiglia?
    Grazie Domenico

  17. Avatar
    giacomo

    Ho acquisto un auto nel 06/2006 assicurandola senza usufruire della classe di merito di una polizza già in essere per un’altra auto a me intestata. La vecchia polizza cessata nel 2008, per la vendita del veicolo, mi collocava nella classe 01. Per la nuova polizza con decorrenza 2006 mi veniva attribuita la classe 09, non ho mai avuto incidenti. Chiedo se e’ possibile, presentando entrambi gli attestati di merito, riacquistare la classe della vecchia polizza anche se scaduta nel 2008. Grazie per la risposta

  18. admin
    admin

    Giuseppe (607): hai sottolineato una lacuna del legislatore, è evidente che spesos non sarà il titolare a guidare l’auto intestata ad un disabile. Non esistono comunque maggiorazioni dovute alla disabilità, e anzi dovrebbe essere possibile ottenere la tua classe di merito. Alcune assicurazioni chiedono parentela e stessa residenza, per altre basta la stessa residenza.

    Franco (608): dal momento che la vettura subisce un passaggio di proprietà, la sua storia assicurativa si azzera. Tu puoi intestartela e assicurarla in classe 14 (senza sinistri ne’ storia assicurativa), oppure puoi ereditare la classe di merito da un’altra vettura tua o di un parente convivente. Oppure ancora, puoi trasferirci la polizza di una vettura tua che contestualmente vendi o rottami: in questo caso si mantiene la storia assicurativa della vecchia vettura venduta o rottamata e la si trasferisce sull’auto nuova assicurata.

    Federica (609): se sei convivente con questi tuoi parenti, puoi farlo. Sulla convenienza, mi sento di dare ragione alla compagnia, dato che purtroppo una Classe 10 “vera” vale più o meno quanto una Classe 1 “Bersani”: la soluzione la puoi avere solo facendo dei preventivi e confrontandoli! Se la differenza è poca, dai la preferenza a mantenere la vecchia polizza.

    Maddalena (610): iniziamo dicendo che per la legge sarebbe necessario anche un vincolo di parentela, ma che alcune compagnie acconsentono ad applicare la legge Bersani anche solo con la convivenza. Precisato questo, il problema è che alla compagnia devi essere tu a portare l’attestato di rischio di questa persona, altrimenti non possono fare niente…

  19. Avatar
    Maddalena

    Salve!
    Sono una ragazza di 18 anni, ho preso la patente a gennaio 2011.
    Ho comprato un auto usato a me intestata. A casa ho il convivente di mia mamma che è in 1 classe. Avrei intenzione di usare la Legge Bersani poichè siamo tutti sullo Stato di famiglia.Purtroppo non andiamo molto d’accordo e questo signore non ha intenzione di darmi il suo attesto di rischio.
    La mia domanda è: ho diritto a usufruire della legge perchè faccio parte del nucleo famigliare? oppure deve essere il lui a concedermi la sua classe di merito?

    Grazie mille in anticipo

  20. Avatar
    Federica

    Salve,
    Volevo sapere se posso usufruire della legge Bersani.
    Avevo una macchina assicurata a mio nome, sono partita dall’ultima classe e sono arrivata alla decima classe, a fine Luglio scadrà la polizza e avendo cambiato macchina volevo ereditare la classe di mia madre che si trova in 1^ e’ possibile? La mia assicurazione dice che non mi conviene farlo perché non risparmierei nulla! Il mio storico assicurativo e’ pulito, nessun sinistro. La mia domanda e’ quindi la seguente: posso ora con la legge Bersani ereditare la 1^classe di mia madre (o mio fratello) risparmiando, anche se per 5 anni (con la vecchia macchina) ho pagato l’assicurazione senza legge Bersani
    Rimango in attesa di una gentile risposta.
    Grazie
    Federica

