Home » Capire le Assicurazioni » Sinistro Stradale: gestione e risarcimento » Sinistro con concorso di colpa: come funziona e ripercussioni

Sinistro con concorso di colpa: come funziona e ripercussioni

Sinistro con responsabilita 50%
Sinistro con responsabilità 50%... vediamo cosa succede all'assicurazione!


Quando accade un sinistro tra due o più veicoli, il Codice della Strada dice chiaramente che la responsabilità è di tutti i veicoli coinvolti, a meno che non si dimostri un torto da parte di qualcuno. Fate attenzione: questo significa che si parte sempre dal presupposto che in un sinistro vi sia un concorso di colpa di tutte le parti, salvo poi spostare la colpa solo su una parte se si accertano delle violazioni.

Vediamo qualche esempio… in caso di un tamponamento in genere non ci sono difficoltà ad attribuire la responsabilità a chi seguiva (mancato rispetto della distanza di sicurezza), ma in molti altri casi occorrono testimoni o devono comunque esserci dinamiche tali da permettere una fedele ricostruzione di quanto accaduto da parte delle Forze dell’Ordine e/o da parte del perito dell’assicurazione. Pensate ad esempio al caso del semaforo rosso: se entrambe la parti coinvolte sostengono di essere passate con il verde e non ci sono testimoni, è probabile l’assegnazione di un concorso di colpa, anche se è evidente che uno dei due sia passato con il rosso.

Sinistro con responsabilita 50%
Sinistro con responsabilità 50%… vediamo cosa succede all’assicurazione!

Capite quindi bene come in molti casi venga attribuita la responsabilità paritaria al 50%. Vediamo cosa comporta per l’automobilista: prendiamo per semplicità il caso di un sinistro tra due veicoli, ad ognuno dei quali venga attribuita una responsabilità del 50%.

Concorso di colpa: il risarcimento. Entrambe le parti avranno diritto ad un risarcimento pari al 50% del danno subito (secondo la stima del perito).

Concorso di colpa: il “malus” dell’assicurazione. Questo è l’aspetto più importante da considerare. Il sinistro sarà conteggiato per entrambi nella stessa maniera, ovvero come un “sinistro con responsabilità paritaria”. Il malus però scatta solo per responsabilità almeno pari al 51%, quindi nessuno dei due avrà un malus dal sinistro.
In realtà non è esattamente così, vediamo in dettaglio. Per il calcolo del malus non si considera il singolo evento, bensì la somma delle responsabilità di tutti i sinistri degli ultimi 5 anni, per cui se accadono due sinistri con responsabilità al 50% nell’arco di 5 anni, il malus scatterà, eccome! Lo scatto ci sarà, e sarà della stessa entità, anche se si causa un secondo sinistro con solo 1% di colpa, o se lo si ha nel pregresso!
E’ quindi inesatto affermare che con un sinistro con responsabilità al 50% non si avrà un aumento della polizza… se si ha un sinistro pregresso con una responsabilità anche minima, o se si commetterà, il malus ci sarà e sarà uguale a quello di un sinistro con torto. Effetti: aumento di due classi bonus-malus anziché diminuzione di 1, ad esempio se si è in classe 5 si passerà in classe 7 anziché 4.

Concorso di colpa e risarcimento diretto. Una considerazione che non possiamo non fare, in critica ai comportamenti delle compagnie assicurative, è quella del maggior ricorso al concorso di colpa da quando è stato introdotta la pratica del risarcimento diretto, quella secondo la quale ogni compagnia paga i danni subiti dal proprio assicurato, per poi rivalersi sulla controparte. Perché accade questo? In breve potremmo affermare che accade in quanto le compagnie tendono sempre a minimizzare i costi per perizie e approfondimento dei sinistri, ed evitare onerosi ricorsi legali. Il concorso di colpa “mette tutti d’accordo”, dando un risarcimento a tutti e non comportando aumenti, almeno apparentemente… una cosa salomonica insomma, ma che, come abbiamo visto, non è esente da costi per l’utente.
E  il risarcimento diretto? Dovendo pagare in prima istanza per i sinistri con ragione e non più per quelli con torto, le compagnie sono portate… a dare ragione alla controparte, in modo da non dover risarcire subito. E’ vero che poi vengono rimborsate, ma la procedura ed i tempi non sono certo invitanti per la compagnia, che intanto deve esporsi finanziariamente.
Se prima si accendeva una “lotta” tra le due compagnie per avere ragione, adesso la lotta è nell’avere torto, contesa che a differenza dell’altra, ha una soluzione, che si chiama, appunto, responsabilità paritaria. Quanto indicato, che potrebbe sembrare una mera illazione contro la categoria delle assicurazioni auto, è in realtà suffragato dai dati e dai pareri di molti osservatori del settore quali le associazioni di consumatori.  Per chi volesse approfondire, vi indichiamo il nostro articolo sui problemi del risarcimento diretto.

Come sempre, se avete domande sul vostro caso di sinistro con responsabilità al 50%, o comunque non di una sola parte, non esitate ad usare il modulo dei commenti qui sotto! L’esperto vi risponde!
AGGIORNAMENTO: data la oggettiva difficoltà nel dare un parere su un sinistro non conoscendo nel dettaglio la dinamica, abbiamo deciso di chiudere commenti e domande in questa sezione, in quanto le risposte erano sempre poco utili.


556 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Pino

    Salve buongiorno, Vi scrivo per avere un Vs parere relativo al sinistro che di seguito espongo: l’auto che mi precedeva, su strada provinciale primaria, a seguito avaria motore, dichiarata nel verbale redatto dalla “polstrada” dallo stesso conducente, continua comunque la sua sua corsa per per alcune centinaia di metri, sino a che la stessa incendia il vano motore producendo “fittissima nube di fumo bianco” (anch’ esso dichiarto nel verbale della polstrada) dal tubo di scappamentp, azzerando di fatto la mia visuale, e quindi, lo scrivente che seguiva, pur frenando celermente non riusciva a valutare ed a porre ulteriori manovre utili ad evitare l’impatto.
    Mi chiedo se e’ possibile invocare la non prevedibilità dell’ ingombro vista la nube fittissima, e=o il concorso di colpa visto che a mio parere il fatto che il guidatore dell’auto innanzi a me invece di arrestarsi prontamente alle prime avvisaglie malfunzionamento, continua la sua corsa, aggravando l’ avaria del veicolo portandolo all’ incendio dello stesso?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ un casod avevro particolare, potrebbe anche esserci un concorso di colpa, di certo non la ragione piena tua.

  2. Gabriele

    Buonasera, esco da un parcheggio privato e mi immetto nelka carreggiata, completo la manovra e mi metto in coda, dietro di me esce dal medesimo parcheggio un’altra vettura che mi tampona da dietro sulla parte sinistra. Ho testimone a bordo. Per errore nel modulo constatazione amichevole mettiamo che entrambi uscivamo da parcheggio oltre al tamponamento da dietro. Nell’aprire sinistro ho dichiarato usciva parcheggio e tamponava, per la sola controparte. Ho integrato sinistro con testimonianza del mio trasportato e la controparte ha inviato mail (no modulo aggiornato) alla propria assicurazione. Cosa posso fare per difendermi da un vizio di forma? Ho subito solo io danni e non voglio concorso.
    Grazie in anticipo.
    Saluti.

    • Esperto
      Esperto

      Vista la posizione dei danni, a meno che tu non abbia dichiarato che procedevi in retromarcia, dovrebbero darti ragione.

