Home » Capire le Assicurazioni » Norme generali sulle Assicurazioni » Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde

Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde - Pag.48

Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!
Legge Bersani per l'assicurazione auto: ecco le vostre domande risolte!
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Legge Bersani assicurazione auto: l’esperto risponde .


5.327 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Alberto

    Salve,

    sono correntemente assicurato con Groupama, e vorrei cambiare compagnia perché la polizza, già cara di per se, è aumentata quest’anno di €150 rispetto all’anno scorso, nonostante quest’anno non abbia fatto ed abbia io compiuto i 28 anni di età.

    L’auto è stata acquistata da mio padre nel 2006 utilizzando gli incentivi per la rottamazione, e assicurata a nome di mia madre trasferendo la polizza già esistente dall’auto rottamata.

    A dicembre del 2007 ho acquistato l’auto da mio padre, con relativo passaggio di proprietà.
    Sempre in quel momento, grazie alla legge Bersani, il contratto assicurativo già esistente su quest’auto è stato trasferito da mia madre a mio nome.

    Sul mio attestato di rischio sono scritti tutti “0” a partire dal 2005 e nessun “N/A”, nonostante la polizza sia intestata a mio nome solo da Dicembre 2007, quindi posso dire di essere stato assicurato continuamente per 5 anni negli ultimi 5 anni.

    Se usassi questo attestato di rischio, la responsabilità sarebbe mia o della mia vecchia assicurazione?

    Il mio contratto scade tra meno di due settimane: se per la rettifica dovessero farmi aspettare oltre la scadenza, lasciandomi quindi nell’impossibilità di stipulare una nuova polizza per la mia auto, sarebbe possibile fare loro causa per recuperare i costi da me sostenuti nel frattempo?

    Grazie mille e cordiali saluti,
    Alberto.

  2. admin
    admin

    Salve Francesco (41): allo stato attuale tua moglie ha i requisiti per ereditare la tua classe. I documenti necessari sono il tuo attestato di rischio e il certificato che attesta la convivenza, tuttavia alcune compagnie potrebbero richiedere una convivenza “stabile” il che presuppone che la residenza sia stata spostata già da un certo tempo. Nel caso, ti consiglio di rivolgerti a quelle compagnie che non fanno storie per questo aspetto.

  3. francesco corcione

    Due mesi fa ho acquistato la mia prima autovettura che ho assicurato in classe di merito prima beneficiando delle agevolazioni previste dal decreto Bersani essendo sullo stato di famiglia di mio padre. Ho perso entrambi i genitori un mese fa e mi sono ricongiunto con mia moglie che ora fa parte del mio stato di famiglia, ho acquistato una seconda auto intestandola a mia moglie. Posso usufruire della legge Bersani anche per questo veicolo?Se si quale sono i documenti che devo presentare? O per usufruire della mia classe di merito devo fare un passaggio di proprietà a mio nome?
    Cordiali saluti
    Francesco c.

  4. admin
    admin

    Lucia (39): essendo gli intestatari delle vetture e delle polizze diversi, e peraltro figure giuridiche, non rientra nei casi previsti dalla legge Bersani.
    Si può consolare valutando il fatto che una assicurazione in classe 11 “ereditata” è costosa quanto una in classe 14, se non paradossalmente di più!

  5. Lucia

    Buongiorno,

    sono in dubbio su quanto afferma il mio assicuratore in merito alla legge Bersani e a un’auto acquistata da uno studio professionale.
    Provo a spiegarmi:
    – possiedo già un’auto di mia proprietà, dal 2007 e sono in classe 11

    – Ho costituito uno Studio Associato nel 2009 con il mio convivente (facente parte del mio stato di famiglia). Per Studio Associato si intende che i Soci sono semplici professionisti che uniscono il loro lavoro sotto un’unica partita IVA.

    – Ho fornito in “comodato d’uso” la mia vecchia auto allo Studio Associato per mezzo di una scrittura privata, ragion per cui ora questa auto è a tutti gli effetti usata dallo Studio Associato per lavoro.

    – Sto acquistando in leasing tramite lo Studio Associato una nuova auto.