  21. Avatar
    Franco

    Mio figlio possiede una peugeot 307 su cui gravano 7 incidenti passivi, a fronte di questo trova difficoltà ad assicurare la vettura con un altra compagnia avendo la precedente richiesto un aumento annuo circa 300 euro. IO vorrei intestarmela per usufruire della legge BERSANI ma la mia compagnia dice di non poterlo fare perchè gravano questi sinistri passivi. Vorrei sapere se tutto questo è vero oppure esiste cattiva volontà. Posso eventualmente fare tutto ciò con altra compagnia anche se mio figlio non fa parte del mio nucleo familiare?
    P.S. la mia compagnia è la ZURICH

  22. Avatar
    giuseppe

    salve vivo in una famiglia con un disabile al 100% e vorrei acquistare un’auto usufruendo della legge 104.
    Come gia noto devo intestare l’auto alla persona invalida per poter usufruire dei vantaggi e mi sembra di capire anche l’assicurazione.
    Vorrei sapere prima che senso ha intestare un’assicurazione ad un invlido mentale al 100% privo di patente che non ha mai guidato e di conseguenza non guiderà mai e pagare cosi il premio di assicurazione piu alto che esiste.In questo caso dov’è il vantaggio della legge?Da una parte toglie e dall’ltra riprende.
    In secondo luogo essendo solo io il patentato della mia famiglia composta solo da me mia nonna e l’invalido in questione vorrei sapere se l’invalido interessato puo usufruire della legge bersani e prendere la mia classe di merito,tenendo conto che anche io ho usufruito di questa legge.

  23. admin
    admin

    Stefania (601): fino adesso la polizza era sempre intestata a tua madre? Se così, hai corso un bel rischio, perchè andrebbe cambiato intestatario entro 6 mesi dal decesso. Non puoi usare la legge Bersani da tua madre, ma la tua compagnia potrebbe volturare a tuo nome il contratto… non è tenuta, ma a volte lo fanno, chiedi. In caso negativo, dovrai ripartire dalla CU14. In alternativa, suare la legge Bersani da un’altra assicurazione di un tuo parente convivente, se disponibile.

    Isabella (602): se siete in comunione di beni, si risolve facilmente (fai presente la cosa alla compagnia), in caso contrario, la vedo dura… ti toglieranno la classe ottenuta e ti assegneranno una CU14. Oppure, spostate una residenza!

    Alberto (603): provo ad interpretare. Probabilmente avevi un contratto senza tacito rinnovo, che è scaduto naturalmente alla sua scadenza annuale. Tu hai poi 15 giorni in più per pagare il rinnovo e proseguire, ma anche questi 15 giorni sono scaduti. Tu adesso sei oblbigato a stipulare un nuovo contratto, ma senza perdere la classe di merito acquisita (dovresti avere l’attestato). Quello che hai perso, al massimo, sono delle eventuali condizioni vantaggiose di contratto, ma non disperare… fai dei preventivi e sono sicuro che troverai condizioni analoghe.

    Ivan (604): non è passato così tanto tempo… tu hai titolo di chiedere un nuovo contratto che parta dalla classe di tuo padre, usando la legge bersani. PS: ricordati che attualmente, con l’assicurazione intestata a tuo padre, è come se tu non fossi assicurato!!

    Pasquale (605): la classe di rischio corretta per la tua auto adesso è quella con cui hai stipulato il contratto di un anno fa, che non hai portato a termine, ammesso che fosse una polizza intestata a te… se non lo era, sei obbligato a ripartire dalla CU14.

