Home » Capire le Assicurazioni » Sinistro Stradale: gestione e risarcimento » Sinistro con concorso di colpa: come funziona e ripercussioni

Sinistro con concorso di colpa: come funziona e ripercussioni - Pag.2

Sinistro con responsabilita 50%
Sinistro con responsabilità 50%... vediamo cosa succede all'assicurazione!
Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Sinistro con concorso di colpa: come funziona e ripercussioni .


556 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Giuseppe liguori

    Salve scusi vorrei sapere se e vero che se si ha un sinistro il primo anno di assicurazione non c’è un aumento?

    • Esperto
      Esperto

      Il malus non scatta mai in corso di annualità, ma al rinnovo, spesso anche dopo se al primo rinnovo dopo al sinistro la pratica non è ancora stata definita.

  2. Paolo

    Buonasera,
    io ho avuto un incidente “classico”, stavo facendo guidare mio figlio con il foglio rosa e quindi con tutte le “P” bene in vista sulla macchina, percorrevamo una strada provinciale con riga continua ed ad un incrocio ci accingevamo a svoltare a sinistra,mio figlio all’altezza del segnale dell’incrocio ha inserito la freccia, poi ha rallentato ed effettuato la manovra, quando eravamo già sull’altra strada ci ha “speronati” una vettura (i danni erano sulla mia portiera sinistra e sul passaruota destro dell’altra vettura).
    La giovane signora che guidava è scesa dicendo che era tutta colpa sua e si scusava (!), lei poi ha affermato che era in sorpasso (!!). Non ho chiamato forze dell’ordine.
    Compiliamo il CID, naturalmente barriamo lei il sorpasso ed io la svolta a sinistra convinto di avere tranquillamente ragione perchè ero davanti , stessa compagnia di assicurazione …
    Risultato: concorso di colpa.
    Cosa potevo ( o posso ancora) fare x dimostrare le mie ragioni?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Penso che ormai ci fate poco, ritengo infatti che per una corretta attribuzione della colpa sarebbero stati necessari i rilievi delle posizioni delle auto sulla strada. In effetti, a seconda delle posizioni, anch’io non sono così certo che abbiate piena ragione! In assenza di certezze, il concorso di colpa è automatico!

  3. Emanuela

    Buongiorno, le descrivo il mio sinistro. Io stavo percorrendo una strada molto larga a senso unico, io mi trovavo sul lato sx della carreggiata, mentre l’alta automobile era all’incirca allineata alla mia auto sul lato dx della carreggiata, ad un certo punto mi sono vista l’altra macchina addosso perché con la freccia inserita voleva svoltare a sx quindi invadendo il mio senso di marcia. La constatazione non l’ho fatta perché voleva dare tutta la colpa a me. Ora la mia assicurazione dice che se non trovo un testimone non riesco nemmeno a prendere il 50% della ragione, perché forse un testimone lo può avere trovato in un secondo tempo. È possibile tutto questo, io mi sento di aver ragione. Se intraprendono una causa ho speranza di avere 100%. Grazie cordiali saluti

    • Esperto
      Esperto

      Penso che la responsabilità possa essere ben ricostruita grazie alla posizione dei danni sulle due auto: ad esempio, se ho ben capito la dinamica, tu dovresti avere danni nell’angolo anteriore dx e lui nel fianco sx. Se così, francamente non vedo come potrebbero dare a lui ragione.

  4. Alfredo

    Salve, mi trovavo in questa strada non molto ampia a doppio senso, sulla destra(nella mia corsia di marcia) vi erano un auto parcheggiata e una in sosta, mi fermo a debita distanza dalla macchina in sosta ma non si muove(le auto dietro di me suonavano) allora decido di superarla molto lentamente anche perché la strada non era molto larga, quasi affiancato alla macchina in sosta il signore ingrana la retromarcia e urta la mia auto sul parafango della ruota posteriore dx. Chi ha torto?

    • Esperto
      Esperto

      Dipende molto dalle posizioni delle due auto, ma mi pare il classico caso di concorso di colpa.

  5. Gianpy

    Buongiorno…
    Viaggiavo normalmente fino a quando il veicolo davanti si è fermato e mi sono fermato anche io, tutto ad un tratto il veicolo davanti fa retromarcia tamponandomi . Abbiamo scritto la constatazione amichevole descrivendo l’accaduto…ma il mio dubbio è … Il bonus Malus mi Aumenterà…???

    • Esperto
      Esperto

      Se ti danno ragione, come sarebbe giusto, non ti aumenterà.

  6. Marianna

    Buongiorno,
    volevo chiarimenti per una dinamica di tamponamento. Mi trovavo su una strada a doppia corsia senso unico di marcia. Stavo parcheggiando nelle strisce riservate per diversamente abili con normale autorizzazione esposta. Ho segnalato al veicolo retrostante con indicatore di freccia della manovra che avrei dovuto effettuare (parcheggio a nastro). Il veicolo retrostrante si è fermato per farmi fare manovra. Nell’effettuare la manovra mi sono incastrata con la mia parte anteriore destra con la fiancata d’un veicolo spuntato dal “nulla”. Non so chi dei due ha tamponato per primo perchè lui lì non c’era quando io stavo facendo manovra, la macchina retrostante m’ha fatta passare e davanti non avevo nessuno. Lui si trovava al centro delle due corsie, probabilmente sorpassava. Non ho firmato la sua versione del CID e sono andata alla mia assicurazione che m’ha fatto fare un CID con la mia versione (testimoniata da conducente e passeggero della macchina che si è fermata per farmi fare manovra). Chi ha torto e chi ha ragione? Cosa succede a livello assicurativo (mia unica preoccupazione)?

    • Esperto
      Esperto

      E come faccio a dire chi ha torto e chi ha ragione, se neanche tu sai con certezza la dinamica! Quello che posso dirti è che hai fatto bene a fare la denuncia in questo modo e che adesso è tutto nelle meni dei periti. In assenza di un accertamento delle responsabilità, ci sarà un concorso al 50%.

  7. simona arcangeli

    Buongiorno,
    volevo sapere se è prevista da parte di qualche Compagnia Assicurativa trattenersi una franchigia anche su un rimborso di sinistro con ragione al 100% e se, nel caso , è una cosa legale.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Domanda molto interessante. Per prima cosa, verificare se il contratto lo prevede. In caso negativo, come penso, suggerirei di verificare se effettivamente ti hanno attribuito il 100% di ragione, perchè la cosa più probabile che può essere accaduta è che ci sia stato anche un risarcimento alla controparte. Ovviamente, in tal caso, il contratto doveva prevedere una franchigia per sinistri con torto.

  8. ste

    Salve.
    Ieri ho avuto un sinistro in un paesino che non conoscevo l’auto era dietro di me e mentre io svoltavo mi ha fatto contro la portiera ora al momento la folla che si è avvicinata mi ha dettocche non era possibile girare io allora mi sono fidato ma con i miei ho capito che potevo girare. Il cid è stato firmato come mia colpa ora si può intervenire grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Si certo, basta inviare una integrazione e del resto se la zona è stata descritta, la verità verrà fuori.

  9. MARCELLO

    in un sinistro con concorso di colpa al 50%, l’eventuale franchigia posta in rca, dove contrattualmente è specificato che è riconosciuta all’assicurazione nel caso di incidente con colpa, è dovuta dal contraente? al 50%? o totale?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      A mio giudizio è dovuta dal contraente, totale. Va intesa come quota di risarcimento che la compagnia non pagherà di tasca sua, indipendentemente dall’entità del risarcimento.

  10. giuseppe ciappina

    In una strada a doppio senso con auto in doppia fila su entrambe le careggiate (uscita da scuola) per cercare di passare e far passare la macchina difronte a me ho strisciato il paraurti di una delle auto in doppia fila … La proprietaria dopo avermi insultato alla mia richiesta di darmi i documenti mi ha mandato letteralmente a quel paese allorché mi accingo ad andarmene..sempre a brevi tratti x via della scarsità di spazio… Da li a poco incoraggiata presumo da altri presenti li vicino mi fotografa la targa… Chiedo a voi cosa ne pensate e cosa posso fare?