      • Gabriele

        Terrò aggiornato il topic. La paura è che l’assicurazione preferisca prendersi concorso x quieto vivere, ovviamente a mio danno.
        Grazie di nuovo.

      • Gabriele

        Aimeh il modulo constatazione amichevole è lacunoso. Per questo ho fatto l’integrazione con il testimone. A fidarsi dei colleghi.Rischio di dovermi pagare danno provocato da altri (che non ha danni) e finire in lista nera x 5 anni. Dopo parere liquidatore posso procedere con legale? Per me duventa questione di principio.
        Grazie e saluti.

        • Esperto
          Esperto

          SI certo

  3. Michela

    Salve,
    Ieri ero ferma ad un semaforo su una salita molto ripida, nel ripartire la macchina è andata all’indietro qualche centimentro più del dovuto, non sono riuscita a riprenderla subito e ho tamponato la macchina dietro di me, che però era in sosta eccessivamente vicino alla mia macchina. Nessuno danno riportato alla macchina, né alla mia né alla sua, se non una leggera inclinatura a livello di entrambe le targhe, ma niente di particolarmente visibile considerando che l’altra macchina era molto vecchia. È colpa mia al 100% considerando che la salita era molto ripida e non c’era un minimo di distanza di sicurezza??

    • Esperto
      Esperto

      SI in genere in questi casi danno la colpa piena.

  4. Francesco

    Salve, ieri mentre ero fermo ad uno stop, prima di girare a sx per avere la visuale della strada, ho oltrepassato lo stop, mi sono fermato per vedere che non arrivavano auto, purtroppo è arrivata ad alta velocità,e mi ha strisciato la parte anteriore, secondo il suo parere, ho torto?

    • Esperto
      Esperto

      Può esserci un concorso se viene accertata la velocità non adeguata dell’altro.

  5. aldo

    ero nel parcheggio seminterrato di un ente privato, dopo la sosta mi accingevo ad uscire prendendo una rampa, ma in fase di manovra, uscendo dal mio parcheggio, urtavo una vettura abbandonata in una zona non adibita a parcheggio ma che occupava lo spazio/carreggiata di manovra per l’uscita. La mia vettura ha riportato danno al paraurti posteriore e rottura del faro posteriore. di chi è la responsabilità??

    • Esperto
      Esperto

      Tutta tua ovviamente, come sempre quando una delle due auto è ferma, anche se in divieto.

  6. domenico trimarchi

    l’anno scorso per un incidente ,avendo avuto assicurazione verbale che non avrei avuto aumenti alla scadenza ho patteggiato per il concorso di colpa. ora al rinnovo l’assicurazione mi aumenta in virtu’ dell’incidente.Che fare.
    grazie
    domenico

    • Esperto
      Esperto

      Prima cosa, capire perché c’è l’aumento e prima ancora se c’è un malus, in altre parole, senza sapere cosa e come è stato conteggiato non è possibile dare un parere!

  7. Mariangela

    Ieri mi trovavo con l’auto in un parcheggio, sito nella carreggiata opposta a quella della mia marcia. Dopo aver verificato che dalla carreggiata di senso opposto non pervenisse alcun veicolo, non visualizzando dallo specchietto il sopraggiungere di alcun mezzo proveniente dal mio senso di marcia, inserita la freccia, ho iniziato la manovra volta ad immettermi nella mia corsia di marcia. Prima di aver terminato la manovra, sopraggiungeva un Renault Master guidato a velocità presumibilmente sostenuta che tamponava la mia fiancata destra (lato passeggero) provocando l’esplosione dell’airbag laterale con conseguente frantumarsi del finestrino passeggero e rottura dello specchietto retrovisore. Il veicolo Renault Master ha riportato un danno al paraurti anteriore, la rottura del fanale anteriore sinistro ed una ammaccatura sul paraurti laterale sinistro. È da premettere che, data la tipologia di manovra da me effettuata, ero ad una velocità moderata e che la via è un rettilineo dotato di dissuasori di velocità. Il conducente del Renault Master riferisce di aver tentato la frenata del mezzo ma, poiché carico di bevande essa risultava più lenta e difficoltosa. Abbiamo preferito procedere ad una constatazione amichevole che però non è a mio parere esaustiva. Il mio veicolo Lancia y conseguentemente all’impatto risultava essere non marciante per tanto è stato necessario l’intervento sul luogo del sinistro del carro attrezzi mentre il veicolo Renault Master era marciante. La mia assicurazione dice che la colpa è al 100% mia io sono sicura di avere delle colpe ma non di averle solo io. Come posso preocedere? Ho già inviato uno scritto alla Mia assicurazione spiegando tutto.

    • Esperto
      Esperto

      Fai una integrazione al CAI se ritieni che ci siano cose in più da dire.

  8. Gigi

    Salve, uscendo dal parcheggio a bordo strada e immettendomi nel mio senso di marcia mantenendo strettamente la destra, sono stato incidentato da un veicolo che procedeva in senso opposto invadendo la mia corsia. Anteriore sinistra della mia auto (pienamente all’interno della mezzeria) contro anteriore sinistra della sua auto (ben oltre la mezzeria). Colpe?

    • Esperto
      Esperto

      Parrebbe colpa sua, ma ancora una volta sono decisivi i rilievi, i testimoni, le vostre dichiarazioni, insomma, cosa si riesce a ricostruire dell’incidente.

  9. Antonia

    Buonasera,
    Ieri sera ho avuto un tamponamento. La strada era ghiacciata perciò rispettavo largamente le distanze e andavo a velocità contenuta, il problema è stato ad un attraversamento pedonale. La macchina in testa ha frenato di colpo per fare attraversare due persone, quella prima di me ha frenato anch’ essa di colpo ed io arrivando per ultimo e avendo come visuale solo la macchina che precedeva la mia ho tentato di schivarle, ma senza riuscirci. (Infatti il danno procurato da me è sulla parte destra del paraurti di quella davanti) La colpa come viene attribuita? (Sulla mia constatazione è stato scritto – tamponavo il veicolo B che frenava bruscamente per evitare a sua volta la frenata del veicolo A) . Erano le 10 di sera su una strada di paese quindi non c’ erano testimoni.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Tu sicuramente hai colpa al 100% per il veicolo che hai tamponato.

  10. Luca

    Ciao oggi ho urtato una macchina che aveva messo la freccia a sinistra per entrare nel passo di casa sua solo che inizialmnete é andata tutta a destra e faceva i 20/30 io incerto ho sorpassato a sinistra e l’ho presa sul fianco a striscio tutta mia la colpa?

    • Esperto
      Esperto

      Probabilmente si, dipende dai rilievi che ricostruiranno la dinamica esatta.

  11. Grazia

    Buongiorno ho avuto un tamponamento in un parcheggio io stavo uscendo in retromarcia alla mia sinistra un parcheggio libero… ho controllato a sinistra che fosse libero metto la retromarcia e comincio a fare manovra mentre una macchina si è infilata per parcheggiare non l’ho vista e ci siamo toccate il mio danno vicino alla ruota anteriore l’altra ne paraurti… di chi è la colpa?

    • Esperto
      Esperto

      Impossibile dirlo qui.

      • Grazia

        Dopo siamo scese a guardare il danno alle auto,lei ha fatto manovra e si è parcheggiata nel parcheggio libero… la mia macchina lo spostata dopo quindi non ho invaso il suo parcheggio…

  12. Francesco

    Salve, volevo un informazione io due mesi fa avevo la macchina parcheggiata e un cammion me la tamponato mi ha fatto il cid ho dato tutto in mano al perito della assicurazione , sono venuti a casa hanno fatto le foto e poi 2 settimane fa mi e arrivato una lettera della assicurazione dicendo che ho ragione ma del risarcimento sono due mesi ancora niente come mai ?e perche dicono che con il cid pagano dopo 30 o 45 giorni ,volevo chiedervi un altra cosa non e che se la preso lui i soldi grazie

    • Esperto
      Esperto

      Chiama la tua assicurazione e sollecita!

