Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde - Pag.42

Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!
Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!

Avete domande sulla Legge Bersani sul trasferimento della Classe di Merito nelle ASSICURAZIONI RCA auto? Fatele qui e avrete la risposta di un esperto, gratis!

Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde .


5.475 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    luca

    Salve vorrei sapere se potevo usufruire della legge bersani: faccio parte dello stesso nucleo famigliare di mia madre che ha la classe di merito 1,ho la vettura cointestata assieme a lei,pero’ lei ha stipulato una polizza nuova e hanno trattenuto l’attestato di rischio….come posso stipulare una polizza per la mia auto usufruendo della legge bersani,non facendo parte della stessa compagnia assicuratrice di mia madre…e’ possibile? grazie luca

  2. admin
    admin

    Emiliano (466): secondo me non funziona. E’ vero che è possibile stipulare una polizza con un contraente diverso dal proprietario, ma si tratta di una operazione “pro forma” in quanto i dati del proprietario saranno comunque presenti sulla polizza, e dubito fortemente che dopo un anno tu possa riassicurare l’auto a tuo nome usando la legge Bersani. L’auto, sebbene ad altro nome, risulterebbe infatti già assicurata e non sarebbe quindi possibile applicare la legge Bersani. Secondo me l’unica soluzione è usare adesso la classe di tua moglie, a mio parere ne hai diritto anche se non riesci ad ottenere l’attestato. Prova a chiedere alla compagnia dove è attualmente assicurata lei.

    Giovanni (467): l’attestato estero è valido in Italia a patto che riporti la tua classe UNIVERSALE (CU).

    Raffaele (468): ho pochi dati per darti una risposta. Ma ti consiglio vivamente di chiedere direttamente al tuo assicuratore che, al di la delle leggi vigenti, potrebbe semplicemente girare a te la polizza di tuo padre.

    Mattia (469): vale il “nuova macchina, nuova vita” (assicurativa), a patto ovviamente di avere sempre un parente con una buona classe dalla quale attingere!

    Donato (470): non si può usare la legge bersani da un’auto a una moto. Nel tuo caso, purtroppo, l’assicurazione attuale potrebbe partire dalla classe 18 non essendo stata assicurata per piu di 5 anni.

  3. Avatar
    Donato

    Ho assicurata la mia auto e mi trovo alla classe 1.Posseggo una moto dal 1982 assicurata sempre temporanea, questo fino al 2002 che l’ho fermata definitivamente.Quest’anno ho deciso di riassicurarla posso usufruire della legge Bersani? Grazie.

  4. Avatar
    Mattia

    Salve non so se è stata gia fatta questa domanda , allora mi sono gia avvalso della legge bersani e ho avuto dei sinistri e la classe e schizzata , mi chiedo qualora dovessi acquistare un nuovo veicolo , la classe e l’attestato di rischio rimane inalterato o “nuova macchina nuova vita?” posso avvalermi della legge bersani per la seconda volta e ritornare alla classe di merito di partenza acquistando il nuovo veicolo??

  5. Avatar
    raffaele

    circa un anno fà ho intestato l’auto a mio padre per usufruire delle legge bersani, purtroppo mio padre è venuto a mancare circa un mese fà, per diventare di nuovo proprietario della macchina e non perdere la classe di merito di mio padre ( 1 classe ) come devo fare?

  6. Avatar
    Giovanni

    Nel 2004 sono partito all’estero e ho dovuto chiudere l’assicurazione della mia macchina portando con me l’attestato di rischio con la classe di merito Bonus Malus 03.All’estero ho comprato una macchina e l’attestato di rischio italiano fu accettato dalla compagnia assicuratrice con la stessa classe di merito(Bonus Malus 03).IL 18-12-2011 ho venduto la macchina che avevo all’estero e che é stata assicurata per 3 anni,e sono ritornato in Italia portando con me l’attestato di rischio estero con la classe di merito Bonus Malus 01.Vorrei sapere:l’attestato di rischio estero é valido in Italia?posso riassicurare la macchina che avevo lasciato in Italia nel 2004?ho diritto alla stessa classe di merito dell’attestato estero?.Grazie.

  7. Avatar
    Emiliano

    Grazie per la risposta. Devo essermi spiegato male, me ne scuso.

    L’assicurazione non fornisce un attestato di rischio attuale, perché mia moglie ha stipulato la sua prima polizza solo a gennaio 2011, e deve ancora maturare il suo primo anno assicurativo; bisognerà attendere gennaio 2012 prima di avere un suo attestato di rischio (così mi è stato spiegato sia da Dialogo che da Zurigo) che sia per me fruibile ai fini della Bersani.