  24. Avatar
    pasquale

    ciao ho un auto usata che è stata assicurato per meno di un anno ,la compagnia assicurativa mi ha detto che non ho l’attestato di rischio ,ora dovrei assicurarla ma l’assicuratore ha detto che non posso avere la stessa classe dell’altra auto potete aiutarmi grazie mille

  25. Avatar
    ivan 76

    ho camprato l’auto usata di mio padre a marzo di questo anno e volevo stipulare l’assicurazione che scade ai primi di luglio a nome mio con la legge bersani attualmente l’assicurazione è intestata a mio padre, l’assicuratore non vuole fare il passagio perche l’auto l’ho acquistata troppo tempo fa. è vero? (ovviamente siamo nello stesso stato di famiglia)

  26. Avatar
    Alberto Calavalle

    Salve.
    La mia vecchia auto si è rotta da tre mesi e non conviene ripararla. Ho segnalato la cosa a voce alla mia assicurazione. Nel frattempo l’assicurazione è scaduta dal 30 maggio. Mi sono recato dall’assicurazione per chiedere se acquistando un’auto più piccola, posso avere una riduzione della polizza. Mi è stato risposto che ormai l’assicurazione si è interrotta. Cosa vuol dire che perdo i vantaggi che ho acquisito nel tempo? Dovevo rinnovarla alla scadenza, oppure dovevo inviare una raccomandata?

  27. Avatar
    Isabella

    Buongiorno
    chiedo gentilmente un consiglio: lo scorso anno, ho stipulato una polizza avvalendomi della legge Bersani (classe, mio marito). L’agenzia mi chiedeva lo stato di famiglia che io avrei dovuto procurarmi e consegnare; cosa che non feci poiché mi sono trasferita in altra residenza. Convivo regolarmente con mio marito (che non è più cliente di quella assicurazione), ma mio marito ha residenza nella vecchia abitazione. Questo a dire che non condividiamo lo stato di famiglia. L’agenzia mi ha chiamato chiedendo lo stato di famiglia al momento della stipula, che ora io non credo di poter fornire. Come posso superare questa situazione? Grazie per la cortese risposta.

  28. Avatar
    Stefania

    Buon Pomeriggio,
    mia mamma è deceduta nel 2008 e fino a quell’anno abbiamo avuto la stessa residenza.
    Oggi vorrei cambiare la polizza assicurativa ed intestarla a mio nome. Posso usufruire del decreto Bersani per avere la stessa classe di merito?
    Grazie

  29. admin
    admin

    Lara (594): non è del tutto corretto. Se sei convivente con tua madre, puoi avere la sua classe usando la legge Bersani.

    Vittorio (595): se siete conviventi, si, nessun problema

    Chiara (596): si, certo, l’assicurazione deve riconoscerti la differenza a tuo favore!

    Francesco (597): 1° quesito: si, è possibile, ma non hai controllato sugli attestati di rischio di anno in anno? Non potrebbe trattarsi di un semplice errore? Potrebbe anche essere accaduto che ti hanno dato classe interna 1 e CU diversa da 1 che ti sarebbe spettata, è una “furbata” che spesso viene fatta e alla quale, dopo 4 anni, non c’è rimedio.
    2° quesito: possibile, perchè la legge non vieta alle compagnie di fare condizioni migliori di quelle previste dalla legge.

    Roberto (598): si, la classe è valida per 5 anni dalla data dell’attestato di rischio (che devi avere).

    Carmine (599): nessun problema, le due assicurazioni e relative classi sono scollegate.

  30. Avatar
    Carmine

    Mio padre possiede una punto blu e da poco ha comprato come seconda macchina una golf seminuova; visto che la legge Bersani non prevede obbligatoriamente di effetuare sulla seconda macchina lo stesso tipo di assicurazione, ha cambiato compagnia, quindi adesso si ritrova due compagnie diverse. Volevo cortesemente sapere se in caso di incedente su una della auto, porta conseguenze anche sull’altra, ovvere se c’è un doppio scalo di classe. Grazie anticipatamente

  31. Avatar
    Roberto

    Salve,
    ho acquistato uno Scooter 125 nuovo e vorrei sapere se posso usifruire della CU di mia madre (convivente) anche se la sua polizza è scaduta a dicembre 2008 e il vecchio scooter è stato rottamato.
    Grazie.

