Home » Capire le Assicurazioni » Norme generali sulle Assicurazioni » Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde

Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde - Pag.47

Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!
Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde .


5.277 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. admin
    admin

    Giuseppe77 (76): nessun problema, la polizza prende il rischio della sua città di residenza, non di quella natale.

    Gianni (77): la legge Bersani non vale per le aziende, ma se la tua ditta è individuale e nella denominazione ha soltanto il tuo nome e cognome, per l’assicurazione non ci sono differenze con un privato, e puoi prendere la classe del veicolo più vecchio.

  2. FATTORI GIANNI

    Sono un artigiano trasportatore ed ho una autovettura intestata alla ditta
    individuale omonima, ora ne ho acquistata una nuova che metterò in attività
    al posto di quella vecchia che toglierò con una fattura di vendita a me personalmente, perchè comunque l’auto rimane in famiglia, come posso fare
    per l’assicurazione, lasciando quella vecchia nella macchina venduta posso farne una sulla macchina nuova usufruendo della Legge Bersani, cioè con i
    massimali più bassi? Altrimenti la soluziona sarebbe solo di vendere l’auto vecchia a mia moglie, così ne potrebbe usufruire lei.
    Grazie
    Cordiali saluti.

  3. GIUSEPPE77

    IO RISIEDO A NAPOLI E SICCOME COME TUTTI SANNO QUI I PREZZI DELLE ASSICURAZIONI AUTO SONO ALLE STELLE PER MOTIVI CHE NOI TUTTI CONOSCIAMO GIA’… VOLEVO SAPERE SE FACENDO DOMICILIO IN UNA CITTA’ DEL NORD POTREI STIPULARE UN CONTRATTO RCA.

  4. admin
    admin

    Giuseppe (74): certo che lo fanno, perchè in attesa del tagliando avrai comunque un provvisorio!

  5. giuseppe

    lo so che occorre aggiornarlo ma la motorizzazione impiega 180 giorni per mandarmi la striscetta.la polizza me la fanno in attesa che poi aggiorni tale indirizzo? grazie

  6. admin
    admin

    Manu (70): con i dati che indichi io penso proprio che tu abbia stipulato il secondo contratto 5 anni fa, quando ancora la legge Bersani non c’era. L’assicurazione ti ha riconociuto la classe interna della prima auto, ma mettendoti giustamente in CU14. Se le cose stanno così, l’assicurazione ti ha trattato al meglio che poteva. Adesso non è possibile usare la legge Bersani per questa auto a meno di un passaggio di proprietà. Io mi terrei stretta la classe interna 1B, che decade al momento che cambi compagnia, fai comunque dei preventivi per valutare la convenienza.

    Giuseppe (71): è necessario aggiornare l’indirizzo sulla carta di circolazione, non solo per l’assicurazione ma per il codice della strada!

    Filomena (72): non possono

  7. Filomena

    Gli eredi proprietari di una automobile possono contrarre l’assicurazione a nome della moglie del de cuius subentrando nella classe di merito anche se erano in regime di separazione dei beni?

  8. GIUSEPPE

    LA MIA DOMANDA E LA SEGUENTE.HO ACQUISTATO UN VEICOLO NUOVO INTESTANDOLO A MIA MOGLIE.LEI HA DA POCO FATTO IL CAMBIO DI RESIDENZA CON IL PADRE PER USUFRUIRE DELLA LEGGE BERSANI.ADESSO PERO SULLA CARTA DI CIRCOLAZIONE E INDICATO IL VECCHIO INDIRIZZO CHE NON E LO STESSO CHE C’E’ SULLO STATO DI FAMIGLIA.LA COMPAGNIA ASSICURATIVA MI FARA’ PROBLEMI PER ASSICURARLA

  9. Manu

    Grazie della risposta.Mi sorge un dubbio e cioe’ quando ci si avvale della legge Bersani la classe CU della prima auto deve corrispondere a quella della seconda?Nel mio caso l’auto di mia moglie ha CU 1B ed anche la mia auto dovrebbe avere la CU 1B?In realta’ sull’attestato di rischio della mia auto c’e’ riportato:

    Classe di provenienza 1A
    Classe di assegnazione 1B
    Classe di assegnazione CU 9

    Puo’ essere che ero convinto di aver applicato la legge Bersani sulla seconda auto e invece l’assicurazione non mi ha applicato un bel niente pagando in questi anni sempre di piu’?
    E se e’ cosi’ cosa posso fare ora?Conviene oggi,per il mio caso, chiedere l’applicazione di questa legge?
    Chiedo aiuto per farmi un po’ di chiarezza e grazie per le risposte.