    Premetto che mi è stato spiegato (non so se correttamente o meno) che la polizza può essere intestata a persona diversa dal proprietario dell’auto.

    Ciò detto, la polizza “temporanea” che pensavo di stipulare ora (maggio 2011, per “transitare” fino al prossimo anno) sarebbe a nome di una terza persona (ad es. mio padre) su auto a me intestata, anch’essa da acquistare ora (maggio 2011). Lo scopo sarebbe quello di fare in modo che mia moglie maturi il suo primo attestato di rischio a gennaio 2012, per chiudere successivamente la polizza intestata a terza persona su auto di mia proprietà, e stipulare successivamente una polizza a mio nome rientrando così nei criteri richiesti dalla Bersani, ossia:

    PRIMA polizza a MIO nome su auto usata, acquistata da me meno di 12 mesi prima

    acquisendo quindi la classe di mia moglie.

  8. admin
    admin

    Ciro (463): si, con l’unica accortezza di non cambiare residenza subito dopo la prima stipula della polizza.

    Emiliano (464): non vedo perchè vuoi stipulare la nuova assicurazione a nome di tua moglie, cosa che peraltro non è possibile. Puoi fare una nuova polizza a tuo nome partendo dalla classe di tua moglie. Secondo me non devi neanche attendere il 2012, puoi farti rilasciare un attestato di tua moglie alla situazione attuale. PS: se decidi di aspettare dopo l’immatricolazione, ricordati di non far trascorrere più di 12 mesi, altrimenti partirai da una infausta classe 18…

  9. Avatar
    Emiliano

    Buongiorno,

    a gennaio 2011 ho ceduto la mia precedente auto (assicurata con Zurich in classe 11a a mio nome) a mia moglie, all’epoca NON RESIDENTE CON ME. Mia moglie, con la sua prima polizza (in assoluto, stipulata con Dialogo), ha beneficiato della 2 classe CU grazie alla madre residente.

    Successivamente, mia moglie ha trasferito la residenza, che ora è la stessa per me e per lei. Sto ora acquistando un’altra auto, che ovviamente non potrà essere assicurata beneficiando della Bersani, almeno fino al gennaio 2012 quando mia moglie avrà maturato il suo primo certificato di rischio.

    Se acquisto comunque ora (maggio 2011) un’auto a me intestata, e la assicuro con una polizza intestata a persona esterna, alla scadenza della stessa (maggio 2012) potrò usufruire della legge Bersani dalla polizza di mia moglie?

  10. Avatar
    ciro

    facendo parte del nuovo nucleo fam. per usufruire della stessa classe di merito dopo mi rimane per sempre

  11. admin
    admin

    Sabrina (459): certo, basta che tu e tuo padre siate conviventi.

    Nicola (460): quello che ti è capitato è un errore nella stipula del contratto. Tu avresti dovuto trasferire la vecchia polizza sulla nuova vettura, in tal modo avresti mantenuto la storia assicurativa, e invece hai stipulato un nuovo contratto che ha utilizzato la classe di merito della vecchia polizza. Purtroppo adesso è tardi per correggere.

    Lucia (461): nel tuo caso la procedura è corretta, in quanto hai aggiunto una auto al nucleo familiare. Non è possibile integrare i dati della storia assicurativa neanche se si hanno altre vetture con storia. E’ il motivo per cui si stanno pian piano vanificando i benefici della legge Bersani.

  12. Avatar
    Lucia

    Domanda simile all’utente Nicola
    Ho assicurato la nuova auto dal 2007, con una nuova assicurazione, usufruendo del Decreto Bersani per acquisire la classe di mio marito. Sono però assicurata (con le precedenti auto a me intestate) dal 1996.
    Sull’attuale ATR risulto assicurata da soli 4 anni, 2007-2010 e “non assicurata” nel 2006.
    L’applicazione del D. Bersani comporta l’azzeramento dei dati precedenti?