  32. Avatar
    francesco

    salve a tutti
    avrei due quesiti:
    il primo: ho acquistato un auto nuova nell’aprile 2007 assicurandola nell’agosto dello stesso anno a mio nome, richiedendo la possibilità di godere dell’ereditarietà della classe di mio padre (1 CLASSE). nel settembre del 2009 ho avuto un incidente e un relativo aumento di classe di merito, in teoria in questo momento dovrei avere la 3 classe. considerando che si perdono 2 classi in caso di sinistro, ma risulta una classe 9, è possibile che in fase di stipula del contratto non mi sia stata data la possibilità di godere della prima classe? e considerando che sono trascorsi 4 anni dalla stipula del contratto è possibile richiederne correzione adesso?
    2 quesito: un amico ha stipulato un’assicurazione per un motociclo godendo della classe di merito del padre di un autovettura, nonostante la legge dica che è possibile solo tra stesse tipologie di veicoli. è possibile che alcune assicurazioni lo permettano? grazie

  33. Avatar
    Chiara

    Buongiorno!
    La mia domanda è questa: stante il fatto che le informazioni personali sono fondamentali per il calcolo della polizza assicurativa di un autoveicolo, e che tra questi estrema importanza ha la città di residenza, se l’assicurazione mi può chiedere il conguaglio per un cambio di residenza (dove il premio sia più alto), nel caso in cui cambio residenza e mi trasferisco a vivere in una città dove il premio è più basso, per la stessa logica, a me non va rimborsata la parte di premio in eccesso (salvo le tasse)? In altri termini, se vivo a Napoli e mi devo trasferire a Firenze per questioni lavorative e ho già pagato l’assicurazione a Napoli, col trasferimento a Firenze, il premio non viene ricalcolato? Visto che è più basso non mi devono nessun rimborso? Se fosse successo il contrario, (cioè da Firenze a Napoli) io avrei dovuto pagare sicuramente il conguaglio per Napoli.
    Grazie per l’attenzione

  34. Avatar
    vittorio

    Buongiorno
    Mia madre possiede due auto: una Toyota con classe di merito due e una Fiat con classe di merito decima. Dal momento che la Fiat la utilizzo solo ed esclusivamente io, ora che lavoro, è giusto che il premio lo paghi io.
    Volevo quindi sapere se con regolare passaggio di proprietà da mia mamma a me della fiat posso stipulare il premio con classe di merito due della Toyota.

    cordiali saluti vittorio da brescia

  35. Avatar
    Lara

    Buonasera, mio padre è venuto a mancare a marzo e aveva una macchina intestata che ho sempre guidato io da circa 20 anni. Ora dovrò fare il passaggio di proprietà per intestarmela, ma l’assicurazione mi ha detto che dovrò partire dalla 14° classe e non posso prendere nè la classe di merito di mio padre nè quella di mia madre, pur essendo nello stesso stato di famiglia. E’ vero???Mi può dare un consiglio??Grazie

  36. admin
    admin

    Marcello (590): tranquillo, non succede niente, le due assicurazioni sono completamente indipendenti.

    Antonio (591): si è abbastanza normale, in quanto le compagnie hanno introdotto un fattore di penalizzazione per le classi derivate da legge Bersani, vanificandone in parte i benefici.

    Linda (592): a norma di legge, non può essere fatto neanche a scadenza annuale, in quanto per trasferire una polizza da una vettura ad un’altra, è sempre necessaria la vendita o la rottamazione. Nulla vieta all’assicuratore, però, di farti condizioni più favorevoli della legge.

  37. Avatar
    linda

    salve,
    vorrei porre un quesito riguardo al premio pagato e non goduto o goduto in parte. il rimborso del premio so che si può avere solo con la vendita o cessazione o demolizione dell’autovettura solo se documentate. Diversamente se l’auto non circola e viene consegnato il contrassegno all’assicuratore, il premio non ancora goduto pùò essere trasferito in un’altra autovettura assicurata con la stessa classe di merito e con la stessa compagnia? E per farlo bisogna attendere la scadenza annuale dell’auto beneficiaria del premio? L’assicuratore mi ha detto che può essere fatto a scadenza annuale. Grazie!

