Piccolo incidente: conviene risarcire direttamente la controparte? - Pag.3

Risarcire direttamente un piccolo sinistro
Un piccolo incidente: vediamo il calcolo per capire se conviene risarcire direttamente la controparte.

Cosa fare dopo un piccolo incidente in auto o moto con torto? CID o non CID? Ecco il calcolo per verificare se conviene risarcire direttamente “di tasca” la controparte senza fare la denuncia.

Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Piccolo incidente: conviene risarcire direttamente la controparte? .

516 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    Alessio

    Salve, ieri mentre giravo dalla strada principale ad una traversa, stando sulla striscia tratteggiata, un motore mi ha preso nel fianco mentre, venendo da dietro, stava superando tutta la fila di auto. Mi ha proposto di dare a lui la ragione in cambio di un risarcimento dei danni ed ovviamente ho rifiutato. Mi converrebbe proporgli di farmi risarcire solamente? Eventualmente potrei chiudere una denuncia già avviata?

    • Esperto
      Esperto

      O trovate un accordo tra di voi, oppure devi fare la denuncia.

  2. Avatar
    Antonio

    Salve ho fatto un incidente con torto. Il danno della sua auto è più o meno 800 euro. Io sono in 1 classe cosa conviene fare?

    • Esperto
      Esperto

      Non esiste una risposta certa, dipende da quanto paghi, quanto aumenterà la polizza e soprattutto se la cifra è proprio quella, perchè da perizia potrebbe anche essere superiore o inferiore.

  3. Avatar
    Davide Soldati

    Salve, ieri una macchina mi ha fatto una fiancata abbiamo compilato e firmato la constatazione amichevole, nel shock il giorno dopo mi sono reso conto che ha firmato e compilato un uomo che non era neanche alla guida, alla guida era una donna, cosa devo fare? E cosa comporta per loro perché hanno compilato una cosa sbagliata ma io ho firmato posso annullare la constatazione?
    Ho chiamato alla persona per cambiare la constatazione ma ha già inviato tutto alla sua assicurazione e mi ha detto che ho già firmato cosa devo fare? Denunciare?

    • Esperto
      Esperto

      Ti cambia qualcosa? Se la risposta è no, come penso, lascia tutto così, che altrimenti rischi di inceppare il meccanismo di risarcimento.

      • Avatar
        Davide Soldati

        Sospetto che la donna non abbia la patente e siccome io ho avuto la colpa forse potrei farmi pagare le spesse di parte loro, ho un testimone che è stato inserito nella constatazione mio amico è copiloto

        • Esperto
          Esperto

          Avevo inteso che avevi ragione. Se hai torto allora non hai niente da perdere e può convenire fare la fiscale su questo aspetto, vedendo cosa può accadere.

  4. Avatar
    Vanilla

    Salve,fine maggio mi è stato provocato un danno all’auto,io non ero presente ma fortunatamente ho avuto testimoni che hanno preso la targa.Ho provveduto subito a fare la denuncia tramite la mia assicurazione e il perito ha preso visione dopo pochi giorni.Ad oggi mi viene detto che la controparte nega l’accaduto e la pratica si è arenata..La mia assicurazione mi ha dato i dati della controparte,potrei contattare direttamente il signore telefonicamente chiedendo una risoluzione diretta o devo aspettare la risoluzione della mia assicurazione sempre che avvenga?grazie

    • Esperto
      Esperto

      No, devi sollecitare la pratica già in corso.

  5. Avatar
    Miriam

    Salve, ieri ho avuto un piccolo incidente e con la contro parte ho firmato il cid, ma non ho avuto nessun documento da dare alla mia assicurazione e non ho neanche i dati di questa persona. Cosa devo fare?? Era la mia prima volta ed ero in uno stato confusionale…. ma adesso non so come comportarmi.

    • Esperto
      Esperto

      Il modulo è in 5 copie, una avresti dovuto tenerla per te! Non hai modo di rintracciare la persona?

      • Avatar
        Miriam

        Io non la sapevo completamente… No, non ho nessun modo! L’unica cosa che potrei fare è andare al noleggio dove aveva noleggiato la macchina, ma mi sembra molto strano che loro mi diano i suoi dati.. cosa potrebber succedermi se non denuncio alla mia assicurazione?

        • Esperto
          Esperto

          In sinistro avrà comunque corso, magari intanto informa la compagnia dell’accaduto e chiedi a loro un parere.

  6. Avatar
    Giuseppe

    Salve , se un tizio porta il mio numero di targa alla sua assicurazione dicendo che io le ho tamponato mesi fa la macchina. Ma io a questa persona non la conosco , che succede,? Se invece altro caso io a questa persona gli propongo che gli faccio sistemare io la macchina dal mio carrozziere ma lui si rifiuta e vuole procedere con la denuncia in assicurazione?

    • Esperto
      Esperto

      Il primo caso è tutto da vedere, dipende da molte cose, ma dic erto la richiesta appare tardiva.
      Per il secondo, il danneggiato ha pieno diritto di richiedere l’intervento dell’assicurazione, anzi, sareste obbligati entrambi.

  7. Avatar
    Greta

    Buonasera, caso di stamattina. Facendo manovra, mi sono “appoggiata” sulla carrozzeria di un auto che stava transitando e di cui non mi ero accorta, eravamo entrambi quasi fermi. Lievissimi danni alla vernice e spostamento di qualche millimetro di un passante inferiore della portiera. Io avevo con me un collega in macchina. La signora “colpita” ha voluto solo il mio numero di telefono perché si sarebbe fatta dire se valeva o meno la pena sistemare il tutto.
    Niente constatazione amichevole, niente foto -.-‘ . Mi è succeso per la prima volta quindi non sapevo esattamente come comportarmi. Ponendo che ora lei potrebbe inventarsi qualsiasi cosa (ma speriamo non lo faccia), come dovrei muovermi aspettando la sua telefonata? Se dovesse spararmi una cifra irragionevole posso ancora cercare la via della constatazione amichevole?

    • Esperto
      Esperto

      Non hai molte scelte: devi attendere la sua telefonata e sperare che sia onesta. Siete sempre in tempo a compilare il CAI.

  8. Avatar
    susan

    Mio figlio che esce da un parcheggio e si graffiato una macchina parcheggiata alla sua destra. Il proprietario ha voluto passare attraverso la loro assicurazione. Ho parlato con la mia compagnia di assicurazione e ho spiegato preferisco pagare di tasca mia, era solo un graffio. Mi è stato detto dalla società che sarei stato contattato da un’organizzazione ente governativo che permette automaticamente questa opzione. L’incidente è avvenuto nel febbraio e la practica deve ancora essere terminato.
    Sono attualmente al bando 2 e avrai passato al bando 1, non voglio finire nel bando 4. Ho parlato con la mia società di assicurazione e loro insistono che non possono fare nulla per ‘affretarsi’ questo ente. La mia assicurazione si rinnovo in 3 settimane. C’è qualcosa che posso fare?

    • Esperto
      Esperto

      Nessuno ti chiamerà, devi attivarti tu per la procedura di risarcimento tramite la CONSAP, e questo è il momento giusto per farlo. Qui sul nostro sito trovi varie informazioni in merito.

  9. Avatar
    Anna

    Buonguorno, stavo uscendo dal parcheggio del supermercato e mi sono fermata sul ciglio in quanto l’uscita attraversa un marciapiede. Mentre mi fermavo x far passare gli eventuali pedoni un ragazzo rom in bicicletta percorrendo il.marciapiede a tutta velocitá mi prendeva sul muso della macchina. Poichèha iniziato a disquisire perchè gli si è piegato il cerchione della bici e non poteva tornare a casa, io mossa dal senso civico l’ho accompagnato a farlo riparare pagando io la riparazione….ora però temo in una sua denuncia…ma chi ha ragione nel mio caso?

    • Esperto
      Esperto

      Se fa una denuncia significa che è disonesto e a quel punto può dichiarare qualunque cosa, anche che lo hai travolto. Mi dispiace, non voglio spaventarti, ma il tuo dubbio non deve essere su chi avrà ragione, ma se farà o no la denuncia.

