Home » Capire le Assicurazioni » Norme generali sulle Assicurazioni » Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde

Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde - Pag.41

Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!
Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde .


5.425 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    Barbara

    salve vorrei un chiarimento, il mio nucleo familiare è composto da me mia madre e mia sorella, ed abbiamo la residenza da miei nonni. Potrei in questo caso usufruire della legge bersani “prendendo” la classe di mio nonno?

  2. admin
    admin

    Giovanna (504): non si può, per farlo occorrerebbe una vendita o rottamazione della prima vettura ed una nuova voltura su quella che riceve la polizza.

    Sean (505): la compagnia ti ha consigliato male. La legge non richiede che la polizza di origine sia attiva, per cui con l’attestato di tuo padre puoi tranquillamente fare una assicurazione chiedendo la legge Bersani per una vettura intestata solo a te. E’ vero che alcune compagnie in questi casi fanno storie, ma a torto a mio avviso, nel caso basta rivolgersi altrove.

    Tino (506): la tua domanda non è chiara. Se ho ben capito, stai vendendo la macchina con CU7 e vorresti riattivare sulla nuova auto una polizza con Bersani usando la CU1 di un’altra vettura. Se così, ti posso dire che si può fare, ma per la convenienza siamo al limite, il prezzo sarà simile. Fai dei preventivi prima di decidere. Se simile, ti consiglio di mantenere la vecchia classe.

  3. Avatar
    Tino

    Salve
    Ho un’auto intestata a mio figlio che ha la classe 7 .
    ora dovendo cambiare auto con la legge bersami la classe di mio figlio passerebbe alla classe che ho io cioè alla prima classe come la mia ?
    mio figlio vive con me .
    facendo cosi’ andrei a risparmiare ?
    aspetto vostra risposte
    grazie

  4. Avatar
    Sean

    Buongiorno,
    ho letto i vari articoli e non ho trovato ancora una soluzione. Io sto per acquistare un auto nuova, non sono neopatentato, sono sopra i 28 anni, ma non ho mai stipulato una polizza a mio nome. Risulto ancora in stato di famiglia e residenza con mio padre (classe 3), che però ha disdetto la sua ultima polizza 6 mesi fa. Posso usufruire della Bersani anche se lui non ha più una polizza attiva?
    Inoltre mi è stato consigliato dall’assicurazione a cui mi sono rivolto di cointestare l’auto, ma non ne sono molto convinto, per cui la mia seconda domanda è:
    mi conviene forse intestare l’auto a mio padre e successivamente fare il passaggio di proprietà da lui? o deve “per forza” essere la seconda auto nel nucleo familiare?

  5. Avatar
    Giovanna

    Proprietaria di 2 auto , l’una con classe di merito CU 1 e l’altra con classe di merito CU 7. Posso trasferire la polizza della vettura con classe di merito CU1 alla vettura con classe CU7, ereditando così la classe di merito più bassa , quando a quest’ultima scade la polizza assicurativa , preventivamente disdetta con 15 gg di anticipo?
    naturalmente la vettura con polizza in classe CU1 rimarrebbe senza polizza e non la farei circolare fino al 2015, anno in cui diventa d’epoca

  6. admin
    admin

    Giuseppe (497): bella domanda, la verità è che non esiste una risposta. La legge chiede che la residenza sia “stabile”, ma senza specificare il significato. C’è il rischio che quando informerai la compagnia del cambio di residenza (obbligatorio farlo), ti revochino la classe. Prova a chiedere prima di fare il contratto.

    Alessio (498): il tuo attestato di rischio avrà validità di 5 anni.

    Andrea (499): purtroppo non si può, e non puoi neanche usare l’attestato delal vecchia moto, è passato troppo tempo.

    Giovanni (500): cambiando auto puoi annullare la vecchia polizza e partire da una nuova, questo ti consente di non portarti dietro l’eventuale sinistro. E’ una mossa vantaggiosa se attualmente non hai una tua classe CU bassa e/o puoi ereditare una classe bassa da un parente convivente.

    Federica (501): forse hai fatto confusione. Non ‘ che sono più care le agenzie Siciliane rispetto a quelle Emiliane, è invece vero che l’assicurazione per i residenti in certe province è più cara che per altri. Questo, indipendentemente da dove viene stipulata la polizza, cosa che oggigiorno viene tra l’altro fatta spesso via Internet e quindi a livello “nazionale”. Non ti occorre l’attestato di rischio per avere un preventivo, ma devi sapere cosa c’è scritto. Tu devi chiedere un preventivo come residente in Sicilia e non a Bologna.

    Ivo (502): si, tutto normale. Se esiste la comunione di beni, viene trasferito direttamente il vecchio contratto, mentre se si è in separazione di beni, si trasferisce solo la classe di merito secondo la legge Bersani, cosa questa che comporta un aggravio a causa della mancanza della storia assicurativa. Ovvero, si trasferisce si la classe, ma la polizza risulta come nuova e quindi più costosa.

