Home » Capire le Assicurazioni » Sinistro Stradale: gestione e risarcimento » Classe di merito: non farla aumentare dopo un sinistro

Classe di merito: non farla aumentare dopo un sinistro

Assicurazione aumento classe
Sinistro? Vediamo come aumentamo la classe e l'assicurazione


La classe di merito è uno dei parametri più importanti nel calcolo del prezzo finale della vostra assicurazione: insieme allo storico assicurativo, è l’indice della sinistrosità della persona… o almeno ci prova ad esserlo, dato che il metodo di conteggio è a nostro avviso attualmente poco indicativo della reale “abilità” del guidatore e spesso penalizzante per l’utente.

Basti pensare infatti che alla prima stipula di un’assicurazione si parte sempre da una classe molto alta, la CU14, e si impiegano pertanto ben 14 anni senza incidenti con colpa per poter raggiungere la classe 1, la più conveniente. Se si causa un sinistro con colpa pari o superiore al 51%, scatta il “malus” sotto forma di 2 classi di penalizzazione che, unite alla mancata promozione, comportano un aggravio di ben 3 classi oltre ad una “macchia” nello storico degli ultimi 5 anni, anch’esso parametro importante che va ad incidere parecchio sul costo del premio.
Ancora peggio se i sinistri sono due nel corso dell’anno. Insomma, peggiorare il proprio stato è più facile che progredire: ecco perché ogni qual volta si è causa di un sinistro con colpa è bene valutare se c’è la possibilità di evitare il malus da parte della propria assicurazione.

Assicurazione aumento classe
Sinistro? Vediamo come aumentamo la classe e l’assicurazione

Per inciso, ricordiamo che il malus scatta non solo per un singolo sinistro con colpa superiore al 51%, ma anche se nello stesso periodo di osservazione si sono avuti più sinistri con bassa percentuale di colpa, i quali sommati raggiungono o superano il 51%. Ad esempio, due sinistri con colpa al 33% (che singolarmente non comporterebbero un malus), se effettuati nell’arco di 5 anni, sono equivalenti ad un sinistro con responsabilità principale al 66%.

Come Mantenere la classe dopo un sinistro

Vediamo quali possibilità ci sono per mantenere la propria classe dopo un sinistro con colpa principale.

Pagamento in Contanti

Evitare la denuncia del sinistro e risarcire in contanti la controparte: è una pratica molto diffusa in Italia, soprattutto per sinistri senza feriti e con danni lievi e laddove non ci siano dubbi sull’attribuzione della colpa, ad esempio un piccolo tamponamento. E’ bene sapere che questa è una soluzione molto pratica e veloce ma vietata dalla legge, la quale formalmente obbligherebbe ad informare l’assicurazione in merito ad ogni sinistro. Qualora percorriate questa strada, fatevi sempre firmare una liberatoria in carta semplice dalla controparte, per tutelarvi nel caso in cui dopo aver ricevuto i contanti, intenda comunque fare la denuncia.

Rimborso tramite CONSAP

Facoltà del contraente di rimborsare l’importo liquidato dalla propria assicurazione: è questa la procedura corretta per coloro che intendono risarcire di tasca propria il sinistro evitando così il malus. Si tratta di una pratica relativamente nuova, introdotta con le ultime riforme in campo assicurativo nel 2007, assieme al risarcimento diretto.
Se il sinistro è stato liquidato con la procedura del risarcimento diretto, ovvero direttamente dalla compagnia del danneggiato, purtroppo il procedimento risulta un poco macchinoso e soffre delle immancabili complicazioni della burocrazia Italiana. Sarà necessario passare la richiesta di rimborso alla CONSAP (sito: www.consap.it). Da notare che la procedura è permessa solo nel caso in cui:

  • Siano coinvolti solo 2 veicoli.
  • La nostra polizza non preveda franchigia.
  • Non vi siano solo danni a persone oppure cose esterne ai veicoli.

In caso contrario (oppure se comunque il risarcimento alla controparte è stato effettuato dalla nostra assicurazione), solitamente è sufficiente rimborsare la cifra alla propria compagnia, accordandosi direttamente con essa.

Per capire se sia conveniente o meno farlo, si deve innanzitutto chiedere l’importo della cifra risarcita e confrontarlo con l’aumento della polizza, non solo quello del rinnovo a venire, ma di tutti i rinnovi successivi fino al riottenimento della classe più bassa, la CU1. E’ evidente infatti che la convenienza del rimborso alla propria assicurazione sia tanto maggiore quanto più alta è la classe CU. Sui fascicoli informativi dovreste trovare gli aumenti in percentuale da una classe all’altra.

La Franchigia

Stipula di un contratto con “franchigia”: inserire una franchigia (solitamente viene concessa intorno ai 500,00 euro) significa assumersi da subito la responsabilità di risarcire di tasca propria i danni fino alla cifra stabilita. Questo, comporta una semplificazione della procedura precedente e inoltre consente anche un piccolo risparmio sul premio della polizza.

Bonus Protetto

Stipula della copertura “rischio protetto” o “bonus protetto”: si tratta di una copertura aggiuntiva che alcune compagnie stanno iniziando a proporre ai propri clienti, proprio sulla scia della voglia di mantenimento del proprio bonus-malus. Prevede il non peggioramento della classe a seguito di un sinistro con colpa ed è valida solo per un sinistro l’anno, ma attenzione, riguarda sempre la sola Classe Interna e non la Classe Universale!

Trucchetto: cambio compagnia

Cambio della compagnia se il sinistro è avvenuto fuori del periodo di osservazione: questo è un “trucchetto” che sfrutta un vuoto legislativo e organizzativo delle compagnie. Talvolta funziona, talvolta no. Se il sinistro avviene fuori del periodo di osservazione (negli ultimi 60 giorni prima della scadenza della polizza), ovvero dopo l’invio dell’attestato di rischio da parte della compagnia, questo non risulterà su tale attestato bensì su quello dell’anno seguente: si può pertanto cambiare compagnia assicurativa per tentare di farlo “dimenticare”.
Se la nuova compagnia non consulta il database nazionale dei sinistri, ma applica semplicemente ciò che vede sull’attestato di rischio, il vostro sinistro “sparirà” in maniera del tutto legale. In verità ad oggi non è ancora ben chiaro come funzioni e quanto sia affidabile il database centrale dei sinistri.
Altre compagnie chiedono direttamente al cliente, in fase di stipula del contratto, se sono avvenuti sinistri fuori del periodo di osservazione: in tal caso è bene non mentire.

Conclusioni

Ricordiamo ancora che che nel penultimo caso la protezione può riguardare soltanto la classe interna e non la classe universale CU. La classe CU, ovvero l’unica riconosciuta da una compagnia all’altra, deve infatti sottostare alle rigide regole Nazionali e non è concesso “proteggere” l’eventuale malus sulla CU. Negli altri 4 casi invece si riesce ad evitare il peggioramento sia della classe Universale che di quella Interna, dato che il sinistro non risulterà del tutto.

Dato che in molti ce lo chiedete, precisiamo anche che non è mai possibile variare la classe di una vettura già assicurata a meno che questa non subisca un passaggio di proprietà oppure a meno che non riceva una polizza proveniente da un mezzo venduto o rottamato del medesimo proprietario. Per questo motivo, non è sufficiente cambiare compagnia assicurativa per azzerare la storia assicurativa (ovvero per far “sparire” un sinistro), ne’ è possibile ricorrere alla legge Bersani per una vettura già assicurata.

