Piccolo incidente: conviene risarcire direttamente la controparte? - Pag.4

Risarcire direttamente un piccolo sinistro
Un piccolo incidente: vediamo il calcolo per capire se conviene risarcire direttamente la controparte.

Cosa fare dopo un piccolo incidente in auto o moto con torto? CID o non CID? Ecco il calcolo per verificare se conviene risarcire direttamente “di tasca” la controparte senza fare la denuncia.

Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Piccolo incidente: conviene risarcire direttamente la controparte? .

516 commenti

VUOI FARE UNA DOMANDA? VAI IN FONDO ALLA PAGINA, OPPURE RISPONDI AI TUOI MESSAGGI PRECEDENTI
  1. Avatar
    Giuseppe

    Salve, nel caso di risarcimento diretto del danno, potrei pagare a rate? Es. Danno 600€, posso risarcire in tre rate da 200€ l’una? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Se intendi pagare direttamente tu il danno alla controparte, si tratta di un accordo tra privati dove tutto è possibile, basta che vada bene ad entrambi.

  2. Avatar
    giulia

    salve,
    ho avuto un piccolo tamponamento dovuto ad una MIA distrazione (la colpa è mia ).
    inizialmente abbiamo fatto la constatazione amichevole, però il giorno dopo la controparte lesa mi ha chiamatra dicendomi che se volevo potevamo metterci d’accordo tra noi . dopo una valutazione dei danni pari a 250€ cosa mi conviene fare ?
    la mia classe attuale è CU 1

    • Esperto
      Esperto

      Dipende da quanto costa la tua polizza e quanto va ad aumentare!

  3. Avatar
    mg

    Salve, ho avuto un contatto tra il mio mezzo e quello della controparte. Aldilà delle responsabilità (per me la colpa è della controparte che ha allargato , per lui è mia che ho stretto..quindi non c’è constatazione amichevole) i danni sono davvero di scarsa entità e vista la possibilità di avere un 50 e 50 di responsabilità (con conseguente aumento di classe) ho proposto di non fare denuncia. La controparte inizialmente non era d’accordo e poi ha detto che avrebbe preso qualche giorno per pensarci. Premetto che ci siamo scambiati solo numero di cell. e targa. Cosa mi conviene fare? Io non vorrei fare denuncia , ma se la fa lui dandomi colpa a me allora la faccio anch’io..mi conviene dunque aspettare? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Una premessa: il concorso di colpa al 50% non comporta aumento di classe, a meno che non vi sia un altro sinistro paritario nei 5 anni precedenti, o se lo si farà nei 5 successivi. Detto questo, il non fare denuncia è un accordo che dovete prendere entrambi: se uno dei due vuole farla, l’altro non può che adeguarsi… la cosa migliore sarebbe comunque accordarsi e presentare un CID unico dove entrambi riportate la vostra versione, anche se in contrasto tra di loro.

  4. Avatar
    Clara

    Una signora in bicicletta mi ha urtato, l’assicurazione ha detto che i ciclisti hanno sempre ragione, è vero ??
    A parte questo, ho fatto denuncia di sinistro non sapendo l’entità del danno causato. Ho saputo che hanno liquidato circa Euro 250. Io ero in classe CU 1 e sono passata in 3 con aumento di Euro 123 annuale su 300 che pagavo. Ora mi sento un po’ presa in giro.
    Mi chiedo, ma l’assicurazione era in dovere di dirmi che potevo liquidare a loro questa cifra senza perdere 3 classi ??
    Ora è possibile fare qualcosa ? Con un reclamo posso recuperare le mie classi perdute ??
    Ringrazio per la risposta, buona serata.

    • Esperto
      Esperto

      Quella che le bici hanno sempre ragione è buona! Non è ovviamente così.
      La compagnia non doveva dirti niente. Tu però hai diritto adesso risarcire alla tua compagnia l’importo pagato, tramite la procedura con la CONSAP. Viste le cifre… forse conviene lasciare tutto così, l’anno prossimo l’aumento sarà circa la metà.

  5. Avatar
    Luca

    Il giorno 5 maggio ho tamponato lievemente un’auto con la mia moto. poichè non vi erano praticamente segni visibili su nessun dei due veicoli ho chiaesto alla controparte di non far la costatazione amichevole. Dopo 15 gg mi chiama dicendomi che ha fatto visionare il veicolo è questo presento tutto il paraurti rotto e quindi da sostituire e mi chiede il pagamento vista preventivo. Con mi stupore gli dico che la cosa è inverosimile poichè al momento dell’accaduto non si vedeva assolutamente niente e anche il parafango della mia moto (punto di contatto) non presentava che una lieve pelatura della vernice (nemmeno un graffio). LA controparte comicia a dirmene di tutti i colri e mi attacca il telefono. Dopo 1 mese ricevo una lettera da un avvocato che mi intima il pagamento. Come devo comportarmi?

