Home » Capire le Assicurazioni » Norme generali sulle Assicurazioni » Cambio di residenza e Legge Bersani assicurazioni

Cambio di residenza e Legge Bersani assicurazioni - Pag.4

Legge Bersani e cambio di residenza
Due auto in famiglia, un cambio di residenza... cosa accade alla Legge Bersani?
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Cambio di residenza e Legge Bersani assicurazioni .


582 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    angelo

    siamo un nucleo familiare cosi’ composto io mia moglie e i nostri 2 figli minorenni..nello stesso stabile senza numero civico perche’ in campagna abita mia cognata da cui vorrei usufruire la bersani tra lei e mia moglie ..mia moglie non a reddito quindi se dovesse mettersi nel nucleo familiare di mia cognata ( visto che la residenza e la stessa) pensa sia ideale ?

    • Esperto
      Esperto

      La domanda è di natura fiscale, impossibile rispondere in questa sede. Se volete, chiedete una consulenza ad un CAF, è gratuita.

  2. Avatar
    manuel

    Salve,
    Io vivo da circa 2 anni in una casa in affitto . Quindi in un altro Stato di famiglia rispetto ai miei genitori. Ora vorrei acquistare una macchina , naturalmente intestandola a me partirei dalla classe 14 . Una compagnia assicurativa della mia città mi ha consigliato di informarmi sull effettuare un cambio di residenza (ritornare solo su carta con i miei) per usufruire della classe 1 di mio padre e poi dopo qualche mese spostare di nuovo la residenza.
    Stando appunto in affitto che ne consegue?
    Dovrei anche chiudere i contratti delle bollette a me ora intestate?
    Decade il contratto di affitto?

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Il contratto di affitto non decade, l’unico problema potrebbe essere sulle utenze se hai il contratto residenti, ma è praticamente impossibile che ti venga contestata la cosa. Piuttosto, verifica eventuali implicazioni fiscali per te ed i tuoi genitori, dato che cambia il reddito familiare complessivo.

  3. Avatar
    Max

    salve,
    io devo essere il donatore della classe 1 alla mia compagna che compra la macchina e avendo residenza in comune diverso mi trasferisco a casa sua.
    Posso solo acquisire la sola residenza (stesso indirizzo) suo ma comunicare al comune all’atto di iscrizione di volere avere uno stato di famiglia diverso? O devo per forza far parte del suo stato di famiglia oltre che avere lo stesso indirizzo quindi?
    grazie tante

    • Esperto
      Esperto

      La seconda, è richiesto lo stesso Stato di Famiglia.

  4. Avatar
    Desy

    Buonasera desidero ricevere alcune informazioni. Attualmente posseggo un auto intestata a mio nonno (classe di merito 0). Ho acquistato un auto nuova ho preso il libretto provvisorio per cambiare assicurazione e mi sn resa conto che hanno sbagliato perche hanno intestato il veicolo a me. Io che partirei dalla 14 classe. Premetto che non faccio parte del nucleo familiare di mio nonno. Cosa potrei far per mantenere la classe di mio nonno? Grazieeee

    • Esperto
      Esperto

      Beh mi sembra inappropriato chiamarlo errore, suvvia, quando si acquista un’auto chis e la intesta firma l’immatricolazione… non è una cosa che si fa alla leggera!
      Comunque… allo stato attuale la polizza dell’auto vecchia non è utilizzabile. Anche cambiando residenza, con tutto quello che ne consegue, potresti solo applicare la legge Bersani, ottenendo la stessa classe ma un prezzo molto più alto. Del resto avere nua classe a tuo nome è un problema che prima o poi dovrai affrontare… quindi forse meglio quello che non magari volturare l’auto nuova a tuo nonno…

  5. Avatar
    francesca

    Convivo col mio ragazzo. Abbiamo la residenza presso la stessa abitazione/domicilio dal 2013 ma facciamo stati di famiglia separati.
    Ovviamente La legge Bersani non è usufruibile cosi.
    Vorrei sapere da voi se possibile come poter sfruttare al meglio questa possibilità mantenendo stati di famiglia separati. Se cosi’ non fosse possibile, se anche facessimo stato di famiglia unico ci sarebbe poi modo di tornare indietro?in quanto abbiamo “paura” dei risvolti fiscali di avere uno stato di famiglia unico. Sbagliamo?
    Lei scrive di attendere almeno un anno prima di cambiare residenza dopo aver fatto stato di famiglia insieme.
    Cosa consiglierebbe lei come iter?il mio fidanzato potrebbe dopo un anno e dopo aver ricevuto il primo ATR cambiare residenza, ammesso che trovasse dove, e poi?dovrebbe attendere almeno un altro anno prima di valutare il rientro presso la mia abitazione?

    La ringrazio per la sua cortese attenzione

    • Esperto
      Esperto

      Sono valutazioni complesse, con l’aiuto di un fiscalista dovrete valutare le conseguenze economiche e fiscali per un anno di stesso Stato di famiglia… ma forse anche meno, non essendo una condizione da dover comunicare alla assicurazione a differenza della residenza, potrebbe essere fattibile ri-variare lo status anche prima del famoso anno consigliato.

  6. Avatar
    Carlo

    Buonasera,
    ho comprato una nuova auto, a me intestata, che devo assicurare (prima assicurazione a mio nome).
    La mia residenza è da tempo differente dal mio abituale domicilio.
    Da quanto letto nell’articolo, essendo sconsigliato un cambio residenza ravvicinato alla stipula della polizza, ho due alternative:
    1) posso usufruire della Bersani, partendo dalla prima classe, senza cambiare residenza, ma dovrò pagare caro il permesso di parcheggio nella mia zona.
    2) posso, altrimenti, spostare la residenza, non usufruire della Bersani partendo dalla 14esima, e non cacciare una lira per il permesso di parcheggio.
    Le due soluzioni sostanzialmente si equivalgono sul piano economico.
    Le cose però saranno diverse al secondo anno: scegliendo la prima soluzione, tra un anno, potrò spostare la residenza e partire dalla prima classe, senza quindi dover pagare il permesso di parcheggio.
    Se scegliessi la seconda opzione, (con i dovuti scongiuri) anche nella migliore delle ipotesi, non partirei dalla prima classe.
    é corretto?
    A parere dell’esperto questo è un buon piano?
    Ciao
    Grazie1000

    • Esperto
      Esperto

      E’ corretto, la convenienza va infatti valutata su più anni non solo sul primo! La soluzione 1 appare quindi la migliore, peraltro il cambio di residenza potresti farlo già diciamo dopo 10 mesi con una certa sicurezza.

