Home » Capire le Assicurazioni » Norme generali sulle Assicurazioni » Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde

Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde - Pag.45

Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!
Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde .


5.311 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. antonio

    salve buona sera… sono un neopatentato, che sono appena uscito dal nucleo famigliare insieme a mio fratello… mio fratello ha potuto usufluire dalla legge bersani di mio padre ed io come posso fare??? posso usufluire quella di mio fratello visto che formiamo un nuovo nucleo famigliare??? come posso fare??? altrimenti preferisco camminare a piedi perche l’assicurazione e super costosa e non c’e la farò mai a pagarla… aspetto una vostra risposta grazie mille…

  2. admin
    admin

    Fabio (210): si

    Fabio (211): non possiamo che darti ragione. le compagnie hanno “aggirato” la legge Bersani dando più rilevanza, per il calcolo del premio, alla storia assicurativa rispetto alla classe di merito. Una assicurazione con classe ereditata ha una storia nulla, essendo nuova, ed è per questo che è cara.

    Martina (212): se la classe l’hai gia avuta e utilizzata, adesso puoi usarla anche se hai cambiato residenza.

    Arknay (213): di fatto, puoi trattare la nuova vettura come se fosse intestata a privato solo se la ditta individuale ha come denominazione il tuo nome+cognome senza altre sigle.

  3. Arknay

    Buongiorno, Sto per acquistare una nuova auto ed intestarla a me come ditta individuale. E’ possibile utillizzre il classe di merito che avevo come un privato ?

  4. Martina

    Sull’attestato di rischio la mia classe di merito è 1. Usufruisco della Legge Bersani prendendo la classe di mio papà, che è il contraente e proprietario dell’auto. Ora sto richiedendo un preventivo per una nuova macchina utilizzando questo attestato, ma non vivo più con mio padre. Posso approfittare di questa “imprecisione” oppure sono obbligata a segnalare alla nuova assicurazione del cambio di residenza?

  5. Fabio

    Buongiorno.
    Ritornando al mio post (208), quello che vorrei mettere in rilievo è il comportamento scorretto delle agenzie assicurative. Io mi trovo in classe 10 (patente da 14 anni e mai fatto un incidente) e per poter risparmiare ho deciso di usufruire della legge per avere la classe 1. Ebbene, se rimango con la mia classe il premio si aggira sugli 800 euro, mentre se prendo la prima classe il prezzo non scende sotto i 1200/1300 euro (ho contattato più di 10 agenzie). Tra l’altro quelle online non sono più tanto convenienti, sempre riferito al mio caso. L’ISVAP a quanto pare è un ente fantasma se le agenzie aggirano la legge in modo scaltro.
    Saluti.

  6. Fabio

    salve, posso usufruire della legge in questione se ho la residenza con i miei genitori ma il domicilio è altrove?
    Grazie

  7. admin
    admin

    Lino (206): no perchè la vettura è gia assicurata. Puoi usarla entro 5 anni su una nuova vettura (nuova o usata), intestata a tuo nome.

    Assitalia (207): grazie della tua analisi! Siamo quindi tutti d’accordo che la legge scritta così è ambigua e ogni compagnia la interpreta a suo piacere (o per meglio dire, a sua convenienza…). Da quello che ho visto, alcune compagnie richiedono il vincolo di parentela, altre di parentela stretta (genitori-figli-fratelli), per altre basta la convivenza. Un altro aspetto molto ambiguo è quello della stabilità della convivenza, dato che in molti sono tentati di spostare la residenza giusto per il periodo necessario a stipulare la rca auto… e anche in questo caso non ci sono “paletti” fissi.

    Per quanto riguarda la cointestazione, ribadisco che la polizza sarà stipulata alle condizioni più svantaggiose tra quelle dei vari cointestatari, sia per quanto riguarda la classe di merito che per età e altri parametri. Fino a pochi anni fa la cointestazione era una scappatoia per assicurare l’auto alle condizioni più convenienti di uno solo dei cointestatari, oggi è l’esatto contrario e cointestare complica le cose e basta. La cosa non è in contrasto con l’art. 4bis perchè in caso di cointestazione la polizza non è strettamente legata alla persona singola… è come se due o più cointestatari costituissero per l’assicurazione una specie di soggetto a se stante!
    Se poi ovviamente una compagnia vuole fare condizioni più vantaggiose, è sempre libera di farlo!!