    • Esperto
      Esperto

      Strano modo di procedere: alla tua controparte sarebbe infatti bastato fare la denuncia alla propria assicurazione. Se la cifra è bassa paga e pretendi una ricevuta a tacitazione e nulla più chiedere (magari prova a trattare), se invece la cifra è alta e non vuoi pagare, rispondere dichiarando quanto qui hai scritto, ovvero che dopo il sinistro non vi era alcun danno visibile, e vedi cosa succede…

  6. Avatar
    sonia

    Salve,ieri mentre mi recavo sul posto di lavoro,ho tamponato una lancia ypsilon. Premetto che è successo tutto molto in fretta e mi prendo la responsabilità delle mie azioni,ma ho il sospetto che il tamponamento sia stato causato dallo spegnimento improvviso della Lancia. Sulla mia auto non ci sono danni,dall’altra parte due ridicoli graffi sul paraurti. Dato che avevo fretta,ho lasciato i miei dati per accordarci in seguito. Ora,si parla di preventivo e sono indecisa sul da farsi:mi conviene denunciare il sinistro o pagare di tasca mia il “danno”?

    • Esperto
      Esperto

      Suvvia, mettetevi nei miei panni… come faccio a rispondere? Dipende dal preventivo del danno, oltre che dalla situazione assicurativa!

  7. Avatar
    surfing86

    Salve,
    ho tamponato un Alfa Giulietta e la controparte ha fatto fare un preventivo al suo carrozziere di 1800 euro manodopera compresa.
    MI conviene pagare il carrozziere o fare il CID?
    Sono in prima classe e pago 750 euro all’ anno di assicurazione.

    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Probabilmente, si, conviene, ma in verità è impossibile fare calcoli di convenienza perchè non si hanno mai i dati giusti… a quanto salirà la polizza? Lo sa solo la compagnia.

  8. Avatar
    jack23

    salve, ho causato un danno abbastanza ingente ad una portiera di una mercedes in un posteggio con il mio autocarro ad uso lavorativo… ora non ritrovo il testo completo dell’assicurazione e vorrei sapere se compilando il cid avrò un aumento dellla rc dall’anno prossimo o se i mezzi uso lavorativo sono esclusi da bonus/malus… (l’ho letto da qualche parte) ps sono in classe 1

    • Esperto
      Esperto

      Ci può essere sia l’una che l’altra possibilità, quindi è necessario verificare sul contratto se hai una forma bonus-malus o no.

      • Avatar
        jack23

        e se non fosse di tipo bonus/malus sarebbe di tipo con franchigia o ne esistono di particolari specifiche proprio per autocarri ad uso lavorativo? grazie mille

        • Esperto
          Esperto

          L’una o l’altra, le tipologie sono quelle due.

  9. Avatar
    RG

    Salve.
    Una settimana fa ho avuto un tamponamento e sto valutando se risarcire direttamente la controparte. Me la dovrei cavare con circa 700€.
    Sono assicurato Linear, classe CU 1, classe interna -8, bonus protetto.
    Il problema è che a febbraio 2015 ho avuto un altro sinistro e che quindi, se faccio la denuncia del tamponamento di una settimana fa, mi ritrovo due sinistri nello stesso periodo di osservazione, con aumento della CU da 1 a 6.
    La compagnia non è in grado di dirmi di quanto mi aumenterà il premio, nemmeno indicativamente, secondo lei cosa mi conviene fare? Pagare direttamente o denunciare il sinistro e sperare che l’aumento non sia così gravoso?

    • Esperto
      Esperto

      E’ sempre difficile, per non dire impossibile, fare queste previsioni, dato che ci vorrebbero molti più elementi per valutare. Prova a fare una simulazione di preventivo nei vari casi con qualche preventivatore online, così già che ci sei fai anche un confronto di tariffe.

  10. Avatar
    Monica

    Salve,
    io sono in quarta classe e ieri ho tamponato una macchina che ha un danno di circa 1000 euro, il proprietario dell’auto tamponata è disposto sia ad accettare un pagamento diretto da me del danno subito, sia a compilare il CID. Il mio problema è che quando ho fatto l’assicurazione abitavo in un paese di provincia, poi ho traslocato a Torino e ho cambiato la residenza ma non ho pensato di informare l’assicurazione, quindi forse potrei avere dei problemi.
    Secondo lei cosa mi conviene fare? Grazie per il suo consiglio.

    • Esperto
      Esperto

      Esiste il rischio che la compagnia non paghi. Sulla convenienza della denuncia non posso esprimermi, non ho sufficienti elementi. Sicuramente, una volta definito questo sinistro, fai il cambio di residenza sui documenti e presso l’assicurazione!

  11. Avatar
    massimo

    salve volevo un informazione oggi ho tamponato un auto scesi dall’auto e controllato i danni il conducente dell’auto tamponata visto che la sua non aveva avuto danni ha detto che era tutto a posto ho chiesto se voleva fare denuncia del sinistro e ha risposto di no premetto che non ci siamo scambiati nessun dato ne personale ne delle auto quindi siamo risaliti in auto e siamo ripartiti chiedevo se posso considerarla finita li la questione o posso avere qualche sorpresa sgradita in futuro

    • Esperto
      Esperto

      Capisco la tua preoccupazione. Se il tamponato riscontra in seguito dei danni oppure se vuole fare il disonesto simulando dei danni, e se ha preso la tua targa, potrebbe comunque esserci una denuncia di sinistro da parte sua, che ti vedrai segnalare dalla tua compagnia. Ovviamente sto parlando per ipotesi e ci auguriamo tutti che la cosa sia finita qui.

      • Avatar
        massimo

        quindi è sufficente il numero di targa e può denunciare quello che vuole per assurdo può andare dai carabinieri e dire magari dire che l’ho tamponata e sono scappato o cose peggiori?