      • Francesco

        Salve,mi scusi ho contt l assicurazione e mi ha detto che loro non lo sanno se ho mezzo quel perito me lo deve dire lui ,solo in italia succede questo lei mica mi puo consigliare come fare per vedere a che punto sta il sinistro se sa quache numero ecc grazie

        • Esperto
          Esperto

          Invia una richiesta alla compagnia per raccomandata, riassumendo tutto quello che è accaduto: se la vuoi buttare giù dura e avere una risposta in fretta, mandala per conoscenza anche all’IVASS e vedrai che “magicamente” avrai la tua risposta.

  13. Anita

    Salve, ieri sera ho avuto un sinistro io stavo passando ad un incrocio e una macchina da sinistra mi è venuta contro io ho visto che quest’ uomo non mi aveva visto e mi sono fermato . La mia macchina si è rotta avanti il faro e il paraurti la sua non ha avuto nessun danno ? Vorrei sapere come mai la mia assicurazione dice di non poter aiutarmi ? Ho torto ?

    • Esperto
      Esperto

      L’assicurazione non può dire quello, deve prendere atto del sinistro e gestirlo.

  14. Roberta Salvi

    Ieri 02 dicembre ho subito un incidente. Uscendo da un parcheggio mi sono immessa sulla corsia di destra, dopo essermi accertata che non arrivasse nessuno. Ero quasi in carreggiata quando dalla parte opposta della strada un’altra auto entrava in carreggiata sulla stessa mia corsia urtando con la punta della sua auto la mia vettura sul fianco sinistRo posteriore. Sulla constatazione non abbiamo scritto chi ha torto e dal disegno non si capisce bene com’è avvenuto. Cosa devo fare?

    • Esperto
      Esperto

      Se pensi che sia il caso, integra la constatazione.

  15. Angelo

    Buongiorno,
    ieri ho subito un sinistro mi accingevo a svoltare a sinistra su un incrocio a T con scarsa visuale quando un auto proveniente dalla mia sinistra ha impattato violentemente sul mio lato sinistro. Arrivati i vigili hanno fatto i rilievi del caso rilevando un punto presunto di impatto errato (troppo spostato verso il centro della carreggiata) e delle frenate inesistenti dato che la controparte andava talmente veloce da non aver neanche il tempo di frenare e ne io di poterla vedere.
    Come mi devo comportare?

    • Esperto
      Esperto

      Non capisco la domanda. Non c’è altro da fare se non fare la denuncia alla tua assicurazione e raccontare la tua versione dei fatti.

  16. Stefania

    Salve, a luglio ho avuto un incidente.
    Io percorrevo con la mia lancia Y, a velocità limitata, una corsia di canalizzazione lungo la quale c’era l’obbligo di dare la precedenza a dx. Dopo aver appurato che nel mio campo visivo non vi erano veicoli provenienti dal senso opposto di marcia, ho cominciato ad effettuare la svolta a sinistra. All’improvviso ho visto arrivare a gran velocità una Jeep, che mi è piombata addosso senza frenare. Dopo l’impatto la mia macchina è indietreggiata di circa 14 m a marcia inserita, mentre la Jeep non si è praticamente spostata ( il conducente afferma di avermi vista percorrere la corsia di canalizzazione, di aver frenato per prudenza, di aver ripreso la marcia e di non essere poi più riuscito ad evitare l’impatto). Dopo l’impatto , che mi ha provocato la frattura scomposta dello sterno, la controparte ha spostato la macchina qualche metro in avanti, sulla destra..e questo ovviamente non ha permesso ai vigili di riportarne la posizione sul verbale.
    La mia macchina ha subito circa 8000 eu di danni ed è stato necessario metterla sulla dima in quanto in seguito all’urto (parte anteriore dx contro parte anteriore dx) il “puntone” si è deformato.
    Ora, preso atto del fatto che già l’essere su una strada con obbligo di dare presenza mi rende “colpevole”, vista l’imprecisione della ricostruzione dell’incidente riportata sul verbale dei vigili e visto il danno materiale subito dalla mia macchina, è possibile che ci sia un concorso di colpa?

    • Esperto
      Esperto

      Anche in questo caso, tutto dipende dai rilievi effettuati, se indicheranno o meno l’eccesso di velocità dell’altra auto.

  17. Rossano

    Salve. Ho avuto un sinistro che è stato descritto tramite cid. Visto che non c’è modo di sapere in anticipo se andrà in concorso di colpa, se dovesse concludersi al 50% e avendo avuto negli ultimi 5 anni un sinistro con ragione al 100%, avrò uno scatto nella tariffa? Posso fare qualcosa per ricorrere al risarcimento diretto,visto che ho modo di dimostrare che a differenza della controparte, non ho commesso infrazioni? Grazie anticipatamente!

    • Esperto
      Esperto

      Non avrai aumenti, per il resto, nel cid dovresti aver già messo tutte le prove a tua discolpa, altrimenti fai un’integrazione.

  18. carlo

    Buonasera, c’è modo di sapere la percentuale di ragione-torto attribuita nel concorso di colpa? Non riesco ad conoscerlo tramite la mia assicurazione

    • Esperto
      Esperto

      Sono obbligati a dirtelo!

  19. fabio

    Salve
    le racconto in breve la dinamica dell incidente che mi è accaduto :ero fermo allo stop e davanti a me avevo una strada statale a doppio senso di marcia con limite di velocita a 50km orari;ho lasciato passare la vettura che proveniva dalla mia sinistra e dopodichè mi sono immesso nella carreggiata per svoltare sulla destra a quel punto ho urtato con un altro veicolo nella sua parte posteriore(sportello lato passeggeri l auto era 5 porte); parto dal fatto che la colpa e la mia che non mi sono fermato allo stop e dal fatto che l auto proveniente non l ho proprio vista perchè io sostengo avesse le luci spente e la sua velocità di guida era sicuramente il doppio di quella prevista consentita….. secondo lei come andàa a finire?

    • Esperto
      Esperto

      Se accertato il superamento del limite di velocità, è il classico caso da concorso di colpa.

  20. Roberta

    Buongiorno, in data 18/11/2016 ore 18,30 ero in posizione per effettuare una inverisone ad U in due tempi.
    Come da scuola guida una volta in orizzontale rispetto alla carreggiata indietreggiavo verso lo spazio lasciato dalla mia autovettura quando all’improvviso il sensore posteriore ha rilevato immediatamente con un bip continuo la presenza di un ostacolo che 1 sec fa nonc’era. Ho frenato tempestivamente e mi sono trovata dietro un’ auto che stava avanzando coprendo il mio spazio. Io e l’altro guidatore siamo scesi dall’auto che non era manco appoggiata alla sua ed ha iniziato ad invermi contro lamentando un danno assolutamente non presente.
    Abbiamo accostato , mi ha chiesto cosa volessi fare, ho proposto di chiamare i vigili e si è rifiutato, ho proposto una constatazione amichevole e si è rifiutato nel frattempo ha fatto foto alla targa, alla mia carta di identità che avevo tirato fuori per la compilazione del cid mi ha dato il suo numero di tel ed ha preso il mio e mi ha detto che avrebbe contattato un carrozziere e mi avrebbe fatto sapere.
    Io, negligente, non ho preso nessun dato tranne il cel perchè la sua macchina era bianca lucida ed intonsa.
    ora a distanza di 10 giorni ieri domenica alle 17 mi manda un sms avvisandomi che, non avendo avuto tempo fino ad oggi, domani, cioè oggi porta l auto dal carrozziere.
    Come mi devo comportare

    • Esperto
      Esperto

      Se sei certo che non c’è stato contatto e che non ci sono danni, rifiutati di pagare (ci sta “provando”), ma spero che tu abbia prove a supporto quali foto della sua auto.