Come sempre, se avete domande su questi aspetti, scrivete pure qui sotto, il nostro esperto di assicurazioni vi risponderà in poco tempo!


1.252 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Stella

    Buongiorno provo a spiegarle il mio problema, a maggio ho ricevuto una denuncia di sinistro, ho tempestivamente fatto il nega evento in quanto il veicolo era parcheggiato ,a tutt’oggi non ho avuto comunicazioni dal liquidatore , a gennaio scade la polizza ,se alla scadenza non ho avuto notizie e cambio compagnia a cosa vado in contro ? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non cambia nulla: meglio seguire la vicenda e monitorare che non “appaiano” sinistri nello storico. Nel caso, valutare se fare causa o subire passivamente.

  2. alessandra cecchini

    salve,
    ho avuto un incidente 5 giorni fa colpa mia 100%. volevo pagare il lieve danno causato direttamente per evitare il passaggio di classe, ma l’altro automobilista coinvolto non ha voluto. Ora so che dovrei rivolgermi al consap per liquidare io il danno prima che lo faccia la mia assicurazione. fra quanto è possibile rivolgermi a questo ente. vorrei risolvere la pratica il prima possibile ma non so se è troppo presto.

    • Esperto
      Esperto

      5 giorni? A volte occorre anche un anno! Attendi intanto che sia liquidato.

  3. Elisa

    Buongiorno, mio marito è proprietario di due auto, smart classe di merito 1, captur con classe di merito 1 per la legge bersani… ha avuto un incidente con la smart, a gennaio col prossimo rinnovo finirà in classe 3… la mia domanda è: siccome la smart è da rottamare, se dovessimo acquistare una nuova auto intestando la nuova assicurazione a me, potrei usufruire della classe 1 della captur, che a sua volta aveva usufruito della stessa legge con la smart che non esiste più?

    • Esperto
      Esperto

      SI, anche se non dare per scontata la convenienza rispetto alla classe CU 3 con sinistro (la Bersani introduce una penalizzazione anche maggiore di un sinistro!). Fai dei rpeventivi prima.

  4. Carmelo

    Ho comprato un’altra auto e ho spostato l’assicurazione dalla vecchia alla nuova(aziendale), però un ‘ora prima dello scadere della polizza che coincideva con l’inizio di validà sulla nuova auto ho avuto un incidente contro un motorino ,non ho rispettato la precedenza .
    L’anno prossimo salirò di 2 classi oppure essendo un’altra macchina non potrà aumentare la classe?
    La polizza l’avevo appena rinnovata tra l’altro e qualche giorno dopo ho chiesto di spostarla su un’altra auto.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Si, il sinistro si trascinerà sulla nuova auto.

  5. Leonardo

    Buongiorno.Devo rinnovare la polizza e mi è arrivata la proposta di rinnovo in classe di merito 1b.
    Tra sconti e convenzioni varie,sono riuscito ad ottenere la stessa polizza con un risparmio di 61 euro.
    Sarebbe conveniente fare la nuova polizza acquistando il bonus protetto?Con il onus protetto arriverei ad un risparmio di 23 euro. Però non sono sicuro della convenienza di questo bonus protetto:Vale anche in caso di danni fisici?
    Chiedo questo perché oggi come oggi,chiunque subisca un piccolo incidente,accusa subito un lieve danno fisico per poter ottenere un maggiore risarcimento,quindi ciò potrebbe inficiare la protezione del malus.
    Poi ho letto che eventualmente varrebbe solo per la classe interna e non per la classe universale.
    Cosa vuol dire ciò?
    Grazie mille per la risposta.
    Cordialità

    • Esperto
      Esperto

      Il bonus protetto ti fa mantenere la classe interna in caso di sinistro no torto, questo è indipendente dall’entità dei danni e dal fatto che vi siano o meno danni fisici. Convenienza? Per prima cosa, si ha se si intende rimanere sempre con la medesima compagnia. Per la differenza con la classe Universale, ti rimando al nostro specifico approfondimento.

  6. Fiammetta Carletti

    Buongiorno, nel 2014 l’autovettura allora intestata a mio marito ha avuto un sinistro, per cui dalla classe 1 è retrocessa alla classe 3 con notevole aumento di costo. Nel 2017 mio marito è deceduto e ho fatto il passaggio di proprietà per cui l’auto ora è intestata a me. La domanda è questa: nonostante il passaggio di proprietà l’assicurazione ha continuato a farmi pagare il premio aumentato dal sinistro. E’ corretto?
    Grazie in anticipo per la risposta.

    • Esperto
      Esperto

      L’aumento di classe in 2 anni si è “riassorbito” e siete nuovamente in classe CU 1, tuttavia il sinistro rimane nello storico per ben 5 anni e questo influisce negativamente rispetto ad una classe 1 “pulita”.

  7. maria passero

    salve, vorrei sapere se nel caso in cui fossi vittima di un tamponamento, la controparte va via, senza nemmeno fermarsi per l’accaduto. nel frattempo riesco a rilevare il numero di targa. adendo per le vie legali, la mia posizione assicurativa subirà modifiche?
    grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Beh direi di no, se dichiari di essere stata tamponata… comunque prima delle vie legali, puoi aprire una pratica di sinistro alla tua assicurazione. Spesso si risolve!

  8. Hlede Geremia

    Buongiorno. Ho due quesiti per l’esperto. Ho avuto un incidente con l’autovetture di mia moglie. Ora, se risarcisco direttamente il danno tramite la camera di compensazione, mia moglie non dovrebbe avere l’aumento di classe di merito universale. Vero? Cio significa che non dovrà mai dichiarare il sinistro a nessuna compagnia assicurativa perchè è visto come incidente mai avvenuto, o cosa? Secondo quesito. Io invece, anche se risarcisco il danno, avrò comunque l’aumento della classe di merito della mia assicurazione?
    Ringrazio in anticipo.

    • Esperto
      Esperto

      Chi ha ragione non avrà segnalato il sinistro, ma fai attenzione, prima di porsi queste domande, c’è da considerare che in genere la RCA non copre i danni tra auto familiari, quindi credo che andrà semplicemente pagato “di tasca”.

  9. antonio

    Salve, oggi ho fatto il mio primo incidente in 19 anni di guida. L’incidente è integralmente colpa mia (tamponamento) e adesso mi preoccupa la prospettiva del malus e del passaggio alla classe 2. Tuttavia il mio meccanico mi ha dato un’informazione strana (della quale non ho ancora trovato conferma su internet): stando a quanto mi diceva se si è in classe 1 da un tot di anni non scatta il malus e si rimane in classe 1….. è vera questa notizia?

    In subordine avrei un’altra domanda: laddove l’anno prossimo rinnovassi con la stessa compagnia di assicurazione, potrei usufruire dell’opzione bonus protetto ed evitare di salire di classe (almeno quella interna)? Oppure avrei dovuto inserire l’opzione del bonus protetto già nella polizza di quest’anno per evitare il salto di classe l’anno prossimo??
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Per prima cosa, sappi che andrai in classe 3, non 2, purtroppo. La cosa a cui fa riferimento il tuo meccanico è probabilmente la classe interna: alcune compagnie hanno vari livelli di classe 1 interna, per premiare gli automobilisti virtuosi da più anni. Ma l’aumento ci sarà sempre. Il bonus protetto andava ovviamente fatto prima del sinistro e comunque, ancora una volta, copre solo la classe interna.