        • Esperto
          Esperto

          SI, certamente, ma questo può farlo chiunque passi e legga la tua targa. Da li ad avere dei soldi ce ne corre, tuttavia di disonesti che su queste cose ci campano, ce ne sono tanti… e questo spiega perchè abbiamo assicurazioni così care. Non allarmarti, però!

  12. Avatar
    Anto

    Salve, ieri sera, facendo manovra in un parcheggio, mi sono appoggiata con la mia auto a un’altra auto (a due all’ora). Non sono scesa dall’auto perché non ritenevo di aver potuto fare danni alla velocità estremamente bassa. Inoltre, avevo già notato quell’auto perché malandata e piena di ruggine, quindi sarebbe stato difficile notare un danno su quella carcassa. Delle signore mi hanno visto e mi hanno fermato, insultandomi perché non ero scesa a controllare. A quel punto sono scesa e ho controllato. Non ho visto alcun danno recente; neanche la mia auto ha graffi, neppure sul parafango. Le signore hanno minacciato di denunciarmi, anche se l’auto non era loro. È possibile? Ed eventualmente a che cosa andrei incontro? Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      Se sei sicura che non ci sono danni, ignora pure queste “minacce”

  13. Avatar
    lory

    Buongiorno, mio padre ha fatto un piccolo incidente nel 2012 (usciva da un parcheggio e non ha visto l auto che arrivava). Si è preso tutta la colpa e dalla classe 1 che aveva da tantissimi anni lo hanno portato alla 3. Pagava 270 euro e ora ne paga 336. Siamo nel 2015 e due giorni fa è arrivata la richiesta di pagamento uguale a quella dell’anno scorso e cioè sempre 336 euro. Ma è possibile? Dovrebbe gia essere tornato in classe 1 quindi la cifra dovrebbe ridursi nuovamente giusto?

    • Esperto
      Esperto

      Probabilmente l’aumento della polizza è stato superiore alla riduzione per lo scatto di classe.

  14. Avatar
    anna

    salve,
    la scorsa settimana ho tamponato una macchina, danni solo alle vetture in particolare al danneggiato l’importo quantificato dal mio carroziere è sui 1000-1500€.
    La vettura è intestata a mia mamma, ma conducevo io la vettura il giorno dell’incidente. Mia mamma e in 1CU. Vorrei capire se mi conviene fare il risarcimento consap oppure far cambiare la classe di merito alla 3/4CU.
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Andrebbe in classe CU 3. Anche a te ricordo che il calcolo di convenienza è difficile da fare, si dovrebbe partire da una simulazione di prezzo della polizza per il nuovo anno con il malus del sinistro, e proiettare la cosa per gli anni successivi: occorreranno due anni per tornare in CU 1, ma 5 anni per far scomparire il sinistro dall’attestato. Nel tuo caso, a occhio, forse potrebbe convenire far pagare la assicurazione, anche perché il danno periziato potrebbe essere ancora maggiore… comunque puoi decidere dopo aver saputo l’importo esatto liquidato.

      • Avatar
        anna

        Grazie per la celerità nel rispondere.
        Quindi, se ho ben capito, anche attivando la consap una volta saputo il risarcimento richiesto posso rifiutare e procedere con la classica procedura?

        Grazie ancora,
        anna

        • Esperto
          Esperto

          SI, certo, la CONSAP ti comunica l’importo e tu decidi di conseguenza.

  15. Avatar
    ciro

    Salve,mia moglie ha avuto un incidente con colpa sua a 100% ha compilato il CID ma non ancora inviato all’assicurazione il danno dell’altra autovettura è di circa 400€ (preventivo del carrozziere)Conviene risarcire il danno o denunciare il sinistro all’assicurazione?E’ in 5 CU.Premetto che la controparte è favorevole ad entrambe le mie decisioni.Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Bisognerebbe sapere l’aumento della polizza… forse, nel complesso e proiettando la cosa su vari anni di aumento, potrebbe essere conveniente risarcire di tasca.

      • Avatar
        ciro

        Grazie, ho provato a contattare l’assicurazione (telefonica)ma non mi sanno quantificare l’aumento

        • Esperto
          Esperto

          Se è online, prova a fare tu un preventivo ipotizzando l’aumento di classe.

  16. Avatar
    Giuseppe

    Salve ho fatto un piccolo incidente che ho torto e la controparte e daccordo che la pago io senza fare denuncia di sinistro come devo fare per scrivere una lettera cautelativa in modo da non dovermi trovare in seguito a spiacevoli sorprese qualora la controparte volesse successivamente denunciare comunque il sinistro.

    • Esperto
      Esperto

      Indica tutti i dati personali e delle auto, descrivi il sinistro, allega delle foto dei danni, possibilmente tieni traccia del pagamento (fotocopia assegno) e fai controfirmare che la controparte non ha più nulla da avere.