    • Esperto
      Esperto

      C’è poco da dire, sei nel torto e se lei sporgerà denuncia all’assicurazione non ti resterà che aprire il sinistro, o sarà aperto d’ufficio.

  11. Gino Marchese

    Buongiorno, sono italiano Aire con patente tedesca,
    Percorreva una strada provinciale e dopo aver superato una curva larga, a poca distanza, una macchina veniva da una strada secondaria alla mia destra e si fermava dopo avere superato la linea dello stop e con molta probabilità anche la linea che delimita la corsia, c’è stato una scontro con danni soltanto laterali nella mia auto e frontali nell’ auto dell’ altro. abbiamo spostato le due auto per rendere libera la strada dato che non c’ erano feriti, ed in seguito è intervenuta la polizia locale. Uno degli agenti ha dato ragione a me mentre l’ altro a dato concorso di colpa. Non so ancora quale sarà l’ esito finale, ma a me sembra non corretta l’ attribuzione del concorso di colpa. La mia domanda: come dovrà comportarsi il carrozziere che dovrà riparare la mia macchina, nel caso venisse veramente attribuito il concorso di colpa per la riscossione del pagamento, dovrò anticipare io il pagamento per la riparazione della mia auto? In questo caso come farò a riscuoterela metà della riparazione dall’ assicurazione dell’ altro?
    Grazie e cordiali saluti. Gino Marchese

    • Esperto
      Esperto

      Il bravo carrozziere gestisce lui la pratica di sinistro. Se il risarcimento è insufficiente a coprire le spese di riparazione, è ovvio che dovrai integrare tu di tasca.

  12. roberto

    Buongiorno, la mia siicurazione ha ricevuto una richiesta di rimborso per un sinistro mai avvenuto. Ho mandato mia testimonianza scritta e anche quella di un testimone, ma non basta. Per scendere in arbitrato la mia compaghnia mi chiede di fare una querela. Ma non bastano le prove che ho fornito? In fondo è la mia parola contro la loro. Sembra che chi ha aperto il sinistro abbia fornito ache un testimone.
    Devo per forza fare querela? In questo paese basta prendere nota di una targa ed aprire la richiesta di sinistro?
    Grazie per il supporto.

    • Esperto
      Esperto

      Se il sinistro si riferisce a una situazione della quale sei completamente estraneo, ad esempio avvenuto in una città dove non sei mai stato, conviene certamente sporgere denuncia a tutela, in quanto potrebbe anche trattarsi di un caso di clonazione di targa.

  13. Sergio

    stavo facendo retromarcia da un parcheggio e l’altra macchina arriva e fa inversione nel parcheggio opposto fa retromarcia anche lui nessuno dei due si accorge e ci tamponiamo leggermente è un concorso di colpa o chi dei due ha torto??

    • Esperto
      Esperto

      Direi 50 e 50, se eravate entrambi in movimento e vi siete presi nei paraurti posteriori.

  14. Cristiano

    Buongiorno, alcuni mesi fa in Svizzera, durante una giornata di pioggia ho rallentato l’auto per poi frenare bruscamente a causa della carenza di visibilità provocato dall’intensificarsi della pioggia. L’auto che mi seguiva (di nazionalità tedesca) mi ha tamponato. Il conducente che mi ha tamponato sostenendo che ho frenato senza motivo (e presentando un testimone il quale ha confermato la brusca frenata e la pioggia) ha fatto pressioni alla sua assicurazione affinchè si arrivi ad un concorso di colpa. Ho qualche speranza che la colpa venga data esclusivamente a lui? (entrambi abbiamo la Kasko completa sui veicoli).
    Fiducioso di una vostra risposta ringrazio anticipatamente.

    • Esperto
      Esperto

      Ha poco da contestare: lui ha il torto pieno e un concorso di colpa sarebbe clamoroso. Magari tu precisa che hai frenato a causa della scarsa visibilità.

  15. Fiona

    Nel aprile 2015 mentre ripartivo da uno stop per immettermi in una strada a senso unico sono stata investita da una macchina che veniva contromano e in retromarcia. Abbiamo complilato il CID, la mia assicurazione zuritel mi ha liquidato il danno di €500e per me il caso era chiuso. Solo adesso al rinnovo della polizza scopro che c’è stato un concorso di colpa e sono scesa di due classi di merito e il premio mi costerà ben €250 in più. Come dovrei comporarmi per riavere la mia classe di merito?

    • Esperto
      Esperto

      Se il concorso è al 50%, il malus dovrebbe essere scattato solo se avevi altre percentuali di colpa in sospeso negli ultimi 5 anni. Dato che contestare l’esito del sinistro è difficile adesso, una via potrebbe essere quella del risarcimento alla tua compagnia, visto che i danni ai veicoli paiono non elevati.

      • Fiona

        Non avevo altre percentuali di colpa in sospeso e quando mi hanno messo pressione per accettare la liquidazione del danno nulla mi aveva fatto dubitare del fatto di essere in piena ragione e il concorso di colpa non è mai stato nemmeno nominato come possibilità. Un comportamento scorrettissimo e truffa bella e buona da parte delle assicurazioni entrambi

        • Esperto
          Esperto

          Prima di parlare di truffa bisognerebbe capire cosa è accaduto! Se hai avuto un concorso al 50% la classe non può essere aumentata, forse la tua è una di quelle compagnie che applica aumenti per sinistri con concorso? Pensa che ci sono compagnie che applicano maggiorazioni anche per sinistri con ragione!

  16. Riccardo

    buonasera, fiancheggiavo sulla sinistra un autobus, in prossimità di una curva,dove comunque il transito di due mezzi affiancati è possibile, deceleravo per affrontarla e seguire il suo corso. Allo stesso tempo mi accorgevo che il bus che avevo accanto sulla destra non aveva decelerato ma bensì proseguiva diritto tagliando la curva e invadendo la parte di carreggiata che stavo percorrendo senza seguire il giusto corso della curva. Con tale manovra l’autobus,nonostante a quel punto avessi provato a fermarmi, ha urtato la parte anteriore destra e la ruota del mio veicolo con il suo fianco sinistro.
    Non c’è possibilità di ottenere il 100%?
    Grazie
    Volevo specificare che la curva era a sinistra, come se fosse una rotatoria con diritto di precedenza per intenderci

    • Esperto
      Esperto

      Tutto dipende dai rilievi sulla posizione dei veicoli, e magari pure un testimone sarebbe utile.

  17. Graziella

    Entrando in una strada privata a fondo cieco, ma aperta al pubblico, in scooter, sono stata investita a sinistra da un’altra scooter che proveniva da un passaggio pedonale equindi non autorizzato al transito di veicoli.
    Sono stata sbalzata a terra fortunatamente senza gravi danni, non su può dire così dello scooter.
    Ora il proprietario dice che io correvo troppo e che c’è concorso di colpa.
    Vorrei un vostro cortese parere.
    Vi ringrazio anticipatamente e vi invio cordiali saluti.

    • Esperto
      Esperto

      Non posso sapere la tua velocità, ma soprattutto quali siano gli elementi presenti per valutarla.

  18. claudio

    Buongiorno,

    Mia moglie nella giornata di ieri 13/09 alle h. 6.30 ha attraversato un incrocio (in città) senza rispettare la precedenza, fatto stà che improvvisamente arrivava una macchina su strada avente diritto di precedenza e ha centrato in pieno la ns. macchina nella parte dello sportello lato passeggero. Mia moglie è stata portata in ospedale, sono sopraggiunti i carabinieri a fare tutti gli accertamenti del caso e a redigere il verbale che noi non abbiamo ancora firmato. Le chiedevo questo, mia moglie pur non rispettando la precedenza ( NO STOP ) sostiene che al momento di attraversare l’incrocio, esso era libero, poi all’improvviso è sbucato un suv a forte velocità che l’ha presa in pieno. Io non sò esattamente come sia accaduta la dinamica perchè non c’ero, ma vedendo l’impatto delle due macchine, soprattutto la controparte che ha avuto addirittura il danno maggiore, mi viene da pensare che andava a una velocità ben oltre il limite consentito di 50 km/h. Dimenticavo, ci sono anche dei testimoni da ambo le parti e considerando appunto l’alta velocità della controparte ci possono essere gli estremi per un concorso di colpa?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Certamente si. Dalla perizia dei Carabinieri emergerà la presunta velocità del SUV: se superiore a 50 Km/h, ma anche se inferiore ma ritenuta inadeguata all’incrocio, ci sarà concorso di colpa.