    Fabio (208): tutto regolare, è purtroppo la norma. Il consiglio è quello di fare vari preventivi e confrontarli, inizia dalle compagnie telefoniche/online!

  8. Fabio

    Buongiorno. Oggi stesso mi sono recato negli uffici assicurativi per stipulare un contratto a mio nome e, usufruendo della legge in questione, prendere la classe di mia madre (la prima). Ebbene l’assicuratore mi ha dato la 1° classe ma con un premio di 1400 euro! La spiegazione è stata che per loro era il primo contratto a mio nome. Dopo alcune mie rimostranze e perplessità (1° classe e alto premio??), ho rifiutato di stipulare il contratto. Com’è possibile tutto ciò? A questo punto come dovrei comportarmi.
    Saluti e grazie

  9. assitalia

    Grazie per la risposta, rileggendo il mio commento ho notato un tono che non voleva essere assolutamente polemico, me ne scuso se è stato frainteso.

    Veniamo al dunque: riporto una parte della legge 40 art 5:

    “4-bis. L’impresa di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica gia’ titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non puo’ assegnare al contratto una classe di merito piu’ sfavorevole rispetto a quella risultante dall’ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo gia’ assicurato.”

    In questo caso si parla di “componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare”. Ora analizziamo la parola nucleo familiare e confrontiamola con quella di famiglia anagrafica.

    Definizione Famiglia anagrafica
    DPR n. 223/89, art.4
    quella registrata in anagrafe e di cui viene rilasciato lo stato di famiglia dagli “uffici comunali” (= anagrafe).
    1. Agli effetti anagrafici per famiglia s’intende un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso Comune.

    Già qui notiamo che il vincolo si estende oltre a quello di parentela (affinità adozione affettivo).

    Definizione di nucleo familiare (diverso da famiglia anagrafica ma a volte coincidente con essa)
    Fanno parte del nucleo familiare i soggetti componenti la famiglia anagrafica ma non solo.
    ad esempio il dpr n 223 del 30 /05/1989 considera i conviventi come componenti dello stesso nucleo familiare .Altri decreti riguardano le famiglie di fatto , more uxorio…etc.

    Purtroppo in questo caso come diceva lei molto spesso le leggi devono essere interpretate.

    Per quanto riguarda la cointestazione del mezzo il decreto poi legge Bersani non ne fa menzione e come emerge dai forum delle associazioni dei consumatori molto spesso la sua applicazione in questi casi è a discrezione della compagnia.
    Tuttavia mi lascia perplesso la frase che lei scrive:
    “la nuova assicurazione partirà dalla classe peggiore tra la tua e quella di tuo figlio” contravviene all’articolo 4-bis sopracitato.

    E’ un peccato che questa legge non abbia affrontato un ventaglio più ampio di casi lasciando tutto alla logica o alla discrezione delle compagnie che in alcuni casi applicano senza problemi ed in altri er non sbagliare negano.

  10. lino

    Salve, avendo un’attestazione di rischio di una rca in 1° classe di merito non utilizzata, con validità a cinque anni , posso trasferirla ad una autovettura intestata a mia figlia ventenne che convive con noi? Grazie in anticipo.

  11. admin
    admin

    Stefano (196): informa tempestivamente la compagnia della cosa, rettificheranno gli importi da pagare.

    Rosario (197): si è vero, tuttavia grazie alla legge Bersani puoi stipulare una nuova polizza a partire dalla classe attuale di tua moglie.

    Elisa (198): è necessario un passaggio verso tuo marito o altro parente convivente.

    Pasquale (199): la legge parla di convivenza stabile, ma senza mettere limiti esatti di tempo… a ognuno la propria interpretazione!

    Gianluca (200): no per due motivi: è gia assicurata e inoltre manca il vincolo di parentela

    Arrigo (201): si, per l’assicurazione non è distinguibile, quindi non dovrebbero esserci problemi. Potresti anche riutilizzare l’attestato di quando hai riscattato la vettura per assicurarla in quella classe direttamente e senza usare la legge Bersani che comporta maggiorazioni di premio da pagare.