  10. admin
    admin

    Manu (68): le due polizze dovrebbero essere scollegate, a meno di particolari clausole del contratto che ti consiglio di leggere. Puoi anche chiedere aiuto direttamente al tuo assicuratore. Io credo che al massimo sulla seconda polizza ci sia un piccolo sconto dovuto alla presenza di due auto assicurate con la stessa compagnia, sconto che verrebbe meno, ma nulla più. Chiedi per sicurezza.

  11. Manu

    Salve,l’autovettura di mia moglie in classe 1 tra poco piu’ di un mese scade.
    Con la stessa compagnia qualche anno fa acquistando l’auto per me ho chiesto di poter usufruire della stessa classe di quella di mia moglie e al momento,ho da pochi giorni rinnovato la polizza per la mia auto,mi e’ stato assegnata la classe di provenienza 1A con CU 9.
    La domanda che vorrei fare e’ questa:siccome sul rinnovo della mia polizza ho notato un aumento di piu’ del 10% rispetto all’anno scorso pur non avendo procurato incidenti,posso cambiare compagnia per la polizza dell’auto di mia moglie per cercare di risparmiare?L’assicuratore porebbe avere da ridire e magari farmi pagare una differenza sulla polizza della mia auto appena pagata.E nel caso si paventasse questa ipotesi come potrei difendermi?Grazie.

  12. admin
    admin

    Lali (65): se l’auto è già intestata a te e non vivi con i tuoi genitori, temo che dovrai partire dalla costosa classe 14. Non è possibile intestare l’assicurazione a tuo padre se la vettura è intestata a te.

    Daniela (66): è vero, si segnalano forti aumenti per le polizze che usufruiscono della legge Bersani, anche superiori al tuo!

  13. daniela

    buonasera
    ho un dubbio.. anno scorso ho stipulato l’assicurazione per la mia nuova auto usufruendo della legge Bersani (appoggiandomi quindi alla polizza di mia madre).. è passato un anno, premetto che la classe di merito è rimasta la stessa dato che non sono avvenuti sinistri, ma il premio è aumentato di circa €70.. a detta dell’assicurazione per un “adeguamento”a questa legge.. ma è possibile?? oppure l’assicurazione sta cercando di fregarmi? ancora non l’ho pagata e non so come comportarmi..
    grazie in anticipo
    Daniela

  14. lali

    ciao.devo stipulare a brevissimo (tipo dopodomani)la mia nuova assicurazione auto, è la mia prima macchina, e intesterò l’assicurazione a mio padre, perchè non posso pagare mille e passa euro partendo dalla classe più bassa, anche lui ha appena acquistato una nuova macchina e usufruisce della sua vecchia assicurazione…premetto che non faccio parte del loro nucleo familiare, sono convivente, per poter usufruire di una assicurazione vantaggiosa come mi devo comportare?grazie

  15. admin
    admin

    Davide (62): il doppio passaggio è fattibile, fatte salve le limitazioni di alcune compagnie sui passaggi interni alla famiglia. Sulla convenienza in effetti ho qualche dubbio, la cosa migliore è fare qualche preventivo nell’uno e nell’altro caso. Ti consiglio di usare i preventivatori online delle compagnie via Internet.

    Sergio (63): quando hai ereditato la vettura non esisteva ancora la legge Bersani, e non era possibile sfruttarla in seguito, per cui è giusto così.