  7. Avatar
    Alessio

    Gentili,
    spero di non ripetere una domanda già chiesta da altri. La mia ragazza ha acquistato un’auto e ha regolarmente usufruito della Legge Bersani utilizzando l’assicurazione di sua madre (CU 1). Ora, lei vorrebbe cambiare residenza e costituire un nuovo nucleo familiare con me. Ho letto che consigliate che lei aspetti almeno fino al primo attestato di rischio, in modo da blindare la propria classe di rischio.
    La domanda, però, è: posso utilizzare io la Legge Bersani, agganciandomi a lei, una volta trasferita nel mio nucleo familiare (che, per inciso, si auspica sia per sempre)? Ho letto che la legge fa riferimento ad una convivenza “stabile” e, in effetti, io praticamente non avrei partecipato in alcun modo alla SUA classe di rischio, che eredita dalla madre. E’ possibile che mi venga applicata una sorta di “doppia” penalizzazione da parte dell’assicurazione?
    Grazie mille.

    • Esperto
      Esperto

      Si, puoi beneficiarne non appena si trasferisce, e la penalizzazione ci sarà, ma sarà non doppia, ma la medesima di ogni uso di legge Bersani.

  8. Avatar
    Claudio

    Mi voglio trasferire da un amico a novembre .
    nel pianificare la mia nuova fase di vita, sono in procinto di acquistare un auto. La mia prima auto.
    Attualmente, visto che non mi sono trasferito ancora, non ho né cambiato residenza ne ho fatto il passaggio di proprietà per l’auto che però avverrà tra poche settimane.
    Posso far inserire già l’indirizzo (la residenza ) del mia amico sul libretto, e successivamente( tra un mese fare il cambio di residenza vero e proprio.?
    Inoltre convivendo con la mia amico, il quale possiede di già un auto, ed è in prima classe, mi farebbe Rientrare con il decreto Bersani con la sua classe di merito Cosi che possa usufruire di un rca molto più vantaggioso.ma solo dopo aver fatto il cambio di residenza e annesso cambio di stato di famiglia( come legame affettivo).non ho nulla contro le coppie di fatto, ma non è il mio caso .ma legame affettivo non implica un rapporto intimo ma appunto affettivo. È corretto ?
    Secondo lei quest operazione è fattibile?
    Indicando inoltre in un secondo momento il vero e proprio cambio di residenza (poiché Mi trasferisco a novembre)
    Poiché nei moduli bisogna indicare se si è in possesso di un auto e visto che il passaggio di proprietà avverrebbe prima, ma per il passaggio e quindi sul libretto risulta già con l’indicazione del abitazione del mio amico rischio delle sanzioni oppure accavallandosi di pochi mesi le due questioni, risulterebbero plausibili poiché l’acquisto del auto e in funzione del trasferimento?

    • Esperto
      Esperto

      Semplicemente non è possibile inserire l’indirizzo della residenza futura, ma solo quello della residenza nel momento dell’immatricolazione o della voltura. Il legame affettivo non ha rilevanza per la legge Bersani: ricordo che tutti coloro che hanno residenza sotto lo stesso tetto compaiono sotto lo stesso stato di famiglia, a meno che sia chiesto diversamente.

      • Avatar
        dario

        Salve, quando scrive a meno che sia chiesto diversamente cosa intende? Io ho la residenza a casa di mio fratello e ora ci vivo con mia moglie (ci siamo sposati da un anno). Il matrimonio crea automaticamente un nuovo nucleo familiare?
        Posso usufruire della classe di mio fratello nella mia situazione avendo la stessa Residenza?

        • Esperto
          Esperto

          Quando si cambiar residenza, automaticamente si fa stato di famiglia con tutti coloro che abitano nello stesso immobile. Chiedendolo, si può comparire in stati di famiglia diversi.

  9. Avatar
    Julia

    Salve, vorrei avere la sua opinione riguardo la mia situazione:
    Sto acquistando un auto. Per la stipula del assicurazione, i preventivi sono molto alti poiché risulto residente a Roma da mia madre.
    Mi trasferisco a dicembre dal mio compagno in Emilia Romagna e il motivo del acquisto dell auto e il trasferimento prossimo.
    Non posso agganciarmi con la Bersani al mio compagno ma potrei mettere la residenza da sua sorella che ha la classe più bassa.
    Devo quindi fare cambio residenza e comparire nello stato di famiglia di mia “cognata”.
    Fin qui dovrebbe essere semplice la questione.
    Poiché non ho ancora fatto il passaggio di proprietà per l’auto che ho già confermato, mi chiedevo se prima di farlo devo già fare il cambio di residenza poiché compare sul libretto. Quindi inserire già l indirizzo della nuova residenza o può avvenire successivamente il cambio sul libretto?
    Che conseguenze porta eventualmente sulla stipula dell assicurazione la residenza vecchia sul libretto?(Roma)
    Inoltre (mi scusi mi rendo conto essere una situazione alquanto particolarre) mia cognata dovrebbe ritrasferirsi fra non molto nello stesso comune ma con ciò avverrebbe un suo cambio di residenza.
    Se dovessi già comparire nel suo stato di famiglia con l’usufrutto della sua classe, rischio di perderla io questa agevolazione se lei tra pochi mesi cambia residenza?
    la ringrazio anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      Non ci sono problemi nell’acquistare con la residenza “vecchia”, se non quello che dopo il cambio dovrai attendere l’invio del bollino di modifica dei dati a libretto. Questo può causare dei seri disagi in considerazione del fatto che per beneficiare della legge Bersani non devi assolutamente assicurare l’auto con la residenza a Roma, ma solo dopo aver definito la tua residenza assieme alla persona che ti darà la classe. Sarebbe pertanto consigliabile cambiare residenza prima possibile, ricordando che deve essere un cambio reale perché ci saranno controlli sulla tua effettiva presenza nell’immobile.
      Il successivo cambio della tua cognata per te non crea problemi, ma per precauzione sarebbe bene assicurarsi da una compagnia diversa dalla sua.

  10. Avatar
    yass

    salve….
    Ho appena acquistato una macchina intesta a mia madre lei inizierà dalla classe 14 !! Però c’è un mio amico che ha la classe 1 ho pensato di farl la residenza da me a casa per prendere la sua classe e passarla a mia madre così paga di meno !! La mia domande è questa !! E possibile fare questo trucchetto e cancellare subito il mio amico dalla residenza dopo aver preso la sua classe oppure lasciarlo per un anno almeno come ho già letto !? Cosa mi consigliate grazie mille !!