  10. Sandra

    Buon pomeriggio,
    nel novembre scorso ho subito un violento tamponamento da parte di altra auto proveniente ad alta velocità
    sulla mia stessa direttiva di marcia. La mia Fiat Panda distrutta e non riparabile come l’auto del ragazzo che mi ha tamponato che nonostante tutto non ha riportato danni fisici..io colpo di frusta, lividi vari e tanta paura. la controparte aveva tra l’altro già distrutto un’altra auto 5 mesi prima….!Mi sono poi vista arrivare ,ancor prima del verbale della Polizia Municipale, una multa per mancata precedenza allo Stop?! ( io ero già sulla mia direttiva di marcia ) poi 6 punti in meno sulla patente e di seguito un verbale a dir poco assurdo nel quale da TAMPONAMENTO l’incidente si è trasformato in SCONTRO FRONTALE, la mia Fiat Panda in una Punto 1300 e altre inesattezze in netto contrasto con le dichiarazioni rilasciate e le foto fatte sul posto. Per cui su consiglio del legale abbiamo presentato ricorso e sono in attesa di convocazione.
    Tra qualche giorno dovrò saldare la rata della polizza e mi sono vista RADDOPPIATA la classe di merito, tenete conto che non ho mai subito incidenti, e la Vittoria Assicurazioni mi dice che è una cosa comunque a mia tutela… anche su presentazione di ricorso. Mi e vi chiedo è giusta questa prassi anche in attesa di individuazione dell’effettiva responsabilità di chi ha causato l’incidente?
    In attesa di una vs. risposta vi ringrazio anticipatamente.
    Sandra DB

    • Esperto
      Esperto

      Può essere che ti venga conteggiato il sinistro con riserva, ma da li ad affermare che “è a tua tutela” ce ne passa… direi che per adesso ci fai poco, lascia lavorare l’avvocato, che hai fatto molto bene a coinvolgere.

  11. antonio g.

    Salve la mia assicurazione ha liquidato un sx senza avvisarmi e senza mandare un perito per un eventuale(falso)tamponamento che io incredulo avrei combinato.Le ricordo che al momento dell’accaduto ho chiamato subito il mio assicuratore per metterlo a conoscenza di questo insolito e falso incoveniente e di risposta mi è stato detto di non firmare nessun CID perchè di furbi in giro c’è ne sono parecchi.Il problema nasce quando a distanza di un anno mi trovo con un sx (mai commesso)liquidato senza nessun avviso e per di più con la perdita della classe di merito e relativo aumento dell’assicurazione.Ho chiesto al mio assicuratore quanto meno di mantenere la mia classe di merito risarcendo la cifra che è stata liquididata per il sx.Dopo tre mesi possibile che la CONSAP non abbia ancora risposto dell’eventuale somma liquidata?Come mi devo muovere grazie

    • Esperto
      Esperto

      La Consap avrebbe dovuto rispondere, prova a sollecitare anche per raccomandata.

  12. Valentino

    Ho causato un sinistro con colpa nel settembre del 2017, passando da CU1 a CU3.
    Al momento di rinnovare l’assicurazione, in maggio 2018, ho cambiato assicurazione.
    Quando mi hanno fatto vedere il preventivo, ho precisato loro che avevo avuto quel sinistro ma che non risultava nel preventivo.
    Mi hanno detto che è una cosa che può capitare e che il sinistro non era ancora stato registrato e che loro si basano sulla Banca Dati ANIA.
    Dicono che va bene così, che è tutto corretto.
    Ma è possibile che un sinistro di fine settembre 2017 non compaia ai primi di maggio 2018 (per quanto si tratti di una mera ammaccatura facendo manovra in parcheggio)?
    Posso stare tranquillo?

    • Esperto
      Esperto

      Normalissimo, vedrai che poi apparirà!

  13. Carlo S.

    buongiorno,
    ho appena subito un aumento in occasione del rinnovo di poliza a causa di 2 sinistri provocati nel 2017.
    mi chiedevo se tale declassamento convolgera solo la vettura in questione o anche l’altra a me intestata?
    Grazie

  14. LUIGI

    Buonasera. Volevo porre una domanda all’esperto. nel 2014 ero intestatario di 2 polizze auto in classe cu 1. Un’autovettura l’ho regolarmente rottamata in prossimità della scadenza dell’assicurazione e tuttora ne conservo il relativo attestato di rischio cu 1 classe interna 1L. con la seconda auto, purtroppo, nel novembre 2017 ho causato un incidente con colpa 100%. Luglio 2018, quadro dovrò rinnovare l’assicurazione mi troverò penalizzato con cu 3. La domanda all’esperto è questa: posso assicurare a luglio 2018 l’auto che mi è rimasta circolante con l’attestato di rischio dell’auto rottamata di altra compagnia assicurativa conservando la classe 1 nonché la relativa classe interna 1L. GRAZIE

    • Esperto
      Esperto

      SI, anche se devi aspettarti qualche resistenza da parte della compagnia. Insisti.

  15. Remo

    Buonasera
    Il mio quesito è simile per molti aspetti a quello posto in data 8 Aprile 2018, ma con due differenze piuttosto significative. Ricapitolo per chiarezza. Mi occupo della assicurazione della auto di mia suocera e annualmente confronto le varie assicurazioni on line per scegliere la più economica. In questo momento risulta in 1 classe già da un anno ed pochi giorni addietro ho rinnovato la polizza presso una assicurazione diversa da quella precedente.Senza volerlo, non essendo io l’utilizzatore, mi sono scordato che lei all’inizio del 2017 o forse addirittura fine 2016 aveva avuto un sinistro con colpa totale, almeno quello che mi ha riferito. Avendo ricevuto per mail la proposta della vecchia assicurazione che era rimasta pressapoco lo stesso prezzo e abbassata di classe, ho semplicemente fatto dei preventivi sui comparatori on line e trovato un’altra di poco più conveniente dichiarando che non vi erano stati sinistri negli ultimi 5 anni.Mia suocera mi riferisce che per quel picchio vari mesi addietro è dovuta andare a firmare una “penso dichiarazione” e che ancora la questione non si sarebe ancora chiusa. Adesso chiedo : cosa succede se in questo anno questo sinistro si chiude con riconoscimento di colpa di mia suocera? la nuova assicurazione le comunicherà la variazione dell’importo della poliza e la dichiarazione del falso, speriamo senza conseguenze economiche e legali ? Oppure come leggo dalla risposta del 8 Aprile potrebbe per assurdo sparire tutto!! grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Va benissimo così, perché il sinistro non è ancora stato conteggiato. Quando lo sarà, la polizza si adeguerà in automatico.

  16. Tamara

    SAlve, una macchina mi ha urtato uscendo da un parcheggio mentre io procedevo sulla strada. Abbiamo compilato il cid che ho firmato ma nello stesso tempo ci mettiamo d’accordo per non far intervenire le assicurazioni dato che era un mio collega mi sono fidata e ho accettato la proposta. Sta di fatto che va via senza lasciare il cid di dicendomi che mi avrebbe chiamata nei giorni successivi dopo le feste di Pasqua per valutare il da farsi. Mi attengo all’accordo verbale e tornata a lavoro aspetto sue notizie purtroppo noto con dispiacere che comincia a cambiare le carte in tavola e dopo una settimana mi riporta la mia copia del cid modificata a mia insaputa e a suo favore dicendomi che avrebbe fatto intervenire l assicurazione. Lo so che ho sbagliato a fidarmi ma lui sta dichiarando spudoratamente il falso cosa devo fare?