  7. Avatar
    ivo

    Devo acquistare una nuova auto,in sostituzione di quella vecchia,vado dal mio assicuratore e gli faccio presente che è mia intenzione di mettere a nome di mia moglie l’auto nuova,quella vecchia è a mio nome. Mi dice l’assicuratore che è possibile,rimanendo con la stessa classe di merito.Poi alla sua domanda se in che regime famigliare sono,le rispondo che sono in separazione dei beni.Allora mi viene detto che pur rimanendo con la stessa classe di merito,la tariffa passa da 215 euro ogni sei mesi a 300 euro.E’ vera questa assurda ingiustizia?

  8. Avatar
    Federica

    Buon giorno,
    per motivi di studio abito in Emilia-romagna ma continuo ad avere la residenza presso la mia famiglia in Sicilia, in questo momento non sono neanche più intestataria di un contratto d’affitto, quindi non so se risulto ancora domiciliata o no a Bologna.
    Il quesito a cui desidererei che gentilmente rispondeste è questo:

    leggevo che non è necessario stipulare il contratto presso la stessa compagnia dell’auto dalla quale si eredita la classe di merito, dunque, è anche possibile stipulare il contratto con una compagnia assicurativa di un’altra regione?
    ed è obbligatorio presentare l’attestato di rischio per chiedere dei preventivi (la domanda sorge dal fatto che mio padre sostiene che in Sicilia le assicurazioni sono più costose che in Emilia-romagna)?
    ringrazio per l’attenzione
    cordiali saluti

  9. Avatar
    giovanni

    salve mi chiamo giovanni ho una domanda da fare allora ho avuto un incidente con la mia ford focus ho tamponato un auto per colpa di un altra auto che mi a tagliato la strada e mi a fatto perdere il controllo dell auto la signora che a causato il sinistro e scappata ora per questo motivo ho messo di mezzo l avvocato quindi ancora non so se la colpa e mia ho non lo e detto questo io volevo sapere visto che puo anche finire con mia colpa ce un modo di scampo cioe la scadenza contratto della focus e tra un mese ed io sto comprando un altra auto il sinistro mi verra calcolato lo stesso anche se cambio auto? ho cambio assicurazione? pero ho paura di perdere la prima classe di merito insomma consigliatemi voi se ce qualche modo di scampo sono sposato mia moglie non ha patente ed a 20 anni scrivo anche questo per darvi possibilita maggiore di ragionare la questione grazie anticipatamente

  10. Avatar
    Andrea L.

    Salve,volevo chiedere se era possibile usufruire della Legge Bersani tra auto – moto.Non è possibile che per una assicurazione annuale mi domandino oltre 1000 euro per un 500 cc.

    Se non fosse possibile,mi chiedevo se,dato che avevano un assicurazione di una moto circa 8 anni fa,fosse ancora valida e se la potessi utilizzare.Grazie e buona domenica

  11. Avatar
    alessio

    Salve, sono proprietario di un’autovettura e da anni sono in 1 classe di merito. Tra qualche mese mi daranno un’autovettura aziendale a tempo indeterminato. Ovviamente venderò la macchina di proprietà e disdirò l’assicurazione RC, visto che la ditta pagherà per me la nuova rc con l’autovettura aziendale.
    La mia domanda è: una volta che disdico l’assicurazione RC, attualmente in 1 classe, per magari 6 oppure 7 anni, quando la riprenderò, potrò godere ancora della 1 classe, o dovrò ricominciare dalla 14 classe?

    Ringrazio anticipatamente,

    Alessio

  12. Avatar
    Giuseppe

    Salve…se è possibile gradirei avere delle delucidazioni sul mio caso. Sto per acquistare la mia prima auto e la mia residenza è uguale a quella dei miei genitori. Per lavoro però entro fine anno dovrò spostare la mia residenza da un’altra parte. Volevo sapere se usufruendo della Legge Bersani prima di effettuare il cambio di residenza, continuerei a mantenere la CU di mio padre una volta effettuato il cambio di residenza. Grazie in anticipo.

  13. admin
    admin

    Marcelo (493): il “malus” per incidente riguarda solo la vettura coinvolta

    Mariarosaria (494): la legge non specifica il caso, ma a mio giudizio non si può ereditare la classe di una persona deceduta.

    Titty (495): se l’attestato di rischio della assicurazione di tuo padre riporta il suo nome e cognome e niente altro (es. diciture di nomi di ditte), allora non ci sono problemi.

  14. Avatar
    Titty

    ciao io sto per acquistare un auto e poichè mio padre ha gia un auto con 1 classe di assicurazione vorrei sapere se posso usufruire della legge Bersani ma cè un piccolo particolra mio padre è un tassista questo poterbbe essere un problema???