    • Esperto
      Esperto

      In verità se a cambiare residenza è il “donatore”, secondo me può anche venire meno il termine cautelativo di 1 anno ovvero cambiare subito, diciamo dopo solo dopo 2 mesi, ma vi consiglio di non assicurarvi presso la stessa compagnia. Il dubbio semmai è sulla “voglia” che potrebbe avere il tuo amico di cambiare residenza, che non è una pratica da sottovalutare.

  11. Avatar
    angelantonio

    trasferimento di residenza per acquisire la classe più conveniente, si parla di genitori, fratelli sorelle etc, cognati , nipoti etc, è cos’ o non ho capito bene? grazie. Illuminatemi presso chi si potrebbe fare residenza per ottenere il diciamo “bonus” auto di prima classe.

    • Esperto
      Esperto

      Con chiunque, anche non parente, a patto però di figurare nello stesso Stato di famiglia. Verifica le implicazioni di questo a livello fiscale sia per te che per la famiglia che ti “ospiterebbe”.

  12. Avatar
    Mattia

    Buongiorno, sono in procinto di cambiare residenza, questione di giorni. Vivo ancora con i miei ed ho acquistato un auto e l’ho assicurata usufruendo del bersani. Il bersani è valido o mi verrà revocato in quanto uscirò dallo stato di famiglia? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      La risposta è ben dettagliata nell’articolo…

  13. Avatar
    francesca

    Salve, x motivi di lavoro devo cambiare la mia residenza dalla puglia , in sardegna. ho un contratto di assicurazione con una compagnia pugliese e mi scade a settembre. (per quella data avró gia effettuato il cambio di residenza. )
    vorrei sapere se una volta effettuato il cambio di residenza, posso rinnovare il contratto con la compagnia pugliese o devo per forza cercarne una nuova in sardegna. grazie mille!

    • Esperto
      Esperto

      Non ci sono problemi. Ti ricordo di informare la compagnia del cambio di residenza subito dopo il cambio a libretto.

  14. Avatar
    Fabio

    salve, sono un ragazzo di 27 anni e sono nello stato di famiglia con mia madre.
    Attualmente abbiamo due macchine e un motore, tutto intestato a lei, ereditando le sue classi di rischio.
    A ottobre dovrei andare a vivere in una casa in affitto e quindi cambiare la residenza, porterei con me una macchina e il motore.
    L’assicurazione della macchina scade a settembre e quella della moto a dicembre, come mi consiglia di procedere?
    Posso ancora rinnovare entrambe le assicurazioni a suo nome, oppure devo fare il passaggio e pagare intestato a me?

    Grazie in anticipo.

    • Esperto
      Esperto

      Se fai i passaggi vai a pagare molto di più, ma vai ad investire sul tuo “futuro” assicurativo… valuta preventivi alla mano. Nota che per l’auto potrai usare la legge Bersani con l’altra, mentre per il motociclo essendo l’unico in famiglia andrai in classe cu 14.

  15. Avatar
    Cristofer

    Salve , ho un dubbio .

    Io, la mia compagna e mia figlia ci siamo trasferiti dai miei suoceri . Sia io , che mio suocero ed anche mia suocera lavoriamo.
    Devo aprire l’assicurazione sulla mia auto , ma informandomi sono in classe 14 , quindi pagherei sui 1000/1200 annui . Veramente troppi .

    La mia domanda è , se faccio cambio di residenza casa dei miei suoceri posso entrare nella loro classe , per risparmiare ?

    Ed un altra cosa , lei sa dirmi se cambiando la residenza da loro , perdo assegni e detrazioni di mia figlia e della mia compagna ?

    Spero che mi aiuti a capire , grazie .

    Cristofer

    • Esperto
      Esperto

      Non è sufficiente il cambio di residenza, devi anche figurare nello stesso Stato di famiglia dei suoceri e questo può in effetti influire su alcuni aspetti fiscali che di certo non è possibile valutare in questa sede, ma già un CAF potrebbe darti le risposte che ti occorrono.

  16. Avatar
    Edmond

    Salve , sto cambiando residenza da Arezzo a Pistoia ho la poliza gia attiva che mi scade in dicembre di questo anno , in questo periodo che cambio la residenza devo per forza comunicare alla assicurazione o devo aspetare fino a dicembre che faccio l altro contratto cioe che sarebe di nuovo per un altro anno,se devo fare la comunicazione dell cambiamento di residenza devo pagare in piu questi 6 messi che ho gia pagato ?

    • Esperto
      Esperto

      Devi assolutamente aggiornare libretto di circolazione e assicurazione, adesso. Il prezzo della polizza si adeguerà al diverso rischio della nuova residenza, potrebbe essere di più o di meno. PS: questa domanda non ha attinenza con la legge Bersani.

  17. Avatar
    Valentina

    Salve, ho un dubbio
    mi sono da poco trasferita al nord italia, devo fare la residenza, ho un auto intestata a mio padre che dovrò intestare a me, facendo il cambio di residenza la polizza posso farla subito?o c’è una tempistica di residenza da avere per poter fare la polizza nuova intestata a me?

    grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Devi rispettare questa sequenza: cambio residenza e ottenimento nuovi documenti, voltura dell’auto, polizza. Non dovrebbero esserci ritardi.

  18. Avatar
    Angelo

    Buongiorno,

    mia moglie ha usufruito della Bersani per la sua prima auto, ne stiamo acquistando un’altra, ma mia moglie adesso è fuori dal nucleo familiare precedente.
    In questo caso,per la nuova auto, perde la sua prima classe?Ereditata dal padre.
    L’assicurazione mi ha appena comunicato che deve ripartire dalla quattordicesima.

    Grazie

    Angelo

    • Esperto
      Esperto

      Assolutamente no: se l’auto va a sostituire quella attuale, avrà la stessa classe e la stessa polizza, se invece è aggiuntiva e sempre a lei intestata, potrà ri-usare la legge bersani. Questo, a meno che non sia andata fuori del nucleo familiare pochi giorni dopo la stipula con legge Bersani…

  19. Avatar
    Vincenzo

    Salve, volevo sapere se era possibile usufruire del decreto Bersani in quanto ho la residenza diversa dai miei genitori. Vivo e risiedono in un’altra regione. Partire dalla 14esima se dovessi farla da me.. Grazie

  20. Avatar
    Antonio

    Salve è possibile sottoscrivere un’assicurazione auto presso un agenzia situata in una regione diversa dalla regione di residenza? Io lavoro e quindi domicilio stabilmente in sardegna pur avendo mantenuto la residenza nella mia regione d’origine che è la basilicata. Posso sottoscrivere un’assicurazione auto presso un agenzia della sardegna senza cambiare residenza? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Si, ma… hai valutato di rivolgerti ad una compagnia online? E’ anche una soluzione più risparmiosa!

