Classe di merito: non farla aumentare dopo un sinistro

Assicurazione aumento classe
Sinistro? Vediamo come aumentamo la classe e l'assicurazione

Si può mantenere la classe di merito dopo un sinistro? Si, vediamo come evitare il “malus” a seguito di un incidente e non far aumentare l’assicurazione.


La classe di merito è uno dei parametri più importanti nel calcolo del prezzo finale della vostra assicurazione: insieme allo storico assicurativo, è l’indice della sinistrosità della persona… o almeno ci prova ad esserlo, dato che il metodo di conteggio è a nostro avviso attualmente poco indicativo della reale “abilità” del guidatore e spesso penalizzante per l’utente.

Basti pensare infatti che alla prima stipula di un’assicurazione si parte sempre da una classe molto alta, la CU14, e si impiegano pertanto ben 14 anni senza incidenti con colpa per poter raggiungere la classe 1, la più conveniente. Se si causa un sinistro con colpa pari o superiore al 51%, scatta il “malus” sotto forma di 2 classi di penalizzazione che, unite alla mancata promozione, comportano un aggravio di ben 3 classi oltre ad una “macchia” nello storico degli ultimi 5 anni, anch’esso parametro importante che va ad incidere parecchio sul costo del premio.
Ancora peggio se i sinistri sono due nel corso dell’anno. Insomma, peggiorare il proprio stato è più facile che progredire: ecco perché ogni qual volta si è causa di un sinistro con colpa è bene valutare se c’è la possibilità di evitare il malus da parte della propria assicurazione.

Assicurazione aumento classe
Sinistro? Vediamo come aumentamo la classe e l’assicurazione

Per inciso, ricordiamo che il malus scatta non solo per un singolo sinistro con colpa superiore al 51%, ma anche se nello stesso periodo di osservazione si sono avuti più sinistri con bassa percentuale di colpa, i quali sommati raggiungono o superano il 51%. Ad esempio, due sinistri con colpa al 33% (che singolarmente non comporterebbero un malus), se effettuati nell’arco di 5 anni, sono equivalenti ad un sinistro con responsabilità principale al 66%.

Come Mantenere la classe dopo un sinistro

Vediamo quali possibilità ci sono per mantenere la propria classe dopo un sinistro con colpa principale.

Pagamento in Contanti

Evitare la denuncia del sinistro e risarcire in contanti la controparte: è una pratica molto diffusa in Italia, soprattutto per sinistri senza feriti e con danni lievi e laddove non ci siano dubbi sull’attribuzione della colpa, ad esempio un piccolo tamponamento. E’ bene sapere che questa è una soluzione molto pratica e veloce ma vietata dalla legge, la quale formalmente obbligherebbe ad informare l’assicurazione in merito ad ogni sinistro. Qualora percorriate questa strada, fatevi sempre firmare una liberatoria in carta semplice dalla controparte, per tutelarvi nel caso in cui dopo aver ricevuto i contanti, intenda comunque fare la denuncia.

Rimborso tramite CONSAP

Facoltà del contraente di rimborsare l’importo liquidato dalla propria assicurazione: è questa la procedura corretta per coloro che intendono risarcire di tasca propria il sinistro evitando così il malus. Si tratta di una pratica relativamente nuova, introdotta con le ultime riforme in campo assicurativo nel 2007, assieme al risarcimento diretto.
Se il sinistro è stato liquidato con la procedura del risarcimento diretto, ovvero direttamente dalla compagnia del danneggiato, purtroppo il procedimento risulta un poco macchinoso e soffre delle immancabili complicazioni della burocrazia Italiana. Sarà necessario passare la richiesta di rimborso alla CONSAP (sito: www.consap.it). Da notare che la procedura è permessa solo nel caso in cui:

  • Siano coinvolti solo 2 veicoli.
  • La nostra polizza non preveda franchigia.
  • Non vi siano solo danni a persone oppure cose esterne ai veicoli.

In caso contrario (oppure se comunque il risarcimento alla controparte è stato effettuato dalla nostra assicurazione), solitamente è sufficiente rimborsare la cifra alla propria compagnia, accordandosi direttamente con essa.

Per capire se sia conveniente o meno farlo, si deve innanzitutto chiedere l’importo della cifra risarcita e confrontarlo con l’aumento della polizza, non solo quello del rinnovo a venire, ma di tutti i rinnovi successivi fino al riottenimento della classe più bassa, la CU1. E’ evidente infatti che la convenienza del rimborso alla propria assicurazione sia tanto maggiore quanto più alta è la classe CU. Sui fascicoli informativi dovreste trovare gli aumenti in percentuale da una classe all’altra.

La Franchigia

Stipula di un contratto con “franchigia”: inserire una franchigia (solitamente viene concessa intorno ai 500,00 euro) significa assumersi da subito la responsabilità di risarcire di tasca propria i danni fino alla cifra stabilita. Questo, comporta una semplificazione della procedura precedente e inoltre consente anche un piccolo risparmio sul premio della polizza.

Bonus Protetto

Stipula della copertura “rischio protetto” o “bonus protetto”: si tratta di una copertura aggiuntiva che alcune compagnie stanno iniziando a proporre ai propri clienti, proprio sulla scia della voglia di mantenimento del proprio bonus-malus. Prevede il non peggioramento della classe a seguito di un sinistro con colpa ed è valida solo per un sinistro l’anno, ma attenzione, riguarda sempre la sola Classe Interna e non la Classe Universale!

Trucchetto: cambio compagnia

Cambio della compagnia se il sinistro è avvenuto fuori del periodo di osservazione: questo è un “trucchetto” che sfrutta un vuoto legislativo e organizzativo delle compagnie. Talvolta funziona, talvolta no. Se il sinistro avviene fuori del periodo di osservazione (negli ultimi 60 giorni prima della scadenza della polizza), ovvero dopo l’invio dell’attestato di rischio da parte della compagnia, questo non risulterà su tale attestato bensì su quello dell’anno seguente: si può pertanto cambiare compagnia assicurativa per tentare di farlo “dimenticare”.
Se la nuova compagnia non consulta il database nazionale dei sinistri, ma applica semplicemente ciò che vede sull’attestato di rischio, il vostro sinistro “sparirà” in maniera del tutto legale. In verità ad oggi non è ancora ben chiaro come funzioni e quanto sia affidabile il database centrale dei sinistri.
Altre compagnie chiedono direttamente al cliente, in fase di stipula del contratto, se sono avvenuti sinistri fuori del periodo di osservazione: in tal caso è bene non mentire.

Conclusioni

Ricordiamo ancora che che nel penultimo caso la protezione può riguardare soltanto la classe interna e non la classe universale CU. La classe CU, ovvero l’unica riconosciuta da una compagnia all’altra, deve infatti sottostare alle rigide regole Nazionali e non è concesso “proteggere” l’eventuale malus sulla CU. Negli altri 4 casi invece si riesce ad evitare il peggioramento sia della classe Universale che di quella Interna, dato che il sinistro non risulterà del tutto.

Dato che in molti ce lo chiedete, precisiamo anche che non è mai possibile variare la classe di una vettura già assicurata a meno che questa non subisca un passaggio di proprietà oppure a meno che non riceva una polizza proveniente da un mezzo venduto o rottamato del medesimo proprietario. Per questo motivo, non è sufficiente cambiare compagnia assicurativa per azzerare la storia assicurativa (ovvero per far “sparire” un sinistro), ne’ è possibile ricorrere alla legge Bersani per una vettura già assicurata.