    • Esperto
      Esperto

      Fai subito denuncia CID con la tua versione, se non la sottoscrive, presentala anche solo con la tua firma.

  17. Fra

    Salve,
    ho un’assicurazione in scadenza ad aprile e avrei alcuni dubbi. Lo scorso ottobre la mia auto ha provocato un sinistro con colpa. E’ stato compilato il cid contestualmente.
    Adesso l’assicurazione mi ha inviato la polizza per il rinnovo, ma non è variata la classe di merito e non è segnalato alcun sinistro. (i 60 gg del periodo di osservazione mi sembrano superati. Forse non so, è dovuto al fatto che un paio di mesi dopo l’incidente ho cambiato veicolo?)
    Comunque mi chiedevo se invece di rinnovarla converrebbe cambiare assicurazione per sperare che il sinistro (che ancora non appare) non appaia mai o se invece sia una mossa inutile o addirittura controproducente.

    Poi altri dubbi: nei preventivi mi chiedono se ho provocato dei sinistri negli ultimi 5 anni, dicendo no dichiaro il falso anche se ufficialmente non compare?

    E ultimo dubbio. Nei vari preventivi mi chiedono se ho usufruito della legge Bersani. Io ho fatto nel 2012 una voltura dall’assicurazione di mio padre (deceduto lo stesso anno) quindi presumo di si. (Tra l’altro in alcuni preventivi non risulta l’opzione Bersani 2012, ma solo dal 2013 in poi)

    Spero di non essere stata troppo confusa
    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Cambiare compagnia potrebbe aiutare un minimo, ma ormai le possibilità sono remore, in quanto la centrale rischi è informatizzata. Sicuramente, non è cosa dannosa. E’ corretto dichiarare che non hai fatto sinistri negli ultimi 5 anni in quanto nulla compare nel tuo storico recente. Del resto, per quanto ne sai attualmente, potrebbero anche darti ragione!
      Per la tua ultima domanda, non è chiaro se tu abbia usato o meno la legge Bersani, comunque ti rimando al nostro articolo “Penalizzazione per legge Bersani” che spiega bene come comportarsi in questo caso.

  18. Giorgiana

    Buongiorno esperto, ho fatto un incidente con il mio scooter scivolando sull’asfalto bagnato. Avevo un trasportato che ha fatto pronto soccorso. Se facciamo la denuncia mi aumenta comunque la classe di merito anche se non erano coinvolti altri veicoli?

  19. Paolo

    Buongiorno,
    a settembre 2017 ho provocato con la mia moto un sinistro con colpa al 100%. Ero in classe 12 e quindi sono stato retrocesso in classe 14. La polizza scade il 18/5 e ho ricevuto un preventivo per il rinnovo pari a 771€. Considerando che il premio precedente era di 270€ è possibile che un solo incidente provochi un aumento del premio del 200%?

    • Esperto
      Esperto

      Più che altro, mi balza all’occhio solo 270 euro per una polizza in classe 12… non è che si trattava di un premio semestrale?

  20. andrea

    buongiorno. ho tamponato (lievemente ma colpa mia 100%). sono attualmente in CU1. non so ancora a quanto ammonta il danno provocato. in sostanza, fino a quale cifra mi conviene risarcire in contanti, per evitare la CU3 il prossimo anno?

    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Dipende molto dal premio attuale e da quanto aumenterebbe, non c’è una regola generale.

  21. Alberto

    Salve, non so se posso chiedere a lei in questo forum circa il comportamento della Asa.ne. Nel 2015 sono stato investito ed ero su scooter che poi ho dovuto rottamare, ero in 1 classe. Non ho potuto rifarlo per ovvi problemi fisici ed altro. Mi sento dire che dopo 2 anni scade la classe e facendone uno nuovo si riparte dalla 14. A parte che mi sembra una assurdità, volevo sapere se è vero. Grazie per una vostra risposta.

    • Esperto
      Esperto

      Non è così: la classe scade dopo 5 anni, non 2!!

  22. Mary

    Salve, ho una domanda. Ho una macchina con assicurazione intestata a mio padre con relativa 1a classe. Ho fatto un incidente con colpa 100% e l assicurazione ha avuto un aumento di 300e e scalo di 2 classi. Se io chiudo con questa assicurazione ne apro una nuova a mio nome partirò dalla classe più bassa ma risulterà lo stesso il sinistro e il relativo aumento del premio?

    • Esperto
      Esperto

      Se ne apri una a tuo nome non cambia niente, fa fede il proprietario della vettura. E anche se fosse, ovviamente non ci sarebbe il sinistro di tuo padre, ma da quale classe partiresti? Di certo non puoi usare così la sua classe CU1.

  23. Aristide

    Buonasera, accidentalmente in una strada pubblica ho rotto lo specchietto con un auto in sosta, danno di lieve entità per tutti e due. Vi vorrei porgere due domande:
    1- Nonostante l’auto stesse sostando in una strada pubblica senza apposito parcheggio e ostacolando la corsia, la colpa è attribuibile a me al 100%?
    2- Se decidessi di rimborsare il sinistro tramite il Consap (cosa conveniente visto il danno di lieve entità) l’incidente verrà comunque inserito nello schema delle responsabilità pregresse degli ultimi 5 anni o non ci sarà?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      1- purtroppo è così
      2- Se rimborsi, il sinistro sparisce del tutto.

  24. Jhon

    Caro esperto…il giorno 9 dicembre 2017 mi è scadra la polizza che ho fatto l anno scorso….in questo anno ho fatto un incidente a giugno che è in corso di accertamento in mano a avvocato,più in scadenzadiI polizza ovvero il 3 dicembre, ho tamponato una macchina in sosta a causa di asfalto baganto facendo un cid con questa persona….io ho già fatto la nuova polizza a novembre cambiando assicurazione e i danni non saranno eventualmente risarciti dalla nuova ma dalla vecchia….ho pagato 1300 la nuova polizza con classe 12(non appariva nessun sinistro sulla attestato)…mi hanno detto che visto che ho cambiato e sono assicurato con un altra assicurazione la mia vecchia assicurazione non puo farmi scattare piu il malus sulla classe universale… E che quindi l anno prossimo sarò in 11 e vero questo?o avrò due malus?quando sara risarciti il danno(anche se ho cambiato assicurazione avendo attestato di rischio pulito?)

    • Esperto
      Esperto

      I sinistri vengono normalmente conteggiati anche dopo 2 o 3 anni, aspettati che in futuro il malus appaia.

  25. gio

    una domanda per esperto se io possiedo 2 auto e sono in classe di merito 1se presto una di queste a un altra
    persona e fa un danno con colpa la classe di merito cambia solo per quel veicolo? grazie

  26. Francesco

    Salve esperto, ho avuto qualche giorno fa un sinistro (con pratica già aperta e cid fatto) con l’auto di mia moglie con mia colpa. Sto comprando una nuova auto per me, e vorrei comunque sfruttare la legge Bersani di mia moglie perché la classe sarebbe passata da cu1 a cu3 mentre io partirei dalla 14, perché non ho avuto auto mie negli ultimi anni. I preventivatori online mi calcolano comunque il preventivo in cu1 perché l’attestato di rischio non viene aggiornato subito. Come posso fare per assicurare in cu3 invece che in cu1?
    Vi ringrazio

    • Esperto
      Esperto

      Va benissimo la CU 1, dato che il sinistro sarà conteggiato tra molto tempo, anche 1 o 2 anni!