  21. Avatar
    dario

    Salve! Se viene a vivere con me mio cognato e figura sullo stato di famigli,lui possiede una buona classe posso usufruire della “bersani”

  22. Avatar
    Domenico

    Gentilissimo,
    sono in procinto di acquistare la mia prima auto – ho giá firmato il contratto e sono in attesa che venga erogato il finanziamento – e quindi, di stipulare la mia prima polizza. Sono fuori dallo stato di famiglia di mia madre (calabria lei, emilia romagna io) che è in prima classe e, avendo io 23 anni di patente senza incidenti, vorrei evitare di partire dalla 14ma classe. Di spostare la mia residenza non se ne parla per motivi fiscali che lei ha giustamente segnalato. A detta dell’assicuratore di mia madre, potrei usufruire del decreto bersani se cointestassi l’auto a me e mia madre e stipulassi la polizza a mio nome. Lei che ne dice?
    In caso di risposta negativa, non c’è proprio modo di non partire dalla classe 14?
    Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      La questione sull’assicurazione per auto cointestate è molto dibattuta, ti rimando pertanto al relativo articolo dove troverai una analisi molto dettagliata (lo trovi facendo una semplice ricerca nel sito).

  23. Avatar
    roberta

    HO FATTO UN PREVENTIVO PER ASSICURARE UN’AUTO NUOVA A MIA FIGLIA NEO PATENTATA!!! SE FACCIO IL CAMBIO DI RESIDENZA DI MIA FIGLIA PRESSO IL NONNO CHE ABITA DI FRONTE A CASA, POSSO UTILIZZAre la sua classe di merito per mia fliglia? Dopo un anno posso farla rietrare nel mio nucleo familiare e lei mantiene la stessa classe di merito ereditat dal nonno? Per fare il cambio di domicioli quanto tempo ci vuole? e che costi?

    • Esperto
      Esperto

      SI, è così, i costi sono bassi, è più il tempo che si perde…

  24. Avatar
    Michele

    La mia situazione è questa: io e mia moglie abbiamo una casa bifamiliare composta da due appartamenti, ciascuno dei quali risulta intestato uno a mia moglie contraddistinto con interno 1 e l’altro intestato a me contraddistinto con interno 2, ma conviviamo in quanto coniugati e non separati ovviamente in uno solo di essi.
    Mia moglie ha un’assicurazione su un’autovettura intestata a me, coniuge. Ora ha acquistato un auto intestata a lei e, per usufruire della legge Bersani la compagnia le ha chiesto il certificato di residenza che ci hanno eccepito, perchè hanno detto che facciamo parte di due nuclei famigliari diversi pur abitando nel medesimo indirizzo ma con interni diversi e pur convivendo in un medesimo appartamento. Esiste qualche scappatoia per usufruire ugualmente della legge Bersani?

    • Esperto
      Esperto

      Se siete su due Stati di famiglia diversi, c’è poco da fare, formalmente non vi è differenza rispetto al vivere a 100 Km di distanza… Possibile soluzione: intestare entrambe le auto a te.

  25. Avatar
    salvatore

    Ciao..voglio spiegare il mio problema più brevemente possibile, la mia auto attualmente senza polizza e intestata a mia madre che ha una classe alta, io sto a Roma CN dei miei zii, non vorrei farla cambiare residenza perché ci sono molte cose da fare e non vorrei fare nemmeno il passaggio di proprietà..la domanda é posso fare la polizza CN il domicilio a Roma prendendo la classe di mio zio anke con la residenza a napoli? Oppure Se c è un altro modo se me lo potete dire.. Grazie per la lettura

    • Esperto
      Esperto

      Non ho ben capito cosa vorresti fare, comunque la regola è semplice: senza una voltura, la classe si mantiene secondo il rischio di tua madre.

  26. Avatar
    Bernardino

    Vorrei avere informazioni e chiarimenti se è possibile stipulare assicurazionecon intestatario a mia sorella che sta a Torino x studiare all università dato che abito in provincia di Napoli e i prezzi delle assicurazioni sono alle stelle. Attualmente ho un auto assicurata con legge Bersani acquisita già da più di 5 anni e una moto ferma praticamente nuova senza assicurazione xke costa più della moto. La mia domanda è questa può mia sorella stipulare assicurazione a Torino? Posso fare anche assicurazioni on line?

    • Esperto
      Esperto

      Puoi beneficiare delle migliori tariffe di Torino dopo aver fatto una voltura dei mezzi a suo nome.

  27. Avatar
    Luca

    Buona sera , vorrei chiederLe un parere sul mio caso.
    Mi sono sposato ad agosto 2014 e sono andato a vivere con mia moglie senza cambiare la residenza. Sto acquistando una nuova auto e vorrei usufruire della legge Bersani ereditando la classe di mio padre, avendo appunto residenza con i miei genitori è possibile? Grazie e complimenti per il sito .

    • Esperto
      Esperto

      SI. Rileggi l’articolo per focalizzare un termine prima del quale sarebbe bene non spostare la residenza attuale.

  28. Avatar
    Andrea

    Ho appena stipulato una polizza con genyalloid.

    Sono residente con i miei genitori da una vita. Ho acquistato da qualche mese un appartamento e ho aspettato a trasferirvi la residenza per appunto usufruire della legge bersani.

    Ora che ho il contratto alla mano e il prezzo bloccato, posso procedere immediatamente a trasferire la residenza nel mio nuovo appartamento o mi consiglia comunque di aspettare?? (io ho necessità di farlo quanto prima, in quanto ci sto pagando imu e tasi perchè mi figura come seconda casa)

    Grazie per le informazioni.

    • Esperto
      Esperto

      Non posso che rimandarti a quanto scritto nell’articolo!

  29. Avatar
    Cacocciolo62

    salve! Posso vendere la mia auto ( 1 classe RCA) a mio figlio (convivente nella stessa residenza), per usufruire della stessa classe di merito con Legge Bersani??? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      DOpo la vendita tuo figlio può usare la legge Bersani, ma non con la medesima auto, bensì applicandola con un altro veicolo familiare, se c’è (e magari in una buona classe!), altrimenti non è applicabile.