  15. Avatar
    mariarosaria

    Salve
    sono una neopatentata(da soli 4 mesi)e sto per acquistare un auto usata,volevo sapere se parto dall’ultima classe o posso ereditare quella di mio padre?solo che mio padre è deceduto tre anni fà ed abbiamo sospeso l assicurazione della nostra vecchia auto che ora non abbiamo piu,ma sono in possesso dell ultimo attestato di rischio fatto nel 2007 quindi posso ereditare la classe di mio padre con questa nuova legge?
    ps:grazie per un eventuale risposta
    Cordiali saluti

  16. Avatar
    marcelo

    se ho 3 machine e una viene guidata di mia cognata ,se ha un incidente cosa se succede?cresce solo la assigurazzione di quella macchina ho di tutte 3 macchine?grazzie,marcello

  17. admin
    admin

    Ale (489-490): puoi fare un passaggio dell’auto a tuo favore e stipulare una assicurazione a tuo nome partendo dalla classe dell’altra auto che gia hai. Ma per capire se è conveniente, dovremmo sapere molti più parametri. Prova a fare dei preventivi e confrontali con la situazione attuale.

    Sabrina (491): per usare la classe di tuo padre assolutamente devi intestarti l’auto del tuo fidanzato. Una volta sposati e spostata la residenza insieme, lui naturalmente potrà ereditare la tua classe per una sua vettura.

  18. Avatar
    Sabrina

    Il mio fidanzato possiede un’auto e ha la 16 classe. Io vivo con lui, ma ho ancora la residenza presso mio padre (1 classe di merito). Le domande che pongo sono 3:
    1. E’ possibile per me ereditare la classe di mio padre benchè la macchina in questione non sia di mia proprietà (ma del mio fidanzato)?
    2. Se la risposta alla prima domanda è negativa, qual è l’alternativa migliore per ereditare la classe di merito di mio padre? Un passaggio di proprietà?
    3. Il prossimo anno il mio fidanzato diventerà mio marito: a quel punto, essendo nello stesso stato di famiglia, potrà ereditare la mia classe di merito?

  19. Avatar
    Ale

    Salve se io faccio il cambio di propieta dalla moglie a me per usufruire della legge Bersani sulla assicurazione auto e la moglie entra nella mia categoria. Ed io ho intestato tutte e 2 auto come propieta mi comporta qualche cosa?

  20. Avatar
    Ale

    Buona sera. Se faccio il cambio di propieta del auto da mia moglie a me usufruisco della legge Bersani ? Mi conviene farla ho avrei una percentuale in più come leggo avendo entrami 37 anni

  21. admin
    admin

    Giovanni (485): purtroppo è una maggiorazione legale e praticata un pò da tutte le compagnie.

    Giancarlo (486): se su tale assicurazione hai usato la legge Bersani, è corretto. La storia assicurativa si riferisce al contratto, che è nuovo.

    Alex (487): essendo il contratto a tuo nome, secondo me non ci sono problemi a passarlo su una nuova auto di tua proprietà. ma forse la cosa migliore è chiedere conferma direttamente alla tua compagnia!

  22. Avatar
    alex

    Salve, la mia assicurazione ha combinato un pasticcio..ho una polizza da piu di 15anni senza mai incidenti, all’assicurazione l’attestato di rischio risulta a mio nome e risulto io l’intestatario al Pra…….
    e invece non è cosi , ovvero il proprietario dell’auto non sono io ma mia madre. Adesso vorrei rottamare l’auto per comprarne una nuova e pensav o giustamente di passare la stessa assicurazione nell’auto nuova che stavolta immatricolare a mio nome..e qui sorge il problema..che devo fare per non perdere tutti questi anni???
    grazie per i suggerimenti

  23. Avatar
    giancarlo zagaglia

    Buongiorno
    vorrei cortesemente sapere se è corretto che la mia Compagnia al rinnovo dell’attuale contratto annuale mi invii un attestato di rischio in cui compare la dicitura NA per gli anni precedenti al momento del mio utilizzo della legge Bersani quando ho acquistato la nuova senza aver ancora venduto la vecchia. io sono stato sempre regolarmente assicurato, perchè la mia storia riparte da quel momento quando ho i vecchi attestati che documentano diversamente?
    Grazie
    Saluti
    GZ

  24. Avatar
    giovanni

    Buongiorno,

    ho acquistato un’auto nuova,mio padre è in prima classe, ma la mia agenzia mi ha detto che se utilizzo la Bersani devo pagare “Bersani +40%”. Io mi chiedo…è legale?
    Posso assicurarmi presso un’altra compagnia sempre in prima classe utilizzando la Bersani?

  25. admin
    admin

    Paolo (479): si è necessario, e per questo mi sembra una trafila piuttosto onerosa e forse evitabile. La compagnia in liquidazione è comunque tenuta a rilasciare l’attsato di rischio: con questo potete assicurarvi presso un’altra compagnia senza fare passaggi.