Come sempre, se avete domande su questi aspetti, scrivete pure qui sotto, il nostro esperto di assicurazioni vi risponderà in poco tempo!

1.344 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    Giampietro

    Buonasera,
    Ho venduto la mia auto e ne ho acquistata una usata.
    Ho chiesto il rimborso alla compagnia della parte di assicurazione non goduta, in quanto il preventivo che mi hanno proposto per la nuova autovettura e il doppio rispetto ad altre compagnie..a questo punto chiedo l’attestato di rischio per assicurare l auto con un altra compagnia e scopro che non posso averlo perché nonho terminato la scadenza annuale sono costretto così a partire dalla 14 esima classe…e corretto? Considere che da sempre sono in prima classe…si può fare qualcosa per riavere la mia classe di merito?la ringrazio anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      Assolutamente no: a fronte della chiusura per vendita del contratto attuale, devono rilasciarti l’attestato dell’ultima annualità completata.

  2. Avatar
    Angela

    Salve, un sinistro in cui sono rimasta coinvolta si è concluso con il concorso di colpa 50-50 e nessun peggioramento di classe di merito. Ora vorrei rimborsare la controparte per cancellare questo sinistro dallo storico però la mia compagnia me lo impedisce assumendo come motivazione quella che essendosi concluso col concorso di colpa non è possibile rimborsare. È davvero così?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      In effetti è la prima volta che affronto il caso. La procedura non si fa presso la propria compagnia, ma si fa tramite la CONSAP, ma anche sul loro sito c’è ambiguità su questo caso. Ti suggerisco di contattare Consap e chiedere a loro.

  3. Avatar
    Antonio

    salve ho avuto 2 incidenti piccoli tamponamenti nell’arco di 2 mesi , l’assicurazione mi ha detto che la mia classe di merito mi diminuisce di 5 classi, la macchina è intestata a mia moglie, assicurazione mi scade tra 5 mesi, se mi intesto la macchina a mio nome HO GIà la stessa assicurazione intestata a mio nome con un’altra macchina e sono in prima classe, perdo anche io la classe di merito?
    premetto che io sono già assicurato con un altra auto a me intestata in 1° classe di merito .
    la ringrazio

    • Esperto
      Esperto

      No, anzi, la rimetti in classe CU 1.

  4. Avatar
    Antonio

    salve ho avuto 2 incidenti piccoli tamponamenti nell’arco di 2 mesi , l’assicurazione mi ha detto che la mia classe di merito mi diminuisce di 5 classi, la macchina è intestata a mia moglie, assicurazione mi scade tra 5 mesi, se mi intesto la macchina a mio nome perdo anche io la classe di merito? la ringrazio

    • Esperto
      Esperto

      Se cambi intestatario, lo storico si azzera, ma andresti in classe 14 oppure in altra classe secondo legge Bersani o legge Famiglia.

  5. Avatar
    rosella

    Buongiorno, ad agosto 2020 ho avuto 2 incidenti con colpa.
    A marzo 2021 ho effettuato un preventivo per il rinnovo dell’assicurazione ma la classe di merito non è aumentata e naturalmente il costo dell’assicurazione è diminuito anzichè aumentare.
    Cosa succede se acquisto questa polizza ?
    in corso d’anno possono chidermi degli aumenti?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, ma è probabile che accada già dal rinnovo successivo.

  6. Avatar
    Domenico

    Buonasera,
    a maggio 2019 con la mia auto sono uscito di strada. Pensavo di non aver fatti danni se non alla mia auto e quindi non ho denunciato il sinistro. il mese scorso è arrivata dalla mia assicurazione la richiesta di risarcimento dell’ANAS per il danneggiamento di un palo d’illuminazione, avvalorata da un verbale della PS intervenuta.
    Il danno è stato risarcito ma l’assicurazione si è rifatta al contratto 2019 che prevedeva la franchigia addebitandomela mentre da aprile 2020 ho un contratto con la stessa assicurazione bonus-malus senza franchigia.
    In questi casi si applica il contratto vigente quando è avvenuto il sinistro o quello del periodo in cui è stato risarcito?
    Grazie per l’attenzione.

    • Esperto
      Esperto

      E’ stato correttamente applicato il contratto in essere al momento del sinistro.

  7. Avatar
    Diego

    Salve esperto, il giorno 24/02/21 ho tamponato un veicolo che procedeva nello stesso senso di marcia. Attualmente sono in CU 1 e Interna 1 da più anni. Pur essendo il danno di lieve entità, circa 1000€, la controparte ha presentato subito il CID alla propria assicurazione (con una valutazione avrei potuto in alternativa liquidare il danno se conveniente). Il giorno 25/02/21 ho disdetto la polizza in vigore, che si sarebbe rinnovata il 01/03/21, appellandomi al diritto di ripensamento. Il giorno 26/02/21 ho stipulato una nuova polizza con altra compagnia, purtroppo però in fase di stipula on-line ho dichiarato in buona fede di non avere avuto incidenti negli ultimi 5 anni (ho interpretato male la domanda che era posta diversamente dalla compagnia precedente). Le mie domande sono le seguenti: 1)con il cambio compagnia rimarrò in CU 1 o non c’è nessuna certezza (eventualmente mi conviene risarcire la vecchia compagnia)? 2) cosa comporta l’aver dichiarato di non avere avuto incidenti negli ultimi 5 anni in fase di stipula del nuovo contratto, anche se ne avevo denunciato uno pochi giorni proma? Grazie per la collaborazione

    • Esperto
      Esperto

      E’ ormai difficile evitare il malus cambiando compagnia. Quanto alla tua dichiarazione, dipende come è posta la domanda dalla compagnia, ma in genere intendono se vi sono sinistri presenti sull’attestato di rischio.
      PS: non ho ben compreso la dinamica di disdetta. Sarebbe bastato non rinnovare alla scadenza.

      • Avatar
        Diego

        Per quanto riguarda la disdetta è successo questo: avevo già pagato il rinnovo prima del sinistro, ma essendo dentro i 30 giorni tra pagamento e rinnovo ho potuto disdire la polizza usufruendo del diritto di rivalsa e ricevendo il bonifico dell’intero importo, che in realtà deve ancora arrivare. Per il malus eventualmente lo posso a questo punto solo evitare risarcendo la vecchia compagnia? corretto? Per questa pratica mi devo rivolgere alla vecchia o alla nuova? Una volta risarcito il sinistro, sul mio attestato di rischio non risulterà il sinistro commesso e quindi è possibile fare anche una polizza famigliare? o per questa tipologia viene consultato il registro Ania da dove il sinistro non si può cancellare? La domanda della compagnia era: “Assicurato da 5 anni senza aver causato sinistri”. Ho quindi messo SI perchè su attestato di rischio ho 0 incidenti dal 2013, ma in realtà ne ho appena debunciato uno. Dovrei far correggere? Grazie

        • Esperto
          Esperto

          A mio giudizio va bene dichiarare no. La procedura di risarcimento si fa tramite la CONSAP, e trovi qualche spiegazione proprio qui.

  8. Avatar
    Adolfo

    buongiorno, io devo rinnovare l’assicurazione. Ero in classe cu1
    Nel rinnovarla alla mia compagnia risulta una classe più alta per sinistro. ma io negli ultimi tre anni non ho mai fatti incidenti cosa può essere successo ?