  30. Avatar
    Stefano

    Salve, la mia è una situazione diversa e mi sembra che non sia ancora stata trattata. Ho 25 anni e vivo da solo anche se non ho fatto ne cambio di residenza ne altro in quanto sono nello stesso “edificio” dei miei genitori quindi legalmente sono sempre sul loro stato di famiglia residenza ecc.. Vorrei comprare un’auto ed usufruire della legge Bersani e mantenere la classe così acquisita per sempre ma devo anche cambiare residenza al più presto, può essere un problema se cambio residenza una settimana o due dopo la stipula della polizza? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Si e no. E’ in verità proprio il caso descritto nell’articolo, per il quale suggeriamo cautela nel cambio di residenza: non è dato di sapere se la compagnia potrebbe revocare o meno la Bersani, in quanto non vi è una scadenza di legge. Io suggerisco come termine molto cautelativo di non cambiare residenza per il primo anno, almeno 10 mesi fino alla fine del primo periodo di osservazione.

      • Avatar
        Stefano

        Mi sono dimenticato di specificare che cambio residenza ma l’indirizzo rimane lo stesso, praticamente è la stessa casa che è stata divisa in due e quindi non dovrei comunicare niente all’assicurazione e non lo scoprirebbero giusto?! Non controlleranno mica lo stato di famiglia dopo aver stipulato la polizza?!

        • Esperto
          Esperto

          In effetti non credo che farebbero tale verifica, ma magari trascorso un anno segnala comunque la nuova situazione.

  31. Avatar
    Veronica

    Salve, io ho possiedo una macchina da 5 anni. Adesso lavoro presso una coppia di anziani e ho cambiato anche la residenza. e possibile prendere la loro classe assicurativa?

    • Esperto
      Esperto

      Si ma solo se oltre alla residenza sei anche nello stesso Stato di Famiglia (chiedi all’ufficio anagrafe del tuo Comune).

  32. Avatar
    Alessia

    Salve,
    a breve acquisterò un’auto usata, essendo per me la prima auto pensavo di trasferire la residenza all’interno dello stesso comune ma in una via diversa, per usufruire della legge Bersani e acquisire la classe di merito di mio padre.
    La domanda è:
    c’è un limite minimo di tempo entro il quale devo essere residente presso l’abitazione dei miei genitori oppure posso stipulare l’assicurazione nella stessa settimana del passaggio di residenza?

    Grazie mille

    Alessia

    • Esperto
      Esperto

      Il limite c’è non tanto per il trasferimento della residenza, quanto per il suo successivo nuovo spostamento, leggi l’articolo per maggiori info su questo aspetto.

  33. Avatar
    Caterina

    Gent.mo esperto, le sottopongo la mia domanda:
    Ho 26 anni sto per acquistare un auto per la prima volta, che vorrei intestare io, il problema è che attualmente convivo con mia madre che ha la 1 classe di merito, ma tra 3 mesi mi sposerò, mantenendo sempre lo stesso indirizzo di residenza, andando ad abitare in un appartamento sito nello stesso stabile, adesso mi chiedevo per poter usufruire del decreto bersani, devo attivarmi subito, ovvero prima che io mi sposi? come già detto non cambierò il mio indirizzo di residenza.
    Inoltre il 18 giugno celebrerò la promessa di matrimonio, devo farlo prima di tale data?
    Il mio stato di famiglia, cambierà già in tale data?
    vorrei stipulare l’assicurazione un mese prima del mio matrimonio e mi chiedevo se ci fossero difficoltà?
    Grazie mille in anticipo per la risposta.
    Caterina

    • Esperto
      Esperto

      In verità un cambio di residenza ci dovrà essere eccome, dato che cambierai interno e Stato di famiglia. Sappiamo che sarebbe bene non variare residenza dopo la stipula di una polizza con legge Bersani…. nel tuo caso potresti evitare di fare variazioni, stante la residenza allo stesso indirizzo, che dovrebbe minimizzare eventuali problemi. Una piccola astuzia insomma… ma poi il cambio di residenza dovrà essere fatto.

  34. Avatar
    Daniela

    Buongiorno ,il mio e’ un caso particolare : io trasferirei la mia residenza dai miei genitori per cedere tramite legge Bersani la classe di merito a mio padre che deve comprare auto e successivamente ritornerei alla mia residenza originaria .Le sembra una procedura accettabile ? Forse anche meno rischiosa in quanto il cambio di residenza e’ mio non di mio padre che risulterebbe intestatario della nuova assicurazione .Grazie per la risposta

    • Esperto
      Esperto

      Concordo, se cambia residenza il “datore” di classe, ci sono meno rischi di revoca dovuti al successivo spostamento di residenza… valutate bene anche le eventuali ripercussioni di tipo fiscale su entrambi i nuclei familiari.

  35. Avatar
    francesca

    Salve, ho appena acquistato un’auto usata e devo fare per la prima volta l’assicurazione. Vorrei usufruire della legge Bersani ma non so se rientro nei paramentri. Infatti sono residente in un altro comune e regione dalla mia famiglia, non sono sposata ma ho un coinquilino già in possesso di auto. Posso usufruire della classe di merito di mio padre seppure non viviamo insieme?

    • Esperto
      Esperto

      E’ facile: puoi applicare la legge Bersani con le persone che figurano nel tuo Stato di Famiglia (quindi anche non parenti, ma con stessa residenza).

  36. Avatar
    fabrizio

    Salve, volevo porvi un quesito

    io sono stato residente nel luogo A con i miei genitori fino ad agosto 2014, mese nel quale ho fatto un cambio di residenza nel luogo B.

    Ad oggi il mese scorso (dopo 7 mesi) sono tornato a convivere con i miei nel luogo A perche assunto da un azienda del luogo A senza aver fatto il cambio di residenza (che resta nel luogo B).

    La domanda è posso sfruttare la classe di merito di mia madre con cui convivo (e quindi il domicilio è lo stesso dato che lavoro nel luogo A) anche se sono residente nel luogo B?

    Grazie per l’attenzione,
    Saluti

    • Esperto
      Esperto

      No, fa fede la residenza ovvero la presenza nello stesso Stato di Famiglia.

  37. Avatar
    Mario

    Salve,
    ho 26 anni, vivo con i miei genitori, non ho redditi e qualche mese fa ho acquistato la mia prima auto, usata, effettuando un passaggio di proprietà e l’auto è adesso intestata a me.
    Per poter beneficiare della classe di merito più vantaggiosa tramite la legge Bersani, potrei cambiare stato di famiglia, ereditare la classe di merito di un membro della nuova famiglia “adottiva”, stipulare una polizza vantaggiosa e successivamente cambiare di nuovo stato di famiglia, tornando con i miei genitori?