    Marco (202): volendo si, ma il premio da pagare rispecchierà i parametri di tuo figlio. Non è una soluzione per risparmiare.

    Davide (203): senza la legge sarebbe ancora maggiore!

    Assitalia (204): come scriviamo in ogni articolo, qui diamo pareri personali basati sulla nostra esperienza, senza alcuna pretesa di perfezione. Detto questo, ribadisco i commenti 158 e 155. Nel caso del 158, non essendoci il vincolo di parentela la legge Bersani non è applicaile. E’ anche vero che alcune compagnie ritengono sufficiente la convivenza, ma la legge non dice questo. Per quanto riguarda il 155, manca la medesima residenza e quindi anche in questo caso non vedo come possa il figlio ottenere la classe del padre, cointestando o meno il veicolo. Sarò lieto di leggere il suo parere!

  12. assitalia

    ma lei è proprio sicuro di dare delle riposte corrette? Vedo alcune riposte sulla cointestazione,sullo stato di famiglia che denotano alcune lacune o distrazioni.Come fa a dire a due fidanzati residenti assieme che non possono applicare la legge (comm 158)?e poi la risposta al commento 155 è assolutamente insensata!

  13. davide

    ho comprato una macchina per mio figlio ho chiesto un preventivo alla mia assicurazione con la legge bersani mi hanno risposto con una cifra circa il doppio dell’attuale che io pago per la mia macchina avendo anche dei cavalli fiscali superiori allora mi domando dov’è l’aiuto dato alle famiglie con la legge bersani? grazie

  14. marco

    acquisto un auto e la intesto a mio figlio che è minorenne puo’ un terzo fare una polizza assicurativa?

  15. arrigo

    Salve, io avevo un’auto in leasing come ditta individuale e l’assicurazione di classe 0, l’ho riscattata come persona fisica e poi è stata venduta a mia moglie mantenendo la stessa classe di merito con la Bersani. Ora è stata venduta l’auto e devo acquistarne una nuova come ditta individuale. Posso utilizzare la classe che ora è intestata alla moglie? La ditta individuale a mio nome non è come una persona fisica? Grazie.

  16. gianluca

    salve…la mia ragazza ha acquistato una nuova autovettura nel novembre del 2009 e non ha usufruito del decreto bersani..ora che l’assicurazione sta per scadere volevo chiedere se poteva usufruirne dato che siamo conviventi e io godo della classe di merito numero 1!!!!grazie

  17. pasquale

    posso entare in un nucleo familiare e prendere la classe di merito e poi riuscire rapidissimamente…cioè è fattibile tutto ciò…farlo magari in un paio di ore…xkè ho avuto un aumento di assicurazione( pur non avendo mai fatto un sinistro in vita mia) che mi ha portato l’assicurazione da 700€ a 1500…se fino ad ora nn mi sono serviti qst trucchetti…ora mi sembrano necessari…grazie a tutti per la risposta…

  18. ELISA

    ciao, ho acquistato nel 2005 una vettura usata, ed ho stipulato una polizza ch e ho deciso di sospendere dopo la scadenza della stessa, in quanto la vettura è in disuso da circa due anni. volendo riutilizzare la vettura, e quindi stipulando una nuova polizza, mi domando se fosse possibile usufruire della classe di mio marito, la cu 1, ereditata da suo padre quando ancora era domiciliato presso di lui, oppure dovrei fare un passaggio di proprietà a mio marito. Sperando di essere stata chiara,Vi ringrazio anticipatamente.

  19. Rosario

    Buonasera, nell’ottobre 2007 mia moglie ha acquistato un’auto usufruendo degli incentivi di rottamazione di un’auto a me intestata. Il nuovo veicolo è stato assicurato in classe 1 sfruttando il mio attestato relativo all’auto rottamata. Dovendo acquistare una nuova auto a me intestata ho chiesto un preventivo presentando l’attestato di rischio del 2007, ma l’assicuratore mi ha detto di verificare se l’assicurazione dell’ auto di mia moglie è stata stipulata presentando il mio attestato poichè, in tal caso, quest’ultimo non sarebbe più valido in quanto utilizzabile una sola volta, anche se ancora in mio possesso (sulla prima polizza di mia moglie c’è scritto ‘Il Contraente all’atto della stipula del contratto consegna l’ultimo attestato di rischio conseguito per un altro veicolo….. appertenente allo stesso proprietario o ad un suo familiare’). E’ realmente così? Grazie