  16. Sergio

    Nel 2004 ho ereditato da mia mamma, dopo che è morta, una Opel Corsa. Ho fatto il passaggio di proprietà e me la sono intestata, perchè la mia assicurazione mi ha detto che la polizza non poteva rimanere intestata ad una persona deceduta.
    La mia assicurazione mi ha messo il bonus malus più costoso, facendomi in pratica ripartire da zero, nonostante mia mamma avesse la classe di merito -1, la migliore. Preciso che mia mamma non viveva con me, ma aveva un suo stato di famiglia separato.
    Da allora, per tutti questi anni e anche successivamente alla vendita della Opel Corsa per prendermi nel 2007 una Punto (che ho ora), ho continuato a pagare l’assicurazione con il bonus malus più caro, nonostante le altre due mie auto avessero la classe di merito -1.
    E’ giusto tutto questo?

  17. Davide

    Buonasera,
    questa estate ho fatto un incidente con la mia auto, con classe di merito 3 acquisita con la Bersani, e mio padre sta per comprare un’auto nuova. Vorrei sapere se è possibile intestare la sua nuova auto a me per usufruire nuovamente della Bersani prendendo la 2 classe (classe di mio padre) e “vendere” a lui la mia auto in modo che anche questa abbia la 2 classe, ma vera. Oltre a sapere se è possibile vorrei anche sapere se la spesa del passaggio di proprietà (lancia new delta 1400 cc) viene ammortizzata da un risparmio sull’eventuale passaggio alla 5 classe Bersani a seguito dell’incidente o conviene non fare nulla. Grazie

  18. admin
    admin

    Roberta (60): certo che devi cambiare anche assicurazione, sarà intestata a lui. Ti consiglio di stipulare un nuovo contratto subito dopo il passaggio, estinguendo la tua polizza (fatti dare il rimborso). La nuova polizza secondo la legge Bersani potrà partire dalla classe di merito più conveniente tra quelle del nucleo familiare di tuo fratello, quindi anche dalla tua classe se siete ancora conviventi. Ricorda tuttavia che la classe ereditata ha sempre un costo maggiore della classe vera.

  19. Roberta S

    Buongiorno, sono Roberta.
    Ho da poco dovuto effettuare un passaggio di proprietà della mia vettura C2 a mio fratello (22 anni- già con sua prima auto e assicurazione da pochi anni), per motivi personali.L’auto verrà guidata solamente da me, essendo il passaggio solamente un proforma…
    La mia classe dimerito è molto conveniente, avendo io 33 anni e auto+assicurazione da quasi 15 anni, ma mi hanno detto che devo modificare anche l’assicurazione -risultando ora nn + mia l’auto- e la classe di merito sarà quella di mio fratello…..è verò? E se aspettassi che scada la mia assicurazione cosa succederebbe ?

  20. admin
    admin

    Marco (57): fa fede il certificato che fai in anagrafe… puo ereditare la classe dai parenti che risultano nel tuo certificato.

    Federico (58): nel caso della comunione di beni, è possibile ereditare direttamente la polizza senza usare la legge Bersani… una cosa molto positiva che consente un buon risparmio, forse Directline intende che non puoi trasferire direttamente la polizza essendo in separazione di beni. Per aprire una nuova polizza in classe 1 ereditata con la legge Bersani infatti non dovrebbero esserci problemi.

  21. federico bonatti

    Buonasera,
    devo cambiare l’autovettura intestata a me con un usato da intestare però a mia moglie. Io attualmente sono in classe di merito 1, e la mia assicurazione Direct Line, mi ha detto che mia moglie non può ereditare la mia classe di merito perchè siamo in regime di separazione dei beni.
    Mi sembra che la legge Bersani non faccia questa differenza….mi sapete dare una risposta?
    grazie mille,
    Federico Bonatti

  22. marco

    ciao a tutti!
    ho acquistato un’auto nuova, il mio problema è il seguente:

    vorrei ereditare la classe di uno dei miei genitori (separati), il fatto è che io sono RESIDENTE con mio padre ma DOMICILIATO dove abita mia madre. In pratica io vivo con mio madre per motivi di studio…

    ora sono confuso per le restrizioni riguardanti stato di famiglia e nucleo famigliare… con chi faccio stato di famiglia?

    da chi potrei ereditare la classe?