    • Esperto
      Esperto

      La risposta, in effetti, può dartela solo la tua compagnia!

  9. Avatar
    robi65

    Buongiorno,
    in breve per seguiti incidente sono state liquidate le parti e definito il sinistro con Concorso di colpa entrambe le parti al 50%.

    Mi son rivolto a un Avvocato poichè pensavo di non aver alcuna colpa e mi arriva assegno integrativo che salda i danni al 100% infine come da preventivo a suo tempo presentato.

    Tale liquidazione al 100% di fatto, comporta che non si dovrà tenere conto di questo sinistro come Concorso di colpa da conteggiarsi in CU con penalizzazione (anche futura in caso di altro sinistro con Concorso)?

    • Avatar
      robi65

      L’Agenzia locale dell’ Ass.ne cade dalle nuvole e non sa cosa dire .
      L’Avv to dice che hanno liquidato solo il 50% ma non è così io ho avuto il 100% (due assegni in tempi diversi).
      Un errore del liquidatore?
      C’è una fattispecie per la quale l’Ass.ne liquida il 100% ma rimane Concorso di colpa?
      Qalcuno dice meglio non chiedere..ma..
      Ma così al prossimo incidente (!) scatta l’ aumento di 2 classi
      L’importo di aumento posso calcolarlo io è in %?
      Cioè è stabilito per legge o ogni Ass.ne fa come vuole?

      • Esperto
        Esperto

        E’ difficile dare un parere senza aver letto tutte le carte, ad esempio le lettere di accompagnamento degli assegni, e cosa ha in mano l’avvocato per affermare una contraddizione con i fatti…

    • Esperto
      Esperto

      Direi che non è automatico e che sarebbe opportuno, se vuoi stare sereno, chiedere alla tua compagnia.

  10. Avatar
    PATRIZIA T.

    Salve, ho provocato un incidente con colpa 100% nel 2019. Non è ancora conclusa la pratica e la mia classe di attestato è ancora 1. Posso riuscire ad evitare l’aumento della cifra per il passaggio dalla classe 1 a non so quale classe? Mi scade l’assicurazione a febbraio 2021. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      L’articolo spiega appunto questo

  11. Avatar
    Luca

    Salve ho avuto un banalissimo incidente e sono passato dalla prima classe alla terza con un aumento consistente del premio (più del 300%). Siccome la macchina in questione la devo rottamare in favore di una nuova, mi conviene utilizzare questa assicurazione ( facendo il passaggio) oppure fare un nuovo contratto di assicurazione sfruttando il vantaggio dell’assicurazione familiare, dato che sono proprietario di una seconda auto ( sempre intestata a me) che ha una assicurazione in 1° classe.

    • Esperto
      Esperto

      La migliore risposta può dartela un confronto di preventivi, proiettato per qualche anno, considerando che la classe con il sinistro tenderà a migliorare.

  12. Avatar
    Delia

    Salve. Cerco di raccontare brevemente:
    -neopatentata primo anno di assicurazione 14 classe (18 ottobre)
    -sinistro con colpa il 27 agosto (nei 60 giorni di non osservanza) ma sarà definitivo verso fine novembre
    -cambio assicurazione 13 classe il 1 novembre
    -la ex compagnia mi dice che saranno loro a comunicare (forse nella base dati centrale) il malus e che la seguente compagnia applicherà la declassifica
    ….si potrà far sparire il sinistro anche nel terzo anno? Mi fido di questa cosa?

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non credo che sparirà, anzi, un sinistro in queste condizioni purtroppo si ripercuote in un “ritardo” in avanzamento delle classi molto lungo. Cosa fare? Cambiare auto, o intestarla ad un parente convivente e magari applicare la legge Bersani.

  13. Avatar
    Davide Leonetti

    Salve.
    Commetto un sinistro con totale colpa.
    La compagnia del danneggiato mette avvocato, tuttora la causa è ancora aperta e nn sinsa quando si definirà.
    2gg fa rinnovo il mio contratto,nn mi aumenta la classe xché la causa è ancora aperta .
    Cosa posso fare x evitare l aumento Rca e classe di merito?
    Intestare subito il veicolo a un parente?Cambiare ulteriore compagnia approfittando del vuoto amministrativo Ania? Quali consigli puoi darmi gentilmente? Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      L’articolo spiega appunto questo.

  14. Avatar
    Eva

    In caso di sinistro chiuso al 100% a carico dell’assicurato, l’assicurato può chiedere un documento in cui si attesti che la pratica è stata chiusa e che la controparte è stata risarcita? Se si quale documento bisogna richiedere?
    Chiedo perché a voce mi era stato detto 50 e 50..poi però a rinnovo assicurazione mi hanno aumentato classe di merito come se fosse al 100 a carico mio, ma non ho alcuna documentazione in merito

  15. Avatar
    Luigi

    Buongiorno, vorrei sapere come è possibile, con una causa giudiziaria in corso con tanto di prove che su questo sinistro non ho colpa (c è un video del avvenuto sinistro) a trovarmi a scadenza di contratto con il bonus malus più alto. Adesso mi ritrovo a fare ricorso con tanto di prove e possibile?

    • Esperto
      Esperto

      Parrebbe di si… facci sapere come va a finire.

  16. Avatar
    Marco

    Buonasera mia moglie ha preso la mia classe di merito ma se fa un incidente aumenta anche a me marito?

  17. Avatar
    Francesco

    Salve vorrei una Informazione. A casa mia, abbiamo 2 motorini ed 1macchina. Un motorino ed una macchina sono intestati a mia moglie ed un altro motorino ( il mio) è intestato a me. Mia moglie è assicurata in 3 classe, io invece in 14esima. Ieri ho tamponato una macchina con il motorino intestato a me facendo un bel danno, fortunatamente però nessuno si è fatto male. Essendo comunque di Napoli probabilmente a rinnovo della polizza mi hanno detto che invece di pagare i soliti 1000 euro annuali andrò a pagare circa il doppio. La mia domanda è, a scadere della polizza, se intestassi il mio motorino a mia moglie, a lei risulterà sempre l’incidente provocato da me ieri?

    • Esperto
      Esperto

      No, facendo la voltura, lo storico si azzera.

  18. Avatar
    giorge calin

    Buongiorno, ma io mi chiedo, se uno ha un incidente che la colpa e sua con il Bonus protetto non cresce la classe, ma ne anche non scende quel anno, ma il prossimo anno ancora cosa succede, scende oppure rimane sempre nella stessa classe? Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      Il bonus protetto annulla il Malus del sinistro, per sempre, ma è bene ricordare che agisce solo sulla classe interna, non su quella Universale.

  19. Avatar
    Francesca

    Buongiorno,
    ho fatto un isnistro che è rusultato con colpa anche se probabilmente concorsuale (aimè ho firmato il CId) prima della scadenza della polizza e l’attestato è uscito senza la registrazione del sinsitro che verrà caricato nella prossima annualità.
    Sto rifelettendo sull’eventuale cambio di compagnia e nel fare alcuni preventivi mi viene data la possibilità di acquistare il bonus protetto. Il mio dubbio è il seguente: la garanzia Bonus Protetto mi potà essere contestata dalla nuova compagnia al momento della registrazione del sinistro ed aggiornamento dei dati ANIA in considerazione della data di accadimento del sinistro in quanto avvenuto in periodo antecedente la stipuilaizone della niova polizza? Ringrazio anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      Più che contestato, direi che semplicemente non sarà applicato, essendo la data del sinistro antecedente alla stipula della copertura.