    Ai fini dei dati richiesti per nuove polizze, posso dichiararmi assicurata da più di 5 anni, anche se nell’ATR di fatto risultano solo i 4 dal 2007?
    Posso integrare l’ATR richiesto con i precedenti attestati di rischio relativi a

  13. Avatar
    nicola

    Mi chiamo Nicola e vi scrivo per avere una delucidazione sull’attestato di rischio.
    Mia moglie dal 2000 ha sempre avuto la macchina e assicurazione intestata con altrettanto riconoscimento sull’attestato di rischio.
    Nel 2009 ha cambiato macchina e si è venuta a creare la seguente situazione:
    In 14/05/2009 scadeva l’assicurazione alla vecchia auto e quest’ultimo l’abbiamo usata fino all’ultimo per poi rottamarla; il 24/05/2009 abbiamo assicurato la nuova macchina con un altra compagni assicurativa e un nuovo contratto ma sempre a nome di mia moglie.
    In data attuale 04/05/2011 mi sono accorto che sull’attestato di rischio non è riconosciuta la Sinistrosità pregressa, sono andato in assicurazione e ho chiesto informazioni.
    Secondo loro per recuperare la sua stessa classe di merito, al momento della stipula della nuova assicurazione, è stato applicato il Decreto Bersani e che la sinistrosità pregressa segue la targa e non la persona, perciò tutto il dato di tale sinistrosità prima del nuovo contratto sulla nuova macchina si è azzerato, perciò risulta sull’attestato di rischio 2006-2007-2008 non assicurata!
    Possibile che il decreto bersani sia stato fatto per recuperare la sua stessa classe di merito, e soprattutto possibile che la sinistrosità pregressa segua
    la targa della macchina e non la persona?
    Nell’attesa di una vostra cordiale risposta porgo
    Distinti saluti, NICOLA

  14. Avatar
    Sabrina

    Salve, mi è stata regalata da mia zia ( non presente nel mio stato di famiglia), la propria auto.
    Volevo sapere se è possibile assicurare tale autovettura usufruendo della legge bersani, intestandola a me e prendendo la classe di mio padre.
    Grazie :)

  15. admin
    admin

    Edri (454): tuo padre, se era in comunione di beni, eredita direttamente tutto il contratto e non solo la classe (legge bersani), con un notevole risparmio. Occhio al trapasso che è verso tutti gli eredi e non evrso una persona a scelta… eventualmente sarà necessario un doppio passaggio. Non c’è limite alle classi che si possono avere, una per ogni veicolo! Tu puoi ereditare secondo la legge Bersani, una delle clasis di tuo padre, ma solo finche sei convivente e su una vettura intestata a te.

    Luciana (455): temo che non potrai spostare tale classe, a meno di favori da parte della tua compagnia. A volte in questi casi la riconoscono!

    Cristina (456): bel problema, la situazione si potrebbe risolvere se i tuoi genitori fossero in comunione di beni. In tal caso, pooi facilmente far variare l’intestazione di una delle due polizze e girarla a tua madre, e da questa ereditare la classe per te.

    Cristiano (457): nessun problema in entrambi i casi!

  16. Avatar
    cristiano

    ho una seconda macchina (classe 12, con un sinistro nel 2010) per la quale non ho potuto fruire della L.Bersani (acquistata nel 2006). La prima macchina ha classe 1. Vendendo la 2^ macchina e acquistandone un’altra potrei portare la classe 1 nella nuova? O ancora: se effettuassi un passaggio di proprietà della seconda macchina a mia moglie, potrei disdire l’attuale assicurazione e farne una nuova, portando la classe 1 della prima macchina?

  17. Avatar
    Cristina

    Buongiorno, ho appena comprato un auto usata a me intestata, mia madre che è nel mio stesso stato di famiglia è proprietaria di 2 auto entrambe però sono assicurate a nome di mio padre che invece non è nel mio stato di famiglia, come posso fare per prendere la sua classe di merito? può mia madre intestare una delle due assicurazioni a suo nome?
    grazie mille

  18. Avatar
    luciana

    salve.
    Ho uno scooter intestato a me, ma l’assicurazione sul tagliando e’ a nome di mio padre, classe -3. ( cosi’ si poteva fare anni fa…..)
    Vorrei comprarmi uno scooter nuovo , e avere la stessa classe.
    Ho adesso una residenza diversa da quella di mio padre.
    Ho diritto alla 3a classe? o meglio la classe di merito e’ riferita al veicolo e al suo proprietario ??? Il contraente di un’assicurazione, quando questo e’ diverso dal proprietario del veicolo, non e’ solo colui che paga l’assicurazione??