  20. stefano

    Buona sera , mi ritrovo in un bel pasticcio: ho beneficiato della legge bersani nonostante non fossi piu nel nucleo famigliare dei miei genitori, ovvero il certificato di residenza era antecedente il cambio di residenza ed io non sapevo che la modifica della residenza ha effetto dal momento della domanda.
    Ora vorrei regolarizzare la mia posizione con l assicurazione. Vi pregherei di consigliarmi su come procedere senza avere problemi .
    Le polizze sono tre ed sono state stipulate da qualche mese.
    Grazie infinite se vorrete rispondermi.

  21. admin
    admin

    Valentina (193): purtroppo hai poche alternative. Puoi intestare auto e assicurazione ad un fratello, ma non cointestare.

    Anna (194): non puoi in quanto gia assicurata. Per usare la legge Bersani, inoltre anche tuo marito dovrebbe avere tale residenza.

  22. anna

    ho un auto cointestata con mio marito da un anno in decima classe.Ho fatto il cambio di domicilio inserendomi nel nucleo famigliare di mio suocero che e in prima classe.posso usufruire della sua casse di merito avendo la macchina assicurata gia da un anno?

  23. Valentina

    Salve,
    mi sono patentata da 9 mesi e ho deciso di acquistare 1 auto. il problema è l’assicurazione..
    mio padre guida da oltre 40anni.. ma per motivi di incomprensioni, circa 5 anni fa doveva bloccare l’assicurazione.. ma non si sono capiti bene con l’addetto.. e l’addetto ha kiuso direttamente l’assicurazione. Lui, non avendo mai o quasi mai fatto incidenti era nelle primissime classi.. quando 4 anni fa ha acquistato 1 punto la macchina è stata co-intestata a lui e mio fratello e l’assicurazione a nome d mio fratello altrimenti mio padre avrebbe dovuto pagare 1 bel pò di soldi.
    adesso stò acquistando io l’auto e non sò come fare in quanto entrambi i miei fratelli sono sposati e quindi non residenti nella nostra casa. posso comunque far intestare la makkina e cmq l’assicurazione a mio fratello od intestarla a me e usufruire della sua classe di merito?
    perchè io, in quanto neo-patentata, sò che pagherei il doppio degli altri (una grandissima cretinata sec me) e se la faccio intestare a mio padre parte cmq dall’ultima classe in quanto lui nn ha + 1 assicurazione grazie all’addetto incompetente di 1 assicurazione

  24. admin
    admin

    Nico (189): non dipende dal nuovo contratto, ma da quello vecchio. Se non hai fatto disdetta nelle modalità indicate, ha ragione la vecchia compagnia.

    Giovanni (190): a meno di effettuare un passaggio di proprietà sulla vettura, non puoi cambiare l’assicurazione attuale. Tua moglie, se non cambierà la legge, potrà prendere la tua classe di merito quando acquisterà (intestandosela), una nuova vettura.

    Neno (191): si, puoi prendere la classe di uno dei genitori.

  25. Neno

    Salve vorrei chiedere se posso usufruire della legge bersani trovandomi in questa situazione, sposato (civile) ma convivente con i miei genitori,
    grazie

  26. giovanni

    salve,
    nella nostra famiglia abbiamo due auto, A e B, entrambe di mia proprietà. Solo l’auto A è assicurata a nome di mia moglie (la B a nome mio). Con l’ auto A ho avuto un sinistro e mia moglie è stata declassata in terza classe. La penalizzazione mi ha fatto orientare per un cambiamento di compagnia assicurativa, ma vorrei sapere se in questo caso posso usare la mia prima classe (che si riferisce all’auto B) anche sull’auto A con un’altra compagnia. Se ciò è possibile farlo, come mi devo attivare? ma soprattutto, mia moglie non sarebbe contraente di alcuna polizza; questo fatto può metterla in difficoltà se un domani decidesse di aprire un altro contratto a suo nome, cioè da quale classe ripartirebbe ? grazie

  27. nico

    Buonasera, sono Nico vorrei una spiegazione: una settimana fa prima della scadenza dell’assicurazione sono passato ad un’altra compagnia assicurativa, senza fare disdetta dell’assicurazione sul conducente alla precedente compagnia, e sono stato richiamato dalla stessa per il pagamento di tale assicurazione. vorrei sapere per quale motivo ho dovuto pagare se nel contratto con la nuova compagnia l’assicurazione sul conducente era già compresa. vorrei sapere se tale disdetta è obbligatoria o sono stato ingannato al fine di estorcermi denaro. la ringrazio per l’ascolto,spero di essermi spiegato, attendo sue notizie.