    Premesso questo: è vero che non posso rientrare nella legge Bersani per la categoria di merito acquisita da precedente assicurazione?
    Vi ringrazio.
    Lucia

  6. admin
    admin

    Massimo (36): se la ditta individuale ha il tuo nome e cognome, si può fare

    Anto (37): l’unica soluzione, purtroppo, è cambiare residenza…

  7. Anto

    Salve, il mio caso è un pò complesso. Mio padre usufruisce della 104, io avevo ereditato la sua polizza anni fà, infatti avevamo cointestato la macchina. Dopo quella macchina mio padre ne ha acquistato altre, ma sempre a nome suo e anche le assicurazioni sempre a nome suo. Questo anno vorrebbe acquistare una macchina a nome mio e passarmi l’assicurazione, ma l’assicuratore dice che non è possibile perchè non ho la stessa residenza di mio padre e perchè sono trascorsi più di 5 anni dalla volta in cui ereditai la polizza (2002). E’ possibile una soluzione?

  8. Massimo

    Buongiorno, vorrei un’informazione se possibile.
    Sto acquisendo una licenza di noleggio auto e contestualmente ho acquistato una nuova macchina che servirà per L’attività. Ho regolare partita iva come ditta individuale.
    La nuova autovettura posso assicurarla con la stessa classe di merito di quella privata?

  9. admin
    admin

    Antonio (33): per alcune assicurazioni ne hai diritto, altre invece richiedono un vincolo di parentela. Fai qualche tentativo!

    Michela (34): bisognerebbe fare dei preventivi, ma anch’io ho il sentore che la tua classe 3 con incidente “vera” sia più vantaggiosa di una 1 “ereditata”. L’incidente avrà effetto anche quando tornerai in classe 1, rimane nella storia assicurativa per 5 anni. Io ti consiglio non di disdire, bensì di sospendere la polizza, la puoi tenere sospesa per 12 mesi e riattivarla quando vuoi… nel frattempo deciderai il da farsi per la nuova vettura.

  10. Michela

    Salve!Vi scrivo per chiedervi pareri sul mio caso.
    Un mese fa ho avuto un incidente stradale e dopo ho venduto l’auto, il sinistro è stato aperto e la mia classe di partenza era la 1°.
    Siccome non comprerò subito un’altra auto non so se disdire la mia assicurazione e poi aprirne un’altra con classe di merito 1° che c’è in famiglia o pagare la mia e partire dalla 3° (per il sinistro) perchè so che la 1° ereditata è più cara di quella vera.Dalla mia attuale assicurazione addirittura del 50%.
    Mi chiedo se mi conviene tenere la mia in 3° classe e poi salire (a riguardo: pagherò tra 2-3 anni un 1° classe maggiorata finchè il sinistro non sparirà dall’attestato di rischio???) oppure disdirla e prendere la 1° classe dall’altra auto in famiglia?
    Inoltre, disdicendola potrei comunque risprendere la mia 3° classe oppure no?L’assicuratore mi ha detto di no…
    Inoltre aggiungo che sta per scadere la rata semestrale ma l’attestato di rischio mi arriva a giugno.

  11. Antonio

    Salve, io mi sono appena intestato con un regolare passagio di proprieta l’auto della mia compagna, siamo sullo stesso stato di famiglia. Volevo sapere se ho il diritto di mantenere la stessa classe di merito sua a nome mio con la legge Bersani. Grazie

  12. admin
    admin

    Matteo (27): alcune compagnie richiedono che la polizza sia attiva, ad altre basta l’attestato di rischio non piu vecchio di 5 anni, per cui sicuramente troverai chi ti fa valere la legge Bersani e ti assicura la vettura in classe 1.

    Samantha (28): certo che si

    Alessandro (29): tu adesso non hai modo per usare la legge bersani, e devi rimanere assicurato in CU13. Fare il passaggio ad un parente è una scappatoia che funziona e che molte compagnie tollerano e altre no… informati bene prima di farla!

    Angelo (30): no, rientri dalla tua ultima classe, con qualunque compagnia ti assicuri.

    Daddy (31): nessun problema, la classe si mantiene sempre!