  19. Avatar
    Edri

    Salve, allora mio padre si tro va nella 1° classe e ha bloccato l’ assicurazione perchè l’auto è stata rubata ( l’assicurazione non so perchè gli hanno dato solo la fotocopia dell’attestato di rischio), adesso usiamo solamente l’auto che è intestata a mia madre e anche lei ha (aveva) la 1° classe non ereditata, mia madre e deceduta poco tempo fà, e adesso tra poco dobbiamo rinovare la polizza dell auto. Vengo al quesito usufruendo della legge bersani io intestandomi l’auto eredito la classe di merito di mia madre?? Perchè non so per quale motivo l’assicuratore dice a mio padre che lui solo come coniuge può erditare la classe di merito di mia madre
    (anche se lui ha già una sua distinta classe di merito), facendo lui il trasferimento di proprietà dell’auto a nome suo, scusate ma a questo punto lui avrebbe due classi di merito o una si perde…?
    in parole povere io visto che tra l’ altro guido l’auto da piu di dieci anni anche se era sempre intestata a mia madre vorrei ereditare la sua classe di merito al massimo anche quella di mio padre…. Come bisogna fare ??

    Grazie mille in anticipo

    Edri

  20. admin
    admin

    Jonathan (451): quello che devi fare è passare la proprietà della vettura a tuo nome (operazione costosa). Subito dopo, ti rechi in agenzia e stipuli un nuovo contratto a tuo nome, chiedendo la classe 1 ereditata secondo legge bersani. Fai dei preventivi per valutare la convenienza del tutto.

    Cristina (452): è una classica “truffa” legalizzata nella quale il cittadino può fare poco per difendersi. Il fatto è che dovevi leggere il contratto prima di firmarlo, avendo l’accortezza di notare che la classe che ti era stata assegnata era interna e non Universale, cosa difficile per chi non è del settore. Adesso secondo me non puoi fare nulla.

  21. Avatar
    Cristina

    Ciao, ho 25 anni e due anni fa ho comprato una macchina nuova intestando l’assicurazione a mio nome. Ho espressamente richiesto all’assicurazione di usufruire della legge bersani e prendere quindi la classe di merito 8 di mia madre che tra l’altro era assicurata nella stessa compagnia.
    Dopo un anno ho ricevuto l’attestato di rischio e ho scoperto di avere la classe di assegnazione CU 13 e la classe interna 8. La legge Bersani NON mi è stata applicata! Anzi mi hanno vincolato a loro!
    Ho esposto un reclamo alla compagnia assicurativa e all’ISVAP; mi è stato risposto che avendo sottoscritto un contratto non era più possibile tornare indietro. Oggi a distanza di 2 anni mi hanno aumentato la tariffa semestrale di 200 € (da 300 a 500 €) circa in classe 7, sono obbligata a cambiare assicurazione ma avendo la classe 12 ho una tariffa altissima. Cosa posso fare? Possibile che hanno ragione loro e non c’è una soluzione? Non sono l’unica ad aver avuto questo problema! Grazie Mille!

  22. Avatar
    jonathan

    Buongiorno,
    io 3 anni fa ho comprato una vettura, ma essendo neopatentato mi è stato consigliato di intestare sia la stessa auto, sia l’assicurazione a mio padre (che è in prima classe) in modo da non pagare cifre esagerate…
    Chiaramente abitiamo sotto lo stesso tetto, ma se io volessi passarmi l’assicurazione, in previsione di un cambio di residenza futuro, posso avvalermi della legge bersani? se si quando devo richiederlo? Quando vado a rinnovare l’assicurazione?

  23. admin
    admin

    Paola (445): anche la nuova compagnia deve assolutamente riconoscere la classe secondo la legge Bersani. Non esistono limiti.

    Andrea (446): dipende da compagnia a compagnia. per alcune occorre lo stato di famiglia, per altre basta la stessa residenza. Ovviamente anche tuo fratello e gli altri parenti conviventi potrebbero beneficiarne.

    Simona (447): sulla stessa auto non è possibile ripartire con una classe diversa, se non facendo un passaggio di proprietà.

    Mario (448): purtroppo non c’è modo, a meno di accordi particolari con la compagnia assicuratrice.

    Giuseppe(449): non è possibile rispondere, dipende dalle vostre età e dai CAP di residenza. In teoria potrebbe anche risultare più conveniente.

  24. Avatar
    giuseppe

    La mia domanda è:
    l’assicurazione è intestata a me, la macchina era intestata a mio fratello con un’altro indirizzo. Intestando la macchina al mio indirizzo e rinnovando la polizza in scadenza, conservo la classe di merito con la stessa tariffa di prima?