  19. Maura

    Mia Madre uscendo da una stazione di servizio si fermava per vedere il sopraggiungere di altri autoveicoli per poi ripartire, quando dalla sua sx vede un’auto che a velocità elevata e con il conducente intento a guardare il cellulare, gli arriva sopra prendendo il lato sx faro conducente più parafango sx senza frenare e più o meno col centro destra anteriore della sua auto. Naturalmente eravamo in città e nn vi era alcuna segnaletica. Cosa ne pensate. Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Tua madre è prevalentemente in torto, ma può far valere buone ragioni per ottenere il concorso di colpa, ma come al solito si tratta di pareri assolutamente indicativi in quanto ciò che conta è ciò che si riesce a documentare.

  20. Claudio

    Buongiorno, ieri ho avuto un incidente la cui dinamica è la seguente, la macchina di fronte a me ha inserito l’indicatore di direzione circa mt 20 prima dello svincolo, ha frenato e si è spostata verso la destra della corsia, in quel momento transitavo dietro di essa, a distanza ridotta e a velocità leggermente superiore al limite, secondo il guidatore dell’auto, non ho avuto quindi la possibilità di frenare e ho tamponato tale auto cadendo. Il mio quesito è il seguente: nella constatazione amichevole che faremo a breve, io dichiarerò che l’indicatore di direzione non è stato inserito 150 mt prima dello svincolo non permettendomi di frenare in tempo, l’automobilista dichiarerà che io non rispettavo le distanze e che arrivavo oltre i limiti, mi conviene lasciar perdere e non dichiarare nulla anche per evitare eventuali sanzioni per eccesso velocità oppure siccome è la mia parola contro la sua(non ci sono testimoni e non sono interventute le forze dell’ordine) posso avere una speranza di concorso di colpa?
    Grazie per il tempo che mi dedicherete.

    • Esperto
      Esperto

      Mi sembra un normale tamponamento, qualunque cosa scriverai avrai il torto, ma non vedo particolari rischi di sanzioni.

      • claudio

        Grazie per la risposta, il fatto che l’automobilista metta la freccia un secondo prima di svoltare non crea concorso di colpa?

        • Esperto
          Esperto

          No, se tamponi. Se colpisci in altra zona, forse.

  21. Distratta2016

    Salve, mi trovato nella parte privata di una via centrale. Stavo per immettermi nella carreggiata principale ed avevo notato un autocarro parcheggiato tutto a destra. L’ho costeggiato, ho messo la freccia a destra e mi sono affacciata nella strada per immettermi. La strada è a doppio senso quindi da una parte dovevo controllare che da sinistra potessi passare nel mentre non potevo allargarmi troppo perchè anche da destra provenivano le auto. Inoltre l’ingresso a questa parte di strada è anch’esso a doppio senso. Morale: svolto e con la parte finale della macchina sbatto contro la sponda idraulica aperta ad altezza uomo del mezzo.Il tizio era dentro il mezzo a caricare roba sul traspallet e non aveva segnalato nulla. Mezzo spento e con sponda idraulica aperta che dava sulla strada e in parte invadeva il marciapiede e la pista ciclabile. Non sono intervenuti i vigili. Ora io ho richiesto alla mia assicurazione il concorso di colpa perchè si è vero io ho sbattuto contro lo spigolo della sponda, ma santo cielo non era segnalata, non si può scaricare merce con la sponda idraulica aperta ad altezza uomo (roba da licenziamento), parcheggiato in una parte di strada privata e invadendo mezza pista ciclabile. Vorrei sapere se secondo lei ho qualche speranza.

    • Esperto
      Esperto

      SI, c’è la speranza di un concorso di colpa, ma devi avere prove che la sponda non fosse segnalata a norma, una foto sarebbe l’ideale.

  22. Ale

    Salve!

    A me è accaduto ciò:

    transitavo sulla mia corsia su una strada a due corsie, doppio senso di marcia quando, ad un certo punto, ho dovuto “allargarmi” (le corsie sono strette) sulla sinistra per evitare l’impatto con una auto ferma davanti ad un passo carraio autorizzato (in divieto di sosta, pertanto, mi pare).
    Tale manovra mi ha portata ad invadere lievemente la corsia opposta, ovviamente.
    Proprio nel frattempo sopraggiungeva da una via laterale un motorino che, svoltando a sx (pertanto nella mia carreggiata) stringeva troppo la curva, finendo con l’inevitabile scontro.

    Le autorità sono intervenute e siamo stati multati tutti:
    1) io per omessa precedenza a dx
    2) il motorino per la manovra errata
    3) il proprietario dell’auto in sosta davanti al passo

    Orbene: è pacifico il concorso tra me ed il motorino (ahimè).
    Per quanto riguarda i danni che l’assicurazione contesta e\o eventuali maggiorazioni, posso rivalermi su chi ha parcheggiato in divieto?
    SE avessi notato il motorino sopraggiungere, gli avrei ovviamente dato la precedenza.
    SE avessi visto un’auto provenire dal senso di marcia opposto, avrei ovviamente rallentato, per farlo passare, poiché avevo la corsia occupata.
    SE avessi agito male, coscientemente, capirei tutto.

    Ringrazio anticipatamente, perché pagare per colpa di un imbranato mi rode un po’…

    • Esperto
      Esperto

      Puoi provarci, ma la vedo dura.

  23. domenico

    Vorrei delle lucidazioni sul mio caso , mi trovo a percorrere una strada comunale larga non più di 4 metri priva di linea di mezzeria, ho un incidente frontale con un altra auto proveniente nel senso opposto di chi è la colpa?

    • Esperto
      Esperto

      Se il caso è incerto, causa assenza di segnaletica, manovre strane e altro, è il classico caso di concorso di colpa!

  24. Franco

    Salve, vorrei avere delucidazioni in merito al mio caso:
    Recentemente ho subito un incidente con la mia moto. In sostanza , passando con il verde ho impegnato l’incrocio con l’intenzione di svoltare a sinistra. In quell’istante , a causa anche delle siepi ed un albero lì presenti , non ho potuto notare un ciclomotore che nel frattempo era passato con il “semaforo rosso”, perciò me lo sono trovato davanti all’improvviso. In quell’istante ero già piegato per svoltare a sinistra , ma ovviamente per non collidere ho frenato prontamente. La frenata mi ha fatto cadere in quanto la ruota anteriore ha ceduto ed ho riportato danni sia alla moto, sia al corpo con accertate (pronto soccorso) multiple escoriazioni giudicate guaribili in gg. 6. Preciso che non è intervenuta nessuna autorità, di avere un testimone e la controparte ha ammesso la violazione del codice stradale e la sua cattiva condotta compilato il CID . Ora, dopo le perizie della moto il liquidatore mi propone il risarcimento di una somma che è meno della metà del valore della moto), asserendo che la responsabilità del suo assicurato è del 50% (concorso di colpa). Sono certo che non hanno preso nemmeno in considerazione le lesioni subite. Se dovessi fare ricorso riuscirei a vincere la causa? E’ mai possibile che in questi casi, vista la condotta, le circostanze e gli eventi così come sopra descritti conducano ad un concorso di colpa? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Se avete un modulo controfirmato in cui lui dichiara di essere passato con il rosso, il concorso di colpa è certamente inaccettabile. Se sei pratico, prova a contestare anche da solo per raccomandata, con una bella lettera dura, altrimenti rivolgiti ad un avvocato. Nota che non siamo ancora a cause e ricorsi, è una fase di “trattativa”.