  21. Stefano

    Salve, sono stato assolto da un sinistro con concorso di colpa al 50%, cosa dovrei fare per avere il risarcimento dell’aumento del premio assicurativo pagato per rinnovare l’assicurazione ?

    • Esperto
      Esperto

      In verità, non avresti dovuto avere un aumento, a meno che tu non avessi altre percentuali di colpa in sospeso.

      • Stefano

        Tra rinvii e scioperi la sentenza della mia assoluzione è arrivata dopo 4 anni e per poter usare l’auto sono stato costretto a pagare la polizza con l’aumento per il sinistro caricato con concorso di colpa al 50%

        • Esperto
          Esperto

          SI, questo lo avevo capito, ma un sinistro al 50% -da solo- non dovrebbe comportare alcun aumento della polizza!

  22. Giorgio

    Buonasera ieri sera ho avuto un sinistro in un incrocio con semafori lampeggianti…io provenivo da destra e l auto che proveniva dalla mia sinistra mi ha colpito tutta la parte sinistra posteriore portiera ecc…chi ha ragione? O 50 50? La precedenza non è sempre a destra se non specificata da cartelli o segnaletica stradale?

    • Esperto
      Esperto

      Si è così.

  23. Enza

    Buongiorno,
    ieri sera mi trovavo su una strada a doppio senso con incrocio a T, dovevo svoltare a sinistra ed immettermi nella strada principale, poiché sulla sinistra ci sono parcheggi a spina di pesce che impediscono un po’ la visuale, mi sono fermata al dare precedenza occupando un po’ la carreggiata, la macchina che procedeva dalla mia sinistra si è fermata più o meno a due metri dalla mia auto (anche se il conducente su un sub dice che non era fermo ma procedeva lentamente), ho guardato a destra e poiché la macchina che proveniva da destra era abbastanza lontana sono ripartita, ma nello stesso momento la macchina di sinistra è ripartita e quindi l’ho tamponata e strisciata su tutta la fiancata. Come devo procedere?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Come al solito, racconta la tua versione sul modulo CAI. Purtroppo parti da una posizione svantaggiata dovendo cedere precedenza.

  24. Andrea

    Ho avuto un incidente, io guidavo il taxi su una strada a senso unico con corsia preferenziale nel senso opposto, all’incrocio cieco a t con semaforo a lampeggio attreversavo l’incrocio rallentando, venivo a contatto con l’altro veicolo che girava alla sua sinistra e proveniva dalla mia destra con segnale di dare la precedenza…chi ha ragione?

    • Esperto
      Esperto

      Direi tu.

  25. Geo

    Salve,Venerdì 18.11.2016,ero fermo bloccato nel traffico e nel ripartire ho tamponato leggermente il veicolo davanti a me,il conducente del suddetto veicolo ha preso i miei dati(macchina e personali) e poi se ne andato senza effettuare cid e senza lasciarmi il tempo di prendere i suoi dati ed eventuali danni arrecati alla sua macchina,e dicendo che mi avrebbe chiamato per vedere come mettersi d’accordo.
    Dopo qualche giorno mi contatta dicendo che i danni nel suo paraurti posteriore ammontano a 450€ Secondo il suo carrozziere di fiducia.Vorrei sapere come comportarmi in questa situazione essendo questo il mio primo incidente e quindi non saprei come proseguire.Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      O tratti per una cifra che vada bene ad entrambi, oppure aspetti l’apertura del sinistro.

  26. Catalina

    Ieri ho portato mio figlio a scuola uscendo da un incrocio con svolta a destra obligatoria sono andata a strisciare contro la macchina che era parcheggiata in curva in divieto di sosta e andava a blocare la mia manovra provando a passare ho strisciato la parte destra della mia macchina contro il farò di questo!qui la colpa e di entrambi o solo mia?

    • Esperto
      Esperto

      Solo tua.

  27. AGOSTINO

    salve l altra notte ho avuto un incidente con un auto che veniva da destra. mi ha tamponato proprio sulla ruota posteriore destra. il problema e che il veicolo che proveniva da destra viaggiava ad alta velocita. documentabile con il filmato della telecamera a circuito chiuso del locale in cui lavoro, perché il fatto e avvenuto proprio davanti al locale. visto che io ero gia quasi fuori dall incrocio, e lui viaggiava a quella velocita, la colpa e interamente mia? grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Può esserci un concorso se si dimostra la velocità eccessiva.

  28. Cosmina

    Buongiorno ho bisogno di suo consiglio!!venerdi 18.11.2016 ero in macchina stavo andando a lavorare è uscivo da una stradina mi sono fermata per dare la precedenza alle macchine che arrivavano dalla parte sinistra perché dovevo mettermi su questa strada principale.ho sentito un colpetto di dietro provocato dal tamponamento di una auto che ho solo la targa.il tizio si è rifiutato a fare cid e se ne andato dicendomi che se ho bisogno di cercarlo al 118.nessuna traccia di lui.ho fatto subito la telefonata ai vigili urbani risposta è stata che devo avissare la mia assicurazione.ora mi dice il perito che senza testimoni non sarò risarcita è vero???il danno ammonta a 400€

    • Esperto
      Esperto

      Se hai la targa, apri comunque il sinistro presso la tua assicurazione e dichiara che lui è scappato. Secondo me hai ottime probabilità di essere risarcita.

      • Cosmina

        Grazie mille!comunque ho aperto il sinistro con la mia assicurazione,ho spiegato quello che successo ora aspetto l’esito.mi ha “spaventato” il perito dicendo che senza testimoni non si può fare niente.alora chiunque può tamponare la macchina poi dileguarsi

  29. GB

    Buonasera,
    circa un’ora mi ero fermo all’ingresso della rotonda, ho fatto passare 2 auto, provenienti dalla mia sinistra e sono ripartito, ma tutto ad un tratto arriva una moto a tutta velocità sempre alla sinistra, ( lui non si è fermato all’ingresso della rotonda anche se è presente il segnale) e la prendo vicino la marmitta con il muso lato dx della mia auto ( precisamente dall’inizio della targa sul lato dx). non sono intervenuti i vigli, lui non si è fatto niente, ma ora la colpa di chi è? io sostengo che il motociclista andava a una velocità elevata e io non ho avuto il tempo per rendermi conto che lui stava occupando la rotonda, infatti lui non ha frenato minimamente e la mia auto ha solamente un graffio che parta dall’inzio della targa.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Se si dimostra la velocità inadeguata, è un concorso di colpa.

  30. Svetlana

    Salve sta mattina ero in coda ad un semaforo rosso qui a Milano e pioveva di brutto, dopo che è scattato il verde ho iniziato ad avanzare sulla mia strada dritta in veicolo avanti a me sembrava andasse diritto mentre all’improvviso svolta senza mettere la freccia ed io lo tamponato perché comunque era un veicolo che procedeva su una via diritta dinanzi a me è che all’improvviso ha svoltato sulla destra! Di chi è la colpa ?