    • Esperto
      Esperto

      SI, è esattamente la procedura descritta nell’articolo, che ti consiglio di rileggere per approfondire anche eventuali problemi sul cambio di residenza e le tempistiche.

  38. Avatar
    Antonio

    Salve, abito nello stesso comune di residenza di mio suocero è nello stesso stabile, vorrei usufruire del decreto Bersani visto che non posseggo nessuna classe di merito! Sono sposato ho il mio nucleo familiare e percepisco assegni familiari in quanto ho due figli. Volevo sapere se cambio stato di famigli e vado in quello di mio suocero per qualche settimana mi ritrovo in qualche intoppo con la mia azienda???? E fattibile la cosa oppure no?

    • Esperto
      Esperto

      Queste sono valutazioni fiscali che variano da caso a caso, ti consiglio di consultarti con il tuo commercialista su questo aspetto. Come puoi leggere dall’articolo, io consiglio di non ri-trasferire la residenza troppo presto, almeno 1 anno anzi, 10 mesi, fino alla fine del primo periodo di osservazione. Valuta anche la possibilità che a spostare la residenza sia il suocero e non tu, forse è più semplice.

  39. Avatar
    Francesco

    Salve

    Gentile Sig. Esperto vorrei spiegarle il mio dilemma e chiederle delle delucidazioni in merito.

    Nel 2008 comprai una grande punto nuova che assicurai nell’immediato con la mia assicurazione.
    In seguito ad un sinistro ed innumerevoli problemi, fui costretto mio malgrado ad intestare la macchina a mio fratello con regolare passaggio di propieta’.

    A distanza di anni la mia situazione economica e migliorata e vorrei rientrare in possesso della mia auto previa “ripassaggio, di propieta da mio fratello.

    La mia domanda caro Esperto e se trasferendomi da mio frstello posso usufruire della sua classe di merito nonostante la macchina che andrei ad assicurare (grande punto ) non e ormai piu alla sua prima immatricolazione ed e tuttora assicurata da mio fratello.

    Infine la differenza come beneficiario di classe bersani sara tanta dal punto di vista economico?
    Attualmente mio fratello in classe 2 paga sui 600.00 annui, io fatto il tutto quanto mi aumenterebbe?

    Nell attesa di risposta la ringrazio e la saluto in anticipo e le auguro serene festivita’ pasquali.

    • Esperto
      Esperto

      Non vedo problemi nel rientrare in possesso dell’auto: si comporterà, dal punto di vista assicurativo, come una qualunque auto usata. Nota che la legge Bersani puoi applicarla con un’altra auto di tuo fratello, non con questa. Per rispondere alla domanda sull’aumento, indicativamente posso dirti che potrebbe anche raddoppiare, ma puoi avere una risposta precisa facendo dei preventivi online, così già che ci sei, fai anche un confronto di tariffe tra varie compagnie.

  40. Avatar
    Tony

    Salve,ho un problema con la mia assicurazione,ho assicurato la macchina per un periodo tale da prendere la classe di mio padre con la legge bersani.Ho effettuato il cambio residenza in un altra regione,l ho comunicato alla mia assicurazione in un primo momento ha richiesto i bollini da mettere sul libretto per poter applicare la tariffa in base a quella regione e per poter effettuare la rettifica cosi da darmi la differenza della prima tariffa.I bollini dopo mesi e mesi non sono ancora arrivati,per questo ho chiesto di usare il certificato di residenza per poter effuttare tale operazione(in primo luogo mi era stato rifiutato)ora invece risulta valido ma ecco il problema:mi viene detto che il rimborso viene conteggiato dalla data di presentazione di tale certificato in sede assicurativa e non dalla data effettiva del cambio residenza,e questo mi sembra strano perche altri casi sentiti cio avviene dalla data di residenza sul certificato.

    • Esperto
      Esperto

      No, ritengo che sia corretto così…

      • Avatar
        Tony

        Quindi è giusto anche che dopo mesi mi dice che il certificato che all inizio non era valido magicamente risulta buono così da pagarmi i pochi mesi rimasti…

        • Esperto
          Esperto

          No, non è “giusto”, ma verosimilmente allo stato attuale puoi solo adeguarti, oppure andare per vie legali… Purtroppo ci sono molti casi in cui le compagnie agiscono a proprio giudizio, ovvero non vi sono leggi alle quali appellarsi. Con il senno del poi, avendo la consapevolezza che comunque il rimborso sarebbe stato conteggiato solo dal momento del riconoscimento della residenza da parte della compagnia, senza retroattività, avresti dovuto insistere per far valere il certificato, senza attendere il bollino per il libretto.

  41. Avatar
    michele

    salve, vorrei avere informazioni riguardo la possibilità di sfruttare il suddetto decreto per assegnazione di una classe di merito su un diverso veicolo, nella fattispecie, vivo con i miei, ho comprato una moto usata, posso usufruire di qualche agevolazione per ciò che rigurada copertura assicurativa? grazie saluti

    • Esperto
      Esperto

      Puoi applicare la legge con un’altro eventuale motoveicolo della tua famiglia (non con una auto).

  42. Avatar
    Karmen

    Gentilissimo Esperto,
    vorrei sottoporle una questione. Io e il mio fidanzato stiamo per sposarci (settembre). Sia mia madre che suo padre hanno la 1 classe, vorremmo usufruire della legge bersani (almeno uno dei due) per avere delle agevolazioni. Entrambe le assicurazioni scadono a settembre. Premettendo che al momento risultiamo ancora ognuno nel proprio stato di famiglia è possibile avvalersene anche se tra pochi mesi per la legge saremo sposati? Può uno dei due continuare a tenere la residenza nella casa dei genitori (come suggerisce l’articolo almeno un anno) ? Ci sono problemi burocratico/fiscali a cui andremo incontro?

    Grazie anticipatamente,

    Buona giornata
    Karmen.

    • Esperto
      Esperto

      Karmen, puoi fare riferimento a quanto scritto in questo articolo, che affronta in dettaglio proprio il vostro caso, tuttavia vi faccio notare che non è possibile variare lo status assicurativo delle auto già in vostro possesso: per poter beneficiare adesso della legge Bersani, dovete avere un’auto appena acquistata (nuova o usata) e intestata direttamente a te o al tuo futuro marito.

  43. Avatar
    alex

    salve.. volevo una info..io non sono mao stato assicurato adesso ho la mia residenza..quindi nel mio nucleo nn ho nessuno a cui aggrapparmi con la legge bersani.. come posso fare per risparmire

    • Esperto
      Esperto

      Questo articolo fa esattamente al caso tuo, purtroppo non vi sono altre strade alla classe CU 14 se non spostare la residenza o farla spostare ad un terzo.