    Carmelo (480): alcune compagnie richiedono lo stato di famiglia, altre no… quindi la possibilità di trasferire la tua classe di merito esiste. Fai qualche rpeventivo e verifica tu stesso.

    Miky (481): la compagnia ha ragione. Se vuole fermare la vecchia auto, può non assicurarla solo se tenuta in proprietà privata e non in strada.

    Valentina (482): il grado di parentela di cugino in effetti non basta ad alcune compagnie, quindi l’unica cosa da fare è fare qualche tentativo. A breve cercheremo di scrivere un articolo dove, compagnia per compagnia, verificheremo i requisiti richiesti per usufruire della legge Bersani.

    Alessandra (483): suppongo tu intenda la classe più bassa, non alta. Se ho ben compreso la situazione, attualmente hai due auto intestate a tuo nome con altrettante polizze a tuo nome, di cui una in CU6 ed una in CU1. Cambiando compagnia, semplicemente proseguirai con queste classi. Non è possibile portare la CU6 a CU1, e non sarebbe neanche conveniente in quanto una CU6 “vera” paga sempre meno di una CU1 “ereditata” con la legge Bersani.

  26. Avatar
    Alessandra

    Sono in una situazione molto particolare: risulto contraente di 2 polizze su 2 auto diverse, la prima che guido io (patentata dal 2002 ora in classe 6), l’altra che ha l’attestato di rischio classe 1 e che era guidata da mio marito in quanto amministratore dell’azienda di cui era anche socio e che risultava proprietaria dell’auto.
    Quest’auto l’ho rilevata io da novembre 2010, a ottobre 2011 scadranno entrambe le assicurazioni e l’agenzia ha già detto che non le rinnova per cessata convenzione con l’azienda per cui lavoro.
    Quando dovrò accendere nuova polizza, c’è un modo per avere entrambe le auto con la classe di merito più alta?

  27. Avatar
    valentina

    Buongiorno io vivo ed ho la residenza da 4/5 mesi a casa di mio cugino quindi volevo sapere, visto che sono presente nello stato di famiglia, potrei usufruire della legge bersani???? anticipo che ho letto qualcosa riguardante questo su alcuni articoli dove dicevano che alcune compagni lo fanno…. volevo sapere se è vero… grazie mille in anticipo

  28. Avatar
    Miky

    Salve, mio padre ha una PAnda vecchia, sta acquistando un’altra auto di seconda mano ma la compagnia assicurativa gli ha detto che prima vuole il foglio che attesta la vendita della Panda o della demolizione se no non può passare l’assicurazione della Panda su quella che vorrebbe acquistare! E’ possibile? Se lui la volesse semplicemente fermare e non assicurare più la panda si può fare? Grazie!

  29. Avatar
    carmelo

    Sono da sempre convivente con mia madre. ma per motivi amministrativi e fiscali risultiamo nello stesso indirizzo stessa abitazione ma su due stati di famiglia differenti. Ho una autovettura assicurata in classe 1 mia madre ha comprato una nuova auto può usufruire della legge Bersani? grazie

  30. Avatar
    paolo

    Salve..possiedo una polizza a mio nome che ho fatto bloccare dal giugno 2009(x problemi economici)..in riferimento alla stessa ,ha potuto abbinare la polizza della sua auto ,col bersani ,mia moglie, ma la sua compagnia si trova oggi in liquidazione coatta amministrativa, e non gli garantisce il rinnovo assicurativo..il nostro assicuratore ci propone allora di riattivare la mia polizza( che è con diversa compagnia)trasferendola sull’auto intestata a mia moglie e per fare ciò è necessario che io venda la mia auto o la rottami, e mia moglie invece deve intestare a me la sua auto con spese di passaggio etc..è possibile che essendo coniugati in regime di comunione dei beni ci sia bisogno di tutta questa macchinazione?…chiedo consiglio.

  31. admin
    admin

    Salvo (475): si, a patto che tu e tuo padre siate conviventi

    Matteo (476): si, puoi farlo, ma forse non ti conviene! Puoi ancora utilizzare il tuo vecchio attestato di rischio del 2008 (vale 5 anni). Anche se è in una classe meno vantaggiosa di quella in cui è tua figlia ora, essendo un tuo attestato “vero”, probabilmente ti consente un prezzo più vantaggioso della polizza. Ti consiglio di fare due preventivi in entrambe le soluzioni e confrontarli!

    Leo (477): se ho ben capito, tu vorresti che la polizza attuale fosse intestata solo a tuo nome. per farlo, è necessario che la vettura subisca un passaggio da cointestata verso tu soltanto. Fatto questo, secondo me puoi tranquillamente avere la classe di merito attuale in quanto, indipendentemente dalla situazione sullo stato di famiglia, se ho ben capito tu già sei cointestatario della polizza.