  28. admin
    admin

    Michele (181): l’unica strada è andare dalla tua assicurazione, fare rpesente la situazione e chiedere una rettifica della classe e del premio da pagare. Nel caso non vogliono farlo, minaccia azioni legali, ma ricordati che la ragione è dalla loro parte.

    Daniele (182): la parentela non è diretta ma non dovrebberoe sserci problemi.

    Rossano (183): no, non puoi pretenderlo. Se il prezzo è simile, meglio sfruttare la CU8 vera, avrai maggiori benefici negli anni prossimi.

    Salvatore (184): la storia assicurativa sull’attestato di rischio dura 5 anni, speriamo anche noi che trascorsi 6 sparisca qualunque riferimento al fatto che la classe è ereditata.

    Cristina (185): non si capisce quale sia il tuo dubbio, avere una polizza oppure utilizzare per essa la legeg Bersani? La legge comunque, non cita espressamente le ditte individuali, a nostro avviso sono equiparate ad assicurazioni private quando hanno come denominazione il semplice nome+cognome della persona in quanto indistinguibili.

    Maurizio (186): normalmente non si può, ma chiederlo alla vecchia compagnia costa poco, magari qualcosa concedono!

    Amleto (187): detto molte volte, è la normalità purtroppo. Le classi ereditate pagano di più di quelle “vere”.

  29. amleto

    ciao sono Amleto da Avellino, mi sono sposato da poco e vorrei comprare una macchina a mia moglie. Io sono possessore di una assicurazione con classe di merito ” PRIMA” e quando sono andato all’assicurazione per richiedere un preventivo usufrendo della legge bersani mi hanno risposto :
    avrei avuto l’agevolazione della prima classe ma pagando una classe di merito pari alla ” settima ” . perche’ se io ho la prima anche mia moglie deve avere la prima e quindi pagare come giusto che sia!!!!
    cerco un vostro aiuto. ciao

  30. Maurizio

    Buongiorno un quesito sulla legge bersani, per l’eventuale ereditarietà della classe dimerito assicurativa, una cara amica rimasta da poco vedova deve riassicurare l’auto ði famiglia che ha regolarmente reintestato a se stessa come eredità dal defunto. La vecchia ssicurazione era intestata al defunto come l’auto, ora per la nuova poliza può richiedere la stessa classe di merito II per stipulare la nuova poliza assicurativa a suo nome per la stessa autivettura e se si che richiesta alla assicurazione deve fare Grazie cordiali saluti.

  31. CRISTINA

    mio marito sta acquistando un autovettura che intesterà alla ditta, che è ditta individuale, secondo quanto ho letto sembra possibile “La legge non è utilizzabile da aziende, al massimo può essere usata dalle ditte individuali nominali.” In assicurazione mi rispondono che non l’hanno mai fatto: mi sapete dire se effettivamente è possibile ed eventualmente posso avere il punto in cui l’articolo di legge parla di questo?

  32. Salvatore

    Buonasera,
    Io ho rinnovato la mia polizza assicurativa con la stessa compagnia che due anni fa mi assicuro’ tramite legge bersani, ho avuto un aumento importante andando a pagare 1290 € a fronte dei 940€ pagati l’anno prima, mi hanno detto che ho una prima classe ereditaria soggetta ad aumenti piu cospicui, mi chiedo ma scomparira’ un giorno dal mio attestato di rischi che la mia classe e’ ereditaria o me la portero’ dietro a vita??? grazie

  33. rossano

    Salve, ho venduto l’auto regolarmente assicurata in 8 e ne ho comprata una nuova che vorrei assicurare in 1 classe utilizzando l’attestato di rischio di un famigliare convivente. Facendo dei preventivi le agenzie mi hanno detto che devo fare una prima assicurazione senza poter dimostrare che sono assicurato da + di 6 anni. una compagnia famosa applica uno sconto per persone assicurate da + di cinque anni di circa 90 euro. praticamente una prima con legge bersani paga quanto una 7 . Assurdo. Posso dimostrare con l’attestato di rischio. Posso pretendere che mi applichino lo sconto per assicurati da + di cinque anni ? Grazie

  34. daniele

    buongiorno!
    sono proprietario di una macchina acquistata nel 2009. intestando la macchina a mia moglie,potrà ereditare della classe di mio padre che ha la nostra stessa residenza? grazie mille!!