  25. fation

    Buonasera,oggi per mia sfortuna, ho fatto un incidente, ho tamponato una signora che ha avuto un malore mentre guidava e non e riuscita a frenare così io non ho visto nemmeno gli stop,ma ha lasciato il piede dall’acceleratore,così la macchina gli si e spenta e io lo tamponata . Ho chiamato i vigili,e la signora ha confermato che ha avuto un malore mentre guidava. le volevo chiedere in questo caso avendo io tamponato,la colpa e la mia al 100%.Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Temo di si, comunque tu fornisci la tua versione e spera in un concorso di colpa. Il fatto che sia confermata dalla signora, va a tuo vantaggio.

  26. Ursula Neri

    Buongiorno, volevo gentilmente chiedere se è corretto che la mia Assicurazione mi aumenti il malus dopo incidente con concorso di colpa al 50%. Premetto che non ho mai fatto incidenti negli ultimi 5 anni e a dir la verità nemmeno prima! Mi hanno aumentato il premio assicurativo di quasi 50 euro per 6 mesi di assicurazione. Grazie mille.

    • Esperto
      Esperto

      Il malus non può scattare, a meno che tu non avessi in sospeso dei residui di colpa negli ultimi 5 anni. Ma potrebbe aver applicato un aumento anche in assenza di malus: non è eticamente corretto, a mio parere, ma è ormai pratica che si sta consolidando, ovviamente del tutto legale. Pensa che alcune compagnie introducono degli aumenti anche per sinistri con ragione!

  27. Rocco

    Salve.
    Sostavo in auto a motore spento lungo una strada a doppio senso dove la sosta è consentita.
    Davanti alla mia auto 3 stalli liberi e poi un passo carrabile.
    Un’auto nel parcheggiarenegli stalli davanti alla mia auto sfiora il paraurti anteriore lato guida della mia auto con la parte posteriore (lato passeggero) del paraurti.
    Il conducente del veicolo che mi ha graffiato il paraurti sosteneva che la colpa era mia perchè mi stavo immettendo nella corsia di marcia senza dargli la precedenza.
    Secondo tale versione passo da tamponato a tamponatore.
    Come ci si difende in questi casi?
    Avrò un aumento di assicurazione?
    Grazie
    Saluti

    • Esperto
      Esperto

      In questi casi ci si difende con testimoni, altrimenti se la dinamica rimane ambigua, ci sarà probabilmente un concorso di colpa.

  28. francesco

    Stavo tornando dal mare percorrevo il lungomare con la mia auto nella corsia opposta c’era la fila di macchine lunghissima poiche sono costrettto a girare in prossimita di svolte giravo a sx per immettermi la fila di macchine mi fa svoltare in davanti alla svolta c’e’ un attraversamento pedonale poiche una signora camminava mi sono fermato quando ad un certo punto una moto sorpassando la fila a dx mi tampona il lato passeggero dannaggiandomi il portello e lo specchietto vorrei sapere chi ha torto ho consegnato il cid monofirma con i dati della controparte che mi ha fornito

    • Esperto
      Esperto

      E’ un altro caso ambiguo, ma se tu eri fermo e fai valere la tua posizione, potresti anche ottenere ragione.

      • francesco

        Io sono stato costretto a fermarmi c’erano i pedoni davanti a me in prossimita della svolta

        • Esperto
          Esperto

          Si si certo, lo avevo capito, ma va dimostrato, qualora la sua versione fosse discordante e dichiarasse che gli hai tagliato la strada. Magari la testimonianza di un pedone sarebbe utile.

  29. Luca

    Salve, mi trovavo nel parcheggio di un centro commerciale e stavo camminando nel senso opposto alla marcia consentita. Mentre stavo in movimento un’ auto uscendo dal parcheggio mi urta la parte dx dell’ auto. Secondo lei ci sono i presupposti per un concorso di colpa o chi esce dal parcheggio deve fornire precedenza?

    • Esperto
      Esperto

      E’ probabile un concorso di colpa.

  30. Michela

    Buongiono!! Uscivo da un parcheggio a ridosso di un incrocio, dal momento che non arrivava nessuno ho iniziato le manovre per uscire dal parcheggio e quando avevo già occupato la carreggiata (ma comunque ancora impossibilitata a liberarla del tutto) una macchina, non avendomi proprio visto mi è ha colpito all’altezza della ruota/sportello del guidatore. Facendo il CID ho affermato che stavo uscendo dal parcheggio e la signora, dal momento che non c’era la casella che indicava il suo stato di transito, ha lasciato in bianco le sue responsabilità affermando che una volta sentite le assicurazioni avremmo potuto aggiustare o rivedere il CID in quanto entrambe non eravamo molto esperte nel settore. Morale della favola è come se avessi ammesso che la colpa è solo mia, la signora ha consegnato il CID nonostante l’avessi avvertita del fatto che non era corretto. Partendo dal presupposto che ho fatto un errore a fidarmi della signora, come posso rimediare e dimostrare la verità?

    • Esperto
      Esperto

      In verità, mi pare che la dinamica descritta sia abbastanza corretta.

  31. GIACOMO

    buongiorno
    mia figlia ha avuto un incidente in motorino contro un auto, tralascio la dinamica.
    e’ stato concordato un 50% di colpa.
    mentr il danno allo scooter e’ stato regolarmente pagato subito al 50% , il danno fisico subito da mia figlia non e’ stato riconosciuto ed e’ stato dato il 100% di ragione alla controparte.
    E’ mai possibile ?? se il sinistro e’ lo stesso e la dinamica pure…come si puo’ attribuire 50% per la riparazione dello scooter e zero (o) per il danno fisico? (cosi mi ha detto l’agenzia di infortunista al quale mi sono rivolto) .
    mi sento un po’ preso in giro…le torna?
    SCUSATE AGGIUNGO LA RISPOSTA DELLA AGENZIA INFORTUNISTICA ALLA QUALE MI SONO AFFIDATO:

    “Il danno alla Scooter è stato risarcito su “transazione” e quindi non impegna nel futuro la responsabilità delle parti.
    Quando si liquida per transazione le parti non dichiarano ne accettano una responsabilità, e solo un risarcimento fatto “ pro bono pacis ””

    GRAZIE

    • GIACOMO

      Grazie mille.
      sinceramente visto che mia figlia ha subito anche un danno piuttosto importante al ginocchio vorrei vederci chiaro.
      posso cambiare agenzia secondo lei? oppure affidare tutto ad un avvocato?
      grazie ancora

      • Esperto
        Esperto

        Il cambio agenzia spesso non è facile causa trasferimento della pratica, mentre l’avvocato dovrebbe essere previsto dalla compagnia stessa! Comunque si, magari prima prova a fare la voce grossa e se non si smuove niente, passa direttamente ad un avvocato di tua fiducia.

    • Esperto
      Esperto

      Mi pare che l’agenzia abbia lavorato molto male. La transazione chi la ha accettata? In ogni caso, è possibile rifiutare l’esito della perizia sui danni fisici e contestare e/o fare una causa o almeno ricorrere ad un avvocato, ma sono cose che dovrebbe proporre la stessa agenzia!

  32. Ilenia

    Buongiorno,
    Ieri stavo parcheggiando sul lato sinistro della strada e mentre facevo la retrò marcia una signora stava facendo inversione ad U e ci siamo scontrati.
    Ora lei vuole aprire l’assicurazione d fare il CID…
    Io non vorrei aprire l’assicurazione…
    Come mi conviene comportarmi?
    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Sei obbligata ad aprire il sinistro, in ogni caso si aprirà da solo se la controparte fa la denuncia!