  32. Avatar
    leo

    salve, ho una macchina cointestata con mio padre di cui lui è il primo intestatario. Abbiamo la classe di merito I G. Sono da sempre residente con loro ma da 4 anni non sono compreso nello stato di famiglia, pur mantenendo la residenza con mio padre. E’ possibile prendere la classe di merito senza fare passaggio di proprietà della vettura e senza fare parte dello stato di famiglia? (me lo hanno chiesto due compagnie!).
    Grazie

  33. Avatar
    Matteo P.

    buona sera, nel giugno 2008 o fatto assicurare mia figlia co la legge bersani, da allora io o demolito la mia auto, e cessato la mia RCA, ora ne sto comprando una usata, posso usufruire della legge bersani , dato che mia figlia e sul mio stato di famiglia?

  34. Avatar
    Salvo

    salve,l auto che posseggo è intestata a mio padre di conseguenza anche l assicurazione,facendo il passaggio di proprietà posso usufruire della legge Bersani?

  35. admin
    admin

    Luca (472): si può utilizzare la legge Bersani anche tra compagnie diverse, basta farsi rilasciare un duplicato dell’attestato di rischio. Tuttavia non ho ben capito se la tua vettura è gia assicurata o meno: se lo è, non è piu possibile usare la classe ereditata.

    Gerardo (473): secondo me hai ragione tu. Quello che conta è l’attestato di rischio: quello di tua moglie è valido per 5 anni dalla sospensione della polizza per rottamazione, quindi hai pieno diritto a chiedere la legge Bersani. Molte compagnie in casi come questo fanno storie perchè chiedono che la classe provenga da una polizza attiva, ma la legge non richiede questo.

  36. Avatar
    Gerardo

    ciao, ho acquistato un auto nuova e chiedevo all’assicurazione di prendere la classe di merito di mia moglie (io non ho assicurazioni auto) che è CU 1. in permuta dell’auto nuova sto dando l’auto di mia moglie. l’auto nuova è intestata a me. L’assicurazione mi dice che in questo frangente io non posso usufruire della legge bersani. Riuscite a fornirmi un consulto? E’ corretto che mi dicano così o ci stanno provando? Posso dire di essere in regola con la mia richiesta o sto effettuando una richiesta irregolare?
    grazie.

  37. Avatar
    luca

    Salve vorrei sapere se potevo usufruire della legge bersani: faccio parte dello stesso nucleo famigliare di mia madre che ha la classe di merito 1,ho la vettura cointestata assieme a lei,pero’ lei ha stipulato una polizza nuova e hanno trattenuto l’attestato di rischio….come posso stipulare una polizza per la mia auto usufruendo della legge bersani,non facendo parte della stessa compagnia assicuratrice di mia madre…e’ possibile? grazie luca

  38. admin
    admin

    Emiliano (466): secondo me non funziona. E’ vero che è possibile stipulare una polizza con un contraente diverso dal proprietario, ma si tratta di una operazione “pro forma” in quanto i dati del proprietario saranno comunque presenti sulla polizza, e dubito fortemente che dopo un anno tu possa riassicurare l’auto a tuo nome usando la legge Bersani. L’auto, sebbene ad altro nome, risulterebbe infatti già assicurata e non sarebbe quindi possibile applicare la legge Bersani. Secondo me l’unica soluzione è usare adesso la classe di tua moglie, a mio parere ne hai diritto anche se non riesci ad ottenere l’attestato. Prova a chiedere alla compagnia dove è attualmente assicurata lei.

    Giovanni (467): l’attestato estero è valido in Italia a patto che riporti la tua classe UNIVERSALE (CU).

    Raffaele (468): ho pochi dati per darti una risposta. Ma ti consiglio vivamente di chiedere direttamente al tuo assicuratore che, al di la delle leggi vigenti, potrebbe semplicemente girare a te la polizza di tuo padre.

    Mattia (469): vale il “nuova macchina, nuova vita” (assicurativa), a patto ovviamente di avere sempre un parente con una buona classe dalla quale attingere!

    Donato (470): non si può usare la legge bersani da un’auto a una moto. Nel tuo caso, purtroppo, l’assicurazione attuale potrebbe partire dalla classe 18 non essendo stata assicurata per piu di 5 anni.

  39. Avatar
    Donato

    Ho assicurata la mia auto e mi trovo alla classe 1.Posseggo una moto dal 1982 assicurata sempre temporanea, questo fino al 2002 che l’ho fermata definitivamente.Quest’anno ho deciso di riassicurarla posso usufruire della legge Bersani? Grazie.

  40. Avatar
    Mattia

    Salve non so se è stata gia fatta questa domanda , allora mi sono gia avvalso della legge bersani e ho avuto dei sinistri e la classe e schizzata , mi chiedo qualora dovessi acquistare un nuovo veicolo , la classe e l’attestato di rischio rimane inalterato o “nuova macchina nuova vita?” posso avvalermi della legge bersani per la seconda volta e ritornare alla classe di merito di partenza acquistando il nuovo veicolo??