  17. Avatar
    michele

    Buongiorno, vorrei per favore un aiuto, ieri sera era in ospedale per fare una visita ad un amico, e siccome i parcheggi erano strapieni, il custode dell’ospedale faceva entrare tutti (pagando il biglietto) nel potersi trovare un posto negli spazi dove si poteva pareggiare. in una strada dove erano pareggiate macchine a destra e sinistra in avanti ho visto sulla sinistra tra una macchina e un’altra un posto, così ho cercato di infilarmi salendo all’indietro sopra un piccolo scalino di 10 centimetri come hanno fatto tutti gli altri, ma mentre era con la ruota sterzata verso la mia destra per salire è arrivata una macchina strisciano contro la mia ruoto sinistra, il danno non è stato elevato, perché si potrebbe togliere alla sua macchina con un po di pasta abrasiva. Lui ha detto che io ho torto come mi devo comportare? grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Premesso che è sempre difficile attribuire le responsabilità con poche righe di descrizione, se ritieni che il danno sia minimo prova a proporre un risarcimento in contanti, senza il coinvolgimento dell’assicurazione. Se la controparte ha richieste esose e/o non accetta la cosa nel principio, non hai scelta e devi obbligatoriamente compilare il CID. In tal caso avrai sempre la possibilità di un risarcimento alla tua compagnia: se il danno liquidato alla controparte sarà poca cosa, ne avrai vantaggio.

  18. Avatar
    alessio

    salve vediamo se mi potete aiutare.
    circolavo su una strada a senso unico con auto posteggiate sulla sinistra in modo corretto e per schivare un gatto ho sterzato a sinistra andando a sbattere su un auto posteggiata che a sua volta ha piegato un auto a suo fianco. visto che erano le 3 di notte lascio un biglietto col numero e vengo contattato l indomani. preventivo dal carroziere 9.000 euro sulla prima auto e impossibilità di riparazione sull auto piegata. io mi dimostro disponibile e colpevole. il problema è che la prima auto con 9000 euro di danni non ha assicurazione e il proprietario non vuole nulla e la demolirà. il problema è adesso che fare? non ho ancora fatto la denuncia e il proprietario dell auto piegata la vuole ripagata essendo in possesso dell assicurazione. come si procede in cuesti casi?

    • Esperto
      Esperto

      E’ un bel problema, in quanto l’assenza di polizza sull’auto “intermedia” pone in difficoltà il terzo danneggiato, il quale dovrebbe esseri risarcito da questi, che poi si può rivalere su di te.
      Tra le varie alternative, forse opterei per quella più lineare… ovvero:
      fai la denuncia dei fatti così come sono andati e fregatene di ciò che succederà…. la vedo poco bene per entrambi i danneggiati per diversi motivi, ma almeno sei tutelato tu! Vista l’entità dei danni, il tuo probabile malus sulla polizza sarà il male minore, penso.

      • Avatar
        alessio

        grazie per la risposta il malus l ho calcolato e ammonta a 400 euro totali su per giù non avendo mai causato incidenti e essendo in prima classe. complimenti per tutto e grazie ancora

        • Esperto
          Esperto

          Ok, probabilmente è di più in quanto andrebbe anche proiettato per tutti gli anni in cui sarai gravato dal malus… magari 400 il primo… 350 il secondo, ecc..

  19. Avatar
    paola

    Salve, ho un dubbio. Io ho subito un incidente ed ho accettato di risolvere il tutto senza passare dall’assicurazione per via della franchigia che grava sulla persona che mi ha tamponato. Però ho paura che poi, se l’importo chiesto dal carrozziere dovesse essere superiore alla franchigia, possano chiedermi di pagare…in fondo l’auto che viene riparata è la mia! Se chi ha causato l’incidente dovesse tirarsi indietro? come potrei fare per cautelarmi? Grazie in anticipo.

    • Esperto
      Esperto

      In tal caso, fai denuncia all’assicurazione. Per maggiore scrupolo, potresti anche fare subito una scrittura privata in cui viene dettagliata tutta la faccenda. Essendo un tamponamento, non dovrebbero esserci dubbi sulla responsabilità.

  20. Avatar
    Carol

    Ieri pomeriggio, io andavo sulla strada principale è l’altra macchina usciva sulla strada secondaria in più con lo “stop”, me venuta al dosso, colpendomi sulla parte sinistra della mia macchina, abbiamo compilato il CAI, pero io inesperta, nervosa, preoccupata, no ho inserito le vie dove stato successo l’incidente. Secondo voi, ci sarà un problema?? ,e non riuscirò a farmi coprire i danni dalla assicurazione ??? Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Puoi fare una integrazione alla denuncia, anzi, ti consiglio di farla quanto prima! La tua compagnia assicurativa ti saprà aiutare su come fare. Meglio se controfirmata dalla controparte.

  21. Avatar
    simone

    Salve, stamane ho combinato un piccolo pasticcio per mia distrazione. Ho preso una macchina in retromarcia che stava uscendo dal parcheggio. E l’ho presa sullo sportello posteriore sinistro ammaccandolo, quindi facendolo rientrare. Scendo e mi assumo subito la responsabilità proponendo di andare dal carrozziere oggi pomeriggio. Il signore ha preso il mio cellulare, io il suo e oggi dovremmo andare dal carrozziere( ha anche preso la targa mia). Io spero che per far uscire la botta ci vogliano sui 200 euro.. e vorrei evitare il cid anche per nascondere il tutto a mio padre. Le cifre che leggo in giro per fare questo lavoro sono sugli 800 euro… e non ce l’ho (avendo 21 anni). Che dovrei fare ?

    • Esperto
      Esperto

      E cosa vorresti fare? O trovi un accordo con la controparte e paghi, oppure è necessaria la denuncia con CID. Tuo padre capirà, evita altre soluzioni se non vuoi peggiorare la situazione.