  44. Avatar
    Tina

    Salve

    Una domanda veloce, io vivo con i miei genitori e ad ottobre ho stipulato un assicurazione usufruendo della legge bersani e quindi acquisendo la classe di merito di mio padre. Adesso vorrei trasferirmi, posso cambiare il domicilio o è meglio che lo lasci ancora con i miei genitori per non rischiare di perdere la classe?

    Grazie

    Tina

    • Esperto
      Esperto

      Cara Tina, la risposta è quella dell’articolo, purtroppo non è ben definita la scadenza… ma è così.

  45. Avatar
    Massimo

    Buongiorno.
    Ho letto l’ articolo con molto interesse.
    Vorrei esporre il mio caso ed avere dei chiarimenti. Sono sposato e il mio attuale stato di famiglia è formato oltre che da me anche da mia moglie e dai miei figli minorenni. Mia moglie non lavora ed io sono il solo ad avere reddito.
    Vivo in uno stabile costituito da due appartamenti: in un piano i miei genitori, nell’ altro io con la mia famiglia.
    Quindi 2 stati di famiglia 1 indirizzo di residenza.
    La classe di merito più agevolata è quella di mia madre.
    Vengo alla domanda: dovendo acquistare una nuova auto e stipulare una nuova polizza è possibile usufruire della Bersani spostando solo mia moglie nello stato di famiglia dei miei genitori (e quindi intestando proprietà e polizza a mia moglie)?
    Preciso che non percepisco assegni per mia moglie ma solo per i miei figli.
    Saluti e complimenti per il sito.

    • Esperto
      Esperto

      SI è possibile, fatte salve eventuali complicazioni fiscali che potrebbero sfuggirmi.

  46. Avatar
    Marianna

    Salve, chiedo un chiarimento sulla seguente situazione: Nel 2005 (dieci anni fa) è mancato mio marito con il quale ero comproprietaria della nostra unica auto; dato che non esisteva ancora la legge Bersani e nostro figlio all’epoca aveva solo 22 anni e l’assicurazione sarebbe stata molto onerosa, per mantenere la stessa classe di merito ho fatto il passaggio di proprietà come erede intestando a me auto e polizza assicurativa. L’auto è sempre stata utilizzata da mio figlio (io non guido), abbiamo mantenuto sempre la stessa assicurazione ed ora è in classe di merito 1. Dovendo rottamare quest’auto e acquistarne un’altra volevamo intestarla a lui, che sarà anche il proprietario e risulta tuttora residente con me (nello stesso stato di famiglia), quindi volevo contemporaneamente sostituire auto e proprietario mantenendo la stessa assicurazione e la stessa classe di merito 1, ma mi sembra di aver capito che non sia possibile. Mi può chiarire i termini della questione? Grazie mille, mi scuso per la lunghezza della spiegazione.

    • Esperto
      Esperto

      Confermo. Il punto è che la classe appartiene sempre al proprietario del veicolo. Per maggiori informazioni ti rimando al nostro articolo dal titolo: “Assicurazione auto: differenza tra Proprietario, Contraente e Conducente”

  47. Avatar
    Francrsco

    Buongiorno Esperto, vorrei porle al’attenzione del mio caso…
    Ho comprato un auto nuova il 03.09.2014 assicurata con legge bersani di mio padre, dopo una settimana causa lavoro mi sono trasferito al nord e successivamente il 29.09.2014 ho fatto richiesta di cambio residenza comunicando targa dell’auto a me intestata,il comune mi rilasciano il certificato con il numero di targa della macchina della nuova residenza.
    chiamo il mio assicuratore per riferiegli di ciò è per il successivo rimborso(vecchia residenza Campania) lui mi dice ke per il rimborso bisogna aspettare il tagliando da applicare alla carta di circolazione.
    dopo circa 5 mesi mi arriva il tagliando e lui mi dice ke ho diritto al rimborso nn dei primi 6 mesi ma dei secessivi 6 il quale li calcola con la nuova residenza.
    Xkè nn ho diritto al rimborso se la mia auto sta circolando dal 29.09.2014 è vero quello Ke dic? devo fare una diffida all’assicurazione?
    Come devo comportarmi?
    Grazie anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      Caso ambiguo, il problema è creato dal ritardo nell’ottenimento del tagliandino. In più, adesso non hai prove di aver richiesto il trasferimento in settembre 2014, pertanto lascerei perdere anche la diffida.

      • Avatar
        Francesco

        ho fatto un certificato di residenza ke attesta la residenza dal 29.09.2014
        nn posso fare proprio niente?

        • Esperto
          Esperto

          Se pensi che valga la pena, prova ad inviare una raccomandata alla compagnia dettagliando bene il tutto e specificando che tu avevi richiesto il cambio residenza all’epoca, ma che ti era stato rifiutato dall’addetto.

  48. Avatar
    Antonio

    Ringrazio fin da ora per la risposta.
    Sono in CU1 e vivo a Napoli. Vorrei acquistare un’altra auto per uso mio personale, ma vorrei intestarla a mio filgio per fargli iniziare una storia assicurativa sua. Mio figlio, con ogni probabilità, entro fine anno sarà trasferito, per lavoro, al nord e lì stabilirà la sua residenza definitiva. A quel punto vorrà acquistare un’auto sua ……. Potrà appoggiare la sua nuova polizza stipulata con sua nuova residenza alla polizza Bersani fatta a Napoli ? Quanto tempo dovrà passare? E quell’ auto a lui intestata ma usata dal sottoscritto quale assicurazione dovrà avere a quel punto ?
    Spero di no essere stato troppo confusionario ………..

    • Esperto
      Esperto

      E’ possibile applicare la legge Bersani ad una vettura che ne ha già beneficiato a sua volta, se questo è il tuo dubbio. Nota che anche la prima vettura intestata a tuo figlio e che rimarrà a Napoli dovrà aggiornare il libretto e la propria assicurazione con la nuova residenza, il che, viste le tariffe di Napoli è un vantaggio…

  49. Avatar
    Cristiana

    Buonasera,

    leggendo i vari articoli e le domande con risposte annesse, sono un po’ confusa riguardo il mio caso.
    Ho la residenza nello stesso luogo dei miei genitori, entrambi con classe 1, però lo scorso giugno mi sono sposata e ho domicilio in una regione diversa. Non mi è chiaro se, data la residenza, mi è possibile usufruire comunque del decreto Bersani nonostante il matrimonio oppure devo partire dalla classe 14.