  41. Avatar
    raffaele

    circa un anno fà ho intestato l’auto a mio padre per usufruire delle legge bersani, purtroppo mio padre è venuto a mancare circa un mese fà, per diventare di nuovo proprietario della macchina e non perdere la classe di merito di mio padre ( 1 classe ) come devo fare?

  42. Avatar
    Giovanni

    Nel 2004 sono partito all’estero e ho dovuto chiudere l’assicurazione della mia macchina portando con me l’attestato di rischio con la classe di merito Bonus Malus 03.All’estero ho comprato una macchina e l’attestato di rischio italiano fu accettato dalla compagnia assicuratrice con la stessa classe di merito(Bonus Malus 03).IL 18-12-2011 ho venduto la macchina che avevo all’estero e che é stata assicurata per 3 anni,e sono ritornato in Italia portando con me l’attestato di rischio estero con la classe di merito Bonus Malus 01.Vorrei sapere:l’attestato di rischio estero é valido in Italia?posso riassicurare la macchina che avevo lasciato in Italia nel 2004?ho diritto alla stessa classe di merito dell’attestato estero?.Grazie.

  43. Avatar
    Emiliano

    Grazie per la risposta. Devo essermi spiegato male, me ne scuso.

    L’assicurazione non fornisce un attestato di rischio attuale, perché mia moglie ha stipulato la sua prima polizza solo a gennaio 2011, e deve ancora maturare il suo primo anno assicurativo; bisognerà attendere gennaio 2012 prima di avere un suo attestato di rischio (così mi è stato spiegato sia da Dialogo che da Zurigo) che sia per me fruibile ai fini della Bersani.

    Premetto che mi è stato spiegato (non so se correttamente o meno) che la polizza può essere intestata a persona diversa dal proprietario dell’auto.

    Ciò detto, la polizza “temporanea” che pensavo di stipulare ora (maggio 2011, per “transitare” fino al prossimo anno) sarebbe a nome di una terza persona (ad es. mio padre) su auto a me intestata, anch’essa da acquistare ora (maggio 2011). Lo scopo sarebbe quello di fare in modo che mia moglie maturi il suo primo attestato di rischio a gennaio 2012, per chiudere successivamente la polizza intestata a terza persona su auto di mia proprietà, e stipulare successivamente una polizza a mio nome rientrando così nei criteri richiesti dalla Bersani, ossia:

    PRIMA polizza a MIO nome su auto usata, acquistata da me meno di 12 mesi prima

    acquisendo quindi la classe di mia moglie.

  44. admin
    admin

    Ciro (463): si, con l’unica accortezza di non cambiare residenza subito dopo la prima stipula della polizza.

    Emiliano (464): non vedo perchè vuoi stipulare la nuova assicurazione a nome di tua moglie, cosa che peraltro non è possibile. Puoi fare una nuova polizza a tuo nome partendo dalla classe di tua moglie. Secondo me non devi neanche attendere il 2012, puoi farti rilasciare un attestato di tua moglie alla situazione attuale. PS: se decidi di aspettare dopo l’immatricolazione, ricordati di non far trascorrere più di 12 mesi, altrimenti partirai da una infausta classe 18…

  45. Avatar
    Emiliano

    Buongiorno,

    a gennaio 2011 ho ceduto la mia precedente auto (assicurata con Zurich in classe 11a a mio nome) a mia moglie, all’epoca NON RESIDENTE CON ME. Mia moglie, con la sua prima polizza (in assoluto, stipulata con Dialogo), ha beneficiato della 2 classe CU grazie alla madre residente.

    Successivamente, mia moglie ha trasferito la residenza, che ora è la stessa per me e per lei. Sto ora acquistando un’altra auto, che ovviamente non potrà essere assicurata beneficiando della Bersani, almeno fino al gennaio 2012 quando mia moglie avrà maturato il suo primo certificato di rischio.

    Se acquisto comunque ora (maggio 2011) un’auto a me intestata, e la assicuro con una polizza intestata a persona esterna, alla scadenza della stessa (maggio 2012) potrò usufruire della legge Bersani dalla polizza di mia moglie?

  46. Avatar
    ciro

    facendo parte del nuovo nucleo fam. per usufruire della stessa classe di merito dopo mi rimane per sempre

  47. admin
    admin

    Sabrina (459): certo, basta che tu e tuo padre siate conviventi.

    Nicola (460): quello che ti è capitato è un errore nella stipula del contratto. Tu avresti dovuto trasferire la vecchia polizza sulla nuova vettura, in tal modo avresti mantenuto la storia assicurativa, e invece hai stipulato un nuovo contratto che ha utilizzato la classe di merito della vecchia polizza. Purtroppo adesso è tardi per correggere.

    Lucia (461): nel tuo caso la procedura è corretta, in quanto hai aggiunto una auto al nucleo familiare. Non è possibile integrare i dati della storia assicurativa neanche se si hanno altre vetture con storia. E’ il motivo per cui si stanno pian piano vanificando i benefici della legge Bersani.