      • Avatar
        Anna

        Giá….onesto non è, ad un certo punto ha minacciato di denunciarmi perche la bici era rotta e io gli ho detto di abbassare i toni altrimenti avrei chiamato io i carabinieri e allora lui ha risposto ” no vabbe lascia stare…”

  10. Avatar
    Enzo

    Buongiorno, vorrei un chiarimento.
    Qualche mese fa ho avuto un incidente a 3, essendo ultimo della fila. La macchina da me tamponata non ha ricevuto danni, mentre la prima macchina qualche graffio sul paraurti posteriore.
    Per non far intervenire le assicurazione, con accordo di tutti e 3 i presenti, io (ultimo della fila) pago il danno di tasca mia al primo della fila. Tutto ok fino ad oggi che non arriva una raccomandata da parte dell’avvocato del centrale dove parla di aver ricevuto gravi danni alla macchina causati dal mio tamponamento.
    Ovviamente non esiste nessuna carte firmata, né per il cid, né per il pagamento effettuato al primo.
    Come dovrei comportarmi?
    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Per il pagamento effettuato al primo dovresti avere una ricevuta, altrimenti sei stato imprudente. Temo comunque che non ti resti che aprire il sinistro.

  11. Avatar
    Andrea

    Buongiorno, oggi ho avuto un piccolo sinistro con mio torto. La controparte mi ha detto di far visionare l’auto dal carrozziere e che in caso di problemi mi avrebbe avvertito. Nel caso ci mettessimo d’accordo per risolvere la situazione senza assicurazioni, mettendoci d’accordo tra di noi, il foglio firmato da entrambi come deve essere strutturato e soprattutto dopo aver firmato entrambi tale foglio, se lui facesse comunque denuncia all’assicurazione come potrei tutelarmi? Presentando tale foglio all’assicurazione stessa?

    • Esperto
      Esperto

      Deve essere un foglio di “nulla più avere” a tacitazione, in rete puoi trovare molti esempi prefatti. E’ molto importante descrivere in dettaglio i dati del sinistro. Con quello sei abbastanza tutelato, se lui aprisse il sinistro agari la compagnia potrebbe anche gestirlo, ma tu avresti buon titolo di far subito causa. Non credo proprio che ci proverebbe!

  12. Avatar
    Dante

    Un amico in un parcheggio nel retrocedere bruscamente mi ha colpito la parte anteriore .
    Gli ho chiesto se preferiva se andassi da un carrozziere o l assicurazione .
    Mi ha detto carrozziere sono andato da ben 2 diversi che mi hanno detto la medesima cifra poi dicendogli la cifra mi hanno chiesto se potevano farla vedere da un loro carrozziere di fiducia ed io certo dopo 3 settimane mi dicono che il carrozziere non c’ e ‘ più’ e vogliono andare dall’ assicurazione per mandare un perito quindi preparo il cid e gli chiedo se ci possiamo vedere per firmarlo, mi dicono che non lo vogliono firmare. come mi devo comportare?

    • Esperto
      Esperto

      Apri comunque il sinistro con solo la tua firma.

  13. Avatar
    Domenico

    Salve, chiedo scusa, a seguito di un tamponamento io credo che la ragione sia mia e l’altro il contrario, per questo motivo ognuno dei due darà la propria versione della dinamica dell’incidente alla propria assicurazione.
    Volevo chiedere: visto che lui lavora nel ramo assicurativo da moltissimo tempo, poi potrà sapere cosa avrò dichiarato io mentre io non potrò sapere cosa invece ha dichiarato lui?
    Oppure ne lui ne io potremo sapere cosa ha dichiarato uno o cosa l’altro?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      In verità non ti cambia niente, quello che conta è cosa riuscite a dimostrare.

  14. Avatar
    Sara

    Buonasera, le scrivo per un consiglio, mia mamma ha avuto un incidente di lievissima entità con un signore che ha ammesso la colpa, hanno compilato il cid e lei lo ha consegnato alla sua assicurazione. Lui no. Dopo qualche giorno ha ricevuto una telefonata dal signore e dal suo carrozziere in cui le chiedevano insistentemente di ‘rifare’ il cid con colpa 50-50. La domanda è: è valido comunque il cid a due firme anche se la controparte non l’ha consegnato alla sua assicurazione? Grazie anticipatamente

  15. Avatar
    BORTOLAN GIANNI

    Sono proprietario di due auto, assicurate entrambe con la stessa compagnia.Ho provocato un piccolo sinistro con colpa. In caso di denuncia, l’aumento di due classi di rischio si applica solo sulla polizza dell’auto che ha provocato l’incidente o anche sull’altra?
    Grazie.

  16. Avatar
    ale

    Salve,
    ho fatto un piccolo incidente un mese fa , ho già ricevuto la richiesta danni dall’avvocato della controparte e sono stato anche contattato per visionare la mia macchina anche se ho torto.
    Visto gli articoli che avrei un aumento di 2 classi e molti costi assicurativi per i prossimi anni, vorrei risarcire il danno che era poca cosa.
    posso contattare l’avvocato della controparte e trattare il danno e chieder il ritiro della denuncia?

    • Esperto
      Esperto

      Dipende dalla fase in cui è la gestione del sinistro, provaci.

  17. Avatar
    Pillo

    Buongiorno. Sabato uscendo dal parcheggio di un supermercato ho lievemente graffiato l’auto parcheggiata a fianco, con propietario e famiglia all’interno. Sul momento è sembrato molto gentile e poco preoccupato del lieve danno, nonostante la sua auto fosse nuova. Gli ho proposto di risarcire il danno di tasca mia (non abbiamo parlato di cifre ma io ho valutato il danno 50 euro massimo). Non essendo italiano l’uomo ha voluto comunque chiamare un suo amico e connazionale “esperto” che, appena arrivato, ha insistito per farmi firmare la constatazione amichevole come precauzione nel caso io non mi facessi più vivo o non rispondessi più al telefono nel mentre il loro carrozziere di fiducia valuterà il danno. Ho accettato (stupidamente) credendo nella loro buona fede. I miei parenti vedendo i danni sulla mia auto hanno confermato che si tratta di graffi quasi impercettibili. Non li avrebbero notati se non gliel’avessi detto. Ora il proprietario dell’altra autovettura mi ha chiamato dicendo che il suo carrozziere ha valutato il danno in 600 euro (!). Mi sento vittima di un raggiro bello e buono a questo punto. Domani andrò dal suo carrozziere per farmi ripetere in faccia se ha coraggio di chiedere 600 euro per un graffietto, tuttavia credo che anche lui abbia già fiutato l’affare… Come devo comportarmi? Aver firmato la constatazione amichevole (dove tralaltro abbiamo indicato che entrambe le auto erano parcheggiate al momento dell’incidente. La descrizione danno di entrambe le auto è stata “graffiatura vernice”) è stato uno sbaglio? So anche che avrei potuto/dovuto fotografare subito i graffi ma non avevo il cellulare con me. Il danno inesistente sulla mia auto (che tralaltro era la più “danneggiata” delle due) può essere una prova?
    Ringrazio fin da ora per la risposta.

    • Esperto
      Esperto

      Non hai molta scelta: o trovi un accordo cash, magari per una cifra intermedia, oppure porti avanti la pratica presso le assicurazioni e fai pagare a loro. Se il danno periziato sarà basso, potrai valutare di avviare la procedura di risarcimento alla tua compagnia.

  18. Avatar
    Nicola

    Salve ho un dubbio ieri mentre stavo dietro ad un camion gli cade un sasso che mi crea una piccola scheggia sul parabrezza in questo caso cosa si fa?
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Hai la targa? Se si fai la denuncia alla tua assicurazione.

  19. Avatar
    Marco

    Salve ! Stamattina ho avuto un piccolo incidente.. Facendo marcia indietro ho tamponato un’auto sul lato posteriore redestro .. Come danno gli è rientrato di un pò il paraurti laterale sopra la ruota.. Abbiamo deciso in comune accordo di rivederci giovedi mattina per compilare il cid (non avevamo le copie).. Ora.. Secondo lei, se io volessi proporgli di risarcirlo senza mettere in mezzo le assicurazioni e ovviamente se è d’accordo anche lui.. A quanto potrebbe ammontare il danno? Più o meno??