  25. Avatar
    mario

    Buongiorno
    ho una sas in liquidazione con 3 vetture in classe 3 come posso fare per mantenere la classe sulle 3 vetture ? grazie 1000

  26. Avatar
    Simona

    Salve,vorrei sapere se è possibile assicurare un’auto usufruendo della legge Bersani dopo aver disdetto un contratto rca a suo tempo stipulato sempre usufruendo della stessa legge.Questo perché in seguito ad alcuni incidenti è salita la classe di merito.
    Saluti.

  27. Avatar
    andrea

    Salve,
    Circa un anno fa ho acquistato un auto usata ed ho deciso di intestarla a mia nonna per sfruttare la sua classe di merito. Adesso per poter usufruire della Legge Bersani è sufficiente il trasferimento di residenza, il passaggio di proprietà oppure non si può prescindere dall’appartenenza allo stesso nucleo famigliare (stato di famiglia).
    Inoltre se dovessi decidere di far entrare mia nonna nel mio stato di famiglia potremo ereditare la classe di merito di mia nonna sia io che mio fratello???

  28. Avatar
    paola

    ho usufruito della legge bersani ereditando la classe di merito di mio padre. L’autovettura è stata assicurata per un periodo molto breve (meno di 20 gg) poichè a causa di un incidente sono stata costretta a demolire la stessa. la compagnia assicurativa non mi ha rilasciato l’attestato di rischio e, avendo acquistato un nuovo vericolo, ho chiesto di aprire una nuova polizza con altra impresa utilizzando nuovamnte la legge Bersani. l’operatore dell’agenzia ha riferito che non è possibile usufruire più volte delle agevolazioni previste nella citata norma. la risposta è corretta o invece la nuova compagnia dovrà consentire di assicurare il nuovo veicolo attribuendo la classe di merito di mio padre?

  29. admin
    admin

    Simonetta (439): non funziona in nessuno dei due modi, mi dispiace. Puoi solo intestare l’auto a lui soltanto oppure usare la classe di qualche altro tuo eventuale convivente

    Licia (440): valgono le stesse cose dette per Simonetta.

    Nevack (441): la classe ormai è tua per sempre.

    Renato (442): il malus che ti hanno applicato è corretto. Un incidente al 50% non peggiora la clase, ma due equivalgono ad uno con responsabilità.

    Carmine (443): sicuramente le ottieni, ma solo per quei 3 mesi, poi dovrai segnalare il cambio di residenza alla compagnia che ti chiederà la differenza in aumento per i mesi rimanenti. PS: non credo che tua madre farà un cambio di residenza all’anagrafe per soli 3 mesi.

  30. Avatar
    Carmine

    Salve, i miei genitori hanno appena comprato un motociclo 125.
    Essendo intestato a mia madre , a quanto ho capito, l’ assicurazione partirebbe la 14 classe, siccome mio padre usufruiva già della 9 classe possiamo tranquillamente spostare la classe su mia madre.

    La mia domanda è un ‘ altra:
    Siccome il prezzo dell’ assicurazione dipende molto dal CAP di residenza ( vivo a Napoli), volevo sapere se cambiando la residenza a mia madre ( per motivi di lavoro andrà a vivere da un ‘altra parte per circa 3 mesi) si potevano ottenere delle agevolazioni sul prezzo

  31. Avatar
    renato

    salve in un anno ho fatto 2 incidenti tutti 2 con responsabilità paritaria 50e50 mi e aumenta la classe di merito di una classe x ogni incidente totale 2 classe cosa posso fare in quando la legge dice che non deve essere aumentata.grazie

  32. Avatar
    Nevack

    Ho comprato un’auto nell’agosto del 2009 e ho aperto l’assicurazione usufruendo della legge Bersani! Da circa due anni, per lavoro, ho cambiato residenza, non sono più in famiglia, sono convivente con la mia fidanzata e quindi il mio nucleo famigliare è cambiato! Se cambio assicurazione, perdo l’agevolazione prevista dalla legge Bersani? Se si, cosa posso fare per continuare ad usufruirne?