    • Esperto
      Esperto

      Ovviamente tua che hai tamponato, al 100%.

  31. DONÀ

    Salve,
    Lo scorso mese mi è capitato un sinistro in un parcheggio pubblico.
    Mentre stavo parcheggiando ,una macchina in retromarcia mi tampona la parte anteriore sx causando diversi graffi e mi fa saltare la coppetta della gomma sx anteriore mentre a lei si graffia il.paraurti posteriore sx.
    Il problema sta nel fatto che essendoci della segnaletica orizzontale non visibile(solo una freccia a terra sbiadita), è come se fossi contromano.
    Ma io ero già fermo lì e lei mi è venuta addosso.
    Siamo in concorso di colpa.
    Vorrei gentilmente un consiglio.
    GRAZIE.

    • Esperto
      Esperto

      Non posso dare un giudizio in questo caso, occorrono i rilievi.

  32. delphine

    ciao sono delphine
    vorrei un chiarimento su un tamponamento avvenuto in un incrocio di uguale importanza con auto che arriva da destra ma sulla corsia di sinistra

    • Esperto
      Esperto

      A volte siete incredibili… ma cosa posso mai rispondere?

  33. Valerio

    Salve .mi chiamo Valerio ieri sera ho avuto un incidente mi hanno tamponato …andando a fare la spessa con la mia moglie alle ore 17 cca. Pioveva la visibilità era ridotta infatti andavo piano dopo un senso giratoria imbocando una strada con una corsia ad 50 metri erano le strisce pedonali ..ho visto una signora con un ombrello che si preparava ad attraversare sulle strisce ralento.e lo osservo ma la signora no fa caso che arrivò iniziò a frenare ma non andavo veloce Fino ad punto di fermo quando vedo che di sotto ombrello mi vede avevo paura che si butta avanti a me ,lo stesso tempo li faccio segno che po attraversare …mi tampona questa macchina. Un Fiat tipo guidato da un signore. Che. Urlava. Perché mi sono fermato monstrandomi una leggitimazione di carabiniere il tizio puzzava di alcool…riferiva che chiami i colleghi.a questo punto volevo chiamare io la polizia ma. Visto la fila formata ci siamo spostati dalla corsia e. Abbiamo deciso di compilare il amichevole . In obiezioni ho specificato che ero fermo avanti le strisce pedonali dando la precedenza agli pedoni…abbiamo firmato l’amichevole….quonto posso essere colpevole…ho compilato l’amichevole ma non sono esperto e la prima volta e non vorrei che ho sbagliato da compilare qualcosa ..

    • Esperto
      Esperto

      Se tu hai scritto che eri ferma alle strisce e lui ti ha tamponato, non ci sono dubbi che la colpa sarà 100% sua.

  34. marcello burgio

    Buongiorno, in breve vi descrivo il mio caso. Procedendo in una via nel normale senso di marcia sono entrato in collisione con una auto che procedeva in retromarcia. La controparte nella denuncia alla propria ass.ne ha dichiarato che io ho tamponato il mezzo. Praticamente la vettura della controparte usciva in retromarcia in senso inverso al senso di marcia, e quando sono transitato mi ha urtato nella parte post dx.Infatti i danni agli autoveicoli sono (paraurti posteriore dx x la mia auto) e (fanalino stop posteriore dx l’auto della controparte).. E’ possibile che ci sia un concorso di colpa? come si stabilisce la colpa? solo in base alle dichiarazioni dei conducenti o anche in base al punto di collisione?
    grazie in anticipo
    Marcello

    • Esperto
      Esperto

      Dalla dinamica appare che sia stato lui a tamponare te, quindi a mio giudizio puoi avere ragione. COme fai tu a tamponare avendo l’urto sulla parte posteriore e procedendo nel senso di marcia? Può solo essere che è stato lui a prenderti. Assicurati di aver indicato bene la tua versione ed eventualmente integrala.

    • marcello burgio

      ho dimenticato di specificare che la controparte usciva in retromarcia da un posteggio pubblico

  35. giuseppe

    buongiorno
    ieri sera parcheggio per comprare le sigarette nel frattempo ,mentre le stavo acquistando,un ragazzo parcheggia un motociclo proprio dietro la mia auto ed entra anche lui nel tabacchino.Io esco non mi accorgo della moto perche’ passo davanti alla mia auto per ripartire,faccio manovra per effettuare la retromarcia per uscire dal parcheggio con tutte le cautele nel senso che guardo tutti gli specchietti retrovisori ma ugualmente non mi accorgo del motociclo che urtandolo cade dal cavalletto.il ragazzo vuole pagati i danni.Chiarisco che entrambi non potevamo parcheggiare li. Di chi e’ la colpa?

    • Esperto
      Esperto

      Tua.

    • giuseppe

      nel frattempo mi e’ anche arrivato l’sms da parte della mia assicurazione che e’ pervenuta una richiesta danni per un sinistro che vede coinvolto il mio veicolo e mi invitano ad effettuare anche io la mia denuncia.IO NON MI SONO PRESO I DATI E NON HO FATTO NEMMENO LE FOTO …

  36. Rocco

    Salve. Ho avuto un incidente
    Mentre ero in fase di sorpasso la macchina davanti a me, che stavo oramai superando, a svoltato improvvisamente a sinistra, senza segnalare alcunché né, tantomeno, verificare dallo specchietto se fosse possibile l’inversione a sx.
    Mi ha tamponato, mandandomi fuori strada.
    Sono arrivati i carabinieri che hanno redatto verbale, ma al contempo, ahimè, hanno elevato multa nei miei confronti perché stavo sorpassando in una strada con divieto di sorpasso.
    Ho letto che, a prescindere dal divieto e dalla relativa multa,la responsabilità è di colui che svolta a sx senza accertarsi della presenza di altre vetture.
    È così? La responsabilità è tutta sua?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Mi pare il classico caso da concorso di colpa.

  37. Roberta

    Buonasera,
    ho avuto un sinistro (con la mia auto) con una bicicletta (non assicurata) ed è stato appurato dalla mia compagnia assicurativa un sinistro con concorso di colpa (50% e 50%). Il ragazzo della bici è stato rimborsato dalla mia compagnia che purtroppo non mi ha mai avvisato del fatto. Ora l’ho chiamata per un’informazione e, per curiosità, ho chiesto come fosse andata a finire e mi hanno risposto che hanno liquidato il danno al ragazzo. Io, ai tempi, avevo mandato Raccomandata A/R al ragazzo con la richiesta di risarcimento danni che mi era però tornata indietro dopo 1 mese mi sembra. L’incidente è avvenuto a maggio 2016…posso ancora chiedere i danni se riesco a “trovare” il ragazzo?! Oppure è andato in prescrizione dopo 6 mesi?

    Grazie mille

    Roberta

    • Esperto
      Esperto

      Visto anche che non ha ritirato la prima raccomandata, temo che servirà un avvocato.

  38. Enzo

    Salve
    Qualche settimana fa ho avuto un incidente con lo scooter
    Dinamica
    Stavo percorrendo una strada a senso unico quando all’improvviso una Signora quando vede un posto a pettine inchioda e parcheggia senza usare le frecce, (strada leggermente bagnata)freno per nn urtare e scivolo con lo scooter…nn c’è stato contatto ma la mia gamba finisce sotto lo scooter con traumi a ginocchio e caviglia e rottura del perone..
    La Sig nn vuole fare cid
    secondo voi che responsabilità abbiamo?
    Grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Hai torto, ma hai comunque diritto di fare il CID, ma direi proprio che non ti conviene, altrimenti poi la signora si trova pure dei danni da risarcire.