    • Esperto
      Esperto

      Senza offesa, ma penso che dovreste usare questo spazio per porre domande sensate! Che elementi ho per dare una risposta?

  20. Avatar
    Alessandro

    Buongiorno Ho trovato un biglietto sulla mia auto dove c’era scritto che lui era il proprietario dell’auto che io avevo urtato durante il parcheggio. Mi dice di chiamarlo altrimenti sarebbe andato direttamente dalla sua assicurazione. Mi dice di aver fatto delle foto e che i graffi coincidono. Io la sua auto non l’ho vista. Volevo chiedere se lui può fare quello che ha detto e cosa potrei fare io. Onestamente non so se sono stato io e se lui aveva già graffi sulla carrozzeria. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Questo misterioso danneggiato ha diritto di fare ciò che vuole, così come tu hai quello di difenderti.

  21. Avatar
    Federico

    Buonasera, vi scrivo per un vostro parere, stasera durante un sorpasso ho toccato leggermente l’autovettura che mi stava davanti, colpa mia senza dubbio. Il danno causato è stato minimo, un graffio di circa 5 cm sul paraurti posteriore. Ci siamo fermati e abbiamo pattuito un risarcimento immediato di 300 euro ed è finita lì. La controparte non mi ha chiesto documento, numero di telefono, non ha fatto alcuna foto, non ha visto il tagliando della mia assicurazione. L’unica cosa che potrebbe aver preso è stata la targa, ma non credo perchè abbiamo fatto tutto in 5 minuti e non sembrava interessato nemmeno a quella. Volevo chiedervi, potrebbe in futuro denunciarmi in qualche modo?
    Grazie per la vostra attenzione

    • Esperto
      Esperto

      Certo che può farlo, è un suo diritto.

  22. Avatar
    Antonio

    Buongiorno, vorrei sapere se il CID in caso di un tamponamento, che a prima vista, non ha riportato danni è comunque obbligatorio e se, si per quali articoli di legge. Grazie
    Antonio

    • Esperto
      Esperto

      SI, sarebbe obbligatorio, il buon senso porta ovviamente a non farlo se entrambi sono convinti che non vi siano danni, senza riserve.

      • Avatar
        Antonio

        Grazie per la risposta, ma non mi ha detto in base a quale articolo del codice stradale o Codice delle Ass. o codice civile. Grazie
        Antonio

        • Esperto
          Esperto

          La procedura CAI (in effetti CID è il termine precedente) è regolamentata dal Nuovo Codice delle Assicurazioni del 2006.

  23. Avatar
    antonio

    Gentile esperto le descrivo quanto mi e’ capitato, ho tamponato un auto leggermente causando un lieve danno, io e la controparte abbiamo deciso di comune accordo di portare l’auto presso un carrozziere, l’auto e’ stata riparata, la controparte soddisfatta ha firmato la liberatoria al momento del ritiro dell’auto dichiarando di non avere null’altro a che pretendere ed e’ stato integralmente risarcito. Dopo un mese mi chiama e mi dice che la riverniciatura a detta di un suo amico carrozziere non e’ stata fatta bene e che l’auto non e’ stata riparata benissimo, dicendomi che provvedera’ a denuncia all’assicurazione. Che fare? era una persona a modo ha firmato la liberatoria. come devo comportarmi?

    • Esperto
      Esperto

      La liberatoria ti dovrebbe mettere al riparo da rischi, tuttavia se fa la denuncia è una bella seccatura e perdita di tempo, quindi proponigli di trovare una soluzione assieme al carrozziere.

  24. Avatar
    Claudia

    Buonasera, sono stata tamponata mentre sostavo nel parcheggio di un supermercato. Mentre ero ferma un’ auto mi ha urtato facendo retromarcia. Il danno visibile è relativo ad un’ammaccatura e un rialzo del cofano anteriore. Ho scambiato i dati con la proprietaria dell’auto che mi ha tamponata, con l’intento di aggiornarci sul da farsi. Io avrei pensato di far visionare la mia auto al mio carrozziere di fiducia per verificare che non ci siano danni ulteriori non visibili e per stilare un eventuale preventivo, nel caso la signora fosse d’accordo a far riparare a lui il danno senza coinvolgere l’assicurazione. Mi chiedevo invece, nel caso attivissimo l’assicurazione, se fosse possibile far eseguire il lavoro al mio carrozziere di fiducia o se il carrozziere viene indicato dall’assicurazione stessa. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Certamente, hai diritto di portarla dove vuoi.

  25. Avatar
    Federico

    salve, ieri sera percorrevo una strada a scorrimento veloce 70kmh e procedevo a 75 max 80kmh, in prossimitá di un’intersezione una macchina ha invaso la mia corsia mentre ero in sorpasso di una vettura che avevo davanti e per non colpirla ho stretto verso il gard rail e ho preso lo specchietto della macchina che ha invaso la mia corsia. Mi sono fermato e sono sceso dalla macchina e come mi sono avvicinato la padrona della macchina mi ha accusato che io avevo invaso la corsia, cmq la mia macchina ho più o meno 10 euro di danni la sua ha completamente rotto lo specchietto, me ne sono andato senza prendere i dati con la sognora convinta fosse colpa mia, in questo caso cosa mi consiglia di fare? la signora avrá max 50euro di danni, spero in un atto di coscienza? grazie

    • Esperto
      Esperto

      Boh, non so come vi siete lasciati, ma se la signora vuole, potrà sporgere denuncia all’assicurazione e allora tu indicherai la tua versione dei fatti.

  26. Avatar
    ilaria

    Buonasera, provo a sintetizzare l incredibile: io ho la macchina parcheggiata all imbocco di una stradina senza uscita (perpendicolare alla carregiata),quindi spenta con il mio ragazzo all interno; l altro veicolo era parcheggiato 5/6mt più sù, sul marciapiede quindi parallelo alla carreggiata e perpendicolare al mio; il genio sale in macchina mette la retromarcia e mi prende in pieno ( sbatte all angolo del paraurti posteriore , si rovina un po la vernice, si storcere leggermente e rientra il fanalino della retro dentro il pezzo)…io tranquilla quasi vado per dirgli che nn fa niente che la macchina tanto ha già i suoi acciacchi ma ci ripenso subito quando questo scende e mi urla “ma che fai mi ti metti dietro!?!?!?”. 2 ore per fargli capire che il torto è al 100% suo (devo chiamare l’assicurazione per farglielo dire) poi dice che preferisce non mettere in mezzo l ass. e “metterci d accordo” ma inizia a dire che i graffi sul pezzo c erano gia (è vero) e io gli dico che nn ha importanza cosa c era prima…io voglio sistemare quello che lui ha causato, ci scambiamo tutti i dati e i contatti, facciamo foto, lui deve scappare alla stazione. Il giorno dopo vado dal carrozziere per un preventivo , faccio presente che dei graffi c erano da prima…come immaginavo mi dice che nn importa perché ha causa del piega mento e del nuovo graffiato il pezzo va sostituire in blocco STOP e sono X € . Lo chiamo , mi dice di andare da lui ( a 140 km da casa mia) e conferma che vuole pagarmi, io per correttezza gli dico la cifra indicata dal mio carrozziere e che vorrei sentire anche il suo carrozziere se nn si fida del mio (strano nn me l abbia proposto lui, no?). Arriviamo e mi dice” io ti posso 100 euro solamente perché tu avevi già dei graffi prendere o lasciare” gli dico che il carrozziere mi ha chiesto quasi 4 volte tanto ma lui insiste sui danni preesistenti…nn c è modo di fargli capire che il pezzo va cambiato al di là di ciò che c era prima ma lui non ci arriva…è di coccio…ci rinuncio e decidiamo di fare il cid. …alla fine del modulo nel campo ” osservazioni” vuole che io scriva che c erano dei graffi preesistenti, ok lo scrivo e poi…colpo di scena sulle sue osservazioni scrive testualmente “il danno era già presente al momento dell urto. No danno al fanalino.” Gli faccio notare che così cambia la versione ed è dichiarare di non avermi danneggiato la macchina e insinuare che sto tentando di fregarlo, è scorretto.Lui dice che tanto la mia macchina è tutta rigata quindi cosa voglio? Tiè m ha dato pure della pezzente.
    Non firmo il cid, mi prendo la mia copia , fatto 300 km a vuoto e presa un inca****ura immane! Ora si va per denuncia in assicurazione. Come posso provare che il danno lui l ha fatto? Come ci si regola quando si è fatto un danno su un danno preesistente? Nel senso, come si stabilisce cosa c era da prima e cosa è stato fatto col sinistro in questione? Grazie e scusate per la lungaggine /sfogo!