  22. Avatar
    Sandro

    Parcheggiando con il mio suv ho graffiato lievemente un’auto parcheggiata dietro la mia.Lasciavo alla signora il mio recapito telefonico e mi sono dimostrato disponibile ad aggiustare il graffio (rimovibile con semplice strofinatura con carta abrasiva).La miserabile non mi contattava salvo trovarmi aperto ora un sinistro,senza preventivo o altro.Ho esposto i fatti al mio assicuratore ho allegato dichiarazione e foto fatte alla macchina.Per giunta era intervnuto il vigile del paese che invitava la signora a pulire l’auto e passare un pò di carta abrasiva.Ora di fronte a queste situazioni di fatto,come posso tutelarmi se questa dovesse presentare un preventivo spropositato?Possibile non essere tutelati di fronte a questi delinquenti disonesti di prima categoria?

    • Esperto
      Esperto

      La signora non può presentare un preventivo, può farlo solo un perito e dei periti “dobbiamo” fidarci. Tu hai però due problemi. Il primo è che qualunque sia l’importo periziato, avrai un malus. Se è basso, ti converrà avviare la procedura di risarcimento alla tua compagnia, che è utile in questi casi, ma è una gran seccatura rispetto al risarcire di tasca al danneggiato il piccolo danno. L’altro problema riguarda il fatto che spesso le perizie sono più alte di quanto ci si possa aspettare, in quanto anche il semplice graffio, se deve passare dalla carrozzeria, costa molti soldi. Questo, ovviamente, senza considerare eventuali tentativi di truffa dai quali potresti eventualmente difenderti avendo delle foto.

  23. Avatar
    edoardo

    Salve, una ventina di giorni fa mia mamma ha subito un incidente in parcheggio (una macchina uscendo dal posto macchine in retromarca le ha preso la fiancata). Non grave, però il finestrino adesso è bloccato. Non essendo molto pratici lei e mio papà di assicurazioni online hanno aspettato che io rientrassi dall’estero, facendo passare una ventina di giorni. Ora la signora che ha incidentato la macchina dice che essendo passato del tempo non riconosce più la possibilità di fare la constatazione amichevole, o comunque di considerare la situazione. A parte la discutibile onestà e senso civico di questa persona……è corretto?

    • Esperto
      Esperto

      Puoi comunque fare tu denuncia del sinistro, se hai i dati della controparte, sarete risarciti, stanne certo.

      • Avatar
        edoardo tobaldo

        posso mandare comunque il modulo di constatazione amichevole alla mia assicurazione anche passati i 3 giorni?

        • Esperto
          Esperto

          si

  24. Avatar
    Alessandro

    Salve, ieri sera mi è capitato, in una rotonda, di toccare lievemente un carro attrezzi. Premettendo che, io ero in torto ed entrambe le nostre vetture non hanno riportato danni, il tipo è sceso e ha fotografato la mia assicurazione e la zona dove la mia macchina ha preso la “botta”, dicendomi che lo ha fatto per prevenzione.
    Secondo voi adesso, devo aspettarmi una lettere di sinistro, o magari ha fatto queste foto nel caso in cui io voglia mandargli una lettera di sinistro o altro?
    sono molto in ansia, grazie!

    • Esperto
      Esperto

      Come posso rispondere… capisco l’ansia, ma davvero non saprei! Non vorrei farti aumentare l’ansia, ma se è un carro attrezzi certamente il guidatore è esperto di pratiche di sinistri, quindi speriamo che sia anche onesto…

  25. Avatar
    giad

    Ho fatto un incidente pochi giorni fa. non so esatmente se sono nel torto o no, VISTO che lui era fermo allo stop con meta macchina sulla mia carreggiata .svoltando a sinistra abbiamo quasi fatto un frontale.in ogni caso, abbiamo fatto il cid lo ab biamo firmato ( ance se lui nn )ha messo.la sua targa. Abbiamo poi deciso che ci saremmo sistemati noi due, e dopo quattro giorni mi chiama dicendomi che il suo carrozziere ha stabilito un importo di 200€. A parte che la sua macchina aveva solo due graffi, ma. soprattutto. mi ha detto che se non ci sistemavamo entro il giorno avrebbe fatto parire il sinistro. come mi devo comportare?

    • Esperto
      Esperto

      La cifra non è comunque elevata e potrebbe valere la pena risarcire. Magari prova a trattare. Difficile però dare un consiglio, dato che non sono in grado di dirti le eventuali percentuali di colpa ne’ l’aumento che avresti nel caso di torto.

  26. Avatar
    maurizio

    Mia figlia, con la mia macchina ha tamponato un’altra autovettura, mi comunica che comunque il danno e’ molto lieve e nell’immediato, a detta dello stesso conducente ammonterebbe a circa 50 /100 euro, non fanno subito il cid, prendiamo appuntamento presso il suo carroziere di fiducia ed ero pronto a risarcire direttamente consapevole che sarebbe lievitato fino a circa 200/250 euro, ci avevo azzeccato per eccesso, basterebbe una verniciata al paraurti.
    Ormai la manfrina e’ sempre quella d’accordo con il carroziere il danno lievita a 5/600 euro, piegato questo, graffiata la plastica, cambiamo tutto ecc., sono convinto che alla fine ci scaglia sopra mille euro.
    Sono stato costretto a fare il cid.
    Ho il diritto di mettere in guardia il perito che fara’ la perizia di stabilire un danno equo
    Sono consapevole che per me non cambierebbe niente ma queste furbate diciamo “all’italiana”non mi piacciono, poi non dobbiamo lamentarci se i premi aumentano, poi un risarcimento equo potrei sempre pagarlo di tasca pittosto che farmi declassare per cinque anni.
    Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      I periti vantano autonomia di azione, figuriamoci quanto potrebbe stare loro simpatica una “messa in guardia”!! Purtroppo c’è poco da fare, e concordo che l’andazzo generale sia disastroso e le cifre che paghiamo ne sono l’evidente conseguenza…

  27. Avatar
    alessandra

    …. primo incidente shock mi hanno dato colpa al 100 % ma a mente serena so che nn è andata proprio cosi potrei ritrattare un cid firmato ??? ….