  33. Antonio

    percorrevo una strada comunale a una carreggiata a doppio senso di marcia giunto in prossimità di una curva a destra mi sono trovato la mia corsia invasa dall’auto proveniente dalla corsia opposta cosi sterzavo bruscamente sulla sinistra uscendo furi strada per evitare il frontale la persona ha proseguito e si è fermata dopo 100 metri ci sono alcuni testimoni che hanno testimoniato hai carabinieri intervenuti .Posso chiedere i danni all’auto che mi ha invaso la corsia

    • Esperto
      Esperto

      Certamente.

  34. Michele

    Salve volevo chiedere io, ho avuto un incidente in moto su una statale, una macchina davanti a me ha frenata bloccandosi sulla carreggiata poiché un altro veicolo si immetteva in retromarcia sulla stessa corsia, io dopo essermi accettato che non veniva nessuno ho , come avrebbe fatto qualsiasi moto, superando i veicoli a velocità bassa ma il conducente della vettura in retromarcia ha fatto inversione a U superando la striscia continua . io all’impatto mi trovavo ad aver oltrepassato la stessa ma gettandosi più a sinistra possibile x evitato ma non vi è stato modo. Morale 50% di colpa. Ma il perito ha conteggiato i danni in modo errato, mi spiego, ha usato il listino eurotax colonna blu, la quale viene usata dai concessionari x il ritiro dell’usato e pagando anke 1000 euro in meno del valore di mercato. Con posso fare??? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Contesta , se non sai come fare fatti aiutare da un avvocato, vedrai che qualcosa ottieni.

  35. marko

    Buon pomeriggio, descrivo il mio caso avvenuto in città.
    Provenivo da una strada laterale ed ero fermo allo stop. Dovevo immettermi su una strada a doppio senso di marcia. Poichè sulla strada che dovevo immettermi il traffico era fermo e le macchine incollonate, una macchia mi fa cenno di passare tanto la colonna delle auto era ferma per il traffico. Allora ringrazio e molto lentamente mi accingo ad immettermi nella corsia. Premetto che per tutta la strada c’è la striscia continua, insomma mentre mi immettevo sulla corsia e ripeto la fila delle auto era ferma per il traffico, e sulla stessa strada vi era la striscia continua, un motorino sorpassa tutta la fila delle auto in fila, incurante della striscia continua e mentre io mi immettevo sulla corsia lui mi tampona sul davanti. Ripeto lui sorpassava tutta la fila delle aute che erano ferme per il traffico e su tutta la strada vi è la striscia continua. Premetto ancora non ero entrato nella corsia che volevo andare, anzi arrivato all’altezza della striscia continua che divideva i due sensi di marcia ero fermo per vedere se arrivavano auto dalla parte opposta.
    Insomma ero fermo, guardavo dalla parte opposta per vedere se arrivavano auto e un motorino incurante della striscia continua sorpassava tutta la fila delle auto ferme perche’ incolonnate e mi tamponava.
    Mi piacerebbe conoscere il vostro autorevole parere in merito.
    Cordiali saluti e grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Direi concorso di colpa.

  36. marco

    Buongiorno, ieri sera ho avuto un piccolo incidente. Sulla strada principale c’erano dei lavori con i semafori, io mi trovavo in una strada parallela e mi immettevo sulla strada principale. Mi sono fermato prima all’altezza dello stop prima di immettermi, la visuale non era delle migliori per il cantiere. Mi sono immesso di un metro dentro la corsia principale e mi sono fermato per vedere meglio. Mentre stavo fermo è arrivata una macchina anche troppo di corsa e mi ha preso sulla ruota anteriore sinistra. Lui vuole che gli firmi il cid perché pensa di aver ragione, ma io non sono d’accordo, e se al posto mio fermo c’era un bambino lo metteva sotto? Certo che se quelli del cantiere avessero fatto rimuovere le auto non ci saremmo presi perché la visuale era buona. Non sono intervenuti i vigili. Il fatto che lui mi ha preso e non che io ho preso lui (lo dimostra che io ho la botta su un lato e lui ce l’ha davanti) non mi da ragione? Che mi consigliate di fare?

    • Esperto
      Esperto

      La cosa migliore sarebbe compilare il CAI (CID) sottoscrivendo entrambi la dinamica effettiva, ovvero specificando che tu eri ferma e che c’era poca visibilità causa cantiere. Nella migliore delle ipotesi avrai un concorso di colpa, non credo ragione.

  37. Luca

    Buonasera in settimana ho avuto un piccolo incidente provavo la mia vespa in un area di servizio carburanti, ad un tratto un auto e’ entrata un auto ed abbiamo fatto un incidente la mia vespa non riporta alcun danno, la macchina un piccolo graffio di chi è la colpa o possibile che sia al 50%, il proprietario della macchina mi chiede 150€ per far rimuovere il graffio ma io non sono convinto di avere torto, ripeto io circolavo all’interno della stazione di servizio l’auto entrava all’interno di questa e ci scontravamamo di chi è la colpa

    • Esperto
      Esperto

      Impossibile dare una risposta senza sapere posizioni e dinamica.

      • Luca

        Io ero all’interno del area di servizio con la vespa e mi prestavo ad uscire, mentre la macchina invece entrava, me la sono trovata dinanzi e con la parte anteriore della vespa ho toccato la parte anteriore guidatore dell’ auto, quasi un frontale, in pratica lui entrava ed io uscivo dalla stazione di servizio e ci siamo tamponati

        • Esperto
          Esperto

          E’ probabile un concorso al 50% ma ripeto, dipende dalle posizioni rispetto alla segnaletica.

  38. Marco94

    Buongiorno,
    chiedo cortesemente il vostro parere per un incidente stradale. Alle ore 18, mentre procedo su una strada comunale a doppio senso di circolazione, la macchina che procedeva davanti a me si allarga a sinistra senza mettere nessuna freccia. Io, credendo che sta parcheggiando a sinistra, continuo dritto nel mio senso di marcia, ma mentre gli passo affianco il conducente svolta improvissamente a destra e mi da una botta nella parte laterale della macchina. La controparte ha svoltato a destra perché doveva entrare in un cancello laterale alla nostra destra pero, prima di farlo, si é allargata in maniera eccessiva a sinistra. Siccome eravamo in completo dissacordo sono dovuti intervenire i Carabinieri che hanno preso i nostri dati e hanno fatto le loro rilevazioni, inoltre non abbiamo compilato alcun CID. Io penso di avere ragione al 100% e penso di dimostrarlo mediante il rilevamento planimetrico dei Carabinieri dove si vede che la controparte si é allargata a sinistra e si immette nuovamente a destra mentre io procedo dritto. Voi cosa ne pensate?

    • Esperto
      Esperto

      La responsabilità qui dipende moltissimo dalla posizione dei veicoli, dalla segnaletica orizzontale e da cosa viene dichiarato/ricostruito sul comportamento dell’altra auto. Secondo me puoi aspettarti un concorso al 50%.

  39. eleonora

    Buongiorno ieri ho avuto un incidente. Mi trovavo su una strada a doppia corsia precisamente sulla corsia di destra con la freccia a destra. Viene verde il semaforo e mi accingo a svoltare a destra… dalla sinistra arriva un’ auto che mi taglia la strada e si immette nella stessa strada a destra (ad una sola corsia). Io freno ma purtroopo non riesco totalmente ad evitarla e mi ritrovo paraurti e passaruota anteriore sinistro bollati e strisciati … lui una leggera strisciata sulla portiera destra …. si ferma oltre il punto di contatto facciamo le foto ai danni e mi dice che non fa il cid … gli chiedo di attendere i vigili e lui se ne va … chi ha ragione ? che si può fare ?