  23. admin
    admin

    Salvatore (51): non è possibile trasferire la classe di una auto ad una moto. L’unica cosa da valutare è se la assicurazione della tua auto prevede sconti nel caso tu assicuri con loro anche una moto.

    Nello (52): per non avere il malus dovresti risarcire alla assicurazione l’importo che ha pagato.

    Fabio (53): noi non abbiamo tutti gli elementi per valutare se tu abbia ragione o meno. Se pensi di avere ragione, prova prima a contattarli e a spiegare le tue ragioni, e se le loro risposte non ti convincono, allora chiedi il parere di un legale.

    Fabio (54): purtroppo l’attestato più vecchio di 5 anni non ha più alcuna validità. Per la nuova vettura, ti consiglio di stipulare un nuovo ontratto in classe 14 e di non usare quello della vecchia vettura, che sarà, se ho ben capito, pure questo in classe 14 ma con un incidente che graverà nella storia assicurativa.

    Imperia (55): è necessario l’acquisto di una nuova vettura, nuova o usata, e la classe si mantiene anche dopo il trasferimento di residenza.

  24. Imperia

    Ciao a tutti
    Ho bisogno di un’aiuto. Ho 39 anni e sono in classe 10ma e ancora, per poco, nello stesso stato di famiglia di mia madre. Pago la stessa assicurazione da ben 5 anni e non ho mai usufruito della legge Bersani da quando è uscita nel 2007. La domanda è: posso usufruire della legge Bersani ed ottenere la classe di merito di mia madre? O il tutto è vincolato all’acquisto di una nuova auto (nuova o usata)? Oppure alla stipula di una nuova polizza assicurativa? Se la risposta dovesse essere affermativa e cioè che posso ottenere la stessa classe di merito di mia madre, posso mantenere la stessa nel caso dovessi cambiare la residenza in un momento successivo al cambio di classe di merito?

  25. Fabio

    Buongiorno. Ho intenzione di comprare un’auto usata. Provengo dalla 12 classe. A causa di un incidente (l’unico in 4 anni con la stessa assicurazione) perderò come prassi 2 classi e di conseguenza la quota assicurativa aumenterà (di mio già pagavo circa 850 euro/anno). Ora vorrei sfruttare la 1° classe di mia madre per assicurare la nuova auto usata. Mi chiedo: è possibile fare ciò visto che l’attestato di rischio di mia madre è più vecchio di 5 anni, credo?
    Grazie per le delucidazioni.

  26. fabio

    ma li devo contestare tramite un legale!devo farli una causa?a chi mi devo rivolgere?non arrivo a capire come un’assicurazione cosi conosciuta come la direct-line possa raggionare cosi!

  27. nello

    …per favore vorrei sapere se x un concorso di colpa chiudendo la pratica con l”assicurazzione l”assicurato scende di classe, il mio legale mi dice di no perche mi trovo in una classe di merito

  28. salvatore luca

    salve,volevo fare una domanda e gradirei risposta…ho da poco acquistato unaa moto e facendo preventivi online parto dalla 14…vivo solo e ovviamente non ho la residenza con i miei e mio padre con l’auto e’ in prima classe…volevo sapere se potevo avere la stessa classe se mi assicuro con la sua compagnia oppure qualche “scorciatoia”…grazie

  29. admin
    admin

    Giovanna (47): suppongo che al momento non vengano acquistate altre auto. Il suo ultimo attestato di rischio sarà valido per 5 anni, poi decadrà.

    Giuseppe (48): cosa risponderti se non….. fai presto!!

    Fabio (49): se la prima polizza era attiva al momento della sottoscrizione della seconda, allora no, non è una buona scusa. Approfondisci i motivi della loro richiesta ed eventualmente contestali.

  30. fabio

    buona sera io ho aquistato un altra auto e ho fatto una assicurazione on-line.nel mese di giugno 2010.oggi mi arriva una lettera che mi dice che per assicurazione la mia classe di merito non e la 9 quella della mia prima auto ma la 14 e che vogliono la differenza di soldi,io l’unica cosa che ho fatto ho sospeso la poliza della prima dopo 2 mesi in quanto mi trovo all’estero per lavoro.puo essere una buona scusa per assicurazione per togliermi la classe?