  20. Avatar
    Patrizio Criscuolo

    Volevo chiedere ho avuto un sinistro per colpa l mia assicurazione ha pagato la controparte nel frattempo ho cambiato compagnia di assicurazione con altra vettura quella del sinistro l’ho venduta ora ha distanza di anni due il sinistro e’ avvenuto nel 2018 l’associazione mi ha scritto che ha fatto la richiesta a mio nome per il rimborso del sinistro alla Consap per non aumentare la classe di merito da premettere che io ho una 1 classe che mi consiglia di pagare il sinistro oppure avendo venduto la vettura ed assicurato con altra compagnia assicuratrice mi può’ andare bene grazie

    • Esperto
      Esperto

      Mi sembra probabile che il malus verrà conteggiato se non paghi: la convenienza ovviamente dipende dagli importi in gioco.
      L’aspetto curioso è questa associazione (? o forse intendi assicurazione), che fa questa pratica a tua insaputa!

  21. Avatar
    Filippo

    Ciao o avuto un sunistro nel 2016 E ora sono in scadenza di cotratto vado per cambiare assicurazione per avere più sconto sulla polizza e non lo possono fare per colpa del sinistro cosa mi consigli di fare per cambiare compagnia grazie

    • Esperto
      Esperto

      Un sinistro non può bloccare il cambiamento della compagnia, se fatto ovviamente alla scadenza annuale.

  22. Avatar
    Marco

    Salve ho fatto un sinistro con colpa quest’anno e sono in procinto di cambiare auto tra poco prima della scadenza e prima che mi venga conteggiato mi chiedevo il sinistro rimane comunque o cambia qualcosa?grazie

    • Esperto
      Esperto

      SI, salvo dimenticanze, meglio spiegate nell’articolo.

  23. Avatar
    Paolo Ghetti

    Salve vorrei sapere se esiste un termine per risarcire direttamente la parte lesa prima che venga rinnovata l assicurazione e venga caricato il sinistro

    • Esperto
      Esperto

      No, in quanto la cosa, in verità, non è contemplata dalla legge. Andrebbe quindi fatto prima (ovvero, al posto) di fare la denuncia all’assicurazione.

  24. Avatar
    Alessandra

    Buonasera,
    Ti scrivo per un consiglio:
    Qualche giorno fa ho tamponato lievemente un auto ( sul parafango posteriore ) dopo aver constato con la controparte i rispettivi veicoli, abbiamo constato la mancanza effettiva di danni.
    L’altro conducente per sicurezza ha comunque chiesto il mio numero di telefono (Sa solo il mio nome e il numero di telefono, non ha preso neanche la targa) dopo circa una settimana dall’accaduto mi contatta chiedendomi €250,00 per il danno che dice di aver subito l’auto a causa del tamponamento (il suo carrozziere di fiducia ha riscontrato un danno sotto il parafango) oppure in alternativa mi ha proposto di compilare il CID.
    Sinceramente, non so se sbaglio meno, ma questa situazione non mi convince, visto che come appena detto avevamo constatato insieme sul posto che non c’erano danni e sia per la poca tempestività con cui sta gestendo la cosa.
    Faccio bene a contestare la cosa? Posso non compilare il CID e negare il mio coinvolgimento a questo danno?
    Come ho detto non ha neanche la mia targa, può effettivamente rintracciarmi?
    Dimmi come muovermi e come posso tutelarmi.
    Grazie mille!

    • Esperto
      Esperto

      Difficile dare un parere così. Se davvero pensi che ti stia truffando, il consiglio sarebbe di non pagare, tuttavia se ha la targa (come fai ad essere certo che non abbia la targa?), è possibile che farà la denuncia, specie se (ad esempio), magari ha avuto dei danni successivamente per altri motivi. Volendo invece pensare che sia onesto, magari il carrozziere ha trovato dei danni non subito visibili.
      Magari, potresti chiedergli di rivedere insieme la sua auto… così tasti il polso.

  25. Avatar
    Serena

    Buongiorno, mi ritrovo nella seguente situazione: a novembre qualche giorno prima della scadenza della polizza assicurativa avevo già pagato il premio con un’altra assicurazione online, mi è capitato, facendo retromarcia al buio a passo d’uomo, di non vedere un’auto porche e mi sono “appoggiata” con la mia causando una leggera rientranza- Ho cercato il proprietario e abbiamo fatto la costatazione amichevole in considerazione del valore della sua auto. Oggi salendo in montagna, ho incrociato un camion cisterna che scendeva, la strada era stretta, il conducente si è fermato e non ha arretrato, io avevo un’auto dietro e un dirupo senza protezioni a destra e mi sono spinta avanti chiudendo in anticipo per timore, Ho rotto la sua parte arancione del fanalino delle frecce/freni (angolo) e ne ho rimediato uno striscio sulla fiancata della mia auto. Abbiamo fatto la costatazione amichevole e nei prossimi giorni vedrò come si evolverà il tutto. Cosa mi posso aspettare come danni, colpa, classe di merito in considerazione di questi spiacevoli ma tutto sommato incidenti di lievi entità?

    • Esperto
      Esperto

      Se hai due sinistri con torto nello stesso periodo di osservazione, purtroppo avrai un consistente malus di ben 5 classi di merito, che puoi valutare di contenere con la procedura di risarcimento qui descritta.

  26. Avatar
    maxmaury

    Buongiorno , volevo un consiglio:
    quest’ anno per la prima volta ho fatto un sinistro con concorso di colpa 50% andando a macchiare un attestato di rischio che fino ad ora era lindo , la compagnia asscirautiva mi ha inviato attestato di rischio con classe di assegnazione immutata , o meglio abbassatasi da 8 a 7 essendo passato un altro anno.
    E’ normale pero che il prezzo di rinnovo che mi propone sia esattamente raddoppiato ? da 380 a 770.
    Ho provato a fare altri preventivi con altre compagnie e non trovo a meno di 600 , mi vien da dire che la classe di assegnazione rimane immutata ma dopo un sinistro anche se concorsuale il prezzo aumenta e di brutto !!! e se avessi avuto colpa piena ??! Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Ti confermo intanto che è corretto non aumentare la classe: il malus scatta dal 51% in 5 anni.
      Perché l’aumento? Potrebbe essere che la tua compagnia è tra quelle che fa pagare anche i sinistri senza colpa, o in concorso. Hai comunque fatto bene a confrontare più preventivi, è sempre la cosa migliore, tuttavia fai attenzione, devi dichiarare che NON hai fatto sinistri con colpa negli ultimi 5 anni.

  27. Avatar
    Mario

    Salve,
    Se usufruisco della polizza kasko, mi aumenta il premio d’assicurazione l’anno successivo?

    • Esperto
      Esperto

      Intendi: se denunci un sinistro coperto da kasko, se aumenta il premio complessivo della polizza? Non dovrebbe.

  28. Avatar
    barbara

    salve io ho fatto un incidente con colpa il 9 gennaio 2019 con feriti e arrivo dei vigili, la macchina incidentata l’ho fatta rottamare e l’8 febbraio 2019 ne ho presa una macchina usata e stipulato una nuova polizza con la stessa compagnia di assicurazione, la quale un mese prima della scadenza della mia polizza ( scade il 17 maggio 2019 ) ovvero oggi 11 aprile mi fa una proposta di rinnovo della mia polizza equivalente a quella da poco stipulata. Se dovessi, pagando in un unica soluzione, un mese prima della scadenza , potrebbero fra un mese dirmi che il bonus malus è aumentato e variarmi il contratto ? ( ripeto la proposta di rinnovo me l’hanno fatta loro io nemmeno l’avevo richiesta )
    Vi ringrazio anticipatamente

    • Esperto
      Esperto

      No, il malus scatterà semmai l’anno prossimo.