  35. michele

    buongiorno,
    non sono molto pratico di questo genere di cose per cui preferisco esporre a voi il mio caso e sperare di avere una risposta.
    ho recentemente acquistato un’auto usata, ho effettuato il pasaggio di proprietà e sono andato ad assicurarla..già a prima vista la rata mi sembrava un po’ troppo alta, in ogni caso ho pagato.
    andando per caso in un’altra assicurazione qui mi hanno detto che avrei potuto sfruttare la classe di merito di mio padre, e che non avendolo fatto, avrei potuto fare una richiesta di rimborso..ma non ho capito come!qualcuno sa dirmi come devo muovermi?ldevo chiedere un rimborso alla mia assicurazione o direttamente all’Isvap?o chiedo prima a voi visto che della mia assicurazione non mi fido molto..(credo che avrebbe dovuto avvertirmi dell’esistenza di questa legge..ma se ne è ben guardata dal farlo!).grazie mille!

  36. admin
    admin

    Giuseppe (179): non puoi usare la legge Bersani sulla seconda auto perchè è gia assicurata, ma poco male… la tua classe 4 “vera” costa sicuramente meno di una 1 “ereditata”, quindi ti conviene lasciare tutto così.

  37. Giuseppe

    Buongiorno, un quesito sulla legge Bersani, io attualmente ho 2 auto, entrambi con la stessa assicurazione, la prima ho classe di merito 1, la seconda classe di merito 4, l’assicurazione mi ha spiegato che non posso usufruire della legge Bersani perchè la seconda auto è stata acquistata prima dell’uscita della stessa legge .. è giusto ?? Se passo ad una nuova compagnia assicurativa posso usufruire della legge ??
    grazie

  38. admin
    admin

    Mario (176): purtroppo, no.

    Elisabetta (177): dai uno sguardo all’attestato di rischio… se risulta solo il tuo nome allora lo puoi mantenere anche per una vettura intestata a te, altrimenti no e partirai dalla classe 14.

  39. Elisabetta

    L’assicurazione attuale è intestata a me, l’auto è intestata a mio suocero (terza parte in quanto parente non abbastanza prossimo per la legge Bersani). Sono anni che vorrei fare il passaggio di proprietà ma la mia assicurazione mi dice che se lo facessi passerei in ultima classe.

  40. mario

    mia madre titolare di legge 104/3 puo prendere la mia classe di merito per assicurare una macchina aLei intestata sebbene non residente con me e non risultante nella situazione di famiglia ( figlio unico) Grazie

  41. admin
    admin

    Marianna (168): non si può, puoi invece usare la legge Bersani per una nuova assicurazione partendo dalla classe di tuo padre, se ne ha una bassa.

    Alfonso (169): direi 6 anni dalla prima stipula salvo sorprese strane delle compagnie. La storia assicurativa dell’attestato risale infatti agli utlimi 5 anni.

    Cristian (170): dipende da molte cose. Se siete in comunione di beni e la ditta riporta solo nome e cognome di tua moglie, si può fare, negli altri casi no, a meno di accordi con la compagnia. In ognic aso, puoi usare la classe di merito per una nuova assicurazione, ma sempre e solo se la ditta non ha denominazioni “strane” oltre al nome e cognome.

    Pietro (171): no, partirà dall’ultima classe di merito di un anno fa.

    Antonio (172): allo stato attuale non puoi ereditare la classe di tuo padre, neanche cointestando. Unico modo, spostare la residenza da tuo padre e cointestare oppure volturare il veicolo attuale oppure acquistare un altro veicolo.

    Giada (173): si, puoi fare quello che dici senza problemi.