    • Esperto
      Esperto

      Io non mi preoccuperei tanto dei danni che c’erano prima e di quelli causati dopo, bensì di cercare di avere ragione al 100% perché se lui (visto il personaggio) va a dichiarare che sei stata tu a tamponarlo, le cose si mettono in maniera poco piacevole per te. Comunque, già il fatto di presentare un CID a mono firma prima di lui dovrebbe deporre a tuo favore, fallo prima possibile e sarebbe preferibile avere un testimone. Evita riferimenti a danni pre-esistenti, ci penserà il perito.

  27. Avatar
    Enzo Scorpioni

    tempo fa percorrendo una strada dentro un paesino,strada abbastanza stretta anche se in due sensi, la mia auto o megglio lo specchietto di destra toccava leggermente uno specchietto di una auto patcheggiata davanti sd un bar. nello stesso senso di transito della mia auto. Avevo con me mia moglie che mi avvertiva di aver toccato lo specchietto dell’auto in sosta. Nel frattempo si sentivano delle grida di una persona che da dietro veniva a piedi verso di me dicendomi che avevo fatto un grosso danno allo specchietto della sua auto , danno a suo dire di 500 euro. Andai a vedere il danno reclamato e vidi che il suo specchietto aveva una grossa strusciata che terminava con una incisione profonda. Il mio specchietyto ben funzionante si era chiuso a metaì ( in quanto la mia auto procedeva a passo d’uomo) al momento diciamo dell’urto. Controllato il mio specchietto non si notava in modo assoluto nessun danno o strusciata anche minima.
    In ogni caso al mattino seguente andai dalla mia assicurazione denunciando il fatto firmai la denuncia chiedendo prima di pagare il fatto che doveva essere fatta una perizia su entrambe le auto per appurare se il danno era preesistente. In signore dell’altra auto mi chiamo’ dopo due giorni dicendomi che aveva compilato un cid e se volevo firmarlo. Io gli risposi che doveva presentarsi alla mia assicurazione in quanto avevo gia’ fatto la denuncia per accordi e quantizzare il danno. Questo signore non si presento’ mai e dopo quattro mesi vado a pagare l’assicurazione e mi trovo il premio aumentato di quasi 500 euro venendo ad accertare che la controparte si fece pagare il danno dal suo assicuratore .Io non seppi mai niente di questo ultimo fatto non avendo mai ricevuto un bel niente sia per posta o via telefonica per avvisarmi di quanto accaduto.- Sarei grato alla S.V. se potrebbe consigliarmi il da fare e cercare di far valere quel senso di giustizia in un mare di illegalità. La ringrazio firmato enzo

    • Esperto
      Esperto

      Francamente non vedo anomalie. Avete aperto un sinistro con denunce separate, il torto tuo è evidente, il danno pagato, alto o basso che sia, è indipendente da quello che sarà poi l’aumento. Purtroppo non ha senso chiedere perizie più approfondite o altro, dato che i periti lavorano in autonomia.
      PS: non occorre che nei messaggi indichiate i vostri dati personali (li ho tolti).

  28. Avatar
    Lella

    Stamattina mi hanno urtano con l auto, sono andata dal mio carrozziere e ho comunicato il valore del danno alla persona che mi ha urtato, di comune accordo abbiamo deciso di fare senza assicurazioni, ma la persona in questione vorrebbe che portassi l auto dal suo carrozziere di fiducia, io pero mi fido del mio…. come mi devo comportare??? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      SI tratta di un accordo privato, se trovate una soluzione che vada bene ad entrambi, bene, altrimenti dovrai fare denuncia all’assicurazione.

  29. Avatar
    Tommaso Pirozzi

    Stamattina nel passare in una strada molto stretta incrociando un altro veicolo ho urtato (o meglio strusciato ) un auto in sosta, in pratica con la parte posteriore della mia auto ho preso l’angolo del paraurti anteriore dell’altra auto, ho preso accordo con il propietario di questo veicolo riparare il danno presso un carrozziere di mia fiducia dove ci siamo anche recati e dove lui porterà l’auto lunedì mattina per effettuare la riparazione. Devo prendere precauzioni? Sono in possesso solo del numero di targa e della foto del danno che ho causato.

    • Esperto
      Esperto

      SI, fai un foglio che descriva il sinistro e come vi siete accordati, controfirmato da entrambi, con nulla più avere da parte sua.

      • Avatar
        Tommaso Pirozzi

        Facendo un controllo sul portale dell’automobilista e diversi siti di assicurazione ho scoperto che il veicolo non é assicurato, ora questo signore può rivalersi su di me in qualche modo?

        • Esperto
          Esperto

          E’ tutto più difficile, ma può comunque chiedere il risarcimento alla tua assicurazione. Mi sembrerebbe doppiamente strano dunque che non firmasse una liberatoria a seguito di una definizione bonaria.

      • Avatar
        Tommaso Pirozzi

        E nel caso lui non vorrebbe controfirmare?

        • Esperto
          Esperto

          Significherebbe che è in mala fede, e che potrebbe aprire anche il sinistro alla compagnia per avere un doppio risarcimento.

  30. Avatar
    Luca

    Buonasera,
    Scrivo qui perché ho appena avuto un incidente in strada. Non è successo nulla di grave, semplicemente, al semaforo verde, ho messo la marcia e sono partito ma l’auto davanti era ancora ferma.
    Non è successo nulla, nel senso che la mia auto è incolume e l’altra auto ha avuto giusto un bollo sul paraurti.
    Abbiamo compilato il CID, e ora io volevo sapere, siccome non ho mai fatto un incidente, cosa succederà ora? la mia polizza, di quanto potrebbe aumentare?
    Io al momento sono in 1° classe, l’incidente cosa comporta?

    Grazie anticipatamente
    Luca

    • Esperto
      Esperto

      Anche se il danno è piccolo, avrai una malus di 2 classi ed un aumento della polizza. Valuta in futuro la procedura di risarcimento tramite CONSAP, anche se forse la soluzione meno dolorosa poteva essere un’offerta in contanti alla controparte. Valuta se è ancora possibile.

  31. Avatar
    Eros

    Buonasera, io il 20 novembre ho fatto un incidente,con torto, la controparte ha denunciato l’accaduto il 29 dicembre. La raccomandata è arrivata il 15 gennaio. Posso appellarmi al fatto che inizialmente abbiamo firmato la contestazione amichevole ma successivamente la signora si è aggiustata da sola? Perché la mia macchina non ha nessuna traccia di incidente, mi spiego meglio, non potrei accusare la signora di aver fatto un altro incidente e solamente dopo si è rivolta alla sua assicurazione avendo ancora la contestazione amichevole?

    • Esperto
      Esperto

      Non ho ben capito. Avete firmato entrambi il CID? Hai aperto il sinistro presso la tua compagnia? Se si, allora è un iter regolare.

      • Avatar
        Eros

        Ho firmato il cid ma non ho portato il documento all’assicurazione, la signora invece ha portato la copia un mese e 10 giorni dopo. Io non potrei dire che ci eravamo già aggiustati e ora lei può aver fatto un altro incidente e vuole incolpare me avendo ancora il cid ?

        • Esperto
          Esperto

          La consegna andrebbe fatta in genere in 3 giorni ma è un termine che viene tranquillamente derogato. Se vi foste aggiustati tra di voi, tu avresti un documento che lo attesta, una ricevuta di nulla più avere.