  29. Avatar
    Michele Michelazzo

    Ho toccato il paraurti di un’auto durante un parcheggio. Non ho fatto constatazione amichevole. La controparte ha denunciato il sinistro alla mia compagnia che nonostante la mia contestazione non mi ha comunicato di aver liquidato la controparte stessa. Non mi ha avvisato dell’esistenza della procedura Consap ma si è limitata ad avvisarmi di aver aumentato l’importo di circa 500 euro (800 euro totali) la mia tariffa per i motivi succitati. Un amico a pochi giorni dalla scadenza mi ha informato della procedura Consap che purtroppo è arrivata oltre il termine della scadenza della mia assicurazione che ho pagato dovendo per lavoro spostarmi spesso con l’auto. Con grande ritardo oggi è arrivata la raccomandata Consap con la somma liquidata dalla mia compagnia: 40 euro! Posso io pagare adesso e tornare alla precedente categoria anche retroattivamente? Cioè anche se ho già pagato gli 800 euro?

    • Esperto
      Esperto

      Sorvoliamo sulla mancata comunicazione da parte della compagnia che, anche se non dovuta, poteva essere un buon servizio da parte della tua compagnia, specie se a conoscenza dell’esiguità dell’importo liquidato.
      Penso che si tratti dell’importo più basso mai sentito per un sinistro, e confesso che la cosa è rassicurante, in quanto troppo spesso vengono erogati risarcimenti eccessivi per danni impercettibili.
      La Consap non fissa un termine massimo per il rimborso, quindi ritengo che tu sia in tempo. Contemporaneamente, invierei una bella raccomandata alla tua compagnia nella quale spieghi tutto l’accaduto e richiedi una rettifica del contratto e un rimborso.

  30. Avatar
    Davido

    Salve, una domanda. Ho avuto un sinistro in moto con il 100% di colpa. Al momento del sinistro ho sospeso la polizza, tutt’ora sospesa, in CU 14. Sono in procinto di aprire una polizza su una nuova moto in quanto la precedente è stata demolita.
    Mi conviene trasferire la vecchia polizza sulla moto nuova o aprire un nuovo contratto?
    Grazie!

  31. Avatar
    Alice

    Salve,

    questa mattina un signore è uscito dalla rotatoria senza darmi la precedenza e poi mi ha tagliato la strada, ci siamo “scontrati” di lato (io parafango anteriore destro e lui parafango posteriore sinistro). Io ritengo che mi abbia tagliato la strada, per lui invece sono stata io….da dietro…. Non ha voluto firmare la constatazione amichevole perchè non eravamo d’accordo, la polizia non ci ha potuto aiutare in quanto, appena accaduto il fatto, io mi ero fermata ma lui ha proseguito per la sua strada, quando si è fermato ha detto che “cercava un posto dove accostare”….. Ora ci sarà il concorso di colpa e deciderà l’assicurazione. Nel caso la colpa fosse di entrambi, cosa succede col risarcimento, classe e costo della polizza? Io sono in prima classe. E se per l’assicurazione la colpa fosse mia invece?

    Grazie e buona serata.

    • Esperto
      Esperto

      Se vi è concorso al 50%, non avrai il malus, che scatterà soltanto in caso tu incorra in un altro sinistro con almeno 1% di responsabilità nei prossimi 5 anni. Se hai torto al 51% o più, scatterà il malus e andrai in classe 3, con aumento della polizza difficile da preventivare. Leggi l’articolo per eventuali soluzioni alternative.

      • Avatar
        Alice

        Grazie mille per la celere risposta!

        Ma l’aumento della polizza sarà per sempre?

        • Avatar
          Alice

          Mi riferivo all’aumento del premio assicurativo, non della classe di merito, mi sono espressa male.

        • Esperto
          Esperto

          Ma vanno a braccetto!

        • Esperto
          Esperto

          No: occorrono 2 anni per tornare in classe 1 e 5 per far sparire il sinistro dallo storico.

  32. Avatar
    Carrino Arianna

    Sono in prima classe da 2 anni, purtroppo giorni fa ho causato un sinistro con piena colpa con un motociclo,per fortuna con danni lievi anche se il sinistrato un po’ si è fatto male, andrò ugualmente in terza classe?

    • Esperto
      Esperto

      SI, qualsiasi sia l’entità del danno risarcito. Se è basso, segui i suggerimenti sul risarcimento tramite CONSAP.

      • Avatar
        Carrino Arianna

        La ringrazio anche se,in cuor mio mi auguravo un’altra risposta! Le avevo anche chiesto se esiste ancora la legge Bersani e se sì,come si fa ad usufruirne?

        • Esperto
          Esperto

          Certo che esiste. AL riguardo, trovi molti articoli qui sul sito.

  33. Avatar
    katia

    Salve, a settembre dello scorso anno ho tamponato un autovettura parcheggiata dietro a me, sinistro denunciato con cid, mi è arrivata la proposta di rinnovo della mia compagnia assicuratrice, ero in classe meno 2 ora mi ritrovo in classe 3, gli ho telefonato chiedendo il chiarimento dello scatto di 5 classi mi è stato risposto che le classi interne, cioe’ le mno 2 a me asegnata, non vengono conteggiate, quindiè come se io fossi in classe 1 per questo il nuovo preventivo è in classe 3,
    è corretto questo calcolo ?
    Così è come se avessi subito un aumento di 5 classi contemporaneamante.

    • Esperto
      Esperto

      SI confermo che sia corretto. La classe CU è al minimo la 1, quindi vai correttamente in CU 3, mentre la classe interna è a discrezione della compagnia.

  34. Avatar
    Sebastiano

    Buona sera, un passeggero del mio taxi apre la portiera senza guardare causando un sinistro. La classe di merito aumenta anche se non è colpa del tassista?

    • Esperto
      Esperto

      Direi proprio di si, suppongo però che esistano delle apposite assicurazioni professionali per tutelare casi come questo.

  35. Avatar
    marco

    salve ho causato un sinistro nel mentre parcheggiavo l’auto qualche giorno fa quindi ho il 100% della colpa .Siccome sono in procinto di cambiare l’auto, la mia idea per evitare di pagare l’aumento sarebbe , di fare il passaggio di proprietà intestandomi la macchina nuova e di usufruire della legge Bersani prendendo la classe di mio padre di cui fino ad ora nn ho usufruito, essendo la macchina che ho di proprietà di mio fratello e la polizza intestata a me . E volevo sapere siccome la polizza scade a inizi di marzo , non essendo come diceva lei in periodo di osservazione, sperare di far sparire il sinistro cambiando compagnia

    • Esperto
      Esperto

      Così sparirebbe sicuramente, trattandosi di nuovo storico; la domanda è: conviene? Se ad esempio adesso sei in classe 1 vera a tuo nome, ripartire da una classe 1 bersani costerebbe di più che sobbarcarsi il malus del sinistro!!