    • Esperto
      Esperto

      Si, puoi inviare una rettifica che la controparte probabilmente contesterà, il che apre un contenzioso… se i danni sono ingenti, può valere la pena di farsi assistere da un avvocato.

  28. Avatar
    Siria

    Salve,volevo delucidazioni su un sinistro stradale avvenuto in una piccola strada di paese a doppio senso di marcia con una carraggiata molto stretta in entrambi i sensi di marcia. C’era una lunga coda e si procedeva lentamente( per darle un’idea come la coda ad un semaforo), la macchina davanti a me ha inchiodato di botto e ho urtato il suo paraurti posteriore che ha presentato danni sulla targa e un taglio verticale sulla carrozzeria del paraurti posteriore.Siccome la strada era molto pericolosa e nn prevedeva la sosta dei veicoli abbiamo spostato i mezzi in un’area più sicura.Non abbiamo contattato i carabinieri bensì abbiamo compilato il Cid dopo aver fatto un preventivo in un’officina di sua fiducia dove il danno era di 1000 euro di cui 500 euro comprendevano la manodopera. Volevo chiederle se la responsabilità del sinistro è imputabile completamente a me dato che l’altro conducente transitava normalmente e poi ha inchiodato di botto e siccome ho una classe 1 per quanto tempo e di quanto mi viene retrocessa la suddetta classe. Inoltre volevo sapere se,siccome non abbiamo contattato i carabinieri ma compilato unicamente il cid, è legale che l’altro concucente potrebbe ripensarci e fare una denuncia in un secondo momento. La ringrazio per la cortese attenzione.

    • Esperto
      Esperto

      Il torto è certamente tuo trattandosi di tamponamento. La denuncia alle forze dell’ordine non ha senso adesso che avete un CID firmato e comunque non cambierebbe lo stato delle cose. Anche il preventivo del suo carrozziere non serve a niente, dato che interverrà un perito. La tua classe passerà a CU 3 e tra due anni sarà nuovamente CU 1, ma per avere lo storico “pulito” occorreranno 5 anni in tutto.

  29. Avatar
    jade

    Mia madre ha avuto un piccollissimo inidente mentre parcheggiava in discesa 3 settimane fa, la controparte ci chiedeva 1000 euro, per quello abbiamo deciso di fare la constatazione amichevole. Ci siamo messi d’accordi firmando il foglio. Lui ha fatto la denuncia nella sua assicurazione, e ieri mia madre ha ricevuto una lettera dalla sua assicurazione. È obbligatorio che mia madre andasse alla sua assicurazione, anche se lei ritiene già corretta la denuncia dell’altra parte?? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Tua madre doveva presentare copia del CID alla propria assicurazione. Può farlo adesso.

  30. Avatar
    Serena

    Salve, il mio caso è molto simile a quello del Sig. Domenico Salimbeni. A fronte della messa in moto involontaria della mia aiuto in una discesa ho provocato dei danni alla saracinesca di un garage. Il proprietario ha stimato un danno di 1300 euro mentre io, con il mio tecnico, un danno di 600 euro. Inoltre, il proprietario pretende che i lavori siano eseguiti da un ditta di loro fiducia e si rifiuta di far fare i lavori ad altri essendo il garage di loro proprietà.
    La domanda ora è: il proprietario ha il diritto di stabilire persone, cifre, tempi e modalità di risarcimento???
    Io che ho provocato il danno sono obbligata, qualora, non si convenga ad un accordo benevolo, ad affidarmi all’intervento dell’assicurazione??? C’è qualcosa o qualcuno a cui posso appellarmi se non intendo ricorrere all’assicurazione???
    Grazie

    • Esperto
      Esperto

      Nell’ambito di un accordo privato, ognuno è libero di chiedere cosa ritiene meglio per se’: se non trovate l’accordo, il ricorso alla denuncia con conseguente perizia è inevitabile.

  31. Avatar
    Silvio

    Ciao, Io tre settimane fa ho fatto un piccolissimo incidente per colpa mia, la persona mi ha detto di darle i dati della mia patente e la targa e di risolvere il danno senza l’assicurazione se volevo, visto che non ha avuto tempo solo dopo tre settimane si e fatta fare il preventivo del danno e sarebbe di 200€ che dovrei fare darle i soldi e farmi lasciare una dichiarazione scritta che l’ho risarcita ?

    • Esperto
      Esperto

      Se pensi che la cifra richiesta sia congrua, si va bene così.

  32. Avatar
    Gasgas

    Buongiorno,
    ho causato con colpa 100% un danno già valutato in 640 euro + IVA. Sono in classe 1 e ho appena usato la bersani su un’altra auto a me intestata, ma con contraente un famigliare. Cosa mi conviene fare? Risarcire di tasca mia o attraverso l’assicurazione? Se fosse attraverso l’assicurazione, mi aumenteranno poi entrambe le assicurazioni sulle due auto?