  32. Avatar
    edmond

    il 19 aprile 2014 ha tamponato un’auto e abbiamo dato lo scarico alla nostra assicurazione che ha pagato i danni dell’auto e le spese mediche . Il 15 febbraio 2015 il proprietario dell’auto tamponata chiede tramite
    avvocato alla nostra assicurazione le spese mediche sostenute , l’assicurazione respinge tutto perchè ha già
    risarcito tutte le spese mediche . Il 4 gennaio 2016 il proprietario dell’auto scrive a mio figlio tramite avvocato
    pretendendo le spese mediche sostenute nei giorni successivi l’incidente cosa devo fare ?

    • Esperto
      Esperto

      la cosa migliore, anche se mi rendo conto che costi soldi e tempo, sarebbe chiedere il parere ad un avvocato. Magari prima chiedi consiglio anche alla tua assicurazione.

  33. Avatar
    Claudia

    Buonasera, due giorni fa il mio ragazzo ha avuto un incidente con la macchina di mia madre. L’assicurazione non lo copriva, e visto che la colpa era del mio ragazzo abbiamo chiesto al proprietario del veicolo coinvolto di poter pagare senza coinvolgere le assicurazione, il signore ha insistito nel compilare il cid, ma dopo una chiamata ci ha chiesto 800€ per un piccolo danno.
    La mia domanda é posso avere la certezza che pagando quella somma, il signore non decida comunque di mettere in mezzo l’assicurazione? Mi basta farmi ridare il foglio del Cid?

    • Esperto
      Esperto

      Contestualmente al pagamento, dovete redarre un documento in carta semplcie relativo al sinistro nel quale vi accordate che tutti id anni sono stati pagati. COn quello ti tuteli.

  34. Avatar
    Violetta

    Salve,
    In mese di settembre mi è successo questo: venivo da una via con senso unico..mi fermo allo stop, è nel frattempo un signora inciampa e casca per terra e si frattura il braccio….io visto questo ho tirato freno a mano e sono uscita dalla macchina per dargli soccorso….la portò al pronto soccorso dove la signora dichiara che è caduta da sola sul manto stradale, li fa la medicazione del braccio, lei rifiutò il ricovero in ospedale e torniamo a casa…dopo un po’ di giorni mi arriva a casa una Raccomandata della mia compagnia assicurativa che nn ho denunciato il incidente avvenuto….io mi recò a l’agenzia ..gli spiego come sono andate le cose…mi fanno fare una lettera per dichiarare come sono andate le cose..dicendo che al pronto soccorso dell’ospedale ci deve essere il verbale di accettazione dov’è quella signora ha dichiarato che è caduta da sola…adesso la mia compagnia assicurativa si sono lavate le mani…e io mi sono svegliata da mattina alla sera con un processo penale perché ho creato lezioni personale ad una persona che nn gli sono state pagate…perché il avvocato di quella signora ha trovato così detti 5 testimoni falsi…io dico…adesso come devo fare io..a questo punto se sapevo facevo direttamente l’assicurazione…e dichiaravo io il falso…però per la mia onestà e per principio..guarda come sono incasinata …si può fare l’assicurazione…perché almeno così mi levo il pensiero di ogni cosa…
    Come faccio a difendermi di una cosa così?

    • Esperto
      Esperto

      Rivolgiti ad un avvocato senza aspettare ulteriormente.

  35. Avatar
    Sara

    Salve, in data odierna ho provocato un piccolo tamponamento sotto semaforo. Ero appena partita e la macchina davanti a me è rimasta ferma, quindi la botta è stata lieve ma la controparte ha voluto compilare comunque la constatazione amichevole. Ora io volevo sapere come muovermi: i due fogli rimasti a me devo mandarli all’assicuratore oppure deve inviarli soltanto la controparte? (Tra l’altro è la stessa assicurazione). Inoltre, essendo il danno veramente piccolo, nessuna delle due macchine aveva ammaccature ma soltanto qualche graffio, c’è qualche possibilita che la mia polizza non venga aumentata, anche se la controparte decide di andare per via assicurativa? (Fosse per me la risarcirei di persona). Grazie dell’attenzione

    • Esperto
      Esperto

      Anche tu devi aprire il sinistro alla compagnia. Se i danni sono lievi, potrebbe non esserci l’aumento solo se rientrano nell’eventuale franchigia, altrimenti puoi fare la procedura di risarcimento tramite la CONSAP.

  36. Avatar
    Roberta

    Salve, il mio compagno ha tamponato un’auto con la mia macchina. Il sinistro causato alla controparte sembra essere di lieve entità, mentre la mia macchina è distrutta. Avendo una cu 1, ho proposto al signore di farmi avere un preventivo del danno, per poterlo risarcire personalmente, visto che ho anche perso il lavoro e non posso permettermi un aumento di premio. Il signore in questione ha finto di aver parlato con il carrozziere e di non poter fare un preventivo, perché l’auto andrebbe smontata. Poiché sono convinta al 100% che stia tentando di marciarci, visto che lui stesso ha ammesso di essere amico degli assicuratori della sua agenzia, in che modo posso tutelarmi? È un truffaldino!

    • Esperto
      Esperto

      Hai poco da fare, o trovate un accordo tra di voi, o devi fare la denuncia all’assicurazione.

  37. Avatar
    Rossella

    Buonasera,
    alcuni giorni fa, uscendo da un parcheggio, ho urtato lievemente una bicicletta parcheggiata dietro la mia autovettura. Preciso che nel momento in cui sono salita in macchina, la bicicletta non era presente. Ho tardato qualche secondo a partire e, prima di eseguire la manovra, ho regolarmente guardato gli specchietti retrovisori, ma la bicicletta non era visibile.
    In questo caso, la responsabilita’ e’ interamente imputabile a me oppure sussiste una corresponsabilita’ della proprietaria che ha sostato in mezzo alla strada? Grazie per l’attenzione.

    • Esperto
      Esperto

      Direi che è responsabilità tua, ma ricordo sempre che è difficile dare questo genere di pareri in questa sede, quindi… si fa per parlare!

  38. Avatar
    Daniela

    Buongiorno,
    facendo retro (dopo aver guardato dagli specchietti e non c’era nessuna macchina) in un parcheggio privato sono stata tamponata da un’autovettura che arrivava (dalla mia sx) immettendosi nel parcheggio.
    La mia macchina ha avuto un danno valutato da un carrozziere di 800 euro (la porta del conducente è bollata e da cambiare), la sua auto si è fatta un leggero graffio sul paraurti anteriore (è talmente lieve che non lo fa sistemare).
    Al momento dell’incidente mi ha detto di far valutare il danno e che poi avremmo aggiustato senza mettere di mezzo l’assicurazione.
    Ma in questo caso chi ha torto, chi ha ragione, ..le percentuali di torto ragione come sono suddivise?…
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Impossibile fare calcoli di responsabilità con questi pochi dati e in questa sede!

      • Avatar
        Daniela

        di quali ulteriori informazioni necessita per fare un calcolo delle responsabilità?

        • Esperto
          Esperto

          Non è proprio possibile dare un parere attendibile tramite un sito, occorre avere tutti i rilievi, le dichiarazioni, ecc.

  39. Avatar
    jade

    salve, un mese fa una signora mi ha tamponato uscendo da un parcheggio senza minimamente girarsi o guardare gli specchietti retrovisori ,io sostavo dietro di lei in attesa che uscisse qualcuno dal bar di fronte al momento non vi erano posti liberi per parcheggiare..mi è venuta contro per ben tre volte..il cid è stato compilato dal figlio della signora che si è prestato e che ha fatto risultare con una piccola freccia che la mia macchina era in movimento..mi è arrivata una lettera dall’assicurazione che sostiene la mia completa responsabilità.come devo muovermi?

    • Esperto
      Esperto

      Che seccatura! Vista la dinamica particolare, dovevi controllare bene che risultasse che tu eri fermo e l’altro in movimento… ma scusami, non lo avete scritto?

  40. Avatar
    Laura

    Salve, Ho causato un lieve danno ad un auto ormai 5 giorni fa. Abbiamo predisposto la constatazione amichevole ma ho chiesto al proprietario del veicolo danneggiato di verificare l’entità del danno perchè vorrei saldare io il suo danno senza coinvolgere l’assicurazione. Ad oggi non mi ha comunicato la cifra che il suo carrozziere ritiene opportuna: potrebbe essere anche 0 € dato la limitatezza del danno. Come mi devo comportare?