  39. Aurora

    Salve , sabato ho avuto in sinistro.. ero in una strada stretta a senso unico.. All’improvviso una macchina che aveva lo stop ha invaso parte della mia carreggiata , per istinto e per scansarlo sterzo, e tampono una macchina parcheggiata per poi finire la mia corsa contro un portoncino danneggiandone un pezzo di marmo ai lati..
    L’arrivo dei vigili urbani è avvenuto dopo circa 3 quarti d’ora , e il conducente dell’incrocio ha tolto la macchina parcheggiandola.. Come mi devo comportare ? È difficile avere tutta la ragione in assenza di testimoni e non so ancora che percentuale avrò.. Posso concorrere per un 50 e 50? In questo caso come verrà risarcita la mia macchina e la macchina dell’auto in sosta ?

    • Esperto
      Esperto

      Dipende tutto da cosa riesci a dimostrare rispetto alla dinamica.

  40. Lucio

    Salve, una ragazza proveniente dalla mia destra non ha rispettato lo stop . Ai carabinieri ha dichiarato che la mia velocità era eccessiva. Chi decide quale era la mia velocità e con quali criteri , c’è il rischio di concorso di colpa?

    • Esperto
      Esperto

      Decidono i Carabinieri sulla base dei rilievi, hanno dei metodi per risalire alla tua velocità presunta.

      • Lucio

        si, ma non ho lasciato tracce di frenata in quanto non ho avuto tempo, l’unico metodo è la deformazione dei veicoli, ma questo non lo deve accertare un perito ?

        • Esperto
          Esperto

          SI, ma anche il verbale avrà un suo peso, le tracce di frenata sono uno degli elementi e anche la loro assenza può essere indicativa della dinamica.

  41. luca

    Buonasera, Strada città , senso unico … al centro uno spazio per fare inversione per chi proviene dalla carreggiata opposta.. Tra le due carreggiate uno spazio parcheggio.
    mentre percorro questa strada al punto centrale (inversione) spunta un’auto e mi becca dalla ruota anteriore sx alla posteriore strappandomi le lamiere di sportelli e parafango..
    in attesa di perizia , mi sento con l’assicuratore e mi dice che la controparte ha presentato la controversia.
    ora l’assicuratore mi dice che forse puo’ succedere un concorso di colpa..
    possibile?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Francamente ho capito poco della dinamica!

      • luca

        chiedo scusa se sono stato poco chiaro..
        in pratica io percorro una corsia stretta ( vicolo) in piena città ed al centro di questo vicolo c’è una specie di incrocio.. da cui sbuca alla mia sx un’auto
        e mi becca sul mio parafango anteriore sx con il suo anteriore dx…
        e siccome io ero in marcia mi ha fatto danni su tutta la fiancata.

        • Esperto
          Esperto

          Se tu vieni da destra e hai la precedenza, hai ragione, ma non si può stabilire una responsabilità di un sinistro di questo tipo senza i rilievi.

  42. John

    Salve, un signore con la propria auto va a scontrarsi lungo la pubblica via (nei pressi dell’inizio di un centro abitato) in orario di sera(semi oscurità) subito dopo una curva contro un’ auto parcheggiata lungo il suo stesso senso di marcia ed in sosta irregolare (sanzione rilevata anche dai vigili intervenuti) in quanto la auto invadeva per alcuni centimetri la carreggiata. La domanda è: vi è possibilità concreta di ottenere per il signore che ha provocato il sinistro contro l’auto parcheggiata irregolare un concorso di colpa nella misura magari di un 30%-50%?Grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      No, in genere chi sta fermo non ha torti anche se in divieto.

  43. Francesco

    Buongiorno sono passato col rosso ad un incrocio con il mio scooter… la macchina che mi è venuta addosso veniva dalla direzione opposta e dovendo girare alla sua sinistra ha pensato bene di nn sfruttare Tt la sua corsia preferenziale ma ben si dì tagliarmi la strada…secondo voi come andrà a finire?

    • Esperto
      Esperto

      Dipende tutto da cosa sarà ricostruito della dinamica, ma di certo, se è appurato che sei passato con il rosso, non puoi aspirare a molto.

  44. Mirko

    Buongiorno, ieri sono stato coinvolto in un incidente stradale. Stavo proseguendo in una strada a doppio senso nel mio senso di marcia a velocità moderata. Ad un tratto un auto che si trovava in un parcheggio dall altra parte della strada é uscita senza guardare e mi ha preso la fiancata anteriore sinistra mandandomi sopra il marciapiede per l impatto. Secondo voi?

    • Esperto
      Esperto

      Servono i rilievi per una dinamica del genere.

  45. alessandro

    buon giorno,io ho avuto un sinistro nel 2015 a 50% paritario,e nel 2016 mi hanno liquidato il 70% dei danni causatomi dall’autocarro,la mia domanda e questa,io nel 2011 sono stato diciamo cosi imbrogliato su un sinistro che non è mai stato avvenuto,e con anche un testimone con me mi han rifilato lo stesso un 50% di colpa paritaro non avendo prove a sufficienza,anche perché non ero li in zona in quel momento.la mia domanda è questa oggi ho fatto richiesta dell’attestato di rischio,dove c’ci sono questi due sinistri e vedo che la mia classe merito e aumentata di 2 punti,e sul registro anina cì’e scritto che ho avuto un sinistro con torto nel 2015 che sarebe il sinistro avuto con l’autocarro sopra elencato.altre assicurazioni mi vedono con la categoria più alta e naturalmente il preventivo e cresciuto mlto rispetto a prima,e legale che nel registro ania io ho un sinistro per torto e nell’attestato di rischio ho il medesimo sinistro pero con 50%di colpa paritaria?se si come mi devo comportare?grazie arrivedercips: premetto che nel sinistro del 2015 se non andavo con un avvocato esterno midavano la colpa al 100 % causa la controparte aveva una assicurazione facente parte dell stesso gruppo.grazie di nuovo

    • Esperto
      Esperto

      Hanno sommato 50 e 30 del sinistro del 2016: quando si va sopra il 51% in 5 anni, scatta un malus come un sinistro con torto pieno.

  46. Alessandro

    Buonasera vorrei suggerimenti su come muovermi in seguito ad un sinistro che mi ha visto coinvolto. Dunque, strada molto stretta, incrocio un pullman in piena curva, mi fermo, lui non ce la fa a girare, dietro di me tante auto, mi invita ad andare un metro avanti, avanzo di un metro e mi fermola mia macchina è tutta a destra, più che ho potuto, il pullman riparte ma quando sembrava che fosse sfilato carica ancora un po’ e l’angolo posteriore sinistro dell’autobus mi fa la fiancata. Suono il clacson, lui si ferma, scende, ammette il torto, ma si rifiuta di fermarsi per i rilievi per non intralciare il traffico e mi invita a seguirlo in paesedove c’è uno slargo. Gli dico di non essere d’accordo, ma lui riparte. Quindi faccio due foto e lo seguo, ma in paese si rifiuta di fare il CAI O CID in quanto sostiene di dover parlare prima col suo principale. Nella conversazione, a cui ha assistito anche un vigile che io avevo chiamato, ammette di essersi allargato, ma di CID non vuole sentirne parlare. Ci scambiamo i dati ma ad oggi (sono passati 5 giorni) non mi ha ancora fatto sapere niente. Il mio timore è che facendo denuncia alla mia assicurazione mi assegnino una concorsualita’ che assolutamente non ho. Cosa posso fare? Ho il video, le foto e un testimone che però è mia moglie.