    • Esperto
      Esperto

      Sembra che lui sia passato con il rosso! Spero che tu abbia almeno la targa, nel caso fai un modulo a firma singola e dichiara anche che è scappato…

  40. Maurizio Marchesini

    Buongiorno,
    Alcuni giorni fa, mentre percorrevo una strada provinciale regolarmente sul mio lato della carreggiata, un’auto proveniente dalla direzione opposta ha allargato notevolmente la curva e mi ha tamponato all’altezza della ruota posteriore sinistra. Abbiamo compilato il cid indicando, oltre alla grafica della dinamica dell’incidente, la casella 15 “invadeva la sede stradale riservata alla circolazione in senso inverso” nella colonna riservata all’auto che mi ha tamponato. Il cid è stato firmato da entrambi. Ora l’assicurazione della controparte ha richiesto il concorso di colpa in quanto la linea di mezzeria non era presente. Ma se la controparte ha firmato che ha invaso la sede stradale riservata alla circolazione in senso inverso, non dovrei avere ragione al 100%?

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      A mio giudizio hai margine per contestare la decisione, il problema è come al solito il farlo, in quanto per avere maggiore voce in capitolo servirebbe un avvocato.
      Questo, se ho ben capito la dinamica, in quanto non capisco perchè usi il termine “tamponare” se proveniva dalla direzione opposta.

      • Maurizio

        Uso il termine “tamponare” perché c’è stata una collisione della sua parte anteriore sinistra (all’altezza della ruota) contro la ruota posteriore sinistra della mia auto. Lui praticamente ha fatto la curva dritta prendendo la parte dietro della mia auto.

        • Maurizio

          Ok adesso è chiaro. Comunque, tornando al fatto, io ho pagato nella polizza anche la quota per l’avvocato. Pensi che sia affidabile o è meglio che vada da uno “esterno”?

          Grazie

        • Esperto
          Esperto

          Io lo userei, vedi cosa prevede la copertura, magari puoi andare dal tuo di fiducia e chiedere il rimborso alla compagnia ma, ripeto, leggi bene come funziona la tua copertura legale.

        • Esperto
          Esperto

          Si ma stavate procedendo su direzioni opposte, quindi “tamponare” è un termine sbagliato in quanto si usa quando si procede nella stessa direzione.

  41. Lucas

    Salve, qualche giorno fa ho avuto un incidente mentre percorrevo una strada principale dopo una curva avevo un ponte che si passa in senso unico alternato accertatomi che non era impegnato il passaggio continuo la mia Marcia ma proprio in quel momento dall’altra parte vedo arrivare un altra auto che uscendo veloce da una rotatoria impegna anche lui il ponte e cosi arriviamo alla collisione..entrambi abbiamo testimoni a favore..io x evitare il frontale ho toccato anche il muro mentre lui distratto dall’uso del cellulare mi veniva frontalmente e solo grazie al mio stringermi al muro ci siamo presi angolo con angolo…secondo lei come andra a finire?? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Se è un senso unico alternato, suppongo che uno dei due versi avesse il cartello di diritto di precedenza e l’altro quello di cederla!

      • Lucas

        Non ė presente il segnale di diritto di precedenza ma vi è solo quello di ristringimento della careggiata.

        • Esperto
          Esperto

          In tal caso è un classico caso da concorso di colpa.

  42. Luca

    Buongiorno. Un mesei fa ho avuto un sinistro. Strada provinciale a doppio senso,all uscita di una curva la macchina davanti a quella che mi precedeva improvvisamente si sposta sulla sx mettendo la freccia all ultimo momento per svoltare in una strada privata. La macchina che mi precede si sposta sulla destra per evitare la collisione….io che procedevo a velocita moderata evito questa ultima spostandomi a sx ma mi trovo davanti l altra macchina. Nonostante la frenata urto la vettura. Il punto di impatto avviene dove ancora ci sono le doppie strisce continue…possibile un concorso contando la presenza di un testimone?

    • Esperto
      Esperto

      Se hai tamponato quasi certamente avrai il torto.

  43. Gilberto

    Buongiorno,
    mia moglie è stata tamponata da una moto in corsia di immissione in tangenziale.
    E’ stato compilato e controfirmato dalla controparte il CID e lo stesso ha
    barrato casella 8 (veicolo B) tamponava procedendo nello sesso senso e stessa fila.
    Considerato che entrambi stavano immettendosi nella corsia regolare di marcia è stata
    barrata (erroneamente pensando che si dovesse barrare da tutte due le parti) la casella 10 cambiava fila (veicolo A) quello di mia moglie.
    Fin dall’inizio la nostra assicurazione ancor prima di procedere con la controparte ha asserito che trattasi di concorso di colpa e a tal proposito ha inviato bonifico del 50% a titolo concorsuale.
    Capisco che la legge non ammetta ignoranza ma è corretto tutto ciò l’assicurazione non dovrebbe fare la parte del proprio assistito?
    posso agire in qualche modo nei confronti della mia Compagnia.
    In attesa di vostro parere, ringraziandoVi porgo cordiali saluti

    • Esperto
      Esperto

      Non ho ben capito se entrambi hanno barrato “cambiava fila” o solo tua moglie. Se solo tua moglie, purtroppo, il concorso di colpa è normale e la compagnia non può fare altro che attenersi a quanto scritto nel CAI. Valuta una integrazione del modulo, anche se temo che ormai sia tardi.

      • Gilberto

        Buongiorno,
        no purtroppo barrato solo da mia moglie in quanto essendo in corsia di immissione pensava fosse corretto mettere cambiava fila..
        Tutto questo anche se l’altro ha barrato tamponava procedendo nello stesso senso e fila quindi stando a vedere cambiava fila anche lui no?
        Per integrazione modulo cosa intendete?
        Perché sulla mail di inoltro constatazione mia moglie ha specificato:

        “Tengo a precisare che entrambi i mezzi coinvolti stavano cambiando corsia immettendosi a sin nella tangenziale, e la moto (veicolo B) era DIETRO la mia auto (veicolo A) nella stessa corsia di immissione COSI’ COME DAL DISEGNO, PERALTRO REALIZZATO DAL GUIDATORE STESSO DEL VEICOLO B.

        La mia auto aveva regolarmente accesa la freccia a sinistra e le due ruote sin erano già in regolare corsia di marcia, mentre la moto, come visibile nella foto, era ancora tutta in corsia di immissione.
        Presumo che il guidatore stesse a sua volta guardando nello specchietto retrovisore e non abbia ben valutato la distanza dalla mia vettura.
        Ritengo di non avere alcuna responsabilità nell’incidente

        Cordiali saluti

        • Esperto
          Esperto

          Concordo sulla responsabilità, tutto sta dimostrarlo. Contesta la decisione, ci sono sicuramente margini di difesa, e se i danni sono rilevanti avvaliti di un avvocato che accelera molto le cose.

  44. Antonella

    Buongiorno vorrei sapere se nel caso che descrivo la colpa e’ 50 e 50:facevo retomarcia uno usciva dal parcheggio e ci siamo urtati,grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ probabile, ma come sempre ricordo che servono i rilievi, non si possono fare perizie su queste poche informazioni.

  45. Giuseppina

    Buongiorno
    L’anno scorso io e mio marito eravamo in modo e percorrevano il senso di marcia delle strade che facciamo per andare e lavoro.Giunti quasi in prossimità del nostro negozio,una macchina fa retromarcia,dopo essere stata ferma per far scendere delle persone,il conducente non si è accorto di noi,quindi i noi lo abbiamo tamponato o lui ci ha tamponato,senza danni.Ma il conducente della macchina ci dava la colpa a noi…dicendo che lo abbiamo tamponato con danni (che ripeto non ce ne erano)al gancio di traino.Poi lui se ne andato è anche noi.Ora a distanza di un anno mi dice che riceveremo una lettera dal suo avvocato e che per questo ci farà causa.Sinceramente non penso che noi abbiamo colpa.Vorrei un vostro parere.Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Lui doveva aprire il sinistro presso l’assicurazione, non si capisce bene cosa stia tentando.

      • Giuseppina

        Sinceramente non ho capito nemmeno io cosa vuol fare…..di sicuro provarci a guadagnarci qualcosa…..ma perché dopo tutto questo tempo?Oppure riprovarci….magari intimidendoci con la scusa della causa,così noi avremmo ceduto pagandogli i danni.
        Vorrei sapere con la dinamica del tamponamento di chi è la colpa?Grazie.