    • Esperto
      Esperto

      Non hai scelte: se la controparte non accetta una soluzione amichevole, devi fare la denuncia alla tua compagnia.

  41. Avatar
    monia

    salve, ho subito un sinistro di notevole entità all’auto nuova ferma in parcheggio (un furgone ci ha praticamente fatto manovra dentro e poi se ne è andato. La targa è stata presa da testimoni).
    Dopo aver fatto la denuncia all’assicurazione la controparte si è fatta viva proponendo di saldare personalmente la riparazione del danno per evitare ripercussioni lavorative (si tratta di un padroncino che lavora per una grossa compagnia di trasporti).
    Vorrei capire se ho qualche tipo di tutela da poter prendere per accettare la sua proposta? posso mantenere aperta la denuncia fino al momento del termine della riparazione e del saldo da parte della controparte e ritirarla in seguito? Potrei proporgli di pagare il risarcimento alla mia compagnia assicurativa?
    GRAZIE

    • Esperto
      Esperto

      Sono accordi tra privati, potete fare ciò che volete se sta bene ad entrambi. Per la denuncia, meglio prendere accordi con la compagnia, ma eviterei di far saldare un accordo privato alla tua compagnia. PS: dato che in genere i mezzo commerciali non sono assicurati con bonus-malus, mi sembra strano, visto che il danno è ingente, che preferisca non fare la denuncia, io sospetto che non sia assicurato, pertanto fai attenzione e cerca di concludere privatamente!

      • Avatar
        monia

        grazie per la risposta.
        Subito dopo il sinistro ho fatto verificare la targa del mezzo ai vigili e risulta essere assicurato regolarmente, come mi ha confermato anche la mia assicurazione. La sua proposta credo sia legata al fatto che in un paio di settimane l’autista che guidava il mezzo ha già fatto 4 incidenti, e quindi suppongo che la sua assicurazione possa in qualche modo poi concludere il rapporto o altre cose simili.
        La mia intenzione, se fattibile sarebbe comunque di portare avanti il tutto tramite assicurazione, consigliandogli di saldare il danno alla sua assicurazione una volta che la riparazione sarà conclusa.
        La reputa una soluzione praticabile?
        grazie

        • Esperto
          Esperto

          Certo, questa sarebbe la strada più legale e regolare!

  42. Avatar
    massimo

    Salve, ho ricevuto un colpo da un’altra auto, in pratica questo era davanti a me e arrivati ad uno stop si ferma ed io dietro di lui, ad un certo punto vedendo due suoi conoscenti mette la retromarcia e mi viene addosso, luinon ha voluto fare il cid perchè voleva pagare di tasca sua, in seguito però voleva che la portassi ad aggiustare da un suo amico ma la mia macchina essendo nuova voglio portarla dal concessionario per via della garanzia che ho con loro, sentendo cosi lui ha detto che rischio di non avere nulla e che mette come testimoni i suoi due conoscenti. Ora cosa mi consigliate di fare? Denuncio tutto alla mia assicurazione? E se poi loro dichiarano il falso? Purtroppo mi sono fidato di lui ed oltre al numero di telefono e numero di targa non ho nulla, cosa mi consigliate di fare?

    • Esperto
      Esperto

      E’ un bel pasticcio se questo decide di fare il disonesto. Se non intende pagare, comunque, l’unica cosa da fare è compilare il CID, anche con solo la tua firma.

      • Avatar
        massimo

        Si potrebbe usare una chiamata registrata dove lui cerca in qualche modo di trovare qualche altro escamotage ma alla fine ammette la manovra che ha fatto?

        • Esperto
          Esperto

          A parte che sarebbe utile soltanto in una aula di tribunale, in ogni caso sarebbe rigettata per la normativa sulla privacy.

  43. Avatar
    Lucia Stella

    Salvo, durante una manovra di parcheggio ho toccato leggermente il paraurti di un’altra auto durante una retromarcia. Sul mio paraurti non ci sono segni dell’altra auto. L’altra invece presentava il paraurti staccato da alcuni incastri sul lato sinistro (ma dubito che siano stati causati da me). Disposto comunque a compensare la controparte mi ha chiesto un imposto secondo me spropositato (500 euro per la completa sostituzione del paraurti) per cui non abbiamo fatto il CID. Ora mi chiedo mi conviene pagare subito ed evitare di coinvolgere l’assicurazione? Aggiungo che sono classe 1F (la più bassa è 1G) – e pago 328 euro – e che un sinistro mi farebbe scendere ad 1D. Aggiungo che ho intenzione di vendere prima della fine dell’anno. Chiedo anche se mi conviene mandare una lettera cautelativa all’assicurazione.
    Ringrazio anticipatamente per la risposta. Cordiali Saluti

    • Esperto
      Esperto

      Ennesima domanda alla quale purtroppo non sappiamo dare una risposta, in quanto nno abbiamo gli strumenti. Prova a calcolare un preventivo con un sinistro e vedi l’aumento, proiettandolo per alcuni anni.

  44. Avatar
    Matteo

    Buonasera,qualche giorno fa c’è stato un tamponamento tra me e un’altra auto,non sono chiare in realtà le dinamiche per stabilire chi ha torto o ragione,fatto sta che la mia auto ha avuto un danno abbastanza grosso,l’altra (la quale probabilmente, ma non certamente abbia ragione) un danno di lieve entità! Praticamente dopo aver discusso sull’accaduto,è finita con una stretta di mano,con la conseguenza che ognuno paga il proprio danno… Io ho già mandato la mia auto dal carrozziere di fiducia,ma la mia preoccupazione è che in futuro questo signore denunci il sinitro,premetto che non ci siamo scambiati nessun dato e nessuno dei due ha compilato la constatazione amichevole,anzi ha dato a me la possibilità di scegliere. Posso stare tranquillo visto che la decisione è stata unanine? Oppure questo signore in futuro potrà rivolgersi verso di me per un risarcimento? Per fare una cosa del genere non avrebbe dovuto agire tempestivamente dopo l’incidente? Grazie in anticipo..

    • Esperto
      Esperto

      Tranquilli non si può mai stare, si potrebbe essere accusati di un sinistro anche senza averne fatto parte… la sola difesa è una seccatura. La speranza è sempre quella di trovare persone oneste e di parola, certo che nel dubbio un bel foglio firmato da entrambi metterebbe al riparo!

  45. Avatar
    Emil

    Ciao Vorrei un consiglio ho dato una fiancata ad una macchina (paraurti posteriore), e ci sono lieve danni (Graffi da parcheggio quasi invisibili) e la ragazza mi da la possibilità di pagarla senza coinvolgere l’assicurazione, il problema e che mi chiede 400 euro (che non mi sembrano onesti) cosa mi conviene?? Essendo in prima classe non vorrei passare alle 3 classe e non so quanto mi si aumenterà l’assicurazione.
    Sono passati 2 settimane dal incidente e ho letto che per legge è previsto la scadenza di consegna del CID entro 3 gg a questo punto se lei va a consegnare il CID è ancora valida ??
    Cosa mi conviene??

    grazie mille Saluti

    • Esperto
      Esperto

      Come sempre in queste domande, è impossibile rispondere in quanto non sappiamo giudicare se la richiesta sia congrua ne’ abbiamo modo di riscontrare l’eventuale aumento di polizza. In ogni caso, essendo un accordo tra le parti, si può sempre trattare.