  48. Avatar
    Lucia

    Domanda simile all’utente Nicola
    Ho assicurato la nuova auto dal 2007, con una nuova assicurazione, usufruendo del Decreto Bersani per acquisire la classe di mio marito. Sono però assicurata (con le precedenti auto a me intestate) dal 1996.
    Sull’attuale ATR risulto assicurata da soli 4 anni, 2007-2010 e “non assicurata” nel 2006.
    L’applicazione del D. Bersani comporta l’azzeramento dei dati precedenti?

    Ai fini dei dati richiesti per nuove polizze, posso dichiararmi assicurata da più di 5 anni, anche se nell’ATR di fatto risultano solo i 4 dal 2007?
    Posso integrare l’ATR richiesto con i precedenti attestati di rischio relativi a

  49. Avatar
    nicola

    Mi chiamo Nicola e vi scrivo per avere una delucidazione sull’attestato di rischio.
    Mia moglie dal 2000 ha sempre avuto la macchina e assicurazione intestata con altrettanto riconoscimento sull’attestato di rischio.
    Nel 2009 ha cambiato macchina e si è venuta a creare la seguente situazione:
    In 14/05/2009 scadeva l’assicurazione alla vecchia auto e quest’ultimo l’abbiamo usata fino all’ultimo per poi rottamarla; il 24/05/2009 abbiamo assicurato la nuova macchina con un altra compagni assicurativa e un nuovo contratto ma sempre a nome di mia moglie.
    In data attuale 04/05/2011 mi sono accorto che sull’attestato di rischio non è riconosciuta la Sinistrosità pregressa, sono andato in assicurazione e ho chiesto informazioni.
    Secondo loro per recuperare la sua stessa classe di merito, al momento della stipula della nuova assicurazione, è stato applicato il Decreto Bersani e che la sinistrosità pregressa segue la targa e non la persona, perciò tutto il dato di tale sinistrosità prima del nuovo contratto sulla nuova macchina si è azzerato, perciò risulta sull’attestato di rischio 2006-2007-2008 non assicurata!
    Possibile che il decreto bersani sia stato fatto per recuperare la sua stessa classe di merito, e soprattutto possibile che la sinistrosità pregressa segua
    la targa della macchina e non la persona?
    Nell’attesa di una vostra cordiale risposta porgo
    Distinti saluti, NICOLA

  50. Avatar
    Sabrina

    Salve, mi è stata regalata da mia zia ( non presente nel mio stato di famiglia), la propria auto.
    Volevo sapere se è possibile assicurare tale autovettura usufruendo della legge bersani, intestandola a me e prendendo la classe di mio padre.
    Grazie :)

  51. admin
    admin

    Edri (454): tuo padre, se era in comunione di beni, eredita direttamente tutto il contratto e non solo la classe (legge bersani), con un notevole risparmio. Occhio al trapasso che è verso tutti gli eredi e non evrso una persona a scelta… eventualmente sarà necessario un doppio passaggio. Non c’è limite alle classi che si possono avere, una per ogni veicolo! Tu puoi ereditare secondo la legge Bersani, una delle clasis di tuo padre, ma solo finche sei convivente e su una vettura intestata a te.

    Luciana (455): temo che non potrai spostare tale classe, a meno di favori da parte della tua compagnia. A volte in questi casi la riconoscono!

    Cristina (456): bel problema, la situazione si potrebbe risolvere se i tuoi genitori fossero in comunione di beni. In tal caso, pooi facilmente far variare l’intestazione di una delle due polizze e girarla a tua madre, e da questa ereditare la classe per te.

    Cristiano (457): nessun problema in entrambi i casi!

  52. Avatar
    cristiano

    ho una seconda macchina (classe 12, con un sinistro nel 2010) per la quale non ho potuto fruire della L.Bersani (acquistata nel 2006). La prima macchina ha classe 1. Vendendo la 2^ macchina e acquistandone un’altra potrei portare la classe 1 nella nuova? O ancora: se effettuassi un passaggio di proprietà della seconda macchina a mia moglie, potrei disdire l’attuale assicurazione e farne una nuova, portando la classe 1 della prima macchina?

  53. Avatar
    Cristina

    Buongiorno, ho appena comprato un auto usata a me intestata, mia madre che è nel mio stesso stato di famiglia è proprietaria di 2 auto entrambe però sono assicurate a nome di mio padre che invece non è nel mio stato di famiglia, come posso fare per prendere la sua classe di merito? può mia madre intestare una delle due assicurazioni a suo nome?
    grazie mille

  54. Avatar
    luciana

    salve.
    Ho uno scooter intestato a me, ma l’assicurazione sul tagliando e’ a nome di mio padre, classe -3. ( cosi’ si poteva fare anni fa…..)
    Vorrei comprarmi uno scooter nuovo , e avere la stessa classe.
    Ho adesso una residenza diversa da quella di mio padre.
    Ho diritto alla 3a classe? o meglio la classe di merito e’ riferita al veicolo e al suo proprietario ??? Il contraente di un’assicurazione, quando questo e’ diverso dal proprietario del veicolo, non e’ solo colui che paga l’assicurazione??