  27. salvo

    Buonasera, avrei una domanda. purtroppo ho avuto un incidente con colpa: dalla 9° classe, mi hanno mandato in 14°. Leggendo in giro, ho visto che al max si sale di 2 classi dopo un sinistro: ma è corretto per legge una cosa del genere? cioè, che mi abbiano mandato su di 5 classi?

    • Esperto
      Esperto

      5 classi corrisponde al malus di 2 incidenti con colpa conteggiati nello stesso anno! Contatta la tua compagnia e cerca di capire quale può essere l’altro, forse hai una denuncia di sinistro a tua insaputa.

  28. paolo

    Mi è stata data la colpa del 100% in un sinistro. In realtà io credo che avrebbe dovuto essere configurato un concorso di colpa. Come posso fare senza andare dinanzi ad un giudice per farmi riconoscere il concorso al 50%? Mediazione? Negoziazione assistita? Conciliazione paritetica? E, nel caso, contro chi dovrei promuoverla: la mia assicurazione o quella della controparte?

    • Esperto
      Esperto

      Contestare il responso di un perito non è mai cosa banale, a meno che non ci sia un evidente errore formale. E infatti in genere non è cosa conveniente, a meno di farne una questione di principio. Se sai come muoverti fai da solo, scrivendo a tutti per raccomandata, ma aspettati un niente e di rivolgerti ad un legale.

  29. Matteo

    Sono un automobilista in prima classe e purtroppo ho il 100% di colpa di un sinistro causato dal sottoscritto con l’automobile. Quest’ultima verrà rottamata e vorrei trasferire l’assicurazione esistente dalla vecchia alla nuova vettura che sto per acquistare. Il punto è che il 22 novembre scadrà tale assicurazione e, nel tentativo di preservare la mia classe di merito attuale, chiedo se sia meglio lasciar perdere fin da ora la precedente compagnia e ricominciare da 0 con una nuova assicurazione o se, sfruttando questo ultimo mese e mezzo di polizza, potrò poi comunque cambiare assicurazione senza cambio di classe. Cosa mi consiglia di fare?

    • Esperto
      Esperto

      Se sei in una buona classe, direi che conviene trasferire la polizza e tenersi il malus!

  30. nik

    salve esperto ho avuto un piccolo incidente in motorino con una signora che ha svoltato all improvviso a sinistra mettendo la freccia sul momento, pero io avevo già iniziato il sorpasso (dove forse non avrei potuto)quindi ci siamo” scontrati ”leggermente ,non sono neanche caduto per dire che non e grave gli ho fatto solo un graffio di 3o cm..all inizio ha riconosciuto la sua colpa e io la mia ..eravamo per il 50 e 50 ma poi ha trovato le scappatoie per voler ragione vabbè ho detto di fare all’assicurazione ..la mia domanda è posso vendere il mio ciclomotore a fine contratto (avendolo pagato annualmente )andrei in contro a qualche spesa extra ?tutto questo perché penso di uscirne ”colpevole’ e avere un aumento preciso che sono al primo anno con questa assicurazione e con questo ciclomotore..ho 22anni e pago 300e hanno ..avendo la macchina non voglio pagare altri soldi …grazie a presto

    • Esperto
      Esperto

      Se vendi e chiudi il contratto, sul prossimo motorino puoi ripartire dalla classe CU 14 senza altra penalizzazione.

  31. Nicolò

    Buongiorno, ho fatto un sinistro con colpa poco più di un anno fa. sono assicurato genertel e nell’ultimo anno ho pagato il premio come ero sempre abituato a page, sapendo che al rinnovo (tra un mese) sarebbe salito. Però è salito enormemente, da 450 a 1200€ per un danno comunicatomi dalla consap di 2.025€.
    Prima ero in CU 11 ora sono arrivato in CU 13.
    A me questo aumento sembra davvero sproporzionato, anche perché durerà 3 anni in tutto. Credo quindi che Genetel ci “stia provando” e vorrei cambiare compagnia. Ho già chiesto dei preventivi comunicando la CU 13 e il sinistro nel 2016, e i preventivi sono molto più bassi, si attestano sui 500€. La mia domanda è, Genertel potrà chiedermi soldi come rimborso del sinistro una volta che cambio compagnia a costi più bassi?

    • Esperto
      Esperto

      Puoi tranquillamente cambiare compagnia, nessuno ti chiederà niente, ma francamente 500 euro per una classe 13 con un sinistro mi sembrano pochi!
      PS: purtroppo il malus per il tuo sinistro durerà molto di più: 5 anni nello storico e poi avrai sempre due classi di penalizzazione fino alla cu 1.

      • Nicolò

        Ciao, scusa ho un ultimo dubbio. La polizza della vecchia compagnia va disdetta entro un certo termine o non devo dire nulla e rinnovare da un altra parte semplicemente?

        • Esperto
          Esperto

          Non è necessaria alcuna disdetta, a meno che non vi siano coperture aggiuntive con contratto a parte rispetto alla RCA, in genere la copertura infortuni conducente.

      • Nicolò

        cosi dicono i preventivi… vedremo. ma come faccio ad avere l’attestato di rischio da Genertel? Basta chiederlo?

        • Esperto
          Esperto

          E’ dematerializzato, ovvero in banca dati centralizzata, quindi alla nuova compagnia basterà la tua targa, salvo casi strani.

  32. EMILIANO Aliprandi

    Buongiorno….ero proprietario di un auto in classe 1 da doversi anni….la mia polizza della Vittoria Assicurazioni era coperta da bonus malus protetto. Dopo aver avuto un piccolo sinistro sinistro, seppur restando nella stessa classe di merito interna, ho riscontrato un aumento elevato del premio assicurativo di circa il 75% dell’importo totale. A questo punto mi chiedo: a cosa serve avere il bonus protetto se la C.U. aumenta comunque ed il premio alla fine quasi raddoppia?

    • Esperto
      Esperto

      Giusta osservazione: la classe Universale non può essere protetta con queste clausole e l’aumento quindi ci sarà. L’utilità del “bonus protetto” è un po’ relativa. Va detto che nel tuo caso l’aumento sembra particolarmente alto!

  33. alla festim

    Salve volevo sapere su una polizza auto che mi scade tra pochi giorni la mia assicurazione ma aumentato di 100% nel ultimo anno ho fatto un sinistro di 50% e regolare rasoio della polizza

    • Esperto
      Esperto

      SI, possono farlo,e così come tu hai pieno diritto di fare altri preventivi e assicurarti dove trovi condizioni migliori!

  34. Antonio

    salve, sono intestare di due auto con due polizze con due compagnie diverse. Con un’auto ho causato un tamponamento a catena ad altre due auto. Vorrei sapere se il peggioramento di due classi dalla prima alla terza riguarderà solo una polizza e se posso aggirarla, trasferendo l’auto a mio fratello e facendogli usufruire poi della bersani con la prima classe della polizza non iteressata dal sinistro. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Il malus riguarda sempre e solo l’auto coinvolta. Venderla e riassicurarla con legge bersani è un trucchetto legale e che funziona, tuttavia devi considerare che, a parità di classe, l’uso di legge bersani introduce una certa penalizzazione che potrebbe non rendere conveniente l’operazione (c’è da considerare anche il costo della voltura). Fai delle simulazioni di prezzo prima.