  36. Avatar
    Enrico

    Salve, ho fatto un sinistro con colpa a ottobre, mi è arrivato il preventivo di rinnovo (scadenza polizza fine dicembre) prima che fosse conteggiato il sinistro e ovviamente ho rinnovato su quella base. Adesso il sinistro è stato pagato e mi è arrivata la lettera cosvap che specifica l’ammontare pagato. Quanto tempo ho per eventualmente riscattare?

  37. Avatar
    Anna gentili

    Mi sono accorta per puro caso che la mia assicurazione ha variato la mia classe di merito senza avvertire 5 anni fa in seguito ad un incidente e neanche questo mi è stato segnalato.ma è ammissibile una cosa del genere? Nessun perito ha mai controllato la mia auto e io per 5 anni ho pagato per un danno che non ho provocato.

    • Esperto
      Esperto

      E come si fa a dare un parere adesso? Certamente, vi è anche una tua mancanza nel non aver controllato la tua classe per tutto questo tempo.

  38. Avatar
    Andrea

    Buongiorno avrei una domanda. Ho tamponato una macchina quindi ho colpa al 100% subito lo stesso giorno ho chiamato la mia assicurazione per aprire il sinistro. la controparte successivamente mi ha contattato dicendomi che sarebbe andata a farsi fare un preventivo dal suo carrozziere e poi mi avrebbe fatto sapere così da metterci d’accordo se procedere con il risarcimento diretto oppure fare la contatazione amichevole. Cosa secondo voi mi conviene? Tenendo conto che avrà il paraurti da sostituire la macchina è una Nissan mi costerà di più pagare la controparte o subite un aumento di assicurazione? Se dovessi decidere di pagare la controparte posso ricontattare la mia assicurazione facendomi cancellare il sinistro aperto?

    • Esperto
      Esperto

      Io ritengo che, avendo già informato la compagnia, conviene procedere con regolare denuncia.

  39. Avatar
    Rosaria Paternoster

    Salve quest’anno ho avuto due sinistri ed il mio assicuratore mi ha prospettato un aumento di circa 300 euro su una polizza assicurativa che normalmente mi costa 400 euro. La mia domanda è la seguente: se faccio il passaggio di proprietà a mio fratello parto dalla prima classe o potrei anche usufruire di altre agevolazioni? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Andrai nella classe che spetta a tuo fratello: impossibile da qui sapere quale! Ma in assenza di una sua polizza relativa ad un’auto venduta o di legge bersani, sarà la classe 14.

  40. Avatar
    Valentina

    Buonasera, a luglio 2017 ho causato un sinistro che mi è stato conteggiato nel pagamento dell’RC auto per quest’anno 2018/2019. Dalla classe 1 (usufruisco della legge Bersani) son passata in classe 3 con un aumento di 200 euro della polizza: da 430 ora 630 euro. Ho chiesto alla CONSAP la cifra per rimborsare il sinistro e corrisponde a 554 euro. Mi conviene risarcire per evitare un aumento troppo alto dell’assicurazione in futruo?

    • Esperto
      Esperto

      A mio avviso siamo molto al limite: cambia poco.

  41. Avatar
    Amine Aich

    Buongiorno,
    Quest’anno ho fatto 2 incidenti con collpa di cui uno un leggero tamponamento è un’altro contro una recinzione.
    Per il primo ho fatto costatazione amichevole, per il secondo ho denunciato il sinistro, ma con il proprietario mi ero messo d accordo che ci saremmo sentiti per i risarcimento.
    Oggi mi è arrivata l’email del rinnovo della polizza dalla mia compagnia assicurativa, pagavo circa ogni 6 mesi 450 euro ora la polizza ammonta a bene 1350 euro ogni 6 mesi…
    Il proprietario del cancello si è fatto risarcire dell’assicurazione per una cifra di 3000 euro ( il valore del lavoro era di circa 500 euro) ora la mia domanda è ce un modo per riuscire ad abbassare i costi? In caso cambiarsi auto posso avvalersi della legge Bersani? Riuscirei a risparmiare?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Si, se cambi auto puoi ripartire al pulito con legge Bersani se hai un’altra auto in famiglia e che sia in una buona classe. Oppure risarcisci i 3.000 euro alla tua compagnia. Altre vie, non ne vedo.

  42. Avatar
    Stella

    Buongiorno provo a spiegarle il mio problema, a maggio ho ricevuto una denuncia di sinistro, ho tempestivamente fatto il nega evento in quanto il veicolo era parcheggiato ,a tutt’oggi non ho avuto comunicazioni dal liquidatore , a gennaio scade la polizza ,se alla scadenza non ho avuto notizie e cambio compagnia a cosa vado in contro ? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Non cambia nulla: meglio seguire la vicenda e monitorare che non “appaiano” sinistri nello storico. Nel caso, valutare se fare causa o subire passivamente.

  43. Avatar
    alessandra cecchini

    salve,
    ho avuto un incidente 5 giorni fa colpa mia 100%. volevo pagare il lieve danno causato direttamente per evitare il passaggio di classe, ma l’altro automobilista coinvolto non ha voluto. Ora so che dovrei rivolgermi al consap per liquidare io il danno prima che lo faccia la mia assicurazione. fra quanto è possibile rivolgermi a questo ente. vorrei risolvere la pratica il prima possibile ma non so se è troppo presto.

    • Esperto
      Esperto

      5 giorni? A volte occorre anche un anno! Attendi intanto che sia liquidato.

  44. Avatar
    Elisa

    Buongiorno, mio marito è proprietario di due auto, smart classe di merito 1, captur con classe di merito 1 per la legge bersani… ha avuto un incidente con la smart, a gennaio col prossimo rinnovo finirà in classe 3… la mia domanda è: siccome la smart è da rottamare, se dovessimo acquistare una nuova auto intestando la nuova assicurazione a me, potrei usufruire della classe 1 della captur, che a sua volta aveva usufruito della stessa legge con la smart che non esiste più?

    • Esperto
      Esperto

      SI, anche se non dare per scontata la convenienza rispetto alla classe CU 3 con sinistro (la Bersani introduce una penalizzazione anche maggiore di un sinistro!). Fai dei rpeventivi prima.

  45. Avatar
    Carmelo

    Ho comprato un’altra auto e ho spostato l’assicurazione dalla vecchia alla nuova(aziendale), però un ‘ora prima dello scadere della polizza che coincideva con l’inizio di validà sulla nuova auto ho avuto un incidente contro un motorino ,non ho rispettato la precedenza .
    L’anno prossimo salirò di 2 classi oppure essendo un’altra macchina non potrà aumentare la classe?
    La polizza l’avevo appena rinnovata tra l’altro e qualche giorno dopo ho chiesto di spostarla su un’altra auto.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Si, il sinistro si trascinerà sulla nuova auto.

  46. Avatar
    Leonardo

    Buongiorno.Devo rinnovare la polizza e mi è arrivata la proposta di rinnovo in classe di merito 1b.
    Tra sconti e convenzioni varie,sono riuscito ad ottenere la stessa polizza con un risparmio di 61 euro.
    Sarebbe conveniente fare la nuova polizza acquistando il bonus protetto?Con il onus protetto arriverei ad un risparmio di 23 euro. Però non sono sicuro della convenienza di questo bonus protetto:Vale anche in caso di danni fisici?
    Chiedo questo perché oggi come oggi,chiunque subisca un piccolo incidente,accusa subito un lieve danno fisico per poter ottenere un maggiore risarcimento,quindi ciò potrebbe inficiare la protezione del malus.
    Poi ho letto che eventualmente varrebbe solo per la classe interna e non per la classe universale.
    Cosa vuol dire ciò?
    Grazie mille per la risposta.
    Cordialità

    • Esperto
      Esperto

      Il bonus protetto ti fa mantenere la classe interna in caso di sinistro no torto, questo è indipendente dall’entità dei danni e dal fatto che vi siano o meno danni fisici. Convenienza? Per prima cosa, si ha se si intende rimanere sempre con la medesima compagnia. Per la differenza con la classe Universale, ti rimando al nostro specifico approfondimento.