        • Esperto
          Esperto

          Se lui faceva retromarcia la colpa è sua, ma se lui dichiara di essere stato tamponato diventa tua… e vale chi ha testimoni (e stai certa che lui ne avrà trovato uno a suo favore).

  46. Franco

    Buongiorno, Mercoledì sono stato coinvolto in un incidente. Uscivo regolarmente dallo stop di una area di sosta e mi immettevo su una strada a doppio senso di circolazione, con due carreggiate. Procedevo per qualche decina di metri e mi accingo a svoltare sulla sinistra, mettendo la freccia e rallentando perché sopraggiungeva una moto. La moto non andava a velocità elevata e inizio la mia manovra di svolta, quando mi piomba addosso una seconda moto, proveniente dalla mia corsia. La moto mi colpisce nella parte posteriore sinistra, sul paraurti. Intervengono vigili e ambulanza. Il conducente della moto,straniero, si accolla subito la responsabilità , almeno sino all’arrivo dei vigili. Dopodiche’ si dice stordito e non parla più italiano. La moto viene spostata prima dell’arrivo dei vigili da un signore arrivato dopo l’incidente. Per farla breve. È spuntato fuori un testimone (assente al momento dell’impatto ) che dice che io ho tagliato la strada. Io ho come testimone il passeggero sulla mia auto e niente altro. In questo caso, potrebbero darmi un concorso di colpa? E le spese da affrontare, medico e carrozziere, come dovranno essere pagate? L’assicurazione darà loro la cifra intera o dovrò pagarli io? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Per determinare la responsabilità saranno fondamentali i rilievi sul punto dell’incidente e il punto di impatto sulla tua auto. Mi pare che ci siano ampi margini per definirlo un tamponamento, quindi con ragione tua, ma la testimonianza potrebbe anche determinare un concorso di colpa.

  47. Antonio

    Salve. Oggi ho tamponato un auto in divieto di sosta con le ruote anteriori che invadevano la mia corsia. In un primo momento ci accordiamo che avrei portato il conducente dal mio carrozziere per riparare il paraurti (una piccola strisciata di vernice). Il conducente poco fa mi richiama e afferma di avere problemi alle gomme e che l’auto sbanda. Devo risarcirlo?

    • Esperto
      Esperto

      AL solito: se non trovate un accordo, dovete fare la denuncia all’assicurazione (lui la farà senz’altro).

  48. Simonetta

    Salve, qualora in un incidente tra auto e moto venisse accertata una responsabilità al 50% per entrambe le parti, come viene regolato il pagamento delle spese mediche sostenute dopo il fatto? Dovrò portare collare e prendere farmaci per un po di tempo, più eventuale fisioterapia. Dovrò pagare ” di tasca mia” o sarà sempre l’assicurazione a saldare i medici?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Sarai risarcito in quota parte. Se i danni sono rilevanti, rivolgiti ad un avvocato o almeno ad una (seria) agenzia di gestione infortunistica.

  49. lione alessandro

    Salve mi chiamo Alessandro,avrei bisogno di un informazione io ho avuto un incidente in moto su una statale in centro abitato, la dinamica mi trovavo dietro ad un furgone a distanza di sicurezza a 50 all’ora tutto ad un tratto il furgone d’avanti a me a iniziato ad andare a destra e sinistra nella nostra carreggiata per poi inchiodare pur andando piano con la moto non sono riuscito ad evitare l’urto e sono andato sbattere contro la fiancata sinistra del furgone visto che il furgone quando a inchiodato se girato sul lato sinistro, sbattendo la testa ho perso i sensi e mi sono trovato caricato su un ambulanza e via al pronto soccorso,dopo un paio d’ore sono arrivati i vigili a sentire la mia testimonianza ed ho scoperto che il furgone avanti a me ha dovuto inchiodare per colpa di un auto che per distrazione a invaso la nostra corsia,questo signore dell’auto a dato testimonianza del accaduto io che sono l’unico ad avere avuto danni per fortuna non fisici ma molto costosi visto che la moto era nuova ed e da buttare qualcuno rimborserà ??

    • Esperto
      Esperto

      Temo di no, sembra proprio che tu abbia tamponato.

  50. Paolo

    Buonasera,
    pochi giorni fa ho avuto un’incidente, proseguivo con la mia vespa regolarmente seguendo la mia carreggiata quando in prossimita’ dell’incrocio sul quale dovevo girare (quindi a sinistra) la macchina che mi precedeva ha improvvisamente messo la freccia e girato a sinistra…ho cercato di frenare ma il tempo di frenata non mi e’ bastato e l’ho urtato.
    Testimoni a parte, il conducente dell’auto sostiene che la colpa sia mia, mentre io gli ho contestato innanzitutto il ritardo nell’attivare il segnalatore di direzione e in piu’ il fatto di non aver osservato chi sopravveniva! In una prima fase abbiamo cercato di risolverla fra noi (visto che i danni non erano ingenti) ma una volta resici conto del fatto che non si giungeva ad un’ accordo, l’automobilista ha sporto denuncia alla sua assicurazione, cosa che di riflesso ho provveduto a fare anch’io.
    La domanda che ho da porle e’ se secondo voi sia un caso di concorso di colpa.
    Grazie anticipate

    • Esperto
      Esperto

      Dipende dal punto di impatto, se lo hai tamponato hai poche speranze di un concorso.

  51. Francesca

    Salve il 3 luglio scorso abbiamo avuto un incidente.. ovvero mio marito dopo aver fatto retromarcia su un parcheggio si ferma e aspetta x ripartire in quanto io ero fuori dalla macchina nel parcheggio dietro di noi fa retro uno in macchina e ci viene addosso scende e dice che la colpa e sua non ci ha visto ed e vero io ho visto tutto……facciamo la constatazione amichevole ma non la compilando tutta dopo averli avvisati ci rimandano ad oggi ci troviamo x finire di compilare ma cambiano versione e non ci chiudono la pratica in questo caso cosa fa l assicurazione io posso fare da testimone

    • Esperto
      Esperto

      No non puoi in quanto trasportata, se non avete accordo dovete fare la denuncia a firme disgiunte, ognuno la propria versione.

  52. Giovanni

    Salve
    Qualche giorno fa un auto non mi ha dato la precedenza a destra quando già avevo impegnato quasi completamente l’incrocio si è intromessa nella mia traiettoria provocando un impatto angolo contro angolo con un po’ di fiancata mia. Non appena scesi non c’erano testimoni e la conducente mi ha subito accusato di tutto dallo stop inesistente al cellulare alla velocità insomma tutto . La sua auto è nuova di zecca la mia no, sono intervenuti i vigili sul posto, secondo voi come andrà a finite?

    • Esperto
      Esperto

      Impossibile dare un parere, occorrono i rilievi, che per fortuna sono stati fatti!

  53. Nico

    Buongiorno a tutti.Ieri ho avuto un incidente con la macchina nella quale io penso di aver ragione.Io ero sulla mia carreggiata e sulla mia destra c’era una macchina regolarmente parcheggiata.Arrivato a una decina di metri dal cancello automatico di casa mia,dove io mi apprestavo a rientrare,ci sono sulla sinistra dei bidoni della spazzatura.Da dietro quei bidoni è sbucata una Punto,guidata da una signora,che mi è venuta addosso frontalmente.Come mi devo comportare?Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Avreste dovuto compilare subito sul posto il modulo CAI; se sei in contatto con la controparte, fatelo adesso descrivendo il meglio possibile in sinistro.

  54. Giulia

    Salve mi chiamo Giulia ho avuto un sinistro con 50/50 volevo sapere se qualcuno sapeva quanto mi potrebbe aumentare l assicurazione?? Ed entro quanto liquida l assicurazione… Grazie

    • Esperto
      Esperto

      In teoria non dovrebbe esserci aumento in quanto la classe rimane invariata, in pratica le compagnie stanno iniziando ad applicare piccoli aumenti anche per i sinistri con concorso di colpa e perfino con ragione!