  35. Silvio

    Buongiorno, sabato la mia ragazza si è trovata la classica sportellata sul fianco della macchina nuova, ha l’assicurazione anche contro gli atti vandalici oltre che furto, incendio e casco…ha comunicato il fatto alla sua assicurazione e le hanno detto che senza testimoni non sono tenuti a risarcire il danno….è una cosa corretta? E se non lo è come possiamo procedere ?la ringrazio anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      Questa è bella! Sfido a trovare un atto vandalico con testimone… Verifica sul contratto se ci sono clausole specifiche, e anche in quel caso avrei dei dubbi sulla loro validità!

  36. Alessandro Cortese

    Ho due auto intestate…sulla seconda auto ho commesso un sinistro..come posso fare a non farlo comparire? Se vendo la vettura e chiudo l’assicurazione mi rimane il sinistro? Essendo ke è la seconda vettura… grazie

    • Esperto
      Esperto

      L’articolo ti da qualche spunto. Vendendo la vettura, il sinistro sparisce, ma con lui anche l’eventuale buona classe maturata su quel veicolo.

  37. Carlo

    Salve, dopo 17 anni senza incidenti, lo scorso anno ho cambiato compagnia assicurativa. Il prezzo che mi è stato fatto era molto vantaggioso e pagavo 228 euro all’anno. Nel corso dell’anno ho avuto un piccolo incidente dove ho tamponato uno scooter, facendo però danni molto bassi, circa 300 euro. Ero, con la vecchia assicurazione in classe 1c, quindi in cu1, ora quindi sono passato in cu3. La cosa che mi lascia perplesso è che il premio da 228 euro è passato a 844 euro, e questo mi sembra esagerato… Ma è legale un aumento del genere?

    • Esperto
      Esperto

      Non esiste una regolamentazione degli aumenti. Viste le cifre, valuta se fare la procedura di risarcimento alla compagnie tramite la CONSAP.

  38. Claudio

    Buonasera Esperto, mi ritrovo nella situazione di dover rinnovare l’assicurazione a breve (scade il giorno 14-06), purtroppo, con mio stupore, mi ritrovo un aumento nella proposta di rinnovo del premio assicurativo.
    Alla mia richiesta di chiarimenti alla compagnia, contattata telefonicamente, e visto che, tramite i vari portali online le proposte, con la stessa compagnia erano inferiori, mi viene detto in pratica che avevo omesso di dichiarare un sinistro alla voce “Sinistri senza colpe negli ultimi 2 anni”.
    Ebbene, questo sinistro c’è stato in realtà, ed io sono l’unico danneggiato perché l’altro conducente non era assicurato, quindi mi ritrovo a dover pagare di più nonostante non abbia alcuna colpa.
    Come mi devo comportare? Grazie e buona serata!

    • Esperto
      Esperto

      E’ davvero paradossale che alcune compagnie applichino maggiorazioni per sinistri SENZA colpa. Per fortuna, esiste il libero mercato per cui puoi fare altri preventivi presso altre compagnie, per verificare se altri fanno prezzi migliori per il tuo profilo di rischio.

  39. Elisa

    Buongiorno esperto,
    con incidente riconosciuto con torto, mantenendo la stessa compagnia al rinnovo dell’assicurazione, il malus sarà attribuito in base alla classe interna (cioè, per esempio, da -3 a -1) oppure si attribuisce sulla base della classe universale?
    Grazie mille

  40. Silvio

    Buonasera, l’anno scorso ho avuto un sinistro e ora in fase di rinnovo dell’ assicurazione sono giustamente passato dalla cu1 alla cu3…..ho rimborsato alla cosa il sinistro….ritornerò alla cu1 ?

    • Esperto
      Esperto

      SI, se hai fatto tutto secondo la procedura giusta, anche se… con la procedura giusta non avresti proprio dovuto avere l’aumento, quindi inizierei ad indagare. Eventualmente, fatti rimborsare la differenza!

      • Silvio

        Il fatto è che la documentazione della consap è arrivata dopo il preventivo. Ho fatto tutto secondo procedura tanto che mi è arrivata anche la conferma dalla consap dell’avvenuto rimborso ma facendo altrialtri preventivi on-line risulto ancora in cu3. Può essere causato da in ritardo di aggiornamento del mio stato?

        • Esperto
          Esperto

          Sicuramente è così. E come dicevo, lo storico dovrà essere rettificato e il premio adeguato con rimborso.

  41. Valeria

    Buonasera esperto.
    Nel 2016 ho fatto 2 sinistri con colpa al 100% ed ero in 1° classe.
    Mi è arrivato il rinnovo della polizza e ho visto che sono passata alla 6° classe.
    E’ giusto? mi Sembra troppo scendere addirittura di 5 classi.
    Grazie mille
    Valeria

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo è così: il primo sinistro comporta un malus di 2 classi, il secondo nel medesimo anno, ben 3.

      • Valeria

        CASPITA! ok grazie mille.

        Buona serata
        Valeria

  42. Fabiola

    Salve, sinistro con colpa al 100% regolarmente denunciato alla mia assicurazione 10 giorni prima della scadenza semestrale della polizza, a seguito dell’incidente l’auto è stata demolita a soli 30 giorni di vita. L’assicurazione mi ha chiuso il contratto assicurativo.
    2 settimane dopo ho preso un usato che sono andata ad assicurare alla mia solita agenzia. Mi hanno assicurata mantenendo la mia classe di merito prima del sinistro e spiegandomi di aver usato l’attestato di rischio del veicolo precedente a quello demolito cioè il veicolo che avevo venduto per acquistare quella che poi è andata distrutta.
    Ho assicurato l’auto per 12 mesi alla scadenza troverò il sinistro anche se ancora non era maturato attestato di rischio? O visto che mi hanno assicurata con quello precedente non comparirà sinistro? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      A mio giudizio la compagnia ha effettuato una procedura sbagliata, a tuo favore. Doveva volturare il contratto in corso. Di certo in ogni caso il sinistro non poteva comparire subito, tuttavia non è possibile sapere ancora se sarà conteggiato alla prossima scadenza o se per caso è andato dimenticato.

  43. pino

    salve esperto il 20/03/2016 ho fatto un sinistro 10 giorni prima che mi scadeva la polizza auto,ho cambiato compagnia ovviamente dichiarando ciò che riportava l attesto di rischio, e quest anno alla scadenza mi arriva l attestato con zero sinistri.ora volevo chiedere il sinistro che ho fatto chi lo dovrebbe caricare? la compagnia la quale l ho fatto oppure quella attuale? grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non porti queste domande: se viene caricato lo troverai automaticamente sul tuo storico, nel frattempo spera che… cada nel dimenticatoio!

  44. giampaolo micheli

    salve o fatto in piccolo danno con colpa al 100% l,assicurazione non mi a informato che pagando il danno tenevo la mia classe di merito 1 incidente e successo il 28 dicembre 2016 il 11 maggio scade la mia assicurazione. oggi 27 aprile o fatto fare dalla mia assicurazione richiesta del danno . dato che era un piccolo segno lo paghero ma poi vorrei cambiare assicurazione perche non mi aveva avvertito di questa possibilita e dunque non professionale.potro cambiare assicuratore? grazie

    • Esperto
      Esperto

      Certo che puoi cambiare compagnia, comunque l’assicuratore non era tenuto ad informarti di questa possibilità.