  33. Avatar
    Licia

    Da quando ho conseguito la patente (2000) ho guidato un’auto appartenente a mia zia (non convivente), per sua gentile concessione. Usufruendo degli incentivi alla rottamazione del 2008, ho acquistato, sempre intestandola a mia zia, una nuova auto, che come la precedente guido esclusivamente io. Di conseguenza anche l’assicurazione è sempre stata intestata a mia zia, per entrambe le auto, nonostante io fossi l’unica conducente.
    Ora io e mia zia ci accingiamo a fare il passaggio di proprietà affinchè l’auto acquistata nel 2008 diventi di mia proprietà (tra l’altro l’ho pagata io….).
    Posso usufruire in qualche modo della classe di merito di mia zia?
    Grazie

  34. Avatar
    Simonetta

    Salve, vorrei acquistare la mia prima auto, posso intestare l’auto a me e l rca a mio padre usufruendo della sua classe? Premetto che abbiamo due residenze differenti. Se questo non fosse possibile posso invece cointestare l’auto e l’assicurazione sia a me che a mio padre usufruendo sempre della sua classe?
    La ringrazio, saluti

  35. admin
    admin

    Rosanna (435): tua madre può stipulare a suo nome una nuova polizza che grazie alla legge Bersani partirà dalla CU8 di tuo padre.

    Rosa (436): purtroppo non c’è modo di trasferire le classi

    Ramona (437): la legge parla di convivenza “stabile”, quindi è soggettivo. le compagnie non danno indicazioni in merito, tuttavia secondo me, si dovrebbe evitare di cambiare residenza almeno per il primo anno di assicurazione.

  36. Avatar
    ramona

    Salve, da 3 anni ho acquistato un auto intestandola a me, ho usufruito della legge bersani per acquisire la classe di merito di mia madre con la quale vivo. In caso di cambio di residenza dovrò ripartire dalla 14 classe? Dopo quanto tempo dalla stipula dell’assicurazione (tif. 429) potrei mantenere la stessa classe cambiando però residenza? Ringrazio anticipatamente

  37. Avatar
    rosa

    Buongiorno.
    Avrei una domanda da porre: abbiamo dei mezzi intestati all’impresa. L’impresa è individuale e il titolare è mio marito adesso dobbiamo trasferire i mezzi dall’impresa sua alla mia. La nuova impresa è srl. Vorrei sapere se nel momento in cui facciamo il trasferimento io posso ereditare la sua classe di merito per quanto riguarda l’assicurazione.

  38. Avatar
    rosanna

    ciao ho un piccolo problema.

    mia mamma è l’intestataria di una moto 125 ma non ha mai avuto assicurazioni di moto intestatate. mio papa invece si ed è in ottava classe.

    volevo chiedervi: mia mamma puo fare una nuova assicurazione sulla moto intestandola a mio papa e quindi usare la sua classe?

  39. admin
    admin

    Giuseppe (431): la legge richiede il vincolo di parentela+convivenza, ma per alcune compagnie basta la convivenza. Non occorre assicurarsi presso la stessa compagnia.

    Diomede (432): puoi stipulare un nuovo contratto in classe 1 a tuo nome, usando la legge Bersani. Non ci sono problemi. Per passare la polizza attuale, è invece necessario vendere o rottamare il veicolo.

    Lelio (433): mi dispiace, ma non si può. Il tuo è un caso molto comune, che purtroppo non ha soluzione se non quella di fare un passaggio di proprietà del veicolo.

  40. Avatar
    Lelio

    Posso passare un contratto a mio nome con attestato di rischio più vantaggioso su un’auto intestata a mio nome già assicurata? Mi spiego meglio: mi trovo ad avere un’auto già assicurata ed un’attestato di rischio inutilizzato a causa della vendita di un’altra auto; non avendo in programma di acquistare altre auto, posso disdire il contratto esistente ed utilizzare la classe più vantaggiosa della macchina venduta? Dato che incontro la resistenza della mia assicurazione, in caso di risposta affermativa, sareste così gentili da fornirmi gli estremi di legge? Grazie

  41. Avatar
    Diomede

    Salve. risulto da anni contraente di una polizza auto (classe 1) per una auto che uso da sempre io ma intestata a mia madre che non è nel mio stato famiglia. Ora devo comprare un auto usata (mantenendo anche l’altra) e devo assicurarla. Posso usufruire della Bersani e mantenere la classe dell’altra auto di cui risulto assicurato contraente? Se no come posso mantenere la 1 classe sulla nuova auto? Posso subentrare alla polizza del venditore con la classe dell’auto di cui risulto contraente ma non proprietario?
    grazie

  42. Avatar
    Giuseppe

    Salve! Dovendo stipulare una nuova polizza, volevo chiedere se è possibile usufruire della classe di merito della mia convivente (abbiamo la stessa residenza da 7 anni, ma non ci siamo mai sposati), e se si, se devo stipulare la polizza con la stessa assicurazione. Grazie per l’aiuto!