  31. Giuseppe

    Ciao.
    da diversi mesi vivo da solo, ma ho fatto solo la settimana scorsa richiesta di residenza al nuovo indirizzo (diversa da quella dei miei), residenza che NON mi è ancora stata cambiata (il messo arriverà a giorni). Ora dovrei acquistare un auto. Posso usufruire dell’agevolazione Bersani non avendo ancora effettivamente cambiato residenza?
    Grazie.

  32. giovanna maria chirico

    Mio padre intende vendere l’automobile ,attualmente assicurata con ottima classe di merito, potrò in futuro usufruire della legge Bersani se volessi
    comprare un’auto personale?

  33. admin
    admin

    Alberto (43): non mi è ben chiaro quale è il problema. Innanzitutto, parrebbe proprio che nel passaggio della assicurazione a tuo nome NON sia stata usata la legge Bersani, il che è un bene. Se vuoi cambiare compagnia, invia la disdetta scritta entro i termini e usa l’attestato di rischio per fare nuovi preventivi!

    Giancarlo (44): non abbiamo notizie specifiche sul Brasile, ma non essendoci un accordo di reciprocità, credo che non sia possibile altrimenti.

    Francesco (45): puoi farti rilasciare un attestato sulla tua polizza attuale, anche se recente!

  34. francesco c

    Sono Francesco, La ringrazio per la risposta.
    Resta un enorme dubbio visto che possiedo un’auto da soli due mesi e non ho un mio attestato (ho usufruito di quello di mio padre che nel frattempo è deceduto ed oltretutto La compagnia ha detto che la polizza è stornata e non possono rilasciarmi l’attestato) – come faccio?
    Cordiali saluti

  35. Giancarlo

    Salve,

    Ho 32 anni e ho la patente da 14 anni, brasiliana però. Nel mio trasferimento in Italia sono stato sorpreso dal fatto che i miei due paesi non hanno un accordo di reciprocità per cui ho dovuto rifare la patente (già un assurdo di partenza). Ho preso la patente l’inizio di quest’anno e ho poi acquistato un’auto usata. La seconda sorpresa è stata quando ho presentato alla compagnia di assicurazione un documento tradotto (specie di attestato di rischio), giustificando che avevo l’auto e l’assicurazione in Brasile (senza sinistri negli ultimi 5 anni) per cercare di entrare in una classe di merita corrispondente al tempo in cui sono stato assicurato, e la compagnia mi ha comunicato che non potevo godere di agevolazione perché la legge bersani è valida solo entro l’UE (pertanto sono dovuto stare nella classe più alta per l’acquisto di un’auto usata). Non è possibile fare altrimenti?
    Grazie e saluti

  36. Alberto

    Salve,

    sono correntemente assicurato con Groupama, e vorrei cambiare compagnia perché la polizza, già cara di per se, è aumentata quest’anno di €150 rispetto all’anno scorso, nonostante quest’anno non abbia fatto ed abbia io compiuto i 28 anni di età.

    L’auto è stata acquistata da mio padre nel 2006 utilizzando gli incentivi per la rottamazione, e assicurata a nome di mia madre trasferendo la polizza già esistente dall’auto rottamata.

    A dicembre del 2007 ho acquistato l’auto da mio padre, con relativo passaggio di proprietà.
    Sempre in quel momento, grazie alla legge Bersani, il contratto assicurativo già esistente su quest’auto è stato trasferito da mia madre a mio nome.

    Sul mio attestato di rischio sono scritti tutti “0” a partire dal 2005 e nessun “N/A”, nonostante la polizza sia intestata a mio nome solo da Dicembre 2007, quindi posso dire di essere stato assicurato continuamente per 5 anni negli ultimi 5 anni.

    Se usassi questo attestato di rischio, la responsabilità sarebbe mia o della mia vecchia assicurazione?