  13. daddy

    salve, io vivo ancora con i miei genitori ed ho preso la prima classe di mio padre assicurando la mia auto ( tutto a mio nome); ma tra un paio di anni mi sposo e cambierò residenza. Volevo chiede se potrò mantenere la classe acquisita.

  14. angelo

    buonasera, ho comprato l’auto (usata) nel 2007 e per motivi economici ho sospeso l’assicurazione nel 2009. volevo sapere se facendo l’assicurazione con la compagnia della mia compagna rientro con la sua classe?

  15. Alessandro

    Ho acquistato la mia prima auto (con leasing personale) nel gennaio 2007, pochi giorni prima che la legge Bersani entrasse in vigore (partendo quindi dalla 14a classe). Nel gennaio 2010 ho riscattato l’auto e cambiato compagnia assicurativa. Proprio nell’anno in corso ho causato un sinistro, che mi farà passare in 13a classe.
    Con queste premesse pongo due quesiti:
    1. Visto che non ho avuto la possibilità di usufruire della legge Bersani all’atto dell’acquisto potrei godere ora della classe di merito dei miei genitori?
    2. Se quanto scritto al punto 1. non fosse realizzabile, potrei fare il trapasso della mia auto a mio fratello (che non ha mai avuto auto ne’ polizze intestate) e godere indirettamente della Legge?
    Grazie per il vostro supporto.

  16. samantha

    volevo chiedere se era possibile acquisire la classe di merito di mio marito acquistando una vettura nuova e intestandola a me

  17. Matteo Adinolfi

    Mio padre, col quale vivo, ha venduto la sua autovettura il 29/12/2009 per sopravvenuta invalidità civile al 100% con indennità di accompagnamento.
    Come attestato di rischio, a fine 2009, ha la classe di merito 1.

    Domanda: visto che la legge Bersani permette di usufruire della classe di merito del parente convivente, pur se la macchina nel 2010 non c’è stata più, posso usufruire della classe di merito che aveva mio padre a fine 2009 per una macchina usata che devo acquistare ed intestare a mio nome?

    aggiungo quanto segue:
    io ho 23 anni: data di nascita 11/7/87.
    Ho la patente di guida categoria B dall’11/10/2005.

    grazie per la risposta

  18. admin
    admin

    Pietro (24): puoi rivolgerti a qualsiasi compagnia

    Sergio (25): è necessaria la stessa residenza, dovete comparire entrambi nello stesso certificato da produrre alla compagnia di assicurazione.

  19. sergio

    Vorrei che l’auto appena intestata a mia moglie ereditasse la mia classe di merito. Sul mio stato di famiglia non risulta mia moglie in quanto residente in altro comune per mere ragioni burocratiche, vorrei sapere se la legge si riferisce alla residenza anagrafica o alla composizione del nucleo famigliare in quanto il mio stato “reale” di famiglia è composto da me, mia moglie e mia figlia.
    Chiedo ancora se la variazione del solo domicilio può agevolare la mia pratica di assicurazione.

  20. Pietro

    Buonasera…
    ho un dubbio per quanto riguarda la legge bersani. in pratica i miei genitori hanno l’assicurazione con una compagnia, siccome sto per prendere un auto, è possibile mantenere la classe di merito di mio padre assicurando la mia auto ad un altra compagnia?? oppure la mantengo soltanto se la faccio con la compagnia di mio padre??? grazie in anticipo!!!

  21. admin
    admin

    Fausto (21): suppongo che la H sia una classe interna, in tal caso non si mantiene, viene mantenuta soltanto la classe CU

    Fabrizio (22): 1: si può fare – 2 e 3 no, perchè la legge bersani vale solo per nuovi contratti stipulati dopo l’acquisto di una auto, nuova o usata.

  22. Fabrizio

    Ciao a tutti.
    Possedendo già un’auto assicurata in 8°classe, volevo sapere se è possibile usufruire della legge Bersani:
    1-acquistando una seconda auto,intestarla a me medesimo(come la prima) e prendere la classe di mio padre.
    2-far scadere la polizza della prima auto
    3-stipulare un nuovo contratto, per la prima auto, con i benefici della seconda.
    Grazie in anticipo!