  45. daniela

    salve
    ad ottobre ho tamponato lievemente (causa pioggia) un furgone in sosta.
    ho fatto il cid con il proprietario.
    dopo qualche giorno mi ha telefonato una signora dicendomi che avevo urtato anche la sua macchina (il numero gliel’ha dato il proprietario del furgone).

    io ho dichiarato alla mia assicurazione che questo non era vero con appositi moduli
    di li a breve ho avuto la visita del perito della mia assicurazione che ha rilevato il danno da urto al furgone.
    Ora dopo un paio di mesi, questa stessa persona mi ha chiamata dicendomi che gli avvocati della signora lo stanno assillando e che devo mandargli o una dichiarazione dove riconfermo quanto già detto oppure (visto che il bonusmalus mi è già scattoto e non scatterà di ulteriori classi perchè l’incidente è lo stesso) di dichiarare che mi sono sbagliata e che ho tamponato anche la macchina della signora, altrimenti tra qualche anno si andrà in tribunale…
    secondo Lei cosa devo fare? è vero che la classe rimarrà sempre c3? o l’assicurazione aumenterà ancora?
    grazie
    saluti

    • Esperto
      Esperto

      Confermo che il sinistro è lo stesso e che anche in caso di risarcimento a questa terza auto non avrai ulteriore malus, tuttavia non vedo il motivo per fare alcuna azione, men che mai affermare cose che non ritieni vere. Tu la tua dichiarazione la hai già fatta, basta così.

  46. pippo

    Salve, ho trovato la mia macchina incidentata…ho solo rca…sono andato dal mio carrozziere di fiducia mi ha periziato la macchina dicendomi che il danno ammonta a circa 1200€…come mi devo comportare?a chi mi dovrei rivolgere?

    • Esperto
      Esperto

      Esiste un fondo per chi subisce sinistri senza che la controparte paghi, ma temo che sarà dura accedervi, provaci. Cerca FONDO DI GARANZIA PER LE VITTIME DELLA STRADA, Consap.

  47. sabrina Ferri

    Buongiorno, ho scoperto oggi che la mia classe di merito è diminuita perchè compare un sinistro che mi è stato addebitato.
    1) possibile non sia stata avvertita????
    2) l’unica situazione probabile è che, uscendo dall’ospedale, praticamente ferma, a distanza di almeno tre metri un signore con lo scooter ha inchiodato ed ha perso il controllo del mezzo, scivolando qualche metro.
    E’ arrivata la Municipale ed ha redatto il verbale con le deposizioni delle Guardie Giurate mie testimoni;
    avevo per scrupolo avvertito telefonicamente l’assicuratore del fatto (che, a mio avviso, non sussisteva) ed oggi scopro questa “novità”.
    Cosa devo fare?

    Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      Per prima cosa, contattare la compagnia per capire cosa possa essere successo!

      • sabrina Ferri

        Gia’ fatto… comunque grazie.

        • Esperto
          Esperto

          E quindi ti hanno confermato che si riferisce a questo sinistro?

  48. Stefan

    Buon giorno.

    Tempo fa la mia fidanzata ha avuto l’incidente con colpa concorso di colpa di 50%. E avendo un’assicurazione con la franchigia di 250 in caso di colpa sua. Ieri è arrivata una lettera da parte della sua assicurazione, nella quale l’assicurazione chiede i 200 euro per la franchigia, non i 250euro previsti dal contratto, né 125euro visto che ha 50% di colpa.
    Nel suo caso, visto che ha l’assicurazione con franchigia, qual’è la cifra esatta che dovrebbe pagare all’assicurazione?

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      A mio giudizio 250 comunque. Il fatto che le abbiano chiesto 200 euro mi fa supporre che il danno sia minore della franchigia stessa, ovvero 200 euro in tutto! Se così, pagando non dovrebbe avere il sinistro riportato sull’attestato.

      • Stefan

        Grazie per la Sua risposta. Cmq il danno ammontava sui 500 euro, di quali lei ha preso la metà ovvero i 250 circa.

        • Esperto
          Esperto

          SI, intendevo 400 in tutto. Ti consiglio di assicurarti di non essere andato fuori franchigia di pochi euro, nelc aso suggerisco di risarcire tale cifra alla tua compagnia in modo da evitare di avere il sinistro sullo storico. Ok che è al 50%, ma meglio non averlo.

  49. Elena

    Buongiorno,
    Due settimane fa ho avuto un sinistro, o a torto o comunque in concorso (in quanto viaggiavamo su corsie affiancate e secondo me lui ha frenato bruscamente ma si è anche spostato a destra per evitare uno in doppia fila). Abbiamo compilato il cid ma visto che i danni erano irrisori mi ha detto che probabilmente non l’avrebbe neanche portato .. non avendolo più sentito io in buona fede pensavo non avesse consegnato nulla, invece ora mi vedo recapitare a casa una raccomandata dell’assicurazione che mi chiede di denunciare il sinistro. Lunedì chiamerò, però il mio dubbio è un’altro… questa assicurazione nel frattempo è scaduta (erano i 6 mesi di RCA che mi ha regalato FIAT con l’acquisto della vettura) e io ieri, non sapendo ancora della cosa ho fatto una nuova polizza con la mia agenzia normale la quale mi ha applicato la classe di merito che avevo sulla macchina precedente. Che ne sarà dei questi sinistro? L’ex polizza era intestata a Fiat nel tagliandino, anche se poi risultavo io nelle condizioni. La nuova polizza è intestata a me, entrambi della generali. Avrò il malus il prox anno? O verrà perso?
    Grazie, Elena

    • Esperto
      Esperto

      Domanda giustissima e risposta non ovvia. Io temo che verrà conteggiato sulla polizza attuale.

  50. Patrizia

    Salve
    Ho due auto assicurate con due compagnie diverse.
    In caso di incidente con colpa con uno dei due veicoli, aumenterà il premio anche dell’altra?
    Grazie
    Saluti

  51. Elisa

    Buongiorno,
    ho avuto un sinistro con 100% di colpa regolarmente denunciato, quindi l’anno prossimo da classe 1 passerò a 3. Ho appena provocato un lieve danno ad una macchina in un parcheggio, se denuncio vale comunque il cumulo degli incidenti dell’anno e quindi la mia classe salirà comunque a 3 oppure salirà di più di due classi e quindi mi conviene pagare senza denunciare? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Se vengono conteggiati nello stesso anno salirà purtroppo addirittura a CU 6, con notevole aumento.

  52. Massimo Martini

    Gentile Esperto,

    ieri sera ho tamponato un veicolo causandogli una lievissima escoriazione, ho telefonato alla compagnia di assicurazione on line per sapere se mi convenisse liquidare privatamente il danno ma l’operatrice mi ha detto che non potevano fare preventivi e di andare su un sito di comparazione mettendo i dati mutati (cioè passaggio da classe 1 a classe 3 per il sinistro con colpa) io l’ho fatto ma ho avuto un preventivo con un aumento di circa 60 euro da parte della stessa compagnia!
    Il che sarebbe buonissimo per me ma io le domando la cosa è attendibile?
    Addirittura mi proponevano l’acquisto, posso farlo?
    Consideri che la scadenza è il 14\07\2017.
    Io credo che non sia possibile.
    Non è come se io incastrassi la compagnia?
    Anche se in effetti i dati immessi sono veridici.
    Help!