    La ringrazio e saluto cordialmente.

    • Esperto
      Esperto

      Il domicilio non ha valore fiscale, quindi se hai sempre residenza con i tuoi genitori, ovvero sei sempre nel loro Stato di Famiglia, hai diritto ad usare la legge.

  50. Avatar
    andrea

    Buongiorno,
    ho rinnovato l’assicurazione auto 1 settimana fa, usufruendo della legge Bersani perchè ancora nello stato di famiglia dei miei.
    Tra 1 mese dovrò effettuare il cambio di residenza perchè sto acquistando casa.
    Potrei avere problemi a continuare ad usufruire della legge Bersani?

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Andrea, l’articolo risponde in maniera molto dettagliata alla tua domanda.

  51. Avatar
    gianluca

    Salve, vorrei acquistare una moto ma non sono mai stato assicurato prima. La polizza assicurativa può essere intestata a mio zio (che non fa parte del mio nucleo familiare) e la moto intestata a me? Lui pagherebbe la sua fascia di merito solita?

    • Esperto
      Esperto

      La polizza può essere intestata a tuo zio, ma la classe rimane quella del proprietario, quindi questa non è una soluzione. Se non hai altre moto ne tu ne’ trra i tuoi conviventi, il mezzo andrà in CU 14.

  52. Avatar
    antonietta

    Posseggo macchina e RCA a nome di mamma adesso vorrei acquistare una nuova macchina e avere tutto intestato io usufruendo della classe di merito come posso fare? Premetto sono sposata con famiglia a carico quindi residenza diversa da mamma grazie

    • Esperto
      Esperto

      Come hai potuto leggere dall’articolo, una via potrebbe essere quella del cambio di residenza tuo o di tua madre, temporaneo, ma non è di certo cosa agevole. Perchè non applicare la legge Bersani con tuo marito? Se ha un’auto in una buona classe…

  53. Avatar
    sami

    salve, io sono straniero e risiedo con una donna italiana anziana, posso usufruire della sua classe di merito anche se non c’e un rapporto di parentela tra di noi ?

    • Esperto
      Esperto

      Si, se siete nello stesso Stato di Famiglia.

  54. Avatar
    camillo

    Salve, io ho usufruito della legge Bersani diversi anni fa ed ora sto pensando di cambiare residenza. La mia polizza é scaduta a novembre e riscadrá a maggio. Nell’eventualitá é obbligatorio contattare l’assicurazione ed informarla del cambio di residenza o posso attendere maggio, quando scadrá nuovamente? Quali sono i rischi a cui andrei incontro? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Il cambio di residenza va comunicato subito. Rischi nel farlo non ce ne sono, salvo un eventuale adeguamento ai parametri della nuova zona di residenza, viceversa ve ne sono molti a non farlo: la compagnia non pagherebbe eventuali sinistri.

  55. Avatar
    Edoardo

    Mia figlia vive sola e non fa più parte del nucleo famigliare avendo la residenza in un altro comune. Utilizza l’auto di mia moglie che vorremmo donarle con passaggio di proprietà. Assicurandola può usufruire della stessa classe di merito di mia moglie?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo no. L’articolo qui presente vi dettaglia quelle che potrebbero essere le alternative.

  56. Avatar
    stefano

    buongiorno,

    sono titolare di una assicurazione RCA con la classe più bassa. Mio figlio fa parte del mio nucleo famigliare ma da circa 8 mesi è iscritto temporaneamente all’AIRE e vuole acquistare un’auto.
    Ha diritto, in base alla legge Bersani, di ottenere il beneficio della mia stessa classe di appartenenza?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, l’iscrizione AIRE significa residenza diversa dalla tua e dunque legge Bersani non applicabile.

  57. Avatar
    Renato

    Salve.
    Volevo farti una domanda.
    Sono possessore di un auto intestata a me con residenza a modena assicurata ovviamente a modena usufruendo della legge bersani di mio padre…. Da poco ho cambiato residenza e mi hanno mandato un tagliandino da incollare dietro il libretto… Visto che la nuova residenza e a napoli e il tasso assicurativo e piu elevato, devo per forza dirlo all’assicurazione che ho cambiato residenza o posso lasciare le cose cosi ?.
    Al prossimo rinnovo l’assicurazione mi fa il preventivo sempre con le spese di modena o di napoli? Lo viene a sapere che il veicolo e residente a napoli?

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo è obbligatorio informare la compagnia del cambio di residenza, pena la non copertura dell’assicurazione. Il premio aumenterà sicuramente.

  58. Avatar
    marco

    Salve, ho letto un pò di commenti a questo post e volevo chidere una cosa. In breve, io penso di trovarmi in una situazione ottima per fare il cambio di residenza, in quanto sono sposato e convivo con mia moglie ma è tutto intestato a lei, dagli allacciamenti all’appartamento. io possiedo un’auto intestata a mio padre che uso io usufruendo della legge Bersani e adesso devo comprarne una nuova. Le strade sono 3: o parto dalla 14, già bocciata, oppure intesto l’auto a mio papà con tutti i casini che possono sorgere in caso di premorienza, oppure vado a cambiare la residenza. Premesso il fatto che non penso che al comune gliene freghi se il mio matrimonio va bene oppure no, leggevo prima che fanno dei controlli quando c’è un cambio di residenza. Questo un pò mi frena perchè non so se si bevono la storiella che sono a lavoro per molto tempo. In caso sarebbe possibile dire che vengano a controllare “su appuntamento” diciamo?

    • Esperto
      Esperto

      Le verifiche sulla residenza sono ovviamente a sorpresa, e sarebbe bene farsi trovare in casa!

  59. Avatar
    maria murano

    Mi scusi signor esperto ma cosa intende con ” ci sono trucchetti come il cambio di residenza o un passaggio di proprietà in famiglia”? Grazie per la risposta.

    • Esperto
      Esperto

      Credo di avere usato questa espressione in un altro articolo… direi che proprio la presente pagina lo spiega abbastanza in dettaglio!

  60. Avatar
    ruben

    Buonasera volevo chiedervi se acquisto un auto e in secondo momento mi metto sullo stato di famiglia di mio padre che ha una prima classe posso usufruire della legge bersani? O devo prima mettermi sullo stato di famiglia di mio padre e dopo acquistare l’auto? Grazie….

    • Esperto
      Esperto

      E’ possibile anche farlo successivamente, ma attenzione alle tempistiche: direi di non andare oltre i 6 mesi, ma per alcune compagnie il limite è 3, e nell’attesa l’auto non deve essere assicurata, quindi non utilizzata.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)