  23. fausto scheggi

    sono in classe H della RCA cambiando compagnia mi ritrovo nella stessa classe di merito?

  24. admin
    admin

    Girolamo (19): le assicurazioni operano in libero mercato, quindi fanno i prezzi che vogliono. Ti consiglio di dare un’occhiata ad altre compagnie e confrontare le tariffe, avrai delle sorprese!

  25. Girolamo

    Un saluto a tutti… oggi pomeriggio ho ricevuto la sorpresa di Natale, è arrivato il bollettino postale di rinnovo dell’assicurazione auto di mio figlio. Ha stipulato la polizza regolarmente in regime di legge Bersani, ereditando la mia classe di merito (0 incidenti dal 1981 facciamo gli scongiuri) …con mia grandissima, amarissima sorpresa vedo il premio assicurativo raddoppiato!!! 1070 euro al posto dei 550 circa pagati negli anni precedenti!!! l’unico sinistro è del 2008 con responsabilità paritaria E’ normale l’operato della compagnia assicurativa? come si può consentire un abuso tariffario simile?…FATTA LA LEGGE…TROVATO L’INGANNO?
    Chi può difendere i cittadini onesti che non truffano le assicurazioni?
    Grazie

  26. admin
    admin

    Silvia (13): in effetti è l’unica soluzione

    MarcoGregorio (14): purtroppo no

    Stefano (15): ci manca qualche dato per darti un consiglio: ad esempio cosa ne vuoi fare della attuale auto intestata a tua madre? Se la vuoi tenere, allora la situazione non è semplice, gli unici modi per avere la tua auto in Cu1 sarebbero: 1- che tu cambiassi residenza tornando temporaneamente con i genitori, 2- la soluzione prospettata dalla tua compagnia.
    Tieni conto che nel caso 1 saresti tu ad avere una assicurazione “bersani” con aggravio di costo, mentre nel caso 2 sarebbero i tuoi genitori. In nesusn caso puoi ottenere due assicurazioni senza usare la legge Bersani.
    Se invece ti vuoi disfare della attuale auto, allora la compagnia dovrebbe, insistendo un pò, acconsentire al trasferimento diretto dell’assicurazione.

    Elena (17): la legge bersani serve se hai in famiglia qualcuno con una assicurazione in classe bassa da cui ereditare la classe… ma se la tua auto è assicurata da 10 anni, probabilmente tu stessa sei in una classe bassa, per cui potrebbe avere ragione la tua compagnia! Per spendere meno, il consiglio è sempre il solito: fai molti preventivi, dando la precedenza alle assicurazioni telefoniche-online, vedrai delle differenze di prezzo enormi!!

  27. Elena

    Ciao a tutti…
    il mio nucleo familiare è composto , oltre a me, dai miei genitori e mio fratello. Volevo usufruire della legge Bersani ma mi hanno detto che non è possibile e non riesco a capire perchè. Guido una macchina già ormai da una decina d’anni a cui l’assicurazione è intestata a mio padre. Volevo fare il passaggio di proprietà, intestarla a me e usufruire della legge ma mi hanno detto che la cifra che andrei a pagare è la medesima. Come posso fare x usufruire della legge? Mi ritrovo a pagare una cifra ben superiore al mio ragazzo (considerate il fatto che io ho un’opel corsa mille e lui un’audi tt 2000) :-( Cosa posso fare x pagare di meno? Grazie in anticipo x la risposta…

  28. Stefano

    Scusate tanto….
    …ho dimenticato di dire che la mia residenza è diversa da quella dei miei genitori e, quindi, non sono nel loro stato di famiglia.
    Scusate e Grazie mille

  29. Stefano

    Salve,
    io sono assicurato da diversi anni ma, pur essendo io il contraente, l’auto è intestata a mia madre. Avrei intenzione di acquistare un’auto nuova e di intestare tutto a me,sia l’auto che l’assicurazione, in modo da avere una CU mia una volta per tutte.
    Il mio assicuratore, dopo una serie di discussioni, mi ha detto che l’unico modo per riuscire a mantenere la classe ed intestare a me l’auto nuova è il seguente:
    -Passare a mio padre la proprietà dell’auto attualmente intestata a mia madre e stipulare su di essa una polizza usufruendo della legge Bersani;
    -Far subentrare la nuova auto a me intestata nella vecchia polizza di cui io ero il contraente.