    Massimo Martini

    • Esperto
      Esperto

      E’ sempre difficile simulare l’aumento di polizza a seguito di un sinistro: se usi il preventivatore online devi accertarti di mettere la classe CU 3 ma anche di indicare la presenza di un sinistro nello storico. Assolutamente non puoi acquistare adesso la polizza: devi attendere che il sinistro compaia sull’attestato e usare preferibilmente l’acquisizione automatica del rischio con la targa.

  53. giovanni

    Ho a avuto un incidente che è stato liquidato con il concorso di colpa. Secondo la legge Bersani il concorso colpa non fa variare la classe ma viene solamente annotato. La compagnia mi ha variato la classe in quanto l’assicurazione dell’ altro era straniera.

    • Esperto
      Esperto

      Sicuro? Non è che avevi altre percentuali di colpa in sospeso negli ultimi anni?

  54. Enzo

    Salve, nell’estate del 2013 ho tamponato un’automobile con targa straniera. Nel 2014 l’incidente non era stato ancora liquidato, pertanto, la C.U. non è aumentata, era 1 ed è rimasta tale. Nel 2016 ho tamponato un’altra auto e nello stesso anno si è chiuso l’incidente del 2013. Fino al 2015 la mia C.U. è rimasta ad 1, nel corso del 2016 da 1 è passata a 6, perché, con l’incidente del 2013, contabilizzato nel 2016, è passata a 3 e con l’altro incidente dell’anno scorso è aumentata a 6.
    Ora Vi chiedo se è corretto e legale che a causa di un incidente da me causato tre anni prima e non contabilizzato, NON PER COLPA MIA, negli anni precedenti, mi vedo aumentare di 5 punti la classe di merito. Se l’incidente del 2013 fosse stato stato contabilizzato nel corso dello stesso anno, sarei passato da classe 1 a classe 3, dopodiché nel 2015 sarete ritornato a classe 1 ed oggi, a causa dell’incidente del 2016 sarei a classe 3, anziché a 6.
    In questo caso sto subendo, oltre al danno, da me causato, la beffa per un regolamento a mio parere non equo, illogico e incostituzionale.
    Gradirei un Vs. parere in merito e se ci sono i presupposti per un eventuale ricorso.
    Grazie.

  55. Ennio

    Salve..volevo chiedere: a cosa serve avere una classe di merito 1a,b,c, nel mio caso al momento della sottoscrizione della polizza 1c , quindi anni senza mai denunciare un sinistro ….se dopo un banale incidente nel quale il mio veicolo Nn ho riportato alcun danno….e pertanto il danneggiato ha riportato solo una leggera rientranza della parte lamierata dello sportello , per il quale avevo offerto un risarcimento di 200€. rifiutato dalla controparte…. se al momento del rinnovo contrattuale salgo in classe 3 ….una vera truffa legalizzata da parte delle compagnie assicurative. Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Capisco lo sfogo. Valuta la procedura di risarcimento alla tua compagnia, come descritta in questo articolo.

      • Ennio

        Quindi se le classi di merito interne Nn servono a nulla…. perché Nn abolirle…Nn servono ad avere sconti…Nn servono in eventuali sinistri…servono solo alle compagnie per buttare fumo negli occhi agli assicurati… se un automobilista è virtuoso si deve incentivare ….se scendi in classe 1 e Nn fai incidenti …devi accedere a -1-2-3-4…….etc….ma si sa questo è il paese di pulcinella..si fanno le leggi capestro per estorcere soldi al popolo….

        • Esperto
          Esperto

          Non facciamo polemiche inutili. Cosa c’entra la politica delle classi interne con il tuo sinistro? Peraltro, le classi interne sono regolamentate dal libero mercato e ogni compagnia sceglie se e come applicarle, con lo scopo di premiare gli automobilisti più virtuosi. E per legarli a se’, ovviamente, ma se c’è convenienza per entrambi, ben venga!

  56. Mario

    Salve, ho fatto un piccolo tamponamento con l’auto di fronte quasi da fermo causandole una leggera sverniciatura. Sono andato alla CONSAP per risarcire il danno e ho scoperto che la controparte(che lavora alle assicurazioni) si è presa 9000€ !!! Come posso procedere? Voglio solo pagare il vero danno(massimo 400€) che ho causato per evitare l’aumento della polizza. Chiedo disperatamente aiuto, cosa posso fare? Grazie mille anticipatamente.

    • Esperto
      Esperto

      In genere ti risponderei che è impossibile contestare un risarcimento, ma in questo caso la discrepanza tra danno e risarcimento è tale che forse può valere la pena di andare a fondo, per principio. Sappi che potrebbe volerci un avvocato, e potrebbe non convenirti economicamente. Inoltre, sarebbe molto importante avere prove fotografiche dei danni.

  57. Francesca

    Ho commesso un tamponamento (mia colpa) e ho denunciato l’accaduto alla mia assicurazione. Ora vorrei pagare il danno alla direttamente alla controparte (che non ha ancora denunciato il danno alla sua assicurazione); è possibile o avrò comunque il malus nella mia polizza?

    • Esperto
      Esperto

      Se lui non fa richiesta di risarcimento danni non avrai il malus, tuttavia se paghi di tasca tutelati bene con una scrittura privata per evitare che… ottenga doppio risarcimento!

  58. luca

    se faccio un incidente con torto o con concorso di colpa, con richiesta alla consav ci vogliono almeno 60 giorni per rimborsare il danno che ha pagato la mia assicurazione alla contro parte, se nel frattempo devo rinnovare la polizza e non riesco a rimborsarlo alla mia compagnia in tempo, cioè lo faccio a rinnovo avvenuto per tempi tecnici, in un secondo di tempo posso chiedere l’adeguamento di classe? come mi devo comportare in questo caso?

    • Esperto
      Esperto

      In tal caso il malus non scatta per quel rinnovo, ma per l’anno successivo.

  59. Clara

    Salve, ho avuto un sinistro grave ad Agosto 2016. Le indagini sono ancora in corso per cui il sinistro presso la mia assicurazione risulta ancora aperto. Ora devo rinnovare e ho provato ad effettuare preventivi con altre assicurazioni online ma non riesco perché alla domanda “sinistri negli ultimi 5 anni” le uniche risposte sono “no”, “si con totale colpa o paritaria”, “si senza colpa”. Ma in questo caso ancora non si sa di chi è la colpa. Cosa dovrei dichiarare? Fino a che non si concluderà se volessi cambiare assicurazione devo dichiarare l’incidente? Grazie mille!

  60. Fabrizio

    Buongiorno,

    nel 2011 ho avuto un incidente con un altra moto. L’assicurazione (stessa compagnia per entrambi) ha deciso che io avessi torto (non entro nel merito) ed ha risarcito la controparte, decurtandomi 2 classi come da consuetudine. Io ovviamente ho impugnato la decisione davanti al giudice di pace ed oggi ho ricevuto la sentenza, dove viene dato il concorso di colpa 50/50 e viene erogato il rimborso dei danni da me subiti al 50%.
    Essendo scritto nella legge Bersani del 2007 che la classe può essere diminuita solamente nel caso in cui si abbia la colpa al 51% (nei precedenti 5 anni) posso ad oggi con la sentenza (tra le parti c’era anche l’assicurazione) richiedere il rimborso dei premi pagati in eccesso e il ripristino della classe che mi è stata tolta 5 anni fa?

    • Esperto
      Esperto

      Certamente, è un tuo diritto, anche se per esperienza posso dirti che non sarà facile aver giustizia.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)