    • Esperto
      Esperto

      Aumenta solo l’auto coinvolta. Per la convenienza, è impossibile dare una risposta, dovresti capire di quanti €€€ aumenterà la polizza.

  33. Avatar
    Domenico Salimbeni

    Buonasera,
    mio figlio di 19 anni, ha avuto tempo fa un incidente con l’auto di mia sorella causando un lievissimo danno al paraurti posteriore dell’automobile che lo precedeva (tamponamento). Il torto ovviamente è suo. Vorrei risarcire direttamente il danno al proprietario del veicolo per due buoni motivi: 1) L’assicurazione di mia sorella non prevede il rimborso in caso di guidatore con età inferiore ai 26 anni; 2) L’aumento del premio che andrò a sostenere a causa del sinistro è decisamente superiore alla gravità del danno. C’è però un problema, com’è costume in questo sgangherato Paese (in particolare a Roma) il proprietario dell’auto a fronte di un iniziale disponibilità a sistemare la questione, ora, subodornado la possibilità di truffare l’assicurazione, intende rimettere a nuovo completamente l’auto approfittando del sinistro subito, ha presentato infatti un preventivo del “suo” carrozziere di circa 2.900 euro. Io ho le foto e vi assicuro che il danno non è nemmeno percettibile, quella cifra comunque non è giustificabile nemmeno con la completa sostituzione del paraurti posteriore il cui costo netto si aggira sui 150-200 euro. Domande: E’ un mio diritto voler provvedere direttamente alla liquidazione del danno? Se si, la scelta del carrozziere ove portare l’auto spetta a me o al proprietario dell’auto? Nel caso non voglia sentire ragioni e comunque l’assicurazione, a fronte di un conguaglio del premio, voglia prendersi carico del rimborso del sinistro, posso intervenire sul calcolo dell’entità del danno producendo foto a sostegno del perito chiamato a stimare il danno? Grazie.

    • Esperto
      Esperto

      Nell’accordo amichevole tra le due parti non vi sono regole, va bene solo la cosa che sta bene ad entrambi. Se non trovate accordo e procedete con la denuncia, sarà un perito a decidere l’entità del danno. Se la controparte è disonesta, farà di tutto per aumentare il danno visibile, se ha un carrozziere compiacente, per te però niente cambierà per l’aumento., Certo è che a fronte di un risarcimento modesto potresti avere la possibilità di risarcire la tua compagnie per evitare il malus, quindi se hai foto ed altro da produrre per definire la cosa, fallo pure, ad iniziare dai danni alla tua auto (non è mai pensabile infatti che solo una delle due abbia danni rilevanti).

  34. Avatar
    Filippo

    Ho avuto un piccolissimo incidente con la mia vettura; Ho provocato un danno di lievissima entità,con legerissime abrasioni sul paraurti posteriore della controparte; fatto valutare il danno da un carrozziere,l’importo è di euri 150.
    Cortesemente , vi chiedo se devo risarcire di persona il danno o presentare alla mia compagnia una denuncia per il risarcimento a terzi.
    Vi ringrazio per la vostra collaborazione,cordiali saluti. Filippo

    • Esperto
      Esperto

      Risarcendo di tasca e senza fare denuncia, ti risparmi molte complicazioni rispetto a risarcire la compagnia e forse anche un po’ di soldi, dato che la perizia potrebbe essere anche superiore.

  35. Avatar
    lady

    Ho tamponato un macchina ovviamente avendo torto ho compilato il cid, ora i 3 sono andati al pronto soccorso per dolori al collo, l assicurazione aumenta di piu oltre al danno materiale si aggiunge anche quello fisico o è lo stesso. Grazie

    • Esperto
      Esperto

      E’ sempre un solo sinistro, non conta la gravità.

  36. Avatar
    Filippo

    Salve,
    ieri sera ho tamponato un’auto causando un danno di 1300€.
    Io sono in classe 7 , ho fatto la constatazione amichevole perche il danno era bello evidente e l’assicuratore mi dice che avrò un aumento dell’assicurazione di circa 700€ annui perche passo alla classe 9 e perdo tutti gli sconti. Secondo voi è normale o c’è qualcosa che non va?
    Grazie mille

    • Esperto
      Esperto

      Aumentare di due classi è normale, ma perdere tutti gli sconti non è una regola, piuttosto è una politica commerciale della tua compagnia…. io valuterei da subito i preventivi di un’altra compagnia (ipotizzando classe 9 ed un sinistro) per capire se è ancora conveniente la tua attuale polizza.
      PS: nota che l’aumento è indipendente dall’entità del danno, che peraltro non puoi aver già conteggiato con precisione (occorre il perito).
      Valuta anche se risarcire o meno la compagnia, in base all’aumento che riscontrerai.