    Il mio contratto scade tra meno di due settimane: se per la rettifica dovessero farmi aspettare oltre la scadenza, lasciandomi quindi nell’impossibilità di stipulare una nuova polizza per la mia auto, sarebbe possibile fare loro causa per recuperare i costi da me sostenuti nel frattempo?

    Grazie mille e cordiali saluti,
    Alberto.

  37. admin
    admin

    Salve Francesco (41): allo stato attuale tua moglie ha i requisiti per ereditare la tua classe. I documenti necessari sono il tuo attestato di rischio e il certificato che attesta la convivenza, tuttavia alcune compagnie potrebbero richiedere una convivenza “stabile” il che presuppone che la residenza sia stata spostata già da un certo tempo. Nel caso, ti consiglio di rivolgerti a quelle compagnie che non fanno storie per questo aspetto.

  38. francesco corcione

    Due mesi fa ho acquistato la mia prima autovettura che ho assicurato in classe di merito prima beneficiando delle agevolazioni previste dal decreto Bersani essendo sullo stato di famiglia di mio padre. Ho perso entrambi i genitori un mese fa e mi sono ricongiunto con mia moglie che ora fa parte del mio stato di famiglia, ho acquistato una seconda auto intestandola a mia moglie. Posso usufruire della legge Bersani anche per questo veicolo?Se si quale sono i documenti che devo presentare? O per usufruire della mia classe di merito devo fare un passaggio di proprietà a mio nome?
    Cordiali saluti
    Francesco c.

  39. admin
    admin

    Lucia (39): essendo gli intestatari delle vetture e delle polizze diversi, e peraltro figure giuridiche, non rientra nei casi previsti dalla legge Bersani.
    Si può consolare valutando il fatto che una assicurazione in classe 11 “ereditata” è costosa quanto una in classe 14, se non paradossalmente di più!

  40. Lucia

    Buongiorno,

    sono in dubbio su quanto afferma il mio assicuratore in merito alla legge Bersani e a un’auto acquistata da uno studio professionale.
    Provo a spiegarmi:
    – possiedo già un’auto di mia proprietà, dal 2007 e sono in classe 11

    – Ho costituito uno Studio Associato nel 2009 con il mio convivente (facente parte del mio stato di famiglia). Per Studio Associato si intende che i Soci sono semplici professionisti che uniscono il loro lavoro sotto un’unica partita IVA.

    – Ho fornito in “comodato d’uso” la mia vecchia auto allo Studio Associato per mezzo di una scrittura privata, ragion per cui ora questa auto è a tutti gli effetti usata dallo Studio Associato per lavoro.

    – Sto acquistando in leasing tramite lo Studio Associato una nuova auto.

    Premesso questo: è vero che non posso rientrare nella legge Bersani per la categoria di merito acquisita da precedente assicurazione?
    Vi ringrazio.
    Lucia

  41. admin
    admin

    Massimo (36): se la ditta individuale ha il tuo nome e cognome, si può fare

    Anto (37): l’unica soluzione, purtroppo, è cambiare residenza…

  42. Anto

    Salve, il mio caso è un pò complesso. Mio padre usufruisce della 104, io avevo ereditato la sua polizza anni fà, infatti avevamo cointestato la macchina. Dopo quella macchina mio padre ne ha acquistato altre, ma sempre a nome suo e anche le assicurazioni sempre a nome suo. Questo anno vorrebbe acquistare una macchina a nome mio e passarmi l’assicurazione, ma l’assicuratore dice che non è possibile perchè non ho la stessa residenza di mio padre e perchè sono trascorsi più di 5 anni dalla volta in cui ereditai la polizza (2002). E’ possibile una soluzione?

  43. Massimo

    Buongiorno, vorrei un’informazione se possibile.
    Sto acquisendo una licenza di noleggio auto e contestualmente ho acquistato una nuova macchina che servirà per L’attività. Ho regolare partita iva come ditta individuale.
    La nuova autovettura posso assicurarla con la stessa classe di merito di quella privata?

  44. admin
    admin

    Antonio (33): per alcune assicurazioni ne hai diritto, altre invece richiedono un vincolo di parentela. Fai qualche tentativo!