    Elisabetta (174): se l’assicurazione attuale è intestata a te nonostante il veicolo sia intestato a terza persona (cosa di per se inusuale), non hai bisogno di legge Bersani, l’assicurazione si mantiene dopo la voltura del veicolo a tuo favore. Indipendentemente dalla residenza.

  42. Elisabetta

    Auto acquistata nel 2009 intestata attualmente a una terza persona ma sempre usata da me. Con l’assicurazione intestata a me, appena rinnovata con decorrenza 1/3/2011 classe bonus malus 1 da diversi anni (già con l’auto precedente).
    L’idea sarebbe un cambio di residenza nel corso del 2011 a casa di mia madre.
    Poi passaggio di proprietà dell’auto dall’attuale proprietario a me.
    Infine, nei primi mesi del 2012, cercare di rinnovare la polizza con la legge Bersani prendendo la classe di mia mamma.
    Però se non trovo un’assicurazione che mi fa la polizza con la legge Bersani dovrò rinnovare partendo dall’ultima classe… sarebbe un disastro
    Grazie!

  43. giada

    Buongiorno,
    vorrei sapere se il mio caso rientra nelle agevolazioni della legge Bersani:
    patentata da 10 anni, ho sempre guidato un’auto intestata a mio padre ed assicurata a suo nome.
    Ora sto pensando di volturare la macchina per diventarne la proprietaria.
    Non essendo io residente con mio padre, ma figurando nello stato di famiglia di mia madre, posso “ereditare” la classe assicurativa della mamma?
    Grazie!

  44. Antonio

    Salve.
    Al momento ho una macchina intestata a mio padre.
    Io però ho la residenza con mia mamma.
    A brevissimo andrò a vivere da solo quindi cambierò residenza e risulterò con la mia compagna (non moglie).
    In che modo posso usufruire della legge Bersani?
    Se cointesto la mia macchina anche a me oltre a mio padre e tengo la residenza con mia mamma ancora per un po’ andrebbe bene?
    Grazie mille.

  45. Pietro

    Salve, il mio quesito è questo.
    Mia moglie è proprietaria di un auto che non utilizza da oltre un anno, quindi non assicurata.
    Io invece sono proprietario di un auto con classe di merito 1.
    Adesso mia moglie ha deciso di riprendere a utilizzare l’auto.
    E’ possibile usufruire della legge bersani ?
    Grazie.

  46. Cristian

    Buongiorno, ho appena venduto l’auto di mia propietà, con assicurazione pagata a ottobre 2010. Ora ho ordinato l’auto nuova, ma dovrebbe arrivare tra circa 60 gg. Questa verrà intestata alla ditta individuale di mia moglie. Chiedevo, posso riutilizzare la mia polizza per quest’auto? in caso contrario riesco a recuperare almeno la classe di merito con la stipula di una nuova? Attendo e grazie per la disponibilità.

  47. alfonso

    Salve,io ho la polizza stipulata con la legge bersani,il primo anno fatto con una compagnia, il corrente secondo anno presso un’altra!
    Quello che vorrei sapere è : “Quando la mia prima classe diventerà una “prima classe vera”?cioè, quando finirò di pagare un premio semestrale pari a 600€??
    Grazie.

  48. marianna

    salve, sono Marianna e possiedo una vecchia panda da rottamare, assicurata a nome di mio zio. Una volta rottamata, acquisterò una macchina usata. Potrei passare l’assicurazione dell’auto rottamata alla “nuova”, cambiando l’intestatario(cioè da mio zio a me) e usufruire della legge Bersani, visto che sono separata e vivo con mio padre?Grazie per l’attenzione.

  49. admin
    admin

    Pietro (164): non si può, occorre una assicurazione di un motociclo

    Vittorio (165): esiste già, ed è la disciplina del bonus-malus. Il problema è che spesso gli aumenti dovuti al caro-vita sono maggiori dei bonus per mancati incidenti!

    Giuseppe (166): la stessa residenza è sufficiente. PS: non mandiamo risposte private via email.

  50. giuseppe

    ciao io ho 31 anni e non avendo un attestato di rischio in quanto 6 anni fa l’ho perso per problematiche personali adesso vorrei averlo.