  43. admin
    admin

    Luigi (428): si è possibile, ma avrebbero dovuto trasferire la vecchia polizza, operazione che era più conveniente. Dovevi essere tu a richiederlo, ma loro potevano consigliarti meglio….

    Livia (429): la classe è tua per sempre, a meno che tu non cambi residenza a brevissima distanza dalla stipula, in tal caso la compagnia potrebbe contestare la cosa.

    • Avatar
      Livia

      Ciao.
      volevo sapere cosa si intende per brevissimo tempo? un anno? mesi? Sto per usufruire della legge Bersani prendendo la classe assicurativa di mio padre ma tra circa 5/6 mesi potrei dover cambiare residenza e trasferirmi in Germania…
      perderei la classe di mio padre cosi facendo?

      • Esperto
        Esperto

        Io consiglio sempre di non cambiare residenza per 1 anno dalla stipula della polizza.

  44. Avatar
    livia

    ciao a tutti volevo porvi questa domanda …ho usufruito della legge bersani prendendo la prima classe da mio padre,ma ora nn abito piu con lui,la classe rimane la prima o riparte dalla quattordicesima…grazie

  45. Avatar
    Luigi

    Quando ho venduto la mia vecchia auto , dopo un mese è scaduta la polizza . Mentre cercavo un’altra auto , erano passati due/tre mesi . Quando sono andato a rinnovarla mi hanno applicato la legge Bersani. è possibile ?

  46. admin
    admin

    Matteo (423): meglio così!

    Simone (424): i cambi di residenza devono essere segnalati sempre, anche perchè al variare del CAP di residenza, varia il costo della polizza, anche di moltissimo. Nel caso delle polizze che usano bersani, dato che è richiesta una convivenza “stabile”, eviterei di cambiare residenza subito dopo la stipula.

    Roberto (425): puoi farlo, ma sono sicuro che sia più conveniente volturare la polizza attuale in CU6. Fatti fare entrambi i preventivi dalla tua compagnia.

    Sebastian (426): la nuova compagnia ha ragione, era un fatto anomalo che tu avessi un’auto aziendale con polizza intestata a persona fisica. Adesso rischi di partire da una impensabile CU18. Valuta se puoi tornare sui tuoi passi con la vecchia compagnia….

  47. Avatar
    Steinwandter Sebastian

    Buon giorno, ho una vettura intestata alla mia Società di tipo SAS, assicurata però sul mio nome privato. Ho disdetto la polizza e la nuova compagnia non mi accetta la classe di merito. Immaginavo la classe di merito fosse titolare del proprietario.
    Grazie e saluti
    Sebastian

  48. Avatar
    Roberto

    Ho acquistato una autovettura usata e dovrei fare una integrazione con quella gia’ in possesso con classe di merito 6.Sono proprietario nel contempo di un auto con classe di merito inferiore.Posso godere delle agevolazioni Bersani e cioe’ pagare anche per quella appena acquistata la classe di merito inferiore?

  49. Avatar
    simone

    Salve, approfitto della Vostra autorevolezza per chiedere:
    se usufruisco della bersani e successivamente cambio residenza togliendomi dallo stato di famiglia dei miei, devo fare aggiornare la residenza sulla polizza o fare finta di nulla?

    grazie molte

  50. Avatar
    Matteo

    Ho risolto alla fine mandando la polizza attiva che avevo e l’attestato della macchina in conto vendita e mi hanno riconosciuto la classe di merito.
    Precisiamo che non potevo aspettare di vendere la macchina perchè potrebbero passare settimane se non mesi e io nel frattempo come circolo? E poi cmq il nuovo contratto che ho fatto era decisamente più completo e conveniente di quello precedente.

  51. admin
    admin

    Fabio (419): non mi risulta che sul libretto sia presente la partita iva. Se il nome della ditta individuale è nome+cognome, senza altre denominazioni, di fatto, da un punto di vista del PRA e delle assicurazioni, è da trattare esattamente come una intestazione ad un privato.

    Kawa (420): è necessario il passaggio

    Maurizio (421): recati presos la tua compagnia e fai con loro. Ti ricordo che la compagnia non è tenuta a riconoscere la classe di merito maturata dalla persona defunta, ma talvolta è una cosa che viene fatta, per mantenere il cliente.