  38. Avatar
    Antonio

    Può una compagnia di assicurazione raddoppiare il premio assicurativo di una seconda macchina acquistata dalla moglie dell’assicurato che gode della prima classe di merito, raddoppiare il prezzo pur concedenso la stessa classe di merito?
    Grazie saluti

  39. Avatar
    marcello

    ho la 1 classe.Compro 1 altro veicolo, ricavo la classe. succede 1 sinistro la classe di merito mi scendera sicuramente mentre quella dove o ricavato la bersani cosa gli succedde?

  40. admin
    admin

    Maurizio (583): certo che è sempre valida!

    Ori (584): a mio avviso non potrebbe, ma la risposta te la sei gia data da sola: per questi casi particolari sono le compagnie che decidono…. quindi basta andare da chi concede ciò che volete!

    Salvatore (585): si può, ma ti ricordo che i passaggi di proprietà sono molto costosi.

    Pasquale (586): basta essere maggiorenni… se puoi stipulare una polizza, puoi anche usare la legge Bersani, se ne hai i requisiti. Nessun problema di età!

    Massimo (587): si, a patto che siate conviventi.

    Michele (588): se compri una nuova vettura certo che puoi stipulare una nuova polizza. Potrai partire dall’ultima classe che avevi su quella rottamata.

  41. Avatar
    michele

    salve vorrei sapere dopo un sinistro avevo lassicurazione di sei mesi scaduta.facendo la demolizione lassicurazione si e chiusa.ne posso aprire unaltra.

  42. Avatar
    massimo

    buongiorno, vorrei porre una domanda in merito alla legge bersani, atualmente io sto utilizzando un auto intestata a mio padre da 5 anni, vorrei vendere quest’ auto acquistandone un altra usata e intestandola a mio nome, in questo caso posso usufruire della classe di merito di mio padre?

    grazie

  43. Avatar
    pasquale

    a quale età si puo ussufruire della legge bersani? grazie

  44. Avatar
    Salvatore

    Salve vorrei informazioni. Mia madre è proprietaria di un auto con attuale classe di merito 9 , potrei acquistarla ereditando la classe di merito più bassa presente nel nucleo familiare (attualmente la CU 3) e successivamente rivendere la stessa auto nuovamente a mia madre beneficiando a sua volta la mia stessa CU fermo restando l’esistenza del presupposto della convivenza nel medesimo nucleo familiare? (in sostanza posso effettuare un doppio trasferimento di proprietà avente ad oggetto la medesima auto ereditando in ogni trasferimento la CU più bassa?). Spero di essere stato chiaro. Ringrazio anticipatamente e porgo i miei distinti saluti.

  45. Avatar
    Ori

    Salve. Il mio ragazzo deve stipulare una polizza auto per la pima volta e convive con il fratel che ha un auto intesata su di se, ma la polizza alla loro madre con cui non vivono più. La domanda è, visto che il veicolo assicurato è intestato al fratello convivente, può ereditare comunque la classe di merito? Confrontando tante assicrazioni, alcune lo concedono, altre no.

  46. Avatar
    maurizio

    salve mio padre sta per comprarmi una nuova auto.
    mi interessava sapere se la legge bersani sulla classe di merito delle assicurazioni fosse ancora valida perchè mi dicevano che non era più possibile prendere la classe di merito del padre.