  55. Avatar
    Edri

    Salve, allora mio padre si tro va nella 1° classe e ha bloccato l’ assicurazione perchè l’auto è stata rubata ( l’assicurazione non so perchè gli hanno dato solo la fotocopia dell’attestato di rischio), adesso usiamo solamente l’auto che è intestata a mia madre e anche lei ha (aveva) la 1° classe non ereditata, mia madre e deceduta poco tempo fà, e adesso tra poco dobbiamo rinovare la polizza dell auto. Vengo al quesito usufruendo della legge bersani io intestandomi l’auto eredito la classe di merito di mia madre?? Perchè non so per quale motivo l’assicuratore dice a mio padre che lui solo come coniuge può erditare la classe di merito di mia madre
    (anche se lui ha già una sua distinta classe di merito), facendo lui il trasferimento di proprietà dell’auto a nome suo, scusate ma a questo punto lui avrebbe due classi di merito o una si perde…?
    in parole povere io visto che tra l’ altro guido l’auto da piu di dieci anni anche se era sempre intestata a mia madre vorrei ereditare la sua classe di merito al massimo anche quella di mio padre…. Come bisogna fare ??

    Grazie mille in anticipo

    Edri

  56. admin
    admin

    Jonathan (451): quello che devi fare è passare la proprietà della vettura a tuo nome (operazione costosa). Subito dopo, ti rechi in agenzia e stipuli un nuovo contratto a tuo nome, chiedendo la classe 1 ereditata secondo legge bersani. Fai dei preventivi per valutare la convenienza del tutto.

    Cristina (452): è una classica “truffa” legalizzata nella quale il cittadino può fare poco per difendersi. Il fatto è che dovevi leggere il contratto prima di firmarlo, avendo l’accortezza di notare che la classe che ti era stata assegnata era interna e non Universale, cosa difficile per chi non è del settore. Adesso secondo me non puoi fare nulla.

  57. Avatar
    Cristina

    Ciao, ho 25 anni e due anni fa ho comprato una macchina nuova intestando l’assicurazione a mio nome. Ho espressamente richiesto all’assicurazione di usufruire della legge bersani e prendere quindi la classe di merito 8 di mia madre che tra l’altro era assicurata nella stessa compagnia.
    Dopo un anno ho ricevuto l’attestato di rischio e ho scoperto di avere la classe di assegnazione CU 13 e la classe interna 8. La legge Bersani NON mi è stata applicata! Anzi mi hanno vincolato a loro!
    Ho esposto un reclamo alla compagnia assicurativa e all’ISVAP; mi è stato risposto che avendo sottoscritto un contratto non era più possibile tornare indietro. Oggi a distanza di 2 anni mi hanno aumentato la tariffa semestrale di 200 € (da 300 a 500 €) circa in classe 7, sono obbligata a cambiare assicurazione ma avendo la classe 12 ho una tariffa altissima. Cosa posso fare? Possibile che hanno ragione loro e non c’è una soluzione? Non sono l’unica ad aver avuto questo problema! Grazie Mille!

  58. Avatar
    jonathan

    Buongiorno,
    io 3 anni fa ho comprato una vettura, ma essendo neopatentato mi è stato consigliato di intestare sia la stessa auto, sia l’assicurazione a mio padre (che è in prima classe) in modo da non pagare cifre esagerate…
    Chiaramente abitiamo sotto lo stesso tetto, ma se io volessi passarmi l’assicurazione, in previsione di un cambio di residenza futuro, posso avvalermi della legge bersani? se si quando devo richiederlo? Quando vado a rinnovare l’assicurazione?

  59. admin
    admin

    Paola (445): anche la nuova compagnia deve assolutamente riconoscere la classe secondo la legge Bersani. Non esistono limiti.

    Andrea (446): dipende da compagnia a compagnia. per alcune occorre lo stato di famiglia, per altre basta la stessa residenza. Ovviamente anche tuo fratello e gli altri parenti conviventi potrebbero beneficiarne.

    Simona (447): sulla stessa auto non è possibile ripartire con una classe diversa, se non facendo un passaggio di proprietà.

    Mario (448): purtroppo non c’è modo, a meno di accordi particolari con la compagnia assicuratrice.

    Giuseppe(449): non è possibile rispondere, dipende dalle vostre età e dai CAP di residenza. In teoria potrebbe anche risultare più conveniente.

  60. Avatar
    giuseppe

    La mia domanda è:
    l’assicurazione è intestata a me, la macchina era intestata a mio fratello con un’altro indirizzo. Intestando la macchina al mio indirizzo e rinnovando la polizza in scadenza, conservo la classe di merito con la stessa tariffa di prima?

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)