    Poichè l’attuale situazione in cui mi trovo è frutto di una serie di “incomprensioni” (per non dire raggiri) con il mio assicuratore, vi sarei molto grato se poteste fornirmi il vostro parere….è questa la soluzione giusta?

  30. MarcoGregorio

    Buongiorno,
    se la mia compagna dovesse stipulare un contratto senza ereditare la mia classe 1, entrando quindi in classe CU 14, potrà ereditarla in seguito?

  31. Silvia

    Si è vero, ma purtroppo ora sono in un certo senso obbligata perchè a breve dovrò uscire dal nucleo famigliare e credo quella sia l’unica soluzione per ereditare la classe di mio padre. Mi sbaglio? Ci sono altri modi? Grazie

  32. admin
    admin

    Merilin (9): tutto esatto, ci sono contratti con e senza tacito rinnovo. Questi ultimi, obbligatori per le compagnie telefoniche, permettono di non inviare alcuna disdetta, con gli altri invece si deve inviare disdetta per raccomandata.

    Roberto (10): certo che si, la legge bersani è nata per questo

    Valerio (11): certo che si può, sembra un paradosso ma è così.

  33. valerio

    anche io vorrei sapere quello che è stato chiesto nel commento sopra cioè se uno è già proprietario di una assicurazione mettiamo in una classe sempre lo stesso proprietario comprando un’altra auto usata può su un’altra assicurazione prendere la classe di un famigliare più bassa e diversa da quella della sua altra polizza che già ha ? saluti.

  34. roberto

    e possibile usare la classe di un famigliare da un’altro che ci abita insieme su un’auto comprata usata anche se questo famigliare a già un auto assicurata con un’altra classe .grazie

  35. Merilin

    Salve ho da fare una domanda semplicissima,
    io ho assicurato la mia auto da circa 3 anni nella stessa assicurazione alla scadenza del contratto ho deciso di non rinnovarlo…perchè volevo cambiare assicurazione.
    Ma nel contratto ho letto che una volta scaduto il contratto c’è l’obligo di rinnovarlo ( per tacito consenso)
    Sono stata nell’assicurazione mi hanno confermato tutto..dicendo che se volevo potevo comunicare la mia distetta anche un giorno prima della scadenza dell’assicurazione ( e quindi del contratto) ma non POSSO farlo dopo….
    Adesso io non sto + a capire nulla
    perchè l’agenzia assicurativa di mio marito non è così…

  36. admin
    admin

    Piera (5): la legge non è chiara in merito, in quanto parla di “familiari”, che alcune assicurazioni interpretano come parenti di primo grado, altre come un qualunque convivente… per cui sarà necessario fare più preventivi e vedere quale compagnia ti concede la classe dei tuoi zii.

    Silvia (6): è necessario fare un passaggio di proprietà. La classe può essere mantenuta, ma tra aumento dell’assicurazione (inevitabile) e costo del passaggio, non converrebbe usarla così come è?

    Mariantonella (7): entrambe le assicurazioni, a scadenza, possono essere passate su un’altra compagnia (anche online) mantenendo la CU, ma questo senza bisogno della legge Bersani, è possibile da sempre!

  37. Mariantonella

    salve,
    io e mio marito possediamo rispettivamente una Fiat Panda e una Ford Mondeo. Entrambe sono assicurate con la stessa compagnia. Mio marito si trova nella classe 1, mentre io mi trovo in classe CU=11 e classe interna=6. Questo perché quando io presi la Panda, a mio marito, che era già assicurato, proposero di usufruire della legge Bersani. Entrambi i contratti scadranno l’anno prossimo, per la Panda ad aprile e per l’altra a marzo. Vorremmo passare a compagnie online, con le quali il risparmio è enorme, ma non so se possiamo usufruire della legge Bersani o no. Voi che ne dite? La cosa che so è che dovrò considerare come mia classe la CU e non la classe interna… bella fregatura

    spero di essere stata chiara!

