Incidente falso: l’assicurazione paga e il premio aumenta! - Pag.3

Truffa sinistro inesistente
Truffa sinistro inesistente

Un racconto che ha dell’incredibile: un incidente inventato viene pagato dall’assicurazione e il truffato subisce l’aumento della polizza RCA. Poco efficace la tutela legale!

Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Incidente falso: l’assicurazione paga e il premio aumenta! .

315 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    vincenzo

    salve il 15 dicembre 2011 , venivo avvertito dalla mia compagnia assicurativa——————— la quale mi comunicava che in data 12 dicembre 2011 alle ore 12.00 circa, io sarei stato responsabile di un incidente stradale coinvolgendo anche un altro veicolo. Sempre la mia assicurazione mi riferiva che il sinistro era avvenuto in Milano cosa totalmente falsa perche’ io in quella data ero a lavoro da un altra parte d’ Italia con relativa auto al seguito. La mia assicurazione mi ha consigliato di sporgere denuncia alle autorita’ competenti cosa subito fatta producendo anche testimonianze scritte da parte di colleghi che in quella data viaggiavano in auto con il sottoscritto. Mi chiedo se la mia assicurazione attuera’ tutte le misure necessarie per tutelare i miei interessi. Cosa succede ora ? Cosa dovrei fare ?

    • Esperto
      Esperto

      Non per spaventarti, ma non sempre queste situazioni apparentemente “banali” da risolvere, si risolvono nella maniera più logica. Tu produci tutto il materiale a tua discolpa, poi tutto starà alla serietà della tua assicurazione…. puoi solo attendere.

  2. Avatar
    Mari88

    Salve, a me oggi pomeriggio è successa una cosa strana. Stavo andando a lavoro, ho parcheggiato e stavo stringendo la macchina per evitare che fosse troppo sulla strada. Sistemata la macchina sento un rumore tipo strofinio (premetto che la strada era bagnata) ,mi giro ed era un ragazzo con il suo motorino per terra. Scendo dalla macchina e questo mi dice: “Ma non lo guardi lo specchietto?!”, al chè gli risposi: “Guardare lo specchietto, e per quale motivo? Io ero parcheggiata e tra l’altro la macchina era in retromarcia perchè avevo appena finito di stringerla!Che problema hai?Se vuoi fatta l’assicurazione t posso dare i dati ma non hai ragione perchè non c’è stato nessun incidente,hai scivolato con l’asfalto bagnato”. Allora lui si è ammutolito e io gli ho chiesto cosa volesse fare visto che dovevo andare a lavoro e lui mi ha detto: “A me non interessa del motorino,solo che ho perso un bracciale che mi è costato tanto”. L’abbiamo cercato ma non l’abbiamo trovato,poi lui mi saluta e mi da la mano. A questo punto vi chiedo, come dovrei comportarmi? devo avvisare l’assicurazione? e se è si, cosa dovrei comunicare?..Grazie per l’attenzione
    Cordiali saluti

    • admin
      admin

      Secondo me non devi fare niente, a meno che tu non venga ricontattato. In tal caso, se vuole fare la denuncia, falla e darai la tua versione dei fatti.

  3. Avatar
    alessandro

    Buongiorno a tutti.
    Circa un mese fa mi trovavo nella mia auto e facevo marca indietro, sulla mia sinistra c’è la fermata dell’autobus, ad un tratto ho sentito che la signora che era alla fermata mi chiedeva di fermarmi e chiedeva aiuto ripetutamente, ho fermato la macchina e sono sceso, al che la signora mi ha fatto notare che c’era una signora per terra che era appena caduta.
    Abbiamo prestato soccorso sia io che la signora che aspettava l’autobus, dopo un po di tempo sono intervenute anche altre persone, alla fine saltando altri particolari la signora che purtroppo ha vissuto questa caduta ha accusato me di averla investita.
    dopo circa 15 minuti sono arrivati i carabinieri è hanno preso le testimonianze mia, della signora dell’autobus(tutta a mio favore) e in ospedale della signora caduta.
    Due giorni fà(25/10/2011) mi è arrivata la lettera del loro avvocato per il risarcimento.
    Cosa succede ora???
    Cosa dovrei fare??
    Grazie a tutti

    • admin
      admin

      Ti consiglio molto vivamente di rivolgerti ad un avvocato per difenderti.