  46. Avatar
    Tiziano

    Buonasera, avrei bisogno di delucidazioni perché non riesco a venirne a capo e soprattutto, non capisco se mi sto sbagliando io o se mi stia venendo negato di proposito un mio diritto. Ho una polizza moto free con Genialloyd. Ho causato un sinistro di modesta entità, che volevo riscattare per non penalizzare la mia classe di merito, infatti a breve mi scade la polizza e l’attestato di rischio ha già subito l’aumento della classe interna a 13, CU 14. Premetto che: il sinistro ha coinvolto in tutto 3 motocicli (io compreso), l’assicurazione ha già liquidato il danno a una controparte (l’altra non ha fatto richiesta di risarcimento), mi sono appellato a Consap dicendo di rivolgermi alla mia assicurazione perché non c’è stato risarcimento diretto. Dopo mille chiamate al servizio clienti, unico modo per contattarli, aver parlato con mille operatori diversi ognuno dei quali diceva la sua ed essere stato rimbalzato da un ufficio all’altro come una pallina da ping-pong quasi per evitarmi, in sostanza l’ultimo operatore con cui ho parlato mi dice che non ho possibilità di riscatto cioè devo solo pagare. L’unico modo che avrei per fare il riscatto, è quello di avere la garanzia del Bonus Protetto, diversamente non ci sono santi a cui mi posso appellare.

    Di seguito l’estratto delle condizioni contrattuali motocicli: “22. RIMBORSO DEL SINISTRO PER EVITARE L’APPLICAZIONE DEL MALUS. …………..tolto per brevità”

    Ora ho la sensazione che mi stiano prendendo in giro con il solo scopo di scoraggiarmi a loro vantaggio economico. Se lei è in grado di darmi una risposta, umilmente chiedo un suo aiuto: a prescindere, è o non è un mio DIRITTO poter riscattare il sinistro, oppure è un diritto legato solamente alla sottoscrizione di garanzie speciali?
    La ringrazio infinitamente se vorrà rispondermi, grazie della sua attenzione e mi scuso se mi sono dilungato eccessivamente. Cordiali saluti. Tiziano.

    • Esperto
      Esperto

      Anche a mio giudizio il risarcimento alla tua compagnia dovrebbe essere un diritto. Il bonus protetto nulla entra in questa procedura, peraltro riguarda la sola classe interna.

  47. Avatar
    Lia

    Buongiorno, ho bisogno di un consiglio. Giovedi mentre ero ferma al semaforo sullo scooter un tizio in moto mi e’ arrivato addosso. Abbiamo complilato il cid, firmato tutti e due, e venerdi l’ho spedito all’assicurazione via mail. Al pomeriggio questo signore richiama e chiede di poter pagare lui direttamente i danni . Posso ritirare la denuncia all’assicurazione? Grazie
    Lia

    • Esperto
      Esperto

      Prova a rivolgere la domanda alla compagnia, la cosa dipende dallo stato di avanzamento della pratica..

  48. Avatar
    ILARIA

    Buongiorno, vorrei un consiglio.
    a giugno mia figlia ha tamponato una macchina in autostrada (si e’ appoggiata leggermente ma la macchina era nuovissima e c’era rimasto una microscopica ammaccatura sul parafango, ma essendo nuova la macchina
    il proprietario ha voluto che fosse rimessa a posto)
    mia figlia consultandosi con me gli ha chiesto se potevamo regolare il danno tra di noi e ci siamo recate alla sua carrozzeria di fiducia dove ci siamo accordate che il pezzo lo avremmo procurato noi e la verniciatura 200 euro per le quali cose ci avrebbero dato un foglio di liberatoria.
    da giugno siamo arrivati a fine luglio perche’ il loro meccanico non ci forniva il codice del pezzo e non potevamo ordinarlo, nell’ultima settimana di luglio con il codice e dopo aver reperito il ricambio mia figlia ha chiamato per fissare chiedendo il foglio di avvenuta chiusura del nostro danno, ma le hanno risposto che intanto gli portasse parafango e soldi e dopo le avrebbero dato questo foglio. io non ero d’accordo e cosi’ lei non e’ andata, siamo andati in ferie dicendo che a settembre ci saremmo risentiti per fare lo scambio.
    ho chiamato la carrozzeria e il tipo era molto scocciato perche’ dice che non ci siamo fidati di lui, gli abbiamo fatto perdere tempo e che ce la vedessimo con il cliente.
    domanda: non ero in ragione a chiedere un foglio contestualmente al rilascio del paraurti piu’ soldi?
    puo’ fare lo stesso una denuncia dopo tutto questo tempo? visto ci eravamo gia’ accordati e ci ha fatto comprare il paraurti non dovrebbe proseguire la trattativa?
    grazie per la risposta.

    • Esperto
      Esperto

      Avevi pieno titolo di chiedere la firma del foglio di nulla più avere! Prova a trovare ugualmente un accordo adesso.

  49. Avatar
    Mauro

    Buongiorno. Ho tamponato leggermente durante una retromarcia un’altra auto. Sul mio paraurti c’era un piccolo segno del colore dell’altra auto. L’altra invece presentava il paraurti staccato dagli incastri sul lato destro. Premendo la parte tutto ritornava a posto ma la controparte decideva di verificare da un carrozziere se si fosse rotto qualcosa sotto. Tra mano d’opera e sostituzione eventuale di staffe danneggiate dovrebbe essere una spesa di 200 euro. Conviene pagare senza fare il CID?

    • Esperto
      Esperto

      Come sempre ricordo, è impossibile dare una risposta a queste domande perché non possiamo sapere quanto potrebbe essere l’aumento della polizza. In genere, come regola pratica, più si paga di RC e maggiore è la convenienza nel risarcire direttamente.

      • Avatar
        Mauro

        Al momento sono in classe 1 e pago intorno ai 400 euro

        • Esperto
          Esperto

          In tal caso a occhio ci sarà poca differenza tra le due soluzioni.

  50. Avatar
    William

    salve,
    ho tamponato in maniera molto lieve un auto ferma nel traffico..ho raggiunto un accordo con la parte lesa..
    prima di effettuare il bonifico ho compilato la classica quietanza di accettazione, in cui si dichiara che la parte lesa non ha nulla a pretendere e che il sinistro si è risolto bonariamente con il risarcimento di xxx euro..
    ora quello che mi chiedo, devo inviare questo documento alla quixa?
    devo consegnarlo al mio avvocato che ne attesti la validità?
    che altro posso fare per tutelarmi?
    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Alla tua assicurazione decisamente no, al tuo avvocato forse, se hai dubbi sulla redazione del documento…

  51. Avatar
    michele

    Ciao una curiosità volevo sapere se la compagnia che mi deve risarcire,mica risarcisce pure la compagnia mia con un altro assegno ,o devo dare un contributo io ?

  52. Avatar
    Alessandra cioci

    Salve martedì ho avuto un incidente con una macchina . Io ero ferma in un parcheggio sul lato dx della strada . C era una fila di macchine ferme a un passaggio a livello . La fila inizia a scorrere e sopraggiunge una macchina che urta la mia . La macchina della controparte era già precedentemente ammaccata anche in altri punti e la posizione della mia auto poteva dare dei dubbi sul fatto che io mi fossi mossa . Quindi lei mi offre di fare il cid e vuole che si dichiari un incidente che dia il 50% a me il 50% a lei . Io le ho proposto di portare la sua auto da un carrozziere di mia fiducia ma lei ha rifiutato (il suo le ha fatto un preventivo di 600 euro che per me è eccessivo ). Io sono in prima classe e non ho avuto incidenti negli ultimi anni e non vorrei che mi rimanesse una segnalazione sull attestato di rischio .
    È possibile che lei si rifiuti di far vedere la macchina da un mio carrozziere ??? Nel caso che la colpa la valutino al 51% l aumento di classe di merito viene effettuato ???

    • Esperto
      Esperto

      SI certo che può rifiutarsi, essendo un comportamento in deroga alla procedura prevista per legge che dice di fare sempre e comunque il CID. 51% di torto significa torto pieno, un malus normale.

  53. Avatar
    Tomas

    Salve, volevo un informazione in quanto ieri ho fatto un sinistro e come normalità abbiamo compilato la constatazione amichevole.
    Oggi quindi dopo aver valutato l’entità del danno alla sua macchina, l’ho chiamato e lui mi ha risposto positivamente ad un accordo privato.
    Arrivo al punto: essendo periodo festivo lui mi ha detto che si rivolgerà alla carrozzeria solo lunedì, il problema è che io devo consegnare alla mia ass. la constatazione entro le 11.30 di domani (sabato).
    Come devo comportarmi? una volta consegnata la constatazione sono obbligato a continuare la pratica con l’assicurazione? o posso ritirarla in qualche modo?