    Michela (34): bisognerebbe fare dei preventivi, ma anch’io ho il sentore che la tua classe 3 con incidente “vera” sia più vantaggiosa di una 1 “ereditata”. L’incidente avrà effetto anche quando tornerai in classe 1, rimane nella storia assicurativa per 5 anni. Io ti consiglio non di disdire, bensì di sospendere la polizza, la puoi tenere sospesa per 12 mesi e riattivarla quando vuoi… nel frattempo deciderai il da farsi per la nuova vettura.

  45. Michela

    Salve!Vi scrivo per chiedervi pareri sul mio caso.
    Un mese fa ho avuto un incidente stradale e dopo ho venduto l’auto, il sinistro è stato aperto e la mia classe di partenza era la 1°.
    Siccome non comprerò subito un’altra auto non so se disdire la mia assicurazione e poi aprirne un’altra con classe di merito 1° che c’è in famiglia o pagare la mia e partire dalla 3° (per il sinistro) perchè so che la 1° ereditata è più cara di quella vera.Dalla mia attuale assicurazione addirittura del 50%.
    Mi chiedo se mi conviene tenere la mia in 3° classe e poi salire (a riguardo: pagherò tra 2-3 anni un 1° classe maggiorata finchè il sinistro non sparirà dall’attestato di rischio???) oppure disdirla e prendere la 1° classe dall’altra auto in famiglia?
    Inoltre, disdicendola potrei comunque risprendere la mia 3° classe oppure no?L’assicuratore mi ha detto di no…
    Inoltre aggiungo che sta per scadere la rata semestrale ma l’attestato di rischio mi arriva a giugno.

  46. Antonio

    Salve, io mi sono appena intestato con un regolare passagio di proprieta l’auto della mia compagna, siamo sullo stesso stato di famiglia. Volevo sapere se ho il diritto di mantenere la stessa classe di merito sua a nome mio con la legge Bersani. Grazie

  47. admin
    admin

    Matteo (27): alcune compagnie richiedono che la polizza sia attiva, ad altre basta l’attestato di rischio non piu vecchio di 5 anni, per cui sicuramente troverai chi ti fa valere la legge Bersani e ti assicura la vettura in classe 1.

    Samantha (28): certo che si

    Alessandro (29): tu adesso non hai modo per usare la legge bersani, e devi rimanere assicurato in CU13. Fare il passaggio ad un parente è una scappatoia che funziona e che molte compagnie tollerano e altre no… informati bene prima di farla!

    Angelo (30): no, rientri dalla tua ultima classe, con qualunque compagnia ti assicuri.

    Daddy (31): nessun problema, la classe si mantiene sempre!

  48. daddy

    salve, io vivo ancora con i miei genitori ed ho preso la prima classe di mio padre assicurando la mia auto ( tutto a mio nome); ma tra un paio di anni mi sposo e cambierò residenza. Volevo chiede se potrò mantenere la classe acquisita.

  49. angelo

    buonasera, ho comprato l’auto (usata) nel 2007 e per motivi economici ho sospeso l’assicurazione nel 2009. volevo sapere se facendo l’assicurazione con la compagnia della mia compagna rientro con la sua classe?

  50. Alessandro

    Ho acquistato la mia prima auto (con leasing personale) nel gennaio 2007, pochi giorni prima che la legge Bersani entrasse in vigore (partendo quindi dalla 14a classe). Nel gennaio 2010 ho riscattato l’auto e cambiato compagnia assicurativa. Proprio nell’anno in corso ho causato un sinistro, che mi farà passare in 13a classe.
    Con queste premesse pongo due quesiti:
    1. Visto che non ho avuto la possibilità di usufruire della legge Bersani all’atto dell’acquisto potrei godere ora della classe di merito dei miei genitori?
    2. Se quanto scritto al punto 1. non fosse realizzabile, potrei fare il trapasso della mia auto a mio fratello (che non ha mai avuto auto ne’ polizze intestate) e godere indirettamente della Legge?
    Grazie per il vostro supporto.