    • Esperto
      Esperto

      Tua moglie purtroppo non vale come testimone. Capisco la tua perplessità, molto meno il vigile che assiste alla scena e non procede! Potevi chiedere un verbale a lui, o semmai valuta se citarlo come testimone, anche se molto debole. Io inizierei a chiamarlo, anche più volte, e fare un po’ di pressione, perchè lui non chiamerà mai.

  47. CARMEN D'ANIELLO

    la mia assicurazione vuole risarcirmi un danno ma mi vuole riconoscere la colpa al 50%, la mia polizza si rinnova a giugno 2017 e negli ultimi 5 anni non ho avuto nessun sinistro, quindi l’attestato di rischio è “pulito”…..vorrei capire se con qst condizioni mi aumenta e se si in che misura???’
    grazieeeee
    carmen

    • Esperto
      Esperto

      No, non c’è aumento, ci sarà in caso di ulteriore sinistro con anche solo 1% di colpa nei successivi 5 anni.

  48. michele capodivento

    Salve. Qualche settimana fa , percorrendo una strada a doppio senso, conducevo il mio veicolo vicino alla linea divisoria ed ero prossimo alla svolta verso destra, vedendomi largo e senza freccia il conducente dietro i me ha voluto azzardare il sorpasso a destra, ovviamente appena ho svoltato me lo son trovato davanti, la mia ruota e parafango contro la sua portiera sinistra, lui poi é uscito fuori strada perché viaggiava piuttosto veloce. Cosa è successo?? Compilando la costatazione mi sono auto fleggato SORPASSA e TAMPONA , ovviamente la sua assicurazione a preso la palla al balzo e mi son beccato tuta la colpa.
    La mia assicurazione dice che non vale la pena prendere l’avvocato perché non risolverò nulla.
    Io sin dall’incidente pensavo (ignaro dell’errore commesso ) ad un concorso 50&50 quante chance ho adesso se prendessi un avvocato privato?

    • Esperto
      Esperto

      Ma che seccatura, per una crocetta sbagliata! In effetit potrebbe non valere la pena, ma se i danni sono ingenti chiedi almeno una consulenza preventiva ad un avvocato.

  49. Nadia

    Buonasera
    Oggi ho subito un incidenti. Io ho svoltato a sinistra dalla via principale. Ho inchiodato perché è sbucata una bicicletta. La ragazza che usciva da quella via ( con il dare precedenza ) è partita svoltando a sinistra e ha fatto la fiancata destra della sua macchina, mentre io ho solo delle abrasioni sul’angolo posteriore dx. Erroneamente non ho chiamato i vigili e abbiamo fatto la constatazione nel pomeriggio
    Non avendo mai fatto una costatazione ho tralasciato di mettere A/B sulle macchine e la controparte ha addirittura scritto tra le sue osservazioni che era ferma
    Secondo L assicuratore siamo già dalla parte del torto. È vero?

    • Esperto
      Esperto

      Impossibile dare un parere così, comunque puoi integrare la denuncia con nuovi dati.

      • Nadia

        Quindi se io aggiungo una mia dichiarazione in cui spiego meglio le dinamiche dell incidente e un disegnino con su le lettere sulle macchinine non sarebbe una cattiva idea

        • Esperto
          Esperto

          Esatto

  50. carlo

    Buongiorno,

    Io mi fermo con l’auto allo stop e lascio passare l’auto che proviene dalla mia sinistra, al che riparto e mentre sono al centro dell’incrocio vengo urtato da un auto proveniente dalla mia destra in contromano!
    La mia auto subisce danni nella parte anteriore e la controparte nella fiancata sinistra.
    La controparte finisce la corsa nel giardino della casa, sfondando muretto e cancellata.
    Le assicurazioni ci hanno assegnato un 50% di colpa ciascuno.
    Chi dovrebbe pagare i danni alla casa?
    Conviene fare azione legale per migliorare la percentuale di ragione?
    Entro quanto tempo bisogna fare l’azione legale?
    Grazie della risposta

    • Esperto
      Esperto

      Mi pare abbastanza normale un concorso al 50%, anche se “moralmente”, lui ha più torto di te! Non vale la pena fare ricorso. I danni alla casa li pagate al 50% ciascuno.

      • carlo

        Nel verbale dei vigili si da torto alla controparte e relativa sanzione. A me nessuna sanzione. L’assicurazione non dovrebe attenersi al verbale dei vigili e darmi 100% di ragione?

        • Esperto
          Esperto

          SI, confermo.

  51. Gianluca

    Salve, ieri sono stato coinvolto in un incidente d’auto. Mi trovavo in una strada a senso unico di marcia e stavo uscendo in retromarcia da un parcheggio in diagonale che si trovava sulla destra della carreggiata. Nell’uscire non mi sono accorto che un veicolo stava procedendo sulla carreggiata anch’esso in retromarcia ma contromano per poter a sua volta occupare il mio parcheggio. Di conseguenza il mio veicolo ha urtato l’altro nella fiancata destra. All’inizio il conducente mi ha dato la colpa è si è preso i miei dati per incontrarci successivamente, ma io dopo ho pensato che anche lui potesse avere la colpa poiché procedeva anche lui in retromarcia e addirittura in senso contrario. In questi casi di chi è la responsabilità? Dovrebbe trattarsi di 50 e 50? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Si è probabile il concorso.

  52. Mauro

    Buongiorno . Mentre procedevo nel mio senso di marcia un auto davanti a me era in fase di parcheggio in retromarcia . Le due auto si sono urtate . La mia fiancata ha strisciato contro lo spigolo del suo paraurti anteriore . La mia auto non ha riportato danni mentre il suo paraurti dei leggeri graffi non constatati al momento ma riportati il giorno dopo . Chi ha ragione ? ( la controparte dice che é colpa mia e vuole che gli paghi il danno ) . Non abbiamo fatto la constatazione perché al momento non risultavano danni. Come devo comportarmi ?

    • Esperto
      Esperto

      Difficile attribuire le colpe, comunque se i danni sono minimi, forse converrebbe trovare un accordo che non coinvolga l’assicurazione, altrimenti compilate il CAi descrivendo i fatti e attendete l’esito della perizia.

      • Mauro

        Grazie , nel caso la controparte non voglia un accordo ne stipulare il cai , ha fatto un preventivo che mi sembra eccessivo di danni che al momento non c erano lui può procedere autonomante. Riparare il danno è poi rivalersi sulla mia assicurazione senza nemmeno farmi vedere i graff? Come devo muovermi per tutelarmi ?
        La mia auto non ha danni .

        • Esperto
          Esperto

          Se lui vuole i danni dalla tua assicurazione, deve aprire il sinistro: se non vuole far eil cai a firma congiunta, lo dovrà presentare unilateralmente, e tu farai altrettanto con al tua versione.

  53. Lecco Annalisa

    Buonasera vorrei un parere in merito ad un tamponamento avvenuto in prossimità di una rotatoria. mentre ero ferma x dare la precedenza a una macchina che aveva già impegnato la rotatoria , la macchina che mi precedeva mi ha tamponato. essendo sprovvista di mod CID chiamo mio marito e la conducente dell altra auto chiama il fidanzato e il padre . le responsabilità erano chiare. si compila di comune accordo il CD aiutandosi l,un con altro . La mia auto viene perizia e tutto sembrava procedere regolarmente. qualche giorno fa la mia compagnia mi COMUNICA l attribuzione del concorso di colpa 50 50 perchè nel compilazione del CD sono state sbarrati le caselle 2 e 8. ci siamo recati dalla controparte x chiedere di voler procedere alla retifica di quanto suddetto e ci comunica che gli è stato già liquidato il suo danno,nella misura del 50 x cento e quindi considera chiusa la pratica. il mio danno è stato periziato 610 euro ma ritengo ingiusto subire oltre il danno anche la beffa. potrebbe darmi il suo parere. la ringrazio

    • Esperto
      Esperto

      Hai detto la macchina che ti “precedeva”, suppongo quella che ti “seguiva”, altrimenti la dinamica non è chiara.