  47. admin
    admin

    Giuseppe (579): iniziamo dicendo che non sarebbe possibile fare il trapasso di assicurazione che hai fatto, in quanto la vettura dalla quale si preleva la polizza dovrebbe essere venduta o rottamata. Ti trovi quindi in una situazione un pò anomala, che in teoria prevede una classe di merito 18, in quanto la vettura non ha un attestato di rischio, e nessuna possibilità di legge Bersani. Ti consiglio di recarti presso la vecchia compagnia, spiegare la situazione e sperare in un trattamento di favore. Se la compagnia fa valere la CU18, in alternativa, valuta la convenienza di fare un passaggio della vettura, ad esempio verso di te, per “azzerare” la storia assicurativa.

    Claudia (580): essendo gia assicurata, non si può.

    Stefano (581): assolutamente si, l’attestato vale ben 5 anni dalla data di emissione.

  48. Avatar
    stefano

    Salve, ho un problema. Nel 2008 ho fatto un incidente con la mia auto, comprando di seguito nello stesso anno un’altra auto intestandola a mia moglie. L’auto incidentata è stata rottamata nel 2009, io nel frattempo guidavo l’auto intestata a mia moglie poichè lei usava quella di suo padre. Mi sono separato a fine 2009, nell’atto di separazione l’auto intestata a mia moglie è passata a me e devo fare l’assicurazione, il mio attestato di rischio della vecchia auto valevole fino al 2010 era in classe 3, posso farlo ancora valere?
    Grazie

  49. Avatar
    claudia

    salve,
    vorrei sapere se posso usufrire della legge Bersani, avendo un’auto propria che era fino al 2009 assicurata al mio nome. vorrei passarla alla classe di mio padre che e’ nella prima. Viviamo nello stesso nucleo familiare; la mia auto e’ intestata a me dal 1998.

  50. Avatar
    giuseppe

    Salve. Il mio problema è il seguente. Circa un mese fa ho trasferito la polizza bonus/malus a me intestata, e già valida su un’autovettura di proprietà di mia moglie, su un’altra auto, stavolta a me intestata. La vecchia auto è rimasta comunque di proprietà di mia moglie, non circolante e tenuta in posto chiuso in quanto non assicurata. Ora si vorrebbe riassicurarla per poi successivamente venderla a terzi. La domanda è la seguente: si può usufruire della legge Bersani, non essendo il veicolo in questione, mai stato assicurato a nome di mia moglie (proprietario)? Nel caso, quale attestazione di rischio si può utilizzare? La mia o quella di mia moglie che ha su un altro ulteriore veicolo? Aggiungo, se serve come dato, che siamo in comunione di beni. Vi ringrazio anticipatamente. Saluti

  51. admin
    admin

    Giuseppe (573): ti confermo che la compagnia ha ragione.

    Anna (574): puoi farlo ma solo se tu e tuo padre siete conviventi. In alternativa, puoi avere la classe di un altro familiare tuo convivente.

    Francesca (575): forse sarebbe meglio chiedere magigori spiegazioni all’assicurazione, visto che ti hanno proposto una cosa e poi ne fanno un’altra! Ti posso dire che facendo il passaggio da cointestata a tuo nome, hai (avevi) pieno titolo sia di ottenere il passaggio diretto della polizza CU11, anche senza bisogno di legge Bersani, sia di avere una CU11 Bersani da subito.

    Dante (576): si, è possibile, ma è necessario anche cambiare auto, oltre che spostare la residenza.

    Raffaele (577): si, ma solo se siete conviventi.

  52. Avatar
    Raffaele

    Salve,sono un neopatentato,mio nonno mi ha regalato una macchina con la quale non è stato mai stipulato un contratto di assicurazione,a giorni devo fare il passaggio di proprietà della vettura a nome mio,potrei sfruttare la legge Bersani prendendo la classe di mio padre?(si trova in prima classe).
    Grazie.