  51. samantha

    volevo chiedere se era possibile acquisire la classe di merito di mio marito acquistando una vettura nuova e intestandola a me

  52. Matteo Adinolfi

    Mio padre, col quale vivo, ha venduto la sua autovettura il 29/12/2009 per sopravvenuta invalidità civile al 100% con indennità di accompagnamento.
    Come attestato di rischio, a fine 2009, ha la classe di merito 1.

    Domanda: visto che la legge Bersani permette di usufruire della classe di merito del parente convivente, pur se la macchina nel 2010 non c’è stata più, posso usufruire della classe di merito che aveva mio padre a fine 2009 per una macchina usata che devo acquistare ed intestare a mio nome?

    aggiungo quanto segue:
    io ho 23 anni: data di nascita 11/7/87.
    Ho la patente di guida categoria B dall’11/10/2005.

    grazie per la risposta

  53. admin
    admin

    Pietro (24): puoi rivolgerti a qualsiasi compagnia

    Sergio (25): è necessaria la stessa residenza, dovete comparire entrambi nello stesso certificato da produrre alla compagnia di assicurazione.

  54. sergio

    Vorrei che l’auto appena intestata a mia moglie ereditasse la mia classe di merito. Sul mio stato di famiglia non risulta mia moglie in quanto residente in altro comune per mere ragioni burocratiche, vorrei sapere se la legge si riferisce alla residenza anagrafica o alla composizione del nucleo famigliare in quanto il mio stato “reale” di famiglia è composto da me, mia moglie e mia figlia.
    Chiedo ancora se la variazione del solo domicilio può agevolare la mia pratica di assicurazione.

  55. Pietro

    Buonasera…
    ho un dubbio per quanto riguarda la legge bersani. in pratica i miei genitori hanno l’assicurazione con una compagnia, siccome sto per prendere un auto, è possibile mantenere la classe di merito di mio padre assicurando la mia auto ad un altra compagnia?? oppure la mantengo soltanto se la faccio con la compagnia di mio padre??? grazie in anticipo!!!

  56. admin
    admin

    Fausto (21): suppongo che la H sia una classe interna, in tal caso non si mantiene, viene mantenuta soltanto la classe CU

    Fabrizio (22): 1: si può fare – 2 e 3 no, perchè la legge bersani vale solo per nuovi contratti stipulati dopo l’acquisto di una auto, nuova o usata.

  57. Fabrizio

    Ciao a tutti.
    Possedendo già un’auto assicurata in 8°classe, volevo sapere se è possibile usufruire della legge Bersani:
    1-acquistando una seconda auto,intestarla a me medesimo(come la prima) e prendere la classe di mio padre.
    2-far scadere la polizza della prima auto
    3-stipulare un nuovo contratto, per la prima auto, con i benefici della seconda.
    Grazie in anticipo!

  58. fausto scheggi

    sono in classe H della RCA cambiando compagnia mi ritrovo nella stessa classe di merito?

  59. admin
    admin

    Girolamo (19): le assicurazioni operano in libero mercato, quindi fanno i prezzi che vogliono. Ti consiglio di dare un’occhiata ad altre compagnie e confrontare le tariffe, avrai delle sorprese!

  60. Girolamo

    Un saluto a tutti… oggi pomeriggio ho ricevuto la sorpresa di Natale, è arrivato il bollettino postale di rinnovo dell’assicurazione auto di mio figlio. Ha stipulato la polizza regolarmente in regime di legge Bersani, ereditando la mia classe di merito (0 incidenti dal 1981 facciamo gli scongiuri) …con mia grandissima, amarissima sorpresa vedo il premio assicurativo raddoppiato!!! 1070 euro al posto dei 550 circa pagati negli anni precedenti!!! l’unico sinistro è del 2008 con responsabilità paritaria E’ normale l’operato della compagnia assicurativa? come si può consentire un abuso tariffario simile?…FATTA LA LEGGE…TROVATO L’INGANNO?
    Chi può difendere i cittadini onesti che non truffano le assicurazioni?
    Grazie

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e messaggio saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della nostra privacy policy.
(* richiesto)