  47. Avatar
    Fiammetta Carletti

    Buongiorno, nel 2014 l’autovettura allora intestata a mio marito ha avuto un sinistro, per cui dalla classe 1 è retrocessa alla classe 3 con notevole aumento di costo. Nel 2017 mio marito è deceduto e ho fatto il passaggio di proprietà per cui l’auto ora è intestata a me. La domanda è questa: nonostante il passaggio di proprietà l’assicurazione ha continuato a farmi pagare il premio aumentato dal sinistro. E’ corretto?
    Grazie in anticipo per la risposta.

    • Esperto
      Esperto

      L’aumento di classe in 2 anni si è “riassorbito” e siete nuovamente in classe CU 1, tuttavia il sinistro rimane nello storico per ben 5 anni e questo influisce negativamente rispetto ad una classe 1 “pulita”.

  48. Avatar
    maria passero

    salve, vorrei sapere se nel caso in cui fossi vittima di un tamponamento, la controparte va via, senza nemmeno fermarsi per l’accaduto. nel frattempo riesco a rilevare il numero di targa. adendo per le vie legali, la mia posizione assicurativa subirà modifiche?
    grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Beh direi di no, se dichiari di essere stata tamponata… comunque prima delle vie legali, puoi aprire una pratica di sinistro alla tua assicurazione. Spesso si risolve!

  49. Avatar
    Hlede Geremia

    Buongiorno. Ho due quesiti per l’esperto. Ho avuto un incidente con l’autovetture di mia moglie. Ora, se risarcisco direttamente il danno tramite la camera di compensazione, mia moglie non dovrebbe avere l’aumento di classe di merito universale. Vero? Cio significa che non dovrà mai dichiarare il sinistro a nessuna compagnia assicurativa perchè è visto come incidente mai avvenuto, o cosa? Secondo quesito. Io invece, anche se risarcisco il danno, avrò comunque l’aumento della classe di merito della mia assicurazione?
    Ringrazio in anticipo.

    • Esperto
      Esperto

      Chi ha ragione non avrà segnalato il sinistro, ma fai attenzione, prima di porsi queste domande, c’è da considerare che in genere la RCA non copre i danni tra auto familiari, quindi credo che andrà semplicemente pagato “di tasca”.

  50. Avatar
    antonio

    Salve, oggi ho fatto il mio primo incidente in 19 anni di guida. L’incidente è integralmente colpa mia (tamponamento) e adesso mi preoccupa la prospettiva del malus e del passaggio alla classe 2. Tuttavia il mio meccanico mi ha dato un’informazione strana (della quale non ho ancora trovato conferma su internet): stando a quanto mi diceva se si è in classe 1 da un tot di anni non scatta il malus e si rimane in classe 1….. è vera questa notizia?

    In subordine avrei un’altra domanda: laddove l’anno prossimo rinnovassi con la stessa compagnia di assicurazione, potrei usufruire dell’opzione bonus protetto ed evitare di salire di classe (almeno quella interna)? Oppure avrei dovuto inserire l’opzione del bonus protetto già nella polizza di quest’anno per evitare il salto di classe l’anno prossimo??
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Per prima cosa, sappi che andrai in classe 3, non 2, purtroppo. La cosa a cui fa riferimento il tuo meccanico è probabilmente la classe interna: alcune compagnie hanno vari livelli di classe 1 interna, per premiare gli automobilisti virtuosi da più anni. Ma l’aumento ci sarà sempre. Il bonus protetto andava ovviamente fatto prima del sinistro e comunque, ancora una volta, copre solo la classe interna.

  51. Avatar
    Sandra

    Buon pomeriggio,
    nel novembre scorso ho subito un violento tamponamento da parte di altra auto proveniente ad alta velocità
    sulla mia stessa direttiva di marcia. La mia Fiat Panda distrutta e non riparabile come l’auto del ragazzo che mi ha tamponato che nonostante tutto non ha riportato danni fisici..io colpo di frusta, lividi vari e tanta paura. la controparte aveva tra l’altro già distrutto un’altra auto 5 mesi prima….!Mi sono poi vista arrivare ,ancor prima del verbale della Polizia Municipale, una multa per mancata precedenza allo Stop?! ( io ero già sulla mia direttiva di marcia ) poi 6 punti in meno sulla patente e di seguito un verbale a dir poco assurdo nel quale da TAMPONAMENTO l’incidente si è trasformato in SCONTRO FRONTALE, la mia Fiat Panda in una Punto 1300 e altre inesattezze in netto contrasto con le dichiarazioni rilasciate e le foto fatte sul posto. Per cui su consiglio del legale abbiamo presentato ricorso e sono in attesa di convocazione.
    Tra qualche giorno dovrò saldare la rata della polizza e mi sono vista RADDOPPIATA la classe di merito, tenete conto che non ho mai subito incidenti, e la Vittoria Assicurazioni mi dice che è una cosa comunque a mia tutela… anche su presentazione di ricorso. Mi e vi chiedo è giusta questa prassi anche in attesa di individuazione dell’effettiva responsabilità di chi ha causato l’incidente?
    In attesa di una vs. risposta vi ringrazio anticipatamente.
    Sandra DB

    • Esperto
      Esperto

      Può essere che ti venga conteggiato il sinistro con riserva, ma da li ad affermare che “è a tua tutela” ce ne passa… direi che per adesso ci fai poco, lascia lavorare l’avvocato, che hai fatto molto bene a coinvolgere.

  52. Avatar
    antonio g.

    Salve la mia assicurazione ha liquidato un sx senza avvisarmi e senza mandare un perito per un eventuale(falso)tamponamento che io incredulo avrei combinato.Le ricordo che al momento dell’accaduto ho chiamato subito il mio assicuratore per metterlo a conoscenza di questo insolito e falso incoveniente e di risposta mi è stato detto di non firmare nessun CID perchè di furbi in giro c’è ne sono parecchi.Il problema nasce quando a distanza di un anno mi trovo con un sx (mai commesso)liquidato senza nessun avviso e per di più con la perdita della classe di merito e relativo aumento dell’assicurazione.Ho chiesto al mio assicuratore quanto meno di mantenere la mia classe di merito risarcendo la cifra che è stata liquididata per il sx.Dopo tre mesi possibile che la CONSAP non abbia ancora risposto dell’eventuale somma liquidata?Come mi devo muovere grazie

    • Esperto
      Esperto

      La Consap avrebbe dovuto rispondere, prova a sollecitare anche per raccomandata.

  53. Avatar
    Valentino

    Ho causato un sinistro con colpa nel settembre del 2017, passando da CU1 a CU3.
    Al momento di rinnovare l’assicurazione, in maggio 2018, ho cambiato assicurazione.
    Quando mi hanno fatto vedere il preventivo, ho precisato loro che avevo avuto quel sinistro ma che non risultava nel preventivo.
    Mi hanno detto che è una cosa che può capitare e che il sinistro non era ancora stato registrato e che loro si basano sulla Banca Dati ANIA.
    Dicono che va bene così, che è tutto corretto.
    Ma è possibile che un sinistro di fine settembre 2017 non compaia ai primi di maggio 2018 (per quanto si tratti di una mera ammaccatura facendo manovra in parcheggio)?
    Posso stare tranquillo?

    • Esperto
      Esperto

      Normalissimo, vedrai che poi apparirà!

  54. Avatar
    Carlo S.

    buongiorno,
    ho appena subito un aumento in occasione del rinnovo di poliza a causa di 2 sinistri provocati nel 2017.
    mi chiedevo se tale declassamento convolgera solo la vettura in questione o anche l’altra a me intestata?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Solo quella coinvolta nei sinistri.

  55. Avatar
    LUIGI

    Buonasera. Volevo porre una domanda all’esperto. nel 2014 ero intestatario di 2 polizze auto in classe cu 1. Un’autovettura l’ho regolarmente rottamata in prossimità della scadenza dell’assicurazione e tuttora ne conservo il relativo attestato di rischio cu 1 classe interna 1L. con la seconda auto, purtroppo, nel novembre 2017 ho causato un incidente con colpa 100%. Luglio 2018, quadro dovrò rinnovare l’assicurazione mi troverò penalizzato con cu 3. La domanda all’esperto è questa: posso assicurare a luglio 2018 l’auto che mi è rimasta circolante con l’attestato di rischio dell’auto rottamata di altra compagnia assicurativa conservando la classe 1 nonché la relativa classe interna 1L. GRAZIE

    • Esperto
      Esperto

      SI, anche se devi aspettarti qualche resistenza da parte della compagnia. Insisti.

  56. Avatar
    Remo

    Buonasera
    Il mio quesito è simile per molti aspetti a quello posto in data 8 Aprile 2018, ma con due differenze piuttosto significative. Ricapitolo per chiarezza. Mi occupo della assicurazione della auto di mia suocera e annualmente confronto le varie assicurazioni on line per scegliere la più economica. In questo momento risulta in 1 classe già da un anno ed pochi giorni addietro ho rinnovato la polizza presso una assicurazione diversa da quella precedente.Senza volerlo, non essendo io l’utilizzatore, mi sono scordato che lei all’inizio del 2017 o forse addirittura fine 2016 aveva avuto un sinistro con colpa totale, almeno quello che mi ha riferito. Avendo ricevuto per mail la proposta della vecchia assicurazione che era rimasta pressapoco lo stesso prezzo e abbassata di classe, ho semplicemente fatto dei preventivi sui comparatori on line e trovato un’altra di poco più conveniente dichiarando che non vi erano stati sinistri negli ultimi 5 anni.Mia suocera mi riferisce che per quel picchio vari mesi addietro è dovuta andare a firmare una “penso dichiarazione” e che ancora la questione non si sarebe ancora chiusa. Adesso chiedo : cosa succede se in questo anno questo sinistro si chiude con riconoscimento di colpa di mia suocera? la nuova assicurazione le comunicherà la variazione dell’importo della poliza e la dichiarazione del falso, speriamo senza conseguenze economiche e legali ? Oppure come leggo dalla risposta del 8 Aprile potrebbe per assurdo sparire tutto!! grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Va benissimo così, perché il sinistro non è ancora stato conteggiato. Quando lo sarà, la polizza si adeguerà in automatico.

  57. Avatar
    Tamara

    SAlve, una macchina mi ha urtato uscendo da un parcheggio mentre io procedevo sulla strada. Abbiamo compilato il cid che ho firmato ma nello stesso tempo ci mettiamo d’accordo per non far intervenire le assicurazioni dato che era un mio collega mi sono fidata e ho accettato la proposta. Sta di fatto che va via senza lasciare il cid di dicendomi che mi avrebbe chiamata nei giorni successivi dopo le feste di Pasqua per valutare il da farsi. Mi attengo all’accordo verbale e tornata a lavoro aspetto sue notizie purtroppo noto con dispiacere che comincia a cambiare le carte in tavola e dopo una settimana mi riporta la mia copia del cid modificata a mia insaputa e a suo favore dicendomi che avrebbe fatto intervenire l assicurazione. Lo so che ho sbagliato a fidarmi ma lui sta dichiarando spudoratamente il falso cosa devo fare?

    • Esperto
      Esperto

      Fai subito denuncia CID con la tua versione, se non la sottoscrive, presentala anche solo con la tua firma.

  58. Avatar
    Fra

    Salve,
    ho un’assicurazione in scadenza ad aprile e avrei alcuni dubbi. Lo scorso ottobre la mia auto ha provocato un sinistro con colpa. E’ stato compilato il cid contestualmente.
    Adesso l’assicurazione mi ha inviato la polizza per il rinnovo, ma non è variata la classe di merito e non è segnalato alcun sinistro. (i 60 gg del periodo di osservazione mi sembrano superati. Forse non so, è dovuto al fatto che un paio di mesi dopo l’incidente ho cambiato veicolo?)
    Comunque mi chiedevo se invece di rinnovarla converrebbe cambiare assicurazione per sperare che il sinistro (che ancora non appare) non appaia mai o se invece sia una mossa inutile o addirittura controproducente.

    Poi altri dubbi: nei preventivi mi chiedono se ho provocato dei sinistri negli ultimi 5 anni, dicendo no dichiaro il falso anche se ufficialmente non compare?

    E ultimo dubbio. Nei vari preventivi mi chiedono se ho usufruito della legge Bersani. Io ho fatto nel 2012 una voltura dall’assicurazione di mio padre (deceduto lo stesso anno) quindi presumo di si. (Tra l’altro in alcuni preventivi non risulta l’opzione Bersani 2012, ma solo dal 2013 in poi)

    Spero di non essere stata troppo confusa
    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Cambiare compagnia potrebbe aiutare un minimo, ma ormai le possibilità sono remore, in quanto la centrale rischi è informatizzata. Sicuramente, non è cosa dannosa. E’ corretto dichiarare che non hai fatto sinistri negli ultimi 5 anni in quanto nulla compare nel tuo storico recente. Del resto, per quanto ne sai attualmente, potrebbero anche darti ragione!
      Per la tua ultima domanda, non è chiaro se tu abbia usato o meno la legge Bersani, comunque ti rimando al nostro articolo “Penalizzazione per legge Bersani” che spiega bene come comportarsi in questo caso.

  59. Avatar
    Giorgiana

    Buongiorno esperto, ho fatto un incidente con il mio scooter scivolando sull’asfalto bagnato. Avevo un trasportato che ha fatto pronto soccorso. Se facciamo la denuncia mi aumenta comunque la classe di merito anche se non erano coinvolti altri veicoli?

  60. Avatar
    Paolo

    Buongiorno,
    a settembre 2017 ho provocato con la mia moto un sinistro con colpa al 100%. Ero in classe 12 e quindi sono stato retrocesso in classe 14. La polizza scade il 18/5 e ho ricevuto un preventivo per il rinnovo pari a 771€. Considerando che il premio precedente era di 270€ è possibile che un solo incidente provochi un aumento del premio del 200%?

    • Esperto
      Esperto

      Più che altro, mi balza all’occhio solo 270 euro per una polizza in classe 12… non è che si trattava di un premio semestrale?

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)