  4. Avatar
    alessandro

    salve pochi giorni fa allo scadere della mia polizza assicurativa ho trovato un aumento non tanto piacevole e vi spiego il perche nel 2007 a san valentino ero con la mia ragazza a pozzuoli e sotto una galleria con traffico intenso o leggermante tamponato un essere spregevole che scende ,guarda e dice ..tranquillo non se fatta niente ho fatto l’errore di non avvertire la mia assicurazione data la leggerezza del caso ma stesso quella persona ha fatto liquidare dalla mia assicurazione ben tremila euro di danni avuti e stato gia risarcito nel 2010 …volendolo denunciare potrei farlo ora? e la passera sicuramente liscia visto che il nostro paese si chiama italia?
    grazie

    • admin
      admin

      Non saprei davvero, è tuttavia molto strano che un incidente del 2007 venga liquidato nel 2010.

  5. Avatar
    Gerardo

    A me è successa una cosa talmente assurda che quasi non ci credo. Ho parcheggiato e ho toccato aprendo la porta, la portiera dell’auto parcheggiata accanto alla mia. Ho avuto la duplice sfortuna di acchiappare un punto della portiera che rimbombava particolarmente e di avere a pochi metri di distanza il presunto proprietario dell’auto, irascibile e poco ragionevole. Sapevo di avere un’auto accanto alla mia e ho aperto con cautela la mia portiera, però ho diciamo calcolato male la distanza e ho toccato la sua portiera, sapevo che non era successo nulla proprio perché sapevo quanto debole fosse stato l’impatto, se impatto lo vogliamo chiamare. Malgrado ciò sono sceso dall’auto e ho controllato se ci fossero stati danni, la portiera era già graffiata e mancava della vernice in due punti, era evidente che quei due punti si riferivano ad un incidente vecchio, visto che addirittura si intravedeva della rugine. Il presunto proprietario dell’auto polemico mi ha accusato di negligenza, dopo che io mi ero fermato a scusarmi e a dire che non era successo nulla, lui insisteva con la polemica del mio menefreghismo, e non capisco ancora perché era così polemico, forse avendo soltanto udito il rimbombo della portiera ha presunto che il colpo fosse stato più forte di quanto in effetti è stato. Comunque stava finendo male, nel senso che lui continuava a polemizzare e io a replicare le sue accuse ingiustificate e insensate. Ha preso il numero di targa e mi ha assicurato che mi farà arrivare una lettera dall’assicurazione, sostenendo inoltre che i suoi graffi (datati) erano stati causati dalla mia portiera che oltretutto aveva la guaina di gomma e non presentava macchie di vernice dello stesso colore della macchina di questa persona. Insomma adesso, oltre allo spavento, visto che non mi è mai capitata una cosa del genere e non sono abituato a discussioni di così basso livello (voglio evitare di entrare nei dettagli del comportamento di questa persona durante la discussione, però una cosa è certa, non voglio avere nulla a che fare con questo individuo a costo di rimetterci economicamente) non so come comportarmi. Alcuni mi consigliano di inviare una lettera cautelativa alla mia agenzia assicuratrice, descrivendo come sono andate VERAMENTE le cose, mentre un legale mi ha consigliato di non fare nulla e di agire soltanto nell’eventualità io riceva una qualche comunicazione dalla mia assicurazione in relazione al FALSO sinistro inventato da questo individuo. Ciò che mi domando è: ma la gente non ha altro a cui pensare tutto il giorno? A che serve polemizzare? Ma non sono altri i veri problemi della vita? Se io avessi davvero causato un danno a quell’auto l’avrei ammesso, come è già successo un’altra volta in passato, e tutto si è risolto con una stretta di mano, da persone CIVILI. Sono veramente sconcertato, forse sono io che mi illudo che il Paese in cui viviamo sia migliore di come effettivamente è.

    • Avatar
      Gerardo

      grazie per la risposta, ho un testimone (vero ovviamente, che ha assistito realmente a quanto successo) che però è un mio parente stretto, quindi non so fino a che punto abbia un valore.

    • admin
      admin

      Capisco la tua amarezza, purtroppo se fossimo tutti ragionevoli il Mondo andrebbe molto meglio…
      Sul da farsi, ti consiglio anch’io di non fare niente e di attendere una eventuale denuncia: se arriva, produrrai il memoriale, ma se non hai testimoni puoi sperare solo che il perito constati che il danno era vecchio.