  55. giuseppe

    salve,ho avuto un incidente con colpa paritaria nel 2014,poi nel 2015 ho avuto un altro incidente con una vettura tralaltro non assicurata,il proprietario poi dopo si e dato alla fuga—ho chiesto i danni alla mia assicurazione che dopo aver controllato dalla targa che io ho reso la macchina non e assicurata–mi ha mandata dal legale,e dopo aver consegnato tutto mi ha detto che il risarcimento avra tempi lunghi e sara risarcito da un fondo, che non mi viene in mente–comunque mi e scaduta l assicurazione ,e da 432 euro ,loro mi hanno aumentato 767 euro,mettendo nell attestato 2 sinistri paritari,,cioe quelli sopra citati nel messaggio—ma dico posso capire il sinistro paritario del 2014—ma quello del 2015 che c entra visto che il procedimento e in corso,e non ci sono stati nessun pagamenti,della mia assicurazione,,,e come che mi mette un sinistro paritario,dove io ho la mia ragione,e il tizio con l autovettura non assicurata si e dato alla fuga,,e non solo mi hanno pure declassato dalla prima classe ,alla terza— l avvocato non mi puo dare risposta perche e fuori sede,,ma intanto domenica 26/6/16,,,mi scade anche il termine dei 15 giorni di copertura–mi puo dire cortesemente ,,come devo comportarmi con la mia assicurazione,,e se per favore mi puo dare una risposta al piu presto possibile—grazie,in attesa,,,i piu cordiali saluti

    • Esperto
      Esperto

      Bisognerebbe intanto capire senza ombra di dubbio a che punto sta la pratica del sinistro e perchè hanno assegnato il concorso di colpa. Se hanno deciso per il concorso, puoi contestare, ma in genere non è cosa facile e comunque lunga e quindi intanto dovresti pagare. Se il sinistro è invece ancora in lavorazione, allora si dovrebbe capire cosa è accaduto… forse un sinistro ancora precedente? Ovviamente la cosa migliore è intanto chiamare la compagnia per avere maggiori informazioni.

  56. Giuseppe

    Avevo da poco, finito il mio turno di lavoro. Domenica 17 Aprile 2016 ore14,05. Mi accingevo a tornare a casa, in sella al mio motoscuter, quando sul mio lato destro, nel mio senso di marcia, un auto parcheggiata a sua volta, sul lato destro della medesima, strada, e’ uscita repentinamente invadendo la mia corsia e come se cio, non bastasse, mettendo in essere una manovra a u , per riprendere la corsia di marcia, in senso inverso. Ho cercato di evitare lo impatto, buttandosi sulla mia sinistra, ma cio’, non e’stato, sufficente. Tengo a precisare che nel punto di impatto, della carreggiata vi e’ linea continua e che io ho impattato nel lato sinistro, fascione ruota sinistra lato guidatore vettura, che al momento dello urto e’rimasta posizionata, sulla su detta, linea. Ho subito frattura, al bacino, menisco anteriore e posteriore da operare gamba sinistra, legamento crociato all’80% di funzionalita’ in meno e forse anche questo, da operare. Il bello e che la controparte, ha fatto richiesta di risarcimento, danni. Mi viene da ridere. Sono intervenuti i vigili e sto aspettando il verbale, dopo 90 giorni in quanto ci sono stati, feriti. Desideravo sapere, la vostra, di opinione e ringrazianfovi, vi saluto.

    • Esperto
      Esperto

      Anche a te non posso che dare la solita nostra risposta: non è possibile dare giudizi sulla base di poche righe di descrizione, occorrono i rilievi, ma soprattutto cosa si può dimostrare da ambo le parti con testimonianze e altro.

  57. kosta

    Buongiorno
    a me è capitato di fare una rotatoria ,l’avevo già abbondandemente impegnata, un tizio che arrivava da una strada secondaria alla mia destra aveva il “dare precedenza” , invece di fermarsi mi taglia la strada, riesce a schivarmi ma poi è costretto a inchiodare perché avanti c’erano altre macchine e avendomi limitato lo spazio di frenata l’ho tamponato dietro…
    ho tanto di testimoni…chi ha ragione?
    È considerabile un concorso di colpa?

    • Esperto
      Esperto

      Classico caso dubbio, nonostante i testimoni! Probabilmente il concorso di colpa è la cosa migliore per tutti e sono certo che i periti si esprimeranno in tal senso.

  58. Paolo

    Buonasera chiedo lumi sul mio caso:

    Auto A e auto B procedono lentamente nella stessa direzione una strada senza via d’uscita, entrambe stanno uscendo, la strada è comunale e un parte laterale è delimitata da strisce bianche, la parte dove avviene il tamponamento è caratterizzata da una curva a gomito, la strada nel complesso non presenta strisce che delimitino la carreggiata o il senso di marcia ne altro.

    L’auto A, dopo essere uscita dalla curva si ferma e idem fa l’auto B che resta a una decina di metri a metà della curva. L’auto A retrocede improvvisamente e tampona con l’angolo posteriore sinistro il centro del cofano anteriore dell’auto B che inutilmente suona il clacson.

    Il guidatore dell’auto A chiede e ottiene il concorso di colpa perchè l’auto B a suo dire è in mezzo alla strada e sta quindi invadendo la carreggiata di senso opposto.

    Come già anticipato, la strada non presenta alcuna linea ed entrambe le auto proseguivano nella stessa direzione nella medesima posizione rispetto alla carreggiata.

    In quanto guidatore dell’auto A ho subito un danno immediato pari al 50% del costo di riparazione e mi posso aspettare un ulteriore danno non quantificabile in caso di aumento della polizza.

    Ho presentato testimonianza a sostegno della mia posizione ma conoscenti mi dicono che sarà pressocchè inutile, cosa posso fare per tutelare la mia posizione? Cosa faranno le compagnie per accertare la verità? E’ possibile chiedere che il perito venga sul posto del tamponamento? Posso eventualmente rivalermi sul comune?

    • Esperto
      Esperto

      Penso che contestare adesso il concorso di colpa sarà veramente difficile, secondo me dovevi/dovresti puntare al massimo sul fatto che eri fermo, con il testimone.

  59. Simone

    Buongiorno mi chiamo simone e circa 2 anni fa ho avuto un piccolo sinistro al 50% di colpa,però dopo due anni sono venuto a sapere che la mia assicurazione non ha pagato metà del danno alla carrozzeria…vi descrivo brevemente come è andato…in poche parole stavo percorrendo un circuito rotatoria percorrendo tutta la rotatoria,fino a svoltare nella 4 uscita con freccia inserita a dx,sopraggiunge un macchina accelerando e tagliando la strada a me,urtando la parte posteriore sx,sua con la mia parte anteriore dx in questa caso chi ha colpa? io che svoltavo oppure lui che ha accelerato intenzionalmente? lo chiedo perchè ci siamo dato la colpa al 50%

    • Esperto
      Esperto

      Non posso periziare di chi sia la colpa, ma posso suggerirti di approfondire cosa è accaduto nella gestione, in quanto se la tua compagnia non ha pagato niente, è probabile che ti sia stata data piena ragione.

  60. rino

    Salve,torno adesso dalla mia assicuratrice in relazione ad un mio sinistro con colpa paritaria al 50%,negli ultimi 5 anni non ho avuto nessun sinistro di alcun genere,ma mi viene detto che il mio nuovo premio assicurativo è aumentato ma la classe di merito no anzi è giustamente scesa, puo succedere questo? Grazie attendo vostra risposta.

    • Esperto
      Esperto

      Purtroppo si, abbiamo anche scritto un approfondimento su questo fenomeno, purtroppo del tutto legale. Di quale compagnia si tratta?

      • rino

        Grazie per avermi risposto,la compagnia assicuratrice e la Unipol Sai, quindi se decidessi di cambiare compagnia troverei la stessa situazione assicuratrice?

        • Esperto
          Esperto

          No non è detto, solo poche per adesso penalizzano i sinistri senza colpa o con colpa paritaria.