  53. Avatar
    Dante

    admin 572. scusa. La domanda è se è possibile usufruire della legge bersani nel modo in cui ti ho descritto nel precedente post??
    ho sentito dire che non è possibile.
    grazie

  54. Avatar
    francesca

    Salve, mi trovo in una strana situazione..
    Inizio 2009 acquisto un’auto nuova cointestandola a me e mia madre, che ha già un’altra auto in classe 11.
    Fine 2010, sotto consiglio della mia assicurazione, faccio il passaggio di proprietà dalla cointestazione a solo me stessa per usufruire della legge bersani anche quando non apparterò più allo stesso stato di famiglia (queste furono le loro parole).
    Nell’arco dei 2 anni l’assicurazione mi mette in classe 11 ma dopo il passaggio mi dice che devo partire dalla 14 e che la legge bersani non è applicabile.
    Mi aiutate a capire meglio?

  55. Avatar
    Anna

    Salve.ho un problema.la macchina di mio padre è stata comprata in leasing dalla cooperativa presso cui lavorava.finito il leasing per svariati problemi la macchina va intestata a me.Il problema sussiste perchè l’auto essendo in uso di mio padre, la vecchia agenzia assicurativa l’assicurava sotto il suo nome.Cambiando compagnia assicurativa sorge il problema che l’assicurazione è sotto il suo nome,mentre il passaggio di proprietà andrà fatto sotto il mio.Potrò godere almeno della sua classe di merito dato che io sarei alla 14esima?

  56. Avatar
    Giuseppe Costanzo

    Salve, nell’agosto 2008 mio padre è venuto a mancare. Mia sorella era convivente con lui e finora ha pagato il premio che è rimasto a nome di mio padre. Venuta a conoscenza solo ora del del decreto Bersani si è recata all’agenzia dell’assicurazione, ma gli è stato riferito che non pùò ereditare la classe di merito di mio padre ma, fare un nuovo contratto (ad un costo esorbitante). Premetto che lei non aveva un’auto sua e quindi una sua polizza ed era sua intenzione -dopo la voltura- rottamare l’auto e passare l’assicurazione ad altro veicolo?
    E’ vero che non può ereditare l’assicurazione di mio padre? Le hanno detto che poteva farlo solo il coniuge, ma anche mia madre, purtroppo, non c’è più.
    Grazie per la risposta

  57. admin
    admin

    Dante (569): la domanda qual’è? Se è conveniente… probabilmente si, dato che la CU15 è molto alta e, suppongo, anche gravata da un sinistro… Fai dei preventivi prima di decidere!

    Joe (570): direi che non ci sono problemi, ricordati che la classe che vuoi “ereditare” deve appartenere ad un familiare che sia anche convivente.

    Massimo (571): se siete in comunione di beni si, se siete in separazione no, ma eventualmente potresti usare una classe di tua madre o tuo padre, se l’hanno. PS: valuta bene la convenienza perchè la tua CU7 “vera” costa forse anche meno della CU1 “ereditata”.

  58. Avatar
    massimo

    Salve, sto vendendo la mia vettura (assicurata in CU7) ed ho acquistato una vettura usata che vorrei assicurare utilizzando la classe CU1 di mia moglie. Io e mia moglie non abbiamo la stessa residenza e nello stato di famiglia io risulto ancora convivente con mio padre e mia madre e CONIUGATO con mia moglie. E’ possibile usufruire della legge Bersani?

  59. Avatar
    Joe

    Salve volevo chiedere se era possibile io se compro la macchina di mia madre poi dopo posso usufruire della legge Bersani all’interno del mio nucleo familiare dove all’interno ho anche altre classi al di fuori di mia madre?se potete risp grazie mille

  60. Avatar
    Dante

    Buongiorno a tutti.
    vorrei chiedere anche io un consiglio.
    Io ad oggi ho un contratto assicurativo in scadenza con classe di merito 15.
    Per ora abito con mia madre(non assicurata), ma sto pensando di spostare la residenza da mio nonno per ottenere la sua classe di merito. cioè la 1°.
    aggiungo che sono disposto a vendere la mia auto per acquistarne una nuova.
    Ringrazio anticipatamente.
    Dante

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)