    grazie e un saluto

  38. silvia

    Buongiorno, mio padre ha acquistato un anno fa un’autovettura nuova che risulta quindi di sua proprietà. Anche l’assicurazione è a suo carico e a lui intestata. Tuttavia ora vorrebbe “regalarla” a me, che sono ancora nel suo nulceo famigliare. Mi chiedevo se per ereditare la sua classe, stipulando il contratto con l’assicurazione a mio nome è necessario fare un passaggio di proprietà e se, a parte l’appartenenza al nucleo famigliare, in questo caso ci sono ulteriori vincoli da dover rispettare. Grazie.

  39. piera

    dovrei assicurare x la prima volta un’auto,io sono convivente cn i miei zii,è possibbile essere agevolata prendendo la sua stessa classe di merito……attendo risposta

  40. admin
    admin

    Pasquale (3): la classe ottenuta si mantiene per sempre, indipendentemente dai successivi cambi di residenza.

  41. Pasquale Truppo

    Salve,
    Probabilmente il mio è un quesito a cui è stata già data risposta,ma non sono riuscito a scorrere tutti gli intervente a trovarloi!!
    In sostanza vorrei prendere la classe di merito di mio padre (e sono sicuro di poterlo fare in quanto ancora nel suo stato di famiglia)e vorrei poi cambiare residenza,in quanto non vivo più con i miei ed ora abito in una zona sicuramente vantaggiosa come tariffe rca.
    In questo caso,mantengo la CU acquisita con la Bersani anche cambiando residenza?Ci sono condizioni da soddisfare prima di poter ritenere “propria” la CU in senso assoluto (permanenza nel nucleo familiare per un certo tempo,ad esempio)?
    grazie

  42. admin
    admin

    Salve Gianluca, purtroppo c’è poco da aggiungere a quello che lei ha gia scritto: talvolta le assicurazioni concedono classi più vantaggiose in virtù di situazioni particolari e di buoni rapporti con il cliente, tuttavia tali agevolazioni non sono dovute, e dunque non è possibile pretenderle. L’unica “scappatoia” potrebbe essere quella di spostare la sua residenza in modo da risultare nello stato di famiglia di sua madre, in modo da ereditare la sua CU1 grazie alla legge Bersani. Si tratta di un “trucchetto” che molte assicurazioni consentono. Si troverà a pagare sicuramente di più della polizza attuale, ma è pur sempre meglio della CU14.

  43. ubezio gianluca

    mi trovo a dover assicurare un’auto nuova intestata a me per usufruire della legge 104 di mio figlio disabile e non ho mai avuto un’assicurazione mia, ma ho usato per 22 anni quella di mia madre che è in 1 categoria,io senza mai aver avuto incidenti o punti tolti dalla patente. premetto che mia madre vive con noi in una bifamiliare comunicante ma di fatto non è sul mio stato di famiglia.
    la reale mutua pur conoscendoci da 50 anni mi ha negato qualsiasi sconto sulla nuova polizza e mi vuole far partire dalla 14 classe di merito,non tenendo conto che in questi anni sono stato io il guidatore dell’auto.
    dicono che non possono far nulla per legge,ma penso che una assicurazione possa decidere anche in autonomia e sulla conoscenza della clientela la categoria nella quale inserire i propri clienti,soprattutto se sono 50 anni che abbiamo assicurato tutto(casa, auto,personale) da loro.
    vorrei sapere il vostro parere in merito e se avete delle soluzioni da propormi.grazie

    • eugenio

      vorrei sapere se è possibile mantenere la classe di merito di un’auto che è stata venduta nel 2007 la mia classe di merito era la tre poi non ho più assicurato una macchina adesso ho comperato una vecchia smart ho tentato di fare l’assicurazione ma sono dovuto partire con la classe 14 in quanto l’assicurazione genialloyd mi ha richiesto l’atto di vendita del’auto dalla quale dovevo prendere la classe di merito che io non ho vi ringrazio per una cortese Vs risposta

      • Esperto
        Esperto

        Senza atto di vendita purtroppo non puoi usare quell’attestato.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)