  6. Avatar
    Angela

    Un po ‘ di tempo mentre ero ferma al semaforo fa una tizia scende dalla macchina, mi si avvicina e mi chiede se mi sono accorta che ho toccato la sua macchina. Il fatto sarebbe accaduto diversi incroci prima. Io dico di no e lei insiste. Dato che non avevo nè tempo nè voglia di darle retta le ho detto di prendersi il numero di targa e di rivolgersi all’assicurazione. Dopo alcuni giorni mi arriva una lettera in cui mi si chiese conto dell’incidente, io scrivo spiegando come sono andate le cose, precisando che sia io, sia la tipa eravamo sole in macchina, quindi non ci sono nemmeno testimoni, la mia parola contro la sua. Pensando che la cosa fosse finita lì.
    In realtà dopo una settimana mi riscrive la mia assicurazione chiedendomi di provare con testimoni che il fatto che non è avvenuto o che io non ero lì in quel momento, altrimenti dovranno dare ragione alla controparte!
    Ora io dico: MA QUALSIASI PIRLA può scrivere a un’assicurazione dicendo quello che vuole e poi sta all’accusato difendersi?? Ma in Italia uno non è innocente fino a prova contraria? Che provino loro, se possono, a dimostrare quello che sostengono, NON il contrario! Altrimenti siamo alla farsa, ovvero devo dichiarare cose false per dimostrare il vero!
    CONSIGLI?
    E poi ci lamentiamo che questo paese va male….che schifo!

  7. admin
    admin

    Marcelo: per ovvi motivi, ho dovuto togliere il nome. Puoi fare denuncia presso qualunque autorità: Carabinieri, Polizia o, meglio, Guardia di Finanza.

  8. Avatar
    Marcelo

    vorrei fare sapere che un conosciutto mio ha fatto una gran truffa e ne ha preso dei bei soldi… }Si chiama ***************. A fratturato il ginocchio in una partita di calcio, ed ha dicchiarato di averlo fratturato in un incidente. Questo è da sempre che fa queste truffe e niente succede. Vorrei denunciarlo, ma non so come!!
    Si qualcuno sa come fare la denuncia e dove devo andare a farla per piacere rispondetemi. Cordiali saluti di un brasiliano a cui non piace la cativa gente che macchia la vostra italia!

  9. Avatar
    laura

    Anche io ho subito un incidente falso…il tizio si adagiava a terra con il motore ed io vedendolo mi sono fermata per prestare soccorso…si e’ fatto arrivare anche l’ambulanza ovviamente chiamata da un complice, io percependo la truffa ho fatto una denuncia cautelativa del finto incidente alla mia assicurazione,ke mi diceva ke avrebbe tenuto in considerazione tale dichiarazione, ma oggi ho saputo ke e’ stato pagato il sinistro mai avvenuto…io ho deciso di denunciare la mia assicurazione, desidero avere giustizia ,visto ke le buone maniere nn vengono apprezzate in questo paese di m…..da

  10. Avatar
    Alberto

    Io mi trovo nella stessa situazione, a dicembre 2008 mi hanno addebitato un sinistro mai avvenuto, la mia compagnia ha liquidato il tutto senza interpellarmi e mi hanno aumentato di 2 classi.
    Ho scritto all’ISVAP, alla controparte, alla mia assicurazione, al liquidatore, ho scritto a tutto il mondo con raccomandata A/R ma non mi aiuta nessuno.
    Oggi come ultimo tentativo denuncio tutti per truffa recandomi dai carabinieri, magari non mi aiutano nemmeno loro!.Che bel paese in cui viviamo.

  11. admin
    admin

    Emanuele: se l’incidente non esiste, prova prima a fare una verifica in agenzia, e se non chiarisci la situazione, rivolgiti ad un legale. La classe CU3 è corretta, sarebbe una CU1 gravata di questo incidente.

  12. Avatar
    emanuele

    ho ricevuto la disdetta dalla mia assicurazione, in piu sull’attestato di rischio mi risulta un incidente che non ho mai fatto e che è stato risarcito. Posso disconoscere in sede legale l’incidente? Inoltre secondo me un altro abuso che compie la mia asicurazione e quello di volermi assicurare non più in prima classe, poiche sono passato da una sotto classe prima J a prima I ma in terza classe unica. grazi cordialmente.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.