    Sono assicurato con genertel.

    • Esperto
      Esperto

      Se intendete procedere privatamente, non devi aprire il sinistro alla tua compagnia!

  54. Avatar
    giorgio

    Salve!
    Io ho subito un brutto tamponamento 2 mesi e mezzo fa.
    Quando è avvenuto il sinistro la controparte si è subito mostrata disponibilissima a pagare di tasca sua il danno fatto alla mia auto..in accordo con lui e fiducioso nei suoi confronti, non abbiamo chiamato nè vigili nè carabinieri ma abbiamo concordato direttamente un appuntamento dal carrozziere.
    Il problema è che all’appuntamento non si è presentato, così sono andato presso la mia assicurazione per spiegare l’accaduto ed una volta dato il suo numero di targa, vengo a scoprire cheil tizio è sprovvisto di assicurazione.
    Attualmente abbiamo dato la questione in mano all’avvocato ma anche con lui continua a temporeggiare..
    Cosa posso fare??
    grazie anticipatamente!

    • Esperto
      Esperto

      Hai fatto bene a rivolgerti ad un legale, ma questi deve fare il suo lavoro!! Se la controparte non collabora, sarà inevitabile una citazione in causa.

  55. Avatar
    Cinzia

    In auto stavo parcheggiando mentre un ragazzo mi sorpassava in vespa e l’ho urtato con la ruota anteriore. I mezzi non si sono fatti quasi niente e il ragazzo è caduto, cosicché è stato portato al pronto soccorso dove non hanno riscontrato nessun problema fisico. Potrei risarcirlo direttamente o c è l’obbligo di denuncia visto che ha un referto del pronto soccorso? Il ragazzo in questione sarebbe disposto a non fare denuncia

    • Esperto
      Esperto

      L’obbligo di denuncia ci sarebbe sempre e comunque, ma se trovate un accordo tra di voi… fatti comunque firmare una liberatoria.

  56. Avatar
    MONICA

    Buongiorno,
    mio papà stava parcheggiando il camion di mio zio nel cortile di casa e mentre faceva manovra indietro è arrivata una macchina da dietro, la quale ha urtato contro lo spigolo del cassone del camion procurandosi un bollo nel paraurti della sua auto.
    Mio papà gli ha detto di informarsi su quanto fosse la spesa e che gli avrebbe poi rimborsato il danno senza coinvolgere le assicurazioni (dando per scontato che fosse per forza colpa sua??!!!)…
    Lui si è rivolto ad una carrozzeria la quale ha dichiarato una spesa di circa 400€.
    1)Siccome sono diffidente e siccome la spesa è a carico nostro, è lecito che mio papà si possa rivolgere ad una sua carrozzeria anziché accettare il preventivo dell’altra?
    2)Se invece facessero invece il tutto tramite assicurazione e il danno fosse al 100% di mio papà, può sempre scegliere lui l’assicurazione o in questo caso subentra quella convenzionata all’assicurazione?
    Grazie,

    • Esperto
      Esperto

      Gli accordi privati, ricordiamolo, sono accordi privati e tutto è lecito purché stia bene a entrambe le parti.
      Per quanto riguarda la seconda domanda, è del tutto ininfluente la carrozzeria in quanto l’entità del risarcimento è stabilita sempre da un perito esterno.

  57. Avatar
    nath

    ho provocato un danno lieve a una smart, con il guidatore abbiamo convenuto che con 300 euro chiudevo la pratica. mi arriva dopo un mese richiesta dell’assicurazione di confermare il sinistro avvenuto, posso io avvalermi di un foglio firmato come scarico di ogni pretesa? specialmente se la macchina è intestata alla figliastra del guidatore che ha provveduto a vendere la smart pochi giorni dopo l’incidente.mi domando: come fa l’assicurazione ad accertarsi del danno che la macchina non c’è più, io le foto le ho fatte quel giorno!

    • Esperto
      Esperto

      Fammi capire: vi siete accodati privatamente, hai un foglio a tacitare e la controparte ha fatto denuncia all’assicurazione? Che bravi! Al di la della vendita dell’auto, sicuramente fai valere le tue ragioni!

  58. Avatar
    Maria

    Salve, mi è successo che mentre stavo uscendo dal parcheggio non avevo visto uno scooter parcheggiato dietro (ovviamente la colpa è mia) appena uscito il proprietario mi ha detto che c’era solo una botta davanti e che con il carrozziere si sarebbe risolto con poco, poi al telefono mi dice che anche un altra parte meccanica è stata danneggiata.. e alla fine con il preventivo della carrozzeria viene fuori un importo di 340 euro, e nel preventivo c’è scritto che anche il paraurti è stato danneggiato (che non me lo aveva detto prima) mi dice che vuole venirmi incontro e che non mi fa pagare la parte meccanica ma vorrei un consiglio se fidarmi o meno o se battere testa che lui non mi aveva detto nulla del paraurti ma solo una botta davanti lieve..
    grazie in anticipo

    • Esperto
      Esperto

      Non è possibile dare un consiglio su una situazione del genere… se trovate un accordo tra di voi bene, altrimenti è indispensabile una denuncia all’assicurazione.

  59. Avatar
    luca

    in data 5 /06 mentre parcheggiavo la macchina con freccia , la donna dietro di me si mette nel fianco laterale per scalcarmi quindi io nel fare la manovra frego nella sua macchina! premetto che stavo andando a lavoro avevo furia e questa tipa era anche molto difficile da trattarci!! abbiamo chiamato i vigili e i carabinieri ma non sono venuti, il cid lei non lo voleva fare, purtroppo per smorzare la cosa e vedendo che l’entita’ del danno era irrisorio gli propongo di quantificarlo che avrei liquidato di persona. telefona al marito avvocato il quale mi dice di essere d’accordo e mi fa scriver un foglio con data e estremi dell’incidente dove dichiaro di assumermi la responsabilità (forse e’ come firmare un assegno in binanco????) mi son fidata!!!!! ma purtroppo oggi 20 luglio, dopo un mese e mezzo preciso mi telefona dicendomi che il danno e’ di 900,00 euro!!!! ma dopo tutto questo tempo??? non c’e’ un termine??? lui nel frattempo potrebbe averla ripicchiata

    • Esperto
      Esperto

      Cosa vuoi che ti dica… gli accordi privati sono accordi privati, lui può chiederti qualunque cifra e tu sei libero di non darla… se vuoi evitare la denuncia all’assicurazione, tratta offrendo meno.

  60. Avatar
    Carmine

    Circa un mese fa ho subito un tamponamento e al momento non sono riuscito a trovare un accordo con la controparte, perchè mi avevano fatto capire che se la spesa da pagare fosse stata superiore ai 100 euro, si sarebbero rifiutati di pagare (mi hanno causato un danno al paraurti posteriore). Io non fidandomi di questa persona, ho fatto denuncia all’assicurazione tramite avvocato. pochi giorni fa mi trovo questa persona sotto casa che mi supplica di sospendere la pratica, io vedo cosa posso fare, ma ormai la pratica è gia in atto e non me la sento di rischiare annullando tutto; ora mi trovo i suoi messaggi sul telefono che “minacciano” di rivolgersi alla polizia e di non “darmela vinta”. Come consigliereste di muoversi?

    • Esperto
      Esperto

      Se ravvedi delle minacce, sporgi denuncia alle autorità se lo ritieni opportuno. Quanto al sinistro, essendo la denuncia “monofirma”, puoi valutare assieme alla tua compagnia di annullarla, qualora la controparte ti pagasse, ma sull’opportunità o meno di procedere in questo modo davvero non saprei… sicuramente annullerei solo dopo aver i soldi in mano.

      • Avatar
        Carmine

        Ho fatto gia fare l’accertamento dal perito, stamattina mi è arrivata una raccomandata da parte dell’assicurazione della controparte che mi invita a fare un accertamento presso di loro.
        Ho paura che vogliano <> la cosa e vedere se riescono ad uscirne fuori con un 50 e 50. Cosa che ovviamente non mi sta bene.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.