    Vorrei usufruire della legge Bersani ma verso la famiglia di mio zio perche non ho nel mio nucleo famigliare nessun patentato oltre a me.

    vi chiedo quindi se è possibile e se serve solo avere la residenza presso la sua abitazione o anche cambiare lo stato di famiglia mio?

    mi rispondete via mail grazie

  51. vittorio

    Salve,una semplice domanda,ma è possibile per chi non crea sinistri una agevolazione? La mia compagnia ogni anno mi aumenta il premio.grazie per le risposte.

  52. Pietro

    salve volevo sapere se con la legge bers..posso assicurare un kimco 300i
    con la classe dell’auto…………..

  53. admin
    admin

    Dino (155): no, la nuova assicurazione partirà dalla classe peggiore tra la tua e quella di tuo figlio

    Emanuele (156): si, dovrebbe poter ereditare la classe del compagno della madre

    Andrea (157): per l’assicurazione di tuo padre non cambia nulla, mentre per la tua purtroppo dovrai partire dalla classe di tuo padre ma usando la legge Bersani, con conseguente aumento.

    Giorgia (158): no, è necessaria la parentela

    Silvestro (159): normalmente non si può, ma può darsi che la compagnia faccia un’eccezione, specialmente se era la stessa per ntrambe le auto. Chiedi a loro!

    Andrea (160): si, nessun limite

    Carol (161): la tua domanda esula dalle nostre conoscenze in tema di assicurazioni auto!

    Franc (162): si intende assicurata da te, non dal vecchio proprietario!

  54. franc

    cosa vuol dire “Auto già assicurata, anche se per poco tempo”?..cioè se la macchina che sto comprando(usata) è già stata assicurata una volta non posso usufruire di questa legge?

  55. carol

    salve…ho 30 anni.devo a breve intestarmi un auto e assicurarla a mio nome ed è la mia prima macchina..sono patentata da 10 anni e non ho mai fatto incidenti.vorrei mettermi sullo stato di famiglia di mia nonna (provvisoriamente) chè è un ultrasettantenne con pensione minima e una figlia di 40 anni con lei che non lavora per usufruire della bersani..cosa puo comportare legalmente ed economicamente su di loro visto che risiedono in un alloggio popolare???graziee

  56. Andrea

    Ho già usufruito del decreto bersani su un’auto. Intestandomi una seconda auto potrò nuovamente usufruire del decreto bersani?
    Sono ancora residente a casa dei miei!!

  57. silvestro

    ero proprietario di due auto con relative assicurazioni. Una assicurazione l’ho dovuto sospendere perchè ho distrutto l’auto e successivamente rottamato, il problema è questo: l’assicurazione sospesa ha una classe di merito più vantaggiosa e per cui chiedo se si può passare la suddetta assicurazione all’altra auto con classe di merito alta, la quale vorrei non tenere più, non avendo più l’esigenza di possedere due auto.

  58. Giorgia

    Posso prendere la classe di merito del mio convivente? abbiamo la stessa residenza ma non siamo sposati!

  59. Andrea

    Salve,
    vorrei avere un chiarimento.
    Mio padre ha intestate 2 auto una delle quali, la più vecchia (2003) utilizzo io, l’altra (2009) lui.
    Vorrei acquistare una nuova auto, intestarla a me (non ho mai avuto macchine intestate) e nello stesso tempo versare la macchina più vecchia.
    In assicurazione mi dicono che se mi avvalgo della legge bersani, mio padre che è in prima classe perde la classe perchè nell’attestato di rischio risulta assicurato per la macchina più nuova solo da due anni, e passerebbe così in 5 classe.
    A me intanto preventivano 1200€ annui contro i €600 scarsi che paghiamo con la mia vecchia.
    E’ legale tutto ciò? Come è possibile un salasso di questo tipo?
    P.S.: non sono neopatentato e faccio parte del nucleo familiare.
    intanto ti ringrazio

  60. emanuele

    buonasera.Volevo porvi un quesito.La mia ragazza ha comprato la prima macchina e avendo 22 anni gli hanno chiesto all assicurazione uno sproposito. Potrebbe usufruire della legge pur vivendo con la madre e col compagno di essa ( si sono sposati).?In poche parole lei appartiene a quel nucleo familiare pur non essendo il compagno ( sposato con la madre) non suo padre? Grazie per l attenzione.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)