  37. Avatar
    Dino

    Salve ho subito un tamponamento
    Il danno da me subito e abbastanza alto di circa 800/900€ parliamo di un Rav 4 facendo un preventivo di riparazione no di sostituzione e ho avuto 10giorni dall ospedale per dolori al collo per andare incontro a chi mi ha tamponato non volevo fargli fare la lettere ma lui vorrebbe darmi 400€
    Quindi poi lo mia domanda e se mi faccio fare la lettera mettendo un avvocato la mia assicurazione può cacciarmi come capita spesso nella mia città Napoli
    Ciao

    • Esperto
      Esperto

      Per lettera intendi la denuncia di contestazione amichevole? Se non vi mettete d’accordo è inevitabile, e non è detto che occorra un avvocato. Le compagnie rescindono i contratti con chi fa sinistri con torto… e comunque sono tenute a riassicurare se richiesto, non possono rifiutarsi!

  38. Avatar
    daniele

    salve,

    questa sera ho fatto un incidente ho tamponato un auto e questa auto ha tamponato un’altra auto, hanno frenato tutte e 2 di improssiviso e non sono riuscito a frenare

    in pratica io sarei l’auto C ho tamponato l’auto B e l’auto B ha tamponato l’auto A

    abbiamo chiamato la polizia è scritto l’accaduto:

    l’auto B ha la targa posteriore piegata e una lieve abrasione sul paraurti posteriore, davanti ha la targa piegato e il cofano leggermente spostato.

    l’auto A ha la targa posteriore piegata e lievi abrasioni sul paraurti sempre di dietro

    l’auto C la mia ha la targa anteriore piegata e lievi abrasioni sul paraurti

    il danno sembra essere piccolo solo le targhe sono piegati e lievi abrasioni come confermato dalla polizia

    cosa mi conviene fare pagare di tasca propria, presentando la denuncia e poi rimborsare l’assicurazione?
    la mia classe è 02 con un sinistro di 3 anni fa pagato al 50%

    fatemi sapere

    grazie

    • Esperto
      Esperto

      Di certo non possiamo fare una perizia con questi dati! Non vorrei allarmarti, ma stai certo che il danno sarà superiore a quanto credi, in quanto nelle auto moderne si piegano gli assorbitori sotto il paraurti e anche se non sembra che ci siano danni, sotto i paraurti ce ne sono eccome. Un perito lo sa e controlla.
      Quindi, o cerchi di tacitare la cosa facendo una offerta in denaro, oppure dopo la perizia potrebbe essere che il danno non è così conveniente da risarcire…

      • Avatar
        daniele

        ok, ma se io decido che quando l’assicurazione deve pagare risarcisco io, però dopo mi accorgo che la liquidazione è tanta, posso tirarmi indietro???

        • Esperto
          Esperto

          Si certo, prima chiedi la cifra e dopo decidi se avviare la procedura di rimborso.

  39. Avatar
    Luigi

    Salve. Ho causato un incidente con colpa e la controparte si accontenta di 60-70 euro di risarcimento per il danno (non grave) alla sua Vespa. Secondo lei mi conviene, quindi, risarcire direttamente il danneggiato? E una liberatoria in carta semplice da parte del danneggiato mi metterebbe al sicuro al 100% da eventuali sue ulteriori iniziative? Grazie!

    • Esperto
      Esperto

      Senza dubbio conviene procedere senza coinvolgere l’assicurazione. La liberatoria ha un valore soggettivo, come tutte le scritture private….

      • Avatar
        giovanni boncristiani

        Quindi se la liberatoria non tutela come posso assicurarmi che il danneggiato successivamente si rivalga? Grazie.

        • Esperto
          Esperto

          Attenzione,m non tutela al 100% ma è evidente che in caso di contraddittorio la liberatoria avrebbe il suo valore. La seccatura sarebbe andare in causa…

  40. Avatar
    giuseppe

    ho causato un lieve danno ad un’altra auto……io sono in classe1,vorrei sapere quanto mi aumenterebbe la mia assicurazione,premetto che l’altra persona è disponibile anche a pagarlo con soldi miei….cosa mi consigliate? grazie.

    • Esperto
      Esperto

      L’assicurazione ti andrà in CU3 con un incidente nello storico che graverà per 5 anni… impossibile dire “quanto” aumenterà, ma se il danno è di poche centinaia di euro forse conviene risarcire di tasca propria senza ricorrere all’assicurazione. In alternativa esiste sempre al possibilità di far pagare il danno alla propria assicurazione salvo poi risarcirla per non far comparire il sinistro (come puoi leggere nell’articolo).

  41. Avatar
    delia galeotti

    in caso di incidente con concorso di colpa la classe di rischio aumenta nella stessa misura di incidente con colpa al 100%?
    Grazie

    • admin
      admin

      Dipende. Se la colpa è almeno del 51%, gli effetti sono gli stessi di un incidente con colpa del 100%. Se la colpa è del 50% o inferiore, non si applica malus ma il sinistro rimane nello storico dell’assicurato per 5 anni. Se nel corso di questi 5 anni viene effettuato un altro sinistro (o più di uno) senza responsabilità principale, ma con una percentuale di colpa che sommata a quella nello storico faccia almeno 51%, allora scatta il malus come per un incidente con colpa.

  42. Avatar
    Jack

    A, me, una toccatina, è stata fatta pagare molto salata.
    Grazie alla legge bersani, la controparte a presentato un modulo cai monofirma (falso) e un preventivo gonfiato del 400%.
    L’agenzia, sapeva ma ha taciuto.
    Avevo un contratto con franchigia, superiore al danno provocato, ma non mi hanno dato nessuna informazione.
    La consap non rilascia informazioni ad assicurati con franchigia.
    La legge bersani è fatta su misura per i disonesti.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.