  52. Avatar
    maurizio

    vorrei passare l’assicurazione della mia auto a me,a causa del decesso di mia madre,l’auto era intestata a lei così come l’assicurazione,ho effettuato il passaggio di proprietà ma per l’assicurazione come devo comportarmi?

  53. Avatar
    kawa

    Grazie della precedente risposta.
    un ultumo quesito: necessita la voltura completa della automobile o è sufficiente una procura ?

    grazie molte per il servizio reso.

  54. Avatar
    Fabio

    Nell’articolo si dice:”La legge non è utilizzabile da aziende, al massimo può essere usata dalle ditte individuali nominali.”: cosa s’intende con “al massimo può essere usata dalle ditte individuali nominali”? Cioè s’intende che il nome della ditta coincide con il nome della ditta individuale? es. “Pinco Pallino” assicurato della polizza e “Pinco Pallino” nome della ditta individuale, giusto? Ma se io m’intesto la macchina come ditta individuale e il mio nome-cognome coincidono con il nome della ditta individuale sul libretto della macchina non sarà cmq presente la mia partita iva?…e in questo caso comunque la compagnia assicurativa accetterà di applicarmi la Bersani?

  55. admin
    admin

    Lara (414): la residenza diversa è un problema per fare questo, potete risolvere subito solo se siete sposati in comunione di beni. In tal caso, la classe può essere trasferita comunque.

    Andrea (415): al tempo, doveva essere tua cura chiedere di usufruire di una classe ereditata. Certo è che un pò di informazione da parte della compagnia sarebbe stata quanto meno opportuna! La tua classe al momento è sicuramente una CU9 “vera”.

    Marcello (416): la compagnia ha ragione. L’unica scappatoia la avevi se la ditta si chiamava solo “Parisi Luisa”, in tal caso era indistinguibile da una polizza per privati.

    Pierina (417): non puoi per due motivi. Primo perchè l’auto non è a tuo nome, secondo perchè è già assicurata.

    Pierina (417):

  56. Avatar
    pierina

    Ho un’assicurazione per una vettura intestata a me che a breve verrà rottamata, vorrei spostare la mia assicurazione in quella che attualmente è l’auto di mio marito (intestata a lui), in quanto a breve acquisterà un’auto nuova. è possibile?

    grazie mille.

  57. Avatar
    marcello tufano

    salve, la mia assicurazione mi dice che non posso trasferire la classe di merito con legge bersani se intesto la nuova auto alla ditta individuale .mi spiego l’assicurazione e’ intestatata a parisi luisa e l’auto a “malu’ di parisi luisa” con p.iva. su internet dice che si puo’ fare per le ditte indivuduali .anche perche’ nella denominazione della ditta quello che conta e’ “di parisi luisa” mentre malu’ e’ un nome di fantasia

  58. Avatar
    andrea

    Salve ho 25 anni nel 2005 ho acquistato un autovettura stipulando un contratto assicurativo intestato a mio padre(classe cu1), ora premettendo che vivevo e vivo presso la medesima dimora mi domando se la mia assicurazione era “obbligata” ad applicare la legge bersani a partire dall’anno del suo decreto, o per lo meno ad informarmi su questa possibilita’ di usufruirne in quanto solo ora mi accorgo di quanto avrei potuto risparmiare. Sono partito dalla 14° ed ora sn in 9°,che cmq a qst punto dovrebbe essere vera giusto??
    grazie

  59. Avatar
    lara

    Salve,
    io e mio marito abbiamo momentaneamente residenza diversa per motivi di lavoro. abbiamo acquistato un’auto nuova cointestandola. Vorremmo passare la legge bersani della sua auto su questa nuova intestandola a lui, anche se io sono più piccola d’età e in classe di rischio alta non avendo mai posseduto un’auto. si può?

  60. admin
    admin

    Maurizio (411): ha ragione l’assicurazione, in caso di cointestazione è valida la classe peggiore tra quelle possedute dai vari cointestatari dell’auto.

    Daniele (412): puoi scegliere l’una o l’altra, ma non puoi avere la Cu1 Bersani con lo storico della tua Cu6. Come prezzo, forse la CU6 rimane più conveniente, tuttavia c’è un problema. Non è detto che con la vettura in conto vendita la tua compagnia acconsenta al trasferimento della polizza, per il quale occorre un passaggio o rottamazione della vecchia auto. In tal caso, hai come unica possibilità la CU1 “Bersani”.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)