      Francamente non capisco come con le caselle 2 e 8 abbiano dato un concorso di colpa, la colpa doveva essere al 100% di chi tampona anche barrando la casella 2 “ripartiva”. Forse avete pasticciato con il disegno delle macchine?

      • Lecco Annalisa

        ringrazio x la sollecita risposta. chiedo scusa x l errore . la mia macchina è stata tamponato. io ho riportato danni nel paraurti posteriore sinistro e l altra auto danni al paraurti anteriore destro. il disegno riportava fedelmente questa situazione.

        grazie x l’attenzione prestata. cordiali saluti

  54. Giuseppe

    Salve. Ho avuto un incidente che l’assicurazione mi ha liquidato con una somma pari a 9000,00 inserendomi il 30% di concorso di colpa. Abbiamo fatto causa con il mio avvocato per cercare di risolvere il concorso. La sentenza è arrivata qualche giorno fa e dice che: ho un concorso di colpa al 50% che il danno è quantificabile in 14000,00, quindi visto che 9.000,00 erano già stati pagati come acconto i convenuti mi devono corrispondere ancora 5000,00. La controparte ha gia detto che proporrà istanza per errore materiale. Il succo è che mi pare di capire che sul totale di 14000,00 con il concorso al 50% la somma sarebbe di 7000,00 ma visto che 9000,00 mi erano gia stati dati vi è l’ipotesi che io debba restituire 2.000,00??? dopo più di 5 anni dalla prima liquidazione. Help

    • Esperto
      Esperto

      Come si può dare un parere senza avere le carte… sicuramente il tuo legale può dirti di più!

      • Giuseppe

        Ho l’impressione che l’avvocato non mi dica esattamente le cose come stanno, perchè secondo me ha capito di non aver lavorato bene.

        • Esperto
          Esperto

          In tal caso, devi cambiare avvocato, in quanto il rapporto di fiducia con il proprio legale è fondamentale!

  55. Silvia

    Buonasera,nel
    Caso di colpa al 49% il risarcimento alla persona (ho subito un danno fisico)vieni comunque risarcito o no?grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      SI, in quota parte.

  56. Chiara

    Descrivo il sinistro.: semaforo verde mio veicolo (ciclomotore) a destra veicolo controparte furgone alla mia sinistra, senza frecccia. Scatta il verde io proseguo dritta dopo nemmeno 3 mt il furgone sterza a destra e mi fa cadere. All’inizio tutto regolare facciamo constatazione amichevole, poi iniziano ad esserci delle discussioni, per cui vengono chiamati i vigili da una persona non coinvolta presente sul luogo. Si termina la constatazione senza particolare ammissione di colpa, io scrivo “procedevo dritta” lui “ho svoltato a destra” e si firma. L’autista delfurgone va via. Nel mentre arrivano i vigili che stilano un verbale della ia deposizione sull’accaduto. Chiameranno la controparte presso loro sede per fare lo stesso. A questo punto la constatazione, dove è chiaro che mi ha tagliato la strada, ha valore o decade con le deposizioni rilasciate ai vigili?
    Grazie mille Chiara

    • Esperto
      Esperto

      Il tuo dubbio è legittimo, CHiara: vale di più il modulo C.A.I. oppure il verbale dei Vigili? Dovrebbe valere di più il verbale dei vigili, tuttavia in caso di contenzioso davanti ad un giudice (non credo che sarà questo il caso), anche il CAI avrebbe un suo valore.

  57. roberto

    salve o fatto un piccolo incidente con danni di valore 250 euro conto a una macchina chi mi sa dire gentilmente quanto mi possono aumentare l assicurazione essendo il primo incidente che faccio da tanti anni …grazie in anticipo a chi mi risponde …

    • Esperto
      Esperto

      Non è possibile fare questo calcolo, dipende da moltissimo fattori, comunque se siamo su queste cifre piuttosto basse, può convenire risarcire di tasca propria.

  58. gabriele

    il perito assicurativo mi ha chiesto un preventivo per la riparazione di uno scooter incidentato con concorso
    di colpa. Riceverò a casa il rimborso o verrà dato al carrozziere che effettua il lavoro? Inoltre il costo del preventivo fa parte dell’ammontare della spesa?

    • Esperto
      Esperto

      Può essere l’una e l’altra cosa, se sei da un carrozziere in genere è lui a seguire tutto l’iter e ad incassare l’assegno. Stai comunque in guardia sugli importi, che spesso c’è da trattare. Sul costo del preventivo non capisco bene… non è venuto lui a visionare il mezzo?

  59. Loretta Orelli

    Buongiorno, ieri pomeriggio stavo uscendo da un parcheggio in un centro commerciale a retromarcia, pianissimo e guardando prima alla mia destra per vedere se sopraggiungevano auto. Non veniva nessuno quindi, sempre pianissimo, ho continuato a fare marcia indietro. Ho un furgoncino senza specchietto retrovisore. Mentre ero in retromarcia ho sentito uno schianto e mi sono immediatamente fermata. Dietro di me la macchina aveva la fiancata destra completamente distrutta avendo urtato con l’angolo destro della mia vettura, addirittura la portiera anteriore destra si è aperta come fosse stato usato un apriscatole, probabilmente a causa della cerniera del mio sportello posteriore. La vettura della signora andava a velocità molto sostenuta ed io non ho potuto vederla. Abbiamo chiamato i vigili ma poichè tardavano ad arrivare (ho aspettato quasi due ore) e dovendo andare in ospedale da mio marito ho compilato il cid senza firmarlo e ci siamo scambiate una copia. Stamattina mi ha chiamato la signora proponendo di saldare direttamente a me la metà del mio danno a patto che firmi il cid assumendomi la completa responsabilità dell’incidente, sostenendo che le serve di riparare la macchina e non può assumersi l’onere della riparazione in attesa che la sua assicurazione la risarcisca, con il rischio di arrivare ad un concorso di colpa. Io sono restia. Cosa mi consiglia di fare? La signora ha poi fatto verbale con i vigili che sono arrivati dopo più di tre ore e che a come mi ha detto le hanno dato completa ragione..

    • Esperto
      Esperto

      Fammi capire meglio: per firmare un CID che descrive i fatti per come sono andati, ti ha offerto del denaro?

  60. Andrea

    Salve, descrivo il mio tamponamento
    su un rettilineo, a circa 50 mt da una curva mi trovo un incolonnamento, ma l’ultima macchina non segnalava con le 4 frecce (art.151 nuovo c.della s.), ne tantomeno aveva il piede sul freno a indicarmi che la marcia era ferma, solo all’ultimo mi sono reso conto della situazione!!! ho sterzato e sono riuscito ad evitare il tamponamento totale, l’ho preso lateralmente, non ci sono grandi danni, dell’ordine di 500/600 €. . . .mi chiedo se la colpa è totalmente mia, o c’è concorso di colpa? grazie

    • Esperto
      Esperto

      A